LEZIONE 10 – ENTRATE NELLA VOSTRA VOLONTA’ DIVINA

La Serie del Creatore 

LEZIONE 10 – ENTRATE NELLA VOSTRA VOLONTA’ DIVINA

presentato al Crimson Circle il 12 maggio 2001 

E così è, cari amici, cari Shaumbra, che ci riuniamo di nuovo nel nostro cerchio. Questo è un momento molto prezioso, un momento d'amore, un momento di onore e di ringraziamenti. Vi chiediamo di sentire tutto ciò che sta entrando nel vostro spazio e in questo cerchio, perché ora entrano molte entità. In questo cerchio vi chiediamo di aprire i vostri cuori perché c'è molto di cui parlare. 

L’energia qui è molto dolce! È persino difficile usare le parole – l'energia è densa – per noi è più facile tradurre e trasferire a voi le nostre sensazioni e pensieri sotto forma di vibrazioni d’amore. Sappiamo anche che vi piace sentire queste parole, quindi proseguiamo. 

L’energia qui è dolce, densa e piena d'amore. Ringraziamo tutti voi per essere qui, per entrare in questo spazio aggiungendo il loro amore. Ringraziamo quelli che leggono queste parole per il lavoro che stanno facendo nel fondare la nuova energia sulla Terra.

Durante il momento di fusione – mentre suonava la musica – abbiamo comunicato a Cauldre che oggi porteremo l'energia e la fusione a un livello nuovo e superiore, quindi molti di voi sentiranno qualcosa di diverso, qualcosa che non hanno mai sentito prima. Se cercate la fusione nel luogo in cui l'avete cercata l'ultima volta o le volte precedenti sarà leggermente diversa, perché ora siete pronti a portare quest'energia dentro di voi al livello successivo. È il risultato del lavoro che state facendo nelle vostre vite, di tutti i pensieri che hanno circolato nel vostro cervello, di tutti gli studi e le lezioni, di tutte le considerazioni su chi siete e su cosa state facendo qui e di tutto il lavoro interiore che state facendo – ah, sappiamo che è stato molto! Sappiamo che è stato impegnativo molto più dall'esterno che dall'interno: lo sappiamo bene.

Cari amici, il lavoro che avete fatto soprattutto in questi ultimi mesi – cioè il passaggio alla nuova energia – quel lavoro sta facendo la differenza e permette a noi, a quelli che vengono qui in visita e ai vostri corridori di portare l'energia a un livello del tutto nuovo. Riuscirete a sentire l'energia nella vostra biologia, nel vostro cuore e quindi riuscirete a sentire la differenza nella vostra vita quotidiana. 

Ora vi passiamo un piccolo indizio e un piccolo segreto. Mentre l'energia s’integra con voi, mentre comincia ad arrivare scoprirete che le cose sono più semplici, che ci sono meno sfide ma che saranno diverse; a volte vi sorprenderà addirittura come arrivano a voi. Cari amici, nella nuova energia verso cui vi muovete, quella che vi portiamo oggi, è importante che sappiate che voi non avete bisogno di lottare tanto duramente. Sarà tutto lì – è già tutto lì.

Ci sono parole di potere che presto imparerete a capire. Nella vostra testa avete già pensato a queste parole, ma non le avete portate davvero nella vostra vita. Si tratta dell'energia semplice delle parole IO SONO. Cari amici, questa è l'essenza del nostro insegnamento: IO SONO.

IO SONO – Ecco perché vi diciamo che non è più opportuno aggiungere un intento, perché l'intento vi separa dalla vostra realtà e afferma che voi non siete affatto qui. L’affermazione IO SONO vi pone nel momento, nel momento Ora; non è separato, diverso o distante. È ed emana da dentro di voi.

Cari amici, abbiamo sentito che ci sono state delle critiche ridicole sul nostro approccio alla preghiera. Noi non diciamo che la preghiera non è adatta, ma diciamo a voi, a quelli che camminano nella nuova energia che la preghiera non è più necessaria. La preghiera prevede che le cose non siano equilibrate in modo appropriato.

Ora anche Cauldre ci rimprovera! Dice che ci sono momenti in cui ha ancora bisogno di pregare e noi li onoriamo e li comprendiamo, ma mentre vi muovete nella nuova energia e iniziate a capire il potere dell’IO SONO, del momento ORA e del MOMENTO DIVINO voi non avrete più bisogno di pregare un'entità esterna o uno spirito che non conoscete per niente, né una guida che non avete mai conosciuto. Nella nuova energia non ci sarà bisogno di niente di tutto ciò: si tratterà solo di essere nell’ IO SONO senza intenzione, ESSERE e basta. 

Sappiamo che tutti voi avete familiarità con il concetto IO SONO, ma per voi è stato difficile integrarlo oltre il livello intellettuale – cioè nel cuore – e poi portarlo nella realtà. In un certo senso c'è stata una porta chiusa che non vi ha permesso la vera comprensione e la vera compassione affinché l’IO SONO facesse un passo avanti. Cari amici, oggi grazie al grande lavoro che state facendo ci stiamo muovendo verso un nuovo livello vibrazionale. Come vi abbiamo detto sarà diverso, non arriverà dallo stesso luogo che avete usato per connettervi a Tobias, al Crimson Council e agli altri con cui lavorate. Non verrà dallo stesso luogo di prima, quindi non guardatevi indietro perché arriva da un luogo nuovo e se vi state chiedendo qual è il luogo nuovo, noi faremo una pausa e un passo indietro in modo che si manifesti a voi.

IO SONO NEL MOMENTO DIVINO.

(pausa)

Vi comunichiamo che la nuova energia è qui. Il momento divino che emana da dentro di voi è qui, proprio in questo momento. Non cercatelo più, non lottate più nella vostra mente; aprite il vostro essere e permettete che sia vicino a voi.

Ci viene da ridere, ora stiamo ridendo e piangendo in contemporanea! Voi ci divertite molto. Mentre ci riuniamo qui, mentre legioni di angeli fluiscono nel vostro spazio noi vediamo qualcosa che voi ancora non vedete: noi vediamo quelli che saranno gli insegnanti, quelli che stanno elaborando le strutture energetiche della nuova energia. Noi vediamo che hanno una luce che inizia ad irradiare con grande luminosità dentro di loro – comincia a risplendere con lentezza ma anche con sicurezza.  La vostra luce non tremola e non è debole come un anno fa; ora brilla forte e, chiara. Cari amici, noi vediamo la luce che aumenta, la luce che sta crescendo dentro di voi ma molti di voi ancora non la vedono... ecco perché ci viene da ridere. Voi combattete troppo con lei!

In tutte le vostre vite sulla Terra avete cercato e ricercato perché siete stati allenati a farlo; avete frequentato lezioni che vi insegnavano a cercare e avete guardato fuori di voi per trovare ciò che è dentro di voi. Tutto ciò è stato adatto, ma ora le cose stanno cambiando: ecco di cosa si occupa il Crimson Council, ecco di che cosa si occupa il gruppo di angeli umani del Crimson Circle. Tutto il lavoro che avete fatto, tutte le sfide che avete affrontato sono avvenute per trasmutare l'energia e hanno fatto parte di un processo che dentro di voi ha acceso un fuoco, il Fuoco Cristico di cui abbiamo parlato e che si sta manifestando piano piano. Ve lo diciamo da dove siamo e quindi possiamo vedere dentro tutti voi: non importa quanto dubitiate di voi, noi non dubitiamo perché lo vediamo dentro di voi.

Oh, per noi questo è un momento benedetto. Voi siete la famiglia, avete affrontato molte avventure e vissuto molte esperienze, vi siete laureati per frequentare la scuola dove nessuno si è mai laureato prima e tutto ciò ci dà una sensazione speciale d’amore e di ringraziamento perché, come vi abbiamo detto, dietro di voi molti vi seguiranno. Tutti gli angeli dell'universo stanno aspettando, aspettano il loro momento per attraversare l'abisso, ma sapranno che altri angeli umani l'hanno attraversato prima di loro. Certo, dovranno farlo da soli proprio come avete fatto voi, ma sapranno che ci sono stati quelli che hanno insistito, che hanno dedicato le loro vite e tutto il loro essere, che hanno vissuto migliaia di vite per arrivare al punto dove siete voi. Perché pensate che vi onoriamo così tanto per il lavoro che fate?

Si, a noi piace il termine ‘lavoratori del cambiamento’ che qualcuno ha creato; voi SIETE davvero i ‘lavoratori del cambiamento’ e per questo vi onoriamo. Ci sono momenti in cui potremo fermarci qui e sederci con voi così, piangendo e ridendo con voi. Ci piacerebbe potervi mostrare la visione più ampia che ci avete dato: è incredibile. L’energia qui è molto dolce! 

Cari amici, mentre l'energia cambia assisterete a molti cambiamenti dentro e intorno a voi. Una delle cose che forse oggi percepite è che NOI canalizziamo VOI: noi ci stiamo collegando a tutti i presenti nella stanza e a tutti coloro che leggono questo materiale, anche se ciò avverrà in un lontano futuro. Ci stiamo connettendo e stiamo letteralmente canalizzando a voi tutti i vostri stessi pensieri e le vostre esperienze individuali. Oggi vi chiediamo di percepire voi stessi nelle nostre parole: sentitevi nelle nostre parole. La VOSTRA impronta entra attraverso le parole pronunciate da Cauldre, la VOSTRA impronta arriva attraverso i pensieri, le sensazioni e lo spirito di Tobias e poi noi vi riportiamo tutto. Oggi percepitevi nelle nostre parole, perché qui c'è una parte di voi e vi risulterà facile e semplice connettervi: si tratta di VOI. 

