SHOUD 03: “I Potenziali del Futuro”

IL MATERIALE DEL CRIMSON CIRCLE

La Serie dei Maestri

SHOUD 3: “I Potenziali del Futuro” con Adamus St-Germain canalizzato da G. Hoppe

presentato al Crimson Circle il 7 novembre 2009

www.crimsoncircle.com

Io Sono Quello Che Sono, Adamus del Dominio Sovrano. Benvenuti in questa classe e laboratorio della Nuova Energia spirituale in questa bella domenica 8 novembre 2009. Cari Shaumbra, benvenuti.

Comincerò aprendo un po' gli occhi,  non solo quelli di Cauldre - quelli di tutti voi. Non sto parlando solo dei vostri occhi fisici, ma piuttosto dei vostri occhi spirituali.

Fate un respiro profondo e apritevi. Da quanto tempo siete chiusi? Da quanto tempo state giocando il gioco umano? Oh, da molto, molto tempo. È un gioco meraviglioso, è un gioco incredibile. Ci ho giocato anch’io e a volte lo gioco ancora con voi, ma siete arrivati al punto in cui il gioco è diventato vecchio. Voi invocate lo Spirito, implorate lo Spirito e vi arrabbiate con me e dite: “Dev’esserci qualcos'altro. Dev’esserci qualcos'altro.” Ecco perché ci troviamo qui proprio ora.

Noi siamo questo gruppo definito Shaumbra - nessuna barriera, niente da ottenere, nessuna iniziazione, nient'altro da fare se non respirare di tanto in tanto - ma eccoci qui.

Che cos’è Shaumbra

Devo dire che dall'altro lato è interessante, con i miei simili e la mia corte; sanno che ora sono coinvolto in modo attivo nel Crimson Council, sanno che ho dovuto entrare per riprendere dove Tobias aveva lasciato

Tobias, oh … prendiamoci solo un attimo per respirare per Tobias perché lui è tornato nella condizione umana e quindi ha bisogno di qualche respiro! Oh, sta facendo delle esperienze. Non in questo Shoud, ma forse per un canto di Natale parleremo un po' di Sam. Come gli va la vita, dove si trova.

Sono nella posizione di dover spiegare alla mia controparte angelica, ai miei amici e soci - quando vengono da me e mi dicono: “Cos'è questa cosa... “qualcuno ha lasciato libero il suo Pakauwah” (risate mentre Adamus si accorge di un cane bianco molto grosso che cerca di entrare nella sala riunioni)

LINDA: Voleva proprio venire a trovarci

ADAMUS: Gli diamo il benvenuto se promette di non mordermi.

LINDA: Lasciamolo entrare solo per un attimo. Possiamo sempre cacciarlo fuori.

ADAMUS: Certo, fallo entrare.

LINDA: Solo per un attimo... è così bello. (risate e commenti mentre il cane viene fatto entrare e gira in mezzo al pubblico) Oh, che bello che sei. Vieni qui, vieni qui.

ADAMUS: Mi spiace, è occupato ad annusare il cavallo dei pantaloni degli altri e il mio in questo momento non è disponibile. Non dovremo mai permettere ad un canalizzatore di vivere tutto questo.

Lo spiego ai miei amici.  “Che cos’è Shaumbra?” mi dicono e gli angeli comunque non sanno nulla. Voi avete questo concetto errato in base al quale solo perché siete morti saprete tutto ciò che accade. Vi rendete conto che gli umani sono esperti nell’isolarsi dagli esseri spirituali. Persino Dio non può vedervi, non può ascoltarvi e quando vi isolate non può sbirciare in quei vostri piccoli pensieri. La maggior parte degli umani si isola circa l'82% del tempo. 82: io amo i numeri.

Ecco, quando me lo chiedono io cerco di spiegare loro che cos'è Shaumbra. Che cos'è Shaumbra? In realtà non c'è molto da definire. Ovviamente non è una religione - io so chi siete! (Adamus ridacchia e il pubblico ride) Probabilmente non è un culto perché, in generale, voi provate un’avversione nei confronti dei gruppi. In realtà i gruppi non vi piacciono, non volete unirvi a niente.

“Allora, cos'è Shaumbra?” mi chiedono. Non è neppure spirituale, non è neppure spirituale perché il termine ‘spirituale’ ha una connotazione davvero vecchia. ‘Spirituale’ per moltissimi degli esseri che si trovano dall'altra parte significa – oh, come ve lo dico in modo franco; non ce la farò - significa falso, ingannevole. Ingannevole. La spiritualità è una delle ragioni di più grande nutrimento per l’ego e la mente. La mente ama quando le persone diventano spirituali perché questo offre loro delle scuse per essere sempre dalla parte del giusto, per diventare odiosi, con una mente ristretta e sempre alla ricerca di qualcosa.

Non posso dire che Shaumbra sia spirituale. Allora che cosa siete? Non siete intellettuali e lo dico con onore e con tutto il rispetto dovuto. Ora, voi non volete essere intellettuali: gli intellettuali sono convenzionali, così presi da sé stessi, così condiscendenti. Si potrebbe dire che a un certo punto anch'io ero un intellettuale ma non lo sono più, non lo sono più.

Non siete eterei e quindi non riesco proprio a definirvi membri della New Age. Forse a un certo punto lo siete stati, ma la New Age ha questa caratteristica di trovarsi da qualche altra parte. Lavorando con Tobias in questi anni avete superato il periodo in New Age, avete oltrepassato il fatto di vivere e di esistere qui nel paese del bla-bla e di avere questa vita sulla Terra che di fondo era molto, molto sbilanciata.

No, voi avete imparato respirare. Avete imparato a stare nel corpo, ad amare il vostro corpo, ad amare il corpo del vostro partner e ad amarvi tra voi. Vi siete permessi di cominciare a godere di ciò che la vita ha da offrirvi - che è moltissimo, davvero moltissimo.

Stiamo ancora affrontando la lotta perché stiamo ancora cercando di superare i modelli mentali. I modelli mentali - fatti e cifre. Stiamo ancora cercando di superare una programmazione che si è ripetuta era dopo era - Atlantide, le chiese, le scuole, i vostri genitori e anche voi. Vedete, voi non siete la persona che eravate cinque anni fa, non è vero? No. Voi non siete la persona che eravate un anno fa. Allora che cosa siete? Chi siete? Io devo cercare di spiegare tutto questo agli altri esseri angelici.

In realtà tutto ciò mi procura una grande delizia, perché posso dire semplicemente: “Sono quello che sono. Sono quello che sono. Certo, stanno attraversando un processo di trasformazione e il processo di trasformazione è qualcosa che di solito ha bisogno di 3, 4 ,5 vite e loro stanno attraversando tutto questo in pochi brevi anni. Non c'è da stupirsi che sia difficile per il vostro corpo e per la vostra mente. Non c'è da stupirsi che sia così impegnativo, ma di nuovo noi abbiamo noi, noi abbiamo noi stessi. Voi avete delle risorse incredibili negli esseri angelici che lavorano con voi ogni notte, ogni notte. Oh, facciamo discussioni incredibili e parliamo e invitiamo ospiti negli altri reami. Ne parleremo più avanti.”

Per ora invece cerco di spiegare che cos'è Shaumbra - perché non c'è niente di cui diventare membri, non c'è alcuna gerarchia, non ci sono capi che sfornano cose cui dovreste credere o che dovreste fare. È tutto molto sciolto, davvero molto sciolto. Non si tratta di una comune - buon Dio!  Non sopportereste una comune, non siete fatti per una cosa del genere. Siete troppo indipendenti e quella è una benedizione: voi siete decisamente troppo indipendenti.

Ne consegue che voi non siete un gruppo organizzato e ciò mi porta credere che questa sia Nuova Energia. Voi siete tutti molto, molto indipendenti: lo siete veramente. Alcuni di voi non ci credono, alcuni di voi non ci vogliono credere e questo è il problema.  Voi siete molto, molto indipendenti. Avete una grande forza di volontà. Uno dei problemi nel lavorare con voi e lo dico con tutto il rispetto e l'amore che vi è dovuto, è che avete una forza di volontà davvero molto, molto grande…(Adamus tocca qualcuno mentre cammina) non me la prendo con nessuno in particolare, ma solo dandovi una pacca sulla spalla mi fa male la mano! Siete molto, molto indipendenti eppure potete riunirvi in una situazione come questa senza alcuna regola, senza dover fare nulla - è tutto su base volontaria e vi riunite insieme.

A volte dite di farlo per rendere il mondo un luogo migliore, ma in effetti non importa, vero?  Non importa. Il mondo è ciò che è. L'amore vero - un amore, il tipo di amore che lo Spirito prova per voi - è accettazione assoluta, un amore assoluto quindi non si tratta davvero di cercare di cambiare il mondo anche se risulta molto, molto gratificante mettere a disposizione dell’umanità le vostre benedizioni, i vostri regali, i vostri potenziali sapendo che altri - se scelgono di abbracciarli - non dovranno attraversare alcuni dei tormenti e degli inferni che voi avete vissuto. Tutto ciò vi fa sentire bene a livello di cuore - sapere che il lavoro che state facendo ha avuto un effetto davvero profondo e non per forza sulla Terra - ma voi lo vedrete manifestarsi sulla Terra anche se in realtà non si è ancora manifestato qui. È negli altri reami che sta avendo un effetto.

Gli altri reami – oh, potremo parlarne per ere intere ma voi sapete com’è. Siete già morti prima, quindi... se per un momento vi permetterete di ricordare, si tratta di un'esperienza. È incredibile, ci sono così tante sfaccettature da far sembrare la Terra molto, molto semplice e molto facile perché negli altri reami c'è tutto ciò che volete, tutto ciò che potete immaginare e anche ogni gioco cui scegliete di prendere parte, ogni realtà.

Sì, dall'altro lato potete andare in paradiso, ma è solo uno su milioni di paradisi. Le chiese hanno creato la loro versione del paradiso e i loro membri devoti ci vanno quando muoiono, fino al punto in cui si rendono conto che il paradiso in un certo senso fa schifo perché si basa su parametri umani. 72 vergini? Non credo proprio! Diventa una noia perché non vi dicono che rimangono sempre vergini e questo per me sì, è un vero inferno!

