LEZIONE 6 - L’EQUILIBRIO È DENTRO DI VOI

La Serie del Creatore

LEZIONE  6 -  L’EQUILIBRIO È DENTRO DI VOI

presentato al Crimson Circle il 6 gennaio 2001  

E così, cari amici, che ci ritroviamo qui insieme in questo giorno del Crimson Circle. Entriamo con gioia nel vostro spazio, nella vostra energia. Oh, in questo momento i vostri cuori sono aperti! La vostra accettazione di noi è vera, profonda e piena d'amore e vi ringraziamo per permetterci di entrare in questo spazio.

L’accettazione di voi stessi, di chi siete... oh, è cambiata in modo importante dall'ultima volta, è cambiata alla grande da quando abbiamo iniziato gli incontri in questo cerchio. Parte della nostra responsabilità nel Crimson Council sta nell'offrirvi una prospettiva, nel farvi vedere ciò che noi vediamo. Ci sono momenti in cui non riuscite a vedere i vostri progressi personali perché siete immersi nella vostra vita e nella vostra esperienza. Fate talmente parte della dualità che è difficile per voi vedere chi siete davvero, quindi noi vi offriamo la nostra prospettiva. Cari amici, non siete fatti della stessa coscienza di cui eravate fatti solo un mese fa. Avete lasciato cadere molto del vecchio ed ora cominciate ad abbracciare l'energia del nuovo e questo nuovo è l'energia del vostro sé divino.

Cari amici, io, Tobias e quelli del Crimson Council veniamo qui oggi per condividere con voi ciò che vediamo. Ciò che vediamo è un gruppo di umani seduti in questa stanza oppure che legge queste parole o ascolta attraverso le dimensioni, attraverso il tempo e lo spazio. Vi guardiamo nel vostro cuore, nel vostro chakra unico e vediamo che state imparando ad accettare la vostra divinità. Sappiamo che è stato impegnativo e difficile e sappiamo che alcuni di voi hanno bestemmiato contro Tobias. Avete imprecato contro le lezioni che vi abbiamo dato! Ora ridiamo con voi e vi onoriamo, perché sappiamo che è stato difficile.

In questa serie - che definiamo la Serie del Creatore - veniamo per darvi informazioni che potete utilizzare per diventare umani responsabili. Lo sappiamo benissimo che l'ultima cosa che un angelo umano ha bisogno di sentire è un altro luogo comune, quindi faremo molta attenzione e continueremo a fornirvi informazioni pratiche e reali, per quanto possibile. Amici miei, quella che esiste tra noi è una strada a doppio senso. Non vi forniremo luoghi comuni, non vi racconteremo parole vuote solo per farvi sentire bene per alcuni momenti; vi forniremo informazioni che riceviamo da voi e che riguardano il vostro percorso. Vi forniremo informazioni che fanno parte di ciò che voi ci state dicendo di avere bisogno di sentire. Noi siamo semplicemente quelli che vi forniscono le informazioni che però arrivano da voi, ecco perché vi suonano così familiari, ecco perché a volte l'energia di Tobias e del Crimson Council vi sembra così vicina, come se avesse significato solo per voi. È proprio così: sono informazioni che voi ci avete chiesto di darvi.

Parte della collaborazione che forniamo in questo cerchio, cari amici, riguarda il fatto che noi vi forniremo delle informazioni ma dipenderà da voi - voi angeli umani - utilizzarle. Dipenderà da voi lavorarci, lavorare con questi nuovi strumenti e in fin dei conti dipende da voi essere i creatori. Come vi abbiamo detto prima, non possiamo farlo per voi, noi non conosciamo tutte le risposte alle vostre domande. Anche durante il nostro ultimo incontro, quando ci hanno fatto la domanda, abbiamo dovuto aspettare un attimo e Cauldre pensava che l'avessimo fatto solo per lui! In effetti riguardava tutti voi durante gli ultimi 30 giorni.

La fusione di quest'energia tra voi, noi, lo Spirito e Tutto Ciò Che E’ e’ davvero dolcissima!  L'energia in questo spazio è davvero dolce, sia che vi troviate nella nostra stanza sulle montagne o in uno spazio lontano da qui. Sappiamo che le vostre vite sono piene di attività, di pensieri, di preoccupazioni. Chiediamo ad ognuno di voi qui presenti o che leggete questo materiale o lo ascoltate di prendervi una pausa per fondervi con voi. Cari amici, prendetevi un attimo per capire ciò che avete contribuito a creare con lo Spirito in questo spazio, il sentimento di vero amore, di pace, il sentimento del vostro sé divino che si risveglia quietamente dentro di voi.

Chiederemo a Cauldre di rimanere in silenzio per un attimo e chiediamo ad ognuno di voi di percepire questa fusione che avete contribuito a creare. Sicuramente è un momento dolce per entrambi, per tutti quelli che entrano. (pausa)

Stasera qui c'è un po' di energia interessante, in qualche modo diversa da quella che potete avere sperimentato prima. Come sapete, mentre siete nel cerchio molti vengono a visitarvi: sono quelli dall'altro lato del velo, curiosi del lavoro che fate qui. In un certo senso, cari amici, per essere qui hanno addirittura riservato dei posti in anticipo, altrimenti si sarebbero riversati nel vostro spazio. Siamo molto attenti a quelli che entrano qui, esiste addirittura un ordine per le sedie all'interno del vostro cerchio. Voi umani sedete qui, nel primo cerchio, poi ci sono gli altri che si riuniscono nel cerchio intorno al primo e poi ci sono altri cerchi che si espandono.

In questa riunione quelli che entrano lo fanno solo su invito... la loro energia è diversa, non possono avvicinarsi come gli altri che sono già stati qui. Ci sono intermediari che aiutano a creare le linee di energia per permettere a queste entità di assorbire, di osservare e di fondersi con voi. Non possono entrare direttamente proprio ora, quindi in questa stanza ci sono dei facilitatori angelici che fanno da ponte per superare questo spazio.

Quelli che sono con noi stasera sono quelli che non sono mai stati sulla Terra prima, sono quelli che non hanno mai attraversato il muro di fuoco ma che sono ansiosi e aspettano che arrivi il momento giusto. Sono quelli che cominceranno ad arrivare nei prossimi cinque anni, loro attraverseranno il muro di fuoco. Finiranno in una specie di reception o stanza di transizione prima di assumere un corpo fisico, prima di entrare nella coscienza della Terra. Sono quelli con i quali avete giocato, che avete aiutato con i vostri insegnamenti, anche dall'altra parte.  Hanno sentito molto la vostra mancanza, ma voi non ricordereste i loro nomi e neppure le loro energie. Sono quelli che avete conosciuto, che vi mancano. Oh, anche loro fanno fatica a riconoscervi

Questo fatto porta a galla un buon tema di discussione. Quasi tutti voi avete chiesto qual’era il vostro nome spirituale o angelico dalla nostra parte, il nome con cui vi chiamavano. Sapete, cari amici, perché non riuscite a metterci sopra le mani? Perché il nome con il quale vi chiamano dall'altra parte somiglia molto di più ad una vibrazione o a un tono… voi non portate più quel nome.

Da quando avete iniziato i vostri viaggi sulla Terra siete cambiati moltissimo e sarebbe un disonore per quelli che entrano questa sera chiamarvi con il nome con cui vi chiamavano nel primo cerchio. Sarebbe un disonore. Sarebbe come definire sergente un generale, sarebbe come definire studente un medico. Sarebbe un disonore per loro utilizzare il nome con cui vi chiamavano, perché avete fatto un viaggio fino a qui e vi siete evoluti tanto che ora un nuovo nome sta emergendo dentro di voi. Non si tratta del nome che avevate dall'altra parte, ma di un nuovo nome che proprio ora state contribuendo a creare e a definire. Con questo nome cominciamo a vedere gli indirizzi delle energie che cominciano a nascere dentro di voi e mentre accade, il nuovo nome comincia a fare un passo avanti. Da parte nostra potrebbe non essere appropriato condividere quel nome con voi perché lo scoprirete da soli, senza avere dubbi o farvi domande. Quel nome deve ancora nascere, quindi vi chiediamo di essere pazienti.

Quelli che entrano per osservare sono qui per un'ottima ragione: vi hanno osservato dalla nostra parte, dal primo cerchio e sono rimasti stupiti da ciò che avete fatto, da come sia vivere sulla Terra, essere nella dualità e non ricordarsi affatto chi siete davvero. Sono onorati del fatto che stiate cominciando a ricordare, si sentono onorati quando vedono che siete passati dall'energia del “2” a quella del “4” e ora cominciate ad avere un nuovo equilibrio, vi state portando dentro l'energia della coscienza di Cristo. Quando la massa sarà adatta, quando abbastanza Shaumbra e abbastanza Lavoratori di Luce nel mondo avranno portato dentro e integrato quest'energia della consapevolezza di Cristo, allora sarà il loro turno di cominciare ad entrare.