Ci avete chiesto come si sente lo spirito: oggi avete l'opportunità di sperimentarlo. Il vostro spirito sta tornando a voi, perché NOI canalizziamo davvero VOI. Tutto ciò è molto divertente, non trovate?

Ci siete voi, c'è il Crimson Circle, ci sono gli altri umani Shaumbra, ci sono quelli che sono in forma non fisica e che oggi partecipano alla riunione. Ora la stanza si sta affollando, ma in tutta l'energia e in tutto l'amore che sta arrivando voi chi siete? Non siete più separati o diversi: non state più ascoltando un'entità un po' esaltata a cui è accaduto di essere buttata fuori dalla Bibbia, dalla sua terra e poi gettata in una prigione. Percepitevi nell'energia che è presente e disponibile per tutti voi e sarà presente per tutto il tempo in cui resteremo insieme. Avete chiesto di vedere lo specchio dello spirito dentro di voi, avete chiesto di percepire la Luce Cristica dentro di voi: ora è disponibile nella prossima evoluzione dell'energia ed è qui per voi.

Oggi alcuni di voi potrebbero sentirsi come ‘portati fuori’. Forse non ricorderete le parole di Tobias, ma ricorderete di certo l'energia che è il vostro Sé Divino e che sta tornando direttamente a voi. Oggi percepite le nostre parole, la nostra energia.

La cosa si fa interessante per quelli che oggi vengono a visitare questa classe: c'è sempre qualcuno che chiede in anticipo di poter essere presente qui. Non sono solo gli umani ai quali viene negato l'ingresso perché non c'è abbastanza spazio in questa sala; ci sono angeli, ci sono entità che non possono entrare. In un certo senso non vogliamo riempire troppo lo spazio, quindi in occasioni come queste alcuni vengono invitati qui per aggiungere la loro energia. Vengono per osservarvi, vengono per amarvi, vengono per vedere il progresso degli umani che stanno facendo questo lavoro interno e profondo.

Cari amici, avete mai pensato che quando siete nel mondo esterno, tra gli altri umani essi non stanno facendo lo stesso lavoro interiore che state facendo voi? A loro non interessa molto perché stanno ancora guardando all'esterno. Onorateli per questo, è appropriato, ma non avete mai pensato all'incredibile quantità di lavoro interiore che state facendo e a quanto tempo ed energia occupa? Voi state affrontando una vera e propria metamorfosi, un processo divino e molti cambiamenti.

Ci sono pensieri che avete come prima cosa la mattina – pensieri che riguardano: “Chi sono?” e “Cosa dovrei fare?” e “Dove dovrei andare?” Questi pensieri interiori creano energie importanti che vi portano ad ottenere comprensioni ancora più grandi, che vi stanno guidando verso Tutto Quello Che É. Durante tutta la giornata avete a che fare con pensieri che riguardano il Sé, ciò che voi definite dall'altro lato del sé o il dubbio del sé. Avete mai pensato che negli altri umani non c'è assolutamente mai una simile quantità di dialogo e di discussione interiore?

Non è perché sentite il gran desiderio o la necessità di elaborare, non avete sempre bisogno – come dire – di risolvere i vostri problemi. Questa è una caratteristica tipica dei Lavoratori della Luce, cioè continuare a scavare dentro e poi scavare ancora più in profondità e poi riconsiderare e riflettere e pensare e continuare a scavare. Ogni volta che lo fate, voi create un sentiero lungo un tunnel di coscienza: ecco, pezzo per pezzo voi state scavando un tunnel. Quel tunnel porta all'illuminazione, alla comprensione e crea un passaggio attraverso cui la vostra vibrazione divina e la vostra energia divina arrivano a voi

Non castigatevi per il lavoro interiore che state facendo, perché FA la differenza e non solo in voi ma nell'energia di questo pianeta, dell'universo e del regno da cui venite. Cari amici, proseguite il vostro lavoro interiore e fatelo con amore e onore.

Quelli che oggi entrano in questa stanza noi li definiamo i leader, quelli che guidano, le figure di spicco degli altri concili che lavorano con gli umani. Certo, esistono parecchi concili e il Crimson Council è solo uno di questi. Il Crimson Council di cui io – Tobias – faccio parte e di cui tutti voi fate parte è quello che lavora per affinare le energie e le vibrazioni dell'insegnamento e voi ne fate parte. Le vostre energie costituiscono il Crimson Circle sulla Terra. Voi siete gli insegnanti, non quelli ‘che saranno gli insegnanti’: voi siete gli insegnanti della nuova energia.

Quelli che oggi si riuniscono qui rappresentano altri concili e dalla nostra parte del velo ce ne sono molti, moltissimi. Ci sono concili che si occupano delle arti della guarigione, altri che si occupano della vostra medicina fisica e addirittura degli ingegneri. Ci sono concili che si occupano dei problemi quotidiani della vita umana, perché sono necessari non solo in forma umana, ma anche in forma angelica. Ci sono concili che si occupano di fornire i nutrienti adatti al vostro pianeta e altri che lavorano con gli agricoltori, con chi elabora, gestisce e sviluppa il cibo, perché c’è bisogno di sostenere la vita biologica sulla vostra Terra.

Mentre ci sono angeli umani che sulla Terra camminano nella biologia, in un corpo fisico, esiste un gruppo corrispondente – un gruppo molto nutrito di angeli – che lavora dall'altro lato con le relative caratteristiche energetiche. Quando un agricoltore semina i campi o se ne prende cura, gli angeli di quello che potremmo definire il Concilio della Crescita – forse non è la parola esatta –  lavorano con l'agricoltore per bilanciare l'energia. Lo ripetiamo di nuovo: essi non fanno il lavoro per voi – alla fine è l'umano che lo deve fare, che deve elaborare l'energia e poi agire –  ma ci sono legioni di angeli che sono qui per ragioni molto specifiche e cioè bilanciare l'energia, mantenere lo spazio e fornire un tipo d’amore che può entrare solo quando viene richiesto, quando gli aprite le porte.

Oggi sono riuniti qui quelli che arrivano dai concili che si occupano del processo della nascita. Quando lo spirito, quando un angelo arriva dalla forma non fisica ed entra nella vostra Terra gli angeli di un certo concilio facilitano il processo, ma come vi abbiamo già detto è l'umano che deve completare il processo. È l'umano che deve dare la nascita, è l'umano che deve fare il lavoro.

Oggi sono presenti qui alcuni membri dei concili che dal nostro lato aiutano gli umani a gestire l'equilibrio del loro denaro, delle loro finanze. Questo è un aspetto importante della vita sulla Terra, ma presto cambierà. Ci sono umani che gestiscono le finanze e ci sono i concili corrispondenti che fanno lo stesso. Per ogni tratto o caratteristica umana – e alla domanda: “Anche per la posta, per le guerre e per gli eserciti?” – la risposta è sì, dalla nostra parte esiste un concilio corrispondente, un concilio composto di angeli. Esiste sempre una relazione uno a uno. A chi ha posto ora la domanda, no, tu non appartieni a un solo gruppo o concilio: l'elemento comune al gruppo del Crimson Circle è che siete tutti insegnanti, ma fate anche parte di altri concili vibratori, di altri gruppi vibratori.  Potreste far parte di un gruppo energetico che si occupa di portare avanti la tecnologia del computer – noi li definiamo custodi – potete essere quello, potete essere un'insegnante e anche far parte del Crimson Council. 

Oggi entrano qui quelli che sono a capo di questi concili – qui usiamo una terminologia umana grossolana – sono quelli che mantengono alto il livello energetico per gli altri concili. Entrano in questa stanza e si siedono nel secondo cerchio per osservare e aggiungono la loro energia e il loro amore agli umani presenti qui. Perché oggi li abbiamo invitati? Cari amici, perché hanno scelto di essere qui con voi e perché sono affascinati dai progressi che state facendo, quindi arrivano qui pieni di soggezione nei confronti degli umani che si definiscono Shaumbra e che su tutto il pianeta Terra si stanno risvegliando. Sono qui pieni di ammirazione per i progressi che state facendo.

Lo sapevate che era previsto che se intorno alla fine del millennio voi aveste superato il caos potenziale e la potenziale distruzione e il crollo potenziale di tutti i sistemi, sapevate che il successivo cambiamento importante sarebbe avvenuto nell'anno 2012, cioè quella che definite la fine del vostro calendario Maya? Molti hanno previsto che sarebbe arrivato il momento di un salto quantico per passare dall'energia del ‘due’ all’energia del ‘quattro’ – il passaggio dalla dualità all'equilibrio divino. Lo sapevate che il 2012 non è una data fissa? Grazie al vostro lavoro, al lavoro di Shaumbra e di tutti gli umani sulla Terra, questa data si sta avvicinando sempre più in fretta. Non crediate di dover aspettare fino al 2012 perché avvenga il salto quantico del sé e poi dell'umanità: potrebbe avvenire molto prima!

Quelli riuniti qui oggi stanno percependo e valutando la vostra energia per riportarla ai loro concili angelici, alle loro famiglie dalla nostra parte del velo. Racconteranno ciò che hanno visto qui, ciò che hanno percepito proprio in questa stanza e comunicheranno agli altri del concilio che le cose si stanno muovendo più in fretta, parleranno loro di un gruppo di umani che a livello interiore ha fatto un lavoro intenso. Il lavoro di Shaumbra è tale che si può insegnare attraverso libri e lezioni per aiutare gli altri umani che stanno iniziando ad intraprendere questo viaggio. Quelli riuniti qui racconteranno ai loro concili di questo gruppo di umani che sta contribuendo a effettuare il cambiamento sulla terra: i Lavoratori del Cambiamento di Shaumbra!

Voi non credete molto a ciò che vi stiamo dicendo! Vi riesce difficile capire che per tutto questo tempo avete pensato di aver a che fare solo con i vostri problemi emotivi! Cari amici, ciò che stavate facendo davvero era costruire un tunnel tra la vecchia energia e la nuova energia. Quelli che oggi entrano qui ora sorridono, si divertono con voi e sono qui per onorare il lavoro che state facendo, ma cosa ancora più importante sono qui per riportare un messaggio agli altri concili celestiali, un messaggio che dice che sta succedendo qualcosa. Oggi in questa stanza c'è stato un cambiamento energetico che ha permesso la fusione che prima non era possibile.

Oh, certo – per chi ha appena posto la domanda – nella vostra vita continueranno ad esserci sfide e tutt’intorno a voi continueranno a manifestarsi situazioni di dualità. Tutto ciò non cambierà di una virgola ma voi, gli insegnanti – gli Shaumbra – reagirete in modo diverso e avrete una comprensione e una saggezza più grandi. Ne parleremo ancora, ma non oggi. Vi chiediamo di ricordare queste parole perché molto del lavoro che stiamo facendo con voi gira proprio intorno a questo: cari amici, non riguarda più voi. Non vi riguarda più! Potete pensare che sia ancora così, ma non lo è. La maggior parte della nostra terza serie riguarderà proprio questo tema.

Ora però, quelli che arrivano dai concili e sono qui per fondersi con voi e imparare da voi, ci chiedono di poter passare tra le sedie, di camminare tra voi, di appoggiare la loro mano sulla vostra spalla, di baciarvi sulla fronte, di ringraziarvi perché permettete loro di essere presenti qui. Chiederemo a Cauldre di restare in silenzio per un momento. Cari amici, riconoscete quelli che ora camminano tra voi e che sono qui per essere con voi. Accettate i doni di energia che vi portano. Noi torneremo tra qualche momento. (pausa)

Voi otterrete nuove illuminazioni e a nuove comprensioni su chi siete e sul perché siete qui. Percepirete livelli più profondi dentro di voi – sarà quasi uno choc, quasi come una doccia fredda – quando un giorno vi renderete conto che non si è mai trattato di voi e non si tratta più di voi. Capirete che ciò che state facendo è per amore dello Spirito, per amore di Tutto Quello Che É. Quello sarà un bel giorno e quando accadrà noi saremo qui con voi.

Ora proseguiamo con la chiacchierata del giorno. Chiediamo a tutti di voi di mettervi comodi e di respirare profondamente. Qualcuno di voi sta respirando in modo molto superficiale: cari amici, respirate in modo profondo.

Ora passiamo alla Lezione Dieci della Serie del Creatore. Sappiamo bene che le lezioni precedenti non sempre sono state come avreste pensato!  Forse alcuni di voi pensavano che vi avremmo fornito un incantesimo magico che vi avrebbe permesso di fare tutto in ogni momento; altri forse pensavano che vi avremmo dato da fare una danza cerimoniale, ma la danza che vi trasmettiamo è tutto tranne che cerimoniale! Oggi siamo alla Lezione Dieci, che è la prima del segmento finale della Serie del Creatore. Nelle ultime tre chiacchierate vi abbiamo sfidato ancora una volta chiedendovi di lasciare qualcosa che avete tenuto vicino a voi e che vi è caro. Vi abbiamo dato gli strumenti, vi abbiamo fornito nuovi metodi e nuovi modi di pensare ma ora vi avvertiamo: non è ciò che pensate che sia. A quest'ora dovreste esservene accorti!  

Nelle nove lezioni precedenti abbiamo lavorato per modificare le percezioni su chi pensate di essere. Abbiamo lavorato per aiutarvi a capire cos’è la nuova energia e vi abbiamo aiutato a capire da dove venite e perché vi trovate qui.

Le prime tre lezioni riguardavano il permettere: permettere ed accettare, accettare tutte le cose esattamente come sono. Restare dietro il muretto e poi imparare ad accettarvi, forse è la lezione più impegnativa di tutte. Imparare ad accettarvi. Ecco perché oggi abbiamo parlato a lungo di ciò che state affrontando e facendo, del lavoro interiore che state facendo. Vi dispiaceva pensare di passare troppo tempo con voi e noi siamo qui per dirvi che la vostra percezione non era per nulla esatta! Si tratta di cambiare qualcosa di molto più grande.

Cari amici, anche la Lezione Tre riguardava accettare, essere nel Momento Divino e non più nel passato perché in molti modi diversi per voi il passato è il futuro. Il passato è il futuro, in molti modi diversi. Abbiamo parlato di vivere nel Momento Divino, nello Spazio Divino, di non preoccuparvi di ciò che è passato o di ciò che sarà: si tratta di vivere nel Momento Ora. 

La seconda parte, le Lezioni dalla 4 alla 6 riguardavano Rilasciare, lasciare andare. Abbiamo parlato di inserire le cose nel Forno della Grazia – Lezione 4 – e Rilasciare, girare tutto alla vostra Energia Divina personale, cioè togliervelo dalle mani e dalla testa per inserirlo in un Processore Divino che si trova dentro di voi – Lezioni 4–5–6. Quelle lezioni riguardavano quel passaggio e una volta compreso come fare, ovviamente nella vostra vita ci sarebbero stati dei cambiamenti – Lezione 5. Quei cambiamenti sono adatti, quindi benediteli.

Cari amici, una volta che i cambiamenti avvengono e voi imparate a benedirli, allora vivete nell’Equilibrio Divino – Lezione 6 – e permettete un nuovo equilibrio che non è quello della dualità, che non è quello del ‘due’ ma l’Equilibrio Divino del ‘quattro’. Abbiamo già parlato delle quattro palline: in passato esisteva un elemento scuro, uno di luce e un terzo che cambiava come un camaleonte, assumendo le caratteristiche della luce o dell'oscurità. Poi vi abbiamo detto che era entrato un quarto elemento energetico, una quarta pallina che ha fornito l'equilibrio necessario per permettervi di passare dalla dualità alla nuova energia. Quelle lezioni riguardavano rilasciare e capire per quale ragione si manifestavano i cambiamenti.

Nelle ultime tre lezioni – Lezioni 7–8–9 – abbiamo parlato di come dare inizio al processo di creazione. Abbiamo parlato della pennellata ampia della creazione – Lezione 7 – cioè dipingere con una pennellata data con un pennello molto grande. Ciò dà il via a un processo che porta le cose fuori dallo stato neutro e inizia a muoverle – non a destra o a sinistra – e inizia ad espandere il potenziale all'esterno e in tutte le direzioni.

Quando inizia il processo di essere un creatore sulla Terra, perché si manifesti c'è bisogno di un'energia.  Ecco perché abbiamo parlato di ricevere il Frutto della Rosa – Lezione 8 – cioè riportare indietro la passione che è sempre stata vostra, ma che per parecchio tempo è rimasta latente. Si, forse è un esercizio semplice ma è molto potente perché ripristina l'energia divina rimasta bloccata quando siete arrivati su questa Terra e avete assunto le caratteristiche di un umano quindi le specifiche della biologia. È arrivato il momento di integrare di nuovo tutto con la passione, è arrivato il momento di riceverla nel vostro essere. Non ci vuole molto lavoro, non servono cerimonie, non c'è bisogno di combattere né di pregare per 21 notti di fila. Ricevete ciò che è vostro, tutto qui

Cari amici, dopo aver dato inizio al processo con una un'ampia pennellata e dopo aver portato dentro la vostra passione che è il combustibile, le vibrazioni lasceranno la vostra nuova casa e si distribuiranno nel mondo che vi circonda. Sono vibrazioni d’amore, compassione e saggezza che voi irradiate verso gli altri: è come una luce che illumina loro, ma nello stesso tempo torna a voi la vibrazione di ritorno. Con l'assistenza dei vostri corridori, quella vibrazione riporta tutte le cose adatte verso di voi, proprio di fronte alla porta della vostra casa – Lezione 9. Tutto ciò fa parte del processo di creazione. Si tratta di stare nella vostra nuova casa, di dire IO SONO, di dare il via a un processo che poi è alimentato dalla vostra passione e quindi cresce nel mondo fisico e riporta a voi tutte le cose più opportune. Forse non subito riconoscerete che sono appropriate – noi diciamo la stessa cosa a Cauldre – ma lo sono, eccome!  Ciò che state creando ora, ciò che state creando con tutto il lavoro che state facendo torna da voi in modo appropriato.