Allora che cos’è Shaumbra? Ai miei amici dall'altra parte dico che è un gruppo di umani che può ridere, che può sperimentare, che si sta espandendo e che sta uscendo da uno dei tipi di qualità o attributi più fondamentali e strutturati che l'umanità abbia mai avuto e che lo sta facendo con una relativa facilità e grazia - quella è la mente, la mente.

Di nuovo, non voglio dire cattiverie sulla mente; è stata la creazione brillante fatta da voi quando siete venuti sulla Terra. Dovevate avere una mente per gestire la realtà a tre dimensioni o comunque la vogliate definire - gestire questa realtà sulla Terra. La mente è stata sviluppata per aiutarvi a rimanere qui nel corpo fisico e ottenere il meglio da questa realtà, ma voi ora state andando oltre. Noi ci stiamo in espandendo verso qualcosa di molto, molto bello.

Ecco Shaumbra – un gruppo di pionieri della Nuova Energia, questo gruppo di esseri che ha avuto moltissime esperienze qui sulla Terra, un gruppo di persone che sono state leaders nelle loro famiglie spirituali, leader nelle vostre famiglie spirituali. Voi siete quelli - proprio voi - che hanno lasciato la loro famiglia spirituale per andarsene da soli, sapendo per tutto il tempo che ciò avrebbe avuto un impatto profondo su quelli che vi siete lasciati alle spalle. Si tratta di un gruppo che negli ultimi anni, un gruppo – voi – che in realtà si è sconnesso dalla famiglia spirituale da cui proveniva, sia che si trattasse dell'Ordine di Sananda oppure della Casa di Michele, Gabriele o una qualsiasi delle Case degli altri Arcangeli in cui eravate leaders. Alla fine, in anni recenti vi siete di sconnessi da loro per un paio di ragioni. Dovevate scoprire com'era vivere da soli senza accollarvi la responsabilità di cercare di liberare le energie negli altri reami. Voi dovevate prima di tutto liberare voi stessi e dovevate farlo per voi e non per qualcun altro: prima di tutto dovevate imparare ad amarvi.

In realtà è più semplice amare qualcun altro, fare cose e strutturare la vostra vita per altri – è molto più semplice, è molto più semplice; quando invece si tratta di farlo per voi allora affiorano tutti i dubbi, tutte le critiche dall'esterno, tutti i dubbi se ne siete degni - ecco quando raggiungerete davvero le energie profonde e entrate nel vostro vero sé.

Io dico agli esseri dall'altra parte che si tratta di un gruppo di angeli pieni d’ amore e di cuore, veri e pieni di grinta che si stanno avventurando come pionieri della Nuova Energia senza sapere che cosa sia. Sarebbe stato diverso se avessimo potuto darvi un libro dicendovi, “Kathleen, ecco che cos'è la Nuova Energia. Ora, vuoi farne parte?” Sarebbe stato molto più semplice, ma qui state dicendo, “Ci andò dentro. Al diavolo tutto, entrerò in questa Nuova Energia.”

Ora sono orgoglioso che abbiamo avuto questo paio di mesi da quando Tobias ci ha lasciato, sono così orgoglioso di esservi al fianco in ogni passo di questo percorso. Io ho i miei modi di fare, il mio stile e lo faccio per muovere l'energia - a volte anche per farvi arrabbiare un po' - per sconvolgervi un po' e per farvi ridere quando ci riesco. Io lo faccio perché vi amo e perché mi sto godendo il viaggio probabilmente molto più di voi. Probabilmente molto di più.

Oggi facciamo un respiro profondo… mentre iniziamo la nostra discussione.


I Pakauwah

Prima di tutto parliamo dei Pakauwah. In precedenza abbiamo detto che i Pakauwah sono un'estensione di voi, sono una creazione fatta da voi e sono un vostro aspetto. Come ha detto prima Cauldre, è stato brillante da parte mia creare un aspetto non umano, un animale. Perché? Perché voi amate gli animali più di quanto amiate gli umani. È molto semplice: gli animali non hanno tutti i programmi e i problemi che hanno gli umani, gli animali sono pieni di amore e non comunicano con voi a parole. Oh, tutti i discorsi che fanno gli umani sono sufficienti per fare impazzire chiunque. Gli animali invece comunicano dal cuore - comunque lo vogliate definire - dal loro livello di anima, dal loro essere interiore.

Avete ora l'opportunità di prendere questo Pakauwah, l'energia di questo totem – la vostra energia proiettata in questo essere bello - e cominciare a lavorarci. Qual è il primo problema in cui vi imbattete?  Mary.

MARY: Non sono sicura di sentire il mio Pakauwah vicino a me.

ADAMUS: Ah, esattamente, certo. Il primo problema è la vostra connessione, la vostra connessione. Avete fatto l'esperienza di scegliere un Pakauwah. Alcuni di voi ha ancora non l'hanno fatto e se questo è il caso avete bisogno di prendere in considerazione i problemi relativi al prendere una decisione. Fare una scelta non è così difficile! Non era mia intenzione essere divertente.

Si tratta solo d’immaginare, è tutto qui, quindi considerate questo. Se non avete ancora scelto un Pakauwah  - qualsiasi cosa, anche un ragno va bene, qualsiasi cosa - probabilmente avete un problema legato al fatto di decidere e probabilmente si tratta del fatto che avete paura di prendere la decisione sbagliata. Non è possibile, non potete prendere la decisione sbagliata. Provateci, provateci. Non fatevi del gran male, siamo solo all'inizio.

Ciò che accade ora - io non voglio parlare della fisica profonda che ci sta dietro - ma a causa del modo in cui avete cambiato la vostra energia e in base al fatto che state oltrepassando la realtà vibratoria per passare nella realtà di tipo espansivo, non potete prendere una decisione sbagliata. Potete pensare di aver preso una decisione sbagliata e a volte sembra molto reale, ma alla fine ciò che accade è che le vostre energie personali, la vostra coscienza personale si correggerà da sola. Voi potete resistere e potete far finta che non ci sia, ma realtà c'è, c'è eccome. Fidatevi di me. No, è meglio se non vi fidate di me. Fidatevi di voi, fidatevi di voi in modo assoluto.

Tutto quanto torna in equilibrio. La cosa importante, come abbiamo detto prima, è che ci sia almeno un qualche slancio. Quel pendolo ha ricominciato di nuovo a dondolare. Da quanto tempo è lì appeso a far nulla? È appeso lì e adesso sta dondolando di nuovo, ma diversamente dal vostro pendolo normale non dondola solo avanti e indietro; ora dondola sopra e sotto, in circolo e a volte in due direzioni nello stesso momento. Quella è la Nuova Energia. É’ sconcertante - ma solo se siete bloccati nella vostra vecchia mente.

Certo, il vostro Pakauwah è una vostra estensione ed è una vostra energia. Non appartiene a qualcun altro, è voi. State imparando un elemento fondamentale e molto importante della Nuova Energia - la gestione dell'energia. Voi non siete abituati a gestire la vostra energia personale. Siete abituati a preoccuparvene, ad essere agitati a causa sua, a pianificarla, a nasconderla, a giocarci ma non a gestirla. Ecco che create un Pakauwah, un totem e create quella connessione con lui. È ciò che stiamo facendo fino ad ora - connettersi con lui e percepirlo.

É qui proprio ora. Fate un respiro. Il vostro Pakauwah è proprio lì. Voi siete proprio lì, è una parte di voi. È proprio lì.

Molto spesso si trova in un tipo di modalità neutra, di semplice attesa: aspetta che gli indichiate una direzione o gli chiediate di fare qualcosa. Alcuni di voi gli hanno espresso desideri molto specifici, delle istruzioni dicendogli: “Stai continuamente di guardia. Cammina con me nei miei sogni.” Molti di voi lo stanno facendo ed è davvero impressionante. “Cammina con me nei miei sogni.”

Alcuni di voi stanno strausando il loro Pakauwah, gli stanno chiedendo di fare cose per loro come creare molto denaro o trovare un nuovo partner. Il vostro Pakauwah non vi troverà un partner: troverà un altro Pakauwah con cui accoppiarsi ma...(risate) a quel punto avremo un problema del tutto nuovo da affrontare! (altre risate)

Il Pakauwah esiste per aiutarvi a capire come mandarvi in altre dimensioni, come gestire la vostra energia, come connetterli con altri aspetti di voi. È un'esperienza davvero preziosa, non è qualcosa che dovreste fare solo una volta ogni tanto una volta al mese quando ci ritroviamo qui. Lavorateci quotidianamente, è incredibile. Scoprirete presto quanto brillante sia il Pakauwah.

Per esempio, se avete scelto come vostro Pakauwah uno scoiattolo vi accorgerete di qualcos'altro. Che cosa accade allo scoiattolo?  Kathleen, non ce l’ho con te, ma …

KATHLEEN: Può trasformarsi in qualcosa di diverso?

ADAMUS: Certo. Vedi come sei brillante? Puoi trasformarlo in qualcosa di diverso e lui lo farà. Si tratta di un'osservazione interessante sulla Nuova Energia. Solo perché hai detto che il Pakauwah era uno scoiattolo, scoprirai che si trasforma in un cane, in un orso o in un delfino. Comincia a adeguarsi alle tue energie e alle energie intorno a te, quindi comincia a modificare la sua forma. Potresti scoprire addirittura che si trasforma in un umano o in una creatura aliena. Comincerà ad attraversare il tuo passato e il tuo futuro e comincerà a scegliere attributi energetici diversi, quindi diventerà come un camaleonte. Cambierà forma e assumerà nuovi attributi per servirti in modo assoluto.

Questa è la bellezza del Pakauwah, che in generale ritorna alla forma che gli avete dato all'inizio. Se era uno scoiattolo ad un certo punto ritornerà ad essere uno scoiattolo, ad un certo punto dirà, “Non sono più uno scoiattolo, mi evolverò in qualcos'altro.” Forse non sarà solo un altro animale, forse si evolverà in qualcosa di così diverso che non riuscirete neppure a riconoscerlo attraverso la vostra vecchia mente. Quando arrivate a quel punto le cose si fanno interessanti. Non cercate di forzarlo a ridefinirsi, permettetegli di cominciare ad assumere queste nuove forme e queste nuove sembianze. Potreste ritrovarvi con un Pakauwah con una testa da animale e un corpo da spirito - un corpo non fisico. Potrebbe fare ogni tipo di cose strane.

