LEZIONE 9 - DANZATE CON CIO’ CHE SI PRESENTA ALLA VOSTRA PORTA

La Serie del Creatore 

LEZIONE 9 - DANZATE CON CIO’ CHE SI PRESENTA ALLA VOSTRA PORTA

presentato al Crimson Circle il 7 aprile 2001 

E così è cari amici, cari Shaumbra e cari insegnanti, che ci riuniamo di nuovo nel nostro cerchio, nel nostro luogo d’amore. Vi ringraziamo, Shaumbra, perché oggi ci date il benvenuto in questo spazio, perché ci invitate nel vostro cerchio. C’è molto di cui parlare e ci sono molti argomenti da coprire. Ci sono nuove informazioni che vi faranno ripensare al modo in cui avete fatto le cose in passato, vi faranno ripensare a chi siete e faranno in modo che ripensiate a voi come a veri creatori. 

Durante i prossimi minuti vi chiediamo solo di aprire i vostri cuori e i vostri esseri perché tutti gli angeli e le entità entrano di corsa in questo spazio per unirsi a noi nel giorno della Lezione Nove della Serie del Creatore. In quanto primi nella Nuova Energia voi siete gli insegnanti, quelli che hanno completato il viaggio fino a qui e che si sono accordati per essere i primi che entrano in questo spazio e in questa dimensione. Siete quelli che hanno accettato di diventare insegnanti per gli altri. 

Come vi abbiamo detto prima, non è Cauldre che si siede qui e canalizza Tobias o quelli del Crimson Council. É Tobias che canalizza voi attraverso Cauldre. Noi canalizziamo voi! Noi prendiamo le vostre esperienze, le vostre energie, i vostri pensieri e ve li riportiamo. Ci sono davvero poche cose che diciamo durante i nostri incontri e che vi risultano del tutto nuove… il resto dovrebbe risuonare nel vostro essere, perché in realtà siamo noi che canalizziamo voi.  Noi prendiamo tutto ciò che sapete, tutto ciò che state imparando e ve lo ripresentiamo da una prospettiva diversa. Siamo noi che canalizziamo voi. In quest’affermazione che riuscirete a capire mentre entrate nella vostra divinità, mentre fiorite nella vostra nuova casa c’è davvero molto. Siamo noi che canalizziamo voi ed è una vera delizia che ci abbiate invitato a far parte di tutto questo. 

Cari amici, prendetevi qualche momento e respirate in profondità nel profondo del vostro essere. Respirate l’amore che oggi vi portiamo, respirate l’onore e l’energia degli amici, della famiglia e di Shaumbra che per la prossima ora o forse un po’ più a lungo ci raggiunge e si siede di fianco a voi. Respiratela. Accettate tutto l’onore che oggi arriva per essere qui con voi. L’onore è per il vostro viaggio, perché entrate in quest’energia, perché affrontate i cambiamenti e perché lasciate le cose della vostra vita per poter essere qui ed essere gli insegnanti della Nuova Energia.

Sappiamo che alcuni di voi sono timidi e non si sentono all’altezza di questo momento, sentono di non meritare il grande amore che entra. Anche se per voi è difficile capire noi vi vediamo, vi sorridiamo e vi conosciamo bene perché siete della famiglia.  Noi sappiamo che fate parte della famiglia. Voi siete i timidi, i tranquilli che nel loro essere provano una passione bruciante. Nella vostra mente ci sono molte domande; voi sapete che sta succedendo qualcosa ma restate nell'angolo. Non sapete bene perché lo Spirito, io, Tobias e il Crimson Council s’inginocchiamo ai vostri piedi come facciamo. Prendetevi del tempo, voi schivi, voi tranquilli, voi che non siete molto sicuri. Prendetevi il vostro tempo e quando sarà il momento di fare un passo avanti voi lo saprete; saprete quando sarà giusto diventare coraggiosi, dare voce a ciò che avete da dire e intraprendere l'azione nella nuova energia.

Nel frattempo accettate il sorriso e l'amore che abbiamo per voi. Accettate l'onore che è qui perché il vostro passato è stato molto lungo e il vostro sentiero si è riempito di molte, molte esperienze. Noi sappiamo ciò che avete fatto, l'abbiamo visto e sentito. È stato registrato. Voi timidi, introversi e tranquilli... arriverà presto il momento in cui potrete accettare la divinità che viene da dentro di voi. Forse non ora, ma più avanti capirete l'energia che portiamo qui per voi. Oggi, in particolare vogliamo raggiungere voi. Voi siete speciali ed amati proprio come gli altri presenti qui e come chi si connette a queste informazioni. Vediamo il vostro cuore che brilla e sì, stiamo parlando proprio con voi.

Come sempre quando ci riuniamo in questo cerchio, oggi ci sono invitati speciali che ci raggiungono per far parte di questo meraviglioso evento. Vengono qui per osservare, per vedere com'è per un umano camminare nella propria divinità. Da questa parte molti, moltissimi sono curiosi, si mettono in fila e aspettano per essere qui. Oggi ci raggiunge, oggi arriva nel secondo cerchio un gruppo particolare di invitati speciali. Voi, gli umani sedete nel primo cerchio e poi ci sono quelli che ci raggiungono per osservare e per stare di fianco a voi, per onorarvi, per condividere con voi qualche sorriso e qualche lacrima. Quelle entità sono nel secondo cerchio e negli ultimi minuti sono entrati e hanno preso posto qui con voi.

Sapete che quando ci riuniamo così noi creiamo una nuova energia, una nuova dimensione? Non è quella della Terra e non è quella del nostro piano: è una nuova dimensione di divinità. Ecco cosa si crea quando aprite il vostro cuore, quando date il benvenuto agli altri che non sono in un corpo fisico, ecco cosa si crea qui proprio ora.

Quelli che stasera formano il secondo cerchio sono particolarmente interessati a voi e al vostro viaggio. Sono particolarmente interessati a sapere che voi proseguite il vostro viaggio nella nuova energia per diventare un insegnante. Il loro spirito entra oggi per visitarvi perché come tutti gli altri, anch’essi vogliono rassicurarvi e confermarvi che siete sul percorso giusto. Nei prossimi mesi e anni torneranno nella vostra vita e si siederanno con voi, da umano a un umano, proprio a quel punto.

Quelli che stasera siedono nel secondo cerchio saranno i vostri studenti e verranno da voi per ricevere l'insegnamento e per guarire; sono quelli che appariranno misteriosamente e verranno da voi senza sapere come ci sono arrivati, ma arriveranno da voi. Crederanno, percepiranno e sentiranno la saggezza di una persona che ha camminato sul sentiero, che ha accettato la sua divinità, che è entrata nella nuova energia e ora sta lavorando da quella dimensione e da quella vibrazione. Quelli che oggi si riuniscono qui nel cerchio riempiono la stanza; sono quelli che in futuro passeranno dalla vecchia energia alla nuova e avranno bisogno di una guida umana, di qualcuno che ha superato con un salto l'abisso dal vecchio al nuovo e che li rassicuri che si può fare. 

È interessante notare che in passato siete già stati loro maestri; in altre vite nei templi, nelle chiese e nelle classi vi siete già seduti con loro e siete già stati i loro insegnanti. Tra voi e loro non sarà una nuova esperienza, perché l'avete già fatto.

Sapevano che sareste stati tra i primi a camminare nella nuova energia e hanno alzato la mano dicendo: “Dopo che avrai attraversato sii il mio insegnante, sii quello che mi aiuterà e mi mostrerà come guarire il mio corpo, le mie emozioni e amare il mio spirito.” Quelli riuniti qui oggi hanno una ragione per essere qui e per incitarvi. Sanno quant’è difficile essere i primi, sanno cosa può significare dover rinunciare a ciò che amate in modo più caro: la vostra famiglia, la vostra carriera, la vostra salute e perfino la percezione di chi siete. Sanno che è impegnativo ed ecco perché non hanno alzato la mano! Sapevano che sareste stati bravi insegnanti e oggi vengono qui sapendo che avete superato le lezioni, che nella vostra vita state affrontando molte esperienze di rilascio, di accettazione e alla fine di responsabilizzazione.

