SHOUD 10: “Oltre l’Identità”

IL MATERIALE DEL CRIMSON CIRCLE

La Serie [NEXT]

SHOUD 10: “Oltre l’Identità” con Adamus Saint-Germain canalizzato da G. Hoppe

presentato al Crimson Circle il 7 maggio 2011

www.crimsoncircle.com

Io Sono Quello che Sono, Adamus del Dominio Sovrano Assoluto. Torniamo a questa classe della nuova coscienza; è quasi come se la pausa di un mese non ci fosse mai stata.

Che musica davvero tetra ha scelto oggi Cauldre. Solo l’amore può spezzarti il cuore? (la canzone messa in onda prima dello Shoud) Perché non Chopin o altra musica classica… solo l’amore può spezzarti il tuo cuore? No, solo voi potete spezzare il vostro cuore. Al massimo l’amore può aggiungere al tutto una bella martellata.

Benvenuti a tutti, benvenuti di nuovo qui. È bello essere qui con voi, è una giornata davvero bella.Volevo fare qualcosa. Posso avere la tua macchina fotografica? (si rivolge a Dave Schemel) Non la darò a nessuno - fotografi sempre tutti, cosa ne dici se ti fotografo io?           
DAVE: Certo.    
ADAMUS: Grazie.        
Aargh a tutti i pirati spirituali! (il pubblico risponde “Aargh!” e parecchi tra il pubblico sono vestiti con costumi da pirata) Aaaarrrrgh! Sembra che stiate facendo partire una macchina in una giornata fredda.Dov’è il bottino? Dov’è il bottino? Ci sono dei pirati, ma dov’è il bottino? Che cosa è più prezioso del denaro e dell’oro?         
LINDA: La vita.             
ADAMUS: I Premi Adamus!  
LINDA: Ohh! Intelligente.        
ADAMUS: Un Premio a tutti quelli vestiti da pirata; per favore alzatevi in piedi - tutti. (il pubblico applaude) Spartiamoci il bottino, perché non ci possono essere pirati senza bottino!

LINDA: (distribuisce i premi) Ecco qui, eccoli qui.

ADAMUS: Mi piace.  Shaumbra, molto tempo fa ho detto: “Vestitevi bene quando venite qua” e non intendevo il vostro abito della domenica - beh, anche quello andrebbe bene, ma travestitevi! Uscite dal ruolo che state recitando, uscite dall’identità cui siete così legati.

LINDA: Scusami. Abbiamo un problema.     
ADAMUS: Sì? 
LINDA: Non so cosa fare con Sart.    
ADAMUS: Sart si becca due premi! (il pubblico ride e applaude) Chiunque si vesta in questo modo e guidi una macchinetta sportiva perché tutti lo ammirino, si merita due premi. Riuscite a immaginarvelo in un giorno come questo, con il tettuccio della decapottabile abbassato?  Sulla statale i camionisti stanchi dopo una lunga notte passata sulla strada abbassano lo sguardo e vedono una cosa del genere! Abbassano il finestrino e urlano: “Ehi, baby, quelli sono I tuoi cocchi o sei sono felice di vedermi?!” (tutti ridono) Oh, cari Shaumbra.
LINDA: Adamus, molte persone che non sanno come’è vestito Sart perché ci stanno ascoltando.

ADAMUS: Ah, alzati per favore. (Sart si alza)            
LINDA: Ma tesoro, non possono vederlo.

SART: Questo è il costume del mese scorso.

ADAMUS: Allora Linda lo descriverà nei dettagli. Vieni qua, fratello Sart.           
LINDA: Non so se si riesco in modo educato.

SART: Ciao Shaumbra!          
LINDA: Sart è qui…

ADAMUS: Per chi ascolta e basta non può vederlo, Linda ci fornirà una descrizione di Sart nel suo costume.

LINDA: Ok, faro del mio meglio. Sart indossa…

ADAMUS: Io me ne vado.

INDA: … una gonna hawaiana fatta di paglia con fiori di tessuto con una perla nel centro… oh oddio, una specie di reggiseno fatto con noci di cocco e un top di pizzo e due braccialetti di perline e una pettinatura con cui non so che cosa fare. È un po’, è un po’ - non lo so - è come se avesse infilato le dita nella presa della corrente. Grazie, Sart!           
SART: E’ Shaumbra!    
ADAMUS: Grazie. (il pubblico applaude)     
LINDA: E ora balla la hula. Grazie, Sart. Amo la tua immaginazione e creatività.

ADAMUS: Tutto ciò porta a galla un punto molto importante -davvero molto importante - che oggi useremo come il nostro tema.

LINDA: Oh.       
ADAMUS: Si tratta di qualcosa di cui abbiamo già parlato prima, ma è davvero facile restare bloccati nella vostra identità e fingere di essere qualcosa che in realtà non siete. È proprio facile restare bloccati in chi pensate di essere - ma non è altro che un ruolo. Anche se oggi non vi siete vestiti bene, è comunque un altro costume. Il vostro corpo: è un costume. La vostra storia: è solo una sceneggiatura - tutto qua. In questo momento una delle cose più grandi che potete fare per voi è liberarvi di quell’identità - e naturalmente è anche una delle più terrificanti. Voi vi identificate…o vi hanno portato a credere che quello siete voi. Io posso dirvi, miei cari, che non è così, non è affatto così.

La cosa interessante è che moltissimi umani, soprattutto quelli che si trovano su un percorso spirituale, cercano di solidificare quell’identità e di darle un senso nel tentativo di perfezionarla e di rifinirla, ma non funziona - non funziona. Non riuscirete mai, proprio mai a rendere perfetta questa vostra identità perché si tratta di un’illusione. Potete spingervi a dire che si tratta di una bugia, ma come minimo è un gioco; forse è un’avventura, ma non è reale. Più cercate di dare un senso a quest’identità e a perfezionarla, più il buco in cui siete diventa profondo.

Poi che cosa succede, in base alla storia che Tobias vi ha raccontato molto tempo fa? Succede che continuate a scavare, scavare e scavare: è un tipo di logica illogica - pensate che scavando sempre di più uscirete dal buco?  No. Vi ritroverete sempre più in fondo al buco. Arriva un punto in cui dovete dire: “Smetterò di scavare o smetterò di identificarmi come ho cercato  di fare con me, come sto cercando di dare un senso a tutta questa esperienza. Smetterò di scavare e quindi o mollerò e uscirò, o almeno inizierò a scavare in una direzione diversa.” Proprio come nella storia di Tobias - che scavava e scavava e scavava e alla fine, un giorno, si rese conto che poteva scavare di lato nella collina invece di andare all’inferno come stava facendo, scavando sempre più in profondità. Questa era divertente - sì, infatti.

Ecco, cari Shaumbra … (il pubblico ride perché sullo schermo dietro Geoff appare il cartone animato di un omino che si sbellica dalle risate) dunque, cari Shaum… (altre risate mentre appare di nuovo e Adamus lo vede) Ah, adesso ridete. Adesso ridete, ma nei vostri sogni sarò io quello che ride per ultimo.

Keahak
Cari Shaumbra - Keahak; parliamone per un momento. Come vi ho detto prima, molti…(si rivolge a Linda), ti spiace suonare il campanello e vedere se riescono a portarmi un po’ di caffè con la crema? Oggi niente dolci.

LINDA: Oh è un piacere.         
ADAMUS: Grazie. Keahak … l’energia vuole servirvi. Keahak. Il mese scorso abbiamo annunciato il nostro piano per lavorare con 99 umani e state certi che saranno in centinaia, forse migliaia che lavoreranno con questi 99 dall’altro lato - come ha detto prima Cauldre - per portare dentro i nuovi livelli di energia della Sorgente.

Per loro natura, gli umani sono abituati a mantenere l’energia della Sorgente da qualche altra parte, separata da questa Terra e da questa realtà. Hanno paura di portarla dentro, forse perché ciò determinerebbe l’inizio della fine di un lungo viaggio, un viaggio che a volte vi ha fatto imprecare, ma voi siete venuti per amarne e per apprezzarne la natura molto sensuale e perché vi siete fatti dei grandi amici tra gli altri umani e la Terra stessa. Portare dentro questi livelli di energia della Sorgente forse è l’ultimo passo prima del passo finale e cioè il passaggio alla vostra sovranità, alla vostra ascensione. Suona molto bene, eppure provate della trepidazione e vi chiedete se siete pronti ad andare. Ne parleremo ancora tra un attimo: le ragioni per cui potreste voler restare.