Ora passiamo alla parte finale di queste lezioni – Lezioni 10–12 – essere un Creatore sulla Terra. In questa serie ci sono altre tre lezioni e tra un attimo parleremo di nuovo del viaggio di Jack, il viaggio che vi aiuterà a capire perché le cose sono come sono e perché in questo momento della vostra vita state sperimentando determinate cose. 

Oggi vi chiederemo di rilasciare qualcosa di prezioso che e forse per voi sarà una vera sfida. Forse sarà difficile, ma quando vi libererete dal vecchio farete spazio al nuovo e come tutti voi state scoprendo ogni giorno, nei vecchi modi non troverete le risposte che state cercando.

Ciò che ora state cercando sono le risposte che non si trovano nel ‘vecchio’. Le risposte non sono dove le trovavate in passato e quindi ora nella vostra vita state facendo esperienze che ne sono un esempio. Di colpo qualcuno che conoscevate molti anni fa riappare nella vostra vita, o si ripresenta una vecchia malattia che pensavate se ne fosse andata; forse una situazione emotiva che pensavate fosse sistemata si ripresenta con grande dolore e voi finite per sentirvi confusi. Vi chiedete perché non riuscite a gestire la situazione come prima e perché continua a ripresentarsi. Cari amici, la risposta è in un luogo diverso, è nella nuova energia. Le risposte per tutte le cose che entrano nella vostra vita ora sono nella nuova energia.

Ora faremo una piccola digressione. Le sfide interiori che state affrontando non sono legate alle vite precedenti perché con l'eccezione di piccoli residui la maggior parte di voi se n’è liberata, Nella maggioranza dei casi le sfide che state affrontando non hanno neppure un collegamento con questa vita perché voi vi sentite molto diversi da chi eravate cinque anni fa, venti anni fa o forse trent'anni fa. È addirittura difficile relazionarsi con il voi di allora. Perché? Perché siete cambiati, perché siete passati alla vita successiva mentre eravate ancora qui. Le sfide che state affrontando ora si riferiscono all'attraversamento originale del Muro di Fuoco, cosa che dentro di voi ha determinato un trauma profondo. Tutto ciò che pensavate di essere ha subito uno scrollone davvero forte.

Come vi abbiamo raccontato molto spesso, quando Jack attraversò il Muro di Fuoco fece un’esperienza molto traumatica. Quando Jack attraversò il muro dalla Prima Creazione finendo nel vuoto cambiò tutto, tutto cambiò davvero. Quando era nel Regno, tutte le cose erano una; c’era un solo scopo, un’unica direzione e un’unica volontà. Tutte le cose emanavano verso l'esterno partendo dal centro del Regno e tutto ciò era meraviglioso, pieno di pace e d’amore. Nel primo cerchio, nella Prima Creazione tutte le cose erano così: tutto era uno, tutto era un’unica volontà. Quando Jack attraversò il Muro di Fuoco ed entrò nel vuoto, improvvisamente acquisì una nuova qualità definita il Libero Arbitrio.

È piuttosto difficile descriverlo con termini umani, ma noi continueremo a farlo. Quando Jack lo attraversò, si ritrovò con le caratteristiche del Libero Arbitrio. Non era più un'espansione singola di Tutto Quello Che È ... entrò in una nuova dimensionalità. Jack era sempre stato il principe, il figlio del Re e della Regina che un giorno sarebbe salito sul trono. Ora invece stava facendo esperienza di qualcosa di completamente diverso – il Libero Arbitrio, che non sapeva molto bene come gestire. Aveva sempre pensato di aver capito la sua missione, il suo scopo e il suo contratto nella volontà singola del Regno; ora invece, proprio perché non esisteva un percorso o un modello predefinito, tutte le cose erano disponibili e possibili. 

Il viaggio di Jack è il vostro viaggio. Tutti voi avete percepito cosa significa passare dalla Volontà Unica al Libero Arbitrio. Tutto ciò ha determinato per voi molte esperienze interessanti, ha fatto in modo che voi foste un creatore libero sotto molti punti di vista e tutto ciò è stato opportuno e lo Spirito lo ha benedetto dallo. Grazie al Libero Arbitrio –  voi, Jack e tutti gli altri angeli e tutti gli altri umani – una volta ottenuto il Libero Arbitrio voi siete riusciti ad espandere la creazione in modi e con mezzi mai usati prima. Capite l'impatto di ciò che diciamo? Voi avevate una Volontà Unica – sicuramente amorevole e certamente benedetta – ma era unica nella Creazione originale; invece quando attraversaste il muro vi fu concesso il Libero Arbitrio. 

Quando Jack arrivò sulla Terra e assunse un corpo aveva ancora il Libero Arbitrio, ma ora c'era anche qualcosa definita il velo che impediva a Jack di sapere in modo cosciente ciò che accadeva da una vita all'altra; il velo impediva a Jack di capire il viaggio che aveva intrapreso partendo dal Regno e finendo nel vuoto, il viaggio fatto per contribuire a creare l'energia e le strutture del vostro Universo. Combinate insieme questi due elementi potenti – il Velo e il Libero Arbitrio – ed ecco un potenziale energetico molto potente, quello in cui tutti voi state vivendo.

Voi avete il Libero Arbitrio per fare ciò che scegliete, ma c'è anche il velo e quindi non potete ricordarvi molto delle vostre decisioni ed esperienze. Ora eccoci qui, Shaumbra, mentre arrivate al completamento del vostro cerchio individuale di vite sulla Terra. Voi state per completare il vostro viaggio e state iniziando le pulizie finali che vi permetteranno di ottenere nuove comprensioni. Come vi abbiamo detto prima, da qui non ritornate a casa... voi proseguite il vostro viaggio, voi continuate a espandervi ma arriverà un punto in cui il velo crollerà, cioè quando avrete una comprensione del vostro viaggio ed otterrete una comprensione più completa di chi siete e del motivo per cui siete qui.

Nel frattempo, nella vostra vita qui state affrontando molti cambiamenti e molte sfide. Vi aspettavate che il processo di ascensione fosse in un certo modo e invece è tutt'altro... non è come pensavate che sarebbe stato! Cari amici, quando completate il cerchio avviene qualcosa d’importante: c'è un passo da fare ed è il passo che vi portiamo oggi. Dentro di voi sapete che sta arrivando, ma vi deve essere portato dall'esterno come se fosse una conferma. Quel passo è molto semplice, ma entrando nella nuova energia per essere il creatore che siete davvero avete bisogno di fare un passo oltre il Libero Arbitrio ed entrare nella vostra Volontà Divina.

Lezione Dieci della Serie del Creatore: Entrate nella Vostra Volontà Divina. È un passo semplice ma potente e all'inizio può sembrare ovvio, ma quando iniziate a pensarci nella vostra mente umana si attiva il terrore perché, come state già percependo – e a questo punto Cauldre sicuramente si farà delle domande! – stiamo per chiedervi di abbandonare il vostro Libero Arbitrio per passare alla Volontà Divina. Parliamo per un attimo della differenza tra i due.

Cauldre sta dicendo: "Oh, Tobias, che cosa ci hai portato oggi?” Hmmm. 

Lezione Numero Dieci: Accedete alla Vostra Volontà Divina. Quando siete arrivati sulla Terra con il vostro Libero Arbitrio e avete assunto la dualità, il vostro Libero Arbitrio vi ha permesso di vedere gli specchi di chi siete, la luce e anche l'oscurità, l’alto e il basso ma come avete scoperto, in un certo senso il Libero Arbitrio con il velo è molto limitato. Alcuni di voi si sonoaddirittura chiesti se possedevano DAVVERO il Libero Arbitrio o se erano solo pupazzi per gli angeli e per lo spirito. No, per tutto il tempo avete avuto il Libero Arbitrio.

Quando passate alla Volontà Divina, voi trascendete la dualità e la separazione che vi siete portati dietro fin dal Muro di Fuoco e anche la separazione dallo Spirito che avete sperimentato per prima cosa quando avete lasciato il Regno. Quando accedete alla Volontà Divina, è la Volontà Divina che arriva da dentro di voi, connessa e integrata con lo spirito nei livelli più profondi di chi siete. Quando accedete alla Volontà Divina, voi trascendete l'umanità che vi siete portati dietro e la dualità che è sempre stata parte di voi da quando siete stati sulla Terra. Passate dal due a ciò che noi definiamo Il TUTTO. 

Nella Volontà Divina ci sono soluzioni che non sono mai esistite prima perché non sono riuscite ad attraversare il Libero Arbitrio e la dualità. Nella Volontà Divina c'è moltissima considerazione per voi, ma c'è anche una compassione e una comprensione più grandi per Tutto Quello Che É.

Niente fuori di voi possiede la Volontà Divina: la Volontà Divina è contenuta dentro di voi e quando vi muovete nella Volontà Divina e rilasciate il vecchio Libero Arbitrio, voi vi riconnettete di nuovo con lo Spirito e questa volta diventa una connessione conscia e una comprensione conscia che per eoni di tempo non avevate mai percepito.

La Volontà Divina non resta seduta aspettando Dio o lo Spirito per dirgli che cosa fare. È una comprensione che fa già parte di voi, è la comprensione interiore che lo spirito è presente, che non ci sono voci esterne da ascoltare, che lo spirito di Dio e la divinità e la coscienza di Cristo si trovano già dentro di voi. La Volontà Divina è ascoltare questa voce interiore profonda e appassionata.