Stasera entrano per osservare, per essere in questo cerchio perché si stanno preparando e allenando. Oh, miei cari, arriveranno sulla Terra tra circa cinque anni, nasceranno nella biologia e assumeranno sembianze umane. Non sono quelli che voi definireste gli Indigo, questi sono di un tipo diverso: gli Indigo sono quelli che hanno vissuto un certo numero di vite e sono arrivati a un nuovo punto di evoluzione e di responsabilizzazione all'interno del loro essere; gli Indigo sono vecchie anime della Terra.

Ci sono altri, definiti i “bambini cristallo“ - oh, avete molti nomi per i gruppi! Non ci riferiamo a loro e non diamo loro nessun nome in questo momento. Si tratta dei nuovi che nasceranno, che arrivano dal Regno del Primo Cerchio e che non hanno mai assunto sembianze umane. Dobbiamo dire che sono molto nervosi e stupefatti per ciò che avete fatto. Loro si stanno allenando, stanno cominciando ad assimilare e a condizionarsi, stanno cercando di capire. Poiché si trovano ancora dall'altra parte del muro di fuoco hanno bisogno di un intermediario, di qualcuno che faccia da ponte. Stasera alcuni in questa stanza stanno assolvendo questa funzione, cioè mantenere più vicine le loro energie e sono molto simili a un traduttore.

I nuovi che stanno per arrivare nei prossimi anni vi studieranno, quindi se di notte vi svegliate e percepite che c'è un'energia nella stanza, se avete l'impressione che qualcuno vi sia inciampato addosso (a volte sono ancora abbastanza goffi) …stanno solo cercando di avvicinarsi. A mano a mano che integrate la vostra divinità, saranno in grado di venire sempre più vicino a voi. Ora stanno cercando di capire il processo di essere un umano, quindi vi stanno facendo da “ombra”.

Se chiederete loro un consiglio per ciò che dovete fare nella vostra vita, non avranno niente da dirvi perché stanno imparando da voi! Non confondeteli con le guide o gli angeli, cari amici. Sono dei principianti e non possono andare avanti e indietro liberamente, devono sempre essere scortati da un tipo di angelo che si trova dalla vostra parte del muro del fuoco. Li troverete sempre più spesso intorno a voi. 

Sono qui stasera, sono di fianco a voi anche se state leggendo questo materiale. Vi chiediamo di dare loro il benvenuto nei vostri cuori e di mandare loro amore così come stanno facendo con voi. Non vedono l'ora di arrivare e di viaggiare sulla Terra. Vi chiediamo di condividere con loro l'anima e le profondità delle esperienze che avete avuto in tutte queste vite sulla Terra. Aspettano con ansia il momento in cui potranno arrivare e seguire i vostri passi. (pausa)

Questo ci porta a continuare la storia di Jack, il Principe del sIAM. Amici, quando abbiamo parlato di lui nel nostro ultimo incontro abbiamo raccontato che Jack e senza e era il principe del regno del Primo Cerchio. Si divertiva a viaggiare in tutte le parti del regno dove incontrava molte persone e imparava molto, dove faceva molta esperienza. Aveva raggiunto nuovi villaggi all'interno del regno e aveva condiviso con altri e aveva aiutato a creare molte nuove cose. Questa è una parabola che condividiamo con voi per aiutarvi a capire come siete arrivati sulla Terra. Sicuramente ognuno di voi è Jack. Ora, ciò di cui non vi abbiamo parlato durante il nostro ultimo incontro riguarda ciò che accadde a Jack quando raggiunse il luogo dove la terra terminava. Mise in acqua la barca e navigò in mare aperto, dove il tempo rimase tranquillo per un certo numero di giorni e Jack si annoiava.

Ora parleremo lentamente e sottolineeremo queste metafore, perché sono davvero delle chiavi di lettura per le cose che insegnerete. Onoriamo ognuno di voi, i maestri presenti qui questa sera.

Un giorno Jack stava andando alla deriva sulle acque, alla ricerca di nuove avventure quando vide un grande muro di fuoco che lo terrorizzò. Cominciò a remare all’ indietro, verso la terra da cui veniva, verso il regno che era stata la sua casa. Il muro di fuoco però lo attirò a sé e lui era terrorizzato, atterrito ma si sentì attratto in un modo che non poteva prevedere. Dopo aver attraversato il muro di fuoco, Jack si svegliò sulle spiagge di un nuovo paese, questo posto chiamato Terra, dove incontrò altri che erano come lui e insieme cominciarono a costruire i villaggi, a creare l'architettura e i modelli energetici per il nuovo territorio.

Ora torniamo indietro per un attimo e parliamo di quello che accadde nel momento in cui Jack attraversò il muro di fuoco. Non ne abbiamo parlato in modo specifico durante il nostro ultimo incontro, quindi vogliamo farlo questa sera.

Per Jack - e anche per voi -  si trattò di un’esperienza traumatica. Per la prima volta sentì di aver perso il controllo e quando questo muro di fuoco lo attirò a sé cominciò ad urlare. Questa era la prima volta che Jack provava terrore, per la prima volta si sentiva fatto a pezzi all'interno del suo stesso essere. Era sempre stato un principe,  l'erede al trono e aveva sempre avuto la libertà di creare in qualsiasi modo scegliesse

Ora però il muro di fuoco aveva cambiato tutto in lui. Mentre lo attraversava, si bruciò il centro più profondo del suo essere e dentro di lui  si risvegliò il conflitto, il dolore, la sofferenza e la preoccupazione - tutte cose che non aveva mai sperimentato prima, mentre si trovava nel suo regno. Si risvegliò dentro di lui qualcosa chiamata colpa. Mentre rotolava attraverso questo muro terrificante, chiedendosi che cosa aveva fatto, percepii il senso di colpa di essere andato troppo oltre. Sentii che avrebbe dovuto rimanersene a casa nel regno, dove tutte le cose erano buone e giuste.

Cari amici, mentre si trovava nel muro di fuoco si frammentò. L'unità che era stato andò in pezzi e in un certo senso si può dire che questo fatto determinò dentro di lui una guerra: le esperienze che ebbe durante quel breve momento in cui attraversò il muro di fuoco sembrava che fossero durate un'eternità. Il Principe Jack, quello che era un creatore all'interno del regno, aveva avuto all'interno del muro di fuoco esperienze piene delle preoccupazioni più profonde, piene di rabbia e di odio.

Oh, sappiamo che alcuni di voi hanno difficoltà ad ascoltare tutto questo, ma è giusto che sia così. Tutto ha un significato e tutto ciò, lo vedrete alla fine, era pieno dell'amore più grande. Questa sera vi trasmettiamo molte metafore importanti, metafore che saranno importanti del lavoro di insegnamento che farete.

Il Principe Jack trascorse un'eternità nella zona del muro di fuoco e si sentì fatto a pezzi. Questi pezzi, in un certo senso, si riorganizzarono in due aree: una piccola parte dei pezzi si ricompose e cadde attraverso l'universo in un luogo chiamato Terra, risorgendo in un corpo umano. In questo corpo umano Jack era destinato a camminare sulla Terra per molte, molte vite, ripetendo il ciclo delle vite per guadagnare esperienza per qualcosa che si trovava su una scala molto più grande.

Una parte di Jack - la parte più grande e frammentata - passò un po' più di tempo nella zona del muro del fuoco e questi pezzi passarono del tempo in grande tormento e difficoltà all'interno del muro del fuoco ma alla fine si ritrovarono, ritrovarono la loro vibrazione, si riunirono e si avvolsero in un tessuto energetico per proteggersi. Voi lo definireste un bozzolo e all'interno di questo bozzolo - la parte più ampia di Jack - quella che si era riunita si addormentò, protetta da un bozzolo energetico, protetta da molti altri tipi di forze invisibili ma piene di amore.

Mentre questi pezzi di Jack dormivano nel loro bozzolo, si guardarono dentro. Jack era sempre stato il creatore esterno, l'avventuriero, quello che cercava nuove terre. Jack era sempre stato un'espressione esterna, ma ora la maggior parte di Jack era sdraiata dentro una bozzolo, profondamente addormentata e si guardava dentro.

Questo non era mai stato fatto. C'era un bisogno da parte dello Spirito, attraverso Jack, di guardarsi dentro, di guardare da una nuova prospettiva piuttosto che creare dall'esterno.