Voi portate dentro tantissima energia della Sorgente e siete preoccupati che possa inquinarsi, proprio come gli umani stanno inquinando la loro aria, la loro acqua e la Terra stessa. Mio Dio, e se dagli altri reami portate dentro energia pura della Sorgente e lei si fa strada nella vostra densità, in questa gravità, in questa dualità, trova la via fino alla Terra e poi s’inquina tutta?

Alcuni di voi, poiché sono responsabili e intuitivi (in fondo alla sala qualcuno ride) questa non era divertente! (ridacchia) - poiché sono responsabili e intuitivi e capiscono, provano una preoccupazione vera e valida: che cosa succede se portate dentro quei livelli di energia della Sorgente sulla Terra? E se non siete abbastanza responsabili? E se avete qualche aspetto bastardo che abusa di quell’energia? Vi chiedete se potete controllare o gestire ciò che avete in questo momento.

E se vi ritrovate con un po’ di questa. datemi una parola che non suoni male in diretta, un po’ di questa… (qualcuno dice “merda”) Mi piace quella parola, merda - uno di questi aspetti di merda che distorce quell’energia e la corrompe e la inquilina e la usa per abusare degli altri, ma peggio ancora per abusare voi? Ecco, questa è una preoccupazione.

Ora, sapete bene quanto riuscite a gestire. Voi sapete quali sono i vostri limiti - voi pensate di saperlo, ma questa è la vostra vecchia identità umana che parla - qui c’è una parte di voi che la mantiene là fuori da qualche altra parte. Perché accollarsi quel peso? Perché accollarsi un peso extra? Perché accollarsi quei nuovi livelli che - se possibile - faranno sì che gli altri umani vi allontanino, vi condannino o vi giudichino ancora di più?

Avete vissuto vite intere, almeno le ultime tre o quattro vite tentando di nascondere, tentando di… (cerca di spegnere un ventilatore) cercando di …(David lo spegne per lui) Grazie.  Avete questi piccoli motori elettrici, i cellulari che emettono piccole frequenze e tutti influenzano le nostre grandi frequenze.  Linda sta pensando: “Oh mio dio, ora scoppierò di caldo qui” ma … (molte risate mentre Linda estrae un piccolo ventilatore da tasca e lo accende) Ah, vediamo, dov’eravamo rimasti? Oh, l'energia della Sorgente.       

Ecco, c’è questa preoccupazione sul portare dentro questo nuovo livello di energia della Sorgente. Avete vissuto vite intere nascondendovi, cercando di mescolarvi. Tutti voi sapete com’è stata questa vita prima e fino a poco tempo fa - cercare di amalgamarsi, di essere “normale.”

Sapevate di non esserlo, sicuramente vostri genitori sapevano che non lo eravate e quelli intorno a voi avevano qualche sospetto  - quindi avete cercato di comportarvi come un camaleonte. Avete tentato di adattarvi a questi modi che sapete non essere giusti, almeno non per ciò che voi volete nella vostra vita.  Avete cercato di adattarvi, di essere invisibili. Ogni volta che avete una forte intuizione, un grande progetto, senza prendermela con nessuno - Jane - avete cercato di annullarlo. Avete persino mantenuto quei vecchi nomi umani … ammicco, ammicco.

Ecco Shaumbra, Keahak! Per i 99 che cercheranno di portare dentro nuovi livelli di energia della Sorgente sarà intenso, sarà un anno di cambiamenti e di evoluzione. Sarà un anno di lavoro con me - hmmm, un anno intero - di lavoro con gli esseri angelici che vengono a sostenerli.  Saremo una squadra intera e ne parleremo con loro.  Se non siete coinvolti direttamente nel progetto - se non siete uno dei 99 - cosa potete fare? (qualcuno dice: “Pregare”) Pregare. (Adamus ridacchia) Potete far parte di questo gruppo a livello energetico.            

Sapete che quando si manda uno shuttle nello spazio esterno, verso le stelle, a bordo sono in pochi ma nel controllo a terra sono in molti. Sono in molti quelli che restano qui a fare il lavoro - ecco cosa può fare chi vuole partecipare energeticamente al programma.     Potete far parte del controllo a terra, Maggiore Tom. (citazione da una canzone di David Bowie - NdT) Potete far parte di questo gruppo che… non manterrà l’energia, fidatevi di me; voi muoverete l’energia - voi terrete al guinzaglio questi 99. Potreste sentirvi intimamente coinvolti e ci sarà un gruppo di esseri, angelici e alcuni umani, che sosterrà il tutto.

Proprio ora - mentre parliamo - ci sono esseri che vivono nelle montagne, dentro le montagne. Sono esseri umani, non alieni. Ci hanno vissuto per secoli o l’hanno fatto i loro antenati.  Ciò ha fatto parte del loro servizio alla Terra - mantenere la sua energia. In questo momento stanno recitando delle litanie e sanno che è arrivato il momento di passare la mano, che il momento giusto sulla Terra è arrivato. C’è un gruppo di umani pronto ad accettare la nuova responsabilità.

Ce ne sono altri chiusi in convento che fanno il loro…beh, loro le definiscono preghiere ma è un tipo di litania, di meditazione. Hanno trascorso vite intere in questi conventi - vite intere. Sì, nascosti sotto l’egida della chiesa, ma in realtà non è affatto così. Hanno mantenuto e stanno mantenendo l’energia per il momento giusto, mantengono quelle che potreste definire preziose energie cristalline - non fisiche, ma dentro di loro - in attesa che arrivi il momento giusto perché un gruppo di umani, seri e dedicati porti dentro la Sorgente, l’energia della Sorgente e questo gruppo di umani è disposto a espandere la sua coscienza molto oltre la mente, a uscire dallamente, a impazzire e uscire dalla mente. Sì, fuori dalle loro menti - sì.

Cari Shaumbra, se non siete uno dei 99, potete essere uno di quelli che partecipa a livello energetico e (si rivolge a Linda) e per favore ti spiace avvicinarti alla lavagna con un pennarello in mano.

LINDA: Sissignore.

ADAMUS: Ah, non chiamarmi signore - Lord andrà benissimo.

LINDA: Oh Lord!        
ADAMUS: Cari Shaumbra, voi potete partecipare ma ci sono alcuni requisiti. Si tratterà di un anno e se v’iscrivete non potete tornare indietro. Vorrete farlo, ma non potrete. Se v’iscrivete, vi chiederemo di partecipare a livello energetico e ciò significa che accadranno delle cose - perché accadranno. Non farete parte del lavoro intenso e forse questa è una benedizione - o forse no - ma se vi scrivete, il vostro nome verrà registrato, qui sulla Terra e nel mio ufficio negli altri reami.

Sentirete certe cose, udrete certe cose e seguirete energeticamente il gruppo dei 99 - sostenendoli e incoraggiandoli - ma contribuirete anche a mantenerli radicati. Da soli, questi 99 non possono portare dentro e radicare i livelli di energia della Sorgente di cui stiamo parlando - ci vorrebbe un intero villaggio, un’intera comunità. Se volete essere coinvolti in questo progetto, inviate la vostra mail a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.. Posso già sentire i capi del gruppo che ora dicono: “Di questo non ci aveva parlato.” Vero..

Vi forniremo un formulario da riempire, un formulario che ci renderete e il vostro nome verrà registrato. Chiederemo che qualche volontario aiuti a gestire questo gruppo, che ci aiuti con l’amministrazione, la tecnologia e le altre cose che faranno di voi il gruppo di supporto energetico del Keahak. Ci vuole un intero gruppo, Shaumbra, tutti noi.

Porteremo dentro livelli del tutto nuovi di questa energia e apriremo la coscienza e la registreremo e comprenderemo che cosa sta accadendo nel vostro Corpo di Coscienza, quindi ci sarà una mappa di tutto ciò in modo che ci sia una comprensione di ciò che sta avvenendo in questo progetto - se ne farete parte.In ogni caso non ci sarà alcuna spesa; voi farete da sostegno energetico e quindi non ci saranno spese.Ora facciamo tutti un respiro profondo: Keahak è partito.

Vi darò un piccolo indizio, se mi chiedete se dovreste farne parte o meno. Mercoledì della settimana scorsa, mercoledì notte avete fatto sogni molto strani - stavamo organizzando un incontro preliminare - sogni molto intensi che vi hanno svegliato nel bel mezzo della notte o la mattina molto presto. Non importa se vi ricordate i dettagli del sogno e non importa di che cosa si trattava. Stavamo lavorando con quelli di voi che potrebbero essere interessati al programma. Ecco, un’altra cosa da aggiungere.