E’ tutto un modo per dirvi - aspettatevi l'inaspettato - perché vi trovate nella Nuova Energia e la Nuova Energia, maledizione, è diversa da quella Vecchia e voi la volete in quel modo. Cosa ne direste se questo viaggio continuasse semplicemente nella Vecchia Energia e cercaste solo di rendervi un po' più ricchi, un po' più intelligenti, con un aspetto un po' migliore e un po' più sexy? Io penso che sarebbe frustrante. No?

LINDA: Sì.

ADAMUS: Sì, sì. Per favore ditemi di sì. (Adamus ridacchia)

Ecco, prendiamoci un momento e sentiamo l'energia del vostro Pakauwah, connettetevi con lui. È stato là fuori, è stato negli altri reami e ci è stato tutto il tempo - con voi – ad ogni passo del vostro cammino. Non si è dissolto, non se n'è andato galleggiando da qualche parte; sta aspettando voi.


Portiamo Dentro il Pakauwah

Oggi prendiamo una strada diversa con il Pakauwah. Entriamo dentro, nel vostro corpo. Voi dite: “Beh, come faccio a far entrare quel grande elefante grasso nel mio corpo?” Ah! Ah.

(a) Potrebbe cambiare e assumere una forma diversa.

(b) Chi ha detto che un elefante è più grande di voi? Chi ha detto... qualcuno l’ha detto, qualcuno ha detto che gli elefanti sono enormi quindi pensate. “Oh, non posso infilare quell’elefante, il mio Pakauwah, nel mio corpo. Esploderò.”  Forse no, forse potete trasformarlo o trasmutarlo oppure può farlo lui o entrambi.

Chiedete al vostro Pakauwah di entrare nel vostro corpo fisico. Perché? Perché non lo fate da parecchio tempo, non lo fate. L'avete permesso ai medici, avete permesso che v’inserissero sonde in parti diverse del vostro corpo o avete permesso loro di tagliarvi, ma non siete stati dentro il vostro corpo fisico perché non avevate bisogno di entrarci per forza.

Il Pakauwah, che è una parte di voi lo farà. Cosa farà? Nulla, almeno non oggi.  Mentre cominciate a imparare con lui, lui entrerà nel vostro corpo e vi aiuterà a scoprire gli squilibri che altre parti di voi sanno essere presenti ma non riescono a comunicarvelo; parliamo di squilibri che hanno il potenziale di entrare ma che non l'hanno ancora fatto. Il Pakauwah sarà in grado di comprendere come il vostro essere fisico o il vostro essere mentale potrebbe essere sul punto di attirare ciò che definireste potenziali di squilibrio o relativi alla salute e quindi problemi di salute – o problemi mentali.

Ecco, facciamo un respiro profondo. Permettete al vostro Pakauwah di entrare dentro di voi. Respiratelo dentro.

(pausa)

Fatevi un viaggio dentro di voi.

Ora fermatevi per un attimo prima di allontanarvi troppo. Abbandonate le informazioni mentali sull’aspetto che dovrebbe avere l'interno del vostro corpo perché state cominciando a pensare: “Oh, dovrebbe percorrere la vena numero L42?” sapete “e viaggiarci dentro? Dovrebbe” sapete, “Il mio Pakauwah vuole entrarmi nelle viscere?  Dovrei impedirgli di raggiungere le orecchie e gli occhi?“  Proprio in questo momento abbandonate la parte che si basa sui fatti. Voi siete un essere energetico, siete un essere energetico che ha creato un corpo fisico. Lasciatelo entrare nella vostra energia e non per forza nel vostro sé fisico. Qui si tratta di lasciarlo entrare nel vostro sé energetico.

Permetteteglielo, è tutto ciò che questa parte di voi ha bisogno e permettetegli di andarsene in giro, che se ne vada in giro.

Dentro di voi esiste un regno. La parte fisica di voi è un regno magnifico che possiede molti attributi se lo pensate in termini di energia piuttosto che di pura biologia. Uno dei problemi attuali con la scienza moderna è che: “Se non riuscite a vederlo in un microscopio allora non esiste.” È un pensiero che sta cambiando e sta cambiando in modo rapido proprio ora a causa del lavoro che voi e altri state facendo. C’è il riconoscimento degli attributi energetici e la cosa proseguirà. Ci sono gruppi - non molti - ma ci sono gruppi di fisici e metafisici che cominciano davvero a capire il flusso energetico associato al corpo fisico.

Permettete proprio ora che il vostro Pakauwah entri in profondità. Permettetegli di andare in giro dentro il vostro corpo e non ditegli di raggiungere zone specifiche, in questo momento non chiedetegli di guarire nulla. Tornate solo a riprendere familiarità con il vostro corpo. Non aspettatevi di sentire una voce, non aspettatevi di ricevere un rapporto scritto al ritorno: questa è solo una esperienza di base con il vostro Pakauwah.

In ogni caso sì, svilupperemo altri tipi di aspetti energetici di voi che non saranno per forza dei Pakauwahs, ma questo è il primo livello. Svilupperemo altre creazioni per servirvi, ma prima finiamo con questo. Connettetevi davvero con il Pakauwah e cercate di capire che lui viaggia a livello multidimensionale. È sempre presente, può entrare nel vostro corpo e può raggiungere il livello del nucleo centrale dentro di voi - il sistema di comunicazione del vostro corpo.

Il sistema di comunicazione del vostro corpo è una rete elaborata ma sintetica composta di magnetismo, elettricità, movimento energetico, tipi di fisica molto diversi tra loro e impulsi in uscita di tipo diverso. Il vostro corpo contiene questo incredibile sistema di comunicazione che è quello che vi permette di fare parecchie cose nello stesso momento - mangiare, camminare e pensare. Il corpo invia costantemente piccoli segnali, piccoli impulsi; si tratta di milioni, milioni per ogni secondo in tutto vostro corpo. Non è incredibile che in effetti non dobbiate controllarli o tenerli d’occhio?   Il corpo fa tutto da solo, è un miracolo di realtà fisica.

In generale il sistema di comunicazioni del vostro corpo funziona piuttosto bene da solo, ma ci sono momenti in cui una parte smette di comunicare con le altre. Il cuore è tristemente famoso per questo: perde il contatto con le altre parti del sistema di comunicazione e naturalmente vi ritrovate con una qualche malattia cardiaca o con un'infarto. Il cuore fisico è anche associato all'energia cardiaca. Non si tratta della vostra anima, ma certamente si tratta di una parte integrante del vostro modo di sentire e di percepire e che a volte non riesce a comunicare.

Di sicuro nella comunicazione tra la rete del vostro corpo e voi - non definiamola la vostra mente, definiamola la vostra coscienza - c'è una grande lacuna. Per esempio, sapete che nel sistema di comunicazioni tra la vostra coscienza e il vostro corpo se io (Adamus colpisce qualcuno) vi colpisco forte … (Adamus ridacchia) Scusami, tesoro. Se vi colpisco forte voi lo sapete: il sistema di comunicazione si attiva istantaneamente.

La coscienza dice: “Sono stato attaccato da questo Adamus” – per amore, per amore - e vi dice di stare attenti, ma in generale la vostra coscienza non è in grado di comunicare con il sistema di comunicazione del vostro corpo. In questo momento il sistema funziona, ma lo fa con un'energia bassa, un'Energia molto, molto Vecchia e inoltre funziona basandosi sul dubbio e la paura.

In generale - molto in generale - gli umani hanno paura dei loro corpi perché il corpo genera dolore e poi muore. Anche io ne avrei paura se fossi in voi. Voi però siete arrivati al punto in cui vi siete resi conto che prima di tutto il dolore - nella maggior parte dei casi è un'illusione - e che il corpo potrebbe sì morire, ma in effetti la realtà è che voi avete vissuto questa serie di morti di fisiche sulla Terra in cui morite - a volte con grande dolore, a volte ve ne andate e basta - lasciandovi sempre dietro il corpo.

Nella Nuova Energia non è più necessario. Vi portate dietro il corpo e non perché ne abbiate bisogno uno dall'altra parte; vi portate dietro tutti i suoi componenti energetici, tutta la saggezza contenuta nel corpo a livello della carne, saggezza che è semplice energia e ve la portate dietro. Perché? Beh, per un paio di ragioni. Dall’altra avreste un aspetto migliore. No, in effetti è già così. Sapete, gli esseri che non hanno mai vissuto una vita fisica sulla Terra in un certo senso galleggiano, sono proprio un po' soffici. In effetti non sono molto definiti: nella loro energia vedete alcuni colori, ma non sono davvero poi così definiti.

Se avete vissuto sulla Terra e in particolare se avete imparato a portarvi dietro il corpo fisico allora siete molto definiti e questo dall'altra parte è considerato davvero fico. Dall’altra parte non possono comprarsi niente del genere e non mi interessa quali regole di moda siano fuori moda, sapete, loro le vogliono e poi voi ridete perché dite: “È facile, è proprio laggiù sul pianeta Terra.” “Buon viaggio! Ci vediamo tra 10.000 vite!”

Questo riconnettersi con il vostro corpo è importante. Se scegliete l'ascensione dovrete portarvi dietro il vostro corpo, è la cosa migliore da fare. Non c'è niente di peggio del fatto che le vostre ossa - le vostre vecchie ossa - vengano sotterrate nel terreno. Questo è un modo sicuro e magnetico per attirarvi di nuovo subito qui. Se le vostre ossa si trovano nel terreno e in quelle ossa è ancora presente un po' di energia, questo determinerà un'altra incarnazione. In effetti si tratta probabilmente di una delle cause principali della reincarnazione, persino quando l'essere non vuole incarnarsi di nuovo. Il suo corpo lo risucchia dentro - questo e anche gli amanti piantati in asso.Li attira dentro di nuovo.

Quando invitate dentro di voi il vostro Pakauwah, lui entra e vi aiuta a riconnettervi con il sistema di comunicazione del vostro corpo. Il sistema di comunicazione non parla il linguaggio umano e sfortunatamente non parla francese né inglese ma crea una dinamica, un modello e una familiarità e io voglio che voi torniate proprio a quella. Io voglio che voi ritorniate ad avere familiarità con il vostro corpo energetico.

Di nuovo, non cominciate a studiare i libri di biologia, non dovete frequentare una scuola di medicina: qui si tratta dei livelli energetici del vostro corpo, si tratta della capacità di riconnettervi con quella parte del vostro corpo che ha sempre saputo e sa ancora come riequilibrarsi da sola.

Far ricrescere gli arti - è una capacità che fa parte della nostra struttura e esiste una prova scientifica di tutto questo, ma più di ogni altra cosa a livello energetico questa capacità è assolutamente presente. È stata messa da parte, è stata rinchiusa da qualche parte, è stata considerata uno dei misteri più grandi ma non è così, non è per nulla così. Si tratta di darsi il permesso e si tratta di ricollegarsi con voi. Il vostro corpo si cura da solo.

Ora, se lo fate solo per pesare qualche chilo di meno o sembrare un po’ più giovane forse dovreste ripensarci, ma se lo fate per riparare o ringiovanire il vostro sistema biologico in modo da poter trascorrere ancora tanti anni belli sulla Terra godendovi ciò che avevate dimenticato di godervi prima di questo momento - in migliaia di vite precedenti - allora il vostro corpo dirà. “Sì, sì” e voi farete un respiro profondo e direte: “Io sono qui per giocare. Io sono qui per godermela. Io sono qui per divertirmi e per avere l’abbondanza - abbondanza in ogni modo e non solo a livello di denaro -  abbondanza ad ogni livello.”

Questo è il modo naturale. L'altro modo - la sofferenza, la mancanza, la malattia - quello non è naturale, non è per nulla naturale. In realtà si tratta di una distorsione, è una bugia e ci vuole molta più energia per vivere in quel modo che non per vivere come un Essere Sovrano.

Ecco, fate un respiro profondo e concedete le vostre benedizioni al vostro Pakauwah perché entri nel vostro corpo energetico ed effettui la connessione con la rete di comunicazione del vostro corpo. Ora il vostro Pakauwah può iniziare a connettersi al voi conscio in questo momento Ora. Non aspettatevi che improvvisamente la vostra salute cominci a cambiare. Sappiate che cambierà, sappiate che sta per cambiare.

C’è qualcuno qui, se non vi dispiace - per favore alzati - c’è qui presente una persona che può confermarvi la verità delle mie parole. (il pubblico applaude mentre Garret Annofsky si alza)

Ora On/Garret potrebbe dirlo con parole diverse da quelle che ho appena usato, ma lui sa che ha dovuto ritornare dentro di sé. Sì, ha avuto l'assistenza dei medici e l'amore di Andrah, che non ha ancora cambiato il suo nome. Lui ha l'amore di Shaumbra, ma ha dovuto tornare dentro di sé sapendo che lì c’è tutto. É tutto lì. Non ha dovuto assumere medicine esotiche o strane, non ha dovuto bere strane acque, non ha dovuto recitare mantra o litanie varie e non ha neppure pianto molto. Non ha invocato me, se non per giocare un po' a scacchi della Nuova Energia. Che cosa meravigliosa: lui è andato dentro e ha mantenuto le cose davvero semplici. “Io Sono Quello Che Sono e lo sarò sempre.”  Ciò ha detto qualcosa alla rete del suo corpo e al suo sistema di comunicazione. Lui non ha lavorato con un Pakauwah come faremo noi, ma è entrato dentro e ha detto: “Io Sono Quello Che Sono” e il suo corpo l'ha ascoltato. Grazie.

GARRET: Ho il tuo stesso promemoria! (paragona il colore delle loro giacche)

ADAMUS: Sì, sì. (Adamus ridacchia) Ma il mio promemoria diceva: “Indossa un vestito costoso.” “Io non so, (parla della giacca  di Cauldre) così sembra uno  yuppy che va al campeggio!” (molte risate, Adamus ridacchia)

Ecco, facciamo un respiro profondo e percepite davvero l'essenza del vostro Pakauwah. E’ voi, è un aspetto, è la vostra luminosità, è la vostra luminosità: è voi.

Ora, mentre entra dentro lavora per voi e mentre lavora per voi nello stato di sogno e senza sosta, permettetegli di cominciare ad assumere una forma e a cambiarla e a modificarla e a muovere la sua forma e a cambiarla. Di nuovo, non aspettatevi che cominci a parlare con voi, ma questo non significa che non sarà in grado di comunicare. C'è una bella differenza. Parlare è una forma di comunicazione molto, molto grezza, è davvero estremamente rozza. È come la differenza che passa tra una persona che canta una melodia e un'enorme gruppo sinfonico composto da centinaia di musicisti pieni di talento e di cantanti che si esprimono tutti insieme. Vedete, il linguaggio è piatto ma una volta -  ai tempi di Atlantide e Lemuria -  veniva usato molto più spesso il linguaggio cantato, invece ora il linguaggio è piatto. Molto presto Cauldre canterà proprio qui. (risate) Canteremo insieme un intero Shoud! Questo sì che sbatterà fuori Cauldre dalla sua zona di comodità.

Ora quindi facciamo un respiro profondo e permettiamo semplicemente che il Pakauwah faccia il suo lavoro. Permettiamogli di fare il suo lavoro, lasciamo che lo faccia.

La Gestione dell’Energia

Ora, se foste il capitano di una barca, di fondo cerchereste di avere il controllo sul vostro equipaggio? Direste loro cosa fare, come farlo, quando farlo e quanto verranno pagati per farlo? Roger.

ROGER: Sì.

ADAMUS: Sì. Buona risposta. Risposta eccellente, perché qui c'è in gioco un elemento importante. Voi siete il capitano della barca e ci sono tutti questi altri umani e se voi non definite le vostre aspettative sugli altri umani loro tenderanno ad ammutinarsi e a prendere il controllo. Dovete essere molto chiari sulla vostra leadership, sul vostro equilibrio e sulle vostre aspettative. Sfortunatamente dovete comunicarle a loro.

Con Shaumbra è un po' diverso. Non entrerò ora nei dettagli, ma voi non dovrete esprimere tutto questo, permettete loro di andarci e di scoprire da soli la Nuova Energia. A volte create dei conflitti, oh, alcune dinamiche interessanti ma in effetti si tratta di una cosa buona, è una cosa buona. Sapete, mettete insieme Shaumbra e Shaumbra e a volte ottenete un po' di calore, un po' di frizione. Oh, c’è molto amore, ma ogni tanto c’è anche un po' di frizione. Perché? Perché tutti voi state attraversando un periodo di grande stress. In questo momento tutti voi state attraversando molti cambiamenti, in un certo senso mettete alla prova l'altra persona perché a volte avete problemi con lei collegati a una vita precedente e tutto è sotto forma di leadership o qualsiasi altra cosa, ma non è quella la vera ragione. La ragione è lo stress incredibile che state vivendo.

Qui si va oltre quel punto. Il capitano della barca, sì. Voi volete che sia molto chiaro per chiunque lavori per voi che voi siete il capitano. Voi siete alla guida, voi date gli ordini.

Ora la domanda è: in quanto capitano della vostra barca personale, voi - il vostro corpo, mente, anima, i vostri aspetti del passato, ogni parte di voi -esercitate voi il controllo? Timothy.

TIMOTHY: Sì?

ADAMUS: No, non lo fate, ma ti ringrazio per aver risposto. No, non lo fate ma - sto usando lui come un esempio, non sto cercando di prendermela con nessuno - ma no che non dovete, perché è tutto voi. Dentro di voi non ci sono altri umani e voi non avete le loro agende e il loro desiderio di nutrirsi o di sottrarvi il potere e tutte le altre cose che fanno gli umani. Questo siete voi. Voi siete il capitano della vostra stessa barca. Voi siete il capo, voi siete l'essere Sovrano. Ogni parte di voi - ogni parte del vostro corpo, della vostra mente del vostro spirito - vi ama in modo assoluto.

Non riuscite più a comunicare con le altre parti di voi perché per come sono state fatte le cose, loro non vi rispettano. Queste altre parti di voi non vi rispettano come facevano una volta e come vi piacerebbe, ma vogliono farlo.

Per rendere il tutto ancora più difficile non vi fidate più di voi, vi siete persi la vostra grazia con voi, con queste parti di voi; ecco perché molte delle comunicazioni nella vostra mente, nel vostro corpo e alla fine anche nel vostro spirito si sono bloccate, con il vostro spirito in modo definitivo. Non vi fidate più di voi, quindi vi siete isolati in questo piccolo essere. È un piccolo essere che non si fida di chi siete davvero.

Ovviamente e naturalmente la prima vittima è il vostro spirito - la vostra anima. Non è che voi... a volte vi sento dire, ”Ci siamo dimenticati di proposito.” Oh avanti, Per favore, siate onesti. Vi siete dimenticati di proposito? Volevate dimenticarvi chi eravate? Chi ve l'ha detto? Perché ci avete creduto? In effetti è la vera domanda. No, no, no.

Voi avete smesso di fidarvi e di comunicare con voi, quindi avete interrotto qualsiasi tipo di connessione con il vostro spirito ma lui è ancora lì, è ancora lì e c'è sempre stato ma voi avete smesso di comunicare con lui e con ogni parte di voi. Non vi fidate del vostro corpo, non vi fidate della vostra mente e non avete la più pallida idea del vostro spirito. L’avete cercato per molto tempo e in un certo senso è stato un gioco divertente: “Andiamo alla ricerca dello spirito.” Dove lo cercate? Siete voi! Voi dite: “Io, Lo Spirito?” Certo che sì. É lo Spirito che non comunica con se stesso perché di base c'è una mancanza di fiducia.

Eccoci qui dunque, il capitano della vostra nave e voi avete tutti questi - non sto parlando solo a voi. Sto parlando - diciamo che sto parlando solo a quelli che lo leggeranno in un secondo momento.  Siete il capitano della vostra stessa barca, non comunicate con voi e avete queste strane idee su Dio e sulla spiritualità. Queste idee sono alcune delle cose più difficili da superare quando lavoriamo con voi - farvi superare i concetti di Dio di vecchie vite precedenti.

Oggi ho sentito parlare di Roma - un posto incredibile dove mi piace molto andare, ma dove ci sono moltissimi vecchi condizionamenti legati all'ambiente clericale e a ciò che Dio è. Non si tratta affatto di ciò che molti umani possono comprendere, quindi non avete una connessione con questa parte.

Sapete, la mia definizione di Dio, in effetti... non è univoca. Non si tratta di questo vecchio bianco grasso e arrabbiato con la barba che si trova lassù in cielo. Quello è il Dio di qualcuno, ma spero che non sia il vostro Dio.

E se Dio fosse i potenziali accumulati dal passato - tutto ciò che era e avrebbe potuto essere - tutti i potenziali dal passato e tutti potenziali del futuro, cioè tutto ciò che poteva essere? E se Dio fosse tutto tranne questo momento?  (pausa)           

I potenziali – ogni potenziale che comprende le cose che avete sperimentato e quelle che non avete sperimentato, tutto ciò che sperimenterete e tutto ciò che non sperimenterete - e se tutto questo fosse Dio? E voi in quanto Anche Dio siete qui nel momento presente per attirare dentro queste energie, per portarle nella realtà di questo momento, per portarle dentro di voi? E’ solo un'idea, qualche cosa su rimuginare durante le prossime notti mentre cercate di addormentarvi.

In ogni caso, Shaumbra, siete arrivati al punto in cui ritornate a fidarvi di voi ogni parte di voi - il vostro corpo, la mente, lo spirito, i vostri aspetti, il dio interiore, la vostra divinità, ogni potenziale sperimentato o meno, ogni potenziale che sarà - vuole davvero servirvi. È voi, è voi.

Siete arrivati al punto di essere qui proprio ora e dire: ”Devo fidarmi di me. Devo lasciare andare in modo assoluto.”  Abbandonate tutto in modo assoluto ma non a qualche altro essere, al vostro Pakauwah o al vostro partner o a un qualche Dio di cui non avete la più pallida idea -  come fate ad abbandonarvi? Eppure vi abbandonate. Che cosa succederà? Che cosa accadrà quando vi abbandonerete?

SHAUMBRA (donna): Fa paura.

ADAMUS: Scusa?

SHAUMBRA: All’inizio fa paura.

ADAMUS: Certo che fa paura - fa davvero paura; in effetti è la cosa più spaventosa che abbiate mai attraversato, mai - certo che fa paura. Io vi rivolterò sottosopra e farò in modo che tutta la vostra coscienza abbia un brivido, che vacilli. Sapete che quando disallineate qualcosa poi comincia a tremare e a vacillare? A volte si tratta dell'allineamento della vostra auto - raggiungete una certa velocità dopodiché comincia a tremare e a vacillare - che cosa fate? Rallentate. Che cosa fate qui?

SHAUMBRA: Respiriamo e acceleriamo.

ADAMUS: Respirate. Accelerate e respirate. Io amo questo gruppo!  Io amo questo gruppo. Sì. Fate un respiro profondo, vi lasciate andare e quel lasciare andare significa accelerare. Schiacciare il pedale del freno significa rallentare, significa restringere, significa impedire il flusso. No, voi vi lasciate andare.

La vostra vita cambierà? La vostra vita cambierà? Certo che sì, cambierà di sicuro. Vi va bene questo? Oppure cercherete di definire come dovranno essere cambiamenti?

SHAUMBRA: Non credo.

ADAMUS: Sì tu lo farai. Tu cercherai sicuramente di definire il cambiamento ma va bene così, va bene fino a quando sai che non avverrà nel modo in cui la parte umana di te se l'aspetta o lo vuole per forza. In una delle nostre prossime sessioni parleremo della differenza tra il sé della vostra creazione umana e il sé della vostra anima e del perché esiste una contraddizione apparente, almeno a breve termine.

Lasciate andare: questa è la lezione numero uno dell'energia. Ne abbiamo già parlato prima e voi ci avete pensato sopra, ma il problema è che voi ci solo avete pensato sopra. Ne potete parlare in modo grazioso ma non l'avete vissuto pienamente. So che alcuni di voi hanno fatto passi da gigante, ma ora dovrete viverli - vivere in quel luogo di assoluta fiducia in voi.

Tutto ciò porterà a galla i vostri problemi, ogni errore che avete mai fatto, ogni volta in cui il vostro corpo è stato fuori equilibrio, ogni volta che vi siete presi in giro e avete avuto vite cattive e fatto cose molto cattive -questo porterà a galla parecchi problemi. Come potete fidarvi del voi che ha fatto tutti quegli errori? Ah! Definite l'errore, definite l'errore.

Continuerò ad incoraggiarvi a ritornare costantemente alla fiducia, non al controllo. Il capitano di una nave controlla la sua, ma voi in quanto capitano del vostro destino personale non avete bisogno di controllarlo. Finirete per diventare il sognatore, il creatore, l'essere che immagina e permetterete a tutto il resto delle parti di fare il loro lavoro per sostenere tutto questo. Non c'è bisogno di una grande struttura: ci vuole cuore, ci vogliono le sensazioni e non c'è bisogno che il cervello cerchi il modo per creare modelli che gli permettano di guadagnare qualche euro extra nella vita. Qui si tratta di vivere nella passione e di manifestarla in un modo molto più semplice – un modo molto, molto, molto più semplice.

Facciamo insieme un respiro profondo.(pausa)      

I Fatti

Ora, visto che prima stavamo parlando di moda, David, di che colore è la camicia che indosso?

DAVID: Blu.

LINDA: Stiamo per farlo, devo prendere il microfono?

ADAMUS: Certo, certo. Linda correrà con il microfono.

DAVID: Blu.

ADAMUS: Blu, certo. E’ proprio così. E per Gabriella, dove sei adesso?

GABRIELLA: Qui.

ADAMUS: Qui. Dov’è qui?

GABRIELLA: Qui nel mio momento Ora.

ADAMUS: Come lo chiamano?

GABRIELLA: Ah, Cold Creek Canyon.

ADAMUS: Cold Creek Canyon, certo. Elizabeth … (a Linda) Corri, corri, corri. (molte risate)

LINDA: Sii carino. C’è più di una Elizabeth.

ADAMUS: Che tipo di auto guidi?

ELIZABETH: BMW.

ADAMUS: B-M- … carina!

ELIZABETH: Grazie.

ADAMUS: BMW. Ecco, questi sono tre fatti che non sono per niente veri -  non sono per niente veri.

Ora, una parte di questi fatti è vera, ma molto non è vero. Questo è il nostro prossimo passo e richiederà la vostra fiducia ecco perché ho appena parlato di fiducia e inoltre ci sarà bisogno di una connessione con il vostro Pakauwah affinché diventi interdimensionale e cominci a capire che niente è più un fatto reale. Niente.

A chi è umano piace concentrasi sul fatto, piace ancorarsi nel fatto, dice: “È così.” e piace anche alla mente. In effetti a voi e alle altre parti del vostro essere tutto questo in un certo senso piace.

I fatti. I fatti vi danno ciò che pensate sia chiarezza, ma in effetti vi limitano e basta. Voi dite: “Il fatto è: Domani il sole sorgerà.” Forse no. In effetti alcuni di voi hanno pensato in modo brillante - prima che entrassi e facessi la mia introduzione - hanno detto “Hmmm, Adamus ha detto che oggi è domenica 8 novembre” e non importa di quale anno ho parlato. Da qualche parte si tratta davvero di un fatto, da qualche parte e per qualche Shaumbra che ascoltava non è un fatto perché è incompleto. È incompleto.

Uno dei passaggi più importanti dalla Vecchia Energia alla Nuova è che ciò che una volta era un fatto, ora non lo è più. Sarà difficile venire a patti con questo se non vi fidate di voi, se non lavorate sulla vostra gestione personale dell'energia - come connettersi con qualcosa di semplice come un Pakauwah. È solo un vostro aspetto, un animale immaginario – o è reale.

Ecco che i fatti escono dalla porta e vi troverete sempre di più di fronte a queste cose che sfideranno la vostra mente e vi ritroverete a dire: “Ma questo è un fatto” che il pavimento sia di legno. È proprio così? Una parte di questo è vero, una parte di qualsiasi cose è vera anche se si tratta di una bugia totale e la vostra mente comincia a dire. “Ma, ma...” Ah, questo è un ottimo momento per fare un respiro profondo.

La vostra mente è stata programmata in base a modelli, strutture e sistemi di credenza specifici. Se poteste prendere questo modello dello sviluppo della mente e l'intensità della credenza che si sta dietro e poteste applicarla a voi stessi e alla vostra anima sarebbe fenomenale - però dovreste impiantare qualcosa lungo il processo che dica: “A un certo punto mi permetterò di espandermi oltre questo sistema di credenze molto intenso.”  La mente è un sistema di credenze -molto intenso e molto reale. Un lavoro davvero brillante. La mente è così intelligente da aver creato un aspetto brillante di sé che crede in sé stessa, che conta su di sé e che in realtà può chiudere fuori tutto il resto per vedere solo sé stessa.

Ma non pensate che, nella genialità di avere creato la mente dovreste avere creato un piccolo aggeggio, un piccolo innesco che si libera da solo? Non pensate che avreste dovuto farlo?

Voi l'avete fatto, l'avete fatto eccome. C'è un innesco qui dentro. All'interno dei modelli individuali della mente - diciamo che c'è un meccanismo, diciamo che si tratta di un pulsante -  è quel pulsante che libera la mente da sé stessa. Ma sapete una cosa? Voi siete stati abbastanza brillanti da creare questo meccanismo che vi permette di esplodere oltre la vostra mente – e uso il termine esplodere perché è esattamente ciò che avverrà. C'è moltissima energia bloccata nell'intelletto, nella mente e quando l’aprirete esploderà. Voi siete stati così furbi da creare un meccanismo di rilascio - la mente è davvero intelligente perché l’avete creata voi - è la mente dice: ” Non toccare mai e poi mai quel pulsante!”

Adesso qui c’è proprio un bel dilemma. Voi sapete che c'è, lo sentite, sapete che il meccanismo di rilascio del sistema di credenze è lì, che il sistema di rilascio delle strutture è lì, ma avete messo una guardia al cancello e le avete detto di non credere a nessuna stronzata che potreste dire, non importa che cosa. Quindi se vi presentate al cancello con la guardia - guardie, c'è un intero esercito a guardia del meccanismo - vi fate vedere e dite:” Ehi, ooh, sono io. È arrivato il momento di andare” loro non vi crederanno.

È un gioco brillante, ma chi è Dio? Le guardie? No... no, non le guardie. Voi siete Dio, voi siete il creatore. Voi siete quello che può scegliere la sua realtà personale e può scegliere qualsiasi cosa. Voi potete passare sopra ogni programma, ogni nastro, ogni sistema di credenze, ogni condizionamento semplicemente facendo un respiro e fidandovi di voi. Fare il respiro è facile; fidarvi di voi è molto difficile - è molto, molto difficile - oppure no, magari anche no.

Mentre continuate ad avventurarvi della Nuova Energia tutti voi qui ricevete un'incredibile sostegno, ma andando avanti scoprirete che i fatti non sono più tali. Tutto ciò che vi è stato detto sulla fisica, la scienza, la medicina, l'architettura, l'ingegneria e gli apparecchi televisivi - qualsiasi cosa - non è più così perché voi state vedendo solo un aspetto, un potenziale di una cosa qualsiasi e invece c'è molto di più, c'è moltissimo di più.

Questa camicia a voi sembra blu, ma in effetti negli altri reami - gli occhi che negli altri reami guardano questa camicia - la vedono in un modo del tutto diverso. O non vedono il colore come lo definite nella natura fisica umana, oppure vedono questo blu più verso i toni gialli e magari verdi in base a dove si trovano e a ciò che stanno facendo. Negli altri reami non vedono il colore - non lo vedono come fate voi - quindi è ancora blu? Domandatelo a un angelo e lui vi risponderà: “Accidenti, no.”  Probabilmente è color arancio. Chi lo sa? E’ ancora più difficile perché guardano i modelli energetici e non vedono la realtà fisica.

Riesco quasi come un angelo a essere e a vedere la natura fisica perché Cauldre ha permesso che gli occhi rimanessero aperti. Ora quindi possono ancora vedere le vostre energie, ma vedo anche queste belle facce.

Ecco, tutti i fatti stanno cominciando a scivolare via e anche l'intelletto sta cominciando a dissolversi e a volte vi sentirete disperati e stupidi. Vi perderete degli appuntamenti. Vi dimenticherete i nomi e qualcuno vi dirà - e per un attimo ci crederete - qualcuno vi dirà che state invecchiando o che passate troppo tempo in questo culto o setta di cui fate parte o qualcosa del genere. Per un periodo di tempo limitato ci crederete, in particolare alla parte che riguarda il fatto di invecchiare ma non è così. Non correte fuori a comprare un mucchio di integratori, vitamine e qualsiasi altra cosa per combatterlo, perché il vostro corpo sa già come gestire tutto questo - se glielo permetterete e solo se glielo permettete.

Ecco, tutti i fatti inizieranno a cambiare e vi sentirete molto disorientati. Tutto quanto comincerà a sfuggirvi. Sì, avrete ancora una macchina da guidare e c'è una parte di voi che possiede la saggezza per sapere quando non permettere alla memoria di come si guida di scivolare via da voi. Prima lascerete andare altre cose.

I fatti cominceranno a cambiare e capirete che il mondo intorno a voi si basa su fatti che non sempre sono veri. Mentre tutto questo sembra esotico e seducente, a volte vi sentirete terrorizzati perché il mondo come lo conoscete sta per dissolversi.

Parleremo più avanti di ciò che lo sostituirà, ma cercate di capire che voi siete brillanti abbastanza da non cadere semplicemente nel nulla. Voi state creando qualcosa di talmente nuovo che per un breve periodo di tempo potrebbe somigliare al nulla.

I fatti se ne vanno fuori dalla porta, escono dalla porta. Le leggi di Newton, quelle che tutti accettano se ne vanno dalla porta e forse è giusto che sia così. Lo stesso Newton affermò che tutta questa storia di causa/effetto, la gravità e tutte le altre teorie -  si trattava di una condizione temporanea. Lui stesso affermò: “Questo è solo un potenziale, quello che ci è accaduto di scegliere e di vivere insieme, ma è solo uno.” Anche questo comincia ad andarsene dalla porta.

Ultimamente vi siete sentiti un po' intontiti, confusi? Di recente vi siete sentiti un po' di sconnessi, non per forza da voi ma da altre cose? È perché i fatti stanno per cambiare.

Voi leggete dei fatti sul giornale ma quelli non sono fatti; quelli sono sistemi di credenze limitati. Davvero, è proprio così. Voi leggete i fatti nei libri e li assorbite in un modo ipnotico come se fosse il modo giusto, “Quelli sono i fatti. C'è scritto proprio nel libro.” Io ho scritto libri del tutto irreali ma questo non li ha resi meno veri. Si tratta solo di una prospettiva diversa e ora le prospettive stanno per cambiare.

Ecco, facciamo un respiro profondo.  Il vostro Pakauwah e la vostra fiducia in voi vi aiuteranno ad adeguarvi al fatto che i fatti non sono più fatti.

La Fiducia

Il tema successivo... qui stiamo osservando il nostro tempo per voi, anche se il tempo - che non-fatto! Vi serve fino a un certo punto... fino a un certo punto. In un certo senso vi aiuta a mantenere le cose stabili, ma voi siete dei veri viaggiatori del tempo. In effetti lo state facendo proprio ora, lo state facendo anche adesso. Quel sistema di comunicazione è bloccato quindi voi pensate di essere solo qui, invece state viaggiando avanti e indietro. Il Pakauwah che entrerà nel vostro corpo, mentre state qui uscirà anche fuori e viaggerà nel tempo. Si tratta di una cosa incredibile. Viaggiare nel tempo a volte è più divertente di qualsiasi altra esperienza umana, a parte qualche altra cui qualcuno di voi riesce a pensare. Viaggiare nel tempo però... oh, lo faremo in un delle nostre lezioni. Ora voglio andare avanti con la nostra discussione prevista per oggi.

Facciamo un respiro profondo e cercate di capire che potete fidarvi di voi in ogni modo possibile - in ogni modo. Voi pronunciate le parole: “Io sono anche Dio.”  Quando comincerete a viverle? Io sono anche Dio significa avere fiducia in ogni cosa. L'aspetto umano ha determinate aspettative e le cose non funzionano sempre nel modo in cui il Sig. o la Sig.ra Umano pensano che dovrebbero farlo ma comunque funzionano, lo fanno. Quella è fiducia, è solo fiducia.

E’ interessante, se non vi fidate di voi che cosa rimane? Vite in cui vi fidate di altri? Vite in cui dubitate di voi?  Se non avete fiducia in voi io sostengo che non esistete. Voi non esistete davvero. Voi inserite la vostra energia in qualsiasi altra cosa, quindi voi non esistete. Questo non significa che siete morti, ma solo che non esistete.

Il Futuro e il Destino

Ecco, oggi facciamo un viaggio insieme. Nella nostra ultima sessione siamo tornati nel passato e abbiamo aperto le porte. Abbiamo aperto le porte del passato e a volte vi aspettate questo grande cambiamento a livello energetico; vi aspettate fulmini e saette e tutto il resto. A volte i cambiamenti sono così belli e avvengono a livelli talmente sottili - che si trovano al di fuori della gamma del vostro sistema di comunicazione attuale - che non vi rendete conto di che cosa sta avvenendo, ma qualcosa sta avvenendo.

Quando il mese scorso avete aperto le porte e avete permesso ai potenziali del passato di venire a trovarvi in questo momento Ora, io affermo che avete permesso che metà del vostro Dio-sé entrasse permettendo quei potenziali. In passato avete sperimentato alcune cose -siete stati licenziati, per esempio. Quella è una cosa buona. Tobias ne ha parlato e io voglio rinforzare il concetto. Prima o poi, cari amici, dovrete uscire da quella griglia pesante della coscienza di massa che vi schiavizza -  ve lo dico apertamente. Si tratta della schiavitù dei tempi moderni. Per favore. Per favore - vi dicono che siete liberi ma non lo siete affatto e lo sapete. Vi dicono:”Oh, puoi fare tutto quello che vuoi.” Cercate di farlo una volta sola. Non siete liberi: si tratta di schiavismo e giocheremo anche con quello, supereremo anche quello.

Alla fine vi troverete a lavorare per voi stessi o almeno a fare qualcosa che amate in modo assoluto. Se invece rimanete in quel lavoro e in quel ciclo... non riesco neppure a credere che oggi esista ancora sulla Terra e in realtà non farà che peggiorare. Il sistema dello schiavismo a ore, lavorare per qualcun altro, lavorare per ‘il capo’, l'assegno a fine mese e stare seduti.... Buon Dio, se sei seduto in un cubicolo, lunedì mattina entraci con un martello e fallo a pezzi. Poi trovati un buon avvocato, và in tribunale e afferma: “Era inumano infilare qualcuno in un cubicolo” poi farli causa per un mucchio di soldi e probabilmente vincerai. O questo oppure vi sarei divertito molto facendolo ma è tutto sbagliato, è tutto sbagliato.

Siamo andati nel passato. Abbiamo aperto i potenziali - quelli che non si erano mai realizzati o attualizzati ma erano ancora presenti. La loro energia è là, il loro potenziale è là, il loro amore è là. Si tratta di un aspetto con cui non avete mai comunicato, quindi l'abbiamo portato dentro.

Oggi andiamo nel futuro... nel futuro. Prima di andarci affiora una domanda interessante. Il futuro è predestinato? No. Considerando un'indagine che riguarda gli umani presenti sulla Terra, per il 99. 7% di loro è assolutamente così perché lo stanno permettendo. L'hanno scelto e quindi se considerate le cose dal nostro punto di vista stanno seguendo un modello di destino.

Ora, in un certo senso il destino è un auto-destino perché a un certo punto l'hanno scelto; hanno permesso che altre persone gestissero le loro vite, hanno permesso che i loro aspetti guidassero le loro vite. Hanno rinunciato, non hanno voluto semplicemente abbandonare il controllo di sé stessi – si tratta di esseri con un livello alto di controllo - ma per quanto riguarda tutto il resto hanno rinunciato. Si sono arresi, quindi sono destinati a seguire il loro percorso karmico e permettono che questo avvenga. Affermano: “È il mio karma”, anche se non usano il termine karma.

Credono nella progressione lineare dell'anima e quindi la seguono. Lo fanno in modo stupido seguendo la corsia come se dovessero farlo, come se Dio li forzasse a farlo, come se non avessero altra scelta. Queste persone credono anche nel destino della coscienza di massa che è molto, molto spesso e molto, molto pesante; è difficile uscire da quella matrice, da quella griglia – o forse no. Potrebbe essere semplice come fare una scelta, ma poi la loro vita cambierebbe e la maggior parte degli umani in realtà non lo vuole proprio. Non sono critico, sto facendo l'osservatore. Non vi piace tutto questo? Io non giudico, osservo e basta.

E’ così che vivono una vita di destino anche se hanno sistemi di credenze molto forti, in particolare i sistemi di credenze religiose e spirituali. Tutto questo crea il destino. Queste persone credono che qui ci sia il percorso per arrivare in paradiso o all'inferno e si tratta di due direzioni: quello è il destino. È un destino con due scelte, ma sono tutte le scelte che si concedono.

Così la maggior parte degli umani vive nel destino e in realtà la maggior parte degli umani crede nel destino, crede in un Dio tutto di merda che sceglie il loro destino per loro e dice loro che cosa accadrà. Loro non si preoccupano neppure... sapete com'è limitata a volte la mente, non serve una mente molto forte per fermarsi e pensare: “Beh, dopo tutto cosa gliene frega allo Spirito? Perché lo Spirito dovrebbe farmi fare tutta questa roba? Che cosa, per provare me stesso a chi? A cosa?” Quanto più la logica cambia,tanto più non è logico, non ha assolutamente nessun senso. Eppure la programmazione, l'ipnosi, i sovrastati sono talmente forti che prendono uomini e donne che altrimenti sarebbero brillanti e li rendono stupidi, molto stupidi.

Ecco… la maggior parte degli umani vive in mano al destino ma non deve farlo per forza, non deve subirlo. Sono come pesci fuor d'acqua. Oh, sapete bene com’è - essere senza destino. In passato avete attraversato l'esperienza di dire: “Le vostre guide se ne sono andate. Non ci sono più regole. I vostri contratti sono terminati.”  Questo non è destino?  Forse per un breve periodo è stato piuttosto divertente, ma poi vi siete stancati. Si tratta di un destino autoimposto ma alla fine, in realtà, non c’è nessun destino. Se avete continuato a vivere sotto il tetto del destino, in effetti dopo un po' vi sentite piuttosto a vostro agio, dopo un po' diventa facile; invece quando non c'è alcun destino  vi sentite nudi, esposti e vulnerabili, molto, molto vulnerabili. Non c’è nesun destino, davvero, non c’è nessun destino.

Tra poco aandremo là fuori nel futuro dove viaggeremo. In effetti faremo un viaggio là fuori ma anche no! (risate) Niente più fatti. È tutto fluido - molto, molto fluido - e questa è una buona cosa.

I Potenziali

Allora cosa c'è là fuori? (il pubblico risponde “Energia … potenziali.”) I potenziali, i potenziali -  certo, assolutamente.

In effetti esiste un campo di potenziali che si estende di fronte ad ognuno di voi e che risulta piuttosto limitato. Quel campo di potenziali è stato determinato o creato da ciò che è accaduto prima. Ogni volta che qui avviene un'azione, di là si crea un potenziale. Tutto ciò che avete sperimentato oggi creerà una nuova bolla di potenziale fuori nel vostro futuro e questo è come dovrebbe essere.

I potenziali vi permettono una serie di scelte che potete fare e poi attraversate la vita scegliendo quel potenziale. In generale scegliete quello che ha l'effetto energetico più forte su di voi - non per forza il migliore per voi, ma quello che risulta più seducente. I potenziali più seducenti sono quelli che sceglierete. Spesso mancano di logica, spesso funzionano in altri reami di voi. Sono molto, molto seducenti e vi convincete che si tratti di una buona scelta, ma è semplice seduzione.

Quindi non sempre scegliete ciò che volete davvero. So che può sembrare una contraddizione, ma voi non scegliete sempre ciò che volete davvero; voi scegliete ciò che vi seduce e poi dite, “Beh, non è questo ciò che voglio?” Sì lo è, ma in un modo contorto e distorto da piccolo umano. Adesso però noi siamo angeli grandi e superiamo tutto questo. (Linda fa una faccia divertita e Adamus si rivolge a lei ridacchiando) Tu hai contribuito a creare questo contenuto, quindi non guardarmi così.  Ci abbiamo lavorato tutta la settimana, quindi... io mi consulto sempre prima con Cauldre e Linda ma a modo mio, per assicurarmi che non escano mai dai limiti della loro zona di comodità.

LINDA: Siamo proprio al limite.

ADAMUS: Spingilo fino al limite, ma mai oltre il limite.

Là fuori nel futuro dove andremo tra un attimo faremo visita ai potenziali, li percepiremo ma non li penseremo. Non li inseriremo in un foglio di Excel come alcuni di voi sarebbero inclini a fare. Andremo a sentire le loro energie.

Finora i potenziali che avete percepito, i potenziali di cui siete consapevoli e che si trovano là fuori sono quelli che sono stati creati dal passato, nella maggior parte dei casi da un'esperienza precedente. Quei potenziali coinvolgono un'ampia gamma di scelte. In altre parole, non siete limitati nelle scelte di quei potenziali, ma la loro dinamica è quella della Vecchia Energia e sono basati sul passato. Questo significa che a volte vi sentite come bloccati, sentite e vi trovate sotto l'effetto di un incantesimo di qualcun altro, sia che sia vostro o della vostra anima o di qualcuno e vi sentite frustrati perché tutto si basa sul passato.

Proprio ora possiamo guardare oltre quei potenziali perché ce ne sono altri, solo che non li avete visti. La rete di comunicazione non li ha portati dentro e quindi ci sono potenziali che si trovano oltre l'effetto del vostro passato.

Fate un respiro profondo, non pensateci ma riflettete. Sentiteli. I vostri potenziali - quelli di cui siete stati consapevoli - si basano sul vostro passato o sul passato dei vostri aspetti.

Quelli che stiamo per aprire non hanno nulla a che fare con il vostro passato, nulla che fare con il vostro karma, nulla che fare con chi eravate 10 minuti fa o chi eravate una vita fa. Questi potenziali sono freschi e all'inizio non sapranno di voi perché non contengono l'essenza della vostra umanità, di chi siete stati e del personaggio con cui vi siete identificati. Questi potenziali sono così nuovi che per un momento potreste sentire che lo state facendo nel modo sbagliato. Dite:” Beh, che cosa dovrei sentire?” Voi siete abituati a sentire la seduzione, siete abituati a percepire il potere, siete abituati a sentire energie opposte tra loro. Questi nuovi potenziali non contengono niente di tutto questo; dentro di loro si trova la vostra essenza più profonda, ma non ristretta e priva limiti, non basata sul passato.

Cari Shaumbra, questa è la Nuova Energia. Voi dite: “Non ci sono sempre stati?” Certo che sì. Si trovavano in uno stato di latenza, stavano dormendo. Se prima di oggi foste andati a cercarli non li avreste mai trovati perché stavate cercando qualcos'altro. Stavate cercando qualcosa con altri attributi e siete sempre stati tenuti a distanza dalla seduzione, la vostra stessa seduzione.

Visitare il Futuro

Oggi, sia che scegliate di tenere gli occhi chiusi oppure aperti, facciamo un respiro profondo...

Partiamo insieme verso il futuro. Il futuro non è ancora avvenuto ma sono presenti i suoi potenziali. Il futuro non è ancora stato scritto, ecco perché i fisici, i veggenti e i profeti hanno sbagliato nella maggior parte dei casi. Perché? Perché? Perché? Perché venivano sedotti prima di arrivare alla verità. Certo, la seduzione è una forma di verità, ma a quel punto venivano sviati.

Adesso andiamo, cominciamo questo viaggio. Scendiamo nell’ingresso tutti insieme come abbiamo fatto durante la nostra ultima riunione. Camminiamo lungo questo bell’ingresso nel futuro e mentre lo facciamo permettiamo che di fatto l’ingresso si dissolva. Il pavimento si dissolve; i muri si dissolvono; le porte si dissolvono.

Camminiamo dove non si tratta di camminare nella luce o nell'oscurità; camminiamo dentro di noi. Camminate dentro di voi. Camminate in tutti i potenziali che sono presenti - i potenziali reati dal passato. Si trovano ancora qui, attraversiamoli mentre camminiamo.

Quello che stiamo attraversando è un ologramma multidimensionale: contiene tutto e non contiene nulla. Contiene tutto ciò che può essere eppure non contiene nulla.Permettetevi di camminare e ora abbandonate anche il fatto di camminare. Non c'è bisogno di camminare. L’Io Sono Quello Che Sono è proprio lì.Superiamo i potenziali che sono stati creati dagli eventi di ieri ed entriamo nei potenziali che rappresentano di più il vostro sé pieno, che rappresentano di più il vostro sé vero, che rappresentano di più il vostro sé divino...

Si tratta di potenziali che finora non avevate visto né conosciuto né percepito, ma eccoli qui...

I potenziali del futuro che possono essere così profondamente diversi o così semplici...

I potenziali che dissolvono tutte le credenze, tutta la logica, tutti i fatti...

Rilasciate la struttura dell'energia in modo che torni a essere un'energia che serve la vostra nuova coscienza - qualsiasi cosa sia - ma non una coscienza basata su ieri.

Mentre camminiamo in questo potenziale - questi potenziali oltre la vecchia griglia e oltre i vecchi sistemi di credenza - qui non c'è seduzione. Non c'è una base per la seduzione nei vostri potenziali da Nuova Energia.

Non esiste una cosa come la morte, non esiste una cosa come dover vivere. È e basta.

Questi potenziali non devono risolvere alcun problema, sistemare alcuna difficoltà o cambiare nulla perché questi nuovi potenziali non presentano i vecchi squilibri. Sono nuovi di zecca, sono il nuovo frutto della vostra gioia e passione e si trovano proprio qui.

Ciò che stiamo facendo proprio qui non è scegliere, non è cercare di riportarli indietro. Stiamo stabilendo una connessione. Comunicazione.

In questo momento stiamo espandendo la nostra coscienza. Non è il momento di entrare nell'attività mentale, di dire, ”Ecco come voglio che sia strutturata la mia vita. Questo è un momento per sentire, per percepire i potenziali puri, puri e senza limiti, senza equilibrio - in altre parole potenziali che non hanno alcun equilibrio o forma precedente ma che sono puri, del tutto puri.

Non c'è nient'altro che dovete fare, solo percepirli.

Potete percepirli attraverso l'olfatto, attraverso la sensazione, addirittura attraverso l’ascolto e il tatto, ma più di ogni altra cosa siateci e basta e abbiate fiducia in voi.(pausa)A volte lavorare con il vostro Pakauwah, altre volte lavorare soli, così mettete in moto il vostro potenziale. Qui non si tratta della griglia o del campo per l'umanità o per tutta la creazione; questo è unicamente vostro. Si tratta dei vostri potenziali che si trovano là fuori.

Proprio ora mentre espandiamo la coscienza stiamo sbloccando, attivando, aprendo questi potenziali nella vostra vita. (pausa)   

Nel modo più bello e più fluido questi potenziali cominciano a ritornare nel presente, in questa realtà, nel vostro Punto di Presenza, nel vostro Punto di Scelta e nel vostro Punto di Attualizzazione.

Fate un respiro profondo. Percepitevi nella stanza.

Alla fine nella nostra discussione di oggi chiederò a Andrah di fare un po' di respirazione extra e vi chiederò un po' di musica sostenuta per radicarvi di nuovo. Quando ci espandiamo in questo modo apriamo alcuni sistemi, alcune reti e alcune parti di voi ne hanno davvero bisogno.

Prima di andarmene, vi chiederò per favore di continuare a lavorare con il vostro Pakauwah. È il modo per capire come gestire la vostra energia. Ricordatevi che non deve comportarsi all'interno del modello a cui pensa la vostra mente: quel modello cambia, si muove, si modifica, lo sentite diverso. Ieri il vostro Pakauwah si sentiva in un certo modo ma oggi potrebbe essere diverso, cambia.

Quando vi trovate a confrontarvi con problemi relativi ai fatti e i fatti sembrano cambiare, è arrivato il momento di avere fiducia in voi. Ci sarà una parte di voi - e anche di altre persone - che cercherà di riportarli all'interno di una struttura, di un modello ma questo è proprio il momento di fidarvi di voi perché i fatti non sono più l'unica realtà esistente - diventano molto multidimensionali.

Vi risulterà facile voler scappare indietro alla comodità dei fatti stabiliti - a vivere in modo definito  - ma abbiate fiducia in voi, fidatevi e avventurativi in questi nuovi territori; ecco perché noi siamo qui. Ecco perché io sono così orgoglioso quando parlo con la mia controparte e i miei soci degli altri reami. Questo è un gruppo che è davvero disposto a entrare in un territorio nuovo.

Un’ Esperienza di Gruppo

Un’altra cosa prima di andarmene. Vorrei lavorare con tutti voi. Nel vostro stato di sogno stiamo lavorando intensamente in piccoli gruppi, a volte in gruppi più grandi. Lo stato di sogno è uno stato reale e ultimamente alcuni di voi ne hanno fatto l'esperienza. Vi svegliate e il sogno è più reale della vostra camera da letto, il sogno contiene più vita e a volte può farvi sentire un po' di depressi perché dite, “Voglio tornare nel mio stato di sogno” ma stiamo per riunirli insieme.

Stiamo lavorando insieme in piccoli gruppi, gruppi medi ma ora vorrei lavorare con tutti gli Shaumbra in un evento singolo, in un evento onirico. Questo sarà il primo di molti eventi - almeno spero - che potete organizzare e fare da soli.

Nella notte del - ricordatevi, i fatti non sono più fatti ma voi potete sempre scegliere una sfaccettatura da sperimentare - nella notte del -diciamo dell’11 novembre, perché voi pensate che si tratti di una data estremamente misteriosa. 11-11 … 11-11-11.  non c'è proprio nulla. C’è, sì c'è... devo fermarmi. Ci sono alcuni dati interessanti su questa data a causa dell'allineamento dei numeri. Ciò ci dice che l'energia si muove attraverso i numeri e la matematica, lo fa in modo diverso se i numeri sono allineati ma in fin dei conti neppure i numeri sono più fatti.

Sapete che per ogni numero esistono controparti multiple dello stesso numero? Il 2 - non è solo un 2. Il 2 presenta delle dimensioni al di sopra e al di sotto e alcuni dei mistici e degli antichi l'avevano capito e ridono anche oggi quando vedono che gli umani definiscono il 2 solo come 2. Il 2 fa parte del 2, ma il 2 presenta un 2 negativo e un 2 positivo, un 2 laterale, un 2 infinito e un 2 limitato e la cosa prosegue con tutti i potenziali. Capite, niente è ciò che pensavate fosse: è di più, molto di più.Allora l’11-11, visto che suona bene a tutti - tutti vostri amici metafisici dicono, “Faremo un esperimento l'11-11.” Whoa, whoa … (il pubblico reagisce con molti oohs e ahhs e risate) Poi scriverete un libro e lo intitolerete: “L'esperimento 11-11.” E oltre tutto venderà molto bene!

Ecco cosa faremo se siete pronti a partecipare - tutti voi dovete fare questa scelta a livello interiore e noi l'ascolteremo. In quella notte ci riuniremo e non importa qual’è la vostra zona temporale e non importa che ora sarà. Quando vi troverete nel vostro stato di sogno quella notte noi metteremo insieme un sogno di gruppo.

Non voglio dilungarmi troppo - ci ritroveremo tutti insieme, avremo la stessa esperienza e avremo molte esperienze diverse. Ci sarà un tema di fondo, ci sarà un inizio, una parte centrale e una fine. Nel nostro sogno ci sarà una storia e storie all'interno della storia e voi parteciperete e avrete la vostra esperienza personale, ma simultaneamente farete anche l'esperienza di gruppo. Farete quindi due sogni - uno dentro l'altro - che appariranno come uno ma in effetti saranno molto più di due, ma non voglio parlarne proprio adesso. Di quel sogno farete una parte in gruppo e una vostra parte individuale.

Per favore, per favore preparate fogli, penna o matita o il vostro registratore o qualsiasi cosa sia - il vostro qualsiasi cosa - vicino al vostro letto e fatelo stanotte o domani notte. Non aspettate fino all'ultimo minuto perché poi ve lo dimenticherete. Mettetelo vicino al vostro letto e quando vi svegliate nel cuore della notte o come prima cosa al mattino -  fermatevi e fate un respiro profondo poi, prima di fare qualsiasi altra cosa cominciate a scrivere. Ecco, potrebbe venirvi subito voglia di andare a fare la pipì, ma cercate di resistere.  Resistete o improvvisate una cosa qualsiasi, ma scrivete. Scrivete. Trascrivete il sogno.

Non ci aspettiamo centinaia di pagine piene dei vostri appunti. Scrivete le sensazioni importanti, le visioni importanti e più di qualsiasi altra cosa trascrivete la risposta che darete alla domanda che vi verrà fatta.

LINDA: Hmm, ci sarà una domanda.

ADAMUS: Non ho detto che verrà posta una domanda.  Ho detto scrivete la risposta alla domanda che potrebbe esservi fatta e a cui voi dovrete rispondere. Niente è com'era.

Chiederemo allo staff del Crimson Circle – staff brillante, pieno d'amore e che lavora sodo - di creare un posto comune dove inserire ciò che avete scritto. Non devono essere cose e elaborate, questa non è una gara di scrittura. Dimostreremo cose molto speciali, quindi contribuite. Potrebbe essere una bacheca specifica per questo tema, oppure potrebbe essere qualche altro modo per raccogliere quest'informazione.

Ogni tanto ne parleremo e sicuramente durante il nostro prossimo incontro vi daremo alcune intuizioni e informazioni che vi aiuteranno a capire che cosa sta accadendo. Vi aiuteranno a capire un po' di più sulla comprensione dei sogni della Nuova Energia. Non voglio parlare di simbolismo onirico perché quella in ogni caso è roba vecchia: per voi ora i sogni sono molto diversi.

Il sogno si comporrà di elementi comuni e di elementi diversi tra loro; avrete questa parte di comprensione del gruppo e la parte di comprensione individuale. 11-11, il Grande Esperimento del Sogno Shaumbra dell'11- 11 sta per partire. Per favore partecipate perché aiuterà tutti voi a capire davvero che cosa sta succedendo qui e ora.

Facciamo un respiro profondo. È stato un amore e una delizia essere qui con voi. Tra un attimo faremo un po' di respirazione. Io apprezzo la vostra energia, la vostra pazienza il vostro far parte di quest’esperienza incredibile mentre ci avventuriamo nella Nuova Energia.

In ogni caso state attenti a dire: “Oh caro Adamus,” o “Adamus non-così-caro.” Attenti a quando dite “Andiamo davvero, davvero, davvero, davvero veloci.”  Perché dovete capire che noi stiamo già andando davvero, davvero, davvero, davvero veloci, ma non abbiamo bisogno di collisioni. Non abbiamo bisogno che le cose saltino in aria. Noi stiamo già andando veloci.

Io so che alcuni di voi a volte pensano: “Dammi roba tosta, dammi roba pesante, dammi roba esplosiva.“ Non ne avete più bisogno.

Detto questo, miei cari, un promemoria – un promemoria per tutti.

Tutto è bene in tutto il vostro universo e quindi io posso essere Adamus.

Godetevela.