LEZIONE 01 - NON VI RIGUARDA PIÙ

La Serie dell’Ascensione 

LEZIONE 1 - NON VI RIGUARDA PIÙ             

presentato al Crimson Circle il agosto 2001

E così è, cari amici, che ci riuniamo insieme con voi per dare inizio alla nostra nuova Serie, alle nuove discussioni con voi. Abbiamo notato che siete in un luogo nuovo! Un luogo nuovo in cui ci avete invitato. Vi comunico che io, Tobias, lo Spirito e tutti quelli che oggi si riuniscono con voi – non abbiamo perso la strada! Abbiamo seguito la vostra energia fino a questo spazio.

Spesso ci è difficile dare iniziare a parlare. Quando ci invitate ed iniziamo il processo di fusione…oh, è così dolce! Riusciamo a sentire così tanto dell’amore e delle emozioni che provengono da voi. É un tale privilegio e una tale gioia essere con voi. Mentre inspiravate (durante gli esercizi di respirazione prima della canalizzazione) potevamo percepire la vostra sincerità. Potevamo sentire il vostro amore, il desiderio e la volontà di portare dentro tutto quello che siete, di fare entrare l’energia del vostro essere divino. Approfondiremo tutto ciò oggi e ne parleremo ancora per tutto l’anno. È un onore essere qui oggi e moltissimi esseri sono presenti qui. Vediamo che avete una stanza più grande per accogliere altri di noi!

Cari amici, parliamo per prima cosa della visione, del perché sedete qui in questo spazio. Ne abbiamo già discusso: 2500 anni fa del vostro tempo le energie erano giuste ed appropriate per cominciare ad introdurre ciò che abbiamo chiamato il seme della coscienza di Cristo. Fino ad allora l’equilibrio dell’energia dell’uomo e dello spirito non erano pronte a riceverlo pienamente.  Nei vostri giorni di Alt (Atlantide) e Mu (Lemuria), avete sperimentato molte cose per rivestire questa energia. Avete usato molte tecnologie per tentare di integrare, per cercare di trovare la vostra divinità ma come sapete non era il momento, non era appropriato e come sapete la vostra divinità non si poteva ottenere solamente con la tecnologia. Si tratta della combinazione della vostra apertura interiore e della vostra respirazione, è’ una combinazione di coscienza di massa, è tecnologia…sono tutti questi fattori messi insieme.

Fino a 2500 anni fa non era possibile introdurre questo seme che avete portato con voi da quando avete lasciato il Regno.

Avete allora cominciato a venire sulla Terra come individui, come gruppi di genti, come famiglie e intere nazioni, tornando vita dopo vita. Avete ricominciato a venire ma stavolta con la consapevolezza che avreste introdotto questo seme. L’avete portato con voi, nella vostra coscienza per piantarlo sapendo che ci sarebbe voluto del tempo perché germogliasse e crescesse. Ci vorrà ancora del tempo perché sia possibile la raccolta, ma siete stati tutti d’accordo su questo.

2000 anni fa molti di quelli che siedono in questa stanza e che leggono queste parole o le ascoltano in altri modi sono venuti sulla Terra in forza e in gran numero, andando dappertutto. Siete vissuti a Gerusalemme, in Inghilterra, in Africa, in Asia, alcuni come nativi di questo paese degli Stati Uniti.  C’è stata una pioggia di voi - che oggi vi definite Shaumbra - siete venuti per piantare quel seme. Colui che conoscete come Yeshua Ben Josef (Gesù) è stato quello che ha avuto più attenzione, ma tutti voi avete aiutato a portare questo seme. Negli anni successivi e nelle vostre vite da allora in poi avete lavorato seriamente, avete lavorato diligentemente per procurare il terreno fertile, l’energia fertile, perché questo seme cristico potesse fiorire.

Voi siete quelli che hanno fondato le chiese in tutto il mondo e non importa se in questi giorni vi sentite in qualche modo ambivalenti in proposito! Voi siete coloro che le hanno fondate. Erano i templi, erano le chiese dove il seme di Cristo poteva iniziare il suo processo di crescita e raggiungere gli altri. Durante gli ultimi 2000 anni, cari Shaumbra, siete tornati, vita dopo vita, imparando come far entrare quest’energia, procurando lo spazio e l’energia per farla crescere. Voi sapete, dalle parole che vi abbiamo detto, che ora è giunto il momento perché tutto ciò si manifesti.

Qual è il modo migliore per farlo? Inspiratelo. Quest’energia del divino è dentro di voi. È nel vostro corpo, è nella vostra coscienza. Vi circonda. Noi vi guardiamo e possiamo vederla. È così giovane, è così innocente, è il bambino. Sebbene si tratti della vostra divinità che vive nella Casa, torna ora a voi come un bambino. Siete quelli che si sono accollati la responsabilità di nutrirlo, di ascoltare i suoi bisogni, di amarlo e di prendersi cura di lui. Vedrete che prenderà una forma giocosa, diventerà molto espressiva.

Da questo momento si svilupperà una nuova relazione tra voi e lo Spirito che è in voi. Nessuno dei due è ancora così sicuro dell’altro. Il vostro ego umano si troverà a porre dei freni. Talvolta non siete così sicuri della natura di questa energia ma appena la inspirate, appena permettete a Tutto Ciò Che Siete di uscire ed esprimersi avrete una vita talmente diversa, un modo così diverso di guardare le cose. Le battaglie, che avete combattuto finora cambieranno, eccome se cambieranno.  

Tornando indietro di 2500 anni, cari amici Shaumbra, la visione era portare il seme della coscienza di Cristo su questo vostro grande e glorioso pianeta e poiché l’avete fatto e ora gli permettete di emergere, di passare attraverso di voi, di essere respirato da voi, tutto questo apre quelli che potremmo chiamare nuovi “portali”. Apre percorsi completamente nuovi, non nell’oscurità del cosmo, ma apre percorsi nuovi in ciò che era considerato il Vuoto, attraverso il Muro di Fuoco che riconduce a Casa, al vostro Regno. Mentre aprite questi percorsi con il lavoro che fate, con i cambiamenti di coscienza che state vivendo e con la respirazione, questo permette a Tutto Ciò Che É, al regno di Dio e della Dea di cominciare il viaggio da Casa a voi.

Ricordate le parole che abbiamo pronunciato prima: Voi non andate a Casa, è la Casa che viene da voi. Questo è l’inizio di una nuova parte del vostro viaggio sulla Terra, un viaggio iniziato circa 2500 anni fa. Oh sì, avete viaggiato perfino più a lungo di così, ma gli ultimi capitoli del vostro libro risalgono a 2500 anni fa. Voi state aprendo il cammino da Casa a voi: parleremo molto di questo nel prossimo anno. Parleremo di come farlo, di come influenzare la vostra vita, di come aiutare gli altri ed accogliere i nuovi visitatori che vengono da Casa per incontrarvi.

Oh, parlando di visitatori si può dire che questa sala oggi si riempie di tutti quelli che vengono a visitarvi. Sono eccitati di essere qui come ospiti, sono eccitati di unirsi a voi. Trovano piuttosto divertente che vi siate spostati nell’edificio di una chiesa, visto che è la chiesa che voi avete creato!

Voi tornate alla chiesa con uno sguardo diverso, non è vero? Tornate alla chiesa come un essere più integrato, come un essere meno dipendente, un essere più forte. Oh, la chiesa è una cosa meravigliosa perché voi avete aiutato a crearla: guardate cosa avete costruito sulla Terra. Voi tornate ora non sotto l’ombrello della chiesa ma ne affittate lo spazio ed è appropriato, è appropriato.

La sala si riempie - siamo numerosi, qui - forse potete sentire il chiacchiericcio. Inspiratelo. Inspirate. Sentirete il chiacchiericcio celeste che c’è in questa stanza. Sono tutti eccitati, sono eccitati per ciò di cui parleremo oggi, sono eccitati per questa nuova Serie. Sono eccitati solo quando aprite i sentieri che permettono loro di essere qui. Per coloro che possono sentire queste energie, voi potete sentire chiaramente che oggi sono più vicini che in passato. In effetti voi siete nel Primo Cerchio, il cerchio d’onore, ma quelli che entrano oggi sono nel secondo cerchio…sono più vicini perché voi aprite le porte che permettono tutto questo.

Gli strani sogni che state facendo? Accade perché il velo non è più così spesso. Voi state guardando nelle altre dimensioni. Lo strano senso di squilibrio che provate – un piede dentro e l’altro fuori – è esattamente ciò che sta avvenendo. Il velo che vi circonda diventa più sottile, sta diventando più sottile e quindi vivete nuove sensazioni, nuove emozioni, le notti senza riposo, perché quando vi calmate sentite delle cose. Sentite più rumori intorno a voi, sia quelli della dimensione terrena che quelli delle dimensioni vicine.

C’è un gruppo interessante che arriva oggi. Sono esseri diversi dagli angeli che vi fanno visita, diversi dalle guide che cercano di lavorare con voi. È divertente…molto divertente. Se poteste vedere e comprendere le entità che vengono qui – come dire – rimarreste sconcertati, se poteste vedere le legioni che compongono le energie degli Arcangeli rimarreste davvero impressionati. Vi chiedereste perché arrivano da tutte le dimensioni per essere qui. Cari amici, vi ricordano che siete onorati e glorificati, vi ricordano che si sentono umili alla vostra presenza per quello che fate oggi.

C’è un gruppo specifico che viene qui in questo giorno. È un po’ difficile spiegare la loro identità, ma è un gruppo che vi è molto vicino, molto vicino ed intimo. Ricordate quando abbiamo parlato della parte più grande della vostra energia che è rimasta indietro, quando siete venuti in questo spazio chiamato Terra? La parte più grande, quella che voi definite il Vero Sé, il Sé superiore o l’ Angelo d’Oro… gran parte della vostra energia è rimasta indietro in un bozzolo, un bozzolo di energia. La fisica spirituale che sottende a ciò era che voi e il vostro Spirito avete avuto bisogno di guardare profondamente in voi stessi, perciò, come abbiamo detto, lo Spirito è sempre stato una proiezione esteriore mentre il vostro vero Sé si è avviluppato in un bozzolo e si è nascosto, si è reso invisibile. Il vostro Vero Sé nel bozzolo è stato sorvegliato, custodito e protetto e nascosto da legioni di angeli per poter dormire profondamente, per poter dare un profondo sguardo interiore.

 Parte del ruolo svolto dal vostro Vero Sé in tutto questo tempo - è qualcosa di difficile da spiegare – è stato raccogliere i potenziali dei vostri pensieri, atti ed azioni e far vivere questi potenziali in altre dimensioni. In realtà, quando avete di fronte tre scelte – andare a sinistra, avanti o a destra - e voi in quanto umano, quello che ha il controllo, scegliete di andare a destra, le altre due scelte sono fatte in modo interdimensionale, nel bozzolo del vostro Vero Sé. La notte, quando sognate, molto spesso vedete in forma simbolica tutti i potenziali, tutte le possibilità vissute.

Ora non dovete preoccuparvi di ciò perché ha fatto il vostro Vero Sé, il vostro Sé Pieno. Non dovete preoccuparvi di quei potenziali: sono solo elementi energetici, non assumono sostanza nella vostra realtà né tornano per interferire con voi nel vostro viaggio umano sulla Terra. Mentre vivete il vostro processo qui nelle 3 dimensioni c’è tantissimo altro che accade: il Vostro Vero Sé, il Sé Pieno esplora le molte possibilità mentre voi sperimentate quelle che avete scelto.

Chi viene a visitarvi in questo giorno è l’energia del Sé che porta i potenziali, le realtà alternative di chi siete. Quella parte di voi viene in visita oggi e arriva nel Secondo Cerchio prima di tutto per toccarvi ed unirsi a voi, ma anche per applaudirvi per le scelte che avete fatto. Non c’erano scelte giuste e nessuna che fosse sbagliata, c’erano potenziali, esperienze. Quelle che avete selezionato…le avete vissute sulla Terra, le altre sono state sperimentate su base interdimensionale.

Vi ripetiamo, non avete bisogno di preoccuparvi di queste cose. Un giorno, quando sarà il momento, avrete l’opportunità di vedere e sentire come sarebbero state tutte le altre scelte.  Tutte le possibilità venivano dalla vostra mente, per poter esaminare tutte le cose che potevano essere fatte e quali altri potenziali avrebbero potuto essere creati come loro risultato. Le realtà alternative vengono a visitarvi, i potenziali di tutto quello che siete vengono in visita, vengono in questo momento importante per dire: “Non avete mai preso una decisione sbagliata.” L’unico fatto è che avete preso decisioni e fatto scelte creando un sentiero che vi ha condotto da Casa a questo punto preciso in cui sedete oggi. Se dubitate del vostro viaggio e della giustezza delle vostre azioni, sappiate che queste vi hanno condotto qui con il Sé, con lo Spirito e con Tutto Ciò Che É.

Talvolta avete la tendenza a guardare la vostra vita come a un percorso contorto. Noi vediamo la vostra vita come un continuo evolversi di cambiamenti e nuovi potenziali: a volte scegliete il potenziale che pone la sfida più alta e questo è quello che ci diverte. Questo gruppo di Shaumbra – voi non siete di quelli che amano la strada facile! La strada facile è stata sperimentata a livello interdimensionale. Come vi abbiamo detto prima, qui avete scelto un viaggio molto difficile: il viaggio dell’umano, dell’umano che si evolve - siete quelli che hanno preso il sentiero solitario e lo fate ogni volta che prendete una decisione - lo fate ad un livello interiore molto profondo per aprire le porte, per aprire le porte alla divinità affinché possa entrare, perché quel seme possa sbocciare.

Per questo noi oggi sediamo qui con voi, ecco perché sono qui oggi quelli che vengono dalle famiglie celesti, con un’energia grandiosa, l’energia degli arcangeli.  Sono qui oggi per ringraziarvi di aver aperto quelle porte e attraverso il nostro amico Cauldre mi hanno chiesto di portarvi le informazioni di cui parleremo tra poco.

 Prima di entrare nella Prima Lezione della nuova Serie, cari amici, faremo una pausa e chiederemo a tutti voi di inspirare tutto l’amore, tutti i potenziali, tutto l’onore. Respirateli profondamente nel vostro essere: questo è il modo per integrarli.

Chiediamo a Cauldre di fare una pausa per un momento in modo da permettere a questa miscela di energie di stabilizzarsi.  (pausa)

Oh, è una tale gioia essere qui! Stiamo sorridendo tutti, siamo così felici che ci abbiate invitato tutti ad entrare. Come abbiamo detto, c’è una tale profondità nell’esperienza umana. Oh, le emozioni e le sensazioni! Vediamo quando siete eccitati e sappiamo che avete compiuto qualcosa che avete avuto l’intenzione di fare. Dalla nostra parte non esiste nessuno di questi sentimenti. Le vostre risate…non c’è nulla che ci somigli. Il vostro godimento dei piaceri umani, di cui godiamo insieme a voi…non c’è nulla che gli somigli.

Molte persone si puniscono quando godono i piaceri dell’essere umano. Oh, cari amici, questo deriva da abusi sperimentati in altre vite. Mettete da parte questi sentimenti, tutti voi avete manifestato la saggezza e la luce dell’equilibrio. Usate la saggezza e la luce e vivete la vita nella sua pienezza. Questa grande profondità, di cui abbiamo già parlato, c’è perfino nella vostra musica…è come un oceano. La nostra musica, comparata alla vostra, somiglia ad un lago poco profondo, la vostra porta l’emozione e il sentimento, l’amore e la forza.

Ora vi chiediamo il permesso di prendere un po’ del vostro tempo di questa giornata. Quelli che sono intorno a voi ora, quelli che sono i potenziali del Vero Sé, potenziali di tutte le cose che avete fatto, che sono le vostre realtà alternative…sono intorno a voi, vi stringono. Se darete loro il permesso vi accompagneranno in questo viaggio. Vi condurremo ora in una realtà alternativa del futuro: vi condurremo in quel luogo, in quel potenziale che è il vostro letto di morte, i vostri ultimi momenti di vita e vi promettiamo che nessuno ci sfuggirà tra le dita.

Vi portiamo al potenziale del vostro letto di morte: è la fine di questa vostra vita sulla Terra come esseri umani: respirate in modo continuo e profondo. Avete imparato che la respirazione è di base,una delle cose più pure che potete fare. Riflettete sulla vostra vita, sul lavoro che avete fatto, provate un sentimento di pienezza e realizzazione. State sorridendo, sebbene la morte si trovi a minuti o a ore da voi e voi lo sapete, lo potete sentire. Siete in armonia ora che lo sapete, state ridendo perché ricordate la grande paura che avevate della morte; ora invece sorridete, siete pieni di soddisfazione per questa realizzazione. Non c’è alcun terrore, ma piuttosto una saggezza e un sapere.

Mentre rivisitate la vostra vita, io, Tobias, sono in piedi accanto a voi, vi tengo la mano. Tutti gli altri sono in piedi e vi circondano sorridenti, sapendo che tornerete ben presto alla coscienza dell’altro lato del velo; tornerete dal nostro lato del velo portando le vostre riflessioni sulla vostra vita.

Guardate indietro, al tempo in cui siete venuti sulla Terra in questa ultima vita. Per alcuni è stato appena prima della grande guerra, la guerra della luce e del buio. Sapevate che la Terra aveva bisogno delle vostre energie durante questa guerra ed immediatamente dopo. Sapevate che questo era un punto di svolta ed un tempo di sfide per l’intera storia dell’umanità. Sapevate, prima di venire, che ci sarebbe stata una grande pulizia karmica con tutti gli apprendimenti e le comprensioni e le emozioni relative. Il periodo appena precedente alla II Guerra Mondiale è stato un tempo fenomenale.  Come direbbero i vostri libri e profeti, è stata la battaglia finale, la battaglia finale tra luce e oscurità. 

Cari amici, sapete, non riguardava veramente la luce e l’oscurità: è stata la pulizia finale per gran parte dell’umanità, è stata la pulizia finale per la maggior parte delle famiglie che vennero qui. Per quella di Israele è stato di certo un tempo di chiarificazione e ricompensa, con il resto del mondo che li osservava. Il mondo osservava per vedere se si sarebbero nascosti o se avrebbero partecipato, se avrebbero sfoderato le loro spade per la giustizia e l’amore o se avrebbero voltato le spalle ai loro fratelli.

Molti di voi sono venuti in questo tempo sapendo che le vostre energie sarebbero state necessarie subito dopo questa battaglia. Molti di voi aspettavano ai cancelli, aspettavano di entrare non appena questa pulizia finale, la battaglia finale tra la luce e l’oscurità, avesse avuto luogo. Vi siete precipitati, avete trovato tutti i mezzi disponibili pur di essere qui e guardate ciò che è successo -  un boom di nascite! Molti di voi sono arrivati precipitandosi in quel tempo, sapendo che avrebbero incontrato sfide e difficoltà. Di nuovo avete fatto delle scelte, avete scelto tra i vostri potenziali esistenti per entrare in quel momento, alla fine degli anni 1940, 1950 e 1960. Quelli sono stati anni turbolenti, erano gli anni predestinati alla Fine dei Tempi. Molti dal nostro lato del velo – molti, molti, davvero molti – supponevano che per poter passare al livello successivo ci sarebbe stata una pulizia finale e la distruzione della Terra.

Mentre riflettete ora, sul vostro letto di morte, ricordate quei tempi dei primi anni ’60 quando la Terra – e tutto ciò che vi era stato costruito, tutto quello che vi era stato coltivato – avrebbe potuto essere distrutta semplicemente spingendo un pulsante. Cari amici, c’è stato un momento in cui tutti noi, da questa parte del velo, abbiamo trattenuto il respiro, abbiamo virtualmente chiuso gli occhi, abbiamo fermato i nostri cuori. Erano i secondi critici dell’avvenimento. Non potevamo intervenire, non possiamo intervenire, possiamo solo mandare amore ed equilibrio e possiamo farlo solo attraverso di voi. Ma quando voi aprite il vostro essere per ricevere questo dall’altro lato, si aggiunge potere ed energia ai vostri pensieri d’amore ed equilibrio e questo vi fa procedere. Ve lo diciamo, era questione di secondi, ma non è accaduto. Ci sono storie che riveleremo nei prossimi decenni su come ci siete andati vicino.

Ora, sul vostro letto di morte, guardando indietro alla vostra vita sapete che siete arrivati per essere quelli che avrebbero piantato energia e amore, per evitare che questo tipo di cose accadesse. Anche se aveste lasciato il pianeta in quel tempo avreste comunque reso un gran servizio. Voi avete compiuto così tanto per tutta l’umanità, solo per il fatto di essere una presenza attiva sulla Terra che aiutasse a impedire questa distruzione.

Molti di voi hanno cominciato seriamente i loro studi spirituali dopo questo, la cosa che chiamate New Age, la vostra spiritualità. Altri sapevano che non era il momento. La vostra energia sarebbe stata di nuovo necessaria più tardi e vivevate apparentemente apatici a tutta questa materia spirituale.

Ora, mentre sedete sul vostro letto di morte riflettendo sulla vostra vita potete vedere che ci fu una chiamata più forte e diversa all’avvicinarsi del nuovo millennio. Per molti di quelli che sono qui o stanno leggendo questo, questo è accaduto nel periodo della Convergenza Armonica (1987), quando sono state prese le misure per decidere se proseguire o meno.

Ancora punti di decisione, potenziali, potenziali che avete scelto come individui e come umanità. Molti di voi hanno sentito quella chiamata negli anni successivi alla convergenza armonica così molti di voi, la maggioranza di voi in quel tempo e passata al livello successivo di consapevolezza e comprensione.

Mentre guardate alla vostra vita ora ridete e realizzate che nella prima metà degli anni ’90 avete veramente cominciato a Risvegliarvi. La vostra ricerca si è intensificata. Oh, quando volevate accantonarla perché la vostra testa era affaticata dal tanto pensare lei ha continuato a spingervi avanti: era il seme del risveglio presente dentro di voi, ma durante tutto quel periodo la vostra anima, il vostro essere sapeva che c’era ancora un ostacolo, ancora una potenzialità da vivere, il potenziale dei grandi cambiamenti della Terra che avrebbero avuto luogo verso la fine del secolo scorso.

Da centinaia e migliaia di anni era stato profetizzato che anche se non vi foste distrutti da soli ci sarebbero stati potenziali attivati dalla Terra stessa per farlo accadere; questo perché la Terra aveva bisogno di rilasciare tutto ciò che aveva trattenuto. Il tempo era appropriato, il tempo era appropriato, era stato predetto e perfino inserito nei calendari celesti che voi stessi troverete alla fine dei tempi. La Terra avrebbe iniziato a collassare a causa di eventi geologici.

Era previsto che nell’ agosto 1999 sarebbe iniziata la fine, quando i terremoti e le tempeste ed i vulcani avrebbero scosso la Terra - era solo un potenziale ma sembrava molto in evidenza, sembrava essere la possibilità scelta tra tutte.

Mentre guardate indietro, dal vostro letto di morte vi rendete conto che sapevate che avvicinandosi la fine del millennio qualcosa sarebbe accaduto. Sapevate che non si trattava soltanto di un cambio di calendario. Non era il problema del baco del millennio, si trattava di qualcosa di molto diverso: era un potenziale, un potenziale molto forte per la fine: agosto 1999.

Cari amici, guardatevi intorno. Pensate a ciò che vi stiamo dicendo.

Mentre sedete sul vostro letto di morte guardate indietro e sorridete, perché questo gruppo di Shaumbra ha cominciato a incontrarsi in modo importante proprio 2 anni fa, nell’agosto 1999. (la prima pubblicazione della canalizzazione di Tobias avvenne nell’agosto 1999, La Partenza delle Guide) Da allora, nei due anni seguenti diversi gruppi si sono riuniti in tutto il mondo e molto rapidamente. Quando la fine dei tempi non è arrivata avete capito che era arrivato il momento di passare al livello successivo, ad una comprensione più grande.

Di nuovo, mentre vi guardate indietro vedete i momenti belli e le battaglie della vostra vita. Ricordarvi quanto avete preso tutto troppo sul serio basta per farvi sorridere.  Vi ricordate quanto avete complicato le cose? Poiché io, Tobias, sono accanto a voi, nel vostro letto di morte, nella realtà potenziale e mi chiedete: “Tobias, perché non mi hai detto di essere più semplice? Tobias, perché non mi hai detto di godermi di più la vita? Tobias, perché ogni tanto non mi hai dato un calcio nel sedere?” Io riso, sorrido e dico: “Caro amico, oh, lo abbiamo fatto. Oh, certo che lo abbiamo fatto”.

Riconsiderando la vostra vita, riflettete di nuovo su questo strano periodo, quello che va dall’agosto 1999 all’agosto 2001. Ricordate questo periodo come un periodo “senza tempo”: è stato un tempo di transizione e assestamento, un periodo di sensazioni fisiche ed emozionali molto strane. Non sapevate dove eravate e perché: sentivate una forte spinta a continuare ad andare avanti ma ancora non vi sentivate radicati, ancorati a nulla. Sentivate di essere in un importante periodo di transizione. Non vi sentivate a casa in nessun posto, vi sentivate come degli zingari erranti che tentano di trovare qualcosa sapendo che c’è ma non sapendo come fare.

Ora io, Tobias sto accanto a voi sul letto di morte. Tutti e due sorridiamo ora, perché è stato veramente un periodo di transizione, un periodo di cambiamenti e assestamenti. Sono accadute molte cose ai livelli più profondi del vostro essere nel periodo che va dall’ agosto 1999 all’ agosto 2001. Sorridiamo insieme nel ricordare la data del 4 agosto 2001 quando, riuniti in gruppo, vi ho parlato dicendo diverse cose che allora sono sembrate difficili da capire e accettare, ma poiché eravate aperti e lo avete permesso tutto cominciò subito ad avere un senso. Siete stati capaci di muovervi in potenziali che non avevate mai conosciuto prima.

Prima di rivelarvi due cose lasciateci parlare del nostro modo di misurare il tempo. Gran parte del potenziale di quello che siete è contenuto e protetto dalle griglie e viene mantenuto nelle griglie magnetiche ed energetiche della Terra prima di arrivare a voi. Il potenziale viaggia dal bozzolo del Vero Sé e cerca di trovare la strada che conduce a voi, ma è trattenuto nella griglia energetica della Terra prima di entrare pienamente, prima che voi siate pienamente pronti. Se arrivasse a voi immediatamente e completamente vi farebbe perdere l’equilibrio di chi siete come uomini.

Come sapete negli ultimi 11, 12, 13 anni è stato fatto un grande lavoro sulle griglie. Ci sono stati aggiustamenti che Kryon ha effettuato in risposta ai vostri cambiamenti di coscienza e alle decisioni che stavate prendendo. Ogni volta che prendete la decisione di aprire una parte del sé per integrare la divinità avviene un cambio corrispondente nella griglia e non soltanto nella vostra porzione di griglia, ma in quella di tutti.

Questo lavoro è andato avanti per più di 10 anni, cari amici. L’aggiustamento definitivo della griglia avverrà verso il prossimo anno. Non c’è una data stabilita, non è come una costruzione che si inaugura una volta finita, ma voi saprete che soprattutto il prossimo anno e fino ad agosto 2002 il lavoro finale sulla griglia verrà completato. Questo significa che alcune parti del vostro Sé divino, che finora non erano disponibili ora lo sono. Ora comincia ad entrare. Voi ed altri – altri grandi maestri umani – avete tentato di spingerlo ad entrare e talvolta vi siete sentiti frustrati perché non era pienamente disponibile. Oggi siamo qui per dirvi che alla griglia sono stati apportati gli aggiustamenti finali ed è ora possibile integrare queste profonde parti del Sé. Voi lo fate attraverso la respirazione.

Torniamo al vostro letto di morte, dove io, Tobias e tutti gli altri radunati attorno a voi vi danno il benvenuto nel passaggio verso il nostro lato. Stiamo guardando indietro, rivedendo la vostra vita. Voi sorridete quando tornate all’agosto 2001, sorridete quando ci ricordate la lezione che vi abbiamo tenuto, quella in cui vi dicevamo che non vi riguardava più. Vi ricordate quando vi abbiamo detto che nella vostra evoluzione eravate arrivati in un luogo dove la vita, dove l’esistenza, dove il vostro sentiero non vi riguardava più? Ricordate che al momento non avete capito tanto bene le parole dette da Tobias? Come è possibile che la vita non mi riguardi? Come potrebbe non riguardarmi, visto che mi ha riguardato per tutte le volte che sono stato sulla Terra? La vita mi ha sempre riguardato, così il mio viaggio, il mio karma, il mio viaggio da Casa.

Noi oggi vi diciamo con grande fermezza, addirittura con enfasi che non vi riguarda più! Ciò non significa che non esistete o che non avete sensazioni, ma da oggi in poi vi accorgerete che non vi riguarda più.

LEZIONE 1 DELLA NUOVA SERIE DELL’ASCENSIONE - “Non Vi Riguarda Più”

Quando vi trovate in una situazione…diciamo in un lieve incidente automobilistico, non fermativi più a dire: “Caro Spirito, care guide, caro Tobias, cosa stai cercando di dirmi? Perché è accaduto questo? Cosa devo sapere e imparare? Cosa ho fatto di sbagliato?” Ve lo diremo: “Non vi riguarda più.” Siete lì in per rispondere in modo immediato agli altri individui, agli altri esseri umani e ai loro bisogni. La vostra auto può essere danneggiata ma, cari amici, questo non vi riguarda più.

Se accettate di scegliere questo potenziale la vostra vita sarà al servizio degli altri. In apparenza, mentre procedete in questo livello di servizio ci si prenderà cura dei vostri bisogni in modo automatico. Non vi riguarda più: avete trasceso tutto questo, siete andati oltre.

Parleremo ancora di questo. Ve lo ricorderemo costantemente!

Cari amici, in questo momento potete scegliere se essere vittime o creatori e noi sappiamo già cosa state scegliendo! Quando non vi riguarda più, com’è possibile essere una vittima? Voi siete lì, in puro servizio per gli altri. in tutto il mondo abbiamo cercato - voi direste reclutato - un gruppo di persone che saranno gli insegnanti, che hanno attraversato difficoltà e percorsi di sfida, che hanno avuto la pazienza di aspettare il tempo giusto in cui le energie delle griglie sarebbero state modificate così da poter accogliere il loro sé divino.

E che ne farete? Non costruirete monumenti a voi stessi, né imperi per la vostra sicurezza. Non vi riguarda più. Potete scegliere oggi, oggi, di entrare in servizio, di entrare in un nuovo ruolo. Guardando indietro insieme a voi sul vostro letto di morte sorridiamo. Sul vostro letto di morte chiederete a me, Tobias,: “Sapevi che tra tutti i potenziali di decisioni tra i quali potevo scegliere, sapevi che avrei scelto di essere al servizio?” Io sorridendo vi dirò: “Non ho mai avuto dubbi”.

Cosa comporta questo?  Cosa accade quando accettate di servire? Quello che vediamo immediatamente è che questa vita diventa più semplice e più facile. Il focus, l’attenzione non è più su di voi, sulle vostre prove, non è più sul “Perché io?” Ora il fuoco è sul servizio, sull’insegnamento, sull’aiutare gli altri.

In tutto il mondo In quest’agosto del 2001 circa 14.000.000 persone sono a questo punto. Hanno compiuto il viaggio, hanno atteso pazientemente questi ultimi anni, lavorano coscientemente all’introduzione di questa nuova divinità. Sono sul punto di prendere questa decisione di essere al servizio. Il numero è piccolo perché ce ne sono molti…ci sono miliardi di altri esseri umani che avranno bisogno di guide e insegnanti e di tutti quelli al servizio. Scegliere di essere al servizio non significa rinunciare alla vostra famiglia, al lavoro e agli amici: significa essere al loro servizio e capire che siete passati a un nuovo livello e potete essere un insegnante tranquillo e amorevole. 

Vi interrogate su tutti i dolori e le pene, sul vostro karma passato e sui suoi residui. Quando entrate nella consapevolezza del fatto che non vi riguarda più queste cose non sapranno più dove attaccarsi, non sapranno dove attaccarsi e quindi non vi toccheranno più. Sì, ci sarà ancora un periodo di transizione. Cari amici, c’è stato un grande lavoro nel vostro corpo ma poiché non vi riguarda più, come potrebbero toccarvi quelle cose? Come potrebbero?

Dal vostro letto di morte, guardando indietro al percorso e alle scelte che avete fatto ricorderete un’altra cosa che vi è stata detta oggi e che vi ha reso felici ma vi ha confuso, portandovi a pensarci a lungo. Ora ci ridete sopra, nel vostro letto di morte, ricordando che quando finalmente l’avete capita, avete provato una travolgente sensazione di completezza, soddisfazione e amore. Si tratta di quello che vi è stato detto il 4 agosto 2001, che al momento sembrava incredibile ma più tardi ha avuto senso.   

Era semplice. Abbiamo detto che quelli che siedono qui in questo giorno, quelli che stanno leggendo, che ascoltano questo materiale magari fra qualche anno… in quel giorno vi abbiamo detto, cari amici - è quello di cui abbiamo discusso tutta la settimana con Cauldre- vi abbiamo detto con le lacrime agli occhi - che lo comprendiate o meno - che siete già ascesi. Siete già ascesi.

Lo avete aspettato, avete aspettato qualcosa che scendesse su di voi. Avete atteso alcuni grandi cambiamenti ma noi diciamo ad ognuno di voi, a tutti coloro che saranno toccati da queste parole, diciamo che lo avete già fatto. Sorpresa! Chi pensavate ci fosse ad aspettarvi, visto che siete i primi? Cosa pensate accada quando si ascende? La definizione di ascensione è rimanere in un corpo nella stessa vita passando alla successiva - e tutti voi l’avete fatto.  Durante gli ultimi anni tutti voi avete preso la decisione di rimanere.  Ecco perché siamo qui, ecco perché oggi ci hanno raggiunto per applaudirvi quelli che rappresentano il potenziale del vostro Vero Sé in modo specifico. Avete varcato il portale dell’ascensione. Ah, il bello è che il lavoro difficile comincia ora!

Ecco perché nella Lezione numero 1 della Serie dell’Ascensione possiamo dirvi che non vi riguarda più. Il ’voi’ che riguarda il passato, il ‘voi’ che avete conosciuto prima si trovava sulla ruota karmica. Siete passati di vita in vita cercando di risolvere ed equilibrare. Non siete più quel voi, avete trasceso il passato. In effetti le vecchie energie saranno sempre là e sempre familiari, ma non vi riguarda più. Capite cosa intendiamo? Non vi riguarda. Siete andati oltre. Non cercate più l’ascensione…siete già ascesi.

Sì, ci sono ancora i resti della vecchia energia. Sì, camminate ancora sulla Terra: questo è il trucco ed il divertimento della vostra ascensione. Siete rimasti nel corpo, avete mantenuto gli stessi contatti ma siete passati ad un nuovo livello di coscienza mentre siete qui. Ecco perché abbiamo sorriso così tanto in questi ultimi anni. Mentre combattevate per la cosa che definivate ascensione sapevamo che avevate già fatto la vostra scelta.

Ora, cari ascesi, torniamo al vostro letto di morte ed al suo potenziale. Torniamo in questa realtà, la realtà del ‘momento presente’, dove vi rendete conto di aver realizzato una vita piena e meravigliosa. Voi vivrete fino a tarda età, vedrete che questo potenziale esiste, quello di vivere a lungo aiutando moltissimi altri, essendo al loro servizio. Vedete che questo potenziale è possibile. Cercate di capire che, in questo giorno di agosto, vi abbiamo detto che siete già ascesi.

Ora c’è del lavoro da fare nel vostro mondo interiore, per poter raggiungere la vostra nuova coscienza. Ci sarà lavoro da fare con gli altri e nei prossimi anni, cari amici, mentre Kryon e tutte le altre entità completeranno gli aggiustamenti finali della griglia vi accorgerete che le cose sono ancora un po’ caotiche, ma troverete un nuovo potenziale che entrerà continuamente in voi. Le cose che accadono nella vostra vita, vogliamo che le ricordiate coscientemente - non riguardano voi - riguardano il servizio che avete scelto.

Siete qui in risposta ai bisogni degli altri, che sia in ufficio, a casa o in pubblico. Non riguarda voi. Voi siete i creatori, non siete le vittime. Voi siete i creatori, voi state rispondendo in modo appropriato, perfino a livelli che ancora non comprendete state rispondendo ai bisogni energetici degli altri. Quando vi trovate in queste situazioni e non siete sicuri sul da fare, semplicemente respirate. Inspirate la vostra divinità e la risposta vi arriverà.

E ricordate… non sono io, Tobias, non è lo Spirito. Non sono guide sconosciute che vi danno la risposta: voi la state respirando dentro.

Durante il prossimo anno lavoreremo molto con voi. Esploreremo con voi a cosa somiglia lo status dell’ascensione e com’è questo nuovo viaggio. Chiederemo a tutti voi di iniziare a documentare quello che state sperimentando perché quelli che seguiranno avranno bisogno dell’informazione, avranno bisogno di sapere ciò che avete vissuto. Dovranno sapere come avete integrato questa divinità dentro di voi dove sembrava esserci un conflitto e come siete stati comunque capaci di farlo. Ci sono libri da scrivere, ci sono discorsi da elaborare; vi chiediamo di preparare la documentazione di questo processo d’ascensione. Sì, tu, essere timido - tu sei asceso, è un lavoro per te, lo chiediamo a te. Esiste solo un piccolo numero di persone in tutto il mondo che si trova a questo punto. È una cosa magnifica e gloriosa? Forse no: è un lavoro difficile, ma voi lo avete scelto.

In questa Serie dell’Ascensione, durante il prossimo anno, vi sfideremo a continuare ad andare avanti, a proseguire questo lavoro. È necessario. Pochi anni ci separano da quello che chiamate il vostro Salto quantico, il cambiamento della coscienza di massa. C’è un tale bisogno di insegnanti e materiali e programmi che riguardino il corpo, la mente o lo spirito. Noi sfidiamo ognuno di voi. Durante tutto l’anno noi canalizzeremo le esperienze, i sentimenti e la comprensione di quello che significa ascendere. Magnifico e glorioso? Non dalla prospettiva terrestre, ma certamente magnifico e glorioso dalla nostra. Ecco perché continuiamo ad essere così enfatici con voi, ecco perché continuiamo a chiedervi di rimanere sulla Terra a fare il lavoro, perché i potenziali del vostro Vero Sé, che sono venuti qui oggi vi chiedono di selezionare il potenziale che vi fa andare avanti.

Tutta la creazione vi osserva. Capite ora l’importanza del vostro lavoro? Tutta la creazione osserva, aspetta e vuole sapere. Stiamo aspettando di entrare, stiamo aspettando di espandere il Primo Cerchio con le realtà che avete creato, che non esistono nel Tutto Ciò Che É.

Riflettete su questo!

È un onore essere qui con ognuno di voi. É un onore sedere di persona, sedere qui con quelli che sono tra i primi umani ascesi. Vi chiediamo di ringraziare voi stessi per esservi portati fino a questo punto. Continueremo a lavorare strettamente con voi, continueremo a lavorare vicini ad ogni Shaumbra. Continueremo a spingervi ai più profondi livelli individuali e di gruppo. Vi chiederemo di agire ora, vi chiederemo di essere dei creatori, vi chiederemo di essere gli insegnanti.

Ci sono un’infinità di esseri che vi assisteranno sugli altri reami.  Ci sono quelli di noi come me, Tobias, come le vostre guide, le legioni degli arcangeli che lavoreranno più direttamente con voi ad un livello umano terrestre. Lavoreremo con voi nel sonno e nei sogni. Vi chiediamo di ricordare solo due cose. Primo: non vi riguarda più. Secondo: ricordatevi che non siete mai soli.

E così è!

La Serie dell’Ascensione

ASC1 - DOMANDE&RISPOSTE

È così, cari amici, che a volte noi apprezziamo che voi cantiate per noi. (si riferisce alla musica suonata prima della sessione) Noi amiamo questo, amiamo quando ci riuniamo così con voi.

Adesso, prima di cominciare con le domande di oggi, vorremmo dirvi che voi siete gli esploratori spirituali, voi siete quelli che entrano in regni e in territori inesplorati. É difficile. Era difficile per gli esploratori del vostro nuovo mondo quando hanno lasciato continenti lontani ed hanno viaggiato per trovare nuovi paesi. Non era mai stato fatto prima d’allora, i loro viaggi erano difficili e contestati ma sempre molto utili. Essi hanno aperto sentieri per gli altri che seguivano, hanno redatto grafici dei nuovi territori, hanno disegnato nuove carte geografiche. Hanno registrato quello che hanno visto ed hanno anche parlato agli altri delle cose da evitare, delle cose alle quali bisognava fare attenzione.

Voi siete gli esploratori dei nuovi regni spirituali. Voi siete in anticipo sugli altri, è per questo che è difficile, è per questo che è stimolante. È per questo che oggi vi abbiamo messo sul vostro letto di morte, per mostrarvi a cosa somigliava ciò che vi siete lasciati alle spalle e perché diciate: “Io ero quello che è venuto e ha esplorato. Sono stato il primo a compiere la traversata. Sono passato attraverso le difficoltà ma la mia ricompensa è la conoscenza che io ho aggiunto al Tutto. Io ho contribuito all’amore per lo Spirito. La mia ricompensa è sapere che ho facilitato la strada agli altri”

Cari amici, l’Ascensione…è una cosa meravigliosa. Adesso potete spostarvi vita dopo vita restando nello stesso corpo e nello stesso tempo potete cominciare ad integrare questa divinità che ha aspettato per entrare. È una cosa meravigliosa. Non appena sulla Terra sarà ultimata la sistemazione delle griglie, vedrete un’energia di un tipo nuovo e diverso.

Non rivolgetevi al passato per trovare i modi di gestire le cose. Questo ve lo diremo più volte nelle domande che sono sul punto di essere formulate, perché vediamo di che tipo saranno. Noi diremo: ‘Non guardate al passato’. Ci saranno nuovi modi per fare le cose… quali saranno, ne siamo certi, lo scoprirete voi ma adesso esiste un nuovo elemento della vostra semenza divina che entra in gioco nella vostra realtà, un elemento che non sarà custodito lontano, nelle griglie, che non sarà nascosto nel vostro Vero Io. Voi sarete capaci di portarlo in un luogo che risiede in voi, nel vostro corpo fisico.

Detto questo, sappiamo che Cauldre ci dice che dobbiamo muoverci, perciò saremo felici di rispondere alle vostre domande.

DOMANDA 1:Tobias, voi danneggiate la mia vita amorosa e i miei potenziali rapporti. (risate del pubblico). Voi mi riempite di energia d’amore e dei vostri insegnamenti, ma questo spesso viene avvertito dal sesso opposto come lontano, strano o tipico della menopausa. È molto difficile. Io so che questo ormai non mi appartiene più, ma io vorrei che lo fosse; così potrei trovare un partner che condivida tutta questa gioia. Voi non me la fate facile. Aiutatemi per favore.

TOBIAS: Noi possiamo solo avere compassione per voi. Sappiamo che si tratta di un viaggio difficile, ma vi ricordiamo… quando cominciate a non guardare a voi stessi come una vittima di tutto questo, quando comprendete che potete aprirvi a nuovi livelli ci saranno nuovi rapporti e nuove gioie associati a questo. Tutto nuovo, è assolutamente tutto nuovo. Non guardate al passato per le risposte. 

DOMANDA 2:Nel mondo scientifico, il metodo scientifico fornisce dei consigli per valorizzare la qualità dei rimedi per la salute. Nel mondo della medicina alternativa io posso constatare che non si utilizza alcun criterio coerente oltre a quello dell’intuizione. Se voi foste un guaritore che cerca di aiutare gli altri, che criteri suggerireste?

TOBIAS:Esistono criteri intuitivi per questo. