LEZIONE 4 - CREATE NELLA GRAZIA

La Serie del Creatore 

LEZIONE 4 - CREATE NELLA GRAZIA

presentato al Crimson Circle  l‘11 novembre 2000 

E così è, cari amici ed insegnanti, ci riuniamo di nuovo in questo cerchio, nel nostro spazio sacro con voi. Oggi vi portiamo saluti, ringraziamenti e molto onore. Cari amici, prendetevi un momento per respirare profondamente l'energia che si sta facendo presente nel nostro cerchio. Respiratela profondamente attraverso la vostra biologia, respiratela profondamente attraverso il vostro spirito. Respiratela profondamente e permettete che quest'energia entri nel vostro essere.

Nei prossimi minuti io, Tobias, parlerò attraverso il nostro amico, quello che definiamo Cauldre, quello che io chiamo “figlio.” Nei prossimi minuti lavoreremo con tutti voi e tutte le entità che sono venute nel cerchio lo fanno per bilanciare e tarare l'energia, per tessere una nuova energia. Durante questo periodo, cari amici ed insegnanti, aprite semplicemente i vostri cuori e i vostri esseri per tutto ciò che vi verrà dato in questo giorno. Aprite i vostri cuori e i vostri esseri a coloro che entrano in questo spazio ora, a quelli che arrivano dall'altra parte del velo per essere con voi oggi.

Quando vi riunite così come una famiglia, vi riunite con l'intento di guarire e di imparare per potervi muovere in avanti nella nuova energia. Questo apre i sentieri affinché noi, che ci troviamo dall'altra parte del velo, possiamo creare insieme a voi un nuovo spazio, una  nuova dimensione. Insieme noi creiamo una traccia energetica e la tessitura per la vostra nuova Terra.

Percepite l'energia presente qui ora: è presente dentro e intorno a voi. Percepite la pace, l'amore e la gioia presente qui, tutto l'oro che fluisce dentro. Questa, cari insegnanti, è l'energia della nuova Terra. Questa è l'energia del vostro momento divino. Permettetevi di percepirla ora.

Ci dà molta gioia essere qui, perché spesso per noi è difficile avvicinarci, per noi molto spesso è difficile parlarvi in questo modo. Per noi, quest'energia è quella della celebrazione, ci permette di essere qui con voi, così vicini agli umani, così vicini a Shaumbra, così vicini a quelli che amiamo. Noi, le entità che entrano oggi, stiamo danzando di gioia sapendo che la distanza che di solito ci separava sta diventando sempre più corta. Grazie al lavoro che avete fatto nelle vostre vite personali, nelle vostre molte vite trascorse sulla Terra ed in particolare in questa vita... tutto questo apre il velo in modo che noi possiamo venire molto più vicini.

Per tutto questo tempo avete pensato che ci fosse un velo che cercavate di attraversare per arrivare a noi, ma non ci riuscivate e forse avete pensato che vi mancasse qualcosa. Cari amici, è esattamente il contrario: il velo era spesso ed era difficile per noi raggiungervi, anche quando urlavate e pregavate. Era difficile per noi superare quel punto e questa sera ve ne parleremo in modo più ampio. L'amore che avete generato, le azioni che avete fatto ci hanno reso possibile avvicinarci molto di più a voi. Oggi entriamo molto, molto da vicino.

Prendetevi un attimo per percepire il nostro amore. Ascoltate, percepite e sentite i messaggi che abbiamo per ognuno di voi seduti qui, per ognuno di voi che ascolta attraverso la rete... e tutti voi che leggete questo materiale... prendetevi questo momento per percepirci. Prendetevi questo momento per ascoltare le parole e pensieri che abbiamo per voi.

Vi stiamo osservando! Abbiamo lavorato con quelli della famiglia, del Crimson Circle mentre assimilavate le tre ultime lezioni. Sappiamo che le lezioni non sono sempre semplici, ma da parte vostra c'è molta determinazione, prima di tutto per accettare le cose come sono, poi per rimanere dietro il muretto, per osservare e guardare la dualità in azione. Proprio qualche giorno fa avete avuto l'opportunità perfetta di vedere proprio questo (le elezioni presidenziali americane).  Cari amici, non provate il desiderio di tornare nella dualità? Vedete cosa si può imparare sull’ energia umana... cosa potete imparare sul vostro sé osservando e basta?  

Poi c'è stata poi la lezione sull'accettare il vostro sé umano. Noi sappiamo che potete accettare con grande facilità il vostro sé spirituale; accettare il sé umano è difficile e stasera ne parleremo di nuovo.

Cari amici, c'è una lezione ancora più difficile – restare nel vostro momento divino - essere il vostro Sé divino. Oh, abbiamo visto qualcuno dare voce al proprio intento, scegliere di restare nel momento divino… e per una frazione di secondo ha funzionato!  Immediatamente dopo siete stati buttati fuori dalla famiglia o dai colleghi di lavoro! È stato importante ciò che avete sentito - anche per un momento brevissimo - com’è stato essere nella divinità senza una singola preoccupazione dei vostri ieri. Come sapete, i vostri ieri se ne sono andati. Tutte quelle personalità, tutti quegli aspetti che conoscevate come le vostre vite precedenti se ne sono andate, ora non c'è alcuno scopo ad essere nel passato. Il libro della vita come l'avete conosciuto è arrivato alla sua conclusione. Il capitolo finale è stato scritto e firmato da voi con le vostre stesse mani e tutte le pagine ora si aprono verso i vostri nuovi giorni e sono pronte affinché voi le riempiate con le vostre creazioni.

Ecco perché siamo qui!  Ecco perché ci troviamo nella classe della nuova energia. Noi siamo qui per parlare, per discutere, per lavorare con voi su come diventare un creatore, un vero creatore nella nuova energia, non come i creatori che eravate nel cerchio originale. No, voi siete i nuovi creatori e non si tratta semplicemente della vostra vita: si tratta di tutti quelli che verranno dopo di voi. Imparare a rimanere nel momento divino forse è la lezione più difficile fino ad ora. Come si dice Cauldre, a volte è divertente fare il gioco della dualità, a volte è divertente essere fuori dal momento divino e giocare tra i due opposti.

Sapete qual è il significato di oggi (11-11-2000) il giorno della riunione del Crimson Circle scelto dagli umani senza comprenderne il significato? Noi che contribuiamo a guidare queste cose l'abbiamo capito benissimo! Questo, in effetti, nel calendario Maya viene definito come ‘il giorno della dualità’ –  un 1 e un 1, un altro 1 e un 1, poi un 2. Si sarebbe trattato di un giorno molto difficile se non aveste riscritto la storia della Terra, la storia del vostro universo e la storia del secondo cerchio. Sarebbe stato pieno di dualità in un modo estremamente difficile e ostico e sarebbe avvenuto 11 mesi dopo il cambiamento del vostro millennio, quando siete passati da 1 a 2. Sarebbe stato il giorno del collasso del 2, il collasso della luce e del buio.

Ma guardate ora, amici. Guardate cosa succede ora. Noi ridiamo, ridacchiamo e consideriamo ciò che è avvenuto recentemente. C’è la dualità, una dualità talmente forte che per l'ufficio del presidente di uno dei paesi più potenti del mondo ci si riduce a pochi voti. Ricordatevi quello che abbiamo detto durante il nostro ultimo incontro e cioè che finora, fino a pochissimo tempo fa, l'equilibrio tra luce e buio, più o meno, era di 1 a 0  è stato 2/3 e 1/3. Quest'equilibrio 2/3 e 1/3 era adatto per le lezioni, per ciò che avete imparato e compreso.

Ricordatevi che abbiamo parlato del vostro diapason fuori equilibrio, fuori frequenza. Finora le due lamelle del diapason avevano un equilibrio vibratorio di 1/3 e 2/3 dentro di voi. L'ultima volta che ne abbiamo parlato, vi abbiamo chiesto di riconoscere che le due lamelle stavano tornando in equilibrio armonico tra di loro. Ce ne sono ancora due ma si stanno armonizzando, non sono più fuori fase come prima.

Cari amici, considerate le vostre lezioni: non si tratta di 2/3 e un 1/3 non si tratta di un equilibrio sbilanciato, è bilanciato se si arriva a decidere in base a pochi voti. Questa è la nuova dualità: non ci sono due parti che si combattono come accadeva prima. Si tratta di due parti talmente vicine nella vibrazione, talmente vicine da cominciare ad armonizzarsi insieme. Molti di voi non conoscono neppure le differenze tra i due candidati perché vibrano a una frequenza simile.