Proprio come noi, anch’essi sono in soggezione per ciò che state facendo. Il lavoro che state facendo é potente, è incredibile e avviene per rendere il più grande servizio allo Spirito e a Tutto Quello Che È e voi non ve ne rendete ancora conto! Non vedete ancora chi siete o l'effetto che state avendo sulle persone che vi circondano, non vedete ancora l'effetto che avete sulla Terra e sulla coscienza di questo pianeta. Ancora non riuscite a vedere come state cambiando il vostro universo e come state modificando il luogo che definiamo casa. Proprio il lavoro che farete oggi, domani e nei prossimi giorni sta cambiando tutto intorno voi, sta cambiando la natura del regno da cui provenite.

Abbiamo parlato molto del viaggio del principe Jack. Vi abbiamo raccontato come siete arrivati qui, come foste gli avventurieri e come siete giunti nel luogo chiamato Terra in questi corpi e poi vi siete dimenticati chi eravate. Mentre oggi sedete qui i vostri pensieri, le vostre azioni e tutto ciò che fate sta cambiando la natura profonda del regno da cui venite.

Siamo sorpresi che non riusciate a vedere la natura potente del lavoro che fate. Voi pensate di vivere una vita semplice in un corpo e ogni giorno cercate di arrivare a sera. Ciò che state facendo è modificare la natura di Casa e per questo noi vi onoriamo e vi ringraziamo. Come vi abbiamo detto, un giorno esulteremo e rideremo insieme. Quando sarete in grado di aprire i vostri occhi spirituali voi vedrete l'effetto che state avendo su tutta la creazione, non solo sull'universo in cui vivete ma su tutta la creazione.

Spesso ci hanno domandato: “Tra una vita e l'altra torniamo a Casa?” La risposta - per chi più tardi farà la domanda - è No. Voi ritornate in un luogo che ha le caratteristiche di Casa ed è pieno della vostra famiglia e di angeli che lavorano con voi per riequilibrarvi dopo che avrete lasciato il vostro corpo fisico. Quegli angeli lavorano per prepararvi per la vostra prossima vita sulla Terra, ma non è la Casa che conoscevate una volta. Se ci tornaste non potreste più rientrare sulla Terra perché vi risulterebbe troppo difficile. Cari amici, se tornaste a Casa, se tornaste nel regno non lo riconoscereste. Il lavoro che voi e gli altri angeli avete fatto ha modificato la vera natura, la vera vibrazione e soprattutto la profondità del regno da cui venite.

Arriverà un giorno in cui avrete accesso a tutti i ricordi del vostro intero viaggio, ve lo ricorderete e sarà come una biblioteca che si rende disponibile. Per quanto riguarda ritornare a casa, noi vi conosciamo troppo bene! Sappiamo che siete tagliati per le avventure e mentre passate nella nuova energia, mentre effettuate il ‘salto quad’ nell'energia del 4 - oh, cari amici, noi vi conosciamo molto bene: voi vorreste tornare subito ad imbarcarvi in una nuova avventura per creare nuove dimensioni e nuovi luoghi. Voi siete quelli che non riescono mai a stare fermi e noi saremo là al vostro fianco quando partirete per nuove avventure proprio come siamo stati con voi per molto, molto tempo.

Cari amici, ora la stanza è equilibrata in modo appropriato e piena di entità in coda per lavorare con voi e voi avete molto da insegnare loro. Oh, in molti modi vi resisteranno, proprio come voi resistete in molti modi a Tobias. A volte vi maledicono, ma provano l'amore e il rispetto più profondo per voi. Ora riempiono la stanza in ansiosa attesa del momento della transizione nella vostra vita, quando diventerete un maestro divino e nel vostro essere accetterete il nuovo ruolo.

Noi parliamo anche a voi timidi, a voi schivi riuniti qui perché siete sul sentiero esattamente come tutti gli altri, ma avete scelto di stare un passo indietro. State lavorando duro proprio come gli altri affrontando tutto ciò e avete lo stesso valore di chi è seduto in queste sedie. Cari timidi e riservati, noi vi dedichiamo l'energia di questa canalizzazione. Quelli riuniti qui oggi sanno che è arrivato il momento di venire da voi per ricordarvi del passato che avete in comune, sanno che è arrivato il momento di venire da voi con il rispetto più profondo per il lavoro che farete insieme.

Ora chiediamo a Cauldre di fare una pausa affinché avvenga la fusione finale dell'energia. Ora quelli che saranno i vostri studenti fanno un passo avanti e camminano tra le sedie. Entrano con le lacrime agli occhi per condividere con voi, ringraziarvi e incoraggiarvi a proseguire il vostro lavoro per essere il loro insegnante designato della nuova energia. Noi staremo in silenzio per un momento (pausa).

Vi stanno dicendo: "Oh, caro insegnante, oh, caro insegnante, accetta il ruolo che ti spetta. Accetta il posto d'onore che ti spetta, quello dell'insegnante della nuova energia.” Essi aspettano con ansia il momento di essere con voi e di imparare di nuovo da voi. Sanno che a volte non avete fiducia in voi e non vi chiedono di proseguire il vostro viaggio, ma di ascoltare bene le parole e l'energia che vi verranno trasmesse stasera. Sarà un elemento importante nella transizione che state completando. Essi vi ringraziano e prendono posto nel secondo cerchio mentre noi proseguiamo con il tema del giorno.

Miei cari, i momenti che passiamo insieme sono dolci e preziosi. Ci sono momenti in cui potremmo solo restare qui in silenzio, invece ora parleremo.

Prima di raggiungere il luogo chiamato Terra vi siete preparati molto: la vostra energia ha assunto una biologia, una forma umana e per questa preparazione ci sono voluti eoni interi, ma prima di assumere una forma fisica avete visitato la Terra in spirito, nella forma di luce che eravate. Quando l'universo ha cominciato ad assumere una struttura, voi avete viaggiato con il corpo di luce sulla Terra per adattarlo alle caratteristiche di questo pianeta e alla dimensione del ‘due’ che si esprime nella materia.

Avevate bisogno di quelle visite sulla Terra che ebbero luogo in un arco di tempo molto lungo e non con un corpo fisico. Tutto ciò avvenne con il vostro corpo di luce, perché dovevate adattare il vostro essere all'energia nuova e alla vibrazione lenta tipica della Terra. Eravate abituati a vibrare in modo molto veloce, quindi avete dovuto imparare a farlo molto più lentamente per potervi adattare a un corpo fisico.

Voi arrivaste qui quando la Terra in un certo senso era un luogo brullo. Voi veniste su questo pianeta a seminare la vostra energia personale e anche ad abituarvi alla dualità in uno stato vibratorio lento. Voi veniste qua e inseriste la vostra coscienza, la vostra energia nella Terra: inseriste la vostra energia nelle rocce, per così dire e inseriste la vostra energia e la vostra consapevolezza nel fango. Quando sulla Terra l'essenza della vita cominciò a formarsi, voi inseriste la vostra vibrazione nelle forme più piccole di vita per sperimentare com'era nascere in un organismo vivente su questo pianeta. Col passare del tempo inseriste la vostra energia nelle forme di vita più sofisticate che si stavano sviluppando sulla vostra Terra e tutto ciò avvenne in un periodo molto lungo, ma dalla dimensione in cui operiamo noi non è stato affatto lungo.

Quando iniziaste a venire sulla Terra con il vostro corpo di luce, vi sentiste a vostro agio e adatti per inserirvi nella terra. Trascorreste molto tempo inserendo la vostra energia nelle specie acquatiche che si erano sviluppate sul pianeta. Cari amici, tra le vostre forme di vita preferite c'erano le balene, i delfini e le focene. Trascorreste molto tempo a fare esperienza di queste nuove forme di vita perché amavate quel tipo d’energia, la giocosità e la vostra capacità di esprimere una saggezza spirituale nel corpo fisico. Persino oggi voi provate affinità con questi esseri.

Non faceste errori, voi e gli altri angeli venuti qui a piantare sul pianeta l'energia che trasformò una roccia vagante nello spazio in un organismo vivente, in Gaia e dove sbocciò la vita. Voi veniste qui nel corpo di luce e gettaste le fondamenta energetiche della Terra trasformandola in un essere dinamico con la forza di crescere. Gaia è per voi, per voi che veniste qui e seminaste questo luogo. Gli oceani e i laghi siete voi, perché ci nuotaste prima ancora di venire qui in un corpo fisico. Gli alberi, i fiori e le piante che vi nutrono... siete voi.