Torniamo a Jack, l’umano che viveva molte vite, che si era dimenticato chi era e aveva scordato anche le sue origini angeliche. Arrivò a pensare, a credere di essere solo un umano: se è per questo, si dimenticò addirittura di avere avuto vite precedenti sulla Terra e cominciò a pensare che la sua esistenza consisteva nel nascere, vivere e poi morire. Di vita in vita si dimenticava chi era, di vita in vita il suo nome cambiava, così come il suo genere sessuale. Ebbe molte esperienze.

Un giorno, in una certa vita, cominciò a chiedersi il perché, chi era, chi era davvero suo padre e le parole che si senza si diceva non gli piacevano troppo. Le parole che ascoltava da quelli che stavano nelle chiese e che controllavano le dottrine spirituali non risuonavano per nulla dentro di lui. Sapeva che c'era qualcosa di più e cercava di trovarlo. Cercò di riunirsi con qualcosa che sapeva esserci senza riuscire a metterci sopra le mani, senza riuscire a definirla. Jack passò molte vite alla ricerca di se stesso, trascorse molte vite in solitudine cercando, lottando e sbattendo la testa contro il muro.

Dopo molti tentativi e tribolazioni, dopo aver vissuto molti dolori nel corpo, nella mente e nello Spirito, un giorno Jack si arrese. Come umano non gli importava più se viveva o moriva di nuovo: aveva amato la sua famiglia e quelli che aveva incontrato lungo il cammino, ma non gli importava più così tanto. Non gli importava più se provava passione per il fatto di essere un umano. Questa non era una cosa triste, cari amici, non era una cosa triste. Era arrivato il momento, era arrivato il momento di rilasciare il fatto di essere umani, di attaccarsi alle credenze umane, di mantenere la condizione umana.

Gli altri pensavano che Jack fosse uscito di testa e si preoccupavano per lui, dicevano addirittura che forse si sarebbe suicidato e comunque era uscito di testa. Pensavano che avrebbe dovuto trovarsi un lavoro semplice, fare cose semplici e non preoccuparsi così tanto di cose più grande di lui come ritrovare se stesso.

Alla fine Jack smise di cercare all'esterno: sedette tranquillamente e cominciò ad accettare, cominciò ad ascoltare davvero e a non seguire una voce che non fosse la sua. Abbandonò i suoi libri, smise di ascoltare quello che dicevano gli altri e smise di combattere ciò che stava avvenendo nel suo cuore e nella sua mente. Solo in questo momento Jack cominciò a capire ciò che stava accadendo davvero. La parte più grande di lui era rimasta nel bozzolo, si guardava dentro ed ora il suo sonno era finito: il lavoro di introspezione era terminato e la sua parte più grande era pronta per svegliarsi.

Cari amici, quando la parte più grande di Jack che si trovava nel bozzolo decise di svegliarsi, era proprio come un bambino. Oh, voi pensate che il Vero Sé sia come vostro padre o vostra madre? No, è come un bambino e quando si sveglia, la prima cosa che vuole è riunirsi a voi. Quando il Vero Sé si sveglia, esce dal bozzolo e cerca di trovare voi e quando ciò avviene, cari amici, questo è quello che noi definiamo il risveglio della consapevolezza di Cristo che si trova dentro di voi.

Jack si sedette tranquillamente e ascoltò a lungo. All'inizio cercò di ascoltare come gli avevano insegnato gli altri, ma la cosa non funzionava molto bene. Si ritrovò di nuovo a cercare e mentre tentava di rimanere tranquillo cercava nella sua mente, cercava la tecnica o il procedimento più giusto. Quando alla fine rinunciò anche questi tentativi, quando finalmente cominciò a permettere e ad ascoltare a modo suo e non nei modi di qualcun altro cominciò a sentire l'energia, l'amore, il desiderio e la passione della parte che era rimasta indietro.

Poi Jack comprese qualcosa che qui non riusciamo neanche a spiegarvi anzi, scegliamo di non farlo perché sarà unico e diverso per ognuno di voi. Da questo punto in poi non esiste un processo che Jack poteva aver letto in un libro. È talmente unico e personale per ognuno di voi che non può essere neanche descritto. Oh, sicuramente possiamo parlarvi di come essere creatori, possiamo dirvi come arrivarci e possiamo parlarvi delle cose che state sperimentando in questo momento, ma il processo di risveglio della vostra divinità è così profondamente personale dentro di voi che non possiamo neppure cominciare a definirlo. Voi arriverete a comprenderlo.

Cari amici, Jack si sedette tranquillamente ed ascoltò l'interno del suo essere e permise ai livelli più profondi, permise fino al livello del rilascio totale. Finalmente cominciò a sentire e a comprendere, alla fine cominciò ad integrare tutto ciò che era, ciò che voi definite il Vero Sé. A volte confondete il Vero Sé con le vostre guide, oppure con un'energia esterna e persino con Sananda, Yeshua ben Joseph.  Loro sono venuti per aiutarvi, per lavorare con voi e per concedervi l'amore ma cari amici, l'integrazione e la scoperta interiore è qualcosa di molto più grande.

In futuro parleremo ancora di questo, volevamo andare un po' avanti con la storia di Jack perché è la vostra storia.

Quando lasciaste il regno e attraversaste il grande muro di fuoco, molto di voi rimase indietro, molto di voi attraversò uno sconvolgimento davvero difficile da descrivere e per voi perfino difficile da capire all'interno del vostro essere. Una piccola da senza da parte della vostra energia totale arrivò in questo luogo chiamato Terra dove camminò per molte, molte vite. La parte di voi che era rimasta indietro - il vostro Vero Sé - ora si sta svegliando. Questo è ciò che sta avvenendo dentro di voi proprio in questo momento, ecco perché sentite le cose nel corpo e anche nella vostra mente. Ecco perché ci riuniamo qui, ecco perché noi vi onoriamo.

Ricordatevi, cari amici, non si tratta di un'entità esterna. Il vostro Vero Sé non è un essere che somiglia ad un angelo con le ali. Siete voi. Siete voi e tutto arriva da dentro di voi. Se considerate alcune delle metafore che abbiamo usato in questa parabola, arriverete a comprendere molto di più. Viene da dentro di voi.

Oggi passiamo alla Lezione Sei della Serie del Creatore. Vi chiediamo di mettervi comodi per un momento, perché sappiamo che siete in ansia. Quelli che stasera sono in visita qui si sono seduti nel cerchio esterno e ascoltano, ascoltano così come voi avete ascoltato le storie in campeggio, seduti intorno al fuoco. Sono totalmente stupefatti, ascoltano questa storia di Jack sapendo che si tratta di voi. Ci sono bocche spalancate, per così dire. C'è onore.

Ora proseguiamo con le comprensioni di questa classe. Cari amici, ci troviamo nel tempo dedicato alla Lezione Sei della Serie del Creatore. Stasera faremo un piccolo riassunto e aggiungeremo delle note di avvertimento per quelli che si trovano in questa stanza e per quelli che si uniscono a noi attraverso il tempo e lo spazio. Se non avete compreso pienamente la lezione precedente, vi chiediamo di tornarci. È come se mettessimo un cartello sulla strada di questa serie, un cartello che dice, “Se non avete capito, tornate indietro.”

Dopo la lezione di oggi ciò che discuteremo saranno applicazioni pratiche e strumenti per essere i creatori della nuova energia. Se non avete le comprensioni di base delle lezioni fondamentali (Lezione 1-6) e cercate di andare avanti, potreste farvi del male. Potreste rimanere distrutti dalla vostra stessa energia di creazione e non vi piacerebbe per niente.

Per chi insegnerà a senza a queste lezioni in futuro, questo è un promemoria che c'è un segnale, proprio come un segnale di stop che dice, “Fermati, torna indietro se non hai capito le lezioni precedenti.” Se siete saltati alla Lezione Sei e non vi siete dati il tempo di riesaminare dalla Lezione1 alla Lezione 5, vi raccomandiamo molto caldamente di ritornare indietro.

Le prime tre lezioni, cari amici, sono lezioni fondamentali. Lezione Uno: "Accettate tutte le cose come sono." È stata la lezione sul muretto, sul restare dietro al muretto, è stata la lezione in cui si esce dalla dualità è e dal dramma, si resta dietro il muretto e si osserva tutto ciò che accade intorno a voi. Da questa lezione arrivate a capire come sia facile rimanere coinvolti nella dualità. Rimanendo invece dietro al muretto, avete visto come sia facile percepire la tentazione fortissima, quasi fosse un’assuefazione a voler saltare di nuovo nella mischia.