Amici, c'è e ci sarà continuamente la dualità, ma da oggi in poi non sarà più la stessa, particolarmente per quelli che sono entrati nell'energia della nuova Terra. Potranno esserci due parti dello specchio che però non combatteranno tra loro, anzi si guarderanno con grande curiosità, si guarderanno chiedendosi perché in passato hanno combattuto. Lo vedrete accadere nella vostra vita. Sì, ci saranno due parti, in questa vita ci saranno addirittura quattro parti, ma si tratta di un tema completamente diverso. Le due parti comunque stanno cominciando ad armonizzarsi e questo è un evento senza precedenti. Si tratta di sfondare una barriera più ampia di quella che avete sperimentato alla fine del millennio, durante la convergenza armonica.

Oggi è il giorno della dualità. Guardatevi intorno, guardate la vita e la vostra creazione che è piena di grande amore, di molta abbondanza e gioia. Considerate il gruppo che siete, guardate dove si trova ora la terra nella sua interezza. La dualità sta facendo entrare una nuova energia che vedete davanti ai vostri occhi e a volte neppure la riconoscete!

Prendiamoci un attimo e chiediamo a Cauldre di restare in silenzio. Ci prendiamo questo momento per abbracciarvi, per onorarvi e per completare la fusione dell'energia in questo cerchio, dopodiché proseguiremo con la lezione del giorno, il secondo segmento della Serie del Creatore, il secondo di quattro segmenti che condivideremo con voi. È interessante che oggi facciamo la Lezione 4; prendiamoci questo momento, cari amici e permettiamo semplicemente a questo amore e a questo onore di attraversarvi. Ci sono molti, molti che si riuniscono qui oggi e che desiderano riconoscervi tutto questo. Chiederemo a Cauldre di rimanere in silenzio per qualche momento. (pausa)

Oh, se solo potessimo imbottigliare quest'energia! Ce la porteremmo dietro per far vedere a tutti gli altri ciò che ha aggiunto questo gruppo di umani. L'essenza dell'amore e ciò che avete creato e noi ne parleremo agli altri; forse anche loro verranno qui a visitarvi durante i prossimi incontri.

Cari amici, molto tempo fa, ma non moltissimo come potreste pensare, vi trovavate nel Primo Cerchio, la creazione originale. Voi eravate gli angeli che creavano: è piuttosto difficile descriverlo qui, ma non esistevano elementi di dualità nella creazione originale. Voi creavate nell'unità, creavate dimensioni totalmente nuove, creavate profondità e spessori e tutte le cose che ci stanno in mezzo. Eravate i pionieri con le comprensioni più alte su come creare con l'energia dell'Uno Eterno. Vi divertivate e giocavate espandendovi nella pienezza e Dio amava osservarvi mentre giocavate nella creazione di Dio. Dio rideva quando giocavate nel cerchio originale e tutto questo portava grande gioia allo Spirito. Voi eravate altamente creativi e continuavate a creare, a creare e a passare a nuovi livelli.

Anche se è difficile da comprendere qui, cari amici, voi creavate con una tale espressione, una tale passione - la passione che è ancora presente dentro di voi - ed una tale finezza che raggiungeste i limiti della creazione. Sappiamo che è difficile da capire e forse tutto questo sfida addirittura ciò che vi hanno insegnato finora.

Raggiungeste i limiti della creazione e una volta arrivati sentiste dei boati. (proprio su queste parole il tavolo della registrazione nella sala delle riunioni collassa) Una volta raggiunto il limite della creazione, cari amici, vi accadde qualcosa che lo Spirito non aveva mai sperimentato prima: si trattava del passaggio dall'unità alla dualità e voi vi trovavate esattamente ai suoi margini. A quel tempo non avevate forma umana, avevate quello che definite il vostro ‘corpo di luce’, eppure cominciaste a percepire dei cambiamenti, c'era qualcosa di insolito che vi metteva molto a disagio.

Era la dualità. Continuaste a creare e a fare esperienze sul limite del primo cerchio e amici miei, fu un tempo molto impegnativo e difficile, dove per la prima volta vi sconnetteste dallo Spirito. Per la prima volta vi rendeste conto che non esisteva più una singola armonia, ma piuttosto una dualità fatta di opposti. Tutto questo faceva parte dell'esperienza che voi avevate scelto, non c'è stato mai nessun errore in ciò che stavate facendo.

Avete iniziato a sperimentare cose come la sfiducia, la rabbia e l'odio. Nessuna di queste sembrava giusta o adatta, perché non le avevate mai sperimentate prima. Stavate cambiando, vi stavate trasformando, eravate il tipico bruco che attraversa lo stadio di crisalide per diventare una farfalla. Stavate lasciando il primo cerchio e sperimentando il due invece dell'uno.

In questa zona al limite del primo cerchio è dove avete sperimentato alcune delle cose più drammatiche e difficili che la vostra anima abbia mai vissuto. Se ci sarà mai una comprensione su cos'è l'inferno, era quello; se c'è mai stata una vera notte di combattimento è accaduto allora e vi ha ferito profondamente. Si tratta di qualcosa che voi e gli altri che si trovavano con voi non avevano mai percepito o sperimentato prima. C'era la disarmonia e fino ad un certo punto anche una distruzione energetica.

Amici, cercate di capire che niente di tutto questo è stato un errore. C'è stato un accordo con lo Spirito in base al quale sareste stati gli esploratori, sareste usciti verso aree della creazione mai esplorate prima. Avreste imparato qualcosa di nuovo e nessuno di voi, né voi né lo Spirito né tantomeno qualcuno di noi sapeva come sarebbe stato. Ora la definite dualità. C'era moltissima energia dietro tutto questo, tantissima concentrazione e intensità in quest'esperienza al limite di Tutto Quello Che É che vi ha catapultato a livello letterale in un nuovo luogo definito il secondo cerchio, la seconda creazione. Questo vi ha portato dal bruco attraverso crisalide ad essere qui sulla Terra.

Cari amici c'è molta fisica di cui meravigliarsi -  ne parleremo in sessioni future - ma avete attraversato un'esperienza molto difficile prima di arrivare sulla Terra, prima di creare il secondo cerchio. Voi siete venuti qua sulla Terra e avete cominciato a camminare, vita dopo vita.

Ve l'abbiamo già detto, quest'idea del karma non ci piace moltissimo, quella parola proprio non ci piace. Non si è trattato di karma, non è il karma. Che cos'è allora, cari amici? Grazie a tutte le esperienze e agli eventi che avete vissuto al limite del primo cerchio ora state cercando di comprendere, di definire, di concretizzare e gestire un’esperienza parallela sulla Terra. La separazione: avete sperimentato la separazione per aiutarvi a comprendere ciò che è avvenuto al limite della creazione prima di arrivare sulla Terra. Il dolore: provate l'esperienza del dolore qui sulla Terra per aiutarvi a comprendere e definire ciò che è avvenuto in quella zona prima di lasciare la prima creazione. Squilibrio: fate esperienze da umano con altri umani, esperienze di squilibrio a livello emozionale, per esempio, per aiutarvi a capire ciò che è avvenuto al limite della creazione.

Capite cosa vi diciamo? Non avete fatto niente di sbagliato qui sulla vostra Terra! Avete scelto le esperienze per aiutarvi a comprendere qualcosa, per aiutare lo Spirito a comprendere qualcosa che è avvenuto moltissimo tempo fa, ma non così tanto tempo fa. Voi usate la Terra e gli elementi della dualità, la fisica della dualità; usate la massa e la materia per aiutare voi e lo Spirito a capire. Usate i corpi fisici per aiutarvi a capire, per aiutarvi a rivivere le esperienze avute al limite del primo cerchio.  Le vostre esperienze sulla terra sono collegate alle esperienze della creazione originale. Ora le state recitando nella dualità e nella materia per capirle in modo più profondo e definirle. Non si tratta del karma, piuttosto si tratta di una riemanazione di qualcosa che è avvenuto in un altro tempo, in un altro luogo.

C’era una volta un angelo di nome Taylor che aveva camminato sulla terra per molte, molte vite. Taylor era una guerriera, una guerriera per un paese avido, per un regno avido. A lei non interessavano i programmi, voleva solo essere una guerriera: voleva sperimentare il sangue e la battaglia, la dualità e la rabbia e portò queste esperienze alla sua anima dove rimasero per molto, moltissimo tempo.