Voi veniste qui sulla Terra e creaste le strutture, i modelli, le architetture e i semi di questo pianeta. Gaia è un organismo divino, lei e voi. Quando guardate le stelle, non ci sono altri luoghi che possiedono le stesse caratteristiche di Gaia. Voi non andaste sulle stelle come angeli per piantare i semi, voi veniste qui. Certo, prima di accordarvi sul fatto che avreste lavorato sul luogo detto Terra, voi viaggiaste su altri pianeti. Cari amici, voi esploraste con il corpo di luce altre stelle e altri pianeti ma la Terra era il pianeta che sceglieste, il luogo dove veniste e che sceglieste per entrare nella biologia.

Vi preparaste molto prima di venire qui. Sapevate che una volta arrivati sulla Terra avreste cominciato ad inserire la vostra energia nella materia fisica e alla fine in un corpo, quindi avreste avuto bisogno di una squadra che lavorasse con voi. Quella squadra é ciò che definite le vostre ‘guide’. Di solito si trattava di due angeli che viaggiavano con voi senza assumere un corpo fisico come avete fatto voi, ma mantenevano il corpo di luce; sono gli angeli che sono rimasti al vostro fianco durante le vostre molte vite sulla Terra. Il loro ruolo era semplice: mantenere l'equilibrio di energia, mantenere un livello spirituale e mantenervi bilanciati. Erano come messaggeri dall'altra parte del velo che vi accompagnavano di continuo. Se foste arrivati senza il gruppo di lavoro formato dalle guide angeliche, esisteva la possibilità che vi sareste immersi così profondamente nella dualità da non riuscire più ad uscirne.

Le vostre guide erano il canale verso l'altra parte del velo, il canale che vi riportava a noi. Sono rimaste con voi per parecchio tempo e come sapete se ne sono andate o stanno ritirando la loro energia. È arrivato il momento che accettiate tutto quello che siete in modo da poter accettare la vostra divinità personale. Il fatto che riusciate a mantenere da soli il vostro equilibrio è il completamento del livello più alto. 

Molti anni fa, proprio in questa stanza Kryon spiegò le caratteristiche delle guide. Affermò che mentre attraversate le esperienze e ottenete una nuova comprensione o l'illuminazione in quanto Angelo umano, la vostra energia riempirà i contenitori che le guide portano con sé di un liquido, un fluido dorato che riempirà i grandi contenitori trasportati dalle vostre guide e pieni della vostra illuminazione e delle vostre nuove comprensioni. Le guide raccoglieranno questa meravigliosa energia della conoscenza dorata e della saggezza che voi trasudate. A chi ha appena fatto la domanda… sì, voi siete d'accordo a rilasciare questo liquido per loro e loro non ve lo sottraggono. Si tratta di qualcosa che non vi farebbe molto bene nel luogo detto Terra.

Le guide raccolgono quest'energia e una volta che contenitori sono pieni, entra un altro gruppo che riporta dall'altra parte del velo quest'incredibile sostanza tipo miele; è un liquido dorato, dolce e nutriente. Quell'energia si usa per proseguire la creazione del vostro universo e trova il modo per tornare al regno da cui siete venuti. L'energia del miele dorato che state producendo qui sulla Terra attraverso le vostre illuminazioni e comprensioni trova la via per il regno e modifica la vera natura di Casa ed espande Tutto Quello Che É. È il più grande dono d'amore che qualsiasi entità abbia mai offerto.

E poi voi vi meravigliate del perché vi onoriamo e piangiamo quando siamo seduti di fronte a voi, sapendo che non sapete chi siete! 

Esisteva - ed esiste ancora - un gruppo che noi definiamo i ‘corridori’. Sono quelli che vanno avanti e indietro dalla vostra parte del velo alla nostra, sono quelli che continuano a fungere da messaggeri e aggiustatori d’energia. Essi prendono le cose nella dimensione della dualità, nella vostra coscienza e poi vi aiutano a rendere più semplice riportarle indietro, dall'altra parte del velo. Sono corridori perché riportano l’energia dall'altra parte e poi portano da questa parte i nuovi strumenti, i nuovi contenitori e la nuova energia. In questi giorni i corridori sono molto occupati perché il lavoro che state facendo è molto! Essi non s’interfacciano più con le guide, perché una volta i corridori lavoravano direttamente con le vostre guide che si posizionavano come pilastri d’amore proprio di fianco a voi. Cari amici, ora i corridori cercano di lavorare direttamente con voi e vogliamo spiegarvi come avviene.

Chiediamo a tutti di sedersi comodi, di sentirsi a proprio agio e quindi passiamo alla Lezione Nove. Ora portate voi e la vostra energia nella vostra nuova casa. Cari Shaumbra, permettetevi di essere nella vostra nuova casa, nel luogo della vostra divinità, nel luogo dove state imparando a diventare il creatore (pausa).

Mentre modulate la vostra energia, noi vi racconteremo qualcosa di interessante. Dal momento in cui arrivaste per la prima volta sulla Terra e assumeste un corpo fisico e fino a questo momento in cui ci siamo seduti qui con voi, voi non siete riusciti ad essere un creatore nel vero senso della parola. Con la vostra squadra, con i vostri angeli avete pianificato le vostre vite in anticipo ed avete lavorato su obiettivi e lezioni specifiche. In un certo senso avete sviluppato un piano di business spirituale – proprio così – e poi siete tornati sulla Terra con un corpo umano e avete camminato dentro i parametri che avevate stabilito per voi. Una volta raggiunto un traguardo vi siete mossi verso il successivo che era stato pianificato in precedenza e così, cari amici, era difficile essere un creatore nel vero senso del termine. In quella modalità eravate quello che faceva esperienza, che imparava ma era difficile essere un creatore vero e proprio perché c’erano quei parametri decisi con grande anticipo.

Nel punto più profondo del vostro essere vi sentivate frustrati, perché prima di venire sulla Terra eravate già stati creatori e come tali vi eravate sempre espressi all'esterno. Per molte vite vi siete sentiti frustrati perché avevate l'impressione di non riuscire a muovervi fuori da quelle scatole, quindi non riuscivate ad esprimervi in modo aperto e fluido come in passato. Tutto ciò è cambiato perché avete completato tutti i capitoli del libro della vostra vita: ora nel nuovo libro ci sono solo pagine vuote in attesa che voi creiate.

Cari amici, mentre state seduti nella vostra nuova casa, ci sono molte cose nuove che stanno avvenendo. Quando prendete il pennello e create con una pennellata ampia, essa si attiva e crea un'espressione energetica, una vibrazione che inizia a risuonare, a crescere e sviluppa una forza che in apparenza attinge da sé stessa. Finché non date la pennellata con il pennello largo, tutte le cose restano in uno stato neutro, ma non appena date la prima pennellata ampia inizia tutto. Con la pennellata ampia date inizio a un'energia liberatoria che comincia a lavorare ai livelli più profondi.

Queste energie iniziano a risuonare da dentro la vostra nuova casa, poi voi aggiungete la passione - il frutto della Rosa - e tutto ciò aggiunge combustibile alla vibrazione creata dalla vostra pennellata ampia. L’energia del nuovo creatore ha un effetto simile a quando lanciate una pietra nell'acqua: si formano subito increspature che si muovono verso l'esterno, onde energetiche che permeano la vostra casa.

Cari amici, come avrete notato non abbiamo parlato di intenzioni; non vi abbiamo detto che quando create con la pennellata ampia o quando ci aggiungete la vostra passione dovete avere un'intenzione specifica. C'è una ragione precisa e ora ne parleremo. La pennellata ampia dà inizio all'espressione e la passione aggiunge combustibile all'espressione, quindi le increspature iniziano ad allargarsi. Le onde di vibrazione d'amore del nuovo creatore escono e superano la vostra casa e il muretto che c’è intorno alla vostra nuova casa. Le onde di vibrazione d’amore si distribuiscono alle persone che vi circondano, alla città dove vivete e alla Terra che avete contribuito a creare. Da voi escono onde, onde sopra onde d'amore. Perché mai dovreste avere bisogno di dire alle onde di vibrazione d'amore cosa dovrebbero fare o dove dovrebbero andare?  La loro sorgente è dentro di voi perché sono voi.