Restando dietro il muretto otterrete una nuova prospettiva, una prospettiva distante ma non necessariamente priva di passione. È una posizione di vantaggio osservare tutto ciò che avviene, quindi vedrete le dinamiche interessanti degli altri umani e comincerete a comprendere la dualità per ciò che è veramente.

Lezione Due, un'altra lezione fondamentale: “Accettate il vostro sé umano e arriverete a conoscere il vostro sé divino.” Questa forse è una delle lezioni più noiose ma cari amici, avete bisogno di capirla per voi e per quelli cui insegnerete. Se non accettate il vostro se è umano, ritornate al “VIA” e ricominciate da capo.  Se non accettate il vostro sé umano, se vi rifiutate ripassate più avanti. Il vostro sé umano vuole essere accettato e dopo sarà molto più difficile farlo che non adesso.

Voi siete venuti sulla Terra per una ragione. Avete attraversato molte, molte vite per ragioni precise e mentre vi avvicinate all'integrazione con la vostra divinità, sicuramente si manifesta la tendenza a rifiutare il vostro sé umano. Alcuni pensano addirittura che trascenderanno e non ritorneranno più sulla Terra. Cari amici, questa non è accettazione! Avrete grossi problemi sul cammino del Crimson Circle se questo è quello che provate nei vostri confronti. Riuscite a capire quello che stiamo dicendo? Pensateci due volte alla bellezza, alla gioia e all'amore di essere umano. Accettatelo. Se vi riesce difficile accettarlo, prendetevi del tempo per lavorare su questo tema. Lavorate con gli altri che vi aiuteranno ad accettarvi. Se il vostro desiderio è semplicemente di andarvene e di non ritornare mai più su questo posto impegnativo chiamato Terra, oh, cari amici, avrete molti nomi diversi in molte vite future! 

Lezione Due: “Accettate il vostro sé umano ed arriverete a conoscere il vostro sé divino”. Questa è una lezione centrale. Accettate tutto ciò che siete, accettate il vostro sé umano. Jack arrivò ad un punto in cui dovette imparare a guardarsi nello specchio e a vedere la bellezza, l'amore di Dio nello specchio. Sapete che cosa vogliamo dire? Dovete arrivare allo stesso punto con voi stessi, il punto in cui potete vedere voi stessi come Dio, perché questo è quello che siete! Trovarsi nella condizione umana è una cosa che riempie di gioia, è grande ed amorevole. Ci sono schiere di entità stasera presenti nei circoli esterni che hanno lo stesso desiderio: fare quest’esperienza. Accettate il vostro sé umano e arriverete a conoscere il vostro sé divino.

Poi c'è il vivere nel momento divino. Lezione tre: “Vivete nel momento divino.” Cari amici, come sapete così bene è facile vivere nel passato ed è molto facile preoccuparsi per il futuro. In quanto creatore voi non sarete nel passato né nel futuro: sarete nel momento, nel momento divino. È abbastanza interessante notare che il momento divino include il passato e il futuro. Se vi trovate del vostro momento divino, state guarendo il vostro passato e state creando un futuro che sarà incredibile. Nel momento divino vi trovate nel passato e del nel futuro nello stesso momento, ma siete anche davvero in ciò che noi definiamo “nontempo”.

Mentre vi trovate in questo momento divino, cari amici - vi stiamo dando degli incentivi per rimanere qui - il processo di invecchiamento si riduce fortemente. Ha un suo senso se vi trovate sia nel passato che nel futuro e nel “nontempo”. Se scegliete di ridurre il processo di invecchiamento della vostra biologia, restate nel momento divino. La guarigione del vostro corpo fisico avverrà in modo esponenzialmente più veloce se restate nel momento divino. Il lavoro di cui il Dr. Mindy Reynolds ha parlato stasera con le nuove macchine si dimostrerà vero. Quando vi trovate nel momento divino, il processo di guarigione è esponenzialmente più veloce mentre il processo di invecchiamento viene rallentato.

Oh, queste sono state lezioni chiave. Speriamo che non le abbiate lette solo per la loro meravigliosa energia! Queste sono le lezioni fondamentali e centrali. Forse non saranno le più eccitanti, ma di certo sono le più importanti; queste prime tre lezioni della Serie del Creatore sono lezioni di accettazione: accetta tutte le cose, accetta te stesso, accetta il momento in cui stai vivendo. Si tratta delle lezioni di accettazione all'interno della Serie.

Poi, cari amici, siamo passati alla Lezione Quattro. Si tratta di una lezione divertente, perché vi fornisce il primo vero strumento per voi: “Creare nella grazia”. Il Forno della Grazia è un modo per mostrarvi che potete prendere una situazione e cominciare a trovare una soluzione. Sarà una lezione divertente da insegnare. Creare nella Grazia significa che il vostro pensiero umano si toglie di mezzo, si sposta per un attimo e semplicemente permettete al vostro Vero Sé di cominciare il suo processo, di cominciare a trovare la soluzione adatta. Creare nella Grazia significa anche eliminare le scadenze dalla situazione che vi interessa. I vostri programmi sono limitati e limitano anche il vero estendersi della creazione che può avvenire. Lezione Quattro - Creare nella Grazia - dà inizio di un nuovo tipo di processo che non arriva dalla mente, arriva da dentro di voi per creare in modo del tutto nuovo.

Creando nella grazia non vi aspettate dei cambiamenti nella vostra vita? Lezione Cinque: “Aspettatevi i cambiamenti e benediteli”.  I cambiamenti che cominciate a sperimentare nella vostra vita, anche se vi fanno sentire frustrati e irritati, sono adatti. Vedrete che le vecchie cose verranno rimosse per fare spazio a cose nuove, cose più grandi. Esiste un parallelo qui su ciò che sta avvenendo letteralmente dentro di voi. La nuova cosa che sta entrando è la parte di voi, la parte più grande di voi che è rimasta dietro al muro del fuoco. Le cose che stanno lasciando la vostra vita in questo momento erano basate sulle vecchie limitazioni umane. Le limitazioni della coscienza vengono rimosse ora per fare spazio a quest'energia più grande.

Ora faremo una piccola pausa, perché è difficile essere così vicino a voi, percepire le sfide e i dolori che avete attraversato e percepire le grandi sofferenze che avete vissuto… eppure proseguite il cammino. Tutto questo ci sorprende e le emozioni che affiorano arrivano da quelli che si trovano nei cerchi esterni e che stanno piangendo per onorarvi. Loro piangono vedendo ciò che avete attraversato e si chiedono come faranno mai a seguire i vostri passi. Ora proseguiamo.

Non potete aspettarvi di iniziare la serie dei cambiamenti attivati dal forno della Grazia senza che avvengano delle cose della vostra vita. I vecchi modi si tolgono di mezzo per fare spazio al nuovo. Cari amici, quando accendete il Forno della Grazia, aspettatevi cambiamenti nella vostra vita! 

Ora vi chiediamo di andare nella vostra nuova casa, di prendervi un momento per assicurarvi di essere nella vostra nuova casa. Se siete fuori in giardino, vi chiediamo di rientrare, aprire la porta ed essere con noi. Ora, cari amici, vi chiediamo di chiudere tutte le finestre, le tende e le porte della casa; andate a chiudere tutto in modo da non essere disturbati da fattori esterni.

Per quelli che non hanno familiarità con ciò che stiamo dicendo, la nuova casa è la metafora, un simbolo del vostro nuovo sé divino umano. Si tratta della vostra nuova casa, è chi siete voi. È un posto magico, pieno di tutto ciò che volete. Ora però vi chiediamo di chiudere le finestre, le porte e le tende. Torniamo in cucina dove c’è il Forno della Grazia. Oh, questa sera sentiamo l'odore di cose che cuociono! 

Ora cari amici, entriamo nella vostra cucina. Vediamo un bel casino!  Cari amici, avete infilato così tante cose del vostro forno che ora è arrivato il momento di tirarle fuori, ve ne siete dimenticati e il vostro forno è pieno zeppo di cose! I problemi che vi siete dimenticati di togliere dal forno sono lì, sul banco della cucina, perché non sapevate cosa farne! Ci sono vassoi pieni di fotografie e portafogli e borse e occhiali! Cari amici, i vostri problemi sono dappertutto, si stanno raffreddando, per così dire. È davvero un bel casino!

Stasera parleremo proprio di questo perché non sapete cosa fare delle cose dopo averle inserite nel Forno della Grazia. Ora, c'è stato un periodo di raffreddamento che è stato adatto. Finora non vi abbiamo fornito quest'informazione perché volevamo che se ve  la ricordaste per quando insegnerete agli altri. Esiste un periodo di raffreddamento! C’è un periodo di transizione dal momento in cui togliete qualcosa dal Forno a quando le cose cominciano davvero a trasformarsi sul vostro livello umano. Come sapete, i cambiamenti cominciano ad avvenire e questo fa parte del processo di raffreddamento.