Quando iniziate a lavorare con questa lezione vi chiederete: “Cos’è la Volontà Divina?” o “Questo pazzo cervello mi sta parlando di nuovo?” e fino a un certo punto potreste sentirvi paralizzati. Per prendere quella decisione, vi diciamo che quando avviene voi restate in uno spazio di pace e dite: “IO SONO nella Volontà Divina” e cercate di capire ciò che la Volontà Divina manifesta.

Vi siete abituati alle vecchie caratteristiche del Libero Arbitrio o della volontà attuale, quindi è una sfida continua per la vostra mente che combatte avanti e indietro. Quando vi spostate nella Volontà Divina vi arriveranno soluzioni che sono molto oltre e molto più espanse di quelle che avete sperimentato in precedenza. Non sentirete più le due vecchie voci del vostro sé umano che litigano com’è accaduto piuttosto spesso. Quando accederete alla Volontà Divina voi sentirete, percepirete e forse udrete una risposta diversa, quella che arriva dal Tutto. Cercate di capire – lo sottolineiamo – che arriva da dentro di voi! Se cercate le risposte fuori di voi, se pensate che fuori di voi esista un'entità che ora inizerà a dirvi cosa fare, state guardando nel posto sbagliato! State guardando nel luogo della vecchia energia: in questo momento la volontà divina emana da dentro di voi, è dentro di voi. Come vi abbiamo detto prima, ecco perché ridiamo: noi vediamo la luce dentro di voi, ma voi non la vedete ancora.

Lezione Numero Dieci: Entrate nella vostra Volontà Divina. Forse all'inizio vi sembrerà molto strano, penserete che state ascoltando qualcosa che arriva dallo Spirito: “È meglio fare questo o quello? Cosa dici, Spirito? Cosa dite, guide? Ho bisogno di risposte dall'esterno.”  Non le troverete, se le cercate lì non sentirete nulla.

Quando entrate nella Volontà Divina – è una cosa molto semplice, molto facile da fare – la risposta arriverà da voi. Il sapere e la comprensione arriveranno da un luogo dentro di voi di cui finora non avevate ancora fatto esperienza. Sarà divertente, sarà ricco e non avrete dubbi da dove arriva perché arriverà da uno spazio d’amore, dalla parte più profonda di voi che è il vero Spirito. Non sarà un esercizio mentale, ma una sensazione dinamica e in espansione che sentirete dentro di voi.

Come angeli che da quando hanno lasciato Casa hanno affrontato un lungo viaggio, è arrivato il momento di rilasciare la cosa che per prima avete sperimentato quando siete passati attraverso il Muro di Fuoco. È arrivato il momento che abbandoniate l'attributo definito Libero Arbitrio. Oh, quando l'acquisiste per la prima volta fu un gioco incredibile per un angelo che aveva appena fatto l'incredibile esperienza del Muro di Fuoco, ma allo stesso tempo fu anche spaventoso perché non avevate mai avuto il Libero Arbitrio. Voi avevate Una Volontà, la Volontà dell’Espansione. 

Ora invece vi venivano concessi il potere e la scelta che prima non avevate mai avuto. Voi prendeste il Libero Arbitrio e nell'universo, nel vuoto iniziaste a giocarci. Il vostro Libero Arbitrio consisteva di un kit del Creatore incredibile, stupefacente: potevate fare cose che prima non avreste mai potuto fare. Potevate giocare nel vuoto, creare le stelle e nuove energie... potevate addirittura combattere contro altre entità!  Nel Regno non avreste mai potuto farlo, perché non c'erano battaglie. Potevate creare nuovi luoghi, potevate avere pensieri ed emozioni che si espandevano in tutte le direzioni.

Il Libero Arbitrio era un nuovo giocattolo incredibile, ma col tempo cominciò a causarvi molto dolore, molte difficoltà e molto dolore. Prendeste il Libero Arbitrio e raggiungeste luoghi che erano tra i più bassi tra i bassi – davvero infimi – i luoghi più dolorosi che tutta la Creazione avrebbe mai potuto immaginare, ma voi stavate solo giocando con la nuova energia. Certo, lei vi portò anche in luoghi meravigliosi di amore, condivisione, passione e creazione di luce.

Fin da quando vi fu concesso come regalo da parte dello Spirito, fin da quando attraversaste il Muro di Fuoco avete potuto disporre del regalo, lo strumento del Libero Arbitrio. Da eoni di tempo dentro di voi c’è questo regalo, un regalo che vi ha servito per creare qualcosa dal vuoto, per creare gli universi, le galassie e le stelle. Il Libero Arbitrio vi ha servito bene mentre eravate incarnati sulla Terra e vi ha permesso di scegliere tra la luce e il buio, tra la pallina bianca e quella nera; vi ha permesso di fare esperienza della dualità in modo molto limitato, estremamente definito e con un velo posto sopra di voi. 

Ora, cari amici, vi chiediamo di fare un altro passo ed entrare nella Volontà Divina. Sarà una sfida perché mi chiedete: “Che cos'è ciò che definisci Volontà Divina – come la si ottiene?” 

É lo Spirito che torna di nuovo per dirvi cosa fare? Sono le vostre guide o gli angeli che ora vi dettano cosa fare? No, la Volontà Divina arriva da dentro di voi; è la vostra Volontà, ma su una base Divina che trascende la dualità e le dinamiche umane a cui siete stati abituati. È collegata direttamente a Tutto Quello Che È e allo Spirito, ma cercate di capire che lo Spirito voi siete, che la Volontà Divina viene da dentro di voi per fornirvi risposte, soluzioni ed esperienze insieme a nuovi poteri che non avete mai sperimentato prima.

Sarà impegnativo e voi vorrete mantenere ENTRAMBI – il vostro Libero Arbitrio e la vostra Volontà Divina – vorrete mantenere i meravigliosi attributi del Libero Arbitrio mentre passate alla nuova Volontà Divina. Noi siamo qui per dirvi che così non funziona per niente: è necessario liberarsi dal primo per poter fare esperienza della seconda.  

Quando alla vostra porta si presenta qualcosa e voi ci danzate – molti di voi hanno chiesto allo Spirito: “Ok, sto danzando, ma cosa faccio? Quando finisce la canzone? Chi guida l'altro? Quali passi facciamo?’” Mentre ballate fate il passo nella Volontà Divina, restateci dentro in ogni situazione quotidiana e forse anche in una situazione impegnativa con un collega. Il collega è venuto a bussare alla vostra porta e stavolta avete deciso che è ora di danzare. Voi danzate e il vostro collega vi guarda stupito e voi vi chiedete: “Spirito, cosa devo fare, ora che sto danzando, dove andiamo partendo da qui?” Fate un passo nella Volontà Divina.

Cosa accadrà dopo non possiamo descriverlo molto... vi muoverete in un nuovo luogo, oltre la dualità e otterrete comprensioni che non riusciamo neppure a definire. Otterrete nuove comprensioni e nuovi livelli vibratori ed energetici, quindi il vecchio modo energetico del Libero Arbitrio vi sembrerà del tutto piatto: i vecchi modi vi sembreranno poco eccitanti, poco dinamici e privi di passione. Quando entrate nella Volontà Divina, le cose si espandono in fretta!

Con la Volontà Divina arrivano le risposte, le soluzioni e la visione più ampia, quindi in quel momento saprete esattamente cosa fare con l'energia che vi arriva nella Volontà Divina. Nelle due prossime lezioni ne parleremo ancora, ma oggi vi lasciamo con la Lezione Dieci: Entrate nella vostra Volontà Divina. Forse ad alcuni di voi sembra semplice, alcuni diranno: “Sono più che felice di farlo,” ma scoprirete che le caratteristiche del Libero Arbitrio sono state con voi fin da quando siete entrati in questa creazione. L'energia del Libero Arbitrio è stata con voi per eoni e a un certo livello vorrete mantenerla. Per voi, entrare nella Volontà Divina sarà una sfida. 

Prima di fare quel passo vorrete sapere esattamente cos'è. Cari amici, non possiamo assolutamente definire le caratteristiche della Volontà Divina con la vostra coscienza attuale. Prima dovete fare quel passo e ancora una volta vi chiediamo di attraversare l’abisso da soli, senza che noi siamo qui per portarvi dall'altra parte. Sappiamo che tutti voi passate un po' di tempo pensando alle implicazioni di entrare nella nuova energia, perché ciò significa liberarvi dal Libero Arbitrio. Il Libero Arbitrio può essere incredibilmente divertente: io lo so, perché l’ho vissuto! È un'energia incredibile, stupefacente. La Volontà Divina... la Volontà Divina è più grande, completa e soddisfacente. A chi si sta chiedendo: “Spirito, cosa dovrei fare? Cosa faccio del mio lavoro, della mia relazione, ora cosa vuoi che faccia ora?” Vi diciamo che – quando sarete pronti –  arriverà il momento di entrare nella vostra Volontà Divina. Dalla Volontà Divina il sapere arriverà a voi. 

