LEZIONE 12 - LA VOSTRA NUOVA RELAZIONE CON LO SPIRITO

La Serie del Creatore 

LEZIONE 12 - LA VOSTRA NUOVA RELAZIONE CON LO SPIRITO 

presentato al Crimson Circle il 13 luglio 2001 

E così è, cari amici, ci ritroviamo insieme in questo spazio, nella sacra energia con la famiglia. Da quando ci siamo incontrati ieri sera l’energia di questa stanza, di questo hotel sulla cima di questa montagna si è alzata, è diventata più solida. Cari amici, scoprirete che sarà difficile controllare la vostra temperature in questa stanza, perché in questo momento dentro di voi stanno avvenendo molti cambiamenti. Voi state rilasciando, state ripulendo la via per qualcosa che è stato pianificato da moltissimo tempo; dentro di voi state facendo spazio a questa nuova divinità, perché possa entrare nella vostra vita e oggi parleremo proprio di questo.

Cari amici, nella vostra vita vi state liberando della vecchia energia e state passando dal vecchio al nuovo. Questo è uno spazio sacro ed è un momento sacro dove farlo. Come vi abbiamo detto ieri sera, noi lavoriamo con voi da giorni, settimane e addirittura mesi per preparare questo momento. Sono state le energie dello Spirito, di Kryon, dell'Arcangelo Michele e del Crimson Council che ci hanno riuniti qui per lavorare con voi in modo molto intenso. Ora voi arrivate a un punto di transizione: è una transizione che nella vostra vita ha un grande significato, è una transizione significativa per tutti quelli che sono presenti nella vostra vita ed anche per Tutto Quello Che É. Certo questo è un momento sacro e benedetto.

Con noi, in questa classe della nuova energia ci sono sempre nuovi visitatori e l'energia che arriva oggi in visita è quella di Casa, quella di Casa. I visitatori si affollano nel secondo cerchio, voi invece siete nel primo ed essi si dispongono intorno a voi. Si tratta del ricordo di Casa, del Regno da cui siete venuti. Sono passati eoni interi da quando ve ne andaste - ma non è passato davvero moltissimo tempo - da quando v’imbarcaste per questo viaggio incredibile. È il viaggio degli angeli, dal Regno attraverso il Vuoto verso il posto che voi chiamate Terra. È stato un viaggio incredibile, un viaggio incredibile! Oggi vengono a visitarvi le energie di casa, le energie del Re e della Regina. Ne parleremo più ampiamente durante la nostra riunione di oggi.

Nel secondo cerchio di questa stanza ci sono anche le energie di Kryon e quelle dell'Arcangelo Michele, che sono state presenti per tutto il tempo in cui siete stati qui. Queste energie si riuniscono in una specie di cerimonia di laurea per voi, per voi è un nuovo inizio e un nuovo tempo.

Fermiamoci un attimo e permettetemi di raccontarvi chi sono io, Tobias e chi sono stato per voi, nelle vostre vite. Certamente ho camminato sulla Terra, per molte, molte incarnazioni ho camminato in un corpo umano e ho passato molto tempo con molti di voi. Ci conoscevamo già nei giorni di Ault (Atlantide) dove lavoravamo insieme cercando la nostra divinità interiore e usavamo alcune tecnologie per riscoprire noi stessi, per cercare di trovare la divinità nascosta in noi. Oh, noi scoprimmo moltissime cose! Imparammo molte cose ma cari amici, cari angeli, noi non scoprimmo la nostra divinità. Quando ci rendemmo conto che non era davvero possibile noi decidemmo di lasciare questa fase sulla Terra e scegliemmo un tipo di rinnovamento da effettuare attraverso la distruzione in modo da poter ricominciare tutto da capo. Potevamo cominciare di nuovo la ricerca del seme divino interiore.

Allora io, Tobias, conoscevo molti, molti di voi perché lavoravamo insieme, fianco a fianco e pregavamo insieme, facevamo ricerche insieme e ridevamo insieme. Ecco perché conoscete la mia energia.