Mentre le onde si allargano, modificano la vibrazione nelle cose; non solo dentro di voi ma anche fuori di voi. Le vibrazioni che emanano da voi toccano le altre persone, poi toccano la Terra, toccano i cieli e le acque e toccano la coscienza umana. Quelle onde d'amore non hanno bisogno di avere un'intenzione perché l'equilibrio spirituale è già presente - esiste già l'equilibrio del ‘4’- un nuovo equilibrio spirituale per la vostra Terra contenuto nelle onde che hanno origine dentro di voi. Non c'è alcun bisogno di aggiungere un'intenzione perché sono equilibrate in sé stesse e quando toccano altri elementi, altre vibrazioni o addirittura la coscienza, la vibrazione equilibrata di amore del ‘4’ contiene il potenziale di contribuire a bilanciare e a ringiovanire tutte le energie che tocca. Dipende sempre e solo da come reagirà - e soprattutto se l'energia ricevente reagirà.

L'energia che arriva da voi, dal vostro essere divino, dalla vostra nuova casa è completa e piena in sé stessa. Non c'è alcuna ragione di aggiungere una scadenza, una direzione o qualsiasi altra cosa. L'energia emana da voi in purezza totale, in compiutezza e in amore. Non aggiungeteci la vostra mente e la vostra ansia umana: accettate che venga a voi nel modo più perfetto, che venga a voi già in uno stato di perfezione.

Ora accade una cosa interessante: quando lanciate una pietra nell'acqua, le onde si distribuiscono verso l'esterno, ma poi piano piano s’indeboliscono e alla fine scompaiono. Quando invece emettete onde che create quando date l’ampia pennellata a cui aggiungete puro amore e passione, tutto è molto diverso. Cari amici, mentre le onde escono e influiscono su tutte le cose intorno a voi, c'è anche il riflesso dell'onda che torna a voi.

L’energia tornerà a voi nel miglior modo possibile. Tutte le volte che le onde vibrazionali d'amore escono da voi, quelli che definiamo ‘corridori’ le accompagnano. I corridori si assicurano che le onde trovino il luogo adatto; i corridori sono intermediari e facilitatori tra le due energie. Quando le onde si riflettono e tornano a voi con l'aiuto dei corridori, esse vi riportano tutto ciò di cui avete bisogno, tutte le cose giuste al momento giusto e tutto ciò che è appropriato. A quel punto sentirete bussare alla vostra porta come non è mai avvenuto prima.

Cari amici, la Lezione Nove: Danzate con ciò che si presenta alla vostra porta. 

Lezione Nove della Serie del Creatore: Danzate con ciò che si presenta alla vostra porta. Mentre vi muovete nella Nuova Energia, nella vostra nuova casa molti di voi sentono tonfi e colpi e addirittura campanelli che suonano, ma voi vi nascondete e non aprite la porta! Altri invece aprono la porta e non vedono ciò che pensano di dover vedere, anzi ignorano del tutto ciò che appare sulla soglia; sbattono la porta e aspettano che lo Spirito fornisca loro ciò che pensano dovrebbe essere un pacco ben confezionato.

Cari amici, Lezione Nove: Danzate con ciò che si presenta alla vostra porta. Sarà adatto, perché ciò che arriverà da voi sarà appropriato. Quelli riuniti nel secondo cerchio saranno quelli che arriveranno alla vostra porta e lo faranno senza sapere il perché, senza sapere chi sono e cosa li ha portati lì. Forse sul viso avranno uno sguardo terrorizzato e nervoso, ma più che altro confuso e sbigottito. Non sapranno cosa li ha portati alla vostra porta e non vedranno i corridori che li accompagnano, perché saranno i vostri corridori e i loro che li porteranno da voi.

Non ha nessuna importanza chi o cosa arriva alla vostra porta; danzateci insieme. È appropriato. Danzate con ciò che si presenta alla vostra porta: è arrivato il momento di interagire, di prendere tutto ciò che sapete su di voi, tutto ciò che avete imparato e iniziato ad applicare. È arrivato il momento di fondervi con ciò che si presenta alla vostra porta e può essere una persona, un oggetto o un pensiero. Certo, potrebbe essere anche un assegno dalla casa editrice Puliscicasa!  Tutto ciò che si presenta alla vostra porta di casa è stato portato lì intenzionalmente, vi è stato fornito dai vostri corridori in base alle vostre vibrazioni ed è arrivato il momento di interagire. È arrivato il momento di cominciare la danza, di cominciare a fondervi e a metterci dentro la vostra energia, quindi sarà appropriato che venga portato davanti alla vostra casa.

Ora vogliamo parlare di alcune delle caratteristiche della vecchia energia. Ci sono quelli che noi definiamo ‘ i cacciatori di ghiande’ - gli umani che devono uscire e raccogliere le noci e le ghiande - proprio come gli scoiattoli che le raccolgono e le portano nelle loro case da vecchia energia perché hanno paura di non avere abbastanza risorse. Per questo raccolgono ghiande, stanno chinati sul terreno e le portano a casa per il lungo inverno che li aspetta. Sono sicuramente molto cauti ma, cari amici, in tutto ciò è presente anche un certo livello di paura.

Poi ci sono gli umani che nella vecchia energia si definiscono ‘quelli che vogliono’ – ‘vogliono’ che le cose accadano e cercano di farle accadere con un puro atto di volontà, cercano di creare rinforzando la loro volontà. Cari amici, ogni tanto succede, ma di solito alla fine si ritrovano stanchi e frustrati perché cercano di forzare un’energia non adatta per creare in un modo che non è molto adatto.

Ci sono anche ‘quelli che immaginano’ - quelli che pensano che se visualizzano l'immagine di qualcosa e la creano nella mente, poi arriverà a loro. Cari amici, se ci versate dentro abbastanza energia a volte funziona, ma perché stancarvi e sentirvi frustrati? Ora, nella nuova energia c’è un modo migliore per farlo: voi afferrate il vostro pennello largo, ci aggiungete la vostra passione e poi aspettate che le cose si presentino alla porta della vostra casa al momento adatto. Quando ciò accade è arrivato il momento di interagire, di inserire la vostra energia e le vostre capacità umane e divine in ciò che si è presentato alla vostra porta.

Se arriva da voi uno studente - anche se non vi piace come questo studente vi guarda o agisce o puzza - è arrivato il momento di ballare.  Avvicinatevi, non prendetela sul personale perché è arrivato da voi per ottime ragioni.

Mettete da parte il giudizio umano e sappiate che tutte le cose sono opportune. Se un oggetto appare alla vostra porta, lo fa per una ragione. Se perdete il lavoro - sappiate che qualcosa deve apparire alla vostra porta ed e lì per una ragione. Danzateci insieme, esprimete le vostre emozioni e se sono rabbia e dolore, danzatele ed esprimetele. Non avete bisogno di essere più santi di quanto siete già! Sappiamo che in tutto ciò c'è del dolore ma mentre danzate, mentre vi esprimete, mentre abbracciate il momento scoprirete cose che prima erano rimaste nascoste ai vostri occhi. Danzate con ciò che si presenta alla vostra porta.

Per molti di voi tutto ciò sarà una vera sfida, perché di solito voi fate piani e determinate in anticipo come dovrebbero essere le cose o come vi piacerebbe che fossero. Questo sarà un cambiamento del paradigma, della grandezza del ‘4’. Invece di preoccuparvi, invece di pianificare, invece di raccogliere ghiande, invece di volere che le cose accadano, noi stiamo per rendere tutto molto semplice per voi. Prendete il vostro pennello largo, date una pennellata e ciò darà inizio a una sequenza liberatoria ai livelli più alti della fisica spirituale. Quando poi ci aggiungete la vostra passione, le onde liberatorie inizieranno ad uscire e influenzeranno altri che sono pronti e se il recipiente è pronto modificheranno la natura delle cose che sono fuori dalla vostra nuova casa. Poi il riflesso delle onde vi riporterà tutto ciò che è opportuno - potrebbero essere persone, relazioni, abbondanza o salute - le onde riporteranno indietro ciò che appropriato e i corridori faciliteranno il processo assicurandosi che tutto vi ritorni, nonostante ciò che potrebbe cercare di mettersi di mezzo.

Capite ciò che vi stiamo dicendo? Siate nella vostra divinità e sappiate che tutte le cose adatte arriveranno a voi. Cari amici, non implorate lo Spirito e non elemosinate le cose. È talmente semplice che per voi sarà una sfida: affioreranno le vostre paure e quando per un certo periodo di tempo non sentirete battere alla vostra porta, penserete di aver fatto qualcosa di sbagliato. In tutto ciò non c'è alcuna difficoltà o sfida e non esiste un modo di studiare come farlo bene. È davvero semplice.

Se non sentite immediatamente bussare alla vostra porta, ciò significa solo che le onde della vibrazione che avete emesso stanno facendo il loro lavoro e ora per voi è arrivato il momento di accomodarvi su una bella sedia della vostra nuova casa e aspettare che qualcuno bussi alla porta. È arrivato il momento di rilassarvi senza preoccuparvi: quando vi preoccupate, quando non avete fiducia nella vostra divinità ciò altera le vibrazioni che emettete e di certo non vi riporterà a casa il livello più alto di ciò che volevate creare davvero. Non preoccupatevi quando emettete le vostre onde.

Cari amici, Lezione Nove: ballate con ciò che si presenta alla vostra porta. Quando sentite il colpo alla porta, quando qualcosa arriva a voi lo fa per il massimo bene e con la massima pertinenza. Ora è arrivato il momento di iniziare ad interagire con ciò che arriva alla vostra porta; è arrivato il momento di andare al lavoro.

Voi dite, "Tobias, come sapremo cosa fare una volta aperta la porta e visto qualcosa?” Cari amici, noi vi diciamo che la risposta è stata rivelata durante il nostro ultimo incontro. Non considerate tutte le scelte possibili solo come a sinistra, a destra o non fare niente. Guardate al TUTTO: quando la persona è alla vostra porta, vi è stata portata dai corridori e voi vi chiedete cosa ci fa lì proprio come se lo sta chiedendo lei, voi guardate oltre ciò che è ovvio. Entrate nel TUTTO: il TUTTO è il quarto livello di comprensione, il TUTTO è il livello più alto di comprensione e contiene le risposte e voi saprete cosa fare e che tipo di danza danzare.

Danzate con ciò che si presenta alla vostra porta, ora è il momento dell'interazione. Noi usiamo il termine ‘danza’ perché da quello che abbiamo capito, è una bella espressione umana... anche se Cauldre non è molto raffinato in quest'arte! (il pubblico ride) È una bella interazione ed espressione tra gli elementi, fluisce ed è piena di grazia. Non abbiamo usato solo le parole ‘interagite con ciò che si presenta alla vostra porta’; noi usiamo la parola ‘danza’ perché è completa e bella. È un'arte. Danzate ed interagite. Quando guarderete nel TUTTO, voi saprete esattamente cosa fare con l'oggetto, il pensiero, la persona e l'emozione... qualsiasi cosa si presenti alla vostra porta.

Ecco la sfida per voi, per i maestri: riuscite smetterla di fare i piani che fate ogni giorno? Riuscite a superare il modo in cui PENSATE che le cose dovrebbero essere? Vi hanno insegnato a focalizzarvi sull'obiettivo e per arrivare fin qui vi è stato molto utile. Nella vostra mente umana avete pianificato le cose, ma ora è arrivato il momento di rilasciarle. Oh, per voi questa sarà una vera e propria sfida! Ci riferiamo alle cose della vostra vita personale. Sappiamo che nel luogo in cui lavorate vi viene ancora richiesto di sottostare a certe cose, ma nella Nuova Energia inizierete a vedere l'errore insito in quei vecchi piani e comincerete a capire come e quanto limitano la vostra vita personale.

Voi non avete bisogno di quei piani, non avete bisogno di esercizi mentali complicati sul potere della volontà, sulla concentrazione e la visualizzazione. Cari amici, ecco cosa vi stanca! Ecco cosa determina le perdite nel vostro campo energetico! Voi cercate di forzare la vostra salute e non funziona! Voi cercate di forzare la vostra abbondanza e vi ritrovate piatti sul pavimento e al verde in banca! 

Cari amici, nella Nuova Energia voi emanate una vibrazione che cresce e il riflesso di quella vibrazione vi riporta esattamente ciò di cui avete bisogno. Quando arriva da voi, danzate con lei: forse è una nuova opportunità di lavoro, forse è una nuova guarigione che nella Nuova Energia risulta opportuna, forse è qualcosa che guarirà ciò che vi ha tormentato a livello fisico. Forse è un compagno o una relazione. Cari amici, forse si tratta solo di guardare davvero dentro chi siete, di capire il lungo viaggio che avete fatto e tutto ciò che avete realizzato per contribuire a modificare la natura stessa di Tutto Quello Che É.

Lezione Nove, una lezione molto semplice che vi porterà a ripensare a come state facendo le cose. Restate nella vostra nuova casa, create con pennellate ampie e aggiungete la vostra passione emettendo onde d'amore prive d’intenzione e di termini di scadenza. È la perfezione che poi porta a voi nella perfezione tutto ciò di cui avete bisogno.  Questa lezione sarà una vera sfida per voi! Una volta che cominciate a capire, resterete stupiti da come finora siete riusciti a vivere senza.

Cari amici, cari amici, nelle prossime tre settimane ci sarà molto da imparare. Durante il prossimo mese vi chiediamo di lavorare con la lezione che vi abbiamo trasmesso oggi - danzate con ciò che si presenta alla vostra porta. Qualsiasi cosa entrerà nella vostra vita nei prossimi 30 giorni sarà adatta e soprattutto sfiderà il vostro modo di pensare. Forse farete fatica a capire come sia possibile che sia la cosa adatta a voi e forse penserete che lo spirito vi sta portando cose terribili, ma se ci danzate insieme scoprirete che sono opportune e riceverete regali che supereranno ogni descrizione.

Questa è una lezione fondamentale che vi sfiderà. Quando la insegnerete agli altri, per i vostri studenti sarà una sfida attraversare l'abisso, entrare in un luogo di fiducia e saper abbandonare i molti vecchi modi a cui sono rimasti attaccati, perché nelle loro vite quei modi sono stati elementi limitanti. 

Voi siete senza contratto, senza un piano e a questo punto siete anche privi di una lezione di vita. Le pagine sono aperte e non ancora scritte. Ora voi siete i creatori e stasera vi portiamo questa lezione perché nella vostra vita possiate davvero iniziare a creare.

Prima di concludere la sessione di oggi, qui c’è qualcuno che ha camminato con ognuno dei presenti o che in passato in qualche modo si è connesso a voi. Quest'entità ha dato inizio a una famiglia energetica che continua ancora oggi e continua nel più grande degli amori: colui che chiamiamo Yeshua Ben Joseph oggi viene qui per onorare il vostro viaggio e per sorridervi. Sì, a quello che ha appena fatto la domanda - la sua energia è stata qui per tutto il giorno; era in piedi di fianco a tutti voi. Arriva qui poco prima del tempo della resurrezione e del rinnovamento, della vostra Pasqua per chiedervi di stare nella gioia. Vi chiede di capire che la sua immagine con la croce e con la morte non è molto bella! Si, è stata un'esperienza impegnativa ma l'ha riempito di gioia ed è avvenuta per mostrare all'umanità che l'amore, la grazia e il rinnovamento sono possibili dentro ognuno di voi.

Mentre Yeshua era sulla croce, il suo spirito uscì da lui e camminò tra coloro che erano presenti; il suo spirito si estese sulla Terra e molti, davvero molti, moltissimi pensarono di averlo visto al loro fianco proprio in quel momento. Molti dei presenti erano vicino a lui, ma molti altri si trovavano in altre terre e percepirono colui che portava le energie di Cristo che camminava al loro fianco. Come poteva essere in due posti in contemporaneamente - vi chiederete - in quel giorno di tempesta come poteva essere in cima alla collina e camminare di fianco a voi? É venuto per farvi vedere che la vita si rinnova e che voi vi rinnovate.

Oggi viene per dirvi che vi rinnovate un'altra volta. Voi ringiovanite, ma non con la vecchia mente umana, non con il vecchio corpo e con la vecchia energia umana. Voi ringiovanite e vi trasformate proprio come fece lui 2000 anni fa. L'amore trabocca da lui e da noi verso tutti quelli che portano avanti la vibrazione di Shaumbra cheiniziò circa 2000 anni fa.

E così è.

La Serie del Creatore

CRE 9 - DOMANDE&RISPOSTE 

E così è, cari amici, che torniamo alla nostra riunione di Shaumbra, riprendiamo da dove abbiamo lasciato e parliamo per un attimo dei vostri angeli corridori. 

Come vi abbiamo detto spesso - e anche alla fine di ogni canalizzazione - voi non siete mai soli. Fino a poco tempo fa al vostro fianco c’erano le guide che mantenevano per voi l’equilibrio energetico. Voi non siete mai soli nel senso che da questa parte del velo c’è un gruppo intero di angeli che lavora con voi, che lavora con le energie e che v’invia amore senza sosta. Sono gli angeli che prendono l’essenza di ciò che state creando qui, l’energia dorata come il miele che è il frutto della vostra illuminazione e delle vostre comprensioni. Gli angeli la prendono, la distribuiscono in giro in modo opportuno e la accompagnano nei luoghi più giusti. 

Ci sono squadre intere di angeli che non fanno altro che aspettare il vostro ritorno tra una vita e l’altra e quando rientrate sanno come lavorare con voi. Sapete che quando tornate da questa parte vi portate dietro delle caratteristiche umane talmente forti che a volte non riuscite neppure a vedere noi, gli angeli? Se non avete mai creduto in noi o se ci avete chiusi fuori, quando rientrate ci riesce difficile riconnetterci a voi. Voi vi portate dietro le caratteristiche e soprattutto le emozioni forti che avete provato sulla Terra. 

Ci sono squadre di angeli che lavorano per contribuire a ristabilire l’equilibrio spirituale, per farvi tornare l’angelo che siete davvero. Quelle squadre vi aiutano a modulare e rilasciare le energie dell’esperienza umana che avete appena terminato. Alcuni di quelli che tornano dalla nostra parte hanno bisogno di molto tempo, di energia, amore e nutrimento e a volte ci vogliono centinaia d’anni e anche più. Quando tornano con emozioni forti o hanno vissuto un dramma può volerci molto, molto tempo prima che aprano gli occhi e vi sveglino nel luogo che è una casa lontano da Casa.

Cari amici, sono molti quelli che vi servono; vi servono gruppi e legioni di angeli. Ci sono angeli che lavorano con voi ogni giorno e altri che lavorano sullo sfondo, con le energie che create. I corridori di cui abbiamo parlato prima sono gli angeli che prendono le onde vibrazionali che ora iniziate ad emettere dalla vostra nuova casa. Essi sono qui per scortarle lungo il loro viaggio, per assicurarsi che le onde vibrazionali che emettete arrivino al posto giusto e infatti, volano lungo quelle vibrazioni, ma sono qua soprattutto per mantenere l’equilibrio bilanciato e opportuno del riflesso di quelle vibrazioni. Ecco cosa vi torna indietro. 

In un certo senso il loro è un compito interessante e difficile, perché nella vibrazione di ritorno verso di voi ci sono molte cose che cercano di bloccarla. Prendete per esempio quelli che oggi sono nel secondo cerchio: saranno toccati dalla vostra vibrazione e inizieranno il viaggio per trovare il loro modo per venire a voi, ma durante il viaggio molte cose potrebbero mettersi di mezzo. Potrebbero esserci problemi legati al denaro, quelle persone potrebbero non avere i soldi per pagare il vostro servizio o non avere l’automobile, l’aereo o l’autobus per venire da voi. Gli angeli corridori sono lì, lavorano con le energie e aiutano il potenziale a realizzarsi al suo livello più alto. I corridori liberano il percorso per chi cerca di raggiungervi e poi gli umani busseranno alla vostra porta dicendo: "Non so come sono arrivato qua perché non avevo il denaro, ma poi è arrivato. Non avevo energia, ma mi sono ritrovato pieno di energia. Non conoscevo l’indirizzo, ma qualcuno poi me l’ha dato. Non so neppure come tutto ciò sia avvenuto." 

Cari amici, i corridori fanno il loro lavoro e non possono farlo per voi, ma possono facilitare il processo che avete iniziato nella vostra casa. Essi restano neutri finché non li attivate con la vostra pennellata ampia, con la vostra passione e con le onde vibratorie che emettete. Per quelli che stasera andranno a casa e si sdraieranno sul letto dicendo: "Cari corridori, per favore portatemi questo e quest’altro" sappiate che non funziona così. Essi lavorano con le energie che arrivano dalla vostra casa, dal vostro chakra unico e rendono più facile il sentiero in uscita e di rientro. Si tratta di una squadra di angeli che si sono offerti volontari per lavorare con voi e quindi sono al vostro servizio. 

I corridori vi servono, proprio come quando andate al ristorante e lo staff è lì per servirvi: è il loro lavoro, a loro piace essere riconosciuti e non dispiacetevi per loro né sottovalutateli. Riconosceteli e basta. Lo stesso vale per i corridori: il loro amore, la loro passione e ciò che apprendono a livello di anima sta nell’essere al vostro servizio. Essi lavorano per voi e sarebbe molto opportuno se parlaste con loro, se inviaste loro il vostro amore e vi divertiste con loro. In ogni caso, quando sono fuori servizio a loro piace giocare. 

Per rispondere alla domanda appena posta alcuni hanno una dozzina di corridori e altri ne hanno centinaia. Ci sono molti compiti e dipende dalla complessità. Non dipende da quanti corridori avete, ma dal lavoro che fanno. Non inorgoglitevi se avete moltissimi corridori, perché non sempre ciò fa di voi un insegnante migliore. Parliamo dei compiti e delle dimensioni del compito da svolgere. Certo, i corridori sono angeli che hanno identità e personalità e sono lì per voi, ma non potete chiedere loro di creare un nuovo lavoro per voi. Quando create la vibrazione da dentro di voi - una vibrazione priva d’intento o agenda – essi porteranno quell’energia nei luoghi più adatti e torneranno con ciò che è più appropriato per voi. 

La lezione del ‘danzate con ciò che si presenta alla vostra porta’ sarà una sfida. Alcuni pensano che sarà facile, ma riaffioreranno le vecchie tendenze: voler controllare ciò che accade, voler pianificare ciò che accade e soprattutto non fidarvi di ciò che accade. Cari amici, nella vostra divinità che sta emergendo voi sarete un creatore in modo diverso e dovrete lavorarci un po’. Per chi lavora a livello di circolo locale è bene parlarne e discuterne; per chi ci prova da solo e incontra difficoltà, noi v’incoraggiamo a lavorare con gli altri attraverso il forum Internet e i gruppi locali. È arrivato il momento che gli Shaumbra si connettano tra loro per condividere le loro esperienze, perché potete imparare molto gli uni dagli altri. 

I vostri angeli corridori sono una fonte importante per voi. Fanno parte del vostro team, vi servono e attendono i comandi che arrivano dal vostro cuore. 

Ora possiamo iniziare con le domande. 

DOMANDA 1: Tobias, sembra che tutto ciò che ci arriva con le notizie costringa le persone ad esplorare il loro lato oscuro, le parti che non hanno ancora esplorato a livello cosciente ma che in effetti dettano le azioni che compiono. Presumo che alcuni di questi aspetti si possano guarire. Puoi commentare il processo e l’intensità nei prossimi mesi?

TOBIAS: Certo, nei notiziari vedete il conflitto e la dicotomia tra la vecchia energia e la nuova. Ci sono energie che sono state reppresse per molto tempo e che ora scelgono di liberarsi e anche i vecchi karma non risolti cercano una risoluzione. Cari amici, nei prossimi anni assisterete a un grande fermento intorno a voi, ma non dentro di voi. Ecco la lezione del restare dietro il muretto. Come vi abbiamo detto mesi fa, vedrete la borsa scendere e salire senza una ragione apparente: è il tentativo di trovare un equilibrio tra il vecchio e il nuovo, sono gli aggiustamenti che proseguiranno. Inoltre continuerete ad assistere ai terremoti, al tremore perché anche la Terra tenta di passare dal vecchio al nuovo. Chi è presente e chi legge questo materiale sa bene che non è semplice abbandonare il vecchio ed entrare nel nuovo. Ci sono energie che urlano per avere attenzione e ci sono altri elementi ed energie che non vogliono essere rilasciati. Poi c’è anche il vostro ego umano, come lo definireste voi, che non è molto sicuro di voler abbandonare il controllo. 

Ogni volta che vedrete i titoloni, le sparatorie nelle scuole e nei luoghi pubblici e sì, persino negli aeroporti… lo sappiamo, sono cose difficili che vi spezzano il cuore. Cercate di coglierne l’adeguatezza e di capire che è solo una parte del processo. Per rispondere alla domanda, in un certo senso si tratta di capire il lato oscuro.
A quasi tutti gli umani hanno insegnato che ci sono il giusto e lo sbagliato: è la vecchia dualità, è la vecchia energia. Nella nuova energia state scoprendo che esiste il TUTTO - non più solo la destra, la sinistra o il centro e non riguarda più la pallina bianca e quella nera - qui si tratta del ‘4’ che agisce. 

