SHOUD 10 - “L’UTENTE ACCETTA LA PIENA RESPONSABILITA’”

SERIE RITORNO

SHOUD 10 - “L’UTENTE ACCETTA LA PIENA RESPONSABILITA’”

presentato al Crimson Circle il 2 maggio 2009

E così è, miei cari Shaumbra, faccio un respiro profondo e assaporo questo momento. Non molti altri momenti come questo. Sento dire che c'è ancora uno Shoud, alcuni altri workshop e classi, il nostro incontro finale come questo...come questo...quando ci riuniremo in luglio. E certamente tutti noi continueremo a parlare, a riunirci al mio cottage. E insegneremo insieme e rideremo insieme sulla Nuova Terra. Io sto per uscire verso la mia nuova esperienza come Sam e voi state entrando nella vostra nuova esperienza come Autentico Dio.

Cari Shaumbra, prima di iniziare lasciatemi conoscere tutte le bellissime anime creative che hanno scritto le canzoni per questo ritorno - oh, voi la chiamate competizione, ma non lo è stata. Si è trattato di una collezione per il ritorno. Voi avete scritto le canzoni che sgorgavano dal vostro cuore, mostrando le vostre passioni, esprimendo le vostre sensazioni. Ed ognuno di voi che ha creato una canzone e quei pochi che non hanno mostrato le canzoni, ma le hanno tuttavia scritte – so chi sono, ero vicino a loro mentre le cantavano, talvolta sotto la doccia, talvolta mentre guidavano l'auto – voglio esprimere i miei ringraziamenti, la mia gratitudine. E adesso voi sapete come sia esprimersi veramente dal cuore, farlo e basta, per portarlo avanti.

Questo è il piccolo problema di cui parleremo oggi, ma c'è stata una riluttanza a farlo venire avanti in ogni Shaumbra, che lo hanno trattenuto per una serie di motivi. Ma voi che scrivete musica, create una energia non solo per voi stessi, ma per tutti gli Shaumbra che possono attingervi, solo facendolo, solo mettendola lì fuori. Questo vale anche per coloro che hanno inoltrato una canzone – e non so perché gli umani l'hanno rigettata - quella canzone era altrettanto appassionata e amorevole. Lo so era come il suono di un cane che abbaia, ma io so da dove viene, e comprendo che loro non l'abbiano accettata, ma io sì. (risate) E sapevo cosa stavate veramente facendo, promanavate dal vostro cuore. Vi stavate esprimendo nel modo che conoscevate.

Perciò ringrazio moltissimo tutti voi, e chiederò qui pubblicamente che tutti coloro che hanno spedito una canzone – ciò che chiamate le prime tre in classifica, ma non mi piace guardarle in questo modo – mi piacerebbe che veniste a Breckenridge a cantare per tutti gli Shaumbra. In realtà, ognuno...oh Linda, lo so che ti preoccupi un po' per questo, ho alcune altre cose da lanciarti oggi, perciò non perdere ancora la pazienza. (risate) (Linda dice: “Forse dovremmo cominciare quel bicchiere di vino adesso.”) Certamente per te, tu ne avrai sicuramente bisogno prima della fine della sessione, ma...(risate) Ma vorrei invitare ognuno di quelli che hanno creato la loro canzone...Vorrei che ci fosse un momento speciale nella riunione di luglio, in cui voi potrete esprimerla e condividerla con tutti gli Shaumbra. Amo davvero le vostre creazioni (Linda dice: “Per me va bene”) Oh, ma aspetta, c'è altro in arrivo. (altre risate)

Cari Shaumbra, oggi abbiamo alcuni ospiti. Voglio essere breve – lo voglio, ma non so se posso (risate) ma vorrei essere concentrato – lasciatemelo dire – perché sto considerando di avere così poche sessioni ancora con voi, di cosa parlo? E l'ho considerato anche nella quiete e nella pace del mio cottage. Cosa dico? Ho questo Shoud e un altro Shoud regolare, per parlarvi di ciò che considero essere una delle cose più importanti? Con cosa posso lasciarvi? Quali sono le cose importanti per voi e per Sam? Perciò vorrei essere conciso per non farvi stancare. Vi chiederò di restare con me, so che avete una tendenza talvolta ad andarvene, ma oggi restate con me. Siate presenti, stiamo espandendo le nostre energie. Non vuol dire che siamo costretti, vuol solo dire che siamo presenti in questo momento.

Gli Ospiti di Oggi

Vorrei cominciare con l'invitare tutti i nostri ospiti. Prima di tutto, tutti coloro che sono qui a Coal Creek. Quale magnifica energia abbiamo creato in questo luogo, in questi dieci anni, una energia che continuerà a prosperare, non solo per gli Shaumbra ma per tutti quelli che verranno al Coal Creek Canyon, in Colorado. Quale meravigliosa energia avete posto qui per gli altri, per farli entrare e gioire e sentire, per capire i potenziali che avete lasciato qui per loro.

Vorrei dare il benvenuto, come ospiti speciali, a tutti coloro che ci stanno ascoltando on line. So che talvolta non vi sentite veramente qui presenti, voi siete forse a un passo o a un respiro di distanza. Ma oggi vorrei veramente far entrare la vostra energia. Io sono lì con voi nelle vostre case e nei vostri uffici. Ma questa volta fate un respiro profondo, diventate inter dimensionali e venite qui veramente e state con questo amabile gruppo di Shaumbra e con il loro buon cibo e la loro buona energia. Veramente respiratevi dentro il Coal Creek Canyon e state con noi, per questa riunione speciale.

Per tutti coloro che leggeranno o ascolteranno questo più avanti, voi siete in grado di trascendere il tempo e lo spazio ed essere veramente qui. C'è tanto spazio, non abbiamo bisogno dello spazio fisico. Permettetevi di essere qui in questa energia del Coal Creek Canyon, in cui gli Shaumbra sono nati, dove gli Shaumbra hanno inviato – un piccolo gruppo di Shaumbra per cominciare – hanno inviato un messaggio in tutto il mondo a quelli con i quali avevano viaggiato in precedenza, a quelli che avevano conosciuto in Atlantide, nell'Antico Egitto, in Israele ai tempi di Yeshua e per molte vite. Hanno inviato una convocazione al raduno.

Dapprima l'hanno registrata e poi l'hanno pubblicata sul sito web. Poi è stata posta in un format audio per mandare quella convocazione in tutto il mondo. In un certo modo assomiglia alla tromba di Gabriele, ma in una versione di Nuova Energia. Poi in finale in audio e il più delle volte in video, che va fuori nel mondo.

Così invitiamo tutti voi a portare le vostre energie qui, dove tutto questo ha avuto origine e dove continuerà lungo la sua evoluzione. Ma portate anche voi la vostra energia, sentite gli Shaumbra che sono seduti qui oggi, sentite le mie energie, Tobias, quelle di Aandrah e On, quelli che voi chiamate Norma e Garret, di Linda di Eesa. Oggi percepite tutti noi, siate qui con noi, non siete rimossi, siete proprio qui.

Oggi vorrei anche invitare le energie, in particolare - o riconoscere le energie che ci sono già - perché lo scorso week end c'è stato un gruppo ad Auckland, Nuova Zelanda, che ha fatto un viaggio, che si è espanso inter dimensionalmente. Sono andati avanti in quello che chiamate il tempo, ma è stato veramente avanti nell'esperienza. Il tempo non esiste alla fine, si tratta solo di esperienza, e con questa comprensione potete trascendere il tempo e lo spazio, e potete attraversare l'esperienza e tutti i suoi potenziali per trovare voi stessi, in quello che chiamereste un altro tempo.

Quel gruppo si è aperto ed è venuto qui in visita, prima che l'odierno incontro avesse luogo. Ma stavano visitando un potenziale che era già quasi totalmente realizzato. Solo alcune cose avrebbero potuto disturbare quel potenziale, e non lo hanno fatto. Così il potenziale è stato fruibile, e qui voi state incontrando voi stessi. Molti di voi che presenziate a questo incontro ad Auckland, che state ascoltando ora o leggendo più avanti, voi state incontrando voi stessi attraverso il tempo e lo spazio. E siete qui, perciò vogliamo riconoscere la vostra presenza. Qui si sente molto bene.

Voglio anche invitare, come mio ospite speciale, l'energia di Sam. Ora Sam è a casa; è una giornata piuttosto noiosa, i suoi genitori stanno facendo altro e lui è da solo nella sua stanza. In questo momento sente l'energia. Ultimamente ha attraversato sensazioni molto insolite, ha sentito cose strane, e…beh, voi probabilmente conoscete la storia. Quando cerca di parlare a qualcun altro di queste sensazioni che prova, questi lo guardano in un modo strano. I suoi genitori cercano di evitarlo, i suoi compagni di scuola gli ridono dietro. Altri adulti che conosce gli offrono comprensione, ma…oh gli sguardi di comprensione e dispiacere per il povero ragazzo. In questo momento sta sdraiato sul letto e percepisce l'energia, e sta sentendo noi in questo momento. Sente un senso di casa e di connessione, e sente l'energia di Tobias, il suo Sé in un certo modo, ma non se stesso in un altro modo. É connesso a noi, sta sondando le energie che sono qui.

Sapete com'è, voi sentite una connessione, ma non siete sicuri del perché. Sentite che la porta è aperta, ma non sapete se dovreste andare, e questo è quello che prova oggi Sam. Così, mio caro, ti do il benvenuto nella tua famiglia, la famiglia Shaumbra, la famiglia degli insegnanti, dei pionieri della Nuova Energia, perché anche tu ne fai parte. Vieni in visita e cerca di stare attento, cerca di non addormentarti.

Oggi vorrei invitare anche le energie di un gruppo molto speciale. Molti di voi hanno avuto esperienze con questo gruppo nei sogni e nelle meditazioni, voi sentite questo collegamento. Vorrei invitare le energie di Camelot nel nostro gruppo - Re Artù, Ginevra, Lancillotto e tutto il resto del cast e degli attori. É un’energia archetipica, che vuol dire che è un esempio. É un modo per aiutarci a scoprire. Tutti noi abbiamo dentro un po' di re Artù, sebbene ci sia stato un vero Re Artù - oh, romanzato e mitizzato naturalmente - ma c'è stata questa entità, sia sulla Terra che su altri Reami. É una storia molto importante per l'umanità. Una storia molto importante, e si collega a quello di cui parleremo oggi. Quindi diamo il benvenuto a queste energie che fanno anche parte di voi - Artù, Ginevra, Lancillotto, Morgana e tutti gli altri. Diamo il benvenuto a Camelot nel nostro incontro odierno.

Facciamo un respiro profondo per tutti i nostri ospiti presenti. Lasciamo che si avvicinino un po' di più di quanto fanno normalmente.

Ricordare

Cari Shaumbra, ci siamo riuniti per circa dieci anni, mettendo insieme tutte queste energie, attraverso le prime Serie che avete chiamato Lezioni. Poi le abbiamo lasciate e sono diventate gli Shoud. Non avevate più bisogno di lezioni. Uno Shoud è un insieme di energie di tutti noi. E' una dinamica di gruppo, ma anche una dinamica individuale.

So che potete ascoltarvi in questi Shoud - se non mentre li facciamo, almeno dopo quando li ascoltate. Potete sentire la vostra voce e sentire e riconoscere la vostra esperienza in questi Shoud, perché voi siete parte della collaborazione che li ha creati. Questo ha creato una biblioteca di informazioni che non servirà solo voi, ma anche molti altri, sia che leggano qui durante questa esistenza terrena, o che la leggano sulla Nuova Terra.

Abbiamo creato un incredibile repertorio di informazioni. Lo Shoud è la storia del vostro viaggio. È come se per tutti questi anni avessimo scritto un libro o creato un gioco insieme affrontando tutte le sfide e le difficoltà, le avversità e le gioie, i festeggiamenti e i rinnovamenti della vita.