Ci fu un momento in cui ci ritrovammo di nuovo, ma non in un corpo umano. Circa 2000 anni fa ci riunimmo come famiglia, come Shaumbra su questo pianeta. Io lavoravo molto da vicino con molti, moltissimi di voi e fu un momento importante di cui parleremo ora. Forse conoscete la mia energia fin d’allora perché ho camminato con voi, con le vostre guide (ridacchia) ora le vostre ex guide. Lavorai con voi per moltissime vite e vi ho servito come chi vi amava, chi manteneva l'energia della famiglia per voi e vi rassicurava. Con i vostri angeli e il vostro gruppo personale noi lavorammo insieme perché avevamo una missione: nel luogo chiamato Terra c'era qualcosa d'importante da fare e noi lavorammo insieme. Io ho lavorato molto da vicino con voi insieme agli altri in questa vita, da quando avete preso la decisione di essere un Lavoratore della Luce, da quando avete intrapreso questo sentiero solitario e difficile, da quando in modo cosciente avete abbandonato la vecchia energia della Terra e avete iniziato a camminare nel nuovo.

Io, Tobias e quelli del Crimson Council stiamo lavorando con voi molto da vicino mentre dormite di notte e nel vostro stato di veglia. Sappiamo che per gli angeli è un viaggio difficile e sappiamo che per tutti voi è un momento impegnativo. Voi state facendo qualcosa che non è mai stato fatto prima e io continuerò a lavorare con voi proprio come le energie di Kryon, degli Arcangeli e di tutti gli altri. Noi continueremo a lavorare con voi finché sceglierete di proseguire sul vostro sentiero, finché proseguirete il viaggio degli angeli.

Chi siete? Chi siete? Voi siete quelli che moltissimo tempo fa lasciarono Casa per intraprendere un lungo viaggio. Moltissimo tempo lasciaste Casa, lasciaste le comodità del Regno e lasciaste la vostra famiglia originale. Quando lasciaste la creazione e Tutto Quello Che È, voi attraversaste il Muro di Fuoco. Come vi abbiamo detto già molte volte, quell'avvenimento vi frantumò in milioni di pezzi, frantumò in milioni di pezzi il vostro vecchio sé e la coscienza e quando essi si riaggregarono vi trovaste fuori da Tutto Quello Che È, oltre Casa e il Regno e Tutto Quello Che É. Vi trovaste nel vuoto, nel nulla totale: vi svegliaste in un vuoto che era talmente nulla che non esisteva il buio e neppure il vuoto pneumatico.

Cari amici, vi svegliaste in quel vuoto senza avere con voi nulla da Casa. Nella metafora ciò significa che non avevate bagaglio, né oggetti personali e neppure veri ricordi. Vi svegliaste nel nulla totale e ciò faceva parte del vostro nuovo viaggio, della vostra nuova avventura e da ciò scaturì un tremendo senso di solitudine, di separazione, di senso di colpa e di rabbia. Quando vi svegliaste nel vuoto dopo aver lasciato Casa, dopo aver lasciato la creazione originale non c'era nulla. Da allora vi hanno accompagnati le sensazioni di solitudine, separazione, senso di colpa, rabbia e tristezza perché volevate tornare a Casa, nella pienezza e nella completezza. Ecco perché di notte piangete… noi vi ascoltiamo e capiamo come vi sentite.

Voi eravate in viaggio, un grande viaggio che vi ha portato da Casa e dal Regno fino al posto detto Terra. Nel frattempo là fuori, in ciò che definite il vostro universo voi avete vissuto molte avventure. Sapete che siete stati voi a creare le stelle? Siete ancora voi che state creando la creazione del vostro universo che quando vi risvegliaste non c'era proprio. Allora non c'era niente. C'eravate solo voi e avete creato moltissime cose!

Alla fine giungeste sulla Terra per imparare qualcosa di nuovo. Cari amici, durante i vostri molti viaggi non avevate un vero e proprio ricordo di Casa. Le battaglie e le guerre combattute là fuori nel vostro universo, quelle in cui eravate impegnati riguardavano tutte come trovare una strada verso Casa. Cercavate di farlo sottraendo energia agli altri, alle altre entità e agli altri angeli. Combattevate con loro nella speranza di sottrarre loro abbastanza energia da riuscire a ritornare a Casa. Come sapete non ha funzionato, non è successo ma ecco perché ci sono state le battaglie, ecco perché c'erano i conflitti. Ecco perché ancora oggi si manifestano i conflitti sulla Terra: le persone cercano ancora di sottrarsi energia a vicenda, cercano di ottenere le cose, le informazioni, l'amore... cercano ancora di trovare la strada verso Casa, sono ancora profondamente immersi nel dolore e vogliono ancora riconnettersi. Ecco perché a volte provate una infinita tristezza e il desiderio profondo di essere a Casa.