Se leggete I giornali, i prossimi mesi saranno molto pesanti: vedrete molto dramma e molto trauma. Cari amici, tutti voi state iniziando a vivere nella vostra nuova casa e ciò non significa che sarete isolati dalle altre cose, ma che otterrete una comprensione più profonda. Noi continueremo a parlare delle cose che accadono sulla Terra ma ogni volta che le vedrete, cercate di capire che fanno parte della transizione nella nuova energia. Ecco la ragione per cui ci sarà bisogno di insegnanti come voi. Ecco perché v’incoraggiamo a proseguire il vostro percorso, perché sulla Terra ci sarà bisogno di chi ha già imparato ad integrare la sua divinità e ha già camminato nella nuova energia. Sulla Terra serviranno centinaia, poi migliaia e poi decine di migliaia d’insegnanti della nuova energia. 

DOMANDA 2: Tobias, riusciremo a sperimentare in pieno la nuova energia nella nostra vita attuale o passeranno altri eoni del tempo terrestre, come il periodo intercorso tra il Muro di Fuoco e ora? 

TOBIAS: Non passeranno altri eoni.  La maggior parte di voi inizierà a vederla durante la sua vita e raggiungerà il luogo della propria divinità. Potreste non vederla nel mondo fuori di voi, ma la vedrete dentro di voi e quando ciò accadrà voi otterrete una comprensione maggiore su ciò che accade fuori di voi. Vi sentirete pieni di compassione e di comprensione. 

È stato profetizzato che nell’anno 2012 sulla vostra Terra avverrà un salto quantico, un punto di svolta e dalla prospettiva del Crimson Council vi diciamo che voi siete molto avanti rispetto al programma, perché non avverrà tra 11 anni. Nel 2007 assisterete all’avvicinarsi dei veri salti quantici in base alla coscienza umana che cambia e ciò ci riporta alla prima domanda. Più vi avvicinate al punto del salto quantico, più conflitti e fermenti vedrete intorno a voi, ma non dovrà accadere lo stesso dentro di voi. È una domanda eccellente.
DOMANDA 3: Qual è la relazione tra accettare, permettere e l’intento? Se accettiamo e permettiamo, perché mai dovremmo avere anche l’intento?
TOBIAS: È proprio questo il nocciolo della canalizzazione di oggi, ma può risultare difficile capire questo concetto. Anche Cauldre non lo capisce bene, quindi dovrà lavorarci molto sopra!  Accettare e permettere significa stare nel ‘momento Ora’, nello stato di grazia e conoscere la propria divinità. Quando create con la pennellata ampia non avete bisogno dell’intento, né di dover dirigere la vostra nuova energia che sta emergendo in un luogo specifico. 

Questa sarà la sfida per molti di voi. Vi verrà voglia di afferrare il pennello e dire: "Dammi una relazione. Dammi 1000 euro. Dammi questo e quello." Ciò limita il vostro potere divino e il suo potenziale. Permettere, accettare e sapere diventerà l’energia del giorno. Cari amici, dopo aver creato con pennellate ampie e dopo averci aggiunto la vostra passione mettetevi comodi. Le cose opportune arriveranno alla vostra porta e da parte vostra ci vorrà molta fiducia!

DOMANDA 4: Tobias, ho sempre pensato al suicidio come a un salto di fede. Puoi commentare il suicidio assitito?

TOBIAS: Ci sono persone che sanno che è arrivato il momento di andarsene. Non sempre sono depressi o forse hanno superato quello stadio e non sono neppure arrabbiati perché hanno cavalcato quelle emozioni. Sanno che è arrivato il momento di andare, ma a volte il corpo fisico non vuole andarsene. Come avete scoperto, nella vecchia energia il corpo fisico ha una sua forma mentale e chi sceglie il suicidio assistito nel suo centro più profondo sa che è il momento di andare. Ha parlato molto con sé stesso, con lo Spirito e gli angeli e quindi sa che è il momento. Cari amici, da parte nostra non c’è giudizio né condanna verso chi sceglie di andarsene. Quando tornano a Casa c’è molta gioia e celebrazione come per tutti gli altri. Nei loro cuori essi sanno che è il momento di andare e nei loro contratti sono già d’accordo con chi li assisterà in quel processo. Il Crimson Council pensa che per l’umano dovrebbe essere un momento sacro e pieno d'onore e non certo un momento di vergogna e colpa. 


DOMANDA 5: Tobias, ho avuto reazioni emotive estreme a cose che pensavo di aver chiarito e provo una passione estrema per fare l’insegnante della nuova energia, ma non trovo la strada. Puoi darmi qualche indicazione? 

TOBIAS: Certo mio caro, tu ci stai provando troppo!  É difficile passare dalla vecchia energia alla nuova e tu sei alla ricerca degli strumenti che usavi nella vecchia energia per muoverti nel nuovo. In questo cerchio, tra gli Shaumbra noi vi passiamo nuovi modi che voi e altri state scoprendo. Sono metodi che funzionano, sono efficaci. Passate più tempo nella vostra casa nuova e create SENZA intento. Tutto ciò vi sfiderà: create senza intento, perché nel vostro centro più profondo conoscete tutte le cose adatte, ma poi voi stessi vi siete d’intralcio. L’intento, come lo usate voi, si mette in mezzo e limita il potenziale della creazione.

DOMANDA 6: Caro Tobias, ho capito bene che ci sono solo quattro aree per cui è opportuno usare le pennellate ampie ed è meglio darne più di una alla volta?
TOBIAS: Noi abbiamo indicato le quattro aree per aiutarvi a definire le cose che vi sfidano come umano. Gli umani tendono a rendere le loro sfide molto più grandi di ciò che sono. Definire le quattro aree vi aiuta a capire che non sono gravi come la vostra mente a volte vi dice. 

Quando usate il pennello ampio… quando date inizio al processo vibratorio… di nuovo, vi diciamo di non avere un intento specifico. Se avete bisogno di un intento, che sia quello dell’equilibrio divino - un equilibrio nelle relazioni, nella biologia, nell’abbondanza e soprattutto per quanto riguarda la vostra autostima. Non metteteci altro, non chiedete nulla in particolare. Non fate richieste allo Spirito e non imploratelo. Se quando create con la pennellata ampia avete bisogno di un tipo di desiderio del cuore, che sia l’equilibrio e nient’altro. Essere in equilibrio nell’energia del ‘quattro’ verso cui vi muovete è un fattore potente che si collega in modo diretto alla vostra divinità.

DOMANDA 7: Tobias, per favore raccontaci la storia del tuo soggiorno sulla Terra, quello in cui moristi in prigione senza avere il coraggio di tornare. Raccontaci le lezioni che hai imparato, la disperazione, la paura, la rabbia e la desolazione. Se potessi leggere le vere esperienze di un angelo e i benefici che quella vita ha portato a tutti noi, se potessi leggere un resoconto personale di un viaggio in questa dimensione e fosse qualcosa che ho conosciuto, avrei qualcosa con cui relazionarmi. 

TOBIAS: Ti faccio il riassunto, perché è una storia lunga che sarà contenuta in uno dei libri che Cauldre scriverà. In quella vita scelsi il processo di finire in prigione. Una delle cose su cui stavo lavorando a livello di anima era liberarmi della prigione inconscia in cui mi ero infilato. Come umano, in quella vita avevo ottenuto molto e le vite vissute ad Atlantide erano state senza dubbio le più potenti ma anche le più traumatiche. Come mia vita finale sulla Terra - in quel ciclo particolare - scelsi di morire in prigione per capire davvero i muri che mi ero costruito intorno. 

Scelsi di morire da solo, così da affidarmi ai poteri e alle energie non visibili piuttosto che alle persone in forma umana. Scelsi un momento di quiete e anche se soffrivo molto nel fisico ed ero tormentato a livello mentale, imparai a superare quelle cose. Imparai ad entrare molto in profondità dentro di me e feci la prima esperienza di ciò che ora trasmetto a voi come la nuova casa. Dentro di me trovai conforto, energia e amore. Ci vollero le mura della prigione perché accadesse, altrimenti avrei proseguito con i miei affari, le mie relazioni e il mio lavoro esterno. Scelsi quell’ultima vita in prigione come la vita finale di quel ciclo. Un giorno ritornerò e alcuni di voi saranno i miei maestri; un giorno tornerò e seguirò i vostri passi.  Ah, ci faremo delle gran belle risate!