Sappiamo che ci saranno molte discussioni su questa lezione e che ci saranno molte sfide. Ci sarà chi accuserà noi e Cauldre di chiedervi di rinunciare a qualcosa che è un dono di Dio – il vostro Libero Arbitrio. Ci accuseranno di chiedervi di rinunciare a qualcosa che è stato la pietra miliare di tutte le esperienze di tutti i vostri giorni qui sulla Terra e di tutti i giorni che avete trascorso nel vuoto mentre creavate. Dopo aver ascoltato questo suggerimento alcuni lasceranno questo gruppo! Essi non capiscono molto, non colgono le implicazioni della Volontà Divina. La Volontà Divina vi aiuta a completare il cerchio di tutte le esperienze fatte dopo aver attraversato il Muro di Fuoco e vi porta a un nuovo livello di comprensione.

Vi amiamo caramente per il lavoro che fate. Vi amiamo perché continuate a mettercela tutta, perché accettate le lezioni e le studiate con diligenza. Vi amiamo per il fatto che prendete una di queste lezioni, ci lavorate, ci pensate sopra e le applicate nella vostra vita. Lo fate da soli, lo fate a modo vostro e con i vostri tempi: noi vi amiamo per questo.

Dove andrete e dove stiamo andando sarà l’oggetto delle prossime lezioni in cui vi aiuteremo a capire come si muove l’energia quando restate nella posizione dell’IO SONO. L’IO SONO è la base, sono le fondamenta, è il MOMENTO ORA. Noi lavoreremo con voi per aiutarvi a capire come muovere l’energia, come influenzarla e come diventare un vero Creatore. 

Quelli che oggi sono nel secondo cerchio stanno applaudendo, letteralmente e in modo figurato; sono stati chiamati qui per vedere e sentire la vostra reazione a questa lezione. Per molti questa lezione determinerà un blocco mentale, per altri sarà un ostacolo molto duro da superare. Non vi si chiede di fare molto, non sono necessarie ore di pratica e studio. Avete solo bisogno di abbandonare qualcosa che vi è stato molto vicino per avventurarvi in un nuovo tipo di energia. Cari amici, siete voi che dovete fare il passo e dovete farlo da soli, con i vostri tempi e nel vostro spazio. Se ora non capite proprio tutto, se dentro di voi ciò causa conflitti, prendetevi del tempo. Prendetevi del tempo, affrontate il processo e quando farete il primo passo nella Volontà Divina, voi non sarete mai soli. Ci sono file intere, legioni di entità come quelle che si riuniscono qui oggi che sono con voi. Vi amiamo caramente.

E così è.

La serie del Creatore 

CRE 10 – DOMANDE&RISPOSTE 

E così è, cari amici, che torniamo all’energia del cerchio per il momento delle domande e risposte.  Ora faremo qualcosa per aiutarvi a capire le dinamiche della Volontà Divina e quelle della vostra abilità come creatori. Mentre porranno le domande, vi chiediamo di ‘sentire’; sentite da dentro il sapere della risposta vera che si fa avanti. Non aspettate solo che io, Tobias, risponda alla domanda. Prima di tutto sentite la risposta dentro di voi, sentite che arriva dal chakra unico, dal vostro essere divino, dal vostro centro divino. È arrivato il momento di mettere in pratica le cose di cui parliamo. Usate il tempo delle domande e risposte, per richiamare la vostra verità divina attraverso la vostra Volontà Divina. Lasciate che le risposte affiorino. 

Forse non sentirete la riposta alla domanda nella mente o nelle orecchie. Potrebbe arrivarvi la sensazione di sapere o un’illuminazione improvvisa, un’esplosione del pensiero. Le risposte che sentite vengono da dentro di voi, dalla parte Divina di voi, dalla parte di voi che capisce le cose nel TUTTO. Poi io, Tobias, fornirò la risposta verbale attraverso Cauldre. Vedrete come ci andrete vicino! Detto questo, iniziamo con la prima domanda.

DOMANDA 1: Tobias, ho sempre saputo di essere destinato a venire in questa vita per aiutare gli altri in questo periodo di grande cambiamento fisico e spirituale, cioè durante le grandi distruzioni previste verso la fine del millennio. Nulla di ciò è accaduto e quindi io mi sento perso e inutile. Visto non sto adempiendo al mio contratto come Lavoratore del Cambiamento, cosa dovrei cercare? 

TOBIAS: Caro, questo è la caratteristica più comune agli Shaumbra di tutto il mondo. La maggior parte di voi è venuta in questa vita per completare sé stesso, ma anche per guidare e assistere e sì, insegnare agli altri nei momenti di grande caos che sono stati profetizzati. Voi potreste essere ancore di pace, di guarigione e luce rispetto al grande caos e agli sconvolgimenti tutt’intorno a voi. 

Grazie al lavoro che voi e tutti gli umani avete fatto, le distruzioni profetizzate – la fine del mondo, come la chiamate voi – non è avvenuta. Voi siete cambiati, avete trasformato le cose e avete raggiunto il livello successivo. Così facendo il contratto con cui siete arrivati non è più valido. Nella tua vita, soprattutto nell’ultimo anno c’è stato un grande vuoto; il lavoro di servizio che pensavi di essere stato chiamato a fare – aiutare gli altri durante il grande caos – non si è realizzato.

Cari amici, il vostro contratto originale prevedeva anche la clausola ‘E SE’ - se foste passati al livello successivo senza che avvenissero quei fatti traumatici, cosa avreste fatto?  Ecco a che punto siamo ora. Questa è proprio la ragione per cui in passato abbiamo iniziato con alcune lezioni molto specifiche. Il 19 agosto 1999 era la data prevista per la distruzione e anche la data in cui nel teepee ebbero inizio queste chiacchierate. (vedi la canalizzazione di Tobias "La Partenza delle Guide” del 21 agosto 1999)
Abbiamo iniziato a lavorare con voi proprio sulla base della clausola "E SE". Cari amici, se le cose fossero andate DAVVERO così, sulla Terra ci sarebbe stato bisogno d’insegnanti, di quelli che avevano già fatto il lavoro interiore, di una grande elaborazione e trasformazione interiore. Ci sarebbero stati quelli – che siete voi – che sarebbero passati alla vita successiva restando nello stesso corpo.

Come vi abbiamo detto prima, a ognuno di voi è stata data come minimo almeno un’opportunità – ad altri molte di più – di lasciare la Terra e tornare da questa parte. Sareste ritornati come angeli e corridori per chi sarebbe rimasto sulla Terra. Voi invece avete deciso di restare e di passare al livello successivo. 

Ora parte la chiamata degli angeli. Servono insegnanti, servono persone che passino dalla vecchia energia alla nuova energia, quindi per tutti voi e per la famiglia lavorare significa essere le guide umane e per poterlo fare dovete percorrere il sentiero per primi. Come potreste essere un insegnante senza aver percorso il sentiero in prima persona? Come potreste guidare altri umani senza aver attraversato da soli e per primi il grande abisso verso la vostra stessa Divinità?
La chiamata riguarda imparare a mollare, permettere e dar inizio alla creazione e ora imparare a vivere nella vostra Volontà Divina. Queste sono tutte le cose che state imparando e che insegnerete… che state già insegnando. Vediamo che molti di voi già insegnano ad altri: è chiaro che potete cambiare le parole per adattarle a loro, potete descrivere le cose a modo vostro ma state comunque insegnando. Questa è la vostra chiamata. 

Potreste lavorare in un locale dove servono hamburger e sareste comunque un insegnante. La ragione per cui siete qui, per cui provate affinità con questo gruppo e con queste lezioni è che così potete essere la guida umana più potente per gli altri. C’è del lavoro da fare per voi, non dubitatene mai!


DOMANDA 2: Tobias, come so che ho capito davvero la lezione precedente visto che la mia vita attuale e così difficile? 

TOBIAS: Certo, le lezioni che vi presentiamo sono molto impegnative, quasi al limite. Cari amici, noi non veniamo qua solo per dirvi ‘parole che vi fanno stare bene’. Noi vi sfidiamo ai livelli più profondi e sono tutte cose che voi dovete affrontare. Sappiamo che a volte è difficile persino restare dietro il muretto, perché affiora sempre il desiderio di saltare di nuovo nella dualità. Sappiamo che è difficile stare nella vostra nuova casa ed aspettare che qualcosa venga a bussare alla vostra porta perché voi avete voglia di scendere per strada, afferrare qualcuno e portarvelo a casa per poi lamentarvi! 

Sappiamo che le lezioni contengono molte sfide, ma da parte vostra c’è soprattutto il desiderio di voler sapere come saranno le cose: voi volete predeterminare il risultato.  Ve l’abbiamo detto fin dall’inizio, fin dal principio: non sarà come ve lo aspettate. Nella coscienza che avete ora, non potreste mai immaginare come saranno le cose. Via via che approfondirete il vostro insegnamento con gli altri vi divertirete, vi verrà da ridere per le loro lotte e le loro sfide. Vorrete dire loro ciò che noi vi diciamo ora: "È arrivato il momento di smettere di lottare, è arrivato il momento di uscire dai vostri vecchi modi e di lasciare che la Coscienza Cristica che è già dentro di voi si esprima."
Per rispondere alla tua domanda, noi sappiamo bene che è impegnativo. Tu stai rompendo schemi che sono vecchi come tutte le molte vite che hai vissuto sulla Terra, vecchi come i tempi in cui hai vissuto prima di arrivare qua. La vecchia energia ha avuto origine quando hai attraversato il Muro di Fuoco. Ti aspetti di cambiare tutto ciò nel giro di una settimana? Ci vorrà un po’ di lavoro e se riesci a rilasciarla e se accetti la nuova energia tutto sarà più veloce e la Divinità sorgerà da dentro di te. Grazie per la domanda. 