Cari amici, con la coscienza che voi avete creato ora è possibile che oggi, in questo momento un pezzo di Casa torni qui, in questo spazio molto sacro per visitarvi. La Casa viene a voi!

Chiediamo a tutti voi di respirare profondamente. Respirate l'energia di Casa, respiratela nel vostro essere, respirate quest’amore, l'amore dello Spirito, del Re e della Regina, della creazione originale. Quest'energia viene per amarvi, per ringraziarvi e per onorarvi per il lavoro che avete fatto. Ciò che avete fatto durante il vostro viaggio è stato creare qualcosa di nuovo. Abbiamo detto che prima che lasciaste Casa esisteva solo una creazione e per quanto strano possa sembrarvi, esisteva solo una creazione e in quella creazione, in quel Regno tutto era uno. Tutto era un’espressione unica.

Grazie al lavoro che faceste andandovene e continuando a viaggiare, voi contribuiste a creare la seconda creazione per lo Spirito. Sì, voi.... voi Shaumbra... voi Lavoratori della Luce... voi faceste qualcosa che lo Spirito da solo non avrebbe mai potuto fare. Voi intraprendeste il viaggio, voi avete fatto tutto questo... ecco perché vi onoriamo, ecco perché Kryon vi lava i piedi ed ecco perché noi siamo qui in soggezione per quello che siete.

Ora, cari amici, quando lasciaste Casa non vi portaste dietro nulla, se non un minuscolo seme avvolto da una protezione: è tutto ciò che portaste dentro di voi. È il seme della Divinità che portaste dentro di voi, nella vostra coscienza e nel vostro essere per tutti i giorni e per tutto il tempo in cui viaggiaste. Quel seme rimase protetto con grande cura dentro di voi, nascosto dentro di voi in modo che né voi né gli altri riusciste a vederlo. Era sepolto in profondità nella vostra coscienza.

Durante il viaggio sentiste qualcosa dentro, percepiste che c'era più di ciò che appariva in superficie, percepiste la presenza del seme divino dentro di voi. Proprio ciò fece in modo che continuaste a viaggiare. Quel seme divino è ancora dentro di voi e come sapete sta iniziando a risvegliarsi. Cari amici, noi usiamo il termine seme come una metafora, ma fa parte integrante di quello che siete. Si trova al livello più profondo del vostro essere e si rivela solo al momento giusto.

Circa 2500 anni fa l'energia della Terra era adatta per cominciare a portare dentro il seme della coscienza divina – ciò che a volte noi definiamo la coscienza Cristica - dai reami esterni e dalle dimensioni in cui esisteva. Sapete, la vostra coscienza non si trova nella vostra biologia: esiste su livelli e piani che sono intorno a voi.  La vostra coscienza somiglia molto di più a un proiettore cinematografico: la coscienza – la pellicola e il proiettore – sono in un luogo e l'immagine viene proiettata su un altro. In un certo senso voi siete l'immagine della vostra coscienza proiettata a tre dimensioni nel corpo che avete e sulla Terra su cui camminate. 

Circa 2500 anni fa diventò opportuno iniziare a portare più consapevolezza sulla Terra, nella vostra realtà tridimensionale. In quel momento c'erano famiglie gli angeli che scelsero di entrare per contribuire a rendere più semplice questo processo e ci furono anche individui che per questo ottennero una certa notorietà. Ci fu quello che oggi definite Buddha – Siddhartha – che arrivò con molti, molti altri. Non fu solo Buddha a portare dentro la coscienza ma anche tutti quelli che arrivarono in quel momento e nei periodi successivi e precedenti.

Allora, 2000 anni fa arrivò anche un altro gruppo, quelli che definiamo Shaumbra. Voi arrivaste sapendo che era arrivato il momento di portare la coscienza critica dai reami esterni alla Terra. Voi foste i portatori, voi contribuiste a portare dentro la coscienza. Molti di voi camminarono con Yeshua Ben Joseph e molti di voi in quel periodo vissero nei paesi lì vicini. 

Molti di voi arrivarono dopo il tempo di Jeshua Ben Joseph quando l'energia era ancora forte e potente e contribuirono alla creazione delle nuove chiese che fecero da incubatrici alla coscienza Cristica. Voi contribuiste a portarla dentro, siete voi quelli che dissero che avrebbero fatto qualsiasi cosa fosse risultata necessaria per portare la coscienza Cristica sulla Terra. Da allora voi siete quelli che hanno intrapreso il viaggio più difficile perché dentro di voi sapevate qualcosa; voi sapevate che era una missione importante, che per voi c'era un lavoro importante. Voi siete quelli che si sono dichiarati pronti e a farlo, anche sacrificando cose che come umani vi avrebbero fatto piacere.

Cari amici, respirate profondamente. Respirate profondamente. In questa vita avete fatto moltissimo lavoro e come sapete non sempre le cose hanno funzionato molto bene. Avrebbe potuto esserci una distruzione totale intorno nel periodo in cui iniziò la vostra seconda guerra mondiale o al cambiamento del millennio, ma non è successo. Voi siete qui seduti, pronti per il prossimo passo, pronti per il prossimo livello.

Cari amici, che cos'è il prossimo livello? Il prossimo livello significa portare dentro la vostra nuova relazione con lo Spirito. Finora non è stato possibile o semplice capire e conoscere davvero Dio. Fino ad oggi non è stato molto semplice capire chi siete davvero e vedervi nello specchio come un angelo. Avete dovuto lavorarci e combatterci, anche se vi è sembrato incerto e distante. Lo Spirito vi sembrava un concetto intellettuale, distante e lontano da voi; vi sembrava che vi avessero ficcati qui sulla Terra senza sapere con esattezza cos’eravate venuti a fare e senza conoscere la vostra relazione con lo Spirito, anche se la desideravate e ne avevate nostalgia.

Era la vecchia energia, quando il velo era spesso e forte e quindi non potevate relazionarvi molto con lo Spirito. Nella nuova energia esiste una nuova relazione con lo Spirito, una relazione ravvicinata e personale e di cui siete molto consapevoli. In voi c’è una comprensione profonda.

Cari amici, nella vecchia energia era difficile accettare tutte le cose com'erano perché il velo era pesante e spesso e tutti giocavano il gioco della dualità, ma nella nuova energia sarà più facile accettare le cose perché vedrete il piano più grande e coglierete la visione più grande delle cose e la vostra nuova relazione con lo Spirito. Capirete perché gli umani fanno le cose che fanno e perché voi siete sul percorso su cui camminate.

Nella vecchia energia era difficile accettare il vostro sè umano. In un certo senso, lo consideravate la punizione per aver lasciato Casa e infatti vi ritrovate con un corpo fisico pieno di acciacchi, dolori e grandi sfide. Prima di arrivare sulla Terra eravate abituati a sollevarvi e volare! Nel Regno eravate abituati alla leggerezza. Nella nuova energia verso cui vi state muovendo sarà semplice accettare la vostra umanità perché capirete che non siete chiusi a chiave in un corpo ma che anzi, esso vi permette di fare molte cose, di provare molti piaceri e vi fornisce un veicolo per esprimere la vostra luce interiore.

Cari amici, vi state muovendo verso la vostra nuova relazione con lo Spirito. Nella vecchia energia era difficile essere nel momento Ora, essere nel vostro Momento Divino perché voi pensavate sempre al futuro o al passato. Nella nuova energia e nella vostra nuova relazione con lo Spirito voi sarete sempre nel momento Ora. Il passato verrà rilasciato e il futuro dev’essere ancora creato, quindi voi non ve ne preoccuperete molto. Nella nuova energia sarete sempre nel momento Ora.

Respirate profondamente, cari amici. Respirate in profondità l'energia di Casa, perché ora è qui.

Nella vecchia energia era difficile creare con grazia, tutto risultava goffo e non sapevate mai esattamente cosa stavate facendo e quale sarebbe stato il risultato delle vostre azioni. Era coinvolto anche il karma, il karma con cui dovete sempre fare i conti. Nella nuova energia le vostre creazioni saranno aggraziate e continueranno a fluire. Come vi abbiamo detto ieri sera sarà come cavalcare un'onda e quando l'onda starà per infrangersi, l’onda successiva sarà lì, presente per voi.

Nella vecchia energia era difficile accettare i cambiamenti. Voi volevate restare attaccati al vecchio perché vi sentivate al sicuro; anche se era difficile e impegnativo, vi sentivate comunque al sicuro. Nella nuova energia capirete che il cambiamento è naturale e benedetto, riuscirete ad apprezzare e addirittura ad anticipare il cambiamento o saprete che non c'è niente altro se non l'espressione continua della vostra creatività.