DOMANDA 8: Caro Tobias, hai detto che molte delle pratiche e dei credo della New Age ora sono vecchia energia. Sto studiando un metodo di guarigione che si basa sul sistema dei sette chakras. Tu insisti a dire che abbiamo un solo chakra, ciò significa che il metodo che studio è obsoleto o vecchia energia?
TOBIAS: Il lavoro di guarigione con i chakra è molto opportuno per quasi tutti gli umani con cui lavorerai. La stragrande maggioranza degli umani sulla Terra continuerà a lavorare con i 7 charka e al momento solo un piccolo numero di umani sta integrando il chakra unico. Il lavoro che farai con i sette centri è appropriato, ma prendi le cose che stai imparando e aggiungici la comprensione della nuova energia. Oltre a ciò che è ovvio nei libri e nei corsi, ci sono comprensioni molto maggiori che arrivano dal TUTTO. Per risponderti direttamente, sì, in un certo senso la definiamo vecchia energia ma è ancora molto adatta, perché i tuoi clienti arriveranno dalla vecchia energia. 

DOMANDA 9: Tobias, quanto è valida la previsione di un futuro senza carne, pesce o cereali? 

TOBIAS: Non è vera. Cari amici, le energie necessarie al sostentamento del pianeta proseguiranno, ma si faranno sempre più raffinate. Le crisi - come quelle della carne di manzo in Inghilterra - portano gli scienziati, le persone e i governi a trovare modi più raffinati. In un certo senso è una transizione dal vecchio al nuovo. Qualcosa deve scoppiare, qualche bubbone deve andare in suppurazione o creare un problema per essere riconsiderato. A quel punto l’umanità come tale e la coscienza come tale si muovono verso il livello successivo. Mentre imparate a stare dietro il muretto non giudicherete nessuno di quei fatti, anzi capirete meglio cosa sta succedendo. 

La carne, i cereali, la frutta e i vegetali… non importa, cari amici. Non sono cose negative, ma piuttosto risorse per nutrire la biologia. Mentre siete nella vostra nuova casa, create con una bella pennellata ampia, aggiungete la vostra passione e sappiate che le sostanze nutrienti adatte arriveranno da voi. Sappiate che se è arrivato il momento che la vostra biologia modifichi i suoi modelli, qualcosa busserà alla vostra porta. Quando qualcuno arriva da voi con qualcosa che suona come un cibo stupido che normalmente non mangereste, dateci un’altra occhiata. Se vi è arrivato, ci sarà una ragione importante. Non sarebbe insolito neppure se seguiste una dieta di soli biscotti - ora parliamo per estremi. Non giudicate troppo cosa è giusto o sbagliato; cercate solo di capire che ciò che arriva alla vostra porta lo fa perché è del tutto appropriato. È arrivato il momento di danzarci insieme. 

DOMANDA 10: Tobias, in uno dei messaggi precedenti hai detto che la fiducia è l’unico attributo energetico che può contribuire a rendere più semplice il processo di ascensione. Se è così, perché per me è così difficile avere fiducia? Se solo avessi delle prove che esiste, sento che potrei liberarmi dai miei dubbi insistenti e sviluppare una vera fiducia nel mio Sé Superiore. Dove posso trovare queste prove? Per favore, non dirmi di entrare nella mia casa e di chiudere le porte perché l’ho già fatto. Preferirei assistere a un miracolo o due o c’è un accordo fatto con lo Spirito per cui non si può fare? 

TOBIAS: Oh, possiamo dirti poco perché tu sei determinato a farlo a modo tuo!  Sei determinato a continuare ad usare gli strumenti della vecchia energia e sei sicuro che troverai la fiducia nella tua mente. Non succederà, non la troverai lì e neppure su un pezzo di carta o definita in un libro. La verità viene da dentro. Non ti diremo di andare nella tua nuova casa e di chiudere la porta perché tu ci hai chiesto di non farlo. 

Tu sei quello che sentirà suonare alla porta e si rifiuterà di rispondere; inoltre ti arrabbierai chiedendoti chi osa disturbare la tua pace e la tua quiete. Ti diciamo che se accade c’è una ragione. Tu invece sei teso e hai paura di tutto ciò che ti circonda. La nuova energia ti sfiderà finché non imparerai davvero a mollare. È impegnativo, lo sappiamo. Qui non c’è giudizio, né ti prendiamo in giro, ma è molto impegnativo.  

Alcuni dei presenti e di chi legge conosce bene la profondità del lasciar andare. Sanno bene che una volta che avrai mollato dovrai farlo di nuovo, ma tu avrai bisogno di farlo più e più volte. Ogni volta che molli, tu impari qualcosa di più sulla fede e sulla fiducia. Caro amico, se ti aspetti un miracolo stai guardando nel posto sbagliato.  Tu non vuoi riconoscere che il miracolo arriva da dentro e chiedi qualcosa fuori di te perché non vuoi riconoscere che il creatore sei tu. 


DOMANDA 11: Tobias, com’è coinvolta l’energia kundalini in questo lavoro?

TOBIAS: In un certo senso, la nuova energia è la kundalini. La passione sorge da dentro di te. La passione diventa il combustibile della vibrazione di chi sei. La passione ti aiuta a ringiovanire il tuo corpo ed entra nei filamenti del tuo DNA, quelli che danzano insieme e copiano la vera natura della kundalini stessa. Nella nuova energia, la kundalini è la passione che arriva dalla rosa. 


DOMANDA 12: Tobias, la mia visualizzazione delle linee di forza che collegano tutti i mondi della creazione è un concetto valido?
TOBIAS: È così e le capirai sempre meglio. Non restare bloccato nello specifico e non è ancora arrivato il momento che tu scriva quel libro. Continuerai a imparare come viene tessuto l’arazzo. Noi ti chiediamo di concederti ancora un anno. 

DOMANDA 13: Quando lavoriamo su altri livelli, cosa succede e come ciò influenza noi nella realtà fisica? 

TOBIAS: Voi siete esseri multidimensionali e sugli altri livelli lavorate molto. Come abbiamo detto, i corridori lavorano con le vostre energie e le trasportano attraverso le dimensioni, il tempo, lo spazio e le nuove realtà in via di creazione. Per Shaumbra: non preoccupatevi troppo degli stati multidimensionali, delle altre aree in cui lavorate.  Cauldre ci ride dietro, ma noi terremo una serie di lezioni del tutto nuove che vi passeremo in modo più avanzato. Noi lavoreremo con voi per aiutarvi a vedere cosa succede negli strati multidimensionali e soprattutto che il lavoro che state facendo influenza altre cose e non solo il vostro mondo. 

Per il momento chiediamo a Shaumbra di concentrarsi su ciò che accade nelle loro vite. Concentratevi su come ora, per la prima volta in tutte le vostre molte vite sulla Terra voi siete in grado di essere creatori, veri creatori. Perché sarà impegnativo, nonostante le nostre lezioni e anche quella di danzare con ciò che si presenterà alla vostra porta? Perché non siete mai stati in grado di essere creatori completi.  Voi avete seguito un piano, avete eseguito dei contratti che in un certo senso erano stati predeterminati. Ora invece avete la totale capacità di essere creatori e quindi vi chiediamo di concentrarvi su questo. Restate con noi nelle serie che verranno, mentre noi procederemo. Presto arriverà il momento in cui viaggeremo insieme negli altri reami e voi capirete come influenzerete e creerete non solo le cose nella realtà umana, ma tutt’intorno a voi e anche su altri livelli. Sono concetti potenti, ma prima di correre impariamo a camminare. 

Cari amici, oggi abbiamo parlato di molti temi che dovrete rivedere e mentre lo farete qualcuno vi osserverà alle spalle; saranno quelli che presto verranno a bussare alla vostra porta alla ricerca di un maestro. Sono proprio quelli che hanno tutto l’interesse che capiate bene questa lezione, cioè creare da dentro e poi aspettare che torni da voi. 

Come sempre a noi piace il tempo che passiamo con voi, ci piacciono le lezioni e il vostro umorismo, le vostre risate e le vostre lacrime. Ecco una cosa che diamo a tutti voi, ai presenti o a chi legge e si sente toccato da questo materiale; mentre parliamo i vostri corridori, quelli che vi servono e gli angeli che sorridono stanno preparando qualcosa. Cari amici, da parte nostra ci sarà un regalo speciale alla vostra porta, un regalo davvero speciale. Sarà un regalo che vi farà piacere e forse vi farà piangere. È dal nostro amore a voi. 

Nel vostro viaggio voi non siete mai soli. 

E così è.