Prima di proseguire, parliamo delle cose che si trovano sul banco della cucina. I vostri problemi non sono complicati come pensate voi, cari amici. Diamo un'occhiata ai vassoi delle cose che si trovano sui banchi della cucina. Vediamo solo quattro categorie di preoccupazioni umane in cui rientrano tutti questi oggetti. Cari amici, vediamo quattro aree di preoccupazione umana: ecco di nuovo il quattro che ritorna!

Prima di tutto ci sono i problemi legati alla biologia, al vostro essere fisico, ai dolori e agli acciacchi, alle malattie, ai bisogni del corpo. Ci sono questi problemi.

In seconda battuta ci sono i problemi legati alle relazioni. Questo è stato e continuerà ad essere un problema per molti di voi in questo momento. Nel loro punto più profondo le relazioni rappresentano la dualità, rappresentano il “due”: ecco perché sono una tale sfida e un tale problema. Vediamo che molti di voi volevano inserire nel forno i loro problemi di relazioni - alcuni l'hanno fatto davvero!   Altri invece hanno inserito nel forno i loro bisogni personali di relazione, senza inserirci un'altra persona. Questo è stato appropriato perché, come abbiamo ricordato, mettete nel forno solo le cose che riguardano voi.

Ci sono anche preoccupazioni relative alle risorse o all'abbondanza. In quanto umani, ci sono alcune cose di cui avete bisogno e di solito il denaro le acquista. Questi sono problemi di risorse, problemi di abbondanza. Cari amici, ultimamente abbiamo visto molti, molti di questi problemi nei vostri fornoi e alcuni ci sono passati più volte! I problemi relativi all'abbondanza saranno più difficili da risolvere e forse dovranno ritornare più volte nel forno, ma quando alla fine comincerà a funzionare, assisterete ai cambiamenti più veloci in questa area della vostra vita.

Ecco quindi che abbiamo problemi biologici, problemi relazionali e problemi di abbondanza. In quarta posizione, cari amici, ci sono i problemi legati all'autostima. Si tratta di problemi che riguardano chi siete e il valore che avete e sono collegati direttamente al momento in cui avete attraversato il muro di fuoco in questa vita avete fatto molto lavoro di elaborazione e rilascio e quelli che non siete riusciti a risolvere sono collegati a questo momento drammatico dell'attraversamento del muro di fuoco. Sapendo questo dentro di voi, cari amici, potete cominciare a risolvere i vostri problemi di autostima in modo molto semplice. Ciò che avete fatto attraversando il muro di fuoco è stato fatto per servire Tutto Ciò Che É; avete attraversato il muro di fuoco per esplorare una nuova area, un nuovo cerchio che non era mai stato creato prima. Ecco come siete arrivati sulla Terra. Vi onoriamo per aver fatto ciò in nome dello Spirito e quindi vi chiediamo di abbandonare ora i vostri problemi di autostima. Non avete fatto niente di sbagliato: avete fatto tutto questo per amore e per servizio.

Ora torniamo nella vostra cucina con tutti i problemi appoggiati sul banco. Vi chiediamo di prendere questi vassoi e di gettarli in aria! Prendete tutti I vostri problemi e gettateli in aria. Vi accorgerete di qualcosa - non ricadono sul pavimento. I vostri problemi rimangono sospesi a mezz'aria, galleggiano a mezz'aria. Cominciano a trasformarsi e invece di un foglio di carta, di una fotografia o di un oggetto fisico come un portafoglio si stanno trasformando in luci brillanti e scintillanti, proprio tutti. Sono come le stelle che si librano sul soffitto della vostra grande cucina.

Quando tirate fuori dal Forno della Grazia i vostri problemi - si tratta di una grazia divina che esiste dentro di voi -  si trasformeranno da problemi in stelle luccicanti e brillanti. (Certo stasera che stiamo usando molte metafore!) Esiste un ordine naturale delle cose che si manifesta, una risoluzione naturale che avviene quando non limitate i risultati, quando lasciate che le cose entrino in equilibrio. Questo trasforma un problema difficile, pesante ed umano in una luce brillante di energia.

Ora cari amici, lasciate per un attimo questi problemi sospesi lì, come luci brillanti nella cucina della vostra nuova casa. Condivideremo con voi la Lezione Sei della Serie del Creatore, che è forse la lezione più magica di tutte le lezioni che vi daremo. Le altre saranno più pratiche, questa è la più magica. Passateci un po' di tempo, cari amici.

Lezione Sei: “Dentro di voi esiste l'equilibrio divino.”  Dentro di voi c'è l'equilibrio divino. Tutte queste luci brillanti, che una volta erano problemi, stanno ora per trovare il loro equilibrio. Voi rilasciate i vostri problemi quando li inserite nel forno della Grazia e poi li mettete di lato perché si raffreddino. Ora non hanno più la pesantezza degli oggetti di senza di fisici, degli oggetti tangibili. Li avete lanciati in aria ed avete permesso loro di trovare il loro equilibrio. A questo punto si trasformano in luci brillanti e scintillanti. Troveranno il loro equilibrio.

Per esempio, diciamo che avete un problema fisico nella vostra vita. Quando lo cuocete nel forno della Grazia e permettete che i cambiamenti avvengano nel vostro corpo, lui ritroverà il suo equilibrio naturale. Quell'equilibrio naturale non arriverà né da Tobias né dalle vostre guide o da Yeshua o da qualsiasi altro essere. Arriverà da dentro il vostro essere. Si tratta di un processo di trasformazione magica che avviene se lo permettete e questo si applica a tutti i vostri problemi, sia che si riferiscano al corpo o alle relazioni, all'abbondanza o alla vostra autostima.

Ora cari amici, ci sono tutti questi ex problemi che brillano e che galleggiano nella vostra cucina. Si tratta di ex problemi che ora hanno trovato un equilibrio adatto. Tocca a voi prendere queste luci brillanti e trasformarle in una bella collana fatta di luce, una collana che indosserete in futuro durante alcune cerimonie di cui parleremo. Ognuno di queste luci brillanti sono come gemme intorno a voi e ricordano a voi e agli altri che avete attraversato molte esperienze, ma ognuna di loro conteneva una perla d'amore, di gioia e di luce. Ognuna di esse aveva un suo perché. Quando lo ritenete appropriato, potete collezionare questi ex problemi e trasformarli in una collana di luce; questa collana vi ricorderà tutto ciò che avete imparato e vi ricorderà tutto ciò che state imparando sul permettere un nuovo tipo di creazione nella vostra vita.

Lezione Sei: Dentro di voi si trova l'equilibrio divino. Quando permettete a questo equilibrio divino di fare il suo lavoro, i vostri ex problemi torneranno da voi nei modi più adatti. Dentro di voi si trova un nuovo equilibrio divino. Vi abbiamo chiesto di chiudere le tende e le porte della vostra nuova casa perché vogliamo che comprendiate che tutto questo arriva da dentro di voi. Non è appropriato ora chiedere aiuto alle vostre guide; vi amano caramente, ma non sono più direttamente nella vostra energia. Non è il momento di chiedere a Tobias o a un qualsiasi altro essere esterno. Dentro di VOI si trova l'equilibrio divino.

È tra voi e il vostro Sé Superiore. Non potete trovare il vostro Sé Superiore se guardate fuori dalla finestra perché non lo troverete. Non c'è niente là fuori che vi possa collegare alla vostra divinità personale. Non si trova all'esterno. Quando vi ritrovate a cercare all'esterno di voi le risposte, vi ricorderemo che la connessione è quella con il vostro essere divino, la connessione punta da dove venite, la connessione punta nel futuro perché dove state andando è dentro di voi! Cari amici, ricordatevi questo. Questa è la lezione della magia che arriverete a capire. Dentro di voi si trova il vostro equilibrio divino.

Ora siamo arrivati a metà di questa Serie del Creatore. Vi abbiamo fornito le lezioni di base sull'accettazione. Ora vi abbiamo dato le tre lezioni sull'inizio della trasformazione - create nella Grazia, accettate i cambiamenti che entreranno nella vostra vita e, oggi, comprendete che esiste l'equilibrio divino. Permettete solo che sia. Queste sono state le lezioni fondamentali da cui ora possiamo proseguire.