Ciò che avete udito in questi Shoud e ciò che abbiamo sperimentato non è nuovo. Non è nuovo. Noi non abbiamo a che fare con il nuovo, sapete. Il Crimson Council non ha a che fare con gente che ha bisogno di nuove informazioni. Ecco perché nel mondo ci sono tanti diversi tipi di canalizzatori o esseri ispirati. Talvolta ci viene chiesto: "Perché il messaggio di Tobias o di Saint-Germain è diverso dal messaggio di un altro canalizzatore o di un'altra entità o angelo?" Perché ognuno ha a che fare con un gruppo specifico, un obiettivo specifico, una specifica energia. I nostri messaggi non sono mai stati in riferimento a coloro che stanno appena entrando in uno sviluppo spirituale - assolutamente no.

Il nostro lavoro, il nostro ruolo come Crimson Council è stato di venire qui per ricordarvi quello che già conoscete, e per metterlo in un contesto di Nuova Energia. Il nostro lavoro è stato di arrivare quando eravate molto coinvolti nelle energie della terra e nella coscienza di massa, di arrivare per essere il Frutto della Rosa per voi, per ricordarvi ciò che già sapete.

Ma è facile essere catturati nella densità di questa esistenza a tre dimensioni. Me ne accorgo ogni momento di più, mentre mi integro con Sam. Pensavo che non ne sarei stato toccato. (molte risate) Pensavo che con tutto quello che conosco e tutte le vite che ho vissuto, avrei saputo come evitarlo. Ero orgoglioso di me, ma ora ritrovo me stesso in questo.

Come dicevo recentemente ad un gruppo, ho un certo tipo di Alzheimer angelico (risate) e ora comprendo ad un livello più profondo, mai conosciuto prima, com'è essere catturati in queste energie. Pensavo di fregare il sistema by passando il naturale processo della nascita - non passando attraverso quel tunnel di cui parla Saint-Germain nel processo della nascita, nel creare intelligentemente il mio corpo guscio, standone distaccato fino al momento giusto e poi infondendo le mie energie, e andandomene poi in giro con un bel sorriso stampato sulla faccia! (risate) Ho ancora un grande sorriso sulla faccia, ma qualche volta un aspetto molto perplesso, e comincio ad avere una nuova comprensione per questa cosa chiamata vita sulla Terra.

In questo c'è una certa gioia, c'è una grande esperienza nel sentire la densità ed esservi dentro. Vi dirò, che in niente altro - in nessun altro posto in cui potete andare in tutta la Creazione - potete sentire e fare esperienza come sulla Terra. Perché questo tipo di energia gravitazionale, non solo spinge il vostro corpo sulla Terra, trattenendovi dal cadere se vivete al di sotto di essa, ma esiste una gravità spirituale. Così il nostro lavoro come Crimson Council è stato ricordarvi ciò che conoscevate già.

É stato dare inizio al vostro processo di sviluppo spirituale. Lo avete iniziato moltissimo tempo fa, molto prima della maggior parte degli esseri umani sulla Terra. Voi avete avuto una storia nell'essere in una comunità spirituale per molto tempo. C'era qualcosa perfino riguardo alla vostra anima prima che veniste sulla Terra, riguardo al vostro spirito angelico, che aveva più interesse dell'usuale, più degli altri, in questa coscienza spirituale e lo avete portato con voi sulla Terra e da allora lo avete studiato, ricercato e vissuto.

C'è una grande rapporto percentuale in ciò che chiamiamo Shaumbra, che è stato coinvolto nel dare inizio alle chiese dell'età moderna, degli ultimi 2.000 anni. Ma più di ogni altro gruppo spirituale di cui sia a conoscenza, o altro gruppo religioso, siete stati lì, lo avete fatto. Adesso non vi attrae più. Quindi voi siete gli insegnanti e i pionieri e noi siamo qui solo a ricordarvelo. Noi non insegniamo a chi sta arrivando, ci sono altri che lo fanno, noi siamo solo un promemoria. Noi siamo quel Frutto della Rosa del quale abbiamo parlato per tanto tempo.

Quando arriverà Adamus, è certo che cambierà. Non solo la personalità, ma lo scopo. Sarà un ricordarvi chi siete, perché è sempre importante, sempre importante per tutto il tempo che avrete a che fare con la densità.

Farò ora alcune osservazioni, forse predizioni. Quando io, Tobias, andrò via, voi sentirete uno spostamento nell'energia Shaumbra e alcuni se ne andranno. E questa forse è una buona cosa, non perché non siete i benvenuti, ma perché alcuni di voi avranno bisogno di un periodo di pausa. Alcuni di voi sentiranno un vuoto - non a causa mia, Tobias, ma solo un vuoto – perché lo Shaumbra sta cambiando la sua coscienza. Voi direte che il vostro tempo con il Crimson Circle e gli Shaumbra è chiuso, e questo probabilmente è un bene. Voi avrete bisogno di un periodo di pausa. Se, quando e forse ci sarà un altro potenziale, voi tornerete, ma tornerete in modo differente - non più come studenti, cosa che tuttavia non siete mai stati. Non più alla ricerca di informazioni e intuizioni dagli altri, perché comincerete a capire che già le conoscete. Sì, vi ritroverete insieme occasionalmente o frequentemente per ricordare, ma verrete in un modo diverso per ampliare la vostra coscienza, in modo molto diverso.

Saint-Germain farà un gruppo, piccolo o grande, nella Nuova Energia. O forse potrei dirlo in modo diverso - aiutandolo a comprendere come veramente portarla dentro. Perciò non sarà più un concetto mentale, non più un concetto esoterico o esterno a voi. Ma lavorerà con un gruppo per farla entrare, e usarla nella vostra vita quotidiana, per comprenderne la sua semplicità e i suoi misteri, per capire come realmente potete lavorarci.

Sarà molto impegnativo. Sarà una grande sfida perché la Nuova Energia non funziona in nessun modo come l'energia vibrazionale.Ci sarà una tendenza ad essere un umano migliore o più potente, o come volete chiamarlo, ma si trascenderà tutto questo. Alcuni di voi lo percepiscono già. Voi non sapete se siete già pronti o se volete essere parte di quel gruppo, e se volete solo prendervi una pausa da soli per un certo tempo, o forse cominciare con un vostro gruppo. Tutte queste cose sono molto appropriate.

Il mio punto di vista è che nei prossimi mesi, o più a lungo, voi sentiate queste energie - perché sentite che qualcosa sta cambiando, perché vi sentite diversi dentro. Non siate cerebrali, permettetevi di percepirlo, e se sentite la chiamata ad uscire per conto vostro, prestatele attenzione, seguitela. Se sentite il richiamo ad essere parte di questa evoluzione Shaumbra con Adamus, fate attenzione a quel richiamo. Siatene parte.

Ora facciamo un respiro profondo…(pausa)

Chi Comanda?

Muovendoci dentro ciò che sta accadendo nella vostra vita ultimamente, in particolare dall'ultimo Shoud. Questa energia continuerà, non a causa della mia partenza, ma perché siamo tutti Shaumbra e tutti stiamo creando una coscienza. Questa energia probabilmente continuerà fino alla fine dell'estate.

La maggior parte di ciò che sta succedendo nella vostra vita - alcuni momenti difficili nella vostra vita, alcune di quelle che chiamate sfide esterne - Molte delle cose che accadono adesso e che continueranno fino alla fine dell'estate, sono energie che stanno arrivando a voi, guardandovi in faccia e talvolta facendovi lo sgambetto e facendovi inciampare mentre cercate di correre, vi stanno realmente chiedendo: Sei veramente il creatore della tua vita? Sei davvero il capo? Il vero comandante? Sei davvero il manager?

Ne abbiamo parlato sin da quando abbiamo cominciato insieme - la Serie del Creatore e perfino prima. Voi conoscete il concetto. Conoscete tutte le parole, ma ora sta entrando nella realtà. Le energie dei vostri aspetti vi chiedono: "Sei davvero il manager qui, o fai solo finta? Stai cercando di ricadere nelle ombre?"

Di recente molti di voi hanno affrontato problemi fisici e si sono chiesti cosa stesse accadendo.  Siete andati un po' nel panico, poi nel mentale e nell'emotivo. Questa non è mai una buona combinazione - emotivo e mentale. È un cocktail molto potente perché diventate emotivi e ciò ha a che fare con un posto diverso dentro di voi, in cui entrate in un parossismo, e poi lo combinate con il mentale e così non potete più vedere la semplice risposta. Non potete vedere quello che avete davanti ai piedi. Non riuscite a vedere…niente di tutto ciò è complicato e voi lo sapete. Sapete che niente è complicato, in realtà è molto semplice.

Vi chiedete cosa sta succedendo nella vostra gola o nella voce. Bene, lo sapete - non dobbiamo dirvelo noi, ma tuttavia lo faremo - siete richiamati ad esprimere la vostra verità. Perché sentite le vostre mani come fossero artritiche? Non è artrite, il dottore ve lo ha detto, ma volete crederlo. Naturalmente il medico ha i suoi pensieri: "Beh, eccone un altro" e non capisce che provate davvero dolore alle mani e vi fa una ricetta perché è un bel modo per tenervi lontani per un po'.

Potreste avere dolori alle gambe o qualcosa che accade nel vostro corpo. Tutte queste cose che state affrontando ora - so che avete centinaia di scuse, me lo domandate in continuazione ed io vi rispondo, ma voi sembrate abbassare il volume - sono problemi con il vostro corpo che vi sta chiedendo: Chi comanda? Chi è il creatore? Chi gestisce il corpo? Chi fa le scelte per il vostro corpo fisico?

Ve ne uscite con ogni ragione per questi disturbi che avete e arrivate perfino a dire: "Mi chiedo cosa lo spirito mi stia chiedendo?" Niente. Ora ve lo dico - questo combacia con la mia affermazione "Non importa" e l'altra affermazione è: "Lo spirito non propone un accidente" (risate) Non lo fa, davvero. Lo Spirito vi ama e basta - è tutto. Non vi chiede un accidente sulle esperienze che vi procurate, su ciò che il corpo sta vivendo. Questo non significa che lo Spirito sia indifferente, ma lo Spirito vi ama e basta, ha compassione di voi, tanta da lasciarvi vivere ciò che volete, tutto ciò che scegliete.

Perciò avete problemi con il corpo, e alcuni di voi hanno altri problemi nella vita. Riguardano tutti gli standard - le relazioni, il denaro, non sapete dove vivere, non sapete cosa fare - tutti voi li conoscete e sembra che adesso arrivino a voi, e le persone che sono nella vostra vita vengono da voi e guardandovi vi chiedono: "Beh, cosa vuoi fare?"

Voglio che osserviate tutto ciò, specialmente da ora alla fine dell'estate. La gran parte dei problemi - avrei potuto dire tutti, ma so che ci sono delle eccezioni - che ora colpiscono il vostro corpo, la mente e i problemi esterni riguardano la domanda: siete pronti ad essere il creatore, il manager, il proprietario, a prendervi la responsabilità? Ecco ciò che accade in questo momento.Sì, in qualche modo è amplificato, perché al momento il mondo è un po' impazzito. Il mondo sta affrontando i suoi problemi. Gli umani vivono un cambiamento memorabile e ciò amplifica i vostri problemi.

In un certo senso l'orologio batte, e voi lo sapete. Qualcosa in voi lo sa. Tic tac, tic tac. Sapete che alla fine dell'estate…ora non voglio dare date esatte, ma alla fine dell'estate, per molti di voi sarà la fine di agosto, i primi di settembre riceverete una chiamata - non per forza telefonica. (risate) Riceverete una chiamata e sarà dal Crimson Council e da Adamus e alcuni altri che sta mettendo insieme.  Ci sarà l'energia di colui che conoscete come Metatron, che ora chiamiamo Yoham - non il gruppo musicale, ma l'Entità - quella parte di voi che rappresenta la connessione allo Spirito. Quando riceverete quella chiamata, vi chiederanno: "Che cosa? Che cosa? Cosa scegli adesso? Sei pronto a essere davvero il creatore o lo vuoi usare solo come una bella parola per trovare pace quando sei in difficoltà?"

Siete pronti per essere assolutamente audaci? Totalmente audaci, perché Adamus vi porterà in una energia differente, e non è per i cuori pavidi, o per i deboli di spirito. Non è per quelli che si sentono vittime, e che amano lamentarsi. Oh, in realtà è per gli impetuosi e per i coraggiosi. Non è cosa per lievi aeree fate, ma per quegli angeli coraggiosi che siete. Non per quelli che hanno bisogno di versarsi addosso ogni giorno zucchero e sciroppo, perché quello è un altro gruppo.

Il luogo in cui andrete è solo per i veri creatori. Lui (Adamus) non avrà molta tolleranza e amore come me. (risate) So che ascolterà questo più tardi, ma… non avrà quella stessa sensibilità soave, morbida e confortevole. (Altre risate, Tobias ridacchia). Ecco, riceverete la chiamata - "Siete pronti ad andare avanti?"

Le esperienze tra ora e allora conducono tutte a questo, ed è veramente semplice. È molto semplice, e la domanda o forse l'affermazione che ho per voi, nel mio terzultimo Shoud con gli Shaumbra è: Volete davvero essere dei creatori? Prima di rispondere, prima di rispondere…suona bene, non è vero? Vi darò qualche buon indizio - un buon indizio di cui Cauldre parlava prima. Vi darò qualche buon indizio. Non potete dare la colpa a nessun altro, non funzionerà. In realtà lavorerà contro di voi. Nel puntare il dito verso qualcun altro, voi confondete il vostro sé. Voi frammentate la vostra energia, che si scheggia e va da altre parti.

Quando vi assumete la piena responsabilità come creatore, ciò v’insegnerà ad accettare ciò che chiamate fallimento. In realtà non esistono fallimenti, ma solo esperienze. Ogni esperienza è una cosa bellissima, ma ci saranno cose che tenterete di fare e nel farle cadrete. Ci sono cose che tentate di fare e che a volte possono essere percepite come fallimenti dal mondo esterno. E il mondo esterno potrebbe ridervi dietro. Beh lo fanno già adesso, ma lo faranno un po' di più e un po' più a lungo.

É difficile mentre lavorate con qualcosa così nuova come la coscienza in questa Nuova Energia. E la misurazione della Terra attualmente, che sia una misura di caratteristiche fisiche o della fisica, o della coscienza o del successo, questi sistemi di misurazione non si applicano alla Nuova Energia in cui vi condurrà Saint-Germain. Così talvolta sarà percepito come fallimento e vi procurerà depressione o tristezza.

Alcuni di voi lo stanno già sperimentando, sapete com'è. Potete esserne così frustrati, perché non sembra funzionare, ma mi permetto di dissentire da voi. Vi chiedo di spostarvi in un altro posto, in un'altra prospettiva della coscienza e osservare cosa veramente accade, perché non è un fallimento. Voi iniziate a lavorare con la Nuova Energia, e voi sapete - io sto parlando solo ad alcuni adesso - siete così frustrati e siete pronti ad alzare le mani, ma non lo fate - a meno che le stiate alzando per accettare la vostra responsabilità, la vostra appartenenza, la vostra creatività.

Vi sarà richiesto di essere il solo manager della vostra vita, e nel farlo, non potete dire che è il vostro destino - come abbiamo detto il mese scorso. Non potete dare la colpa ad un cattivo Karma, al fatto che siete nati in una brutta famiglia, o altro. Ultimamente avete avuto la tendenza a dare la colpa al mondo - colpa di tutte queste cose del mondo - non comprendendo assolutamente il mondo, naturalmente, pensando che la sua confusione ora vi stia contagiando. Un vero creatore non può fare questo, un vero creatore si assume la totale responsabilità della sua vita.

Essere Un Creatore Consapevole

Un vero creatore non si assume alcuna responsabilità per la vita degli altri e qui di nuovo siete confusi. Voi cercate di essere il loro co-creatore ma non potete, davvero. La co-creazione - la vera co-creazione - avviene solo tra due esseri che sono creatori consapevoli in toto. Creatori consapevoli. In altre parole non solo lo pensano, ma lo sanno fare e lo fanno.

Ciò che accade, ancora una volta, è che la vostra energia viene turbata e frammentata mentre cercate di co-creare o, come direbbero alcuni,interferiscecon le loro vite. (risate, Tobias ridacchia)…non è una parola gentile per dire: "dovreste farvi gli affari vostri?" Questo non significa che non dovete avere alcun interesse o amore per la loro vita, non significa non avere compassione, ma che non cercate di gestire la vita al posto loro.

Coloro che hanno figli sanno - o dovrebbero sapere - di cosa sto parlando. Quelli fra voi che hanno una relazione e che stanno tentando di guidare gentilmente il loro partner, di dirigerlo, vorrei che guardassero in casa, a sé stessi. Innanzi tutto non potete dirigere o co-creare con qualcun altro, a meno che questi non sia un creatore consapevole. Parlate di co-creare con lo Spirito. Lo Spirito è un creatore cosciente, lo Spirito è dentro di voi. Ora per voi è arrivato il momento di farvi avanti ed essere quel creatore consapevole.

Il mio punto di vista in questo Shoud è che è giunto il momento per andare oltre il concetto, al di là delle belle parole, per essere il manager assoluto della vostra vita.

Voi mi direte: "Tobias, ci ho provato ma non funziona". Perché permettete ancora agli altri di influenzarvi, ai vecchi sistemi di credenza di influenzarvi. E voi rispondete: "Lo sai, è così difficile da fare." Tenderei ad essere d'accordo con questo. Ora è molto impegnativo perché ci sono moltissime variabili esterne, ma questo non significa che non potete farlo. In realtà significa semplificare. Semplificare. Continuate a semplificare.

So che alcuni di voi sono molto frustrati in merito alle abilità creative, così tanto che avete buttato via tutto. Vi siete detti: "Non funziona. Ci ho provato." Voi dite - noi abbiamo sempre queste discussioni - "Tobias, ho letto tutti gli Shoud, cos'è che non va nella mia vita?" Voi li leggete, ma li avete accettati come fossero parole vostre, non le mie? Avete accettato di essere un creatore? E non solo che state per diventare un creatore?

Avete accettato che siete davvero il manager di ogni parte della vostra vita - corpo, mente e spirito? O state ancora dando la colpa al vostro karma, alle vite passate…oh, ai vostri aspetti - facendo ricadere la colpa su tutti i vostri aspetti? Quando lo fate non state più dirigendo, lasciate che tutti gli altri lo facciano al posto vostro. Lasciate che gli altri dirigano la vostra vita. Ciò che fanno in questo momento, mentre l'orologio segna il tempo, la vostra famiglia e gli amici, i collaboratori, il vostro corpo, la mente e lo spirito, i vostri aspetti - ogni parte di voi che è coinvolta nella vostra vita torna da voi e vi chiede: "Sei tu il manager? Il creatore? Il capo? Sei tu quello che prenderà le decisioni e farà le scelte?" Voi non siete sicuri. Non siete sicuri, davvero.

Non ne siete sicuri perché non sapete com'è e come si fa. In verità lo sapete. Non ne siete sicuri perché non sapete se potete trascendere la coscienza di massa o trascendere perfino voi stessi dalle vite passate, dalle vecchie modalità. Così ricadete nella routine del dare la colpa agli altri e vi nascondete. Il nascondersi non funziona più, avete provato anche questo. Avete cercato di trovare rifugio lontano dal mondo - in molti modi e in cose bellissime, perché avevate bisogno di tempo per voi stessi. Ma lo avete avuto. Dio sa se lo avete avuto, e ora potete sentire che l'orologio segna il tempo. Potete sentire quel cambiamento fenomenale e i suoi potenziali, che aspettano e vi dicono: "Sei pronto a venir fuori adesso? Sei pronto ad essere un creatore? - non solo a pensarci ma ad agire?" Prendete la guida e la responsabilità di ogni cosa nella vostra vita - ogni cosa.

Il vostro corpo. Smettetela di credere che sia qualcosa di medico complicato che va al di là di voi. Basta giocare mistificazioni fisiche con voi stessi, in cui pensate di non sapere come funziona il vostro corpo che è questo apparato con un sistema di funzionamento tutto suo. Questo è negare che siete un creatore è il comandante. Chiedete a Garret, che ha vissuto questa esperienza, non solo nel corpo fisico, ma in ogni parte della sua vita. Ogni parte della sua vita, e alla fine ha dovuto accettare che tutto riguarda l'energia del creatore. Sarà felice…veramente non è felice di condividere la sua storia, ma gli chiederò di essere felice di condividerla, di farsi avanti ed esprimersi. Riguarda il gestire la propria vita.

La Spada nella Roccia

Questa metafora, la storia di Re Artù, può essere ridotta alla sua semplicità, in parte vera, in parte inventata. Ma sapete che c'era questa grande roccia o come alcuni direbbero, una pietra tombale, dov'era conficcata una spada. E colui che poteva diventare re era quello capace di estrarre la spada dalla roccia, e molti uomini tentarono. E usarono tutta la loro forza e i loro muscoli, ma la spada non si smosse di un centimetro.

Arrivò il giovane Artù, un ragazzo non particolarmente forte a quell'epoca, non era noto per la sua destrezza o qualcos'altro. Artù si avvicinò alla spada, fece un respiro profondo e ricordò la Presenza Io Sono - non qualcun altro, ma l’Io Sono, non Saint-Germain, non lo Spirito, ma la sua Presenza - fece un bel respiro e sfilò facilmente quella spada dalla roccia, come se la roccia fosse di burro.

La metafora è semplice. Significa prendersi la responsabilità per sé, il comando di sé. Dopo aver preso la padronanza di sé, dopo aver accettato la spada della verità, che era anche il simbolo dell'assunzione della propria responsabilità come capo - del corpo, della mente e dello spirito, assumersi la responsabilità per la realtà che stava creando per sé - divenne un re. La metafora significa che divenne re del suo castello. Riprese il comando di se stesso. Nel riprendersi il comando di sé trovò anche che altri lo chiamavano re. Altre persone vennero a lui perché li guidasse e fosse il capo.

Nel vostro caso, quando sfilate quella spada dalla pietra, in altre parole, quando accettate la responsabilità di essere dei creatori, troverete che anche altri verranno a voi. Alcuni di voi hanno detto: "Tobias, avevi detto che sarebbero venuti a bussare alla mia porta. Che sarebbero stati lì." Beh, ci sono, assolutamente. Posso vedere la loro energia che aspetta pazientemente. Ma quando andrete ad aprire la porta? Quando vi assumerete la vostra responsabilità? Finché non lo fate, non li vedrete o li sentirete, sebbene siano lì. Essi vogliono - con essi intendo l'umanità - vuole nuovi insegnanti, un nuovo modo di insegnare e un nuovo modo di guidare. Essi vogliono quanto avete da offrire, ma prima dovete estrarre quella spada dalla roccia. Dovete accettare il vostro Io Sono.

Nella storia del Re Artù, egli unificò la sua terra. Quale meravigliosa metafora, per voi per unificare voi stessi. Tutti gli aspetti che stanno aspettando di rientrare stanno aspettando che togliate la spada dalla roccia, aspettando che accettiate di gestire il trono del vostro "Io Sono"

Per favore, non solo a parole. Voi vi siete detti queste parole, ma sapete? Voi non ci credete. Le avete ripetute come un mantra: "Io Sono Quello Che Sono". Cosa significa - per voi? Io so cosa significa per Saint- Germain e per me stesso. Ma cosa significa davvero per voi? Non solo un bel mantra. Non solo delle belle parole da usare per potervi nascondere meglio. "Io Sono". Cosa è per voi?

Artù unificò il suo paese come unificò se stesso, come voi potete unificare voi stessi, riportando insieme ogni vostra parte. Ogni parte di voi vuole ritornare, vuole che siate il manager. Non più scuse sulla vostra vita. Non più "se" né "ma". Non più "va bene, ma" . Non più domani, non più quando o se, ma adesso - è difficile. Probabilmente è la sfida più difficile, o compito a casa che vi abbia mai chiesto di fare in tutto il tempo che siamo stati insieme.

Oh, sì, prima abbiamo pronunciato le parole, ma ora ve le sto mettendo di fronte - tutto ciò che riguarda la vostra vita. Non potete più incolpare il vostro compagno, la vostra cattiva relazione, il fatto che siete stati abusati sessualmente. Non potete farlo più, almeno non nel luogo dove state andando. Se volete ancora farlo, dovete andare in qualche altro posto, e Saint-Germain si assicurerà di questo. (risate) Si sta già grattando la crosta. Sta già seccando le ferite di proposito. Lo sapete. Lo sta facendo. Oh e continuerà, ha solo cominciato! Se ora non amate alcuni dei sui problemi, dopo non vi piaceranno affatto.

Lo sta facendo per amore, miei cari, per assoluto amore. Non lo sta facendo per spettacolo, ma per arrivare sotto a quelle callosità, a quelle croste a quelle cicatrici, a quegli espedienti di protezione che avete messo su, perché lui vuole quanto me che capiate quanto la vita può essere bella. Vogliamo che capiate quanto siete assolutamente sovrani ed è già vero. Non aspetta un'altra vita, è già qui ed è vero adesso.

Artù unificò il suo paese, unificò se stesso. La gente cercava il suo leader, volevano che la guerra e le battaglie finissero. Volevano qualcuno che li guidasse dentro Camelot, in una nuova coscienza, proprio come ogni parte di voi.

Sapete, perfino quello con cui discutevate l'altra sera…sebbene stesse cercando di sminuirvi, non lo stava facendo. Le persone vedono il potenziale dentro di voi, sebbene voi non lo vediate - la luce e il potenziale interiori - e sono seccate a morte con voi, perché non li lasciate venire fuori. Voi li state nascondendo. Fingete che qualcosa vi trattiene, di non sapere ancora la risposta, ed usate perfino la scusa di dover venire allo Shoud per cercare di rientrare nella vostra energia. Non è vero, l'avete già adesso - il creatore l'Io Sono, il "senza scuse", proprio nessuna.

La sfida che oggi lancio a tutti voi è di superare le parole, il luogo comune. Siete assolutamente pronti per essere il creatore, il manager, il comandante, il possessore del biglietto e il custode e ogni altra cosa nella vostra vita? Sottolineo questo punto, perché ne avrete bisogno per andare avanti.

Saint-Germain non è…seguirà la fila uno dopo l'altro, dopo la sua chiamata vi guarderà uno dopo l'altro e voi non potrete…non potete mandare a quel paese Saint-Germain. Vi guarderà e avrà bisogno di sapere che siete veramente a posto per andare avanti. Scherza e dice che è perché non vuole perdere tempo insegnando a chi non vuole imparare, ma in realtà sa che avrete assoluto bisogno di questo strumento basilare della padronanza di sé - della chiara padronanza di sé - per andare avanti.

Per Shaumbra ci saranno un'energia e una coscienza diverse. Se non siete chiari in questo tutto sarà difficile. Se non avete completamente accettato l'Io Sono per voi stessi - intendo a un livello molto profondo, ed è per questo che vi faccio pressioni, e lo sto facendo da diverse settimane. Ecco perché Saint-Germain, perché tutte queste cose stanno entrando nella vostra vita. Non date la colpa a questo o altre cose ora. Non chiedetevi perché la vostra auto si è rotta, che cosa sta tentando di dirvi lo Spirito. Lo spirito sta cercando di dirvi la stessa cosa che dico io: Voi siete amati ed è tempo per farsi avanti. Il tempo per assumersi le responsabilità di tutto nella vostra vita. Questo è un punto chiave - il punto in cui assumersi la responsabilità totale come creatore.

Una Vita Ad Alta Definizione

Prenderò in prestito un'affermazione che ho visto su un sito Shaumbra. Amo questa frase, è così bella - è molto adatta a tutti noi in questo momento. State passando da una vita a risoluzione standard a una vita ad alta definizione. (il pubblico ride)

Sapete come funziona la vostra tecnologia al momento, ci sono vecchi televisori e vecchi sistemi audio e poi sono arrivati con l'alta definizione. Tutto è più intenso - i colori, le immagini, la qualità – tutto, e in verità si tratta di una energia più efficiente. E questo è quanto sta accadendo ora anche a voi. Voi state veramente cominciando a comprendere com'è vivere una vita ad alta definizione, e ogni cosa diventa più intensa, ma intenso non è una brutta parola.

Iniziate a vedere colori mai visti prima e di una intensità mai vista prima, assumono un nuovo aspetto, una nuova vita. Mi spingo a dire che i colori non sono più statici se vivete in alta definizione, ma sono in continuo movimento. Siete abituati a vedere un colore in un modo specifico, nell'esempio che usiamo nel Workshop Interdimensionale mostriamo il verde. Quando nella vita diventate ad alta definizione, non è più solo verde. Si muove, è vivo, e cambia, è sempre in corrispondenza con voi.

Questo è un punto importante - corrisponde sempre a voi, qualcosa di così semplice come il colore verde, che date per scontato. Voi dite: "È solo verde". Non è così in una vita ad alta definizione. È cangiante, somiglia ad un camaleonte, ed è lì per servirvi. Ma se non avete la padronanza di voi stessi, resta solo verde. Questo è tutto quello che è. In una vita ad alta definizione ogni cosa si comporta così.

La gente o la vostra automobile. La vostra auto ha molto della vostra energia, e aspetta di servirvi, di affrontare le sue metamorfosi, ma se non assumete la padronanza di voi stessi, se non siete veramente dietro quelle ruote - uno solo dei vostri aspetti guiderà per voi, cosa di cui ridete, ma che è verissima - l'auto tenderà a rompersi, si stancherà di essere lì. Se vivete una vita ad alta definizione, una vita di Nuova Energia, l'auto non sarà più solo un’automobile, la sua energia sarà al vostro servizio, e invece di creare problemi e rompersi, avrà questa sorprendente capacità di andare oltre l'essere un'auto, e di fatto a rigenerarsi.

Questi sono i potenziali della Nuova Energia. Non sono solo nobili idee, si tratta anzi di cose pratiche, di cui vi parlerà Saint-Germain. Se vivete ad alta definizione, la vostra auto non è più solamente un’auto, e cambia e si mostra in modo diverso, la stessa cosa vale per il cibo. Potremmo fare un'intera lista ma, cari Shaumbra, per far parte di questa vita ad alta definizione nella Nuova Energia, è necessario un impegno fondamentale: che viene dal cuore, l'impegno che voi siete i creatori, i manager della vostra vita, il padrone di tutto ciò che fate - senza scuse. Punto. Niente scuse. Nessuna scusa.

A volte vi sentirete frustrati, perché le cose non funzionano nel modo in cui pensate dovrebbero funzionare. Quindi vi chiederemo di cambiare il vostro pensiero in merito. Osservate le cose in modo diverso. Voi rischiate di sentirvi frustrati perché nutrite certe aspettative e queste vi verranno sfilate da sotto i piedi. Imparerete che le aspettative erano delle limitazioni.

Nel mio terz'ultimo Shoud regolare con gli Shaumbra, vi invito per i prossimi mesi, ad osservare ciò che accade nella vostra vita dal punto di vista delle cose che tentano di interrogarvi. Sei veramente il creatore? Sei pronto ad assumerti la responsabilità di tutto ciò che accade e a comprendere che non accade contro di te? Sono energie che cercano di lavorare con te. Anche se a volte non sembra così, in realtà lo è. E queste energie vengono a porvi domande…a interrogarvi, come Artù. Sei pronto ad assumerti la responsabilità? Sei pronto ad estrarre la spada dalla roccia?

La Vostra Responsabilità

Per rispondere all'altra domanda che riguarda Artù e una delle ragioni per cui l'energia di Camelot è qui, Artù si assunse la sua responsabilità personale e questo è un punto importante. Si assunse la propria responsabilità e diventò forte, diventò potente e fece miracoli. E Merlino, nella vera storia di Artù, Merlino era dentro Artù così come era un essere esterno. Artù non aveva bisogno di andare dal Merlino esterno per fare magie. Non aveva bisogno di consultarsi con altri esseri, perché erano già in lui. Il Merlino esterno era un modo per ricordarsi che era dentro di lui.

Artù naturalmente viveva in un'epoca e in un’energia diversa dalla vostra, e una cosa che fece e che siete inclini a fare anche voi, ma non così tanto, è che si fece carico non solo della sua responsabilità personale, ma di tutti gli altri. Cominciò a portare sulle spalle il peso della sua corte, della sua gente, dei suoi sudditi, il peso della sua terra e divenne troppo per lui. Questo lo portò a dimenticare il principio fondamentale, quello di essere sinceri con se stessi, onesti con se stessi.

Alla fine,con rabbia e disperazione Artù prese la sua spada e la gettò nel lago. L'abbandonò, ed è ora qui per ricordarvi che non dovete fare la stessa cosa.

Ricordate che non si tratta di assumersi la responsabilità di tutti gli altri. Artù è ancora triste per questo. Triste…triste perché si è reso conto che stava sottraendo loro una grande esperienza - l'esperienza di scoprire il loro personale Io Sono. Cercava di dare loro l'esperienza del suo Io Sono. Cercava di accollarsi, per pura compassione, i loro problemi. Ciò lo spinse poi a gettare la spada nel lago. Ha chiesto perdono a tutti quelli con cui aveva lavorato, per aver cercato di sottrarre loro l'Io Sono individuale, quando in realtà, tutto quello che doveva fare era accettare il proprio. Questo sarà un punto molto importante nell'andare avanti con Adamus, nel prossimo anno o due. Tutti voi affronterete questa situazione. Comunque lui stesso ve lo ricorderà.

Detto questo, cari Shaumbra, voglio davvero farla breve, perché quando ve ne andrete da qui non ci siano lunghe e confuse discussioni, perché tutto è stato chiaro. Cos'ha detto Tobias oggi? Ha detto: "Assumetevi la responsabilità". Ha detto: "Voi siete il vostro creatore, il vostro manager, tutto." Voi non potete dare la colpa a nessun altro.

Le Richieste di Tobias

Vi chiederò un altro favore speciale. Ne ho chiesti un paio, durante la nostra ultima…va bene, chiamiamola ultima cena, nuova versione. (molte risate) Versione Nuova Energia. Durante il nostro ultimo incontro, ho chiesto alcuni favori. Non amo questi abiti moderni, e si vede con Sam, che è molto sciatto nel vestire, perché sente come me (Linda dice: "É qui che vuoi allargare i confini?") Certo qui potresti voler allacciare la tua cintura di sicurezza. (risate)

Ho chiesto di poter indossare un abito più tradizionale - non un vestito, una tunica- e non importa cosa indosserà sotto Cauldre, perché non lo rivelerò mai. Ho chiesto a Cauldre, se non gli dispiaceva di farsi crescere la barba - e lo assisterò in modo che arrivi dove dovrebbe arrivare - perché è un ricordo di tutte le moltissime vite che ho vissuto sulla Terra in forma maschile e per noi non era comune sbarbarsi. In realtà era molto raro. Vorrei potermi accarezzare la barba ancora una volta. Tutto ciò che ho adesso è questa pelle qui, ma vorrei potermi lisciare la barba ancora una volta, se non vi dispiace.

Vi ho chiesto di assecondarmi, per favore di accontentarmi, perché amerei avere un po' di vino - non troppo naturalmente, ma un po’ Vedo che mi sono già arrivati in regalo dei vini molto buoni, dall'Australia e dalla Germania. Se altri possono voler portare buon vino…(molte risate e Linda dice: "Senza vergogna") Certamente non cerco d’innescare una competizione nazionale, ma riconosco il buon vino quando lo assaggio. (Linda dice di nuovo: "Sei senza vergogna, senza vergogna") So che ci sono ottimi vini in Canada (risate) e giù in Sudamerica e in altri posti. Ho chiesto un po' di indulgenza per averne un po'. Ho sentito che Ramtha beve vino di tanto in tanto e vorrei provareanch'io. (Linda chiede: "Dove vuoi arrivare?")

Gli altri favori…sì, sì, ci stiamo arrivando…i miei altri favori. Sulla base dello Shoud di oggi e di alcune esperienze che state vivendo, alla fine della riunione vorrei fare una cerimonia con voi, dopo che avrò firmato l'uscita per l'ultima volta, ma la mia energia sarà ancora qui per un certo tempo. Ho fatto una richiesta speciale, quella di avere qui dalla Germania Anders Holte, non solo perché ci canti la bella canzone che avete ascoltato oggi, prima della canalizzazione, ma perché canti "Over the Rainbow", dopo lo Shoud. Questa però non è ancora la mia richiesta.

Sulla base di ciò di cui abbiamo parlato oggi, vorrei che ci fosse una cerimonia finale tra voi e me. Vorrei che ci fosse, al posto della spada e della roccia - andiamo oltre - vorrei un certificato che dice "Io Sono Un Creatore", un certificato per ognuno di voi e vorrei firmarlo e poi presentarvelo.

Vorrei presentarvelo e vorrei che lo firmaste solo quando sapete davvero - non quando lo pensate, ma quando sapete di essere un creatore. Quando sapete che non ci sono più scuse, nessuno a cui dare la colpa. Non ci sono più vite precedenti. Non c'è più karma, non potete più incolpare gli aspetti o vostra madre o chiunque altro. Quando sarete davvero pronti lo farete, magari potreste non volerlo fare in quel momento, Potreste volerlo tenere sulla scrivania o gettarlo nel cestino, o chissà cos'altro. Quando sarete pronti, con un tratto simbolico, proprio come Artù estrasse la spada dalla roccia, firmerete che siete un creatore. Nessun altro, nessun altro può creare la vita per voi. Solo voi.

Con questo vorrei…comprerò anche una speciale penna commemorativa da consegnarvi. E questa sarà perché la usiate per firmare il certificato e darà qualcosa al significato…sulla penna scritto…So che Linda di Eesa è una magnifica esperta di penne. E' molto abile a scegliere le penne, e vorrei che questa fosse una bella penna. Non una di quelle da 1,25 usd, ma una bella penna. Oh, sì, troverò un modo per pagarle, e vorrei che dicesse "Chi la usa accetta ogni responsabilità". Vorrei che la teneste come ricordo che vi siete assunti la responsabilità della vostra vita. E non la regalate a nessuno, non gettatela in un cassetto, ma lasciatela fuori, dove potete vederla ogni giorno. "Chi la usa accetta ogni responsabilità". Ora…(Linda dice: "Ti ringrazio per avermi dato appena il tempo sufficiente") Oh, c'è tutto il tempo, ci assicureremo di questo.

Ecco, queste sono le mie richieste e se possibile mi piacerebbe che coloro saranno presenti all'evento, lo vivano come una cerimonia sacra con della bella musica di sottofondo. Con Aandrah e On - Norma e Garret - che sono stati una parte importante del mio viaggio qui sulla Terra. Con Linda di Eesa - questa cara persona che mi ha amato e onorato così tanto, con cui ho trascorso tanto tempo a parlare - vorrei che ci fosse anche lei, come parte della cerimonia per onorarvi. E se possibile per Kryon essere qui lo vorrei anche in energia, e pochi altri. Vogliamo farlo per voi.

Se non ci sarete…(Tobias ridacchia)…se non ci sarete, vorremmo che le penne e i certificati fossero disponibili, ad una modesta cifra, naturalmente. (Tobias ridacchia) Questo è uno dei vantaggi di essere qui. Ma io firmerò quei certificati. Sono vostri. Sono vostri. Non riguardano…non è come nel mago di Oz, perché voi dovrete firmare il certificato prima che abbia effetto. Dovete firmare quel certificato dell'Io Sono - "Creatore di tutte le cose della mia vita. Nessuna scusa. Non più vittima."

Saint-Germain dice che dovrete firmare quel certificato prima di procedere con lui. Fa parte dei caratteri scritti in piccolo e vuole che lo firmiate e ve lo ricorderà. Lui farà…Oh, ve lo ricorderà prima che procediate con lui - "Ricordate cosa avete firmato!" - e probabilmente v’irriterà. Miei cari, queste sono le mie richieste speciali.

Facciamo un respiro profondo in questo magnifico giorno insieme.(pausa)

Il messaggio di oggi forse non è così metafisico, molto spirituale e non è nuovo. Non è nuovo, ma è importante. Di tutte le cose di cui potevo parlare in queste ultime due sessioni, questa era una delle più importanti. Una delle più pertinenti: voi che vi assumete la piena responsabilità di ogni creazione.

Ora, non dico che sarà sempre facile o che vi sembrerà sempre giusto, ma è qui che inizia il divertimento. Nel momento in cui cominciate ad assumervi la responsabilità per tutto ciò che accade - ogni cosa - vedrete la vita in modo diverso.

Con questo, non vedo l'ora di rincontrarvi nelle poche occasioni che ci sono rimaste per stare insieme.

E così è.

RIT 10 – DOMANDE&RISPOSTE

E così è.Non per interrompere l’intervallo musicale, ma ci sono tante domande e pochissimo tempo. Siamo già pronti per iniziare, ma voglio fare alcuni commenti qui prima di andare alle domande.

Ecco una delle aree dai caratteri scritti in piccolo: Quando dite: “Sì, certo, sono il creatore della mia vita” quando vi assumete quella responsabilità smettete di incolpare altre persone o parti di voi stessi, nel Punto di Presenza vi assumete la piena responsabilità della vostra vita e potreste avere una reazione interessante. Potreste fermarvi e dare un’occhiata alla vostra vita e dire: “Non mi piace ciò che vedo”. Credo che voi umani avete una parola per definirlo meglio, e Sam sta iniziando ad usarla, “Fa schifo” (risate).Ohsì, lui a volte usa un linguaggio volgare.

Allora potreste dire: “Non mi piace per nienteciò che vedo e non sono sicuro se voglio rimanere. É un po’ desolante. Non devo essere un buon creatore e forse é il momento di andarmene.  Forse sono solo bloccato nelle mie piccole creazioni. Può darsi che non riguarda tutti gli altri, forse semplicemente non sto facendo un buon lavoro”.          

Abbiamo percepito questa sensazione in molti Shaumbra, quindiora la porto alla luce per dire fermatevi un attimo prima di prendere grandi decisioni – ovviamente, siamo sempre contentissimi di rivedervi quando tornate qui, ma prima di prendere qualsiasi grande decisione fermatevi un momento. State vedendo la vostra vita e le vostre creazioni in una risoluzione standard. Ancora non siete entrati nella vita ad alta definizione. Viene quando realmente siete il creatore ed accettate la vostra responsabilità.  Quando realmente iniziate a giocare con quelle energie – e loro sono veramente molto giocose – quando iniziate a introdurre la Nuova Energia, allora passerete a quel tipo di vita ad alta definizione. 

Ecco, anche se a volte può sembrarvi un po’ squallido o siete frustrati con voi, fermatevi un momento, perché c’é una gran quantità di nuovo che sta entrando ed entra… è rimasto in attesa là fuori, entra quando siete pronti per vivere davvero da creatore.   

Sto per aggiungere una piccola nota riguardo al nostro Shoud del prossimo mese. Una delle cose di cui voglio parlarvi é: come e perché state sabotando voi stessi. Discuteremo alcuni altri punti ma voglio darvi una piccola, una piccola premessa, un piccolo riferimento per dire che parleremo riguardo a come e perché voi sabotate voi stessi nella vostra vita. Questo sarà uno di quei punti molto importanti che avrete bisogno di comprendere andando avanti.  

Con questo, prendiamo alcune delle domande.
      

DOMANDA DA SHAUMBRA 1: (Letta da Linda, da Internet): Vivo una vita confortevole a molti livelli. Fino a poco tempo fa la mia situazione economica era più o meno solida, non peggiore di molte altre. Solo non riesco ad avere alcuna passione per nessuna cosa. So cosa abbiamo detto (come energia collettiva Shaumbra) al riguardo, ma sono passati anni da quando qualcosa si é presentato. É un processo specifico per me o fa parte di un avvenimento collettivo?  So che é facile dire che una persona semplicemente non sta facendo una scelta, ma in passato ho sempre avuto un desiderio per qualcosa prima di fare una scelta. Ma é come se non avessi desideri chiari ora. Questo passerà?        
TOBIAS: Certo.  Farò in modo che le mie risposte siano brevi, perché
Cauldresta insistendo.

LINDA: Lo spero.        
TOBIAS: Effettivamente. Ecco, mi riferirò di nuovo a ciò che abbiamo discusso il mese scorso. La passione èin un posto diverso. Si connette in un punto differente.  Stai tornando indietro…a sentire dentro di te, e va benissimo ma per dire, “Dov’è la mia passione? Si collega in un posto differente.  C’è, stanne certo.  Ci sono molte, molte passioni e non voglio entrare in quelle specifiche, ma la incontrerai in un posto diverso. É un buon modo di dire anche, amplia i tuoi orizzonti perché lei ti sta aspettando.  Sii paziente e fai alcune respirazioni extra. Stai diventando un po’ impaziente. Grazie.        


DOMANDA DA SHAUMBRA 2
(una donna al microfono): Ciao Tobias. Ho appena terminato di creare il mio nuovo sito web e si chiama hearthealingtechnique.com e…         
TOBIAS: Era
quelhearthealingtechnique.com?      
SHAUMBRA 2:
Sì! Era quello! (fa delle risatine).    
TOBIAS: Sto cercando di farti un po’ di promozione.          
SHAUMBRA 2: Volevo essere qui questo mese per lanciarlo.        
TOBIAS: Certamente.
            
SHAUMBRA 2: Non è ciò che ho creato. Allora la mia domanda a te é: Ho…? Di fatto ho due domande. La mia prima domanda é: Ho ancora qualche Vecchio programma appestato che mi sta frenando dall’ottenere ciò che voglio?

TOBIAS: Sì.  É una domanda eccellente, perché c’è una grande differenza fra creare la tua vita e prendere piccole decisioni ed avere aspettative. Ora, per non dire che energeticamente questo sitowebancora non ha esito in molti modi? Quello non dipende dal trampolino di lancio.            
Diventa un problema quando cerchi di mettere sulla tua creazione aspettative che coinvolgono altre persone e qui lo stavi facendo con molte altre persone.  Stai cercando di dire che vai a… vuoi immaginare questo o quello, é ciò che vuoi ma –  come abbiamo detto molto tempo fa in una delle lezioni in cuilo stavamo facendo – dipingi con una pennellata ampia (il grande quadro): Non ti preoccupare per i dettagli – “Sarà nel trampolino di lancio? Questa persona sta per venire a prendere un appuntamento con me? Oppure otterrò un finanziamento speciale?” Mantienilo molto ampio, talmente ampio che non si tratta nemmeno di quanta gente visita il tuo sito web.
Fai una creazione... liberati dalle aspettative del tipo “Quel sito webavrà successo?” perché oltretutto c’è qualcosa anche oltre quel sito web, vedi. Stai mettendo le tue aspettative in quella specifica creazione ma da qui, nel tuo angolo cieco non vedi che stava nascendo qualche altra cosa dal tuo sito web: un potenziale più grande, qualcosa di più, come voi dite, globale, più soddisfacente e pieno per la tua stessa anima. Èuna bella lezione per tutti voi. Non restate intrappolati nei dettagli e non cominciate a rimanere intrappolati nelle aspettative, specialmente quando coinvolge altre persone.       

Come vero creatore, mettendo una creazione fuori di voi, iniziate a capire che sta creando altre cose intorno a voi.  Ecco dove diventa divertente, ecco dove Adamusandrà con molti di voi, nella comprensione di come funziona davvero la creazione.  Ti suggerirei di considerare anche il tuo lato cieco, perché stanno accadendo altre cose come risultato di questo.
SHAUMBRA 2: Oh, ti ringrazio. Queste sono buone notizie. La mia seconda domanda è molto breve. Riguarda mia figlia.Io sto scegliendo la Nuova Energia e lei sta scegliendo di restare nella Vecchia Energia e auto- curarsi con alcool e farmaci con prescrizione medica.  
TOBIAS: Infatti.
          
SHAUMBRA 2: Mi piacerebbe sapere se vedi la possibilità di un potenziale cambiamento in questo.

TOBIAS: Innanzi tutto sto ti chiedo di onorarla in modo assoluto. Quella è una creazione stupefacente – a volte non è molto divertente per quell’essere e per chi le sta accanto, ma è una creazione straordinaria. É qualcosa che abbiamo detto anni fa, ma ci sono angeli in forma umana che vanno al punto estremo per vedere quanto estremo può essere; che entrano nelle profondità dell’oscurità per vedere come può essere profondo.  Fa parte del suo viaggio, assolutamente. Non è un giro sbagliato.  A volte é una scelta molto deliberata e guardando il libro delle tue vite, vedo che anche tu lo hai fatto, alcune volte. (risate)       
Ciò che importa qui, per te è mantenere il tuo equilibrio e la tua sovranità, perché per lei è un’ancora di salvezza, se e quando deciderà di uscirne. Tu sarai lo Standard e chi mantiene quell’equilibrio. Quindi, certo… mi piacerebbe che la chiamassi, andassi a casa sua e le dicessi, in un modo o in un altro, che incredibile creatrice è.

SHAUMBRA 2: Grazie.          
TOBIAS: Prego.
          

DOMANDA DA SHAUMBRA 3
(Letta da Internet da Linda): Che sta accadendo con l’influenza?  Perché il Messico come detonatore e cosa accadrà dopo? C’é qualcosa che dobbiamo prendere in considerazione?

TOBIAS: Certo. Adamus ne ha parlatoin uno dei suoi recenti Shouds qui nel Crimson Circle, quando ha parlato di ciò che sarebbe accaduto nel mondo, oltre al crollo finanziario, il caos politico, le guerre nelle strade e tutto il resto di questi avvenimenti di cui ha parlato.  Ha menzionato anche la diffusione di malattie. Questa, tra l’altro, non è una di quelle grandi. Questa è una delle piccole. Ciò che sta accadendo con questa...  si sta diffondendo e farà il suo corso, ma ciò che sta facendo – e tutti voi lo sapete, non devo dirvi la risposta – sta formando la consapevolezza.

Sta rendendo consapevoli i governi, i media e la comunità sanitaria, perché probabilmente ci saranno uno o due altri tipi di diffusione di… non dev’essere per forza un’influenza, ma é un buon modo di diffondere queste cose. É un…è come un virus fisico, é un virus della coscienza. Sta facendo ammalare le persone e sta anche cambiando la coscienza.  Gli umani stanno scegliendo di farlo.  Non si deve fare per forza così, ma sta cambiando il mondo. Dunque, perché è iniziata in Messico- perché, non per selezionare proprio il Messico, ma lì c’erano delle debolezze. In Messico avete una dinamica interessante.  Avete alcune energie molto impegnative - corruzione, violenza, odio – ma avete anche un’energia opposta… beh, non definiamola opposta, ma un altro tipo d’energia che sta cercando risoluzione. Non c’è in molti Paesi. Puoi averne una molto negativa, ma non hai qualcosa per creare un equilibrio o un percorso. In particolare gli Shaumbra e i lavoratori di luce che in Messico stanno facendo il loro lavoro, siete proprio voi che state portando il potenziale del cambiamento che sta avvenendo proprio lì.           

Ciò che state vedendo ora, come si diffonde nel mondo - e continuerà a diffondersi - e attrarrà più attenzione da parte del governo e dei media, porterà sofferenza e malattia e morte per la gente, perché si sta preparando per la prossima e probabilmente un’altra dopo quella. Fate un respiro profondo e beneditela, sta facendo ciò che deve fare.   

DOMANDA DA SHAUMBRA 4 (una donna al microfono): Salve Tobias. Ho avuto un anno molto duro. Mio figlio che aveva 23 anni è stato ucciso circa un anno fa e io sono passata attraverso un’enorme ricerca dell’anima cercando di dare un senso a qualcosa che non ne ha.  In fondo, ho vissuto una forma di pazzia spirituale. Tu lo sai, voglio credere che esiste una vita dopo la morte ma non ci riesco, non ho raggiunto niente. Non mi sto connettendo con niente. Non sto vedendo nessun segno. La mia domanda a te é: perché … tu lo sai, perché é morto così giovane quando aveva tante cose che voleva fare nella sua vita? Cosa sta facendo ora se sta in qualche altro posto? Tu lo sai, sto domandando se la morte è tutto o se oltre la morte c’è altro.           

TOBIAS: Certo. Permettimi di riportare una parte del fatto su di te. Perché pensi…no, perché senti, perché sai che lui se n’è andato nel modo in cui l’ha fatto?                                   
SHAUMBRA 4: Non lo so.      
TOBIAS: Incidente o scelta?  
SHAUMBRA 4: Beh, è stato un incidente.
    
TOBIAS: Lo è stato?   
SHAUMBRA 4: Sì.      
TOBIAS: Davvero?     
SHAUMBRA 4: Per quanto ne so.

TOBIAS: Ti chiedo di dare un’occhiata non solo a ciò che appare in superficie, ma a ciò che viene dall’anima. Mentre lo stavamo dicendo lui, a livello dell’anima, ha cercato di avere un contatto con te, ma proprio il tuo dolore e la tua rabbia stanno interferendo e stai anche cercando di vederlo come lo vedevi prima, ma ora lui è diverso ora.   
É stata una scelta.
É stata una scelta assoluta per varie ragioni. Non c’è statonessun errore e non è un incidente. Quindi la vera sfida che torna a te é: puoi accettarlo? Puoi accettare che un’anima potrebbe aver fatto quella scelta?
Sai, a livello dell’anima, o livello divino o come lo vuoi chiamare, tutta quella commozione nel livello umano non fa molta differenza. L’anima sa assolutamente che c’è qualcosa, non come vita o morte. Non fa differenza fra l’una o l’altra.  Solo É. L’umano percepisce qualcosa come morte quando lascia il corpo fisico, e in generale torna alla sua forma più naturale, la forma non fisica.  L’anima non la considera come vita o morte. La vede come esperienza.

Gli umani tendono a vederla come vita e morte, come miseria, come difficoltà perché - forse ciò   non ti piace e può darsi che non piaccia neanche ad altri Shaumbra - perché è dramma ed è un gioco ed è divertente giocarci. Quei giochi, compresi i giochi di depressione e rabbia e violenza - non mi riferisco a te, è chiaro, ma all’umanità in generale - ricordano agli umani in un modo molto strano, molto contortoche sono di vivi. Per voi la depressione, il dolore e l’angoscia sono modi per ricordarvi che siete vivi e che siete qui, proprio come l’allegria, la felicità e l’espansione.  Purtroppo… beh non purtroppo, suppongo che sia questo il modo – molti umani stanno permettendo cose come il dramma perché li faccia sentire vivi.

Qui non c’è stato nessun errore, non importa ciò che la superficie ti dice. La morte non esiste, come in realtà non esiste nemmeno la vita come la definiresti tu. Lui è stato intorno a te per molto e tu stai guardando indietro e lo stai cercando nel luogo sbagliato. Lui vuole condividere la bellezza della sua esperienza con te. L’ha condivisa con te, ma non la vuoi vedere. Ecco, in questo momento lui e io tichiediamo: perché continui così? Perché lo fai attraverso l’angoscia e l’infelicità?   Di fatto, lui sente molto quel peso su di lui, ma vede la cosa diversamente da te.

E di nuovo…Cauldre si sente molto a disagiocon questotipo di discussione, ma va bene; quello è il suo gioco, non il mio (risate)… Proprio adesso, tuo figlio sta ridendo; è qui con te, perché questa è una delle prime opportunità di avere una connessione. Sorride, ride e tu dici: “Ma come puoi farlo, come puoi ridere con la morte e con un evento così traumatico?”. Non è stato traumatico. É stata una scelta. Puoi accettarlo? Puoi accettare che sta bene – davvero bene?  Puoi accettarlo?   
SHAUMBRA 4: Questa è la parte difficile. (ride nervosamente)
    
TOBIAS: Quella è la parte difficile, ma almeno stai ridendo.        
SHAUMBRA 4: Grazie.
          
TOBIAS:
Grazie a te. Lascialo entrare e parlare con te.     

DOMANDA DA SHAUMBRA 5 (Letta da Internet da Linda): Tobias, sono un po’ confuso sul ruolo che giocano le nostre credenze nello stato del nostro benessere fisico. Diciamo che a due persone con mal di testa vengono date pillole che sembrano generiche e ad entrambe viene detto che le pillole contengono un analgesico.  In realtà una pillola è un placebo, una pillola di zucchero e l’altra contiene cianuro. Le due persone credono che il loro dolore diminuirà se prendono la pillola.  Forse alla persona che prende la pillola di zucchero diminuirà sì il mal di testa e proverà sollievo perché credeva di prendere un antidolorifico. L’altra persona molto probabilmente morirà, anche se credeva davvero di assumere un analgesico…

LINDA: Di fatto, se muore è un palliativo per il dolore (moltissime risate del pubblico e di Tobias). Ho letto quella domanda tre volte prima di capirla.            
SHAUMBRA 5: (Linda prosegue). In che modo le credenze influiscono sulla creazione della realtà in questa situazione?     
TOBIAS: Certo.  Non posso proprio superare quella battuta!  (risate). Perché la gente non crede alle proprie credenze, questo é il motivo. Se una persona credesse davvero in se e nelle sue creazioni, non farebbe differenza se beve benzina o acqua; se fosse così centrata in se e il suo corpo fosse focalizzato e in sintonia. Il corpo sa benissimo come liberarsi delle cose che non sono adatte per lui. Sa come ripararsi e ringiovanirsi, far ricrescere gli arti e tutto il resto.

Ora accade è che i sistemi di credenze si sono talmente diluiti che nessuno crede più ai sistemi di credenze. Diventano generici, indeboliti a tal punto che cose come il cianuro pregiudicherebbero la persona, perché accetta la credenza del concetto che è stato incorporato questo composto detto cianuro.         
I sistemi di credenza sono molto importanti e come essere sovrano puoi fare in modo che i tuoi sistemi di credenze lavorino per te, non contro di te. I grandi esseri – i maestri ascesi – hanno sviluppato sistemi di credenza, ma sanno che é solo un gioco. Sanno che possono crearli e distruggerli in qualsiasi momento. Usano i sistemi di credenza come voi usereste le banconote degli euro.

DOMANDA DA SHAUMBRA 6 (una donna al microfono): Tobias, ho una domanda. Da quando mio padre è deceduto la mia vita ha ricevuto dei colpi e ci sono sempre muri che sento che lui ha creato nella mia vita per farmi essere infelice. Mi chiedo se è possibile: quando se ne andranno questi colpi e la mia vita tornerà di nuovo a essere felice?            
TOBIAS: Di fatto sì, c’è stata un’enorme manipolazione e molte energie difficili e impegnative. Possiamo vedere molta oscurità in tutto questo e proviene da te, non da lui.  Sei tu che ti stai tormentando con il pretesto che è lui.
Oh, le sue energie stanno galleggiando un pochino intorno a te, ma non sono così devastanti come le tue. É ciò di cui parleremo il prossimo mese: sabotarsi - e tu ne sei un buon esempio.        
Devi capire che non è lui, perché gli stai dando tutto quel potere –  puoi chiamarlo un aspetto suo –ma infondo sei tu. Gli stai dando potere. In secondo luogo, ti invito a dire: Perché te lo stai facendo? É la questione del sabotaggio. Ti chiediamo di pensarci il prossimo mese e ne parleremo di più la prossima volta, ma perché mai ti faresti questo? Perché daresti quel potere a qualcun altro, perché gli permetteresti di sabotarti?  Allora, cosa ti sta frenando? Te lo domando.   
SHAUMBRA 6: Il sistema centrale.   
TOBIAS: Il sistema centrale, ne parleremo di più il prossimo mese. Ma è…
oh, c’è un gran numero di domande comuni agli Shaumbra, tipo non sentirsi degnio sentire che...ecco la migliore: Se tu stabilisci davvero di essere libera come creatore e intendo dire che puoi creare ciò che scegli di creare ma solo per te e non per gli altri, ti ritroveresti a fare qualcosa di male, perché lo hai fatto. Tutto ciò che hai fatto, perché lo hai fatto e ti sei detta, “Non lo rifarò mai, mai più”. Ora hai un voto, è un aspetto che è stato creato dal voto e non lo rifarai di nuovo finché neghi di averlo, fino a quando lo liberi e lo lasci andare. Al momento sta lavorando per te.Lo hai creato tu, ti sta servendo. É in ginocchio per servirti. “Ti renderò la vita impossibile finché non dovrai farlo di nuovo,” vedi?           
Ecco, fai un respiro profondo e decidi quando sei pronta a negarti di averlo. In questa Nuova energia...non voglio spingermi troppo oltre, ma in questa Nuova Energia non puoi quasi fare errori. In altre parole, tornerà a te. Se hai deciso di prendere alcuni di quei meravigliosi insegnamenti e usarli come magia nera contro gli altri, non funzionerà. Di solito funzionava, ora non più. Quindi supera la paura di fare del male. Fallo e basta. Grazie.  


DOMANDA DA SHAUMBRA 7
(un uomo al microfono): Ciao, Tobias. Prima di tutto, ho 19 anni e sono stato educato come Cristiano Evangelico e me ne sto allontanando da poco, cerco di trovare il mio proprio cammino. I miei genitori non vogliono che lo faccia e stanno avendo...(ride). Io ho dei problemi che essi non capiscono. Non mi lasceranno libero di trovare il mio cammino. La mia domanda é: cosa devo fare per fargli capire che va bene e che ho bisogno di stare nel mio sentiero personale?  Si, questa è la mia domanda.

TOBIAS: Infatti, eccellente… 
LINDA: (lo interrompe) Vai via! (risate)       
SHAUMBRA 7: L’ho già fatto!           
TOBIAS: Eccellente. A proposito, apprezziamo che tu sia qui e anche la tua domanda; molto di recente tu e io abbiamo avuto alcuni colloqui sulla situazione. Parte della questione sei tu che ti trattieni.  Non sei del tutto sicuro, perché si tratta di mollare una certa quantità di comodità.  Inoltre, hai sentito storie sul fatto che se esci dal recinto o da un certo sistema di credenza, là fuori c’è una grande quantità di energie scure che ti attireranno.   Perciò mantieni una specie di sistema di frenata e bilanciamento con te, per avventurarti un po’ fuori. Sai sempre che i tuoi genitori sono uno spazio sicuro per te.

La prima cosa che sto per chiederti é onorare loro - completamente - per le loro credenze. Onore assoluto e so che lo fai fino a un certo punto, ma so com’è avere la tua età. Sono trascorsi un paio di millenni, ma me lo ricordo un pochino (risate). So che inizi a sentire che sei andato oltre loro e in un certo senso è così. Onora le loro credenze. Farlo ti darà una comprensione migliore di te e di loro. In fondo, per essere molto sincero, non c’è niente che possano fare rispetto alle tue credenze. Loro sono quello che sono. Più li onori, più loro onoreranno te. Ecco come funziona l’energia.

Ti sei proposto un meraviglioso… lo vedo perché mi stai permettendodi guardare, sto guardando il cammino di vita che hai stabilito; non i dettagli, fin dove stai scegliendo di espanderti e hai impostato un tipo di percorso molto bello per te, te lo godrai più avanti negli anni. Non passerai attraverso molte sfide e difficoltà, una volta eseguito quest’onorare totale - la totale compassione. A proposito, nessuno può mai togliere a un altro le sue credenze o la sua saggezza o la sua istruzione o la sua conoscenza.  Comunque, nessuno può portarglielo via davvero. Grazie.           
LINDA: Grazie per essere qui, Steven.
         

DOMANDA DA SHAUMBRA 8 (una donna al microfono): Ciao Tobias.    
TOBIAS: Ciao.

SHAUMBRA 8: Negli ultimi due mesi sono passata da una crisi molto profonda, senza un motivo specifico. Di fatto ho una vita molto privilegiata. Tutto si è dissolto dall’interno verso l’esterno, ho sperimentato un’immensa futilità, il vuoto e la perdita d’interesse verso tutto. C’era una profonda sofferenza, come una sofferenza travolgente. La mia prima domanda é, per la mia comprensione: che cos’era, soprattutto questa parte della sofferenza?      
TOBIAS: Lasciami rispondere alla prima. Non ne abbiamo parlato a Sedona?
     
SHAUMBRA 8: Lo hai fatto e lo ricordo, ma speravo stessi parlando ai lavoratori di luce e non agli
Shaumbra.(moltissime risate del pubblico e di Tobias). Hai detto che sarebbe stato breve, invece mi è sembrato eterno. È stato lungo.       
TOBIAS: Bene, mi hai creduto a Sedona e io parlavo a tutti. Probabilmente stavo parlando agli Shaumbra più che agli altri di come si passa per quella crisi spirituale molto, molto difficile proprio quando pensi di aver finito ci passi di nuovo, l’hai superata e proprio quando inizi a sentirti molto ancorata o connessa alla terra, riappare. È’ duro – molto, molto duro. Ti porta nelle profondità assolute e sembra esserne la chiave. Ti porta nelle profondità assolute. Ti porta nelle aree più profonde che prima non avevi aperto,che non avevi affrontato e può essere terribile. Come ben sa, può farti sentire peggio che morire.        

Te lo sei regalata ed è già alle tue spalle. Stai ancora guarendo e ti stai rimettendo, ma è già alle tue spalle. In un certo senso,puoi sentirti sollevata. Non ripasserai per una esperienza così.          

SHAUMBRA 8: Che benedizione, perché la mia seconda domanda era come evitare...
  
TOBIAS: A proposito, ciò ti rende un’insegnante stupenda e io t’incoraggerei a condividere tutto questo con Shaumbra e i lavoratori di luce in generale perché, come sai, sei una buona insegnante e ti manifesti in tutte queste cose, hai l’esperienza con te.
           
SHAUMBRA 8:
Va bene. Per proseguire da qui in poi, qual è la cosa più importante da sapere per me?
TOBIAS: Sto per fare un’affermazione impulsiva e
Cauldresta rivedendo di nuovo la mia informazione. Non è necessario, perché posso essere molto chiaro. Forse può non suonare altamente metafisico, ma il movimento. Il movimento fisico. Non lo dico molto spesso. Di solito dico il contrario o almeno dico alla gente che non importa, ma nel tuo caso è il movimento.  Possiamo parlarne, più tardi…tu e io.

SHAUMBRA 8: Più tardi.       
TOBIAS: Sì.
     
SHAUMBRA 8: Ti ringrazio.
  
TOBIAS: Certo.
          
LINDA: Grazie.           

DOMANDA DA SHAUMBRA 9 (una donna microfono): Ciao. Grazie per tutto quello che hai detto oggi. Hai detto delle cose meravigliose che risuonano moltissimoin me. Per poco non sarei arrivata in tempo e questo è il motivo per cui sono arrivata. Qualcosa di molto, molto importante per me sono i miei due figli piccoli. Ho adottato alcune misure molto forti verso di loro per proteggerli, spero e garantire loro una vita migliore: come sta andando?           
TOBIAS: Non molto bene. Non per come andrà dopo.        
SHAUMBRA 9:
Sì?      
TOBIAS: Sì, troppo... sai che oggi abbiamo parlato di Re Artù?     
SHAUMBRA 9: Um hmm.

TOBIAS: Re Artù che si prende la responsabilitàdi se stesso e della sua divinità? Ciò che lo hasopraffatto è stato il cercare di accollarsi la responsabilità anche di tutti gli altri.        
Ora, so che è molto difficile perché li vedi come esseri che hai portato sulla terra e di cui sei responsabile, ma c’è troppa energia di protezione e non solo... è soffocante per loro e sta consumando te davvero. Non considerarli come tuoi figli. Non vederli più come piccoli. Sono esseri con l’anima, maturi come te. Uno di loro ha avuto più vite di te e di fatto in un modo o nell’altro qui dovrebbe essere lui il genitore.   
Nel liberarti di alcuni di quegli oneri pesanti che ti sei accollata, vedrai davvero chi sono.  Vedrai che non hanno bisogno di protezione e non sere che tu gli plasmi la vita. Hanno bisogno che tu li incoraggi nei livelli della passione della loro anima. Hanno bisogno d’ispirazione, di motivazione, di incoraggiamento e soprattutto - cosa che non hai fatto - di spazio sicuro. In questo momento non hanno uno spazio sicuro. Vorrei che riflettessi su questi punti e farlo libererà moltissima energia molto pesante che si è accumulata.
    
SHAUMBRA 9:
Va bene, grazie.       
TOBIAS: Grazie a te.    
LINDA: Solo due domande, se potessi, sai, mantenerlo conciso.
    
TOBIAS: Io sto bene. Ho solo fino al 19 luglio, quindi…(risate).
     

DOMANDA DA SHAUMBRA 10 (un uomo al microfono): Ciao Tobias, qui il Re
Joep. Mi piacerebbe parlarti di ciòdi cui hai parlato a gennaio rispetto al clima mondiale. Da allora ci siamo riuniti con un gruppo di cinque persone da tutto il mondo. Nel cyberspazio abbiamo creato un piccolo spazio sicuro nel dove condividiamo idee, parliamo uno con l’altro. Ognuno apporta la propria conoscenza e competenza e una questione é la tendenza astrologica ad osservare l’andamento del clima, usando l’astrologia nelle previsioni del tempo, cosa per me piuttosto nuova ma c’è un esperto fra noi che é davvero bravo in questo. Un altro aspetto è quello degli spiriti elementali, lavorare con i deva del clima, comunicando con loro. Fin dall’inizio l’idea era di presentarci aprendo un sito web. Non l’abbiamo ancora fatto, ma in un certo senso continuiamo a stare nel centro di noi creando l’energia nel gruppo. Vorrei sapere qual è e vorrei conoscere la tua opinione e se hai alcuni suggerimenti su come possiamo portarlo al seguente livello.        
TOBIAS: Certo, li ho. Il lavoro che state sviluppando qui va nella direzione corretta, ma aggiungerò uno dei miei commenti. Uno è monitorare gli avvenimenti come si fa per battere un record, perché qualcosa dell’informazione vi sarà utile; questo è l’anno del clima, in particolare la seconda metà dell’anno. Iniziate anche a monitorare i nuovi eventi, cose che accadono nelle notizie, riguardo al clima.
 
Ora, non c’è una diretta correlazione, - in altre parole il clima nel giorno in cui accade l’evento – ma inizierai a vedere che si sviluppa un modello. Quindi crea una linea del tempo e inizia a tracciarci dentro le cose che accadono in questi giorni. Troverai, per esempio, una correlazione diretta fra la notizia di un evento e un terremoto, o qualcosa che accade nel mondo come questa epidemia di influenza e i fenomeni atmosferici. Quando raccoglierai dati sufficienti, sarai capace di sostenerlo e sarai capace di dimostrare la correlazione diretta fra gli eventi e il clima.       

Poi l’unico passo più profondo è che inizierai a dare un’occhiata alla coscienza. Ora, farlo è più difficile perché non esiste ancora un’unità di misura della coscienza sulla Terra o almeno uno che sia affidabile, ma usa uno dei tuoi metodi generali per esaminare la coscienza, che sia attraverso test di prova muscolare o metodi simili, che ti aiuti a capire dove sta.
      
Stai per vedere ora questa cosa fenomenale dove, sai, molti scienziati dicono che il clima é imprevedibile o caotico solo perché non capiscono ciò che gli fornisce l’impulso e non capiscono le forze che ci sono dietro. Certo, inizia a considerare tutto questo. Considera il movimento dei poli magnetici e anche le variazioni o i cambiamenti che si stanno verificando proprio adesso nelle energie gravitazionali della Terra. Una volta che inizi a mettere insieme tutti questi dati, vedrai molto chiaramente il quadro generale e otterrai un straordinario libro dei libri, straordinari seminari e discussioni o video o cose di questo tipo, considerando che èqualcosa che una grande quantità di umani, di fatto, prova e sente. Lo sanno ma non sanno come quantificarlo ed è più o meno ciò che stai facendo tu.    
L’astrologia entra in gioco, ma solo fino a un certo punto. Proprio ora il problema con l’astrologia in molti casi è che usa formule da Vecchia Energia. Quando usi l’astrologia su quella che definiresti una persona di Nuova Energia o di coscienza superiore, dovresti iniziare a inserire altre variabili. Ora l’astrologia ha un po‘ d’impatto, ma non é la forza-motrice dietro il clima. Lo è la coscienza. Grazie.


DOMANDA DA SHAUMBRA 11 (una donna al microfono): Ciao Tobias. Ho avuto un grande sollievo a gennaio, quando hai parlato della sovranima che in alcuni casi rifiuta o prova risentimento verso i suoi aspetti feriti.
  
TOBIAS: Effettivamente.       
SHAUMBRA 11: Poi, nel mese di marzo hai affrontato di nuovo l’argomento e hai detto che é l’entità umana quella che fa la scelta e che l’anima onora la scelta umana, e sono sicura che esistono molte variabili nelle decisioni prese. Vorrei che affrontassi il mio problema personale, se é stata la mia parte umana che ha fatto quella scelta o la mia anima. Mi stavo chiedendo se ha qualcosa – la mia scelta individuale – ha avuto qualcosa a che fare con l’introdurre nella coscienza di massa il trauma dell’abbandono che si è verificato al momento di entrare nella dualità e abbiamo lasciato l’anima in un bozzolo perché andasse all’interno?    

TOBIAS: Certo.  Cercherò di mantenerlo molto semplice, perché é qualcosa di cui potremmo parlare per molto, molto tempo. Tiriamolo fuori da questa storia e mettiamolo sullo Spirito e te. La Sorgente, Dio o Essenza, in qualsiasi modo vuoi chiamarla, in fondo ti ha partorito, tu sei lo Spirito – ti ha dato un’identità unica, una te stessa e ha detto: “Vai, prosegui. Faitutto ciò che vuoi. Alla fine scoprirai che sei uguale a me, ma sei unica.  Hai le stesse capacità di creatore – non sarò maisuperiore a te.”Ecco ciò che dice lo Spirito, io lo sto semplificando al massimo, è naturale.“Tu hai le stesse capacità e ciò che ti rende diverso da me é la raccolta delle tue esperienze personali che sono solo tue, anche se posso sentirle e conoscerle.” Lo Spirito ha detto: “Puoi fare qualsiasi cosa vuoi.” 
Sei uscita da lì e in qualche parte tu, come molti altri, hai rifiutato lo Spirito e hai detto: “Dio é morto” o “Dio non esiste” “Odio Dio”.  Ora, nel momento in cui lo dici quello diventa non Dio, perché Dio è assolutamente nella compassione e reagisce a tutto ciò che scegli - e tu stai scegliendo di dire che Dio non esiste. Se sei in collera con Dio, Dio giocherà tutto il tempo con te e ti permetterà di essere arrabbiata. Dio interpreterò il suo ruolo e dirà: “Sì, io ho creato questa miserabile vita per te per farti soffrire; arrabbiati con me”.
     
Lo stesso dicasi della relazione fra il tuo te anima e ciò che chiami te umano e dire che hai risentimento verso l’Io superiore e poi ci sono le questioni dell’abbandono.  “Se ho uno Spirito, se ho un’Anima, dove sono adesso? Dove sonno in questo momento? Diavolo! L’ho invocato!” E lui viene e fa quel gioco con te: “Va bene, mi nasconderò per un po’.’”  Vedi, èsempre presente ma è solo il meraviglioso, bellissimo gioco dell’esperienza che stai giocando.           

Letteralmente, non c’è alcuna differenza fra ciò che percepisci come il te umano e il te anima.  Questa divisione èstata creata - le questioni dell’abbandono e tutto il resto - ma alla fine non importa, perché tu sei quello che sei. Tu sei la tua anima, il tuo spirito, il tuo te stesso; non sei solo un umano insignificante. Lo Spirito ti volge le spalle quando tu glielo chiedi e lo fai molto bene.

SHAUMBRA 11: Grazie.
        
TOBIAS: Grazie a te. Mi piacerebbe parlarne molto di più, ma é rimasto poco tempo.  

SHAUMBRA 11: Ti ringrazio.

LINDA: Magari Saint-Germain lo farà,
eh?  
TOBIAS: Sì, e forse uno di voi si dedicherà al libro “Dio mi Odia” con sottotitolo “Perché io mi odio,” (risate). 
Oh, tutti questi libri e pochissimo tempo.          

DOMANDA DA SHAUMBRA 12 (una donna al microfono): Ciao Tobias. Questa è
JanetLee e ho apprezzato la tua…sai che ho fatto quella meditazione in cui ci stavi insegnando ad entrare nelle sensazioni e ho deciso di andare nel vuoto, ricordi? Ho captato quest’enorme occhio di rettile e ho pensato: cos’è? Mi hai aiutato a spiegarlo.

Poi ho pensato, ci vado di nuovo solo per vedere cosa posso trovare. Ci sono andata di nuovo e sí, ho trovato qualcosa in più. É stato quasi come...è stato quasi come una non-conoscenza che era come una nebbia. Ci trovato un po’ d’informazione oltrea ciò che mi hai detto. Poi improvvisamente la luce è venuta da lontano e si è diretta proprio verso di me e mi ha attraversato e scendendo attraverso di me verso la terra, è entrata nella Terra e ha raggiunto un cristallo nella Terra. Io potevo ascoltare – non potevo ascoltare il suono, non potevo sentire il suono, esatto e alla fine quel suono si è tradotto nella nota B.     
LINDA: Tesoro, qual è la tua domanda?      
SHAUMBRA 12: Ti sto chiedendo: cos’era quello?  
TOBIAS:
Oh, io non potrei rispondere per te! Di fatto, potrei, ma scelgo di non farlo perché é una bellissima esperienza e... è stata una bellissima esperienza, ma non voglio aprire i tuoi regali di Natale per te, capisci?            
SHAUMBRA 12:
Oh,ok.        
TOBIAS: Ora, mi piacerebbe che tu facessi - lo sai già. Tu vuoi solo una conferma di quello che è. É vero?
SHAUMBRA 12: Si, suppongo (risate).
         
TOBIAS: Sì, sì, sì. Ecco...        
SHAUMBRA 12: È’ carino avere una conferma, a volte.     

TOBIAS: Certamente, per cui ti confermi davanti a tutti. Che cosa stava accadendo?    
SHAUMBRA 12: Stavi dicendo che il rettiliano...esiste una parte di me che c’é stata,l’ha fatto quello, ma esiste anche una parte di me che può attrarre la luce, suppongo, e imparare da lei.   

TOBIAS: E?     
SHAUMBRA 12: Sto ancora imparando.      
TOBIAS:
Mmmm. Sono tentato di aprire il tuo regalo di Natale per te (risate).Oh, lo faccio? Non lo faccio? Lo faccio? Non lo faccio?           
SHAUMBRA 12: Tutti stanno dicendo di farlo (risate).
       
LINDA: Tic,
tac, tic,tac, tic,tac, tic,tac,      
TOBIAS:
Oh, fallo, non lo fare. Fallo…fallo, fallo (altre risate).      
SHAUMBRA 12: Fallo in parte.
         
TOBIAS: Va bene, ti daròil significato simbolico che c’è dietro – e di nuovo, incoraggio tutti voi, semplificate sempre. Se diventate troppo complessi, vi perdete il significato. É stata quella parte di te - quelle energie in cui ti eri immersa e che erano parte di te – che sono state trasmutate da qualcosa di terrificante o oscuro o negativo – quella parte di te – ed è stata trasformata in saggezza, per cui non è più separata. È stata l’integrazione dei tuoi aspettie lo stavi sentendo grazie alla sensazione della luce che scendeva attraversando la Terra, il che significa che ti ha connesso a terra. Non era per forza alla Terra nel senso letterale, è come tu lo interpreti simbolicamente che ti sta connettendo, toccando il centro, creando questa bellissima risonanza che diceva: “Wow! Sono riuscita a integrare quella parte”, vedi?          
SHAUMBRA 12: Ti ringrazio.
            
TOBIAS: Ti restituirò il foglio di carta per riavvolgere i regali (risate).     
LINDA: Ultima domanda.      

DOMANDA DA SHAUMBRA 13(una una donna al microfono): Ciao Tobias. Grazie per aver risposto, durante lo Shoud di oggi a tante delle mie domande ma n’è rimasta una. Probabilmente ne ho molte, ma questa brucia. Spero davvero di essere una
Shaumbravalorosa e lavorare con Saint-Germain, creando.         
TOBIAS: Davvero?
     
SHAUMBRA 13: Scusami?     
TOBIAS: Davvero? (risate, Tobias fa una risatina)  

SHAUMBRA 13: Ho la mia appassionata creazione…in questi giorni ho molte creazioni che sembrano tutte stelle che volano sospese nell’aria; la mia più appassionata è un business che ho creato alcuni anni fa, credo con molto del tuo aiuto.  Sembra essersi un po’ assopita al momento e credo si stia preparando per passare a un nuovo livello emi piacerebbe tanto sentire da te se hai qualche informazione per me su ciò che devo fare da adesso alla fine dell’estate e forse oltre. Se c’è qualche indicazione che puoi darmi al riguardo.

TOBIAS: Sì. Osservando l’energia, da un lato è - lo dico in breve - io non apporterei grandi cambiamenti a ciò che stai facendo fino a dopo…
oh, diciamo più o meno il 18 settembre e non è una data misteriosa, stosolo osservando l’energia. Non cercare di fare grandi modifiche, piuttosto lascialo cambiare da solo.

Hai creato questa cosa. Le creazioni sono tue, ma sono loro sono… con lo stesso amore con cui lo Spirito ti ha dato al totale libertà, dai la libertà alle tue creazioni. Permetti che completino i loro cicli e tutto il resto, perché stanno passando al livello successivo. Non devi controllarle o manipolarle o cercare di impacchettarle. Sta andando bene, adesso. É come se fosse nel forno della grazia a cucinare, è un tipo d’impasto a massa acida interessante, (risate)quindi sta lavorando da un’altra parte.         
Benedicila, ringraziala e lasciagli fare il suo corso e nel frattempo resta lí come il suo dolce pastore. In altre parole, falle sapere che èancora amata e necessaria e che vuoi giocare con lei nella tua vita. Lasciala fare per un po’ e osserva ciò che accade dopo settembre.
       
SHAUMBRA 13: Qualche informazione per dopo settembre?        
TOBIAS: No! (risate). Non voglio dare l’informazione ora e naturalmente dopo non sarò qui, ma sarebbe molto difficile cercare di prevedere. Lasciache la metta così. Sei molto collegata con la sua energia, non è vero?   
SHAUMBRA 13: Molto.
         
TOBIAS:
Ok, molto. In questo momento perché non dici alla tua creazione:“Fammi sapere a settembre, anche prima se sei pronta, fammi sapere quali energie sono coinvolte qui, così posso prendere la decisione e scegliere dove andare. Fammi sapere che potenziali ci sono. Fammi sapere quali sono le necessità energetiche. Fammi sapere fino a che punto può espandersi.” Ti risponderà. É la tua creazione. Saràfelice di tornare e dire: “Sì, ecco dove stiamo. Ecco cosa stavo preparando per te. “
Parla alle tue creazioni proprio come parleresti ai tuoi amici, familiari o ai tuoi animali domestici, perché hanno un’energia più vicina a te. Sono qui per servirti, davvero. I tuoi amici e i membri della tua famiglia e non tanto gli animali domestici, ma gli amici e i membri familiari - é opinabile. (risate). Ecco, parlaci. Trattala allo stesso modo. Ti darà l’informazione nel momento adatto. Grazie.
         

Detto questo ci riuniremo il prossimo mese e manterrò il messaggio un po’ breve, lo dico ma poi non succede (risate).  So che ci sarà una gran quantità di domande e sarà un momento sentimentale. Saranno le ultime domande e risposte, nei nostri dieci anni diShoudsinsieme.

Mi piacerebbe chiedere di sviluppare un sistema per farlo, sia che tiriamo fuori i numeri da un cappello o dai miei sandali o qualunque altra cosa. Perché innanzitutto c’è un’energia che è coinvolta qui e stiamo cercando di essere giusti con tutti. Storicamente, chiunque ottenga quell’opportunità sta facendo l’ultima domanda a nome di tutti gli Shaumbraper la storia e poi più in là della storia.

É meglio che sia una bella domanda!

E così è.