Tempi Impegnativi         

Facciamo un respiro profondo. Uscite dalla mente per un attimo e ascoltate davvero ciò che sto dicendo. Davvero, ascoltatelo davvero - non sono le parole, ma le sensazioni e la comprensione. Ora prendetevi un attimo per sentirlo dentro di voi. (pausa)            

Maggio e giugno - i prossimi due mesi - a livello energetico saranno alcuni dei più impegnativi che questo pianeta abbia mai affrontato, in particolare a partire da metà maggio e fino a metà giugno, ma non solo; questi saranno alcuni dei momenti più difficili, impegnativi e di trasformazione su questo pianeta - e voi lo sentirete. Voi lo state già sentendo e sentite dove ci porteranno.In questo momento le tensioni sono molto forti - gli umani sono totalmente stressati perché stanno perdendo le loro menti. In questo momento il conflitto ha raggiunto livelli inimmaginabili e per tutto questo tempo ci sarà un’onda del tutto nuova di energia cosmica, di energia interdimensionale in entrata in questa realtà. I volumi di quest’onda non sono mai stati visti qui sulla Terra e questo momento è molto interessante per l’astrologia e per gli allineamenti o, per meglio, i disallineamenti dei pianeti. Spesso gli astrologi cercano gli allineamenti ma, come sapete, i disallineamenti sono altrettanto importanti.

Mentre accade tutto ciò, ci saranno alcune rivelazioni e scoperte interessanti che riguardano oggetti fisici del vostro universo. Si tratta di scoperte nuove e interessanti - potrebbero volerci mesi o forse anni perché queste rivelazioni vengano rese pubbliche, ma succederà. Pianeti che non sono mai stati visti prima, tipi di formazioni cosmiche mai state viste o comprese in precedenza saranno visibili nei prossimi mesi.

Ora che tutto che ha raggiunto un tale punto di stress, potete immaginarvi il potenziale di ciò che potrebbe accadere nei prossimi due mesi. Ricordatevi sempre - sempre, sempre, sempre - ricordatevi che non si tratta di voi.

Ve l’ho già detto e dovrò dirvelo di nuovo. Voi avete quest’abitudine di accollarvi le cose come se fossero vostre. Come sapete quando lo fate? Be’, perché la prima cosa che fate è dire: “Che cosa c’è di sbagliato in me? Cosa c’è che non va? Perché mi sento strano? Come mai le cose non vanno per il verso giusto? Perché mi sento disorientato? Come mai le cose non hanno senso? Che cosa c’è di sbagliato in me?” Parlo a voi, proprio a voi. Ecco che cosa fate: “Che cosa c’è di sbagliato in me? Che cosa faccio di sbagliato? Che cosa dovrei sapere di diverso? Perché non mi danno le regole di base? Devo aver fatto per forza qualcosa di sbagliato. Forse si tratta di un aspetto, forse è una mia vita precedente - ma io sono fuori equilibrio.” Certo, ma non riguarda voi.

Se riusciste per un attimo a immaginare questo flusso in entrata di energie e di intensità; se riusciste ad immaginare per un attimo la coscienza di questo pianeta, della coscienza di massa che è tesa fino al limite, espansa come mai prima; le frequenze e le risonanze della Terra che stanno operando a un ritmo del tutto diverso - quasi fuori sincrono o fuori ritmo - rispetto al normale. È una vera sorpresa che… be’, è una sorpresa che non siate impazziti del tutto ed è una sorpresa che questo pianeta non sia quasi collassato su se stesso.

Oltre a questi alti livelli energetici in entrata, tutto ciò sta anche facendo in modo che quei gruppi o quelle forze che non vogliono andare avanti resistano ancora più strenuamente.E’ in corso una resistenza extra e ve ne accorgete tutte le volte che qualcuno parla di tornare ai bei tempi andati. Io ve lo dico e voi potete verificare con gli aspetti delle vostre vite precedenti - i bei tempi andati non sono mai esistiti! Ci sono stati alcuni momenti davvero incredibili, ma un tempo e una dimensione come quella attuale non ci sono mai stati.

Mi viene da ridere quando sento questi umani che parlano di tornare a 100, a 1000 o 2000 anni fa, di tornare ad Atlantide o a Lemuria. Numero 1 - non potete tornare indietro. Potete provarci, ma non ci riuscirete. Numero 2 - non sono stati per forza tempi buoni! A Lemuria avete dovuto affrontare tutta la sfida di cercare di restare incarnati. Una parte di voi voleva andarsene in gran fretta, mentre una parte di voi è stata sedotta proprio dalla natura di questo pianeta.     

A quel tempo eravate davvero brutti! Avevate l’aspetto di dinosauri, alcuni di voi erano come pesci e altri come uccelli e avevate 2 o 3 teste e magari 10 piedi. A quei tempi non eravate molto belli, ora avete un aspetto molto migliore - davvero migliore, davvero.

Shaumbra, sia gruppi sia individui vi diranno che vogliono tornare indietro; non potete e tutto ciò determinerà ulteriore stress e tensione che anche voi sperimenterete.

Considerate com’è cominciato maggio - e questo è solo l’inizio e non la fine di tutto. Guardate che cos’è successo solo la settimana scorsa - è solo l’inizio.

Mentre tutto accade tutto questo, ci sono parti - molte parti dei reami Vicini alla Terra… questi sono reami non fisici che potreste dire circondano la Terra ed è qui che se ne vanno in giro i fantasmi e gli spettri; è il posto in cui i vostri aspetti che sono del tutto fottuti tendono a restare quando non vi importunano. È il luogo in cui si trovano gli esseri che hanno delle convinzioni molto profonde, dei sistemi di credenza forti, in particolare quelli che hanno una base religiosa; questo è il luogo in cui se ne vanno in giro quelli che hanno delle dipendenze e quelli che si trovano tra vita e l’altra: non vanno in paradiso e non vanno all’inferno -  restano nei reami Vicini alla Terra - una specie di paradiso e inferno mescolato.

Vanno lì e continuano a fare esperienza proprio di ciò che stavano facendo qui, ma forse con maggiore fluidità e abilità. In realtà in questi altri reami possono recitare le loro credenze. Non si tratta di reami che circondano letteralmente la Terra, ma sono molto collegati alla Terra pur non presentando elementi della fisicità. In altre parole, possono fingere con gran molto facilità perché sono già stati qui sulla Terra.

In questo momento ci sono parti dei reami Vicini alla Terra che sono nel caos totale - caos totale, confusione totale - perché una volta non erano i reami Vicini alla Terra. Se torniamo all’inizio di questo grande pianeta, i reami Vicini alla Terra non esistevano. Solo quando avete cominciato a morire nei vostri corpi fisici e avete cominciato a provare una vera nostalgia della Terra, in un certo senso avete cominciato a restare in questa nuvola psichica intorno alla Terra che ora è davvero congestionata.

Potete immaginarvi tutti gli esseri che sono morti e tutti I loro aspetti che se ne stanno qua fuori. Voi ci arrivate e ci sono alcuni luoghi molto belli e sicuri. Per esempio,  il Centro Servizi
Shaumbra è un gran bel luogo nei reami Vicini alla Terra: non è niente male, ma cercate di immaginarvi che si tratta di un luogo dove molti esseri restano tra una vita e l’altra. La maggior parte di loro non fa mai la scelta cosciente di tornare sulla Terra. È proprio necessario che superiamo tutta questa storia che circola intorno a queste grandi sessioni di programmazione e di scelta. Molti di questi esseri vengono risucchiati qui: somiglia molto a un tubo energetico sottovuoto che li risucchia qui e basta, li risucchia nel corpo fisico e nel ventre materno. Questi esseri di colpo appaiono e dicono: “Sono di nuovo qui.”

Ecco, sono nel caos più totale e tutto ciò v’influenza, perché voi siete connessi con i reami Vicini alla Terra perché là ci sono persone che amate e - in molte occasioni - tra una vita all’altra sulla Terra quella è stata la vostra casa. Con tutto questo caos e questa congestione, cercate d’immaginare come tutto ciò influenza come vi sentite e come sta andando la Terra in questo momento.