Nelle prossime lezioni vi forniremo degli strumenti pratici, ma vi ricordiamo che se non avete compreso le Lezioni dall’ 1 alla 6, vi preghiamo di ritornare a considerarle. Vi farete del male se utilizzerete gli strumenti senza avere la saggezza e la comprensione per farlo. Potrebbe essere doloroso non aver imparato ad accettare; se non avete imparato ad essere pazienti nel processo di trasformazione; se non avete imparato a permettere ai vostri problemi di raffreddarsi; se non avete imparato che l'equilibrio divino si trova dentro di voi.

Cari amici, quelli riuniti stasera nei cerchi esterni non sanno se hanno abbastanza valore per entrare in un corpo umano e seguire le vostre orme. Stasera noi diremo loro che la via è stata pavimentata dal lavoro che avete fatto e quindi loro non avranno bisogno di affrontare le sfide, le difficoltà e le lezioni come avete fatto voi. Avranno insegnanti che voi non avete mai avuto. Cammineranno sul sentiero tracciato da quelli che noi definiamo Shaumbra. Quando entreranno nella biologia - e cominceranno a farlo presto - e affronteranno le sfide della dualità, avranno bisogno di un insegnante. Avranno un grandissimo bisogno di un'insegnante e incontreranno un umano che indossa una collana brillante di luce. Vi riconosceranno come il loro insegnante umano, quello che li guiderà sul loro nuovo sentiero.

Noi vi amiamo caramente e voi non siete mai da soli.

È così è.

La Serie del Creatore 

CRE 6 - DOMANDE&RISPOSTE

Cari amici, torniamo in questo cerchio per cercare di rispondere alle vostre domande. Prendetevi un attimo per ricordare com’è stato entrare stamattina in questa sala riunioni, tutta la mattinata e il vostro percorso per arrivare qua. Ricordate la sensazione che avete avuto e cosa vi stava attraversando la mente prima che fosse convocato questo Crimson Circle.

Ora sentite com’è la vostra energia, com’è essere voi, e come vi sentite rispetto alle relazioni verso le cose che vi circondano. Quest’energia e questa sensazione di pace e comprensione non si devono per forza definire. Cari amici, voi possedete tutto ciò, è vostro, è davvero vostro. Non è qualcosa creato da me, Tobias, o da una delle altre entità - questa sensazione interiore di gioia, d pace e di un sapere che dentro il vostro essere tutte le cose sono possibili. È tutto vostro e vi appartiene.

Abbiamo parlato del 4, delle palline e del nuovo equilibrio che si determina quando entra il 4° elemento. Lezione Sei - dentro di voi esiste l’Equilibrio Divino. Questa è la sapienza, la pace interna e la comprensione che tutte le cose entrano nell’Equilibrio Divino se glielo permettete. Dentro di voi ci sono tutti gli strumenti e le capacità - non c’è bisogno di cercare ancora fuori di voi. Avete solo bisogno di permettere che l’Equilibrio Divino risolva i problemi della vostra vita ed è importante farlo senza porre limiti.  Quando, durante la canalizzazione, avete gettato in aria i vostri problemi, è stato il simbolo della mancanza di limiti nel rilascio. 

Quando li avete gettati in alto sono rimasti sospesi, galleggiavano nell’aria. Nella vecchia energia della Terra sarebbero caduti sul pavimento - a causa della gravità - ma a livello empatico vi stiamo dicendo che le cose stanno cambiando. Abbandonate i limiti permettendo alla ‘grazia’ di elaborar i problemi e sappiate che le cose cambieranno. Permettete il ‘tempo di raffreddamento’ e poi affidate i vostri problemi al vento che li trasformerà in gemme di luce. Quando sentite che sono pronti, raccoglieteli e intesseteli nella vostra collana di luce. 

Visto che avete riso per la lunghezza delle nostre parole di stasera, passeremo subito alle domande e risposte.

DOMANDA1: Tobias, puoi spiegare la sparizione del mio Forno della Grazia? 

TOBIAS: Certo, è una domanda profonda. Caro amico, l’hai semplicemente integrato! Guardati intorno nella tua casa: non c’è poi molto. Quando integri gli elementi sembra che spariscano perché ora si trovano dentro di te. Se continui a lavorare con questi strumenti e li integri, diventeranno una parte naturale del processo, si fonderanno nel tuo essere e non dovrai più concentrarti su di loro né portarli nella mente intellettuale. Tutto avverrà naturalmente, senza problemi. Caro amico, il forno è sparito perché tu ora lo possiedi!

DOMANDA 2: Tobias, so di aver deciso di rimanere sulla Terra ed entrare nella nuova energia e faccio ciò che devo per rimanere sana. E se cambiassi idea? Questa storia della nuova energia non è una cosa semplice. Devo proprio uccidermi se scelgo di andarmene?

TOBIAS: Bella domanda ma difficile. Come sapete, una volta che avete ottenuto una certa quantità di saggezza è dura tornare indietro e inoltre dentro ognuno di voi c’è l’impegno preso durante gli ultimi anni. Vi è stata offerta la possibilità di ritornare di qua ma avete scelto di rimanere sulla Terra. In un certo senso ci avete detto: “Non importa quanto mi lamento, andrò avanti con il viaggio.” 

Sappiamo che le pressioni sono davvero molto forti, sono grandi sfide e avete bisogno di una tregua. Ci sono momenti in cui potete fermarvi sul lato della strada e lasciare la via maestra e in quei momenti potete rilassarvi e ricaricarvi e potete restarci quanto volete, ma con Shaumbra ci siamo accorti che volete mollare, poi aprite la porta per un attimo, la richiudete e ripartite. 

Per rispondere alla domanda - lungo il percorso è possibile fare pause e fermarsi un attimo, Se scegli di non voler proseguire il viaggio, non puoi cancellare ciò che sai e potresti provare irritazione stando fermo in un punto senza andare avanti, senza evolverti perché vorresti tornare al processo di risveglio in atto dentro di te. Non abbiamo un modo migliore per risponderti, ma è quello che c’è nella mente dei presenti qui e di chi è collegato. 

DOMANDA 3: Tobias, quando andiamo dentro per connetterci con il nostro vero sé e scopriamo le differenze tra la verità interiore e quella che abbiamo presentato a chi ci sta intorno – compagni e genitori – come gestiamo il potenziale d’immenso dolore senza cadere nella trappola della vergogna e della colpa – che ci allontanerebbe dalla verità su chi siamo? 

TOBIAS: Caro amico, ti diamo una risposta semplice. Tu sei preoccupato di come gli altri ti percepiscono e per ciò che hai fatto in passato. Sei preoccupato per il potenziale di un abisso sempre più grande che separa te e gli altri. Passa del tempo con te – nella camera interna della tua casa – e permetti che la verità ti entri dentro e permetti di diventare la tua verità. Tu sei stato influenzato dalla verità degli altri ma ora è il momento della tua. Le persone vedranno la verità dentro di te, vedranno la verità e non gli importerà molto del passato; loro vedranno una nuova verità.  Cosa ancora più importante, tu qui stai dicendo - senza parole - che ciò pensavi fosse la verità in passato, ora non lo è più. Hai attraversato molte evoluzioni e molti livelli di apprendimento e comunque anche la verità che conoscerai in futuro non sarà quella definitiva. All’interno della tua verità ci sarà la crescita e le nuove dimensioni. Ti chiediamo di metterti seduto e tranquillo per un po’ e di non impelagarti con te stesso. Sappi solo che la verità è dentro di te e permettile di splendere fuori di te. 


DOMANDA 4: Tobias, tutti gli umani hanno attraversato il Muro di Fuoco per arrivare qui?

TOBIAS: Certo e chiunque sia umano è passato attraverso il Muro di Fuoco. Noi parliamo in metafore perché ci capiate meglio, ma tutti coloro che al momento camminano sulla Terra hanno superato il primo cerchio per arrivare qua. I nuovi che stanno per arrivare e che non sono mai stati nella biologia, anche loro l’hanno attraversato ma per loro sarà diverso perché voi avete preparato la strada. Prima avete parlato del Sentiero di Mattoni Gialli e del luogo di Oz. Il Sentieto di Mattoni Gialli è il sentiero preparato e la Città di Smeraldo è di sicuro la vostra verde Terra. Sul sentiero avete fatto molte esperienze di paura, amicizia, onore, saggezza, coraggio e amore e avete affrontato molte sfide.  Voi avete creato la Via dei Mattoni Gialli perché gli altri la seguissero. 

DOMANDA 5: Tobias, puoi parlarci dei forti colpi che alcuni di noi sentono?