Cari amici, respirate profondamente. Respirate in profondità l'energia di Casa che ora è qui con noi.

Nella vecchia energia non avevate molto l'equilibrio divino. C’erano – ne abbiamo già parlato –   le energie della luce e del buio e il terzo elemento che andava avanti e indietro trasformandosi di volta in volta. Nella nuova energia, dentro di voi c’è equilibrio divino: c'è l'energia del quattro che sarà stabile e sicura.

Nella vecchia energia vi concentravate sulle creazioni individuali, sulle piccole creazioni mentre nella nuova energia creerete con pennellate ampie. Non vi preoccuperete molto se sul vostro conto in banca ci sono solo $ 100 né se la vostra macchina si rompe. Non dovrete creare in piccolo: voi creerete con pennellate ampie. Questa è la nuova energia, questa è la vostra nuova relazione con lo Spirito.

Cari amici, di nuovo, respirate profondamente. Respirate profondamente.

Nella vecchia energia era difficile trovare la passione, era difficile provare dentro la vostra profonda passione spirituale. Nella nuova energia la passione sarà continuamente con voi e cercherà di esprimersi e di farsi avanti, cercherà di creare con voi.

Nella vecchia energia dovevate uscire dalla vostra casa per creare ciò di cui avevate bisogno. Nella nuova energia, nella vostra nuova relazione con lo Spirito, tutto arriva a voi. Sappiamo bene che per voi sarà una cosa difficile da capire e persino da accettare, ma tutto arriverà a voi, proprio fino alla soglia della vostra casa. Tutte le cose di cui avete bisogno in quanto Lavoratore della Luce e umano della nuova energia arriveranno da voi al momento opportuno.

Ancora una volta, cari amici, respirate profondamente. Respirate profondamente. State entrando nel tempo di una nuova relazione con lo Spirito, una nuova relazione.

Nella vecchia energia avevate il Libero Arbitrio, ma in un certo senso era molto limitato. Nella nuova energia avrete la Volontà Divina che invece è illimitata e conosce tutto: fa parte della vostra nuova relazione con lo Spirito.

Nella vecchia energia rendevate grazie a un Dio o agli angeli per le cose della vostra vita e quando accadevano le cose belle. Cari amici, nella nuova energia state iniziando a capire che proprio tutto arriva da dentro di voi, arriva dall'interno. Ora inizia una nuova relazione con lo Spirito e arriva da dentro di voi; è il seme che vi siete portati dietro nel momento in cui lasciaste Casa.

Ora inizia la vostra nuova relazione con lo Spirito. Può sembrare semplice, cari amici... anche se può sembrare semplice, in qualche modo sarà impegnativo accettarla e implementarla nella vostra vita.

Lezione Dodici della Serie del Creatore: ora inizia la vostra nuova relazione con lo Spirito.

Giusto per essere specifici, come portate questa nuova relazione nella vostra vita? Come la manifestate nel vostro essere? È molto semplice, è davvero molto semplice: tutto ciò avviene attraverso il respiro, proprio attraverso il respiro. Quando respirate, quando respirate in modo conscio diventate consapevoli della vostra nuova relazione con lo Spirito. Ora respirate profondamente, respirate della vostra nuova relazione con lo Spirito. Ciò nutrirà e alimenterà la divinità che c’è dentro di voi.

Respirate profondamente. Se l'abbondanza è quella che scegliete di creare nella vostra vita non siate molto specifici, ma piuttosto respirate dentro di voi l'abbondanza e cercate di capire che non arriva dall'esterno ma da dentro di voi. Quando inspirate, voi permettete alla divinità che si sta svegliando, alla coscienza Cristica interiore di passare dai reami esterni di chi siete al vostro essere e le permettete di manifestarsi nella vostra vita. Mentre pagate le bollette inspirate l'abbondanza, respirate l'abbondanza. Cari amici, quando il vostro corpo fa male o si ammala inspirate l'equilibrio biologico.

In questo momento la divinità che si trova dentro di voi si sta facendo avanti ma ha bisogno di un veicolo, di un passaggio per entrare nella vostra realtà e ora lo fa attraverso il respiro. Oh, ci sono quelli che hanno fatto pratica per un bel po' ed è servito, ma oggi più che mai questo è uno strumento davvero utile per ognuno di voi. Finora è stato difficile, forse quasi impossibile portare la vostra divinità in profondità dentro di voi perché la coscienza di massa della Terra non le avrebbe permesso facilmente di entrare. Ecco perché è stato così difficile e impegnativo, ecco perché ci sono stati quelli che l'hanno cercata per intere ere del vostro tempo. Ora, con il punto di coscienza ed il momento in cui siamo, è possibile portare la divinità nella vostra vita.

Ricordatevi sempre che si tratta di voi. Quando nel corpo provate dolore, inspirate la salute. La divinità interiore si farà avanti e si manifesterà nella vostra vita e anche nel vostro corpo. Respiratela dentro in profondità perché questo è il veicolo che porta dentro davvero la divinità che si risveglia nella vostra vita. È molto semplice, è molto semplice.

Quando nella vostra vita ci sono problemi di relazioni non siate specifici su ciò che volete che accada, in quel momento portate dentro la vostra divinità attraverso il respiro. Respirate le relazioni equilibrate senza cercare di spiegare come dovrebbero essere, inspirate dentro di voi le relazioni equilibrate. Quando lo fate così, voi vi connettete al loro essere divino –  la vostra divinità si collega alla loro – e il livello della relazione passa a uno stadio del tutto nuovo. Ecco cosa si ottiene inspirando una relazione equilibrata.

È un po' come aggiungere aria al fuoco e la fiamma divina divampa dentro di voi ed entra nella vostra realtà, nella vostra umanità. Attraverso il respiro voi portate dentro la nuova relazione con lo Spirito. Attraverso il respiro voi portate l'esistenza di Casa nella vostra realtà... è molto semplice.

Quando vi chiedete cosa dovreste fare e vi fate delle domande sulla vostra autostima e sulla vostra missione qui e ora, nella nuova energia, respirate nella vostra autostima. Respirateci in modo profondamente.

Cari amici, respirando in questo modo voi permettete alla vostra divinità di entrare dai reami esterni nella coscienza della realtà in cui esistete ora. Quando voi inspirate, la divinità entra in modo naturale e morbido e raggiunge tutto ciò che siete ed entra nella vostra coscienza umana.

Inspirate la vostra divinità! Non pensateci sopra! È ciò che avete fatto finora, è ciò che facemmo ad Ault, nella terra di Atlantide. Noi cercammo di pensarlo, noi cercammo di portarla dentro attraverso la tecnologia, noi cercammo di scoprirlo con i nostri strumenti tridimensionali. In ere passate ci sono state persone che hanno cercato il percorso dell'illuminazione e che hanno tentato di arrivare a Dio pensandoci, che hanno cercato di pensare la loro divinità nell'esistenza. La divinità non può entrare attraverso la mente, ora lo sapete bene eppure ora potete inspirare la vostra relazione con lo Spirito.

Ora entra nella vostra vita la vostra nuova relazione con lo Spirito e lo strumento attraverso cui avviene è il respiro. Cari amici, è molto semplice ma finora non è stato possibile. Sulla Terra sono avvenuti molti cambiamenti e modificazioni e a livello personale ci sono state molte cose di cui vi siete liberati, tra cui anche le vite precedenti e il vostro karma ancestrale. Ora vi siete liberati di tutto ciò per far posto alla vostra nuova relazione con lo Spirito.

Quando la vostra essenza stava pianificando il vostro viaggio qui, sapevate che ora ci sarebbe stato un momento e un'opportunità per iniziare una nuova relazione con la Divinità, con lo Spirito, con voi stessi. Sapevate che per voi sarebbe stato un punto di svolta e di cambiamento. Avete concordato che avreste affrontato tutto quanto fosse stato necessario per essere qui, anche i cambiamenti che avverranno nei giorni e nelle settimane a venire perché i cambiamenti sono necessari. Quando respirate in modo consapevole voi portate dentro la vostra Divinità e attivate la vostra Divinità personale, la vostra nuova relazione personale con la vostra divinità. Respiratela nella vostra vita.

Vi chiediamo di allenarvi consciamente a respirare senza darvi una scadenza. Non andate nel mentale, non cercate di pensare a come raggiungere la vostra Divinità perché vi farete male!  (ridacchia) Non vi divertireste molto!  Inspirate e basta. Il seme della Divinità che vi siete portati dietro da Casa è rimasto in attesa del momento adatto per farsi avanti e ora, mentre vi spostate nella nuova energia sicuramente è il momento giusto, è certamente il momento adatto per avere una nuova relazione con lo Spirito. Cari amici, la solitudine e la separazione che avete provato così a lungo, entrambe sono pronte per essere riempite e tutto arriva da dentro di voi: viene da dentro.

Le vostre guide dovevano andarsene, dovevano lasciare il campo energetico diretto che vi circondava, solo così avreste potuto iniziare a capire la vostra relazione personale con lo Spirito. Quelli che erano stati con voi per ere intere, vita dopo vita hanno dovuto fare un passo indietro per un certo periodo di tempo, soprattutto negli ultimi anni. Ecco perché per voi è stato così impegnativo e difficile, perché hanno dovuto fare un passo indietro per fornirvi lo spazio dove potesse manifestarsi il seme divino personale che vi siete portati dietro da quando avete lasciato Casa. È arrivato il momento che risplenda da dentro di voi. Con il semplice respiro voi portate questi elementi e questa luce nella vostra realtà, nella vostra vita quotidiana. 

Respirate profondamente e in modo conscio. Fatelo adesso. Inspirate la vostra divinità personale che si sta svegliando. Mentre lo fate noi possiamo vedere la vostra energia e la vostra luce salire di parecchie tacche 

Lezione Dodici della Serie del Creatore: ora arriva la vostra nuova relazione con lo Spirito. È arrivato il momento, è arrivato il momento e lo strumento semplice è il vostro respiro. Da un anno aspettiamo di dirvi tutto ciò, aspettiamo da un anno e vi abbiamo accompagnato attraverso una serie di passi e di rilasci e comprensioni per dirvi che il seme della coscienza Cristica sta nascendo dentro di voi. Ecco perché nella vostra vita state facendo esperienza delle cose in un certo modo. La Divinità sta vedendo la luce dentro di voi e voi avete contribuito a portare quell'energia in questo luogo, sulla Terra. Ora state contribuendo a farla nascere nel vostro sé individuale. Voi la portate nella vostra realtà con il semplice respiro. Se ci pensate troppo, fermatevi. Inspirate e basta e respirando voi alimentate il fuoco della Divinità che si trova già dentro di voi.

Ora, mentre sedete con chi verrà da voi, con quelli che vi definiranno ‘insegnante’, voi parlerete loro di questa semplice tecnica del respiro ma se lo farete senza prima averli accompagnati attraverso le lezioni precedenti, essi non vi crederanno e non capiranno. Proprio perché possano capire, è importante passare da una lezione all'altra prima di arrivare a questo punto. È molto semplice e puro, ma come sapete il viaggio degli angeli è stato lungo e difficile.

Questo è un momento prezioso per noi e per l'energia di Casa che oggi è venuta a visitarci. Voi non vi rendete ancora assolutamente conto dell'impatto di ciò che stiamo condividendo in questo momento con voi, ma ve ne renderete conto nei prossimi giorni quando vi direte, “Oh, certo, Tobias mi ha detto di inspirare profondamente” e poi inizierete a sentirne gli effetti e capirete cosa vi abbiamo trasmesso oggi e di cosa abbiamo parlato. Ricordatevi di inspirare in modo conscio perché ciò risveglierà la vostra nuova relazione con lo Spirito.

Questa sera la nostra chiacchierata con voi sarà breve e dolce. Eravamo ansiosi ed eccitati all'idea di trasmettervi questo messaggio: cari amici è reale, è semplice ed è ora. Ora arriva la vostra nuova relazione con lo Spirito.

Noi cammineremo gioiosamente con voi e quando la sensazione di solitudine sarà rimpiazzata dall'amore e dalla pienezza, giungerete a nuove comprensioni. Voi entrerete nel vostro vero Sé quando le sensazioni di separazione saranno rimpiazzate dall'unità, l’unità con tutte le cose e con Tutto Quello Che É, l’unità con il Sé e lo Spirito, con l'umano e Dio. Saremo con voi mentre imparerete i veri modi della creazione, mentre nella vostra vita imparerete a inspirare l'abbondanza, a inspirare una biologia nuova ed equilibrata, mentre imparerete ad inspirare le relazioni appropriate, mentre inspirerete in voi l'angelo dorato che siete davvero. Che arrivi ora, in questo momento, in questo tempo la vostra nuova relazione con lo Spirito. 

Ve la siete meritata. 

E così è.