Nella vita successiva Taylor fu una madre non molto brava con i suoi bambini e con suo marito. Le piaceva la compagnia di altri uomini e spesso stava lontana dalla sua famiglia. Si sentiva in colpa per questo, si portava addosso un grosso peso eppure continuava a farlo, causando dolore e difficoltà ai suoi bambini; suo marito addirittura si suicidò, se ne andò. Tutto questo fu ricordato dalla sua anima che lo inserì nel suo libro della vita.

In un'altra vita Taylor fu una donna d'affari che gestiva una sauna e si approfittava dei giovani e dei poveri pagandoli pochissimo. Taylor non s’interessava molto di loro, l'unica cosa che le interessava era il suo portafoglio e la sua ricchezza. Taylor non condivideva mai con gli altri, non faceva la carità se non a sé stessa e voleva costruire un monumento che le desse immortalità per aver guadagnato così tanto. Tutto questo pesava molto sulla sua anima e sul suo essere, ma lei non se ne preoccupava e andava avanti.

In questa vita, Taylor è stata figlia di genitori che hanno abusato di lei. Da adolescente è diventata un'alcolista e ha proseguito, bevendo ogni giorno, abbassando le sue vibrazioni a livelli davvero difficili da comprendere. Bevendo è entrata nell'oscurità; le sue vibrazioni si sono abbassate e si è dimenticata che cos'è l'amore. La sua vita non é molto felice, incolpa i suoi genitori e gli altri con i quali ha lavorato. Bere le ha causato problemi di salute aumentando ancora di più l’amarezza dentro di lei.

Taylor ora si trova nel Crimson Circle e ha smesso di bere, perché lungo il cammino ha letto un libro che l'ha ispirata. Si è seduta in incontri simili a questo, ha permesso che altri le dessero una mano e la abbracciassero dicendole che l'amavano. Altri si sono presi del tempo per aiutarla a capire che tutte queste sensazioni di colpa presenti nel suo essere hanno bisogno di essere rilasciate, liberate.

Oggi vi raccontiamo la storia di Taylor per aiutarvi a capire. Sicuramente è una storia vera che vi raccontiamo per aiutarvi a comprendere qualcosa che è davvero molto importante per voi, da considerare ora nella vostra vita e nella vita di chi incontrate, da vedere nei vostri occhi e negli occhi degli altri. Taylor ha scelto queste vite difficili, le ha scelte molto tempo fa sapendo che lo Spirito aveva bisogno che qualcuno raggiungesse i livelli davvero più bassi. Qualcuno doveva saltare in questa grande piscina della dualità per esplorarne le parti più profonde e più basse. Oh certo, è facile essere uno che infila l’alluce nell'acqua e dice: “Sono pieno di luce quindi non affondo, io raccolgo la luce del sole e quindi sono speciale.” E’ difficile, cari amici, quando avete scelto il sentiero più impegnativo. Siete saltati in profondità quando avete concordato di diventare un'alcolista, di avere i peggiori incubi tra tutti gli incubi, di affrontare le sfide più impegnative.

E voi pensavate che fosse solo karma, pensavate di pagare solo i vostri debiti. Cari amici, non suona neppure lontanamente logico dover pagare dei debiti a sé stessi. Voi e gli altri Taylor che sono la vostra famiglia, che sono Shaumbra e che sono amati profondamente da ognuno di noi... voi avete scelto esperienze difficili nelle vostre vite per aiutarvi ad esplorare le profondità della luce e del buio. Vi siete messi totalmente al servizio facendo queste cose, avete contribuito a riemanare le esperienze energetiche dal limite del primo cerchio e così facendo avete aiutato lo Spirito a comprendere davvero qualcosa di nuovo.

Sappiamo che le nostre parole faranno affiorare moltissime domande, domande teoriche del tipo, “È giusto uccidere un'altra persona se sto davvero aiutando lo Spirito?” Amici, a questo punto voi, seduti in questo gruppo o che leggete questo materiale non vi sentireste predisposti per fare una cosa del genere. In passato l'avete fatto abbastanza spesso, onoratevi per ciò che avete fatto; onoratevi per iL sentiero difficile che avete intrapreso. In particolare, quando guardate qualcun altro negli occhi e forse non vedete la luce che vedete nei vostri, ricordatevi che loro stanno ancora aiutando ad esplorare questa grande cosa definita dualità. Ci sono due parti della dualità, una luce e un buio, un positivo e un negativo: qualcuno deve esplorare le profondità di entrambi.

Tu che stai pensando a tuo figlio e alle difficoltà che sta affrontando: cerca di capire ciò che sta facendo veramente. Cari amici, ciò che state vivendo qui sulla Terra sta contribuendo a comprendere e a definire l'esperienza che avete avuto al limite della creazione e l'avete fatto bene.

Come vi abbiamo detto prima, molti dei sogni che avete ora, molto del terrore e degli incubi che avete in questa vita non hanno niente a che fare con questa vita né con altre vite. Vi chiedete da dove arriva questo terrore? Cari amici, molto di ciò che vi arriva in questo momento ha che fare con le esperienze che avete avuto prima di lasciare il primo cerchio. Le state sperimentando in un altro modo - nei vostri sogni - per aiutarvi a creare il tessuto di ciò che abbiamo definito la seconda creazione. Questo è il vostro universo, la vostra terra, un'estensione di Tutto Quello Che É. 

Col tempo Taylor ha smesso di bere e ha iniziato ad imparare che c'è una divinità dentro di lei, ma molto di questo era psicologico. Non lo comprendeva così bene nel suo cuore perché sentiva ancora il senso di colpa. Sapete che si sente ancora in colpa per avere abbandonato la prima creazione? Si sente in colpa per aver scelto per molte vite esperienze difficili. Ora comincia però ad avere una nuova saggezza, mentre questa farfalla emerge dalla crisalide.

Nella sua vita Taylor ha ancora dei problemi, affronta ancora delle sfide e ha letto molto materiale del Crimson Circle. Sta cominciando a comprendere come accettare tutte le cose, sta cominciando a comprendere come accettare il suo sé umano, sebbene per lei sia molto impegnativo. Sentiva che la parte umana di sé era qualcosa di cui vergognarsi e non capiva ancora che la sua umanità é divina, che la sua umanità dava così tanto all'universo. Taylor ha cominciato a rimanere nel momento divino, anche se era difficile e quindi i momenti erano pochi e lontani tra loro. Ha cominciato ogni giorno a prendersi un momento per rimanere nella divinità e amava davvero quel momento perché si sentiva così calda e dorata, ma poi la colpa prendeva il sopravvento su di lei che sentiva di non meritarsi quel momento divino, quindi lui spariva.

Taylor ci ha messo l'intenzione ed ha imparato a crescere. Ha continuato ad affrontare le sfide della sua vita, quelle relative al denaro e alle relazioni, alla salute e alla fiducia in sé stessa. Ci sono stati momenti molto difficili in cui ha maledetto lo Spirito, momenti in cui voleva lasciare la Terra della nuova energia perché sembrava che non facesse una grossa differenza. Ci sono stati momenti in cui ha detto, “Queste sono solamente parole. Sono solo altre parole di altre convinzioni di altre persone sulla Terra. Sono solo parole, è tutto solo un contentino.” Ci sono stati momenti in cui si sentiva davvero molto frustrata.

Era arrivata ad un punto della sua vita in cui voleva credere molto profondamente, voleva passare al livello successivo ma non sapeva come farlo. Si sentiva talmente confusa, persa e sconvolta ma più di ogni altra cosa si sentiva tradita e una notte collassò semplicemente sul pavimento e cominciò a piangere dicendo, “Non posso andare avanti così. Non so cosa fare, Spirito. Ti chiedo di guidarmi. Ho chiamato i miei angeli, le mie guide e non so cosa fare.” Beh, Taylor non aveva letto molto bene la parte in cui si dice che lo Spirito non può fare le cose per voi e che le guide se ne sono andate. 

Dentro di lei c'era qualcosa che stava cercando di venire fuori, di parlarle ma non ci riusciva quando lei era al di fuori del suo momento divino, quando era preoccupata per tutte queste cose. Mentre piangeva sdraiata sul pavimento accadde qualcosa, qualcosa si fece avanti. Somigliava ad una voce, ma non esterna, veniva dal di dentro e le parlò, le disse, “Io sono Grazia. Io sono la grazia divina che esiste dentro di te. Io mi prenderò cura di tutte le cose e le rimetterò in equilibrio. Risolverò tutto, ma vengo da dentro di te e il mio nome è grazia.”