TOBIAS: Sono i cambiamenti che avvengono su livelli multipli, il primo e il più vicino si trova nella terra e poi ci sono modificazioni dimensionali che avvengono proprio intorno a voi. Mentre l’energia della nuova terra continua a evolversi e a cambiare, i cambiamenti avvengono in modo più violento - ma non è il termine giusto - in modo più diretto. 

Li avvertirete nel corpo e se farete attenzione, vi accorgerete che si tratta quasi di una scarica statica con uno scricchiolio finale e se state ancora più attenti noterete che dopo un fenomeno del genere ci sarà un breve periodo con forti venti, che assistono proprio durante la purificazione. 


DOMANDA 6: Tobias, puoi spiegarmi come mai il mio interesse verso le cose cambia così spesso? Mi appassiono a qualcosa e dopo poco non ho più alcun interesse. Vorrei trovarmi un lavoro, ma ho paura di perdere l’interesse dopo poco. Di che si tratta?

TOBIAS: Come vi abbiamo detto in precedenza - canalizzazione del 9 dicembre 2000 - ci saranno periodi in cui la pallina chiara, il terzo elemento si muoverà molto lentamente tra la bianca e la nera e ci saranno intervalli sempre più lunghi in cui la bianca e la nera invertiranno i loro ruoli. Il processo del movimento energetico tra le due è sempre stato lento, ma ora si sta intensificando e lo sentirete nel vostro essere, avvertirete nel corpo il cambiamento veloce: un giorno sentirete freddo e il giorno dopo caldo, un giorno sarete appassionati e quello dopo privi di passione. 

Fa tutto parte del processo di cambiamento che sta avvenendo ai livelli più profondi del vostro essere. Quando il quarto elemento entra per bilanciare i 3 originali, molti di voi vivranno un conflitto interiore perché i 3 non accettano lo ‘straniero’ e quindi vivrete un tormento interiore che si manifesterà all’esterno con la voglia di rifiutare persone e cose e la sensazione di essere rifiutati.   Ricordatevi che sono tutti simboli di ciò che sta accadendo nei vostri livelli interiori, capite solo che stanno accadendo dei cambiamenti che potrebbero stravolgervi ma in quel caso entrate nella vostra nuova casa, chiudete le finestre, abbassate le tapparelle poi entrate nella Stanza Interna e sorridete pensando che tutti questi cambiamenti sono appropriati. Sappiate che dentro di voi esiste un Equilibrio Divino e tutte le cose troveranno il loro livello naturale. Proprio come l’acqua cerca il suo livello, la stessa cosa fa la divinità. 

DOMANDA 7: Tobias e il Crimson Circle parteciperanno ai lavori del World Council of Elders?

TOBIAS: Certo mio caro amico, ti sei perso che esiste già una partecipazione.   Se come noi poteste vedere le energie, notereste che tra noi esiste già una linea energetica diretta e certo, la vostra partecipazione come Shaumbra apre queste connessioni. Ora, qui si manifesta una dinamica interessante: il lavoro che fate voi è di sollevare qualcosa dal vecchio. Come vi abbiamo detto un mese fa, ci saranno eventi che faranno crollare il vecchio da cui affiorerà qualcosa dal passato. Vedrete quella parte del puzzle di vostra competenza e con il coinvolgimento di Shaumbra riporterete indietro parti del vecchio che sono appropriate. Potrà sembrare un conflitto che in questo momento in cui il vecchio cade qualcosa riaffiori, ma vedrete come lavorano insieme in armonia perfetta. 

Per rispondere direttamente alla tua domanda: sì, è già stato fatto molto lavoro e altro lavoro potente arriverà attraverso il vostro lavoro. 


DOMANDA 8: Tobias, come mai entrambe le nostre auto sono state ammaccate durante le vacanze da un nostro amico?

TOBIAS: La vostra energia umana è molto interessante – a un certo livello reagisce direttamente alle cose dentro di voi e dentro la vostra vita. Sappiamo che non vi piace che accadano cose come queste, ma si tratta del simbolo della natura delle relazioni che nella vostra vita cambiano sempre, degli alti e bassi della vostra relazione che si manifestano come incidenti non importanti. 

Cari amici, questa è una domanda eccellente che ci permette di fare il punto. Voi siete già creatori, solo che non capite come state creando! Lo scopo di questa Serie del Creatore è dimostrarvi come creare in modo cosciente.   Certo, voi create ma non sempre siete consci del processo; create e si vede dalle portiere della vostra auto. 


DOMANDA 9: Caro Tobias, spesso durante le ultime due settimane due di noi e anche altri amici e famigliari hanno sperimentato precise distorsioni di tempo e spazio e poi anche forti giramenti di testa e persino nausea. Puoi dirci se sono avvenuti influssi importanti o cambiamenti dell’energia della Terra? Grazie. 

TOBIAS: È - lo diciamo e lo sottolineiamo - è una cosa che riguarda voi. Non guardate le stelle né le comete o la numerologia del giorno: si tratta di cambiamenti che stanno avvenendo dentro di voi.  Scoprirete inoltre che se state vicini a un altro umano aperto potrete influenzarlo, ma ne parleremo in una prossima sessione.

Questi cambi di coscienza di solito avvengono nei momenti giusti quando non dovete preoccuparvi delle conseguenze, quindi quando vi trovate in uno spazio sacro e non mentre guidate sulla strada. Proverete una sensazione di giramento di testa o nausea, avrete l’impressione di ruotare o cadere, anche se sotto di voi c’è il pavimento. Quando ciò accade, state attraversando un cambio di coscienza.  I cambiamenti sono i punti chiave dell’intero processo che sta avvenendo e si tratta di cambiamenti letterali che v’indicano che state cambiando.  Nei prossimi mesi faremo una lezione che verterà proprio su questi fenomeni. 

DOMANDA 10: Tobias, come vado? Ho infilato i residui della mia vita precedente nel Forno della Grazia. 

TOBIAS: Come vi abbiamo detto all’inizio del cerchio, i cambiamenti dentro di te e di Shaumbra sono stati incredibili! Ci avete fatto venire le lacrime agli occhi. Ora, voi volete cambiamenti veloci, volete più movimento nelle cose e parte del lavoro del Crimson Council è collaborare con voi bilanciando tutto ciò. Ci avete accordato il permesso di mettere mano alle valvole - quelle che aprono e chiudono il flusso e quindi regolano la velocità del cambiamento. 

A volte vediamo dov’è importante rallentare quando voi vorreste aumentare la velocità: voi volete solo completare in fretta questo processo e andare avanti!  Noi sappiamo che ci sarebbero effetti collaterali per l’equilibrio fisico, mentale e spirituale se le cose accadessero troppo in fretta, quindi una delle nostre regole è contribuire a regolare o controllare la velocità con cui le cose cambiano. 

Risposta diretta alla tua domanda: “Alla grande!” 

DOMANDA 11: Tobias, hai detto che i nostri corpi cominceranno a fare tutto un tipo di cose che i medici non saranno in grado di spiegare. Saremo in grado di far ricrescere organi, arti e denti? Tra quanto tempo accadrà? 

TOBIAS: Questa capacità non è inserita nelle chiavi della vostra biologia attuale e quindi in questa vita non lo vedrete accadere. D’altro canto, cari amici, noi non intendiamo limitare le vostre capacità come creatori! Vogliamo solo aiutarvi a capire che le chiavi per fare ciò non sono per forza già al loro posto. 

Se però c’é abbastanza passione da parte vostra e abbastanza comunicazione con il vostro essere biologico e spirituale, certo che esiste il potenziale di crearlo. I nuovi, in particolare quelli riuniti qui stasera e che presto saranno nella biologia, loro possederanno la prima di queste chiavi per la rigenerazione e il ringiovanimento degli organi: Sarà una delle cose che li renderà diversi e stupirà gli scienziati. 

In ogni caso ci sono molte cose che potete fare con la vostra biologia: la guarigione veloce e la migliore comunicazione tra le parti individuali (celle) che risulta più semplice e inoltre, molto di ciò che accade nella vostra biologia stupirà i medici mentre molto di ciò che fate nel vostro stato emotivo e spirituale stupirà persino i fisici che guardano nel vecchio modo. Se guardano la vostra aura non la vedranno, quindi penseranno che siete morti!  E’ perché guardano nel posto sbagliato. 

State attraversando parecchi cambiamenti ma per la ricrescita di arti e tessuti la cosa sarà una sfida ma vi applaudiamo per averci provato. I vostri sforzi creeranno l’energia per le “chiavi” che le future generazioni useranno. 

DOMANDA 12: Tobias, quando i lavoratori della luce incontrano i loro sé e ciò che ne consegue, i matrimoni si dissolvono e le famiglie entrano in crisi con cambiamenti enormi e improvvisi - che dire degli effetti sui bambini - proprio come le brutte perdite del vecchio. Fa parte di un contratto essere presenti per queste difficoltà? Saranno ok? 

TOBIAS: Ai loro livelli più profondi sanno e capiscono che esiste il potenziale perché ciò accada. Se consideri la tua situazione individuale, vedrai che anche loro fanno parte dell’impeto e quindi influenzano il piano e se tu non segui il tuo percorso, loro ti senza ti ci rimetteranno! Anche loro stanno ricevendo e l’amore che tu offri loro sarà proprio ciò che eviterà loro le profonde cicatrici e le ferite di questo processo emozionale. 


DOMANDA 13: Carissimo Tobias, dopo un check-up annuale alcuni esami sono risultati diversi. So bene a livello intrinseco che nel mio corpo non c’è alcuna malattia, ma come posso evitare altri esami senza dover spiegare la teoria della quarta pallina? PS - Mi hai rubato l’idea di gettare i problemi in aria. 

TOBIAS: Certo che vi rubiamo le idee! Come vi abbiamo detto, noi prendiamo ciò che state già imparando - forse a livelli più profondi e inconsci - ve lo rimettiamo davanti!  Grazie per il vostro contributo.

Gli esami sono molto appropriati e ti mostreranno che create dentro di voi i cambiamenti a livello di salute e di equilibrio e questa sarà una prova che la guarigione attraverso la grazia divina è disponibile.  Sarà interessante anche osservare i ”test” e i cambiamenti futuri. Quando i medici si stupiranno e non saranno in grado di spiegare la guarigione avvenuta nel tuo essere, porgi loro una copia delle canalizzazioni di Tobias. 

DOMANDA 14: Tobias, molto spesso quando vado a casa mia trovo un cerchio di esseri con cappe cremisi. Un giorno mi hanno dato una veste bianca, una cappa cremisi e una spada e qualcuno ha detto: “Hai preso il tuo posto nel concilio – ti salutiamo.” Ho visto il mio doppio dall’altra parte del cerchio e abbiamo cominciato a fonderci. Sembrava tutto molto reale e anche Ginger ha avuto un’esperienza simile di fusione e spesso abbiamo esperienze identiche nella nuova casa, fino agli stessi colori. Entrambe siamo deliziate di avere questo tipo di conferme. 

TOBIAS: Domanda interessante e risposta piuttosto difficile. In un certo senso il Crimson Council sta venendo da voi, noi stiamo venendo da Voi e quando fondiamo le nostre energie e come se tu permettessi a noi di entrare nel TUO concilio. Cauldre ci dice che non è una buona risposta, ma vi diciamo che non c’è nulla che qualcuno di voi debba fare per essere accettato al NOSTRO livello, perché in un certo senso il nostro livello è inferiore al VOSTRO.  Voi accettate NOI nel VOSTRO livello. 

La veste bianca che vedi è il riconoscimento da parte tua della purezza di chi sei. Cercate di capire, cari amici, che noi non siamo quelli che siedono in alto e che hanno tutti i poteri, quelli siete VOI! Noi ridiamo e sorridiamo e scherziamo con voi perché non lo avete ancora capito; noi siamo qui per ricordarvi che il Cerchio sta venendo da voi e questa è la miglior risposta che possiamo darvi. 

È naturale che gli Shaumbra facciano esperienze simili, perché percorrete tutti insieme il sentiero verso la nuova energia e questa è un’altra conferma che si tratta sì di un viaggio solitario e individuale, ma anche un viaggio di famiglia. Certo, voi non siete mai soli!! 


DOMANDA 14: Tobias, sono riuscito a permettere e ad accettare la mia umanità, ho raffreddato i miei problemi di rabbia e colpa ma non riesco a fare passi avanti per quanto riguarda la mia paura del futuro soprattutto legata al denaro e alla solitudine. Hai dei suggerimenti? 

TOBIAS: Mio caro, arriverà un momento in cui dovrai attraversare le tue paure e sarà un momento davvero impegnativo e difficile. Guardati, immaginati o addirittura dì a te stesso che le stai attraversando e cerca di capire che c’è una soluzione, che c’è un equilibrio divino. I tuoi problemi appaiono talmente grandi che non riesci neppure a infilarli nel Forno della Grazia, sono talmente grandi e pieni di paura che li hai fatti diventare dei giganti. Più nutri queste paure con la tua paura, più difficile e impegnativo sarà attraversarle. 

Cerca di capire che le preoccupazioni umane si dividono in 4 categorie: l’area delle relazioni, quella dell’abbondanza, quella della salute e quella dell’autostima. Cerca di capire che queste paure, questi temi non sono reali, ma lo diventano quando tu fornisci loro la tua energia. 

A te diciamo che è arrivato il momento di permetterti di attraversarle, anche se può apparire spaventoso. Permettiti di camminarci in mezzo e mentre lo fai ricordati sempre che esiste un Equilibrio Divino che arriva da dentro di te. Permetti che la tua divinità porti con sé l’equilibrio dell’abbondanza e così sarà!

DOMANDA 15: Tobias, questa settimana ho inviato a Cauldre una e-mail su un particolare della mia vita. Questa persona è chi credo sia? E puoi rispondere alla mia e-mail? Grazie. 

TOBIAS: Ora ti chiediamo di chiudere le finestre, di tirare le tende, di chiudere la porta della tua nuova casa e di sederti per un po’ nella tua Stanza Interna.  Mio caro, mio caro, nella tua vita di relazione continuerai ad avere difficoltà finché non accetterai ciò che sei. Smettila di cercare una guida al di fuori di te e smettila di cercare fuori per riempire ciò che tu percepisci come vuoto.  Dentro di te c’è moltissima bellezza, esattamente come fuori di te! Tu irradi bellezza ma non hai ancora scelto di accettarla. Ti chiedo di passare un po’ di tempo nella Stanza Interna e per favore tira le tende, chiudi la porta e guarda la bellezza che c’è dentro di te, dopodiché vedrai cosa sono queste relazioni esterne - le vedrai per ciò che sono. 


DOMANDA 16: Tobias, esiste un modo quantificabile o misurabile per identificare il DNA a 12 filamenti? 

TOBIAS: Sì, esiste e la discussione durerebbe un bel po’, ma ti diciamo che qualcuno ci sta già lavorando e comincia a capire. L’avvento di quella che definiamo la “matematica quad” aiuterà a definire questi filamenti e ad identificarli come non era mai stato fatto prima. 

Ci sarebbero i presupposti per un’intera discussione e cadremmo nella speculazione. Vi diciamo solo che durante la vostra vita vedrete la quantificazione del DNA a 12 filamenti anche nelle riviste mediche e scientifiche.


DOMANDA 17: Caro Tobias, ad un certo punto ti sei rivolto a noi come ai Maestri della Luce. Puoi commentare? 

TOBIAS: Noi vi definiamo Maestri della Luce perché è così che vi vediamo. 

Sappiamo che fate del gran lavoro ma sicuramente i “Maestri” siete voi. Le entità che stasera siedono nel circolo esterno e che non sono mai stati sulla Terra vi vedono come i Maestri. 

Vi riesce difficile vedervi in questo ruolo così alto, ma come vi abbiamo detto prima, ci son 4 aree principali e la quarta è l’autostima.  Cari amici, guardate in profondità in quest’area: cominciate a capire che il lavoro che fate come maestri della Luce è un tipo di lavoro da prima linea in questa trasformazione del vuoto in creazione; ecco perché vi definiamo i Maestri della Luce e usiamo i due termini insieme, lavoratori e maestri. 


Ecco, ci siamo proprio goduti questo momento con voi. Sappiamo bene che la vostra biologia non resiste molto, ma apprezziamo davvero quest’opportunità di fonderci con voi. Vi ricordiamo che potete portare con voi anche fuori di qua la pace e la conoscenza interiore che provate qui insieme con noi. É vostra, vi appartiene. 


Concludiamo la serata su questa nota: abbiamo parlato molto di “quattro”, del "quad"; delle "quattro tematiche" e delle "quattro palline." C’è molto legato al numero quattro e non si tratta di una questione numerologica, cari amici, non si tratta di un numero sacro. E’ piuttosto il numero del cambiamento della coscienza e dell’energia. Il numero “quattro” contiene la vibrazione di "NOI" (O-U-R) che si collega alla nuova energia tra voi, il vostro sé umano e il nuovo risveglio del sé divino: è “VOSTRO.” 

Detto questo, cari amici, vi ringraziamo per il tempo che abbiamo trascorso insieme e come sempre vi ricordiamo che non siete mai soli! 

E così è.