DOMANDA 3: Tobias, puoi fornirci altre linee guida per sapere quando usiamo la Volontà Divina? Come faccio a essere sicuro che si tratti di lei? 

TOBIAS: Devi entrarci e capire che ci sei dentro. Dalla nostra parte del velo noi non abbiamo modo di definirlo per te. Mentre danzi con ciò che bussa alla tua porta, togli prima il piede sinistro e poi quello destro dalla pista da ballo della dualità e passa alla pista da ballo della Divinità. Tu pensi di dover combattere, lavorare duro e rendere tutto difficile e invece è semplice come dire: " Ora sono nella Volontà Divina. Ora vivo nella Volontà Divina " e non: ‘Intendo viverci’ perché l’intento è presente da molto, molto tempo. ‘Avere l’intenzione’ crea uno spazio, una distanza e un tempo tra voi e il risultato. 

Il Divino dirà: "IO SONO nella mia volontà divina," poi continua a ballare e cerca di capire che ciò cambierà tutte le dinamiche energetiche e i modelli di tutto.  Molto di ciò che diciamo riguarda letteralmente modificare i modelli e le dinamiche energetiche: si passa dalle dinamiche ingombranti dell’esperienza umana alle strutture molto raffinate, efficaci e illuminate della nuova energia. Passare dal vecchio al nuovo è solo una questione di ESSERE nella nuova energia, poi ci andrete in automatico.
Quando attraversaste il Muro di Fuoco, oltre la Creazione originale ci fu un momento in cui foste in grado viaggiare nel vuoto solo pensandoci o desiderandolo. Proseguendo con la vostra esperienza, voi arrivaste sulla Terra e assumeste un corpo e di conseguenza tutti quei processi rallentarono in modo che non poteste più PENSARE ed ESSERE nello stesso momento. Ora state completando il cerchio ritornando al punto in cui potete essere nella coscienza solo permettendovelo e ci sarete in fretta. Per entrare nella Volontà Divina non avete bisogno di fare esercizi complicati. Guardate il vostro piede sinistro o destro fare il passo di danza che vi porta qua e fatela semplice. 

DOMANDA 4: Tobias, grazie perché sei qui e ci guidi. Come stiamo andando?  Tu e il Concilio continuate a fornirci idee opzioni sul cerchio e? A volte tutto mi appare come un enorme punto di domanda. 

TOBIAS: Più entriamo in profondità nel materiale, più dentro di voi affioreranno le domande e ciò è appropriato; sono cose impegnative che coinvolgono la parte più profonda di voi. Ci stiamo addentrando in chiacchierate ed insegnamenti che cambieranno il tessuto e la struttura vera e propria di ciò che è avvenuto quando avete lasciato la Creazione originale. Ne discuteremo ancora a lungo e infatti abbiamo già parlato con Cauldre di tecniche o esercizi da passare a tutti gli Shaumbra per riportare l’umano all’esperienza dall’attraversamento del Muro di Fuoco e poi guarirla, perché proprio quell’esperienza ha causato alcune delle difficoltà più grandi che state affrontando. 

Come state andando? Stasera ci rivolgiamo a chi siede nel secondo cerchio, a quelli del concilio. (pausa) Come vi ho detto prima, ci sono state profezie sul salto quantico del 2012, ma ora sembra che arriverà molto prima e il fatto che abbiate dei dubbi ci diverte. Se ci fosse un registro, voi avreste tutti ricevuto ottimi voti per la vostra resistenza e perseveranza; ricevereste voti moto alti per il vostro impegno continuo di essere al servizio dello Spirito, per il vostro impegno continuo ad andare avanti. Il solo voto basso sul registro dipende dall’incredibile quantità di dubbi che avete su di voi. Se poteste liberarvene – e capiamo che è difficile – se ci riusciste potreste elevarvi molto più in alto senza i pesi che vi portate dietro ora. Da parte nostra c’è empatia verso chi ha vissuto l’esperienza umana.
Il dubbio su di voi spesso è pesante e si collega al Muro di Fuoco. Quando lo attraversaste voi dubitaste moltissimo di voi; sentiste di aver rinunciato allo Spirito, di averlo deluso. In un certo senso vi sentiste come un bambino che aveva fatto male a un genitore
. Lo Spirito non sente in questo modo e infatti il peccato originale che voi avete creato non esiste. Ciò che avete fatto l’avete fatto per il bene di tutti ed eccovi seduti qui; voi siete arrivati fin a qua e vi assicuriamo che lo Spirito ama ogni passo del vostro cammino.  Grazie per questa domanda. 


DOMANDA 5: Tobias, ciò che ci chiedi in questa lezione equivale a vendere l’anima al diavolo. Mi sento come un cavallo selvaggio a cui si chiede di indossare sella e briglie. È una barzelletta cosmica?

TOBIAS: Questa è bella! Tutto ciò sta attivando dentro di voi le reazioni e le emozioni appropriate. Prima vi abbiamo detto che ci sarebbe stata una domanda su questo tema. Vi suggeriamo di abbandonare un dono che lo Spirito vi ha fatto molto, molto tempo fa – quando lasciaste il Regno – e ora vi chiediamo di mollarlo.  Voi sentirete e penserete che vi state vendendo; ora non dipendete più da qualcosa che lo Spirito vi ha dato. Stanno affiorando proprio queste sensazioni ed emozioni e noi non possiamo rispondere direttamente per voi se non chiedervi di sentire le vostre emozioni, di sentire com’è. Quando arriverà il momento opportuno lo saprete; entrerete nella vostra Volontà Divina e capirete che in un certo senso non state rilasciando proprio nulla, ma piuttosto state passando a qualcosa che è molto più grande. In un certo senso per voi – ve lo diciamo soprattutto perché sappiamo come funziona la vostra mente – in effetti il Libero Arbitrio è una filiale della Volontà Divina. 


DOMANDA 6: Ciao. Dov’è il Chakra Unico e come posso accelerare il processo? Grazie per tutti.

TOBIAS: Non è in un luogo preciso che potete descrivere o toccare. È tutto voi, è tutto ciò che siete. Voi di solito lo associate al Centro del Cuore perché il Chakra del Cuore contiene moltissima compassione e comprensione, ma in effetti non si trova in un luogo preciso: È TUTTO VOI. 

Per accelerare il processo si tratta di ciò di cui abbiamo parlato prima e cioè permettere, rilasciare e poi dare inizio al processo del creatore. Quando date il via a quel processo, quando provate la passione per il nuovo lavoro che fate, ecco cosa farà vibrare il Chakra Unico a un livello molto alto. Non cercate di associarlo a un luogo specifico. Non vogliamo vedere voi o uno dei relatori entrare con una mappa che mostra dov’è il Chakra Unico perché non sarebbe vero e tantomeno accurato. Non esiste in un unico luogo nell’anatomia umana dove si possa localizzarlo. È tutto voi: è la fusione dei vecchi sette più altri cinque in uno solo, nell’unità. Cercate di capire che è voi, nient’altro.

DOMANDA 7: Tobias, una persona può scegliere di passare nella sua Volontà Divina se non ha ricevuto il Frutto della Rosa?
TOBIAS: Sarà difficile, perché c’è un’energia la cui presenza è necessaria in tutte le parti del vostro essere fisico, mentale e spirituale; è un’energia che serve per passare a nuovi livelli. In un certo senso se voi cercaste di passare nella Volontà Divina prima di ricevere la Passione, sarebbe come mettere il carro davanti ai buoi.  La serie di lezioni che abbiamo condiviso con voi seguono un ordine molto specifico: le abbiamo divise in segmenti proprio perché ne assorbiate l’energia e perché la comprensione avvenga secondo modelli opportuni.
Voi siete insegnanti e tutto ciò non potrete insegnarlo molto in fretta. Se vi passiamo queste lezioni troppo in fretta, l’umano che passa dalla vecchia energia alla nuova non sarà in grado di gestire la quantità di energia che sta entrando ma anche uscendo. Come insegnanti non ci piacerebbe vedervi fare la versione ridotta di queste lezioni; non farebbe bene all’umano, non le capirebbe o tenderebbe a bruciarsi. Vi presentiamo tutte queste lezioni in base a una sequenza specifica e ciò non vuol dire che dovete leggerle a distanza di un mese, ma vi suggeriamo di capire una lezione prima di passare alla successiva. 

DOMANDA 8: Tobias, c’è una nuova frequanza energetica in arrivo che si mescola o si fonde con i segni astrologici che si potrebbero evidenziare nella carta astrale di una persona?

TOBIAS: Ci rivolgiamo agli altri membri del consiglio che capiscono il lavoro con le stelle (pausa). Dicono che ci sono attributi energetici immagazzinati nei pianeti come parte della struttura del pianeta e le persone che si stanno muovendo nella nuova energia possono rendersene conto. Quelle energie che non sono presenti solo nei pianeti del vostro sistema solare ma anche in altre stelle e nelle galassie non influenzano la vostra vita e non sono i muri portanti della vostra vita: sono solo disponibili per l’espansione della vostra Energia del Creatore. Ecco la risposta diretta: non cercare in quest’ambito il potere che ti serve per muoverti nella Volontà Divina, perché esso verrà da dentro di te e quando affiorerà da dentro di te avverrà una reazione energetica corrispondente al rispettivo pianeta. Se ti concentri sul pianeta invece che sul tuo Sé divino, non sarai in grado di usare quell’energia. In questo momento non vi raccomandiamo di usare questa tecnica per capire e ottenere il potere responsabile. 

DOMANDA 9: Tobias, parlaci di chiedere soldi per i doni spirituali.

TOBIAS: Prima di parlare consideriamo l’energia e chiediamo a tutti voi di fare lo stesso. Ci chiedono è se è opportuno far pagare una certa somma per lezioni o corsi spirituali, quindi vi chiediamo di sentire l’energia che ci sta dietro e ora vi diamo la nostra visione.

Questa è l‘energia di dualità, la vecchia energia. Dentro di voi ci sono sensazioni profonde secondo cui l’energia del denaro e delle chiese non si dovrebbe mischiare e neppure l’energia della spiritualità e il denaro. Non capiamo proprio perché non ci debba essere un rispetto uguale ed equilibrato per entrambe e vorremmo aggiungere che voi sarete quelli che andranno a insegnare, quindi avrete bisogno di un’auto per raggiungere lo studio o il cliente e avrete bisogno di cibo e di un tetto. Non è giusto che veniate ripagati per il vostro lavoro?  Non è opportuno che chi cerca i vostri servizi faccia lo sforzo di bilanciare ciò che fate per loro?

Il lavoro che farete per loro come insegnanti avrà più valore di tutto il denaro che una banca potrà offrirvi. Come vi fate pagare per essere una guida umana che aiuta gli altri a illuminarsi? Come vi fate pagare per aiutare qualcuno a passare dalla vecchia energia alla nuova energia? Chiediamo a tutti gli Shaumbra di abbandonare quel vecchio concetto, perché nel lavoro che farete avrete bisogno di equilibrio. 


DOMANDA 10: Tobias, davanti a me sento e vedo la vita su cui sto salendo, ma una parte di me è in stallo. Suggerimenti? 

TOBIAS: Tipico, è tipico di quasi tutti gli Shaumbra. Ci sono il desiderio e l’eccitazione di andare avanti, ma anche la sensazione che forse siete in stallo. Vi chiediamo di non preoccuparvi troppo, perché ci saranno momenti in cui sentirete che vi state muovendo fin troppo in fretta. È uno degli attributi di Shaumbra che stiamo notando e chiediamo anche a voi di prenderne nota. Quando insegnerete agli altri potrete parlare loro della sensazione di essere bloccati e di sentirsi insicuri. Per chi ha posto la domanda, non lo vediamo come un problema che continuerà a lungo – è temporaneo, quindi anche se dura un po’ non preoccuparti.


DOMANDA 11: Possiamo mettere il Libero Arbitrio nel Forno della Grazia?

TOBIAS: È molto saggio e molto opportuno.

DOMANDA 12: Sono ancora confuso sull’ intento. Quando siamo entrati in casa per la prima volta, hai detto di usare l’intento per attivare l’energia neutra e ora ci dici che l’intento non è necessario. Dare voce all’intento del bisogno o del desiderio è appropriato?
TOBIAS: Ciò che stai sperimentando è un’evoluzione di ciò che stai imparando. Finora la preghiera è stata una parte importante della tua vita e poi sei passato dalla preghiera all’intento e ora lo superi per passare a ciò che definiamo IO SONO. Ora esiste la semplice Essità che fa parte di voi ed è già qua. Quando insegnerete agli altri voi passerete dalla preghiera all’intento… e poi al semplice Io SONO.

L’intento era appropriato quando ne parlammo e per la maggior parte degli umani è ancora appropriato. Voi ora state passando dall’intento all’Essità, al Tutto e quindi superate l’intento e passate al Momento Divino dove esistono tutte le cose di cui avete bisogno. L’intento è stato uno strumento importante e non diciamo che non sia stato appropriato, perché a quel tempo ha servito un certo scopo. Ora voi state andando oltre.


DOMANDA 13: Tobias, è una cosa buona lavorare con chi è trapassato? Grazie. 

TOBIAS: Domanda eccellente, perché in un certo senso essi lavorano con voi. Nella maggior parte dei casi non hanno bisogno del tipo di lavoro di guarigione che pensate di dover offrire loro. Qui Cauldre ci sfida, ma noi andiamo avanti. I trapassati non hanno neppure bisogno del tipo di preghiera che recitate

C’è una sola eccezione e cioè quando compiono la transizione e sono ancora pesanti a causa dell’energia della Terra e dell’essere umano; è un periodo che varia da tre giorni a parecchi mesi. Voi sentirete il loro bisogno di essere perdonati e rilasciati da voi o da altri che li trattengono; hanno bisogno che qualcuno dica loro che sono in uno spazio buono e appropriato. Alcuni di quelli che arrivano dalla nostra parte credono così fortemente e in profondità nel giudizio che si siedono e lo aspettano. Da parte nostra e vostra ci vuole un bel po’ di lavoro per liberarli; ci sono alcuni che ancora oggi sono all’inferno dove sono rimasti per molto tempo solo perché hanno scelto di crederci, anche se dalla nostra parte ci sono angeli che lavorano con loro nel tentativo di spezzare questi vecchi sistemi di credenze. Quando credono fermamente nella cosa chiamata inferno, risulta difficile: è difficile portarli a capire tutto ciò perché, strano ma vero, essi pensano che sia il diavolo che cerca di fregarli di nuovo convincendoli ad abbandonare il concetto dell'inferno. 

Quando una persona arriva dalla nostra parte lasciatela andare, se ci sono problemi ancora irrisolti perdonatela e sappiate che torna per servirvi. Sono quelli che si aggiungono alla squadra dei vostri corridori, quindi non pensate che abbiano un bisogno continuo di guarigione da parte vostra.  

DOMANDA 14: Tobias, per favore spiega la sensazione di essere imbottigliati a livello energetico in quest’esperienza a 3 dimensioni. 

TOBIAS: Più passi nella Nuova Energia, più sentirai la pesantezza e lo spessore di ciò che definisci l‘energia 3D e quindi ti sarà più difficile restare in luoghi affollati. Vorrai passare sempre più tempo nella tua nuova casa che ha una vibrazione superiore, a livello letterale e figurato. Ti riuscirà sempre più difficile gestire determinati lavori e situazioni. Ne parleremo meglio nella serie che avrà inizio ad agosto e vi aiuteremo a capire come gestire tutto ciò, ma come vi ho detto oggi il punto è “Non vi riguarda più” e ne riparleremo. 


DOMANDA 15: Nella mia esperienza, l’unico vero Libero Arbitrio è la Volontà Divina, perché le altre scelte dipendono o da una falsa identità o da una reazione. Non è forse vero? 

TOBIAS: La tua percezione è… molto saggia e accurata e ne saprai di più mentre passi davvero nella Volontà Divina. In un certo senso il Libero Arbitrio è stato un’illusione, una vera illusione e in un certo senso la Volontà Divina c’è sempre stata ma non sentitela nella mente, ma piuttosto nel cuore. La Volontà Divina ha sempre giocato il suo ruolo e l’illusione è stata che esistesse il Libero Arbitrio. 

Ciò non significa che non foste angeli liberi di fare tutto ciò che sceglievate, ma sotto la parvenza del Libero Arbitrio c’è sempre stata la corrente della Divinità. In tutti i vostri viaggi vi siete sentiti separati e lontani dallo Spirito e ciò ha creato l’illusione del Libero Arbitrio, ma in realtà voi non siete mai da soli e intendiamo dire che lo Spirito è sempre stato con voi, vi ha sempre amato e sostenuto e anzi, è sempre stato voi. 

Per voi è stato difficile immaginarlo e molti di voi hanno pregato affinché un angelo o Dio vi apparisse come un ‘segno’ prima di fare il passo verso il livello successivo, mentre molti altri hanno usato le relazioni esterne per convalidare qualcosa che poteva accadere solo dentro di voi. 

La cosa sicura è che non siete stati mai soli, non avete mai vissuto senza la Divinità e non siete mai stati davvero separati dallo Spirito.

Mentre passiamo alla prossima serie – Cauldre dice che continuiamo a promuoverla – parleremo spesso di come la vostra divinità sia sempre stata presente. Parleremo anche di come prendere la vostra Volontà Divina e aggiungerla al sostegno e al sapere di Dio che avete sempre cercato. Parleremo di come sovrapporre la vostra Volontà Divina al sostegno dello Spirito e di Casa, cosa che avete desiderato per tutti. Parleremo di come fonderle insieme. 

Davanti a voi c’è molto lavoro, c’è molto da discutere e noi continueremo a incoraggiarvi a rilasciare le informazioni immagazzinate dentro di voi affinché tornino da voi e cari amici, noi continueremo a chiedervi di iniziare a canalizzare il vero sé, il vostro Sé Divino perché le risposte si trovano lì. 

Io, Tobias e quelli del Crimson Circle siamo solo le guide lungo il vostro percorso e non viviamo l’esperienza, ma siamo qui per assicurarvi che siete sul percorso e sul sentiero giusti. Nei prossimo giorni sentirete sempre di più il vostro potere responsabile.   La relazione tra Tobias e gli altri che si riuniscono qui diventerà sempre più profonda. Noi vi amiamo caramente.

E così è.