Restò sdraiata sul pavimento per molto tempo, sentendo quest'energia della grazia divina che si trovava dentro di lei e in qualche modo la faceva sentire bene. Non aveva passato sé stessa e i suoi problemi a qualche entità, a qualche immagine di Dio che non conosceva né capiva; li aveva passati alla grazia che emanava dal suo essere. Da quel giorno in poi cominciò a capire, cominciò a comprendere il potere della grazia.

Ecco cosa tratteremo questa sera: la grazia dentro di voi. Prima di cominciare vorremmo sottolineare una cosa. Non è stato un caso né un incidente che prima quello che va con il vento (Wind Hughes, uno ospite alla riunione del Crimson Circle) ha parlato con voi di grazia, di caduta dalla grazia e dei concetti relativi. Non è una coincidenza che una settimana fa abbiamo svegliato Cauldre per dirgli, "Stasera veniamo da te per parlare di grazia." E lui, "Cosa? Non capisco." Abbiamo chiacchierato a lungo di come ne avremmo parlato questa sera.

Gli abbiamo assegnato un esercizio che questa sera daremo anche a voi. Cari amici, vorremmo chiarire che, diversamente da ciò che vi hanno detto i libri e gli altri insegnanti, non c'è mai stata una caduta dalla grazia. Non c'è mai stato un Lucifero buttato fuori dal paradiso: sono tutte metafore. Voi avete fatto l'esperienza al limite della creazione, avete sperimentato qualcosa che non avevate mai fatto prima e l'avete definito dualità. Questo vi ha mandato nella seconda creazione, c'era un'energia necessaria per mandarvi oltre i limiti della creazione. Questa dualità, questa frizione ha creato l'energia che vi ha catapultati nella seconda creazione chiamata Terra, dove siete oggi. E’ stato come sentire il potere dei raggi che esplodono con una tale forza da farvi dimenticare da dove siete venuti, ma non c'è stato nessuna caduta dalla grazia. Noi la consideriamo come un passaggio dall'1 al 2, un passaggio fatto per amore dello spirito e di tutti noi che vi seguiremo.

Ora parliamo di grazia. Col vostro permesso, naturalmente, faremo un esercizio. Vi chiediamo di mettervi comodi. Ora con il vostro permesso quelli riuniti qui stasera cammineranno fianco a fianco attraverso la loro nuova casa. Non ci siete stati molto spesso ultimamente!  È ora che passiate più tempo Nella vostra nuova casa: è un buon posto. Voi invece vi affannate a correre per tutta la città e anche tra i vicini. Non passate molto tempo Nella vostra nuova casa!

Torniamoci ora, torniamoci con un angelo al vostro fianco perché anche loro amano esplorare questo vostro nuovo posto. Entriamo e come si è detto cari amici non c'è molto qui, perché voi create i muri, voi create lo spazio e l'energia. Facciamo un giro nella vostra nuova casa.

Entriamo in cucina, la cucina della vostra nuova casa. Vediamo che parecchi di voi non sapevano neppure che qui ci fosse una cucina!  Non ci siete venuti proprio! È un posto bellissimo quello che avete costruito e adesso ci passerete più tempo. Nella cucina della vostra nuova casa, proprio al centro c'è un forno molto grande, molto bello, che va dal soffitto al pavimento, chiuso da una porta trasparente. Sopra la porta c'è una scritta in le lettere dorate che dice “Forno della Grazia”.

Il Forno della Grazia. Cari amici, questo è un simbolo ed è anche una realtà per la vostra energia di grazia personale. Chiediamo ad ognuno di voi di pensare ad una situazione ostica presente nella vostra vita personale e che non riguarda altre persone. È una situazione personale… forse l'abbondanza... la paura in generale... un problema di salute... forse di solitudine. Ora vi chiediamo di prendervi un momento e pensare ad una situazione che ultimamente è stata molto impegnativa per voi, vi chiediamo di pensare a qualcosa che simbolizza la situazione. Se è un problema di abbondanza il simbolo potrebbe essere un portafoglio, un libretto degli assegni. Se si tratta di salute, il simbolo potrebbe essere una vostra fotografia. Pensate ora ad un simbolo che rappresenti la situazione impegnativa.

Si, molti di voi sanno già che cosa stiamo per fare: vi chiediamo di avvicinarvi al Forno della Grazia con la sua bella porta di vetro e tutti meccanismi che vanno dal pavimento al soffitto. Vi chiediamo di inserire questo simbolo della vostra sfida dentro il forno. Mettetecelo dentro - si, proprio sulla grata.

Una volta appoggiato il simbolo sulla grata vi chiediamo di chiudere la porta del Forno della Grazia. Vi chiediamo di non dire nulla, di non avere alcuna intenzione, nessuna parola e nessun’energia, soprattutto nessuna preghiera. Vi chiediamo ora di guardare in alto a sinistra dove vedrete un solo pulsante, l'unico presente sul vostro Forno della Grazia. Sul pulsante c'è scritto “AVVIO” e vi chiediamo di premerlo.

Mentre la vostra situazione impegnativa cuoce nel vostro Forno della Grazia vi racconteremo qualcosa su questo strumento. Prima di tutto, quando cominciate a lavorare con questo strumento di grazia nella vostra vita utilizzatelo solo per voi stessi, usatelo solo per le vostre situazioni personali. Più avanti, ma non troppo presto, imparerete ad usarlo in modo appropriato con altre persone e in altre situazioni. Per ora però il suo uso è riservato a voi, riguarda temi presenti nella vostra vita personale. Se siete preoccupati per un bambino, per una moglie non è il momento adatto di inserirci le vostre energie. Riguarda solo voi.

Vi chiediamo di inserirci solamente un problema, una sfida, un concetto alla volta. Abbiamo già visto qualcuno che cerca di metterci dentro tutto! Mentre imparate ad usare il Forno della Grazia, metteteci dentro una cosa per volta. Vi chiediamo di tenere il vostro problema nel Forno della Grazia per un periodo di 24 ore, per 24 ore e ricordatevi di toglierlo alla scadenza! Quando quel tema è stato cotto... una volta esposto all'energia della vostra grazia divina potete mettercene un altro, uno solo alla volta, poi aspettate 24 ore e tiratelo fuori.

Questo concetto potrebbe sembrarvi semplice - forse persino trito - ma vi diciamo che contiene un grande potere, perché la Lezione 4 della Classe della Nuova Energia Spirituale della Terra riguarda il “Creare nella Grazia”.  Lezione 4 - Creare nella Grazia. Questo simbolo del forno vi viene dato per aiutarvi a comprendere come lavorare con la grazia divina che arriva da dentro di voi. Sperimenterete che cosa accade quando inserite un problema in questo Forno della Grazia.

Torniamo a Taylor, che inserì il suo portafoglio del Forno della Grazia perché rappresentava il problema di abbondanza con cui combatteva in quel momento. Lo inserì nel forno senza una scadenza, capite cosa intendo, cari amici? Oh, sappiamo che di solito pregate e siete abituati agli incantesimi e agli intenti e ai programmi. Tutte queste cose andavano bene, erano piene di amore e vi hanno portato fino a questo punto ma, cari amici, ora stiamo andando in un luogo nuovo. Nel Forno della Grazia non c'è bisogno di intento perché si prende cura di se stesso.

Quando Taylor inserì il suo portafoglio senza programmi e senza chiedere niente, sapete che cosa avvenne? Il suo Forno della Grazia permise una profonda armonia della dualità che creò un’energia nuova e benedetta. Il suo Forno della Grazia riportò equilibrio nella sua situazione finanziaria, il Forno della Grazia portò l'energia dell'abbondanza nella sua vita in un modo adatto e equilibrato.

Sarebbe stato difficile per Taylor cercare di creare tutto questo nella sua mente, sarebbe stato come mangiare del cibo e cercare di controllare mentalmente come viene digerito dal corpo. Voi mangiate e permettete che avvenga, quella è la “grazia digestiva” (ridacchia) e nello stesso modo, cari amici quando inserite qualcosa del vostro Forno della Grazia, lui si prende cura di sé. C'è un equilibrio naturale, c'è una soddisfazione naturale che avviene in questa nuova energia.

