SHOUD 03 - IO SONO SAM

SERIE SALTOQUANTICO

SHOUD 3 - IO SONO SAM - con Tobias

presentato al Crimson Circle il 3 novembre 2007

E così è, cari Shaumbra, che riuniamo la nostra famiglia, la nostra famiglia di angeli da tutti gli ordini angelici che si trovsno sulla Terra, che si camuffano in forma umana, che si definiscono Shaumbra e sono qui per partecipare a questa grande esperienza definita vita. Per me, Tobias, è un onore essere qui con voi e riunire le vostre energie, sia che siate qui di persona sia che vi stiate connettendo attraverso internet o che staite leggendo o ascoltando questo materiale in qualche altra data, ma in realtà nel Momento Ora.

Siamo nella Nuova Energia. La maggior parte degli umani non se n'è assolutamente resa conto ma voi, in quanto Shaumbra, avendo a che fare davvero molto con i problemi energetici della vostra vita siete molto consapevoli che qualcosa è cambiato: le cose sono diverse da com’erano solo pochi mesi fa. Forse non state rilevando per forza gli effetti diretti e immediati nell'ambiente che vi circonda, ma nella vostra vita percepite qualcosa - forse percepite la frustrazione in quanto state considerando i vecchi modi con cui creavate e trovavate le soluzioni alle diverse circostanze della vostra vita e questi vecchi modi non ci sono più e basta e quando cercate di farli risorgere, non vogliono risorgere.

Vi è stato chiesto di trovare un modo del tutto nuovo di relazionarvi prima con voi e poi con il mondo esterno, di trovare nuove soluzioni a cui prima non avevate pensato. Si tratta di un paradigma nuovo - lo definireste così. All'inizio può apparire un po' sconcertante, perché avevate modi specifici, spesso testati e veri di relazionarvi con le cose: forse non eravate sempre soddisfatti dei risultati ma sapevate che almeno sareste arrivati a sera. Ora invece quando tornate a cercare nella vecchia scatola degli attrezzi il modo di relazionarvi con una situazione particolare - a casa, in ufficio o con voi - vi accorgete che quei vecchi strumenti non ci sono più, sono spariti o meglio, anche se sembra che siano in giro non funzionano più - sono rotti oppure le batterie sono scariche e non esiste un posto dove ricaricarle

Si tratta della Nuova Energia e gli strumenti sono molto, molto diversi e subito mi chiedete: “Ma Tobias, dove sono quegli attrezzi? Guardo della mia cassetta e mi sembra che sia vuota.” Fermatevi, fate un respiro profondo e uscite dal vecchio modo di pensare a come gestire le situazioni. Permettetevi di espandervi: i nuovi attrezzi ci sono, solo che non li vedete ancora…eppure ci sono.

Allora che fate? Fate quel respiro profondo e percepite dentro di voi la presenza IO SONO - e poi accadrà una cosa divertente: quegli attrezzi cominceranno ad apparire e saranno molto diversi dai vecchi attrezzi che possedevate perché non hanno bisogno di essere ricaricati né di essere riparati perchè non si rompono - gestiranno le situazioni della vostra vita in un modo molto, molto diverso e saranno diversi ogni volta che cercherete di lavorare con loro.

Se nella vostra vita avete sviluppato un certo strumento per gestire il flusso finanziario, quando due settimane o due mesi dopo tornerete a cercarlo sarà cambiato. Cambierà in base a voi, in armonia con voi e quindi non tornerete alla stessa cassetta per trovare gli stessi vecchi attrezzi: ogni giorno, in ogni momento si trasformano.


Il Quiz Popolare

È una delizia essere qui con questo gruppo in questo giorno molto speciale. Inizierò in un modo un po' diverso: vorrei fare un quiz popolare e molto breve per fare in modo che l'energia si srotoli. Tra un momento vi porrò una domanda e voglio che... v’inviterò a percepire la risposta e già questo di per sé è piuttosto diverso, perché di solito quando vi presentate a un quiz popolare potete sentire subito la pressione? Forse un filo di ansia, ma la pressione nelle vostre teste? Fate fluire tutte le vostre risorse fino al cervello. “Preparati, arriva la domanda - vi dite - mente, stai pronta.” Eppure questa risposta non arriva dalla vostra mente, è molto diverso: vi chiederemo di intuire la risposta per voi.

Fate un respiro profondo. (pausa)

Permettetevi di percepire la risposta e la domanda è: Perché siete qui?

Ora fate un respiro profondo... perché siete qui?

Ora chiederemo al Maestro Davide di passare in giro il microfono. Risposte brevi - non diventate intellettuali o dovremo fermarvi. Percepite ed esprimete la risposta. Perché siete qui?

SHAUMBRA 1: Per essere. Solo per essere.

TOBIAS: Essere. Se potessimo avere la telecamera, per favore, sul caro Shaumbra che sta rispondendo.

SHAUMBRA 2: Per fare esperienza.

TOBIAS: Per fare esperienza.

SHAUMBRA 3: Per toccare la vita delle persone.

SHAUMBRA 4: Per completare il mio Capo Lavoro.

TOBIAS: Hmmm.

SHAUMBRA 5: Per imparare l'amore e per cantare.

SHAUMBRA 6: Per mostrare la via.

SHAUMBRA 7: Per condividere chi sono.

SHAUMBRA 8: Per percepire l'energia.

SHAUMBRA 9: Per cameratismo.

SHAUMBRA 10: Per amarvi tutti.

Oka, bene. Ora fate un respiro profondo.

Grazie per il quiz popolare, grazie per esservi presi un attim per percepire qualcosa dal vostro spirito piuttosto che dalla vostra testa. Vi siete resi conto che a volte risulta difficile cercare di definire qualcosa perché la definizione arriva dalla mente, ma voi state permettendo che la mente e lo spirito inizino a lavorare e a fondersi insieme. Percepite le energie e arrivano meravigliose risposte.

Se ponessero a me la domanda, la risposta sarebbe molto semplice: Perché ho scelto di essere.

Non siete qui perché dovete esserci, non siete qui perché qualcuno vi ha creato. Siete qui perché l'avete scelto e ogni mattino, quando vi svegliate, giocate anche voi al quiz popolare: “Perché sono qui oggi?” Non solo per ripetere un'altra serie di movimenti meccanici, non solo per arrivare a fine giornata. Quando al mattino di svegliate e i vostri piedi toccano il pavimento fate quel respiro profondo – “Perché sono qui?”

Inizierete a comprendere la vera bellezza della vostra scelta di essere qui - la bellezza di poter scegliere ogni passo del cammino durante la giornata. Voi non siete legati alla consapevolezza o all'ipnosi di massa, non dovete fare le cose perché pensate che le altre persone se le aspettino da voi. Non dovete fare niente se non lo volete

In questa vita avete scelto di essere qui. Avete scelto di essere qui in questo momento di cambiamento importante - il più grande cambiamento di consapevolezza nella storia dell'umanità - di essere qui per fare esperienza e, per moltissimi di voi, essere gli Standards e gli Insegnanti della Nuova Energia. Comunque si tratta della vostra scelta, della vostra creazione. Nessuno può fermarvi, nessuno può portarvela via; nessuno può rendere difficile la vostra vita, neppure il vostro compagno/a, i vostri figli o il vostro capo.

Ogni mattina quando vi svegliate fate quel respiro profondo e dalla vostra essenza chiedetevi: “Oggi perchè sono qui?” e poi ascoltate e percepite la vostra risposta: sarà davvero stupefacente come ciò cambierà la prospettiva di quel giorno.

Gli Ospiti Di Oggi

Shaumbra, oggi abbiamo alcuni ospiti speciali e vi chiederemo di dare loro il benvenuto nel Cerchio. Oggi ci sono due tipi di ospiti: il primo è un gruppo di Shaumbra che ha vissuto in forma umana fino a poco tempo fa - oggi qui ce ne sono 24 che quando vivevano sulla Terra si definivano Shaumbra. Vivevano una vita spirituale e studiavano proprio come voi, hanno attraversato le prove e le tribolazioni esattamente come voi e poi hanno scelto di partire - la maggior parte di loro prima del Salto Quantico, alcuni di loro durante o immediatamente dopo.

Oggi si sono riuniti per partecipare a questa bella celebrazione, questa riunione di Shaumbra da tutto il mondo: sono voi, quando si trovavano sulla Terra hanno lavorato fianco a fianco con molti di voi. Hanno scelto di partire per essere da questa parte - non per tornare al Ponte dei Fiori e neppure per recarsi subito nel Terzo Cerchio - ma essere qui per assistere questo gruppo definito Shaumbra e assistervi individualmente.

La loro esperienza con voi sulla Terra è molto recente e quindi sono in grado di offrirvi un certo tipo di guida, di sostegno e di aiuto. Ora si trovano qui su base stabile, lavorano con voi, lavorano con il Crimson Council e gli esseri angelici e non per prendere decisioni al posto vostro ma per dare sostegno alle decisioni e alle scelte che fate per voi. Non sono qui per dirvi quando avete fatto qualcosa di giusto o di sbagliato, ma per continuare a ricordarvi perché siete qui e la scelta che avete fatto di essere qui sulla Terra.

Sono loro che sussurreranno con gentilezza nelle vostre vecchie, si siederanno vicino a voi di notte mentre dormite e saranno lì con voi quando dovrete confrontarvi con le situazioni difficili in cui non siete sicuri quale direzione prendere. Riceverete quell'incoraggiamento insistente che dice: “Vai dentro. Tu sei anche Dio. Tutte le scelte, tutte le risposte e tutta la creatività si trova dentro di te e una volta attivata la potrai esprimere e utilizzare”.

Oggi si sono riuniti sapendo esattamente ciò che state attraversando, conoscendo questo viaggio di Shaumbra ed entrano per celebrare questa riunione. Diamo loro il benvenuto e cercate di capire che non sono tristi, che attraversare non è stato difficile. Hanno scelto di essere qui - come me, Tobias che ho scelto di essere qui - per voi, durante questa meravigliosa avventura che state vivendo.

Facciamo un respiro profondo e diamo il benvenuto a uno Shaumbra che fino a poco tempo fa si trovava sulla Terra ed ora si trova dalla nostra parte.

Ora torniamo alla domanda di cui abbiamo parlato prima: è vero? Se vi permettete che lo sia qualsiasi cosa può essere reale, non deve essere fisica. State imparando molto rapidamente che esistono moltissime cose oltre il livello fisico. Mentre vi aprite, imparate che ci sono moltissime cose là fuori. Incredibile. Facciamo un respiro profondo. (pausa)

Un Ospite Davvero Speciale

Il nostro secondo ospite di oggi, che vi presenterò tra un momento dopo una breve introduzione, è un ospite davvero speciale. Vi chiederò di mantenere la vostra energia molto morbida, molto tranquilla - il caro ospite che introduco è il mio stesso aspetto, Sam.

Ora, una piccola spiegazione per chi tra voi non conosce Sam - Sam è la mia prossima incarnazione sulla Terra e il suo corpo esiste sulla Terra come essere biologico. Vive con i genitori  in una città piuttosto piccola del nord ovest degli Stati Uniti: è figlio unico, i suoi genitori sono entrambi professori presi nella mente e di certo non capiscono questo Sam che in qualche modo non era previsto - o almeno loro la pensano così.

Sam è un aspetto di me, un aspetto che ho creato con grande cura e amore. Sam non è - come dire - del tutto completo. Non ho permesso che tutta la mia energia entrasse nella realtà di Sam. Moltissima della mia energia si trova ancora nei livelli nonfisici dove mi conoscete come Tobias o To-Bi-Wah ma sto permettendo - con lentezza ma senza incertezze - che la mia energia s’integri in Sam. Sam è un'espressione, è un aspetto di me eppure possiede un suo tipo di libertà particolare e un suo tipo di personalità. Vedete, un creatore crea le cose e poi le lascia libere; un creatore resta ancora collegato a loro ma dona loro autonomia e libertà.

In questo momento Sam è un ragazzino di 8 anni, tranquillo e molto introverso per alcune ragioni estremamente buone. Sam studia molto a causa della pressione da parte dei suoi genitori che sono insegnanti. Sam sta vivendo una vita tranquilla ma relativamente normale: soffre di allergie e d'asma, ma questo non è un problema e neppure un errore. Al contrario, si tratta di un fatto deliberato perché Sam - e io in quanto parte di Sam - per un'ottima ragione non voglio che Sam faccia sport. Non voglio che entri in quel tipo di energia, quindi abbiamo scelto di utilizzare l'asma e le allergie come mezzo per mantenerlo molto introverso. Entrambe guariranno quando Sam entrerà nella pubertà.

Io ora vedo il mondo attraverso Sam come faccio attraverso tutti voi ma sto acquisendo una prospettiva molto vicina, molto personale e diretta. Sam è cosciente di tutte le energie intorno a lui ma non sa esattamente come utilizzarle e durante i primi anni della sua vita, visto che i genitori premono molto sul mentale, non sa esattamente come considerare tutte le altre energie che percepisce di continuo intorno a sé.

Durante questo fine settimana i genitori di Sam sono fuori città. C'è qualcuno - lo definireste babysitter -  che strana espressione, qualcuno che si prende cura di lui. Proprio in questo momento dovrebbe fare i compiti; è nella sua stanza e si è addormentato. Non abbiamo voluto che la canalizzazione iniziasse prima perché non era del tutto pronto. L’esperienza che Sam farà oggi con voi è qualcosa che si ricorderà per molto, molto tempo - per tutto il resto della sua vita sulla Terra.

Prima di introdurre Sam vi chiederò di fare un respiro profondo e di ricordarvi o di sentire com’eravate all'età di 6, 7 o 8 anni - quando eravate piccoli, quando spalancavate gli occhi davanti a questo nuovo mondo che vi circondava sentendo ancora gli effetti degli altri mondi. Riuscivate ancora a contattarli - avevate il vostro mondo privato, la vostra vita privata che era molto, molto espansiva.

Ora richiamerò l'energia di Sam. Dateci un momento.

TOBIAS (gentilmente): Ciao Sam.

SAM: Ciao. Io ti conosco, puzzi di pesce.

TOBIAS: Si, Sam. Quella è la mia energia - la usiamo quando ci connettiamo.

SAM: Non so esattamente dove sono. Ci sono persone intorno a me, dappertutto.

TOBIAS: Sam, ti trovi con amici che noi chiamiamo Shaumbra, questo è il Crimson Circle e oggi ti portiamo alla nostra riunione.

SAM: Chi è quell'uomo?

TOBIAS: Sam, quello è Cauldre.

SAM: Oh, ha un naso grosso.

TOBIAS: Si, Sam e ha anche un grande cuore.

SAM: Oh. Chi è quella signora?

TOBIAS: Sam, quella è Linda, è con Cauldre.

SAM: Lei mi racconta le storie. Me la ricordo.

TOBIAS: Si, Sam, lei lavora con te.

SAM: Perchè quella signora piange?

TOBIAS: Sam, si ricorda com'era alla tua età, quando parlava agli angeli. Le hai riportato dei ricordi.

SAM: Mi sembra di conoscere tutti ma... non mi ricordo come.

TOBIAS: Sam, li conosci e quando vieni qui mentre dormi, quando dormi molto profondamente, tu lavori e giochi con loro.

SAM: Oh. Lo so che sarò di nuovo con loro - li incontrerò di nuovo ma non qui, quando?

TOBIAS: Sam, questa è una cosa che definiamo Shaumbra e durante la tua vita - quando crescerai - ne incontrerai moltissimi e lavorerai con loro e li aiuterai a insegnare a molti altri.

SAM: Oh ... oh. Chi è quell'uomo?

TOBIAS: Sam, quello non è uno degli Shaumbra. Quello è un uomo che viveva nella nostra strada, è morto l'altro giorno e sta andando in giro e va bene, non devi preoccuparti...

SAM: Ieri sono stato male e ho vomitato. A scuola ho mangiato troppe caramelle, ho vomitato e il maestro si è arrabbiato. Perché mi viene da ridere proprio adesso, Tobias?

TOBIAS: Sam, perché la tua energia ora si sta espandendo e diventa parte di questo gruppo. Mentre sulla Terra dormi come ragazzino, in effetti stai diventando parte di noi. Stai crescendo. Ti stai ricordando di essere un angelo.

SAM: Oh. So di essere un angelo, non devo ricordarmelo.

TOBIAS: Sam, puoi sederti qui e noi parleremo e tu puoi andartene in giro...

SAM: Chi è quel bambino laggiù?

TOBIAS: Sam puoi andare in giro, puoi guardare le persone e parlare con loro ma noi proseguiremo la nostra discussione.

SAM: Oh, ok. Meglio qui che nella mia città e a scuola.

TOBIAS: Ok, Sam. Noi continuiamo.

SAM: Chi è il cane?

TOBIAS: Sam, quello è Fred. È sempre qui.

Ecco, mentre Sam si abitua al gruppo, la sua energia di ragazzino di 8 anni che si addormenta cambia - e ognuno di voi dovrebbe ricordarsi com’è. Voi lo fate ancora di notte -  transitate, lasciate dietro di voi le caratteristiche umane e rientrate per ricordare dal lato non fisico del velo.

Non vi occorre molto tempo ogni notte per rientrare nei vostri modelli angelici dove potete connettervi con moltissimo di ciò che siete, ma resta un tale mistero per noi - per tutti noi -  la ragione per cui ve ne dimenticate quando cominciate a svegliarvi e rientrate nel corpo fisico, e nella consapevolezza tridimensionale. Non abbiamo una risposta, sappiamo solo che i giovani ricordano sempre di più, non percepiscono la pesantezza del velo che molti di voi provano. Sappiamo solo che quando effettuate la scelta consapevole da entrambi i lati del velo - in altre parole, quando vi trovate nella consapevolezza umana e quando di notte vi trovate nella consapevolezza angelica e a volte quando vi trovate in uno stato alterato - che quel velo tende a iniziare a scomparire pur restando sempre presente. Per noi è molto frustrante.

Come abbiamo discusso recentemente al lago Tahoe è molto, molto frustrante rientrare la mattina dalle vostre avventure angeliche raccontandovi che vi ricorderete - vi ricorderete chi siete e perché vi trovate sulla Terra - e poi succede come allo shuttle che rientra nell’orbita terrestre.  Sembra quasi che vi bruciate per poi dimenticarvi e alla fine vi ritrovate nei vostri panni, dentro la consapevolezza umana e vi grattate la testa dicendo: “So che stanotte è successo qualcosa e so che c'è qualcosa da ricordare” ma sembra che ve lo lasciate alle spalle.

I ragazzi come Sam - che è un aspetto di me ma anche di se stesso - non hanno affatto questo problema. Al momento il loro problema sulla Terra è come gestire la conoscenza e la consapevolezza che stanno riportando con sé ogni mattina perché sembra che ci sia un altro muro, un'altra barriera - la consapevolezza umana, il mondo umano - che non permette loro di esprimere ciò che sentono davvero, che non permette loro di cercare di spiegare - anche quando le parole sono molto difficili - di spiegare chi sanno di essere veramente

Ecco che tendono - come fa Sam - a essere molto tranquilli, addirittura introversi e tendono ad avere cose tipo asma, allergie, raffreddori e diversi tipi di quelli che definireste squilibri che i medici non sembrano in grado di diagnosticare. In effetti è un modo per permettere loro di restare nel loro mondo e di sentirsi se stessi in quanto non sono ancora pronti a incarnarsi del tutto in questo mondo a causa della paura di dimenticare. Come vi ho detto, Sam possiede questi squilibri fisici in modo deliberato perché non vuole essere coinvolto in cose impegnative come gli sports - che in questa vita non sono adatti per la sua energia. Non ha affatto bisogno di tutta quell’energia maschile a base di testosterone e quindi non si tratta di ua disgrazia - non sono cose che definireste un piano dell'anima - si tratta di sapere che per ora non vuole approfondire questa cosa e basta.

Ora, con Sam del tutto presente qui con noi oggi… e comprendendo che è intervenuto a questa riunione in quanto ragazzino di otto anni, via via che la riunione procede anche lui si evolve. È sempre di più l'essere angelico e la parte di me, Tobias, che un giorno incontrerà voi - da umano a umano.

Come vi ho detto, Sam è figlio unico e frequenta una scuola pubblica. I genitori vogliono che studi perché credono che sia l'unico modo per sopravvivere nel mondo di oggi. I loro strumenti sono lo studio, il lavoro duro, la conoscenza e l'informazione. I suoi genitori non sono per forza spirituali, ma fino a un certo punto sono consapevoli e capiscono cose come l'approccio olistico - non troppe medicine che permettono un tipo di processo di guarigione più naturale.

Attraverso Gli Occhi Di Sam

Proprio adesso è molto interessante per me osservare l'umanità attraverso Sam. Di recente i suoi genitori lo hanno portato a visitare alcune città più importanti dove Sam - e io - siamo rimasti ad occhi spalancati. Sapete, manco dalla Terra da 2000 anni quindi potete immaginare alcune delle mie percezioni!! Posso starmene seduto qui nel mio cottage ai piani alti guardando... non giù, ma per usare una metafora... osservando le attività della Terra e permettendo alla mia energia di essere con voi. Ora invece mi sto incarnando sulla Terra ed è incredibile ciò che Sam, o io, sta imparando.

Ci sono alcune cose dell’umanità che al momento troviamo incredibili - attraverso gli occhi di Sam. Gli umani provano molta paura ma non sanno neppure per che cosa. Vivono in una sorta di paranoia, un labirinto senza uscita nè indicazioni - non cè via d’uscita e hanno paura di ciò che potrebbe loro accadere, hanno paura delle forze esterne - sia umane che soprannaturali. Ecco perchè tendono a diventare molto nevrotici.

Via via che Sam li osserva - Sam riesce a vedere molto, molto bene le energie e prova la loro paura - a volte chiede addirittura a uno sconosciuto: “Perchè hai paura?” e naturalmente potete immaginarvi le occhiate che riceve, anche se prive di risposta. Quando chiede ai suoi genitori: “Di cosa avete paura?” e loro rispondono cose tipo l’economia, il modo che collassa, perdere la casa o morire di fame” Sam sa che hanno tutte queste paure ma non stanno davvero parlando di quelle. Si tratta di paure sconosciute che forse sono le più difficili di tutte e poiché Sam - e io - siamo molto più saggi rispondiamo:“ Perché non percepiscono veramente quelle paure e sentono che si possono abbandonare?” Prima di tutto perché sono artificiali, autoimposte - si tratta di paure che si sono portati dietro per lungo tempo  e non sanno neppure perché continuano a farlo. Questo fatto stupisce molto Sam.

Sam guarda le persone con occhi spalancati, innocenti e vede che quelle persone vogliono dei leaders ma non vogliono essere guidate. Vede che... attraverso i suoi occhi da ragazzino di 8 anni vede che nel mondo proprio ora gli umani vogliono degli esempi che non ottengono da parte di politici, capi religiosi o economici. Quelle persone vogliono uno Standard, vogliono delle guide e invece vengono guidati e basta, quelle persona vengono guidate - non importa se dal governo, dal loro lavoro o dalle loro famiglie - vengono portati in giro senza una direzione chiara e basta, quasi come Mosè che vagò nel deserto per 40 anni senza essere un leader, guidando le persone e basta.

Attraverso gli occhi di Sam... egli vede proprio ora che esistono… le persone e quando le guarda vede la loro energia e vede che ci sono cose di ogni tipo intorno a loro - il non-fisico. Ci sono spiriti che potreste definire fantasmi, ci sono angeli e Sam non capisce perché le persone non li vedano mentre a lui questa cosa risulta del tutto naturale.

Vede persone che pregano, eppure le risposte sono proprio lì…chiamano Dio o gli angeli e Dio e gli angeli sono proprio lì intorno ma non li vedono neppure. Di conseguenza Sam si gratta la testa e si chiede perché le persone non si aprono permettendosi di vedere le cose che sono già lì.

Attraverso gli occhi di Sam, lui vede - io vedo - che le persone vogliono amare e vogliono essere amate, ma ne hanno una tale paura! Non si permettono di aprirsi davvero a cose come l'amore per gli altri, a dire “Io ti amo” in modo incondizionato… magari utilizzano altre parole, le nascondono e le distorcono. Perché non dicono “Ti amo come sei” e basta?  Eppure gli umani vogliono essere riamati e invece costruiscono muri, barriere e filtrano tutto. Hanno paura che esista un piano a tempo per l'amore ma per come la vede Sam: “E allora?” Non dovete per forza accettare il piano, potete accettare l'amore e basta.

Attraverso gli occhi di Sam, egli vede l'energia delle persone e si rende conto che provano dolore fisico e in particolare quando è fuori c'è moltissima energia intrappolata lungo l'intera colonna vertebrale. La colonna vetebrale…tutta la struttura, la struttura ossea del corpo è compressa e risulta molto tesa perché le persone trattengono le cose, si portano sulle spalle pesi di cui non hanno alcun bisogno e poiché si rifanno sul corpo in moltissimi modi, ciò causa altro stress.

Sam possiede l'abilità di guardare il corpo di una persona e vedere esattamente dove può rilasciare la tensione che si sta creando. Egli vede anche che le persone... è sorpreso, in effetti, che le persone non abbiano ancora più mal di testa perché percepisce moltissima pressione nell'area della testa - esattamente nel cranio.

Sam si rende conto che sarebbe molto facile per le persone liberarsi di moltissimo dolore fisico o del dolore legato alla struttura e alle ossa solo respirando e lasciandolo andare, ma nessuno crede che sia così facile. Tutti credono di dover prendere medicine, il che alla fine moltiplica il problema e fa in modo che si manifesti da qualche altra parte e in qualche altro modo.

Attraverso gli occhi di Sam, lui e io vediamo che le persone vogliono la libertà. Vogliono la libertà e parlano tutto il tempo di libertà eppure sono in trappola, sono intrappolati all'interno di sistemi di credenze limitati, intrappolati da cicli e cicli di vite e karma - chiamatelo peccato se volete - ma credono di aver fatto qualcosa di sbagliato o di poter fare qualcosa di sbagliato. Sam si rende conto che anche pur desiderando la libertà accettano prontamente il loro karma.

Attraverso gli occhi di Sam e miei, vediamo che una persona può abbandonare il suo karma, può fare la scelta di uscire immediatamente dal ciclo karmico.  Oh, e voi Shaumbra, voi sapete che quando fate quella scelta la vita cambia. Tutto cambia: dovete essere disponibili a permettere il cambiamento, ma... ma la vera libertà è lasciar andare il vostro passato.

Attraverso gli occhi di Sam, lui guarda e vede che le persone sono totalmente bloccate in altri sistemi di credenza, capisce che assorbono i sistemi di credenza degli altri in strada, al ristorante e può vedere come energeticamente una persona può assumere le credenze limitate di un'altra persona e la sua negatività. Può succedere durante una conversazione, può succedere a livello energetico percependo il tavolo vicino al vostro, percependo un'energia limitata e poi accettandola.

Sam, attraverso i suoi occhi innocenti guarda il mondo e dice che le risposte sono davvero molto semplici. Perché... come dice Sam: ”Perché gli adulti rendono le cose così difficili?” O come direi io, Tobias: “Perché gli umani rendono le cose così difficili?”  Gli umani non devono darsi da fare per il minimo, non devono utilizzare dalla loro energia per evitare qualcosa di spiacevole e basta, non devono accettare la malattia o la povertà, non devono accettare niente di tutto ciò e io, Tobias, che manco dalla Terra da 2000 anni, rimango stupito perché vedo tutte le cose che avete ora - la tecnologia - che io non ho mai avuto. Neppure ad Atlantide, meravigliosa com'era, non avevamo il tipo di tecnologia che possedete oggi. Con tutta questa tecnologia perché non è tutto più facile? La tecnologia ha reso più semplice la vostra vita? Probabilmente no. La ragione consapevole per la tecnologia è la semplicità ma considerando dove si trova la adesso la consapevolezza, tutto è diventato ancora più difficile.

Rimango stupito da ciò che provo attraverso Sam, sono stupefatto perché gli umani sono davvero buoni e vogliono fare il bene, prima per gli altri - e questo è abbastanza strano - e poi per se stessi. Lo vogliono davvero - esiste un desiderio profondo e appassionato di amare qualcun altro, di condividere con qualcun altro e di esseri riamati.

Gli umani vogliono davvero fare le cose giuste agli occhi di quello che considerano Dio e non perché Dio ha fissato le regole e li punirà - ma perché questa spinta si trova già nel loro cuore. Vogliono essere ciò che definireste l'Unità, la Luce, la Via, vogliono servire lo Spirito ma continuano a mantenerlo fuori di loro piuttosto che capire che si trova già dentro di loro. Si ritrovano quindi a provare un desiderio, una passione verso qualcosa che è falso o prodotto dall'uomo. Finché cercheranno di rendere felice un Dio esterno non potranno mai sentirsi davvero soddisfatti o contenti perché Dio si trova all'interno. Prima o poi capiranno di che cosa si tratta... si tratta di soddisfare prima te stesso e poi il tuo spirito.

L’arrivo Sulla Terra

Lentamente ma con sicurezza sto permettendo alla mia energia, alla mia essenza di fluire dentro Sam. Per chi osserva o è interessato all’Aspettologia si tratta di un fatto interessante: come mai quella che definireste una sovranima come me, Tobias - ciò che definireste “l'essere essenziale”, io, Tobias - può essere un aspetto ma può creare un'identità chiamata Sam? È tutto talmente interessante, è qualcosa cui dovreste prestare moltissima attenzione: via via che permetto alla mia energia di fluire dentro Sam quest'incredibile richiamo - un richiamo magnetico e consapevole da parte della Terra - mi porta lontano da ciò che definireste il mio spirito Tobias. Questo far fluire la mia energia dentro di lui è simile   all’Alzheimer ma al contrario.

Oh, ho avuto anch’io le mie giornate e Cauldre e alcuni di voi lo sanno - non sono andato molto in giro perché sempre più della mia essenza si sta trasferendo dentro Sam. Io esisto ancora su questi livelli, sono ancora quello che definireste un Maestro Asceso o qualsiasi altro termine ma sapete, l'energia della Terra e della consapevolezza umana è talmente attraente e irresistibile che mi attira dentro proprio come attira dentro voi. Oh, vi garantisco che sarò qui e fino a luglio 2009 verrò a parlare durante gli Shoud. Non ci sarà un mezzo Tobias, mi assicurerò che tutta la mia energia rimanga intatta. Magari sarà un giorno no per Sam, forse quel giorno non si sentirà troppo bene o dormirà molto - ma io sarò davvero qui.

Ora mi dite: “Perché permetti che ciò accada, Tobias? Perché lo fai? Perché Sam si trova qui proprio adesso?”

Ecco un paio di ragioni: perché posso farlo, amo l'esperienza, ho preso l’impegno con ognuno di voi di tornare in forma umana in modo da potervi toccare davvero e lavorare e condividere con voi, cenare con voi, fumare qualche sigaro e sicuramente bere qualche bicchiere di vino con voi. Lo faccio anche perché via via che la mia energia fluisce dentro Sam, mentre la mia consapevolezza si dirige verso questo posto chiamato Terra - e viene attirata molto, molto intensamente -  anch’io voglio essere uno Standard esattamente come voi, voglio permettere al mio spirito di raggiungere in pieno la Terra e incarnarsi.

Vedete, posso starmene seduto qui nel mio cottage e raccontarvi come dovrebbe essere, completare questi Shouds e lezioni e fornirvi piccoli bocconcini intelligenti tipo “restate dietro il muretto” o “tuffatevi nella piscina profonda” o qualsiasi altra cosa abbia detto in passato ma… ma l'esperienza reale riguarda incarnarsi pienamente attraverso Sam, permettendo che entri tutto il mio spirito, tutta la mia divinità. Non essere più solo un umano, ma essere ciò che Sono. Vedete, questo è ciò che state facendo proprio ora: in un certo senso anche voi siete Sam - il vostro Sam personale, la vostra esperienza personale.

Vedete, strano ma vero sto semplicemente seguendo dopo di voi. Proprio ora da qualche parte sugli altri livelli esiste quella parte di voi che per 30, 50 o 70 anni ha permesso lentamente che la vostra energia vi fluisse dentro. Voi pensavate di essere voi e basta, questo nome umano che vi ritrovate; pensavate di dover aspettare che avesse luogo qualcosa come l'ascensione o qualche grande evento mistico. La volete sapere una cosa? Sta già succedendo.

La storia che vi ho appena raccontato su Sam - il ragazzino di 8 anni ora profondamente addormentato nella sua cameretta - siete anche voi. Avete già avuto quell'esperienza, forse quando avevate 6 o forse 10 anni. Avete già avuto l'esperienza di connettervi con il vostro Sé, con la vostra essenza, con la vostra divinità…magari un giorno mentre dormivate o eravate a casa malati, oppure a scuola mentre sognavate a occhi aperti avete sentito una voce che vi chiamava e diceva: “Ciao Sam. Ti ricordi di me? Sono l'uomo che puzza di pesce.”  Questo è il modo in cui Sam e io ci connettiamo, ecco come lui sa di essere al sicuro; sa che non si tratta di una delle altre entità che vagano in giro e basta perché da questa parte quale fantasma potrebbe mai scegliere di puzzare di pesce? E’ il mio tipo di profumo, così Sam sa che ci sono.

Sta succedendo a voi proprio ora, specialmente ora che abbiamo superato insieme il Salto Quantico. Il vostro - comunque vogliate definirlo - il vostro Tobias, la vostra essenza sta fluendo sempre di più nella vostra vita. Dall'altra parte la vostra essenza è come la sabbia in una clessidra che parte da quelli che definireste i livelli superiori e viene portata dalla corrente verso questi livelli. Proprio adesso lei vuole avere una relazione diversa con voi - non solo di notte, non più solo mentre dormite o vi trovate in uno stato alterato - ma quando siete del tutto presenti. Il vostro Tobias, la vostra essenza desidera entrare.

Io non posso insistere, vedete... neppure io, Tobias, posso forzare la mia essenza dentro Sam. Proprio come voi Sam possiede la sua identità, le sue scelte ma se scegliete, se scegliete qualcosa di leggermente diverso, se scegliete di fare il Salto Quantico dentro di voi potete permettere a ciò che definireste quel grande Sè, la vostra Sovranima, il Voi che siete di entrare in pieno nella vostra vita proprio adesso.

Non accade nel giro di una notte - anche per evitare di bruciare il vostro corpo o la vostra mente - ma può succedere. Gli incontri che avete avuto con ciò che definireste il vostro vero Sé o il vostro Sé Superiore non devono avvenire sugli altri livelli: potete convocare la riunione tra voi e il vostro Sé proprio qui, in questa realtà. Potete essere il padrone di casa, potete essere colui che richiama il proprio Sé per stare con lui.

Quando lo fate, abbandonate le aspettative. Abbandonate prima di tutto il concetto delle ali…non sappiamo proprio da dove arrivi. Vi aspettate sempre le ali! Abbandonatevi, seguite le sensazioni e uscite dalla mente. La mente possiede alcune nozioni preconcette di “salvatore di anime” ...qualsiasi cosa sia “salvatore di anime” per Gesù, “salvatore di anime” per Mohammad, “salvatore di anime” dal vostro grande Sé Superiore. Lasciate perdere. Non c'è bisogno di un “salvatore di anime”. Si tratta di una vecchia consapevolezza, di una vecchia ipnosi: se proprio ora o in qualche altro giorno invitate il vostro pieno Sé, abbandonate le nozioni preconcette secondo cui di colpo sarete in grado di vedere attraverso i muri e i vestiti delle persone. È un'esperienza davvero unica e l'abbiamo detto più volte anche prima: non si tratta di diventare un superumano ma umano pienamente integrato.

Abbandonate le aspettative su che cosa accadrà domani o il giorno successivo perché è irrilevante. Ciò che conta è ciò che sta avvenendo qui, in questo momento. Abbandonate il fatto di pensare che il vostro quoziente di intelligenza aumenterà di 35 punti - per ottenerlo potete frequentare corsi da 500 Euro e non avete bisogno di cercare di forzarlo dal vostro spirito - liberatevi dai concetti per cui improvvisamente perderete 15 o 20 chili. In alcuni casi, mentre la vostra essenza si integra per un certo periodo avrete bisogno di un po' più di peso perché, insomma, ora mangiate per la moltitudine che siete!

Se glielo permettete il vostro corpo tende a riequilibrarsi in modo naturale ma questo aspetto, la Sovranima o comunque vogliate definirla, il “Voi” - mi piace definirlo il vero Voi, il Voi reale - aspetta di entrare, aspetta di essere invitato. Non dovete preoccuparvi che il mondo intorno a voi cerchi di contrastarlo, corromperlo o inquinarlo. Voi siete un essere pienamente integrato e non avete bisogno di proteggere il vostro “Voi” da voi o dal mondo esterno. Potete permettere che entri. Non avete bisogno di preoccuparvi se siete una persona abbastanza buona, se avete fatto bene i vostri esercizi di yoga e di respirazione o se ci sono ancora delle macchie su di voi per cose che avete fatto in passato. Si tratta solo di un'esperienza, si tratta di una scelta che avete fatto e voi, il vostro Sé Superiore conosce già queste cose e quindi potete invitarlo in questa realtà.

Un giorno o l'altro Sam e io faremo l'esperienza che vi invitano a fare ora. Mentre Sam diventa un po' più grande, più consapevole comprende che le cose che vede - ma non con i suoi occhi - e le cose che sente - ma non con le sue orecchie - sono comunque molto reali indipendentemente da ciò che dicono i suoi genitori o gli altri ragazzini. Per ora mantiene questo suo mondo privato ma crescendo si renderà conto del suo valore, si renderà conto di quanto sia reale e vero. Quelle voci, quelle visioni e quelle sensazioni che avrà - si renderà conto che è arrivato il momento di smetterla di cercare di combatterle e bloccarle. Arriverà il momento di abbracciarle e farle entrare nel suo mondo e quello è il momento in cui lui e io ci fonderemo in quello che definireste un modo finale molto, molto bello. Questa è l'esperienza che state attraversando in questo Salto Quantico: abbracciatela, accettatela e permettete che entri nella vostra vita.

Un giorno... un giorno, ci incontreremo attraverso Sam. Potremo incontrarci durante una riunione di Shaumbra o come alcuni di voi hanno già fatto con Sam in una chat - e io vorrei che lui la smettesse di fare queste cose. Non si tratta del Crimson Circle, ma di alcune altre chats. Alcuni di voi hanno già incontrato Sam attraverso Internet e un giorno ci incontreremo e ci faremo una bella risata.

Vorrei che vi prendereste un breve momento... respiriamoci dentro. (pausa)

È una cosa molto bella osservare il matrimonio di quello che una volta era un aspetto umano con un reale divino Sè dentro questa realtà - non sugli altri livelli non fisici - ma proprio qui. Che gioia è vedere quanta della consapevolezza di “Voi” sta entrando proprio in questo momento.


La Convergenza Energetica

Un altro paio di cose relative alla nostra discussione di oggi. Nel mondo esterno sta avvenendo una convergenza energetica e comunque ricordatevi che nel mondo interiore tutto riguarda voi. Si tratta di permettervi di conoscervi, di percepirvi, di espandervi oltre la mente nelle vostre sensazioni e nella vostra immaginazione e creatività. Si tratta di voi nel vostro mondo interiore.

Nel mondo esterno - il mondo esterno che vedete là fuori e di cui leggete - non vi riguarda affatto. Voi tendete a pensare che sia così ma io vorrei che si fermaste per un momento: Saint-Germain afferma che la stragrande maggioranza dei problemi della vostra vita non sono vostri. Appartengono ad altre persone nella vostra vita - le persone con cui lavorate, le persone della vostra famiglia, le persone che amate e quelle che non volete più amare - e voi considerate questi problemi come vostri - li interiorizzate.

C’è un'ottima ragione per farlo, c’è una buona ragione perché una delle ragioni per cui vi trovate qui sulla Terra, per cui avete scelto di essere qui era diventare un espansore di consapevolezza, qualcuno che prende la consapevolezza e ci lavora, la espande per conto di tutti gli altri. Voi siete pionieri di consapevolezza - questa è una delle ragioni per cui siete qui.

Voi prendete le emozioni, i sentimenti e la consapevolezza degli altri dal mondo intorno a voi e li considerate come vostri. Prendete la sofferenza di qualcun altro, il suo trauma, la sua mancanza di abbondanza o la sua malattia. Vi adeguate - siete esperti in questo - vi adattate e permettete che queste cose diventino vostre. Lo fate davvero in nome e per conto di tutta la consapevolezza umana, ma vi siete presi in giro pensando che fosse roba vostra. Questa è una delle molte ragioni per cui io, Tobias, Kuthumi, Saint-Germain e Quan Yin siamo qui - per ricordarvelo, per ricordarvi che quello era un lavoro che dovevate svolgere prima - ora non è più necessario.

Non avete più bisogno di assumervi la sofferenza, i problemi, i limiti o qualsiasi cosa di chiunque altro, perché in questa Nuova Energia potete essere un pioniere di consapevolezza in un modo molto diverso. Non dovete più essere il camaleonte che cambia energi e neppure la spugna che assorbe i problemi degli altri. Non l'avete fatto per gli individui ma per conto della consapevolezza umana in generale. Ora potete lasciare andare: esistono nuovi modi di espandere la consapevolezza.

Kuthumi  ve ne ha parlato, tutti ne abbiamo parlato ma Kuthumi ve ne ha parlato il mese scorso. Si tratta del momento Ora; si tratta di voi. Quando permetterete al Sé pieno di integrarsi e vi permettete di espandervi, diventate ciò che siete. Questo... questo possiede il reale potenziale per cambiare tutta la consapevolezza.

Per favore, smettetela di assumervi i problemi di tutti gli altri. A partire da ora - tra oggi ed il nostro prossimo Shoud - ogni volta che provate un dolore, ogni volta che avete un problema, ogni volta che vivete una giornata negativa, ogni volta che vi sentite depressi fermatevi proprio lì. Sarò con voi e vi dirò che quel problema non è vostro a meno che non vogliate che lo diventi. Ve li scegliete uno per uno, li assorbite dagli altri, li assorbite anche attraverso i giornali, la televisione, li assorbite mentre fate la spesa e sicuramente mentre guidate.

Allora fermatevi un momento e chiedetevi: ”E’ proprio mio? Questa  depressione è proprio mia?” e a quel punto la vostra mente si metterà in mezzo e ci giocherà un po' dicendovi: “Beh, magari solo in parte, forse il 30% è mio” - fermatevi proprio lì e fate un respiro profondo. Se non lo scegliete non è vostro: è semplicissimo. Sto parlando addirittura di cose che avete fatto durante questa vostra vita: se non lo scegliete appartiene all'aspetto, non al voi integro… magari appartiene al nostro passato ma non a voi nel momento Ora. Solo ciò che scegliete è vostro.

Torniamo al soggetto iniziale - il mondo esterno. Sta avvenendo una convergenza energetica e voi la percepirete - sì, la percepirete. Al momento sle energie ono molto, molto intense perché questi quattro diversi tipi di energie stanno convergendo tutte insieme. Si tratta di tutti gli aspetti della consapevolezza umana che a causa dei recenti cambiamenti somigliano a quattro macchine che arrivano da direzione diverse e convergono tutte nello stesso punto centrale. 

La prima è la finanza. La finanza - il mondo finanziario, la finanza delle società e degli affari - potete vederla chiaramente. Non dovete essere un fisico per comprendere che il denaro - la finanza in questo momento si trova all'interno di un momento di cambiamento estremamente importante. La finanza è il simbolo di un flusso energetico, il flusso energetico delle risorse, eppure proprio ora si trova a essere colpita. Considerate per un attimo il prezzo del petrolio, pensate al mercato immobiliare, ai nuovi paesi del mondo che si arricchiscono, paesi emergenti e in via di sviluppo - in quanto è in atto una ridistribuzione delle ricchezze in tutto il mondo. I mercati finanziari collasseranno ma poi cambieranno. Ora, alcuni pensano che quel cambiamento sia un collasso perché non amano nessun tipo di cambiamento.

Anche il sistema bancario sta cambiando, il modo in cui il credito viene gestito sta cambiando e persino il valore dato a beni e servizi sta cambiando. Una volta era  molto semplice - una certa quantità di grano aveva un certo valore - perché la vita era molto più semplice e facile, ma ora come valutate un servizio? Come valutate qualcosa come lo sviluppo di una nuova tecnologia di guarigione? Non si tratta di un cesto che contiene grano, non si trova in una cartina e la vostra vecchia economia si basa su quel tipo di mentalità - qualcosa di tangibile. Proprio ora vi trovate all'interno di una energia non tangibile ed ecco che la finanza sta cambiando il modo in cui fluisce l'energia.

Non andate in panico, Shaumbra, non restate intrappolati nel dramma. Questa è un'altra cosa che stupisce incredibilmente Sam quando va nel mondo esterno - cioè come il dramma eccita le persone, sia in positivo o in negativo. Le persone amano il dramma perché le nutre ma come sapete bene, subito dopo si schiantano.

Torniamo al mondo esterno - la finanza. L'altra energia che sta convergendo in questo momento è quella che definiamo l'energia ambientale: sulla  Terra vivono circa 6 miliardi di persone e Gaia può gestirne circa 10 miliardi senza dover affrontare modifiche fondamentali. Uno dei cambiamenti è che la Vecchia Energia dello spirito di Gaia se ne sta andando lasciando la responsabilità agli umani.

Quante altre persone può gestire il mondo?  Come si modificheranno i modelli atmosferici? Cosa succederà con cose tipo terremoti, tempeste e tornadi? Anche queste cose - i recenti incendi in California - sono stati un modo per liberarsi del vecchio virus dell'energia sessuale, come lo definireste voi. Tutte le volte che  una popolazione molto densa di umani si troverà in una situazione di stress - il loro stress personale più lo stress della Terra sotto i loro piedi - avverrà una reazione: un incendio, un'inondazione o un altro tipo di pulizia.

Al momento l'ambiente sta cambiando in modo molto rapido e come sapete i poli si stanno riscaldando ma oltre a ciò  la polarità magnetica della Terra sta per cambiare e durante questa vostra vita si invertirà. Ora, voi non cadrete giù dalla Terra,  non ci saranno implicazioni catastrofiche ma ci saranno implicazioni decisive sulle relazioni tra voi e la Terra. I poli si stanno invertendo.

Vi ritroverete a leggere sempre di più sull'ambiente e a volte ciò sarà sufficiente per sentirsi molto depressi, come accade a Sam quando guarda i notiziari. “Cosa sta facendo la gente alla Terra e che cosa sta facendo la Terra alla gente?” Bene, stanno sviluppando una nuova relazione tra loro.

C’è qualcos'altro... in ogni caso l'energia della Terra, l'ambiente nel suo centro è il simbolo della vostra relazione con il vostro corpo e della vostra relazione con la vostra realtà  fisica, il vostro ambiente fisico. La capacità di accettare il fatto che vi trovate qui sulla Terra in un corpo - invece di voler lasciare il corpo - in questo momento vi rende totalmente e pienamente incarnati, presenti in pieno qui sulla Terra.

L’altra energia che sta convergendo ora è la tecnologia. Attualmente la tecnologia sta aumentando a una velocità quasi allarmante perché si sta muovendo in modo estremamente veloce e sta diventando talmente potente da creare qualche preoccupazione dalla nostra parte: “La consapevolezza riuscirà a reggerne l’impatto?”

Ora, la consapevolezza crea la tecnologia e le invenzioni ma a un certo punto la tecnologia può addirittura anticipare lo sviluppo e l’espansione della consapevolezza stessa e allora sì che si creano situazioni piuttosto interessanti. La consapevolezza è pronta a utilizzare la tecnologia in modo saggio?

Beh, non stiamo parlando di distruggersi a vicenda con armi nucleari; parliamo della tecnologia che avanza al punto tale da diventare mentale, che gli umani si concentrano più che mai sul livello mentale e quindi chiudono letteralmente il cuore,  l'intuizione e la creatività permettendo alla tecnologia di farlo per loro. L'energia di base che sta dietro la tecnologia è efficace e la consapevolezza dell'umanità ha sviluppato la tecnologia in modo diverso da qualsiasi altra tecnologia in qualsiasi era dell'umanità, rendendo così la vita più semplice e facile. Al momento però la consapevolezza è diventata uno strumento che ha reso la vita più difficile è più complessa e ha portato via - ha letteralmente derubato - le energie creative.

Non deve avvenire proprio così: la tecnologia non è cattiva  -  nel caso qualcuno di voi stesse pensando di tornare a casa e buttare via i suoi computers! La tecnologia si può usare per rendere la vostra vita a livello fisico più semplice ed efficiente e a volte anche per le attività banali,  così da avere più tempo per la parte creativa e d’ispirazione. La tecnologia dovrebbe servire una consapevolezza superiore piuttosto che spegnerla concentrandosi solo sulla mente e sul cervello.

Strano a dirsi, la quarta energia che sta entrando in questa convergenza è la moda. La moda! Parliamo molto seriamente:  moda e design sono modi di esprimersi, di esternare il proprio apprezzamento, di impacchettare l’energia e presentarla. Secondo la mia modesta opinione  entrambi sono rimasti bloccati per un certo periodo e proprio adesso c'è una resurrezione a livello interno sia della moda che del disegn.

Ora, per quale ragione la moda ed il design dovrebbero essere importanti in una di queste quattro energie convergenti? La moda e il design sono simboli dell'energia femminile che si sta muovendo sul pianeta Terra proprio ora.

Prima di tutto si tratta della vostra accettazione personale del vostro femminile; sia che siate uomo o donna si tratta di energia femminile. Per molto  tempo l'energia femminile è stata trattenuta e dominata dal maschile ma ora sta tornando e vi renderete conto - in particolare  durante il ringiovanimento - anche di una rienergizzazione  della moda e dell'industria del design perché si svilupperà una maggiore  sensitività  e consapevolezza. Trovarvi in una casa o in una stanza e poi in un edificio o da qualsiasi altra parte non sarà fondamentale e basta - sarà una questione di apprezzamento.

Via via che quest'energia femminile comincia a fluire sempre di più dentro la consapevolezza dell'umanità, esistono energie che non vogliono vedere questo suo fluire e quindi vi troverete ad assistere alla lotta tra  maschile e femminile. Questa lotta avrà luogo in punti che sono particolarmente ovvi come le chiese - fino a un certo punto - ma anche nel mondo degli affari e addirittura a livello di governi. Vi accorgerete anche che via via che l'energia femminile converge ed entra su scala massiccia - non solo per voi come individui - ma su una scala importante, nella moda e nel design avverrano cambiamenti che poi si manifesteranno in cose come la politica, il governo, la guida a livello di affari e in molti, molti altri modi.

Ecco quindi che ci sono quattro energie in arrivo da quattro direzioni profondamente diverse che convergono tutte in un certo punto nel tempo e nello spazio della realtà umana. Ricordatevi, non si tratta di voi. Queste sono tutte cose appropriate, cioè esiste una ragione per tutte queste cose. Gli umani in generale stanno richiamando queste energie e la domanda è: che cosa ne faranno?

Shaumbra, vi trovate nella Nuova Energia. Siete qui per scelta. Abbiamo cominciato oggi con il nostro quiz - perché siete qui? -  perché l'avete scelto. Che cosa volete farne? Come intendete gestire questa cosa? Come permetterete tutto ciò nella vostra realtà e come capirete quali cose sono vostre e quali non lo sono? Come sceglierete di vivere ed essere un creatore in questa nuova realtà?

Detto questo, Shaumbra, facciamo tutti un bel respiro profondo.


Arrivederci A Sam

Ringrazio Sam che si risveglierà piuttosto presto e si chiederà che cavolo é appena successo! Se ricordate i vostri sogni, a volte ne uscite e perdono qualsiasi senso. Sam, per esempio, tra poco si risveglierà e percepirà di aver parlato con un grosso pesce che camminava - un pesce uscito dall'acqua... sono molto serio qui! Ero un pesce, sono uscito da un fiume e ho cominciato a parlare con lui e lui si è divertito a parlare con quel pesce.

E poi si trovava con un gruppod i persone in un cimitero, con persone che erano morte e lui stava camminando insieme a loro che stavano uscendo dalle tombe. Questa è la simbologia dei sogni e poi si trovava in una grande arena con moltissime persone che lo guardavano e in qualche modo si sentiva imbarazzato o comunque intimidito perché c'erano migliaia e migliaia di persone che lo fissavano e basta, eppure lui sentiva di conoscerle tutte una per una e poi si è seduto su una sedia con loro e poi si è svegliato. Ecco come funzionano i sogni.

Allora, Sam, è arrivato il momento di svegliarsi. 

Shaumbra, è arrivato il momento di ricordarvi che non siete mai soli.E così è.

SQU3 - DOMANDE&RISPOSTE

E così è che arriviamo al momento delle domande e cerchiamo di rispondere alle vostre. Alcuni commenti prima di cominciare: mentre mi integravo con Cauldre ascoltando la musica c’è un’altra cosa che ha confuso Sam: si chiede perché gli umani mantengono una separazione fra loro e i momenti in cui ascoltano la musica. La musica è una parte integrale della vibrazione e dell’energia di ogni momento di ogni giorno eppure gli umani la ascoltano in momenti prestabiliti...si separano dai momenti musicali. Immaginatevi un mondo in cui la gente non ha paura di cantare un saluto agli altri o di cantare una canzone a qualcuno la mattina; che suona la musica che cura l’anima, che invita regolarmente il Sé Superiore a entrare in questa realtà. Sam ama la musica – una vasta gamma di musica – la ascolta in continuazione e permette alla musica di espandere la sua coscienza proprio come può fare ognuno di voi.

Un brevissimo riassunto dello Shoud di oggi. Non si tratta di aspettare fino al giorno in cui lascerete il pianeta Terra e questo corpo fisico per avere le risposte e per riunirvi al vostro Sé Divino: il Sé Divino viene a voi, nella vostra realtà umana. Se gli date il benvenuto, se lasciate uno spazio sicuro, se scegliete di essere tutto di voi e non solo un aspetto di voi la divinità fluisce nella vostra vita e apre nuove parti di voi sorprendenti che non sapevate neppure di possedere. In modo inaspettato alcune di queste parti saranno diverse da ciò che avreste pensato, ma la vostra divinità fluisce dentro la vostra vita. Viene a voi.

Con questo, cominciamo con le domande.

DOMANDA DA SHAUMBRA 1: (da Internet, letta da Linda) Mercoledì mattina ho avuto un attacco di cuore. Cinque ischemie - pensano di averle arrestate così da non avere danni e per un paio di giorni la prognosi non sembrava buona. Ora sto facendo i conti soprattutto con le conseguenze psicologiche: non andrò a Indianapolis per la Conferenza delle Learning Communities né mi sarà possibile andare in Turchia. Mi sto prendendo una settimana per rimettere in ordine la mia vita. Ho avuto tanta paura che non ho permesso alcuna comunicazione. Ecco perché chiedo una lettura speciale che mi dia delle prospettive. Stanotte mi ha colpito come una tonnellata di mattoni – il mio vecchio io è morto mercoledì e questo è il nuovo io che è stato creato - accidenti, non c’era un modo più facile per farlo!!!!!!!!!!!!!(Linda dice:Molti punti esclamativi!).

Fin qui, questo è tutto ciò che mi sono permesso di sentire e forse è tutto ciò che ho bisogno di sentire ora. Grazie per ogni osservazione che farai.

TOBIAS: Magnifico, grazie. C’è un modo più semplice ma tu non ci crederesti quindi perché parlarne? Il modo semplice è respirare e lasciare andare tutte le cose che non ti servono, tutti i limiti che hai avuto, lasciale andare e basta - nel tuo caso particolare si tratta una serie di amori molto difficili e come ti hanno amato gli altri se ti concentri su questo - e anche in questa vita un amore molto difficile e manipolativo con i tuoi genitori: iI pensiero è che non sei degno d’amore e quindi trovi molto difficile esprimerlo.

Ogni emozione e ogni parte di consapevolezza o coscienza trattenuta interiormente è localizzata nel vettore fisico che vi portate dietro. Emozioni come l’amore sono naturalmente collegate al cuore e non importa quanto pensi di averle lasciate andare – questo è il problema che ci sta sotto, il  “pensare” – ci sei ancora aggrappato. La respirazione, la vera respirazione ti apre, ma allo stesso tempo ti cambia e molte persone ne hanno paura.

Hai creato un certo evento nella tua vita perché le tue scelte stavano lavorando, erano ascoltate dal tuo spirito e dal tuo corpo. Stavi facendo una scelta di vivere in un modo nuovo: stai scegliendo di aprirti come mai prima quindi attraverso l’esperienza che hai vissuto - l’attacco di cuore - ti sei aperto davvero come affermi chiaramente nella tua domanda o lettera.

Tu sei morto, il tuo vecchio io è morto, ma sorprendentemente puoi entrare nella prossima vita senza far morire tutto il corpo. La tua vecchia coscienza - quella dell’amore limitato, dell’amore che ferisce e fa soffrire - è morta e ora, per merito delle tue scelte vivrai molti anni felici e produttivi. Dimentica il periodo a breve - un corso qui o un viaggio lì - perché hai appena rienergizzato e modificato la tua polarità spirituale nel suo insieme, dove quelle cose non erano così importanti e hai aperto nuove porte a cose nuove che saranno molto più importanti.

Fai un respiro profondo, benedici e ringraziati per esserti concesso questa esperienza. Non è stato un errore, non c’è niente di sbagliato in ciò che hai fatto - hai scelto di vivere in un modo nuovo - così sia.

DOMANDA DA SHAUMBRA 2: (una donna al microfono) Salve Tobias, sono Elizabeth. Negli ultimi 2 anni ho affrontato tanti cambiamenti, compreso un trasferimento di 1500 miglia. Sento che sto entrando nella mia divinità e sento anche che dovrei essere più a servizio e sto tentando di comprendere di cosa si tratta e in che modo la mia musica ne faccia parte. Grazie.

TOBIAS: Certo, grazie. Magnifica domanda in questa giornata e non è sorprendente come, mentre cambi a livello intimo cambiano i luoghi che ti circondano? Tu ti muovi e le cose sono diverse. In risposta alle tue domande ora senti l’energia del servizio ma ti chiedo anche di fare un respiro profondo. Tu senti tutta quest’energia che ti circonda e che viene dal tuo spirito o dalla tua coscienza espansa e quest’energia in primo luogo ti chiede di servire te stessa. Hai speso molte vite al servizio degli altri, per organizzazioni religiose e caritatevoli, quindi ti viene spontaneo seguire quel percorso come se fosse di nuovo arrivato il momento di servire ma se ascolti con attenzione queste sensazioni sentirai che ti stanno chiedendo di servire prima di tutto te stessa, di prenderti cura dell’essere interiore e dello spazio che permette l’entrata della pienezza della tua divinità.

Come sai, come ti è già stato detto, c’è tanto lavoro da fare con la musica - in primo luogo per te stessa - per connetterti con gli aspetti più alti della coscienza. Ci sono esseri angelici in altri livelli che comprendono l’energia che sottende la musica, perfino la matematica e la fisica che la sottendono e sono pronti a lavorare con gente come te che li lascia entrare.

Ora, ciò che fai è mescolare le vibrazioni multidimensionali della musica con le vibrazioni musicali della Terra e ciò ti permette di attraversare una serie di cambiamenti interiori per cui ora sei pronta…poi, quando avrai una comprensione profonda e compassionevole di come funziona la musica – non solo qualche nota scritta su un foglio di carta ma come lavora a livello di vibrazione – ciò ti permetterà di servire gli altri. Guarire con la musica, aprire le coscienze con la musica sono tutte cose per cui ora sei quasi pronta.

DOMANDA DA SHAUMBRA 3: (da Internet letta da Linda) Mi chiedo se puoi essere così gentile da porre le seguenti domande a uno o a tutti e tre saggi uomini – lo spirito del passato, del presente, del futuro raccolti nello spirito del momento Ora. La mia esperienza di perdere tutto ciò che una volta possedevo con piacere mi ha preso 18 anni di lavoro. La reazione umana naturale al perdere tutto è sicuramente quella resistere strenuamente a questo processo di distacco innaturale tuttavia, nel resistergli, la mia esperienza mi ha insegnato che quest’intransigenza serve solo ad annodare la mente e quindi il corpo in nodi molto dolorosi. Nel corso degli anni questi nodi di tensione muscolare mi hanno così invalidato al punto tale che ora sono virtualmente costretto a vivere un tipo di vita molto innaturale da eremita. Mi chiedo se le vostre guide spirituali, ricordando la loro esperienza sulla Terra, abbiano qualche consiglio pratico da offrirmi per sciogliere questi nodi disabilitanti che si sono formati. Capisco la ricerca della verità, si dice che la verità ci renderà liberi…la mia esperienza, tuttavia, è stata esattamente il contrario.

TOBIAS: Tutto considerato 18 anni è un tempo molto breve, davvero!  Considerati fortunato! In genere vediamo esseri umani vivere dozzine e dozzine di vite prima di iniziare ad affrontare questo processo del “lasciare andare”.

Il processo del lasciare andare - non ha importanza cosa - é una grande sfida perché il sé umano, il piccolo sé umano fa qualunque cosa per proteggersi. Ha bisogno di te, dell’intero te che lo riassicuri che è una parte della tua totalità. Non verrà distrutto, non morirà di fame e non sarà punito. Si tratta solo di integrare quell’aspetto umano dentro di te, quello che è stato tenuto fuori e così stretto che ha finito per annodarsi. É proprio ciò che ti sta chiedendo, come si fa a un genitore o all’essere che tutto comprende: “Davvero mi proteggerai? Mi nutrirai e mi vestirai? Mi darai una ragione per crederti?”

Ti trovi in questo conflitto interiore che ti stai portando al limite del lasciare andare procurandoti dolori fisici e ancor di più causandoti un trauma emozionale terribile.

La ricetta è molto semplice e presenta 2 aspetti - 1: fai una vera scelta. Hai riflettuto sulle scelte e hai deciso per questa cosa che definisci ascensione, o spiritualità o altro. Tu l’hai voluto ma non hai fatto davvero la scelta e la promessa profonde. Valuta bene ciò che vuoi attraversare e cosa vuoi perdere per guadagnare di nuovo tutto ma in modo profondamente diverso. 2 -  respira - se sei annodato e ciò riguarda ognuno di voi - parliamo di nodi emotivi, mentali o fisici - la respirazione lenisce letteralmente quei nodi, li aiuta ad aprirsi e a sciogliersi.

Tu tendi anche a diventare molto cerebrale in merito al processo, che invece è un processo naturale se solo permetti che accada. L’evoluzione della coscienza e l’espansione della tua anima fanno parte di un processo naturale. Sappiamo che il fisico e lo spirito hanno la loro evoluzione di coscienza, quindi se tu e il piccolo sé umano buttato fuori riuscirete a sciogliervi, sarete illuminati e vi espanderete. Grazie - e la prendi troppo sul serio.

DOMANDA DA SHAUMBRA 4: (un uomo al microfono) Salve Tobias, come va? Per prima cosa voglio mandare un messaggio di cuore a tutti coloro che stanno leggendo o ascoltando anche più tardi nel tempo: fate il primo passo e non aspettate nessuno per conoscere la vostra grandezza perché avete davvero bisogno di conoscerla da soli e io lo so bene. So che la vostra mente può restare intrappolata nella preoccupazione dell’ego spirituale e cose simili ma se fate il primo passo…e cominciate a tremare e sudare, questa è la mia seconda maglietta stasera… voglio dire - onestamente - affrontare i vostri demoni, realizzare quanto siete potenti e dimenticare tutto ciò che è stato fatto nei gruppi spirituali in passato è una liberazione e un’esperienza straordinaria.

Tobias, a volte mi sento come se questa fosse la mia seconda esperienza qui e forse per questo non faccio domande perché sono attraversato da tantissime energie e potenziali e io…sono così… durante il seminario della scorsa settimana ho trovato la mia passione. Ho detto: oh, si tratta di insegnare il “Chiedi a Tobias” (si riferisce alla sessione Chiedi a Tobias nell’Educazione alla Nuova Energia) io e mia moglie eravamo pieni d’amore – e non abbiamo neanche figli! – e spero di avere un fondo fiduciario per due milioni di dollari per farlo partire e l’ho scelto. Detto questo, una cosa mi ha tormentato per molto tempo… probabilmente conosci la domanda che ti voglio fare, l’altro giorno ero seduto sulle rive del fiume mentre la facevo…era un aspetto di una vita passata o aspetti che riguardano l’essere in un gruppo e stare qui mettendo il collo fuori dalla linea, per così dire; ciò che Geoff e Linda e ognuno di noi ha fatto - avere il terrore di essere ucciso per questo e perseguitato e altri ricordi davvero confusi. La seconda parte della domanda è…puoi aiutarmi a condurmi nella direzione per riprendermi questa passione e manifestarla in questa realtà?

LINDA: Qual è la domanda?

SHAUMBRA 4: La domanda è…sai, di nuovo, speravo di farla corta e ora ho la bocca è asciutta, mio dio!

TOBIAS: Acqua?

SHAUMBRA 4: No, sto bene. Gli aspetti delle vite passate – ho lavorato in passato con gruppi di persone in un posto dove s’ingannava o si rovinava la gente o cose simili? Questo è il mio principale impedimento nel venire al Crimson Circle?

TOBIAS: Se parli di essere un prete, stando di fronte a un grande gruppo di persone traumatizzandole - è probabile! Se li hai ingannati? Non in modo intenzionale ma a causa del livello in cui si trovava la coscienza in quel tempo, sì. Provi rimorsi profondi su alcuni insegnamenti che hai dato -  pensavi ad altre conoscenze e spesso non li sentivi giusti ma questo è ciò che diceva il libro o ciò che le gerarchie superiori dell’organizzazione ti dicevano di dire.

Questa è la parte di te che vuole essere sicura che stai parlando tu e che non mimi Tobias o Saint-Germain - che non osservi una lista di regole dogmatiche ma parli dal cuore. Quando qui ti alzi di fronte al gruppo e devi parlare dal cuore, il vero te piuttosto che nascondersi dietro le parole di qualcun altro va nel panico ma allo stesso tempo, mentre ora parliamo in modo energetico sei stimolante. C’è una parte di te che ama farlo, che ama condividere, che ama essere aperta e vulnerabile e che sa davvero che sei nella tua passione.

Ora prendi l’energia che hai di fronte a questo gruppo – paura, terrore – e sappi che quando ti alzi di fronte a un gruppo e parli in modo così onesto e dal tuo cuore, questa è passione. Non preoccuparti dei dettagli, non preoccuparti di come si riuniscono le parti individuali e i pezzi. Ricorda quest’energia, questa combinazione di passione, paura, stimoli e terrore…ma più di ogni altra cosa - sii vero. Grazie.

SHAUMBRA 4: Grazie.

LINDA: Detto tra noi, non sembri terrorizzato. Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 5: (da Internet, letta da Linda) Tempo fa, dopo aver ascoltato l’Eleuthera Sincrotize TM System (ESS) ho fatto la scelta consapevole di essere in buona salute. Ora, dopo aver ascoltato la Tecnologia Standard trovo che ci sono regole e una procedura di 30 minuti al giorno per restare in buona salute. Capisco ora perché la mia scelta non si è manifestata - mi sembra che la nostra essenza, con la quale non siamo integrati, sta facendo le nostre scelte e creando la nostra realtà in quest’illusione. Io non sento che il nostro sé umano è davvero il creatore, quindi  mi sembra che stiamo sprecando la nostra energia nel credere che stiamo creando. Ci farete sapere quando è arrivato il momento di gettare la spugna su tutte queste cose che non sembrano funzionare per gli Shaumbra eccettuato chi è ancora nel rifiuto? Credo di parlare per molti Shaumbra quando dico: quando finiranno tutte queste tecniche? Funzionano come funzionavano le preghiere nel nostro passato. Mi dispiace, mi sento frustrata. Ho scelto di vivere oltre.

TOBIAS: Certo. Esistono principi di base su come unziona l’energia e poichè sei un essere consapevole e non un essere energetico, i principi base di alcuni sistemi di credenze possono essere molto limitanti e proprio di questo parliamo nei materiali tipo la Tecnologia Standard e il Syncrotize TM di Saint-Germain. Cerca di capire che non sono regole, si tratta di suggerimenti… l’umano vuole definizioni ed è una sfida per gli esseri angelici e per il Crimson Council trovare una definizione equilibrata che non diventi troppo specifica ma allo stesso tempo vi fornisca delle indicazioni generali. Detto questo, sta a te.

In alcune cose come nel Syncrotize TM, la premessa di base è “Fate una scelta”. Molti umani – e lo vedo attraverso gli occhi di Sam – hanno tanti bisogni e desideri ma fanno pochissime scelte - poche, pochissime scelte che riguardano la loro vita e ciò che scelgono per le loro creazioni. Ciò è molto diverso da un volere o un bisogno quindi il Syncrotize TM è un programma base per “Tornare ad abituarsi a fare una scelta.”

Anche se dovreste ascoltare i 7 CD, di fondo la Tecnologia Standard vi ricorda che il vostro corpo, la vostra mente e il vostro spirito sanno già come rigenerarsi. Riuscite ad abbandonare tutti gli altri metodi? Potete abbandonare le pillole? Potete interrompere i vostri regimi quotidiani? Lei vi ricorda che voi sapete come fare. Ora volete dare al vostro corpo il permesso di guarire e volete credere che lo farà? Questo è tutto ciò che è la Tecnologia Standard.

Noi diamo qualche indicazione, diciamo: “Fatelo per 30 minuti al giorno per 21 giorni” perché gli esseri umani amano avere qualche regola. Per chi ha completato tutto il corso, la realtà è che c’è proprio molto poco da fare. Queste persone capiscono di non aver bisogno delle procedure passo dopo passo, capiscono che possono starsene sotto la doccia o sdraiati a letto la notte e dire: “Caro corpo, sei davvero magnifico. Fai le tue cose perché domani è un altro giorno e ci sono cose da fare, c’è dell’energia che dobbiamo far circolare quindi acquista nuova vitalità.” E’ molto, molto semplice.

Tutti voi Shaumbra state formando queste energie e questi corsi e non solo per voi. Qui vi confondete di nuovo: pensate che vi riguardi e non è così. Voi state mettendo insieme queste informazioni per i molti che seguiranno, per chi sta cercando un modo diverso e una consapevolezza più alta - voi state preparando il materiale per loro - la linea di fondo è semplice: lasciate che il vostro corpo guarisca da solo, fate delle scelte nella vita e cercate di capire che siete un essere consapevole e giocate con le energie. Fatela semplice. Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 6: (una donna al microfono) Salve Tobias. Mi sono detta diverse volte di non porre questa domanda ma è in linea con l’argomento del giorno. 1200 miglia mi separano dai miei figli, è stata una scelta che mi provoca un misto di emozioni; quella di 24 anni ha avuto una depressione che è durata anni e anni, quello di 12 anni sta affrontando tempi difficili e quello di 5 anni mi manca tantissimo. Ho compassione per me e per loro, ma con tutte le cose che accadono è sempre presente la preoccupazione umana di essere la causa dei problemi che ci sono nelle loro vite, nel fatto di essere così lontana….

TOBIAS:É davvero egoistico…

SHAUMBRA 6:Ok…

TOBIAS: …non ce l’abbiamo con te, usiamo un esempio per tutti. Pensare di essere direttamente responsabili per i dolori del mondo è molto egoistico e ripeto, non parlo in particolare a te ma ci sono persone che, per esempio, hanno paura di accendere la televisione e ascoltare le notizie perché pensano di essere loro ad aver causato tutti i problemi. Poi ci sono quelli che pensano di essere la causa del fallimento di qualunque membro della famiglia. Beh quei membri della famiglia erano un fallimento da molto tempo, da molte vite e sono arrivati in quel modo. E’ così - te lo diciamo per comunicare con tutti gli Shaumbra - e non ti riguarda - che sia la depressione dei tuoi figli o qualunque altra cosa, non ti riguarda.

Questo è un buon esempio di ciò di cui abbiamo parlato prima: voi siete i pionieri della coscienza, assorbite i sentimenti e i pensieri degli altri per poterli portare in un’evoluzione di coscienza, in un sistema interiore che cerca di fornire risposte più elevate e inoltre vi fate carico dei loro problemi pensando che siano i vostri. Non lo sono. La depressione non è vostra e non è causata da voi. L’incapacità nell’essere presenti in questa realtà – non vi riguarda.

È interessante perché il gioco al massacro che giocate con gli umani è che loro percepiscono che c’è qualcosa in voi che vi fa sentire in colpa quindi giocano con questo aspetto che poi diventa una scusa molto comoda: “Mia madre non c’è” ma ricordatevi che il genitore non possiede mai i figli: il genitore accetta un certo tipo di responsabilità per guidarli nel mondo per un breve periodo di tempo - non 24 anni e neppure 40 - è un periodo breve e poi concede loro la libertà. Un genitore si assume la responsabilità di nutrirli, vestirli e aiutarli nell’educazione nei primi anni ma poi questa responsabilità finisce. Scusa per aver interrotto la tua domanda, ma era pertinente.

SHAUMBRA 6: Sì. Mi domando se devo riformulare la domanda: c’è qualcosa di specifico che i miei figli hanno bisogno da me e…

TOBIAS: Oh, sì.

SHAUMBRA 6: …Sì, la compassione…Hai qualche suggerimento da dare?

TOBIAS: Oh, certo che sì! Proprio adesso puoi lasciar andare tutti i tuoi figli, giovani e non più giovani. Taglia il cordone, fai un respiro profondo e lasciali andare perché li stai trattenendo. E’ una perdita di energia -  per te e per loro.

Ecco che subito bussa il tuo istinto materno: “Ma sono i miei figli e io li amo.” Non sono i tuoi figli -  sono travestiti da figli tuoi ma sono esseri con un’anima - sono angeli mascherati perciò lasciali andare. Tu hai fatto un accordo per portarli qui sulla Terra ma non per essere responsabile per loro.

Sappiamo che ora alcuni sono sotto shock. “Come potrei lasciar andare i miei figli?” Non stiamo dicendo di rifiutarli né di non parlarci più ma smettetela di assumervi le loro responsabilità - sono angeli maturi anche se sono dei bambini. Lasciali andare e così potranno svilupparsi liberamente esattamente come voi. Nella vostra vita, quando lasciate partire qualcuno che vi è caro - un membro della famiglia, un essere amato o un buon amico - ciò permette a ciascuna delle vostre energie di evolversi con grazia e da sola e poi accade una cosa buffa: a un certo punto le energie si riuniscono pulite e fresche, sgombrate dal karma, dalle aspettative e dalle responsabilità e voi sviluppate una nuova relazione con loro.

Perciò ti prego, lasciali andare. Se osservi davvero la situazione vedrai che loro desiderano la stessa cosa. È un vecchio gioco.

SHAUMBRA 6: Grazie mille.

TOBIAS: Grazie - succede sempre, a tutti i genitori.

LINDA: Ancora tre domande. (Tobias alza quattro dita) Tre! (Tobias scuote la testa per dire “No” al pubblico che ride)

DOMANDA DA SHAUMBRA 7: (una donna al microfono) Questa sarà davvero veloce perché hai già risposto a quelli che sono venuti prima. Mia madre si trova in un centro assistito per l’Alzheimer e io mi sento responsabile.

TOBIAS: In questo caso lo sei! No…Cauldre è così imbarazzato…c’è tantissima energia qui - per tutte le domande e per l’intera giornata - è stato un modo meraviglioso per rilasciare.

SHAUMBRA 7: Bene, grazie. In sostanza io sono responsabile e quindi…in ogni caso sembra che lei stia meglio quando io ci sono - mi chiedo se l’aiuto o le faccio male e… dovrei esserci di più?

TOBIAS: Prima di tutto è interessante…potremmo parlare a lungo dell’Alzheimer. C’è una quantità di ragioni - dalle ragioni naturali a quelle fisiche, dall’alluminio agli elementi che si trovano nell’acqua ad altri elementi chimici che entrano nella vostra vita quotidiana ma nessuno di questi causa davvero l’Alzheimer… solo che questi elementi sono più presenti in un paziente di Alzheimer.

L’Alzheimer ha a che fare con il processo di interdimensionalità, con il viaggiare tra i mondi, con un certo desiderio di espandersi e di esplorare altri livelli, ma a volte - come potete ben capire - tutto ciò causa dolore a chi resta sulla Terra. Spesso chi sperimenta l’Alzheimer - quando si trova in modalità Alzheimer dove sembra senza memoria, in realtà sta viaggiando in modo interdimensionale e vive momenti meravigliosi. Tutto ciò non va molto bene per il loro corpo e la loro mente che sono ancora qui ma loro se ne vanno fuori e assaggiando le altre dimension e a volte tornano sui livelli alla Terra per esplorare come sarà quando trapasseranno.

Si tratta di una condizione che non ha bisogno di esistere, ma si tratta di un certo tipo di afflizione della coscienza che si sta manifestando ora. Anche loro sono pionieri che si stanno avventurando nella multidimensionalità mentre si trovano ancora nel corpo - quindi non considerarla come una cosa negativa - anche se è molto difficile accettare un genitore o un amico con l’Alzheimer.

Quando siete con loro, per esempio quando andate a trovarli, come direbbe Kuthumi succede una cosa buffa: vi unite a loro nella interdimensione o coscienza espansa - è come se avessero un amico con cui fare il viaggio - perciò è bene farlo, ma non consideratelo come una necessità da compiere ogni giorno o ogni settimana. Fatelo quando ve lo sentite nel cuore.

Quando parlate a un paziente colpito da Alzheimer - non fatelo come se fosse idiota o stupido. Loro sono solo multidimensionali, quindi unitevi a loro in quest’esperienza ma fatelo con una piccola differenza: siate molto presenti nel corpo, fate alcuni respiri profondi, restate nel momento presente e poi lasciate espandere la vostra energia per incontrare la loro…andate in viaggio con loro. In genere ciò che fanno é uscire dal corpo, lasciare il momento presente e partire per il loro piccolo viaggio. Potete unirvi a loro restando nel momento presente.

Ora, come Standard che invia loro un segnale ciò dirà loro che potete espandervi, essere multidimensionali eppure ancora nel momento Ora, nel momento presente. Grazie per la magnifica domanda – e non è colpa tua.

DOMANDA DA SHAUMBRA 8: (una donna al microfono) Salve. È bello essere qui. Ho una domanda che riguarda mio padre: per 15 anni ha avuto dolore alle spalle e al collo e niente sembrava aiutarlo. Io mi sto chiedendo cosa potrebbe aiutarlo e numero due: ho cercato di curarlo, io vedo tutto i motivi per cui ha quei dolori ma poi…poi cosa? Non so come andare oltre. Grazie.

TOBIAS: In generale quando…anche quando c’è un dolore alla spalla e nell’area del collo è perché il flusso energetico naturale si è molto ristretto. In questo caso si tratta di qualcuno che non si permette di aprirsi e non permette all’energia di scorrere attraverso tutto il suo lessere - la tiene ferma nei chakra inferiori, nelle estremità più basse. C’è una paura della medianità non conosciuta, quindi si tratta di una scelta. 

Prima cosa; parliamo del tuo caso specifico e la prima cosa da fare è una deliberata e specifica; fagli questa domanda: “Hai scelto di lasciare andare questo dolore non importa cosa? Hai fatto una scelta?” Vedrai che ciò farà nascere tante domande: “Che cosa intendi con fare una scelta? Non voglio più sentire questo dolore. Sto soffrendo.” Continua a porre la domanda: “In questo momento hai scelto di andare oltre il dolore?”

A un certo punto sarà molto frustrato e non risponderà alla domanda, perché nel profondo ha paura di farlo. Non vuole fare questo cambiamento nella sua vita. Nel caso in cui fa la scelta dice: “Sì, sono pronto per lasciare andare il dolore e tutto il passato che lo ha causato” poi la cosa più importante è stare nel respiro. Sappiamo che torniamo sempre su questo ma è talmente semplice. Non avete bisogno di una prescrizione per farlo ed è gratis - la respirazione profonda e consapevole muove letteralmente tutte le energie. Ora per favore fate tutti un respiro profondo. (pausa) Un respiro profondo…

C’è un’enorme quantità di energia in ogni cellula e molecola del vostro corpo e così anche nei centri energetici del corpo non-fisico. Viene conservata lì…in gran parte si trova lì. La respirazione aiuta a rimuovere quell’energia e lo fa in modo da non sopraffarvi e tutto avviene in modo molto naturale. Quando respirate l’energia comincia a muoversi.

Nel caso di cui stiamo parlando, cosa accade se sceglie di lasciare andare il dolore e dare inizio al movimento dell’energia? Inizia la seconda fase: i cambiamenti cominciano ad arrivare e porteranno a galla le memorie - mentre l’energia fluisce apre memorie e sensazioni, in primo luogo quelle che riguardano le cause del blocco - e ciò provocherà la paura che a volte può causare di nuovo una chiusura e allora il dolore torna ancora più forte.  A quel punto il cliente o in questo caso la persona cara sarà più arrabbiato che mai. “Non funziona, te l’avevo detto” e sarà colpa tua e a considerando come sei tu accetterai quella responsabilità e ti sentirai molto in colpa e avrai un livello energetico basso e comincerai ad accollarti quei dolori - non sono tuoi ma accade molto spesso.

Mentre una persona rimette in moto il flusso energetico vediamo che accadono i cambiamenti, riaffiorano le memorie, i demoni escono da dove erano stati nascosti o segregati - i demoni personali - e questo è un momento molto importante. È importante chiedere di nuovo: “Stai facendo la scelta - la scelta di andare oltre, la scelta di vivere di nuovo, la scelta di far fluire le energie creative?” Ci sono…se non vi trovate a vostro agio a farlo ci sono persone specializzate, come Aandrah che lavorano con le energie bloccate.

In questo caso ti diamo un suggerimento chiaro: non cercare di usare cose come il Reiki nè di guarire con i gesti delle mani, non usate cristalli o cose di questo genere perché in realtà queste cose aumentano il blocco. Questo essere, questo bellissimo essere con un’anima di cui stiamo parlando è bloccato: cerca aiuto e nello stesso momento resiste. La cosa migliore da fare è scegliere e poi respirare per far fluire di nuovo le energie - non tentate nessun altro tipo di cura, erbe o altro. Venendo al sodo: vogliono davvero lasciare andare ciò che li blocca? Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 9: (da internet letta da Linda): Com’è il progetto del business nella Nuova Energia?

TOBIAS: Questa è una buona domanda che prevede una lunga risposta. Il piano per il business nella Nuova Energia è molto flessibile. Qui parliamo di Shaumbra, non di qualcosa che accade nella tua banca.

LINDA: In realtà stanno domandando di qualcosa che potrebbero trovare in banca.

TOBIAS: Lo so. Il progetto del business nella Nuova Energia è molto flessibile. Osserva i potenziali non limitati a poche aree definite, considera tutti i potenziali – in effetti è un libro di potenziali che parla di fare scelte per certi potenziali e mantenere sempre vivo il flusso energetico. Ora, questo è quello che sviluppate per voi - sedetevi e scrivete tutti i vostri sogni, tutte le cose che amereste fare, scrivete la vostra passione, scrivete che cosa mantiene il flusso dell’energia nel mondo pratico delle 3 dimensioni – ma non siate mentali. Iil piano del business in 3D nasce dalla passione.

Una volta fatto questo piano e una volta che sentite che dentro c’è essenza, integrità e Voi - mettetelo da parte. Ora sedete e scrivete il vostro piano 3D, il vostro piano tattico del business che porterete in banca. Resterete sorpresi di quanto sono…sebbene pensiate che sono molto strutturati e nella Vecchia Energia, voi state tessendo nell’essenza del vostro piano il business nella Nuova Energia, quello che porterete in banca.

Ecco come si tratta con la coscienza delle 3D che richiede certi tipi di formati, di programmi a soggetto e di piani finanziari ma tra le righe del foglio di carta c’è la passione vera così il vostro banchiere, il vostro consigliere o il vostro promotore mentre leggeranno il progetto sentiranno qualcosa e sebbene siano solo parole ci sentiranno fluire la vostra vera Nuova Energia del business. Grazie.

LINDA: Quarta e ultima domanda.

DOMANDA DA SHAUMBRA 10: (un uomo al microfono) Ho avuto una coppia di amici intimi che avevano la capacità di comunicare con l’altro lato - uno di loro sembrava essere nato con questa capacità - l’altra era in un periodo di crisi e come dattilografa professionale sentì le sue dita scrivere parole colpendo i tasti e poté leggere delle frasi che davano sorprendenti consigli sulle situazioni. Sono stato davvero invidioso. Edgar Cayce suggeriva di non tentare di sviluppare le capacità paranormali ma le abilità spirituali e ho tentato di farlo. Sono al punto in cui posso raggiungere l’equivalente di una risposta a un test muscolare nella mia testa, dove posso trovare delle risposte di sì o no, ma è un percorso lungo rispetto alle percezioni che quelle persone sono state capaci di avere, sui risvolti e nell’ascoltare frasi e rivelazioni. In questa Nuova Energia, c’è per me una possibilità di sviluppare e avere questa esperienza? Cosa posso fare di specifico? Non si tratta solo di poter comunicare in generale con l’altro lato, ma se posso comunicare con il mio Sé Superiore in questo modo sarebbe molto meglio che cercare le sincronicità e tutti quelle cose senza senso!

TOBIAS: Certo. Io ve ne parlerò attraverso gli occhi di Sam, 8 anni, che è molto aperto verso l’interno, voglio dire verso di sé, interiormente; può vedere e sentire l’energia con molta sicurezza. La cosa che diverte Sam, quando vede le entità che lo circondano - a volte come colori o forme, a volte come illusioni che assumno un corpo fisico - è che gli umani possano parlarsi e fare cose come ascoltare la radio anche se non possono vedere le onde radio o le onde sonore. Fanno tutte queste cose ma considerano innaturale parlare a entità non fisiche. In realtà è la cosa più naturale e tutti voi la possedete – non è una abilità, si tratta solo di parlare a tutto.

C’è voluto un anno perché Cauldre si aprisse, sebbene fosse stato un canalizzatore in altre vite; la densità della Terra è così forte che voi talvolta dimenticate. Il primo insegnamento è stato come parlare a un segnale stradale, a un pavimento, alla sedia. Ora lo facciamo in privato, così gli altri non lo vedono e non fanno domande sulla sua sanità mentale, ma si trattava di capire che tutto ha una consapevolezza e si può comunicare proprio con tutto. Se ti aspetti di sentire parole, sarà molto difficile - probabilmente non sentirai delle parole e nessuno spirito ti muoverà le dita sulla tastiera. Proverai delle sensazioni.

Facciamolo subito - sotto ognuno di voi c’è un pavimento. Sotto coloro che si trovano qui al Coal Creek c’è un pavimento fatto di legno che proviene dagli alberi. Permettetevi di sentire l’energia del pavimento. Ora se dici: “Ma è solo un pavimento” fai un respiro profondo ed espandi la tua coscienza è più di un pavimento: è un albero, c’è l’energia di Gaia che lo attraversa più l’energia di tutti coloro che hanno toccato questo legno, che hanno costruito il pavimento e ci hanno camminato sopra…ci sono molti, molti anni di energie a livelli diversi.

Tu non vuoi tentare di comunicare a tutti i livelli ma senti uno strato. A volte è troppo…ne siete sopraffatti perché state cercando di sentire troppo tutto insieme. Sentite uno strato o un livello del pavimento che comunicherà con voi - non in inglese, non sottovoce, non con il codice Morse, ma a livello energetico – sensazioni. Non cercate una sensazione fisica, non cercate una definizione. Vedete, proprio ora state cercando di metterci delle definizioni…lasciate perdere il bisogno di definizione e sentite.

Facendolo con gli oggetti, poi con le persone e poi alla fine con gli esseri angelici o non fisici imparate che arriva una sensazione…potete non essere in grado di comprenderla con la mente ma la conoscete come sensazione - arriva un significato. Più tardi la vostra mente sarà capace di trasformare quella sensazione in concetti e alla fine in parole proprio come Cauldre che può dare parole alle sensazioni che gli trasmettiamo. Non gli inviamo parole ma sensazioni, gli mandiamo l’essenza - la coscienza -  e tu imparerai a fare lo stesso. Semplificate, perché è molto semplice; è una cosa naturale comunicare con ogni cosa in modo non verbale - senza la testa, senza l’aspettativa di avere una sensazione fisica o una reazione. Detto questo, prova con oggetti diversi.

L’altra cosa per tutti voi: si tratta di credere a ciò che vi accade. Potrebbe non essere tutta la risposta -  in altre parole, quando comunicate con il pavimento sotto i vostri piedi, potreste avere solo una parte della risposta - potreste sentire qualcuno che aveva una brutta giornata e che era arrabbiato, potreste incontrare quel livello di coscienza del pavimento. Ma credeteci e se vi torna una sensazione di rabbia, cercate di capire che qualcosa nella coscienza della cosa vuole darvi questo.

Lo stesso vale nel rapporto con gli esseri non fisici: ne esistono molti strati... Io, Tobias, ho un livello Sam, ho quello di Muir da Atlantide, ne ho una miriade…ho il livello Agos della mia ultima vita sulla Terra e Tobias e tutti gli altri. Quando sentite la mia energia e desiderate un tipo di comunicazione, potrebbe avvenire a molti diversi livelli.

In questo momento sto comunicando con voi su quattro o cinque livelli e a volte ciò travolge la mente - avviene quando vi chiudete e dite: “Beh, non so come farlo”. In realtà voi sapete come fare e imparate ad attraversare i vari strati e livelli della comunicazione che sta avvenendo. Soprattutto credete a ciò che state ricevendo, ciò che percepite dalla comunicazione pur sapendo che potrebbe essere solo uno strato o livello, ma non permettete alla mente di distorcere, filtrare e tanto meno tentare di definirlo.

Le comunicazioni da quella che definiamo coscienza o essenza sono molto naturali; usare un linguaggio parlato con un numero limitato di lettere dell’alfabeto e di parole nel dizionario è molto innaturale. Per noi esseri angelici comunicare con voi quando vi aspettate parole perché è così…così limitato. Questo ci intrappolamolto difficile, quindi ci confrontiamo con voi oltre le parole. Sans definition. Grazie.

Ecco Shaumbra, facciamo un respiro profondo.

Sam si è svegliato, è pronto per la cena, ha molta fame e non sa il perché. È sconvolto dall’essersi unito a noi oggi. Dovete capire, per questa giovane essenza entrare in un gruppo molto dinamico è tanto. Oggi a Sam è accaduto qualcosa; si è ricordato perché è sulla Terra, si è ricordato che non si tratta solo di essere un bambino di 8 anni con due genitori rompiballe ed essere ammalato per la maggior parte del tempo. Si è ricordato che è sulla Terra per una ragione: esiste una passione e oggi è un nuovo Sam. Oggi è un Sam entusiasta all’idea di vivere sulla Terra.

E così è.