Oltretutto, come se non bastasse, ci sono esseri di altri reami - potreste definirli alieni.   Certo, noi siamo tutti alieni, non è vero? Loro interferiscono - interferiscono eccome. Potreste dire che si tratta di esseri angelici, ma non gli angeli con quella bella aureola sulla testa perché in questo momento stanno interferendo. Se restano a distanza, nella maggior parte dei casi perché lo fanno? Perché lavorano da lontano? Per non essere risucchiati dentro. Loro sanno benissimo che, una volta che si trovano qui, dovranno vivere migliaia di vite e si perderanno, si dimenticheranno perché diavolo sono venuti qua e dovranno fare cose umane come vestirsi e andare a scuola e - ancora peggio - dovranno trovarsi un lavoro - perché loro non vogliono avere un lavoro. Voi ridete, ma è una delle loro paure più grandi. “Fare cosa??!” (il pubblico ride) Loro non vogliono essere schiavi - avete colto l’allusione? Non vogliono essere schiavi. Ecco, bene, proprio bene. Nessuna preoccupazione.

Ecco, cari Shaumbra, questi esseri che rappresentano ciò che voi definireste le forze negli altri reami: (a) non credono che esista la Sorgente; (b) fanno tutto ciò che possono per tornare alla Sorgente. È una contraddizione? Certo, è così - è proprio così - è dove regna la confusione.             

Questi esseri non sentono che gli esseri umani o gli esseri angelici possano gestire il libero arbitrio, la volontà divina o la libertà. Punto. Sono esseri che pensano di essere nel giusto, di proteggere tutta la creazione - in cui comunque non credono - di proteggerla dal collasso totale se agli altri esseri angelici sarà concessa la libertà.  Non vi suona come gli scenari che si sono manifestati qui sulla Terra in eoni interi? Certo che sì, perché come diremo a Varsavia - loro interferiscono.

Le loro agende - oh, loro si sentono molto nel giusto, davvero nel giusto - ma in realtà ciò che fanno senza sosta è succhiare la forza vitale e quindi si nutrono: in fondo si tratta di furto energetico.  Suona ridicolo rubare energia nel tentativo di tornare a Casa quando in realtà non credono all’esistenza di Casa. Eppure c’è qualcosa, anche nell’essere più malvagio - per malvagio intendo il vuoto della coscienza o pochissima coscienza - anche nel punto più buio di questi esseri c’è quel granello di luce, cioè un po’ di coscienza o consapevolezza e quel piccolo qualcosa… 
(ruba il pugnale a un pirata ) quel piccolo qualcosa sta cercando di tornare a Casa.

Ah! Ha ha ha! (il pubblico ride mentre qualcuno gli porge una spada più grande) Molto virile! Ti sfido a duello! (il pubblico ride mentre “duella” con David) Sì, una dual-ality (gioco di parole tra duale e realtà - NdT) Questa era divertente! (altre risate mentre aspetta che parta il cartone animato che ride) Molto bene, molto bene, sì. Spavento qualcuno? Vi stacco la testa! Ah, ooh, non avrei dovuto dirlo. Vi ricorda le vostre vite precedenti, eh?           

Vivere In Questi Tempi 

Ecco, ci sono tutte queste dinamiche in atto e il momento culminante arriverà nei prossimi due mesi.  Non sto cercando di spaventarvi, proprio no. Nessun dramma, perché voi siete - tutti voi e tutti quelli che ascoltano (fissa la telecamera) - tutti voi che state ascoltando siete assolutamente al sicuro. Vedo ora che avete numerato le telecamere - è così difficile tenere il conto? Uno, due, tre, ecco … (Adamus ridacchia) 

Voi siete in uno spazio assolutamente sicuro. In realtà, è arrivato il momento che usciate dal vostro stanzino spirituale. Ora è arrivato il momento di uscire - uscite, dovunque voi siate - e vivete in pieno su questo pianeta.

Come vi ho detto, c’è più energia che mai; ci sono più opportunità di espandere la vostra coscienza; c’è più sostegno da parte degli esseri che si trovano negli altri reami e che credono davvero nella libertà, che capiscono davvero la Sorgente - da cui siete venuti; che comprendono la sovranità - che è dove andrete; che capiscono l’amore. Non l’amore che può spezzarvi il cuore, ma l’amore che espande la coscienza e che comincia con l’amore verso di sé - perché è lì che comincia.

Proprio questo è il momento migliore per fare quel salto, per fare le cose che avete sempre voluto o sognato, per saltare ben oltre la vostra identità in cui siete rimasti avvolti per molto tempo. Ne parleremo tra un attimo. Che grande momento - il momento più grande sulla Terra.

Mettete da parte le cose che vi procurano ansia - i giornali, nel vostro caso. Non so dicendo che ci sia qualcosa di sbagliato nei giornali, ma loro si concentrano… qui ora farò un’affermazione che a Cauldre e Linda non piacerà affatto

Miei cari amici, ci sono influenze incredibili in arrivo dagli altri reami - loro non sono stupidi. Non sono molto coscienti, ma la coscienza e l’intelligenza non hanno niente a che vedere tra loro.

Si può proprio dire che questi esseri sono molto ben allenati, sono molto concentrati nel loro lavoro, non si avvicinano alla Terra e quindi non arrivano qua sulle loro navicelle metalliche. Fatevene una ragione. Non infilano sonde aliene su per il vostro… narici (il pubblico ride) …o in altri posti, ma sanno bene dove manipolare e influenzare.  Oh, a volte lo fanno in luoghi molto ovvi e a volte ciò potrebbe sorprendervi: influenzeranno cose come i mezzi di comunicazione perché hanno un contatto diretto nella coscienza di massa, nei cervelli degli umani. Loro lavoreranno sul dramma.

Ora, io non me la prendo con i giornalisti e neppure con le società di comunicazione: me la prendo con gli umani che non sentono o non leggono tra le righe. Oso dire che questi esseri lavorano sulle chiese e sulle religioni e, miei cari amici, sulle organizzazioni spirituali che sono le più semplici da influenzare - è tutto registrato - sono le più semplici da influenzare. Perché? Perché la maggior parte dei gruppi spirituali - e lo dirò ad alta voce - sono semplici estensioni delle religioni. (qualcuno applaude) Grazie, un applauso. (altri applausi e qualche risata) Noo, non cercavo l’applauso - ma lo apprezzo sempre.

Loro usano questi tipi di gruppi - quelli di crescita personale (Adamus sputa) di autosviluppo (Adamus sputa di nuovo) mi dispiace… oh, bene, bene - per manipolare le energie e sono al lavoro proprio in questo momento. Non c’è nulla di cui avere paura, assolutamente nulla - a meno che sappiate come essere risucchiati nel dramma senza sapere come uscirne!

Ora è tutto da vedere - tutto, basta scuse - e fate ciò che volete fare. Respirate dentro di voi quest’energia anche se i notiziari saranno pazzeschi, anche se accadranno eventi davvero strambi, anche e specialmente anche - ricordatevi di questo, sottolineatelo, segnalatelo in grassetto, inseritelo nel mio prossimo video - se sulla Terra arrivano delle navicelle di metallo. Quello non è Gesù né il Salvatore o qualcun altro; sono quelli che interferiscono e non sono qui per farci alcun tipo di bene. (a Linda) Questo è il riscaldamento per la Polonia.

LINDA: Ohhh … wow…          
ADAMUS: Sto preparando Cauldre per l’informazione reale che sta per uscire.

LINDA: Wow. 
ADAMUS: Cari Shaumbra, cercate di capire che sono in atto una manipolazione e un controllo - e tutto il resto. E la domanda da farsi, la farò ad alta voce: come sapete che non vi sto manipolando o ipotizzando, proprio in questo momento? Perché voi lo volete! Questa è l’unica risposta: perché non lo volete e quindi non accade. Anche se ci provassi, voi non vorreste che lo facessi - giusto? (il pubblico risponde “Sì”) Non mi sembrate molto convinti.  (il pubblico urla “Sì”) Certo.

Qui si tratta della vostra sovranità, si tratta della vostra libertà, si tratta della vostra connessione al Dio che siete già. Non importa cosa dicono tutti, incluso me e incluso qualsiasi altro essere, incluse alcune delle cose che in questo momento vedo là fuori e che vi state passando dicendo: “Ehi, devi proprio leggerlo.” Davvero?!         
Le linee guida. Forniscono un sentiero verso la sovranità? Se vi state passando questo materiale, fermatevi per un attimo. Come vi siete sentiti leggendolo? Il dramma non importa! Voi dite: “Mi sono sentito davvero eccitato, ho avuto proprio paura e poi ho dovuto mandarlo a tutti!” Perché? Per caso promuove la sovranità? Promuovere libertà? Promuove un ritorno al libero arbitrio che avete sempre avuto, ma cui avete rinunciato molto tempo fa? Vi riporta a voi? Oppure vi mette da qualche altra parte là fuori? Questi sono i criteri. Qualsiasi cosa io vi dica o qualsiasi cosa chiunque altro vi dica, questo è il criterio…

Capito? (il pubblico risponde “Capito”) Bene. Cari Shaumbra … oh, dovrei salire su una cassetta di frutta e…sì! Ecco, l’energia è molto, molto intensa.  Se in questo momento su questo pianeta deve accadere qualcosa, accadrà ora, accadrà nei prossimi mesi ma non deve essere così - non deve essere negativo.  Se accadrà qualcosa a livello di tempo atmosferico, di terrorismo, di finanza … ve lo dico: nel punto più profondo di tutto ciò, osservate cosa accadrà a livello finanziario nei prossimi due mesi. La finanza.

La finanza è… solo energia, ma è davvero molto manipolata e corrotta. Il denaro fornisce alle persone uno strano senso di potere, perché così possono rendere schiavi gli altri - sia a livello letterale sia come punto di vista. Per molto, molto tempo le persone hanno accumulato denaro - là fuori è successo di tutto, ci sono stati molti schemi. 

Ve lo dico proprio ora, il denaro - le risorse finanziarie sulla Terra - verranno ridistribuite. Qui non sto parlando di comunismo ma di equità, perché ci sono troppe persone, troppe aziende da Vecchia Energia, troppi brookers di potere che l’hanno accumulato e ne hanno abusato - e gli umani non lo tollerano più. Questa Terra non lo tollererà più.

Sapete una cosa? La mancanza di abbondanza non esiste. Non esiste una tubazione di cui si apre e si chiude la valvola. Non esiste una riserva limitata. C’è un’abbondanza assoluta di energia e ora c’è questa cosa definita Nuova Energia che rende l’energia molto più disponibile per tutti.

Tempo fa, una certa parte della coscienza dell’umanità ha detto: “Adesso basta. Basta con le ingiustizie.”  Chiunque arrivi su questo grande pianeta dovrebbe avere le stesse possibilità, eque e giuste - poi dipende da lui cosa farne. Dipende da voi cosa ne fate, ma tutti dovrebbero avere una possibilità equa e giusta.

Una possibilità equa e giusta - per cosa? Per scoprire l’Io Sono. Potremmo usare molte altre parole, ma qui si tratta dell’integrazione e della scoperta del Sé, dell’essere, senza manipolazione o interferenza da parte degli altri reami e senza interferenze da parte di questo reame. Sta accadendo, sta accadendo davvero ed ecco perché, nei prossimi due mesi, ci sarà questa confluenza energetica, questa riunione di ciò che era vecchio e che potrebbe essere nuovo, di ciò che cerca ancora di restare aggrappato e di ciò che vuole essere libero - io direi - della nuova verità e di ciò che è la vecchia falsità. Sta accadendo e voi ci siete proprio in mezzo - proprio in mezzo.

Non andate in panico, non abbiate paura. Ora non fate gesti folli per paura o per dramma - fate gesti folli per amore, fate cose folli perché siete sensuali e volete essere qui.

Prima vi ho detto che alcuni di voi esitano un po’ a portare dentro nuove sorgenti di energia di luce perché provano un amore profondo verso questo pianeta. Voi capite a intuito ciò che sta accadendo - definitelo un punto estremo, un punto di cambiamento, un punto di separazione - quella parte di voi ora non osa andarsene ed è allora che lo spettacolo diventa bello. E’ proprio ora che i frutti del vostro lavoro, del vostro respirare, del vostro sognare si realizzano qui sulla Terra. Accadrà, sta per accadere. 

Negli altri reami misuriamo le energie. Non ci servono apparecchiature meccaniche: noi le sentiamo. Misuriamo parecchie cose che ci rivelano dove va la coscienza - incluso tutto ciò che sta accadendo con Gaia - è un modo meraviglioso di misurare le energie - e sappiamo che su questo pianeta la coscienza sta per sfondare, ma ci sono forze che non vogliono.  

D’altro canto, ci sono abbastanza umani sulla Terra che hanno detto: “E’ il momento, è il luogo. Ecco dove sta avvenendo.“ Nei prossimi due mesi, continuate a respirare. Continuate a respirare. Se mai doveste dimenticarvi come si respira, andate sul sito www.newbreath.net  e scaricatevi una delle sessioni di respiro di  Aandrah. Spendete qualche dollaro e fate una donazione, anche se è gratis. Perché? Perché Aandrah ama vivere alla grande ed io anche - e anche voi! (risate, qualcuno dice: “Questa era divertente!”) Questa era davvero divertente! Aandrah si sta ancora chiedendo se era divertente o no - lo era.

Oh cari, cari Shaumbra, per favore, smettetela con tutta questa storia dell’abbondanza. Sapete quante lamentele mi sono sorbito per il prezzo del Keahak? Troppe, decisamente troppe. Portatela dentro e basta - e smettetela di stressarvi. Tra qualche minuto vi dirò come fare.  

Su Gaia          

Il prossimo punto per il nostro programma di oggi? (guarda l’orologio) Oh, ok. Il prossimo punto del nostro programma: la Terra, Gaia, tutto è collegato a questo. Gaia se ne sta andando, mi dispiace ma Gaia se ne sta andando e lo ripeto di nuovo, giusto per evitare altre domande. Gaia se ne sta andando -perché? Gaia è uno spirito come voi, un’entità come voi, è un angelo sostenuto da milioni di altri esseri angelici, tra cui molti di voi. C’è una connessione profonda con gaia. Gaia viene dalla Casa di Iside ed è un’energia molto pura, amorevole - come direste voi - è un’energia femminile bella e creatrice.

Gaia, l’angelo Gaia è arrivato su questo pianeta - direi milioni di anni fa - per infondere l’energia della forza vitalein questa roccia. È stata preceduta nel suo vero e proprio viaggio da altri esseri angelici, che sono arrivati qua non in forma fisica ma in forma celestiale e che hanno fornito quello che voi definireste la struttura o l’impronta per le energie cristalline che in fondo hanno permesso a Gaia di restare qua per un bel po’ di tempo. Questo pianeta è pieno di energie cristalline; avete una griglia cristallina - non dovete studiarla; percepitela e basta.

È naturale che sulla Terra ci siano dei cristalli - dei cristalli fisici. Ai tempi di Atlantide questi cristalli furono usati per fornire l’energia, ma ora non più - o lo fanno ancora? Lo fanno ancora? Più avanti parleremo delle gemme, dei cristalli e delle pietre della Terra.

Nel suo punto più centrale, la Terra è un grande cristallo. Non importa che cosa dicono i vostri scienziati, si tratta di un cristallo. Voi pensate proprio che là in mezzo ci sia lava fusa che ribolle? Ad alcuni livelli è così, ma nel nucleo più profondo della Terra - ci deve essere - c’è un cristallo fisico, grande e bello e ci sono altri cristalli energetici che lo circondano: tutto ciò tiene insieme questo pianeta e ha permesso a Gaia di venirci.

Gaia è arrivata qua dopo che questi semi cristallini sono stati piantati su tutta questa la roccia. Gaia è arrivata qua - e qual è stata la prima cosa che ha fatto? (qualcuno dice: “Ha respirato”) ci ha respirato ed è stato grande - pensavo che avreste detto che è scappata nell’altra direzione. No, lei ha respirato, proprio come voi potete respirare nelle rocce - e in tutto il resto - e portarci la vita.

Quando poi la Terra ha sviluppato la vita sotto forma di foreste e di oceani e di uccelli e di aria e di fuoco e di tutte le altre cose, ha inviato una piccola mail all’Ordine dell’Arco, una mail celestiale…oggi non ridete alle mie battute. Potreste rimettere per un attimo l’immagine dell’omino che ride a crepapelle? Vi dirò che cosa farò: prima chiederò che mandino quell’immagine e poi farò la battuta.         

Ecco, Gaia è venuta qui. Quando è stata pronta, quando ha fatto il suo lavoro e ha creato le specie, tutte le specie che camminano sulla Terra - ora molte di loro non esistono più: si trattava dei prototipi della vita, dei potenziali della biologia - ha inviato un messaggio all’Ordine dell’Arco, agli esseri angelici dicendo: “Io sono pronta - sono pronta, portateli dentro” e gli angeli hanno cominciato a migrare qui, hanno iniziato a venirci.

Gaia ha reso questo servizio l’incredibile al pianeta ma come tutti gli esseri, in quanto essere di coscienza deve evolversi. Lei vuole evolversi e poiché ha completato il suo lavoro qui, è arrivato il momento che se ne vada.

Ci vorranno centinaia o migliaia di anni; non se ne andrà domani - ma si sta preparando. Lo sta facendo e nel frattempo rilascia le energie che non fanno più parte della Terra. Si sta preparando e sta preparando gli umani che sulla Terra si prenderanno cura del loro palcoscenico, del loro parco giochi e dice loro: “Molto presto, tutto questo sarà vostro. Siate consapevoli delle acque che vi ho dato; siate consapevoli dei giardini che colorano la vostra Terra; siate consapevoli delle foreste che vi forniscono l’ombra, che crescono e ripuliscono. Siate consapevoli degli animali che sono qui per servirvi, perché in un certo senso loro sono voi. Presto questo sarà il vostro pianeta. Venite e apprezzatelo; venite e cercate di capire cosa fa.”

Chiunque sia stato sulla Terra ha una connessione intima con Gaia, con questo pianeta ma lei, come tutti gli esseri di coscienza, è pronta a evolvere.

L’energia e la coscienza non se ne restano tranquilli e basta. Lei non sarà qui per sempre e neppure voi - perché entrambi vi evolverete e andrete avanti.

Oh, che cosa farà dopo? Andrà in una delle 100 e più Nuove Terre che in questo momento sono in progetto e in costruzione. Si tratta di rocce come questa, rocce che verranno impregnate con l’energia della forza vitale e lei ci andrà con tutto ciò che ha imparato e con un gruppo di altri esseri angelici, quelli che di recente sono stati in forma umana - ci andrà e porterà la vita sugli altri pianeti.

Lei raggiungerà le dimensioni non fisiche, dove ci sono delle repliche - non in forma fisica, ma energetica e di coscienza - ci andrà e respirerà la sua vita dentro questi luoghi celestiali non fisici, così che anche loro possano diventare come la Terra.

Si porterà dietro - dovrei dire che lo chiederà a voi - molti volontari che lavorino con lei, molti altri che raggiungano questo centinaio e oltre di altri luoghi che in questo momento sono in costruzione. Le nuove Terre che si trovano allo stadio finale sono in grado di accettare altri esseri angelici che non hanno mai fatto l’esperienza della Terra, che non hanno mai fatto l’esperienza di questa cosa bella e sensuale che definite vita - la vita reale. Non parlo di vita angelica, perché quella è tutta campata in aria, fumosa e super leggera, mentre qui è tutto bello tosto. Aargh - è reale, è talmente reale che siete riusciti a perdervi; è talmente reale che potete dimenticarvi chi siete o, peggio ancora, è talmente reale che potete fingere di essere qualcosa che in realtà non siete.

Lei si porterà dietro molte persone e forse voi - se è quello che scegliete o forse no - ecco perché dico che Gaia se ne sta andando e non lo fa perché è disgustata e neppure perché ha fallito. In realtà se ne va perché ha avuto successo, ma proprio il fatto che se ne stia andando determina un’ulteriore tensione.

Ora voi chiedete: “ E allora, gli esseri che canalizzano Gaia?” e ce ne sono molti.  Ce ne saranno molti di più, perché mentre Gaia si prepara ad andarsene fa parecchie cose. Prima di tutto chiama quelli che vogliono andare con lei sulle nuove Terre - è plurale, sono le nuove Terre - e far parte della squadra che costruisce questi nuovi luoghi.

Una parte di lei porta dentro nuove voci, nuovi canalizzatori o messaggeri che per lei mantengono il messaggio qui sulla Terra; negli anni a venire ricorderanno costantemente agli umani questo bel pianeta e ciò che voi avete fatto qui - un ricordo di questo luogo. Questo è l’unico luogo: se qualcuno vuole ascendere, se vuole diventare un grande essere celeste, tutto ciò avviene attraverso la Terra, nel modo della Terra e finora ce n’è stato solo uno - solo uno.  Oh, ci sono molti pianeti, ci sono molte altre realtà e molte di queste rivendicano un’intelligenza di tipo superiore. E allora? La coscienza e l’intelligenza non sono per niente la stessa cosa.

Ecco, cari amici, tutte queste dinamiche sono in corso proprio adesso; potete sentirle? (il pubblico risponde: “Sì) Ma certo. Ciò influenza il vostro corpo? (il pubblico risponde “Sì”) Ma certo. Riuscite a respirarlo dentro di voi? (il pubblico risponde di nuovo “Sì”) e poi lasciate che vi attraversi, lasciate che vi attraversi - ecco che cosa sta succedendo. Non state facendo niente di sbagliato - state facendo tutto giusto. Ecco il punto che vogliamo fare - state facendo tutto giusto.    

Gaia diramerà la chiamata - potreste essere voi, oppure no. Sulla Terra ci sono molti, molti, molti esseri che amerebbero servire con Gaia. Gaia potrebbe non chiamarvi e non perché non abbiate valore, ma perché lei sa che avete un’altra chiamata.      

Qual è questa chiamata? Nessuna idea? La chiamata, cari amici, è l’incarnazione dell’Io Sono qui sulla Terra.  Non si tratta di aspettare finché vi trovate tra una vita e l’altra o fuori da questa realtà fisica; non si tratta di aspettare che arrivi un qualche salvatore e vi dica che cosa fare; non si tratta di aspettare un guru ma di farlo ora - e da soli. Si tratta di portare dentro questo livello spettacolare e del tutto nuovo di energia della Sorgente. Si tratta di portare dentro il vostro sé Io Sono in questa realtà e quindi diventare lo Standard.  Ecco di che cosa ha bisogno la Terra in questo momento: ha bisogno di Standards, di qualcuno che sia libero dalla retorica religiosa, che sia immune dal makyo spirituale, che non stia cercando di reclutare seguaci e neppure di cristallizzare o migliorare la sua identità umana di merda (c’è una pausa, poi il pubblico ride mentre lui indica lo schermo in attesa che parta il cartone che ride) So che state guardando qualcos’altro su Internet - la CNN vi fa più effetto di me? Là in fondo, con tutti quei computer.

Cari amici, dove eravamo rimasti? Mi distraggo così facilmente.

Voi siete qui. Lei potrebbe non chiamare voi, perché voi siete qui per diventare Standard - gli Standards sulla Terra, l’essere incarnato. Vi ricordate un individuo molto famoso che è stato uno Standard prima di voi - e voi siete solo un passo dietro di lui?  Yeshua. Ah, dimenticatevi che cosa è stato scritto su Yeshua - sentitelo dentro di voi.

Ora, la differenza tra voi e Yeshua - qual è? Lui aveva la barba? No. Era ebreo? No, la differenza tra voi e Yeshua è che voi siete un essere dotato di anima - e lui no. Voi avete un’anima, mentre Yeshua era un collettivo, strutturato come prototipo o come esperimento - Cauldre, questo forse non è il termine migliore - ma come esperienza, per vedere se era possibile. Ebbene, è durato circa 33 anni e ha dimostrato che era possibile. Ha dato inizio a un processo che voi avete sostenuto e comunque ognuno di voi l’ha sostenuto a livello energetico - sia che a quel tempo fosse in un corpo o meno - a livello energetico avete sostenuto ciò che Yeshuastava facendo. Ora è il vostro turno - con un’anima.

Siete terrorizzati? (tra il pubblico qualcuno dice “No”) Dovreste esserlo. É abbastanza impegnativo?  È assolutamente possibile? Sì, sì. V’inchioderanno a una croce? (il pubblico risponde risoluto“No”) No, vi trascineranno solo dietro una macchina.

No, no, in realtà è la risposta è no - in modo assoluto. Perché? Perché in questo momento sulla Terra ci sono persone che vogliono lo Standard, che vogliono vedere che si può fare.  Ci sono persone che si opporranno - sì, ci sono ancora alcune credenze religiose molto vecchie e bloccate: quelle che incutono paura, mi piace pensarle come i vostri vecchi sistemi di credenza - che potrebbero minacciarvi e forse non in modo diretto ma sicuramente indiretto e quelli che si apposteranno nel tentativo di farvi tornare nella vostra caverna a nascondervi. Cari amici, loro vi distraggono da quelli che vogliono vedere, che vogliono vedere senza tutto l’abbellimento e senza tutto il makyo che ci gira intorno. Loro vogliono vedere un umano che può portare dentro l’energia della Sorgente per allinearsi alla coscienza che si espande in questo momento Ora, un umano che sia in grado di respirarlo e di viverlo qui e di essere nel corpo e di amare il fatto di essere nel corpo - senza rifiutarlo o negarlo.

Ecco, questa è una delle cose che hanno fatto i Maestri del passato, così li definite, alcuni di quelli che avete studiato e letto -hanno negato del tutto l’esperienza umana; hanno pensato o creduto molto nel negativo dell’essere umano e tutto girava intorno a lasciare questo pianeta - invece si tratta di arrivare in questo pianeta e vivere la vostra vita. Le cose non migliorano quando ve ne andate da qui, quindi potete farlo anche qui.

È facile, è così semplicemente, meravigliosamente e graziosamente facile, ma prima di passare a questo tema - suona come una pubblicità televisiva - voglio parlare per un po’ della Nuova Terra.


Le  Nuove  Terre  

L’integrazione di questa Terra fisica nella nuova Terra - ci state già lavorando - sì, proprio voi, amici miei, ci state lavorando e tutto ciò che fate qui su questo pianeta, tutto ciò che state facendo sulla Nuova Terra ora è diventato le nuove Terre. Voi dite: “Qual è tutto lo scopo della nuova Terra? Visto che faremo saltare in aria questo ben pianeta, abbiamo bisogno di un nuovo posto dove andare?” No.  

Negli altri reami ci sono miliardi di esseri angelici che provengono dalle vostre famiglie spirituali - famiglie spirituali di cui voi eravate i capi o l’elemento progressivo, quelli con i quali percepite ancora una profonda connessione - loro stanno aspettando. Loro aspettano, aspettano voi, aspettano uno spazio. Sulla Terra non sono rimasti troppi spazi nel corpo fisico e la precedenza va a quelli che ci sono già stati in precedenza e che, in un certo senso, sgomitano per tornare nel loro corpo fisico.

Le energie nel cosmo, quelle che a un certo punto hanno raggiunto una situazione di stallo - per l’energia lo stallo non è una bella cosa, ma è accaduto - le energie del cosmo si stanno muovendo di nuovo. Ecco perché vi dico che ci saranno alcuni eventi cosmici e astronomici strani - perché l’energia si sta muovendo di nuovo. Ciò che si pensava fosse vero, ciò che si sapeva sull’universo - tutto questo intreccio e questa pianificazione - presto comincerà a cadere a pezzi; presto, perché in fondo non è assolutamente vera. Si tratta di un’illusione percepita attraverso occhi illusori e apparecchiature illusorie.

Ecco, là fuori le cose cominciano a cambiare - e lo fanno molto in fretta. Di colpo, il modo in cui l’umano si è relazionato all’universo negli ultimo 20 o 30 anni comincerà a cambiare - e voi sapete bene che agli umani non piace cambiare. Loro chiedono il cambiamento, ma in realtà non lo amano e quindi sta avvenendo tutto questo.

Mentre il cosmo, mentre l’universo sta cominciando a muoversi di nuovo dopo un lungo sonno, dopo la calma - cosa che in cui l’energia non è molto brava - all’improvviso tutto si muove. Di colpo ci sono membri delle famiglie spirituali da cui siete venuti che ora vogliono muoversi da soli, vogliono avanzare nella coscienza. Loro percepiscono o sentono il vostro viaggio, la vostra esperienza qui sulla Terra.

Voi siete uno Standard - in un certo senso siete il percorso, poiché non è rimasto molto spazio su questa Terra che può gestire fino a 10 miliardi di persone e sono fin troppe - ci sono queste nuove Terre.          

Voi state lavorando sul prototipo. Sembra proprio un romanzo di fantascienza, non è vero? Si tratta di un prototipo che avete contribuito a sviluppare prendendo il meglio dell’umanità, il meglio della Terra, il meglio della vita sans dualità - gran bel tocco, davvero - e senza le forze pesanti. C’è la dualità ma è su richiesta, c’è la dualità solo-quando-serve; la portate dentro quando ne avete bisogno e ve ne liberate quando non la volete più. Suona proprio come il paradiso - ah, sì. Ci sono le nuove Terre che saranno in grado di accogliere - oh, alcune di loro solo enormi e fanno sembrare minuscola la piccola Terra originale - saranno in grado di accogliere miliardi di esseri.

Ora, immaginatevi per un attimo se di colpo ci fosse qualche altro luogo in cui andare che non fosse questo. Su questo pianeta si eliminerebbe di colpo la congestione, tutto questo lottare e combattere, questa concentrazione che c’è stata su questo pianeta Terra, il fuoco delle battaglie che voi definite tra la luce e il buio, la dualità, la sovranità, la libertà contro la schiavitù e la limitazione. Invece di dover recitare queste battaglie qui sulla Terra beccandosi le interferenze da parte di esseri che vengono da altri reami, all’improvviso ci sono questi nuovi luoghi. Si tratta di luoghi che ognuno di voi ha seminato con una coscienza superiore, con un potenziale di coscienza superiore. Di colpo, centinaia di queste nuove Terre - oltre un centinaio - si apriranno. Presto, presto.

Saranno luoghi dove i vostri compagni, le vostre famiglie spirituali andranno per iniziare il loro viaggio d’integrazione, dove entreranno in un tipo di ambiente del tutto diverso che li aiuti a capire l’Io Sono, a comprendere la loro Sorgente. Tutto ciò sta avvenendo proprio adesso. È un momento incredibile, davvero incredibile per vivere.

Alcuni di voi, nella loro prossima incarnazione, potrebbero scegliere di non tornare su questo pianeta e raggiungere una di queste nuove Terre dove avrete moltissima esperienza e una saggezza enorme. Oh, sarete un pesce molto, molto grosso in un lago piccolo. Sarete un pezzo grosso, importante, ma la vostra saggezza v’impedirà di avere una ‘grossa testa’ e non vi concentrerete mai più sul tentare di essere intelligenti. Se permettete che avvenga, quello è un risultato naturale della coscienza.

Cari amici, ecco che cosa sta succedendo. Ora mi chiedete: “E (quando avverrà) l’integrazione delle nuove Terre con questa vecchia Terra?” L’ultima volta che ne abbiamo parlato si trattava di trent’anni; quando ne abbiamo parlato allora, su questo tema c’era molta depressione e tristezza, ma non succederà proprio adesso. Non è pronta, non è pronta, ma ciò non significa che queste nuove Terre non si possano rendere disponibili.

Nella vostra vita arriverete a un punto - lo sento davvero e lo so davvero - in cui la nuova Terra e questa Terra fisica si fonderanno insieme, ma su questa vecchia Terra ci sono ancora troppi esseri con secondi fini molto vecchi; esseri che hanno investito molto nel potere, che hanno investito molto nell’abuso e nel furto energetico. Si tratta di forze sostenute da esseri che si trovano negli altri reami, nei reami Vicini alla Terra e che stanno ancora combattendo nel tentativo di controllare la coscienza e gli umani sulla Terra.Finché quella lotta non si risolve, finché non ci sarà una comprensione più ampia di ciò che sta avvenendo davvero, non vediamo l’integrazione - non ancora. Eppure, credo che avverrà durante la vostra vita.

La domanda è: questi esseri stanno interferendo anche con queste altre nuove Terre? Stanno cercando di andarci per nutrirsi? Probabilmente no, perché su questa Terra il tavolo imbandito è molto più saporito che in qualsiasi altro luogo. Oh, avete molta storia, avete molta profondità, avete molto dramma - tutte cose che in altri luoghi non ci sono. Come fanno ad andare a nutrirsi su una nuova Terra dove in realtà non c’è la dualità? Perché mai dovrebbero voler andare a nutrirvi su una di queste nuove Terre o cercare di controllarle quando in fondo le persone non cadono nel dramma e non combattono battaglie duali tra loro? Oh no, questo è il posto giusto - sì.  Un cane non corre verso la ciotola dell’insalata; corre verso la ciotola con la carne, se capite che cosa intendo. La Terra è una ciotola di carne.

Ecco, cari Shaumbra, oh, che grandi tempi quelli in cui vivete. Ora passiamo al punto - arriviamo al punto.

Oltre la Vostra Identità

Il punto è - ve l’abbiamo detto prima, ma ve lo ripeterò di nuovo - cosa potete fare?  Cosa potete fare proprio adesso? Durante i prossimi due mesi, qual è la cosa più importante che potete fare? (qualcuno dice: “Respirare”) Respirare, certo. C’è un’altra cosa molto importante da fare: mollate la vostra identità.          

Da centinaia di anni lo diciamo in modi diversi - abbandonate la vostra identità. Io amo i pirati perché per un attimo recitano e ogni volta che lo fanno, ogni volta che voi recitate,
(si rivolge a David) è  un piccolo promemoria a una parte di voi: è tutta una commedia. E’ tutta una commedia. Più tardi non ci sarà modo di tornare al David attuale perché lui sta recitando da David, ma quella parte interiore di questo essere comincia a ricordarsi che: “Oh, è vero. Non si tratta di perfezionare David, non c’è alcun David da guarire o riparare - era una recita.” Più cercate di ripararlo e di guarirlo, più cadete nella vecchia credenza per cui è reale. Ecco perché il mese scorso vi ho chiesto di superare questa guarigione e questa elaborazione. Entrate dentro di voi.

Superate questa cosa dell’abbondanza: si tratta di una vecchia commedia - i problemi legati all’abbondanza - è proprio così. Tutte le volte che avete un problema di abbondanza, invece di andare ad aggrapparvi a qualcuno ricordatevi che si tratta solo di una commedia - è la vostra vecchia recita. Qual è la vostra nuova recita? Le commedie sono belle ed essere un attore è forte - è tutto qui. Ecco a che cosa serve la Terra: per recitare! Per scoprire! Per fare esperienza!

Riuscite a immaginarvi la recita più grande mentre vi ricordate o sapete chi è il creatore di queste commedie? In altre parole, siate coscientemente consapevoli che vi state divertendo a fingere di essere David oAandrah o chiunque altro. È una recita, Mary - è una recita! Stiamo cercando di dirvelo: si tratta di una bella commedia, è una recita intrigante ma è una recita - tutto qui.

Se riuscite a superare la vostra identità - che è la cosa più paurosa in questa commedia che state recitando, perché non sapete che cosa avverrà dopo - se di colpo superate la vostra identità e capite di non essere davvero chi pensate di essere, beh, quell’identità avrà qualcosa di più di un problema. Quell’identità sta dicendo: “Beh, allora morirò” ma anche quella è una recita, è una commedia. “Allora morirò! Uscirò dall’esistenza e…” No. No, non ascoltate quella recita o quell’aspetto: ascoltate l’Io Sono.    

“Io Sono”  non è “Io Sono Quello che Ero” - ma voi vivete così! Ecco come state vivendo. “Io Sono Quello che Ero (il pubblico ride)  e non sono sicuro di che cavolo sarò.” E’ l’“Io Sono Quello che Sto Diventando” - è il divenire è in questo momento. “Io Sono Quello che sto diventando. Io Sono Quello che Sono.” Semplificato - Io Sono. Io sono.

Tutto il resto è una commedia, tutto il resto è solo puro divertimento; tutto il resto fa parte di un’esperienza, ma invece di essere inconsapevoli di chi ha creato l’esperienza, invece di essere inconsapevoli del perché di questa esperienza, invece di essere inconsapevoli di come uscire dall’esperienza - di colpo tutto si fonde e comincia ad avere un senso divino e intuitivo. Non si tratta di un senso umano, perché non avrà un senso umano, ma avrà un senso divino.

All’improvviso, l’Io Sono non è solo un piccolo cliché carino che sfoderate abbracciando gli altri alle riunioni del Crimson Circle - di colpo è e basta; di colpo è la consapevolezza. Superate “Pete!” Io amo Pete, ma superate Pete. Sapete, io non intendo annientare Pete - buon Dio, no. Superate 
Pete - niente altro. Mettetevi dall’altra parte di Pete e non ripetete (re-Pete), solo … (molte risate al gioco di parole di Adamus, poi appare sullo schermo l’omino che ride)       

In ogni caso, quando recitate i tempi sono tutto! Non fa bene premere il bottone due secondi dopo la battuta. No, voi volete che il dito sia pronto, pronto a partire - in ogni momento.

Ecco, cari Shaumbra, cosa fare? Cosa fare? Superatelo. Superatevi,  cioè passate dall’altro lato di voi. Superate Pete, cioè passate dall’altro lato e siate in grado di guardare Pete e dire: “Che grande commedia. Ora, in che cosa voglio trasformare quella commedia? O ne voglio una del tutto nuova?” La cosa interessante e incredibile è che ora - finora non siete stati in grado di farlo - ma proprio ora potete recitare una dozzina di commedie nello stesso momento senza diventare personalità multiple. Qui la linea si fa sottile, Aandrah, molto sottile.

AANDRAH: Molto sottile.

ADAMUS: Cos’è la linea? Qual è la differenza tra…

SHAUMBRA (uomo): Ne sei consapevole.

ADAMUS: Ne siete consapevoli. Un multiplo - una personalità multipla come quelle con cui lavora Aandrah e fino a un certo punto tutti voi lo siete - non è consapevole. Dentro un multiplo ci si spintona e si sgomita per chi sarà in prima linea sul palco, al centro della scena.

Il multiplo da Nuova Energia, il multiplo Shaumbra (Adamus ridacchia e qualcuno dice Aargh!) - il multiplo Shaumbra può recitare una dozzina di parti - anche di più, ma cominciamo con una dozzina - nello stesso momento e tutte nel centro della scena; non c’è più alcuna competizione per ottenere energia o attenzione; il multiplo è pienamente consapevole di tutte le modifiche e i cambiamenti e lo fa da maestro, con grazia e facilità e tira fuori quelle che vuole, rifinisce le altre e di quando in quando ne butta fuori qualcuna dal palcoscenico. 

Quando riuscite a raggiungere quel punto, miei cari, quando riuscite a superarvi comincerete ad essere voi stessi - una volta per tutte.

Andare Avanti

Nei prossimi due mesi, prendete in considerazione la vostra identità. Percepite la vostra identità e considerate come avete vissuto vite intere nel tentativo di darle una forma e di definirla. Durante l’ultima vita avete detto: “Ok, nella prossima vita lavorerò su questo e su quello.” Siete lo stesso vecchio essere della vostra ultima vita, con un viso un po’ diverso ma con gli stessi pensieri e i medesimi modelli. Avete passato eoni interi a costruire questo robot - il robot biologico, il robot mentale - e ora lo butterete nella spazzatura.

Di nuovo, per favore cercate di capire che ciò non significa affatto mancare di rispetto a ogni parte di voi; in realtà significa proprio rispettarle e onorarle tutte. Smettetela di cercare di ripararvi, di far girare i vecchi nastri intessuti dentro di voi - i nastri su “ciò che avete fatto di sbagliato” - e cominciate a rendervi conto che voi potete essere l’Io Sono - e nient’altro.

C’è ancora David che è una parte del vostro Io Sono; c’è ancora Sharona che è una parte del vostro Io Sono. Con il vostro Io Sono potete fare tutto ciò che volete.

Durante i prossimi due mesi, tutto ciò sarà cruciale. Con tutte le pressioni e le tensioni, con tutte le interferenze, con tutta l’attualità e con tutto ciò che sta accadendo sarà molto, molto importante. Non stupitevi se iniziamo questo Progetto Keahak proprio nel bel mezzo di tutto questo caos. Certo, è il momento migliore - io amo il caos. Io amo il caos, perché il caos non è affatto tale - il caos è ri-ordine. Per un momento sembra che sia caos, mentre tutto si rimette in ordine e si riorganizza.

Non importa cosa succede, non importa che cosa accadrà durante i prossimi due mesi; fate un respiro profondo e ricordatevi che (a) voi siete solo una commedia - una grande recita, una commedia meravigliosa, ma è solo una commedia; (b)ricordatevi che tutto è bene in tutta la creazione. Ecco perché in questo momento sulla Terra c’è tutta questa tensione: perché al centro più profondo della creazione, le energie si sono riunite in un modo molto bello e molto nuovo.

Potrebbero volerci eoni di tempo prima che questo messaggio raggiunga la Terra e nel frattempo ci sono questi esseri che stanno recitando la Terra, che stanno ancora recitando la dualità e non vogliono vederla andar via. Proprio perché la Terra è così lontana da quella che definireste la Sorgente, questo è un gran bel posto dove proseguire questo vecchio gioco.

Se mai ci arrivaste, semmai arrivaste a voi stessi, ricordatevi solo che tutto è bene in tutta la creazione - e voi potete attingerci in ogni momento.

Detto questo, cari amici, Io Sono Quello che Sono, Adamus Saint-Germain, con voi a ogni passo pieno di amore del cammino.

Grazie.