Una settimana circa dopo che Taylor aveva inserito il suo portafoglio nel forno della Grazia permettendogli di cuocere durante la notte, perse il lavoro. Non lo sapevate?! (ridacchia) Come avrebbero fatto molti di voi, si chiese che cosa stava succedendo, ma aveva fiducia nella Grazia. Sapeva che il suo lavoro era comunque un ostacolo alla sua abbondanza perché la manteneva limitata e legata, le offriva esperienze che non erano più adatte a lei ed una di queste esperienze era stata la limitazione dell'abbondanza. Fu così che quando inserì il portafoglio nel Forno della Grazia, il suo lavoro cambiò.

All’ inizio perdere il lavoro la portò ad avere paura e Taylor inserì quella paura nel Forno della Grazia e permise alla grazia di gestire la sua paura di ciò che stava affrontando. Così facendo con una nuova situazione dopo l’altra, permise alla grazia divina di trovare l'equilibrio adatto e la risoluzione.

Cari amici, Taylor ha imparato a fidarsi di sé. Non stava passando i suoi problemi ad un angelo, ad una guida o allo spirito, stava permettendo la realizzazione all'interno del suo essere. Sicuramente in questa Lezione 4 "Creare nella Grazia", imparerete la bellezza, il flusso, l'equilibrio, l'amore della Grazia che esiste ora dentro di voi. Finora non avete avuto fiducia nella vostra grazia divina e neppure l'energia della terra è stata adatta finora per utilizzare davvero quest'energia... ma ora è vostra.

Ve l'abbiamo detto prima, lavorate con questi nuovi strumenti. Noi possiamo solo portarvi le nostre comprensioni, la nostra saggezza, possiamo fare da specchio alla vostra coscienza di gruppo, ma voi dovete fare il lavoro. Prendete le vostre situazioni impegnative e inseritele nel forno della Grazia e sì, per quanto riguarda la domanda che è appena affiorata, se non trovate una soluzione potete inserire ripetutamente nel forno una situazione, se siete ancora preoccupati potete inserircela di nuovo. Se Taylor fosse stata ancora preoccupata per i suoi problemi di abbondanza avrebbe potuto inserire di nuovo il suo portafoglio nel forno, ma come abbiamo detto: un problema, un giorno.

La Lezione 4, una lezione fondamentale per applicare la creazione nella nuova energia, è “Create nella Grazia”. Dovete prima capire e imparare come creare nella grazia prima di passare a qualcosa di più dinamico. Vi ricordiamo di nuovo di usare il Forno della Grazia solo per voi in questo momento. Negli incontri futuri parleremo di come influenzare situazioni di gruppo o familiari, ma per ora utilizzatelo nel vostro essere. Questo è -  ve ne accorgerete se scegliete davvero di utilizzarlo -  uno strumento molto, molto potente. Qui ve lo presentiamo con una storia, la metafora di un forno, ma è un modo pratico di portare equilibrio e soluzione nella vostra vita.

Lezione 4: Create nella Grazia. Ora cari amici, non c'è molto altro da dire oggi su questa lezione. È molto semplice e tutti voi avete gli strumenti per cominciare ad usarla immediatamente: è molto potente. 

Dove finiremo con tutto questo, voi chiedete, nelle lezioni future? Lavoriamo con voi perché diventiate i veri creatori nella nuova energia, i creatori della vostra vita personale, i creatori di una nuova struttura energetica della nuova terra. Non riguarda solo voi, riguarda creare la trama e l'ordito dell’arazzo della nuova energia. Il vero lavoro che state facendo, le lezioni che sperimenterete nei prossimi giorni sono tutte collegate per creare questo nuovo arazzo.

Ora, quando una sfida entra nella vostra vita non dite, “Oh, Spirito, perché me la porti adesso?”  Ricordatevi che l'avete creata voi e che l'avete portata dentro in spirito di amore per creare la tessitura della nuova energia sulla terra.

Cari amici, vi amiamo oltre ogni misura. Attraverso questi incontri vi portiamo a comprendere la ragione per cui prima di tutto siete venuti sulla terra. Vi mostriamo le ragioni per cui avete scelto la terra, perché avete scelto le lotte e vi portiamo il messaggio che tutto questo è stato fatto per bontà e per servizio allo Spirito. Non c'è stato una sola cosa che avete fatto che sia stata inadatta o sbagliata. Comincerete a capire questa saggezza. Avete dato voi stessi in profondità, avete scelto di non ritornare a Casa e al contrario, avete scelto di esseri pionieri di questa nuova energia. Ecco perché vi amiamo profondamente ed ecco perché non siete mai soli.

E così è.

La Serie del Creatore

CRE 4 - DOMANDE&RISPOSTE

E così è, cari amici, insegnanti e Shaumbra che torniamo in questo cerchio, in quest'energia per il momento delle domande & risposte.

Veniamo qui a lavorare con voi per diventare creatori, si tratta di diventare, realizzare e manifestare la vostra divinità. Non è difficile, non è affatto difficile!  Era difficile - quasi impossibile - quando la dualità avevo l'equilibrio diverso, quando aveva caratteristiche non così armoniose, ma mentre vi equilibrate dentro di voi, mentre tarate gli equilibri della dualità dentro di voisi equilibrano quelli di tutti gli umani sulla terra, diventare veri creatori sarà sempre più facile. Essere in grado di creare all'interno del vostro essere e partendo dal vostro essere non sarà una gran lotta! Sarà semplice come per mettere alla grazia di gestire l'equilibrio, sarà semplice come portar dentro quest'energia nel vostro essere, della vostra realtà, nel vostro momento divino e poi di giocare con i risultati. Vi divertirete, vi divertirete moltissimo!

C’è una domanda generale cui vorremmo rispondere stasera prima di passare alle domande specifiche. C'è stata fatta parecchie sere fa e la portiamo alla luce a questo gruppo in questo momento. La domanda è sulle relazioni un tema molto ostico per molti di voi. Vi chiediamo di considerare un aspetto nella vostra situazione personale.

Circa un anno fa, il 13 dicembre abbiamo parlato della terra che si sta dividendo in due coscienze, abbiamo parlato di una nuova coscienza che si sta muovendo dall'energia della vecchia terra ed abbiamo parlato di voi, Shaumbra che vi state muovendo verso l'energia della nuova terra. Questo è accaduto meno di un anno fa. Vi abbiamo detto che, per un certo periodo di tempo, avreste camminato tra i due mondi, il vecchio e il nuovo. Avreste visto quelli che si trovano nella coscienza del vecchio, li avreste onorati e rispettati per ciò che hanno fatto, perché continuano a mantenere un equilibrio importante. Abbiamo parlato di quelli che sono rimasti nella vecchia energia e che non saranno in grado di comprendere che c'era l'energia di una nuova terra e di una nuova coscienza. Mentre voi vedete entrambe le energie, loro vedono solo la loro.

Mentre queste due energie si allontanano sempre di più, mentre esplorate l'energia della nuova terra in tutti i suoi dettagli, molti hanno compagni, mogli o partner che hanno scelto di rimanere nell'energia della vecchia terra, che hanno scelto di rimanere per farvi da contrappeso, per mantenere un'energia per voi. Mentre ve ne andate ad esplorare nuove aree ancora da definire, c'è sempre un ‘guinzaglio’ che vi collega alla vecchia energia.

Abbiamo usato l'analogia di due rocciatori: mentre uno è assicurato e legato con la cintura per far presa sul lato della montagna, l'altro prosegue con un guinzaglio. Il primo è presente per mantenere la sicurezza e l'equilibrio e l'altro esplora. Ecco come si stanno evolvendo le situazioni: potete avere una moglie o un parter che è rimasto nella vecchia energia per mantenere l'energia per voi permettendovi così di esplorare queste nuove aree.

In molti casi, cari insegnanti, in molti casi non è più appropriato rimanere in quella relazione sulla base quotidiana. Vorremmo sottolineare una dinamica energetica che si sta manifestando e ora dipende da voi ed al vostro essere sapere se è arrivato il momento di rimanere oppure di andare avanti. Se scegliete di andare avanti, se scegliete di liberarmi da quella relazione su un certo livello, cercate di capire che molto spesso la controparte sta tenendo l'equilibrio dell'energia per voi su un altro livello. Onorateli e ringraziateli per tutto questo e mentre forse dissolvete i legami umani della relazione, amateli per ciò che stanno facendo per voi, perché vi stanno permettendo di muovervi nella nuova energia.

Detto questo, risponderemo alle domande.


DOMANDA 1: Tobias, e esiste una relazione tra il movimento che va dal 2 al 4 nella discussione di Kyron sulla matematica a base 12?

TOBIAS: Certo che c'è, lavorano mano nella mano. Come abbiamo detto, i vostri matematici molto presto scopriranno informazioni che li aiuteranno a definire questo concetto in modo molto dettagliato. Non è appropriato da parte nostra muoverci in queste aree specifiche ma vi ricordiamo che chi ci sarà sempre più presenza del 4 nella vostra vita, anche se potrà apparire una combinazione di 2. tutto questo indica lo spostamento dalla dualità come la conoscete voi per passare ad un nuovo tipo di creazione e energetica che ha a che fare con i quad.

DOMANDA 2: Tobias, dalla lettura delle canalizzazioni di Sananda mi sembra di capire che per ognuno di noi ci sono 16 realtà fisiche parallele con molti opposti tra di loro. Mi interessa sapere se in tutte quelle realtà noi siamo tutti lo stesso, cioè a livello di genere e se abbiamo tutti lo stesso aspetto in ogni realtà come in questa.

TOBIAS: Se questo è ciò che scegli, così sarà. (Nota di Geoffrey Hoppe: Mentre revisionavo questa sessione mi sono stupito della risposta breve e concisa di Tobias. Ho ‘controllato’ con lui ed ho chiesto spiegazioni e lui ha ridacchiato e mi ha chiesto di riconsiderare la risposta alla domanda successiva. Sembra che sapesse che stava arrivando)

DOMANDA 3: Siamo all'interno del processo in cui tutte le altre realtà si fondono in una realtà in una forma fisica mentre ascendiamo?

TOBIAS: È difficile rispondere a questa domanda a causa dell'errata concezione umana delle realtà, delle dimensioni e dell'ascensione. Usiamo questa domanda in particolare per ricordare a quelli che sono Shaumbra, a quelli che sono qui, amici miei di vivere nel momento divino. Tutti questi molti livelli, molte dimensioni, realtà con aspetti multipli... non sappiamo da dove arrivano! Ci sono molte, molte case, ci sono molte case ma amici miei, queste cose non dovrebbero preoccuparvi molto perché non fanno altro che frammentare voi e la vostra energia.

Ora, ci sono quelli che vengono chiamati ad essere insegnanti e guaritori per riportare indietro le parti frammentate che non esistevano fino a quando non avete cominciato ad immaginarvele! Vi chiediamo di concentrarmi sul momento divino, sul vostro essere nel momento divino. Anche noi – Cauldre si sta innervosendo molto - anche noi gli abbiamo detto che le informazioni date qui non piaceranno a tutti, non risuoneranno con tutti e non sono per tutti. Si tratta della classe della nuova energia e noi usiamo occasioni come queste per lavorare insieme. Vi aiutiamo a riportare il vostro lavoro nel suo fuoco ideale e nel periodo tra oggi e il nostro prossimo incontro il fuoco sarà di portare la grazia divina della vostra vita. Perché mai volete preoccuparvi di aspetti multidimensionali che neppure comprendete o vedete?!

Ti ringraziamo eonoriamo per questa domanda perché ci dà l'opportunità di parlare alla vostra divinità, alla vostra divinità presente in questa stanza e nello spazio in cui ora state leggendo. Non troverete le risposte alle vostre domande in qualche realtà complessa che non esiste necessariamente! Troverete le risposte nel vostro momento divino. Riuscite a capirlo?

DOMANDA 4: Tobias, Ho il cancro, come me ne libero?

TOBIAS: Si tratta di onorare il cancro, non di liberarsene. Mettilo nel Forno della Grazia senza un programma e permetti alla grazia di occuparsene. Permetti alla grazia di trovare l'equilibrio. Il cancro, cari amici, è solo uno squilibrio che si manifesta nelle cellule del corpo. È proprio così semplice e presto quelli che lavorano con le nuove tecnologie se ne accorgeranno e capiranno come correggerlo con le frequenze con cui lavorano.

A te che hai fatto la domanda, oggi è disponibile un trattamento più sofisticato. Non hai bisogno di fare esperimenti né tentativi. Questo trattamento è disponibile oggi: è potente perché tu sei potente. Inserisci lo squilibrio che bussa al tuo corpo fisico proprio là (nel Forno della Grazia) e lasciatecelo per un giorno, poi ripeti l'operazione ancora e ancora e ogni volta fallo con amore. Mio caro, c'è uno strumento e un regalo per te in tutto ciò. Il regalo è che un giorno ti siederai di fronte a chi non ci crede e gli racconterai come hai portato l'equilibrio nella tua vita. L’hai scelto tu per te, quindi sarai insegnante per gli altri. Usa il Forno della Grazia, mio caro. Capirai.

DOMANDA 5: In un futuro vicino probabilmente perderò mia madre a causa di un cancro. Qual è il modo più efficace per assisterla nella transizione dalla vostra parte del velo?

TOBIAS: Si tratta di onorarla per tutto ciò che ha portato nella tua vita. Quando una persona lascia la Terra e ritorna dalla nostra parte del velo spesso si porta dietro sensi di colpa, lacrime e tristezza, si porta dietro questa energia. La cosa migliore è semplicemente onorarli. Siamo un po' duri con te stasera, ma moltissimi umani pregano per una persona che è passata dall'altra parte, pregano perché vada in paradiso, pregano che non ci siano cose negative per lei – tipo andare all'inferno - pregano perché trovi il giusto spazio.

A te e a tutti presenti: onorateli e ringraziateli per il processo, per aver fatto parte della vostra vita. Noi non capiamo molto bene l'energia che c'è qui, spesso ci incuriosisce il fatto che preghiate perché vadano in un posto che anche noi non comprendiamo né vediamo.  A volte questa cosa ci confonde un po' perché intorno ai loro esseri c'è un'energia che sta cercando di portarli verso un luogo che non sempre esiste!

Ci sono legioni di angeli che guidano quelli partiti da poco e li riportano in piena sicurezza, ma per quelli che sono transitati la gioia più grossa sarebbe voltarsi indietro e vedere un altro umano che li onora. Il fatto di guardarsi indietro e vedere che voi avete capito il viaggio porterebbe all'inizio della dissoluzione veloce del velo. Grazie per questa domanda molto bella.

DOMANDA 6: Parlaci del potere della preghiera.

TOBIAS: Nella nuova energia imparerete a creare in modo diverso. La preghiera può essere adatta per quelli della vecchia energia. Noi lavoreremo con voi per creare su nuovi livelli e per voi sarà una vera sfida abbandonare i vecchi concetti sulla preghiera; sarà ancora più impegnativo abbandonare i vostri nuovi concetti di intenzione. Si tratta di strumenti significativi che vi hanno portato fino a questo punto ma amici miei è arrivato il momento di abbandonarli. Andremo avanti senza preghiere. Voi creerete nel Momento Divino e inizierete a capirlo quando userete il vostro Forno della Grazia. 

DOMANDA 7: Per favore, parlaci dei nuovi bambini e del loro ruolo nella nuova energia della Terra. 

TOBIAS: Si tratta di una domanda molto dettagliata e complessa perché ci sono molti, molti aspetti di questo tema. Parleremo di un gruppo che sta arrivando ora e che favorirà molti degli shaumbra. Si tratta di quelli che non sono mai stati sulla terra in precedenza, non si sono mai incarnati come avete fatto voi. A livello metaforico, stanno costruendo i sentieri e i tunnel perché l'energia possa entrare: si tratta di angeli che non sono mai stati sulla terra.

Per loro è molto difficile la transizione dalla prima creazione a quella che potremmo definire una zona di mantenimento o di taratura per poi passare nei corpi fisici. È davvero molto difficile, quindi tendono a creare sentieri energetici nella vostra energia della terra. In altre parole, si muovono molto vicini senza riuscire davvero ad assumere un corpo fisico e in alcuni casi, il bambino nasce ma sperimenterà una morte nella culla, come definite voi, perché questi nuovi angeli non sono ancora pronti ad accettare la durezza della vostra realtà fisica.

Ci andranno vicino e poi ritorneranno, entro pochi mesi o un anno per poter nascere in un corpo fisico. Ora questi nuovi angeli, questi nuovi umani non hanno avuto esperienze precedenti sulla terra ma vi hanno osservato e studiato molto attentamente. Sono quelli che contribuiranno a portare dentro un nuovo tipo di energia che diventerà importante perché pulita; non dovranno attraversare i rigori di molte, molte vite. Si tratta di ‘angeli freschi’, quelli che portano dentro un nuovo livello vibratorio adatto a questo momento.

Saranno estremamente sensibili alla terra, ai pensieri e alle vibrazioni. Tenderanno ad avere allergie perché per loro non sarà facile essere in forma umana, ma avranno una luce che brilla dentro di loro che sarà impossibile non vedere.

Al momento ci sono molti altri tipi di bambini in arrivo, quelli che definite gli indaco e molti, molti altri che stanno arrivando e per i quali sarebbe necessaria una lunga discussione. Ma con voi, voi che siete Shaumbra, con voi che siete stati qui per molte, molte vite, quando questi nuovi angeli vi vedranno ci sarà una connessione istantanea e loro vi onoreranno, potrebbero addirittura mettersi in ginocchio davanti a voi per ringraziarvi. Loro capiscono ciò che avete fatto per permettere ad un gruppo totalmente nuovo di riuscire ad attraversare. Dopo essere arrivati attraverso i tunnel che hanno costruito la nuova creazione, altri li seguiranno. (è emozionato) Un giorno, un giorno io, Tobias, ritornerò e spero di essere il figlio di colui che canalizza quest'informazione.


DOMANDA 8: Tobias, ho sentito molto parlare del maestro planetario di nome Maitreya, che si suppone sia il Cristo e che vive a Londra. Qualche commento?

TOBIAS: Questa persona porta una decisa energia critica e in questo momento porta molta saggezza alla vostra terra. Noi siamo del Crimson Circle mentre lui è collegato ad un altro gruppo spirituale ma comunque c'è una grande compatibilità è un grande onore tra noi. Le parole che porta in questo momento sono piene di saggezza e di amore, ma ricordiamo ad ognuno di voi che come nuovi insegnanti sulla terra è sempre giusto ricordare che il Cristo si trova dentro ognuno di voi. Non potete trovarlo in qualcun altro, potete solo vederlo in qualcun altro. Noi onoriamo profondamente gli insegnamenti di questo gruppo e lavoriamo con lui, infatti anche questo gruppo insegna che il Cristo si trova dentro di voi.

DOMANDA 9: Gli insegnamenti dentro la vita e quelli del Medio Oriente forniti da Spaulding sono molto simili a quelli del Crimson Circle. Mi chiedo se i maestri del Crimson insegnavano quel tempo, alla fine del 1800?

TOBIAS: Questo Crimson Circle, questo gruppo di shaumbra ha camminato sulla terra molte, molte volte. La saggezza che avete portato si è distribuita tra culture diverse ma la cosa più importante è che alcune verità di base sono presenti all'interno di tutti i gruppi. Gli insegnamenti del Crimson Circle non hanno influenzato direttamente questi scritti ma parlano dallo stesso livello di verità. Per scherzo, il nostro amico Cauldre vorrebbe sapere dove può trovare questo libro.

DOMANDA 10: Tobias, se il mio problema riguarda il peso cellulare, metto tutto il corpo nel forno o c’è un simbolo anche per lui?

TOBIAS: Il simbolo sarà solo una tua fotografia, senza giudizio, senza scadenze. Usalo semplicemente come simbolo, inserisce nel forno e permette la grazia di lavorare su tutto il tuo essere. Vi ricordiamo, ricordiamo a tutti che mentre lo fate e persino se Cauldre pensa che sia ‘banale’ comincerete a percepirne la manifestazione.

Se inserite il simbolo della vostra biologia in questo forno, cari amici, non sorprendetevi e arrabbiatevi se parecchi giorni dopo il vostro corpo si sente diverso. All'inizio potrebbe liberarsi di cose che in qualche modo lo imbarazzavano, ma questo fa parte del processo e all'inizio ci potrebbe essere del disagio di cui potresti stupirti, ma anche questo fa parte del processo. Per noi è divertente perché sappiamo, cari amici lo sappiamo lavorando con voi che non avete molta fiducia nel fatto che questo forno funzioni! Forse pensate che funzioni per un'altra persona ma non per voi ma poi, quando vedrete risultati, potreste rimanere sorpresi o addirittura sconvolti. (ridacchia) 

DOMANDA 11: Tobias, quando mi fanno una domanda sull'evento futuro, su un'attività o un piano e io conosco la risposta, aspetto o rispondo all'istante? Come so se mi trovo nella nuova energia oppure nell'energia piena di paura?

TOBIAS: É difficile per tutti, sia per gli umani che per quelli del Crimson Council o per Tobias conoscere la risposta a qualcosa che riguarda il futuro. Ci sono direzioni che risultano visibili, c'è una conoscenza delle vibrazioni generali, delle frequenze generali e state creando nel futuro, ma è molto difficile conoscere il risultato finale esatto. Se ti basi sui nostri insegnamenti in questa Serie del Creatore ti consigliamo di rimanere nel momento divino, rimani nel momento divino.

Come abbiamo detto nella canalizzazione precedente, nella vecchia energia voi create il futuro proiettandoci i vostri pensieri la vostra energia: ciò significa essenzialmente che prendete il vuoto e lo trasformate in una realtà. Nella nuova energia la creazione sarà totalmente diversa: non proiette rete nel vuoto, non proiettierete nel futuro. Si tratterà di rimanere in un momento, in uno spazio, in un'energia e creare in quel momento e di emanare l'energia non in modo specifico per il vostro futuro ma in tutti i momenti. Si tratta di una discussione totalmente diversa e vi diciamo che saremo qui in futuro ma che di questo stasera non possiamo dirvi. La nostra risposta in generale è semplice: rimanete nel momento divino.

DOMANDA 12: Caro Tobias, potresti per favore darmi una metafora per rimuovere in modo appropriato un problema dal Forno della Grazia dopo le 24 ore? 

TOBIAS: Il Forno della Grazia ha un solo pulsante, quello che l'attiva e alla fine delle 24 ore il pulsante si disattiva automaticamente. Quando rimuovete il simbolo della vostra situazione dal Forno della Grazia, cari amici, non avete bisogno di fare niente, non c'è preghiera, non c'è intento, non c'è niente: permettete solo che i cambiamenti accadono nella vostra vita. C’è la tendenza a volerlo trasformare in un processo molto complesso, ma alla fine si tratta di inserire la sfida nel forno e premere il pulsante AVVIO. Un oggetto per volta, giorno alla volta, per ora solo per voi.

DOMANDA 13: Tobias, durante l'ultimo mese mi sono ritirato sempre di più dalle persone. Va bene, ma mi trovo costantemente ad affrontare dialoghi negativi con queste persone nella mia mente. Si tratta di un mucchio di chiacchiere, dopodiché non mi sento bene. Sto riequilibrando uno squilibrio ormonale ma in qualche modo non mi sembra che sia proprio così. Cosa sta succedendo? Perché non riesco a stare dall'altra parte del muretto?

TOBIAS: È necessario uno sforzo consapevole da parte tua per rimanere dall'altra parte del muretto. Che ritroverai continuamente spinto indietro nella dualità e proprio ora sperimenti l'energia delle Due Terre che si allontanano, sperimenti relazioni che si allontanano perché non sono più adatte. Senti le chiacchiere nella tua testa perché sei ancora connesso con queste persone in molto modi. sapete, amici mentre l'energia della nuova terra si muove verso nuovi livelli, queste vecchie catene che vi collegavano al passato lentamente si dissolveranno nell'amore, lo faranno in modo lento ma sicuro. Le chiacchiere nella vostra testa vi traumatizzano, cercate di capire che fa parte del processo di rilascio e di abbandono. Quando nella vostra mente avvengono queste discussioni, restate dietro il muretto e onorate  anche le persone che hanno determinato molta frizione e molte sfide della vostra vita. Onorateli e quando lo fate in maniera conscia, gli ultimi rimasugli della vecchia energia si dissolveranno.

DOMANDA 14: Tobias, prima due persone parlavano di un periodo di cataclismi in cui Madre Terra affronterà un periodo di ripulitura profonda. Cosa possiamo fare come individui e famiglie per alleviare il dolore e il trauma di nostra Madre?

TOBIAS: Ci sono molti cambiamenti vibratori che stanno accadendo dentro di te; ci sono molte, molte attività tra cui l'energia delle vite precedenti che Gaia aveva tenuto e che ora stanno per essere rilasciate. Mentre la tua vibrazione cambia e rilasci la vecchia energia, Gaia sta elaborando molte di queste energie per te. Tu puoi onorare Gaia per questo lavoro e poi comprendere che quando Gaia rimbomba - cosa che farà - quando rimbomba non è un segno della fine, non è un segno di punizione per gli umani.

Avete notato che durante i rimbombi recenti pochissimi umani sono morti?  Gaia sa quando rilasciare e c'è molta energia che lei sta scegliendo di rilasciare ora. Onoratela per questo. Cari amici, cari amici, lei sa molto bene come rilasciare, molto meglio di voi. Onoratela per questo processo e quando arriveranno i venti -  e arriveranno perché questo è il modo più efficace per Gaia di ripulire, proprio attraverso i venti - quando i venti arriveranno sorridete e onorateli, invece di scappare pieni di paura. Invece di dire agli altri che il mondo sta arrivando alla fine, onorate quei venti forti perché sono il modo migliore che Gaia conosce per rilasciare.

DOMANDA 15: Tobias, qual è il rapporto tra le elezioni e la coscienza? 

TOBIAS: È molto semplice: voi state vedendo la dualità ritornare in equilibrio, la state vedendo mentre diventa un equilibrio vibratorio raffinato. Questo dovrebbe essere un segnale per tutti, per capire che un nuovo tipo di armonia è possibile. C'è anche un'altra cosa: quando due energie diverse cambiano e tornano in armonia, tutta l'energia che non è più appropriata affiora per essere liberata. Nel processo delle vostre elezioni ogni energia negativa, ogni energia che ha una scadenza e che lavora contro il nuovo equilibrio della dualità finisce per affiorare. Quelli che hanno ingannato nei risultati delle elezioni, quelli che non vogliono che la dualità ritorni in armonia, queste cose le vedrete nei vostri notiziari e così ovvie per voi. Nel frattempo, Shaumbra, restate dietro il muretto. Oh, vedrete combattimenti tra le due parti, ma questo è un nuovo tipo di equilibrio che sta venendo avanti. Rimanete dietro il muretto per vedere veramente che cosa sta succedendo qui.

DOMANDA 16: Tobias, C’è nulla che vorresti dirmi in questo momento?

TOBIAS: Si, c'è una cosa per te, per tutti quelli che ascoltano il materiale e per tutti quelli che lo leggono. In questo momento state creando la trama e l'ordito della terra della nuova energia, ecco perché siete qui, ecco perché leggete questo materiale. Cari amici, semplificate le cose, semplificate le cose; noi continuiamo a ripeterlo e lo faremo molte altre volte. C'è la tendenza a far venire a galla teorie di grandi cospirazioni, realtà e dimensioni che non esistono e altri scenari paurosi. Amici miei, se nella vostra vita scegliete di essere responsabili, se nella nuova energia scegliete di essere creatori sarà meglio che manteniate le cose molto semplici. Nelle ultime quattro lezioni abbiamo tracciato quattro passaggi molto semplici - quelli che Cauldre definisce passi ‘banali’ - ma l'abbiamo fatto per aiutarvi a mantenere la vostra concentrazione. Sono strumenti molto potenti. La vostra divinità desidera farsi avanti ed è necessario che il vostro sé umano collabori. 

DOMANDA 16: Tobias, i miei figli continuano a chiedermi dolci e cibo spazzatura. Da parte mia è appropriato cercare di allontanarli da questo tipo di dieta o non è importante? La nostra coscienza ha più potere sulla nostra salute rispetto a ciò che mangiamo? 

TOBIAS: Alla fine, la coscienza ha più potere delle cose che digeriamo di solito. I vostri sistemi sono già allenati in un certo senso quindi ci vorrà un bel po' di tempo per abituarvi. Senza diventare troppo personali, in questo caso particolare che chiediamo di considerare ciò che stanno chiedendo davvero i tuoi figli. Non riguarda i dolci; che stanno chiedendo qualcos'altro. I dolci sono solo uno strumento, un simbolo che stanno usando. Guarda nei loro cuori: c'è qualcos'altro.

DOMANDA 18: Tobias, ho notato che c’è competizione tra gli individui e di gruppi per la superiorità e la grandezza. Puoi parlarne?

TOBIAS: Non capiamo. Molto semplicemente, non lo capiamo; con questo gruppo noi scegliamo di non entrare in quell'energia. Voi siete quelli che hanno dedicato sé stessi al servizio, siete quelli che hanno affrontato molte cose per aiutare gli altri. Onoriamo il vostro servizio e scegliamo di non parlare di altro perché nei vostri cuori vediamo un intento pulito, vediamo un amore puro. Perché dovremmo aver voglia di discutere di energia duale? 

DOMANDA 19: Caro Tobias, due domande sulla musica. In una sessione precedente alludevi al fatto che la musica nella nuova energia. Può dirci qualcosa su com’è questa musica e su com’è diversa dalla nostra? Nella classe della nuova energia spirituale sulla terra ci sono nuovi strumenti, intenti, poteri e un musicista creativo e con una mente spirituale dovrebbe conoscerli in modo da poterli usare? 

TOBIAS: Prima rispondiamo alla seconda domanda. Nella nuova energia come creatore, come persona che comprende gli equilibri di vibrazioni della musica, tu hai alcune delle opportunità più incredibili per la creazione. La tua musica è vibrazione, quindi permettiti di sperimentare vibrazioni ancora più equilibrate e più fini, poi lasciale defluire attraverso i tuoi sistemi e rendile manifeste nella tua musica. Oh, vediamo opportunità incredibili per te qui! La tua musica conterrà qualità che tra scenderanno  le vibrazioni su cui hai lavorato finora.

Dalla nostra parte del velo di solito non la definiamo musica, non ci sono persone brave con i violini, i tromboni e cose del genere. Noi giochiamo con le vibrazioni che creiamo dal di dentro e poi ci sediamo con altre entità e creiamo armonie ed equilibri giornali e vibratori, a volte addirittura creiamo degli squilibri per ottenere effetti particolari. Abbiano imparato come creare gli squilibri attraverso il lavoro che voi avete fatto sulla terra. Come vi abbiamo detto prima sebbene la nostra musica qua sia bella, divertente e di grande intrattenimento, non possiede la profondità e l'anima della musica che create sulla terra. È difficile da descrivere, senza poter suonare la nostra musica per voi. In un certo senso però voi sentite la nostra musica quando entriamo all'inizio di questi cerchi. Poi percepite la nostra vibrazione e in un certo senso noi facciamo le fusa quando entriamo nel vostro spazio. La prossima volta che ci riuniamo, quando stiamo per entrare percepite questi toni.

Ci piace molto la vostra musica perché le sue vibrazioni raccontano letteralmente le storie delle vostre vite, delle vostre esperienze, dei vostri passati, dei vostri amori. Beh, non si tratta delle parole immagazzinate in ciò che definite gli archivi di Akasha: è la musica, la vibrazione perché quei toni sono le storie della Terra.

DOMANDA 20: Tobias, sto incontrando difficoltà a mettere in sincronia la mia mente e il mio cuore. Qualche suggerimento?

TOBIAS: Rilascia la mente. Permettiti di uscire dalla tua mente. Nella vecchia energia c'è stato uno squilibrio energetico con un rapporto approssimativo di 2/3 e 1/3 tra la mente e il cuore degli umani. Riportali in equilibrio, permetti semplicemente che tutto sia, riconosce semplicemente l'equilibrio tra i ‘due’. Cari amici, voi siete umani e camminate nella biologia umana, nella dualità e tutto ciò continuerà per un bel pezzo. Ora permettete il nuovo equilibrio. Vi abbiamo detto che oggi è l’11/11, il giorno della dualità sulla terra e anche nel calendario Maya è il giorno della dualità. É il giorno in cui queste energie si possono riportare in armonia o entreranno in collisione. Considerate la vostra vita, oggi considerate la terra mentre uscite da qui. Cosa vedete? una bella armonia o una furiosa collisione? Noi vediamo l'armonia e con questo, cari amici, ci siamo davvero goduti il nostro tempo e il nostro spazio qui. Ci siamo divertiti immensamente.

Ci saranno momenti in cui sceglierete di restare qui per molte, molte ore, ma sappiamo che ora state diventando irrequieti e onoriamo Cauldre per il suo servizio. Sappiamo che anche a lui sta venendo fame! Ringraziamo, onoriamo e benediciamo ognuno di voi. Vi chiediamo di cominciare a permettere alla grazia di entrare nella vostra vita e ricordate, cari amici, la grazia arriva da dentro di voi... è già lì! Sta aspettando di avere un'opportunità di lavorare e l'opportunità avviene quando aprite la porta del forno e poi spingete il pulsante AVVIO!

Cari amici, ci vediamo per la musica (con Robert Coxon) tra circa un mese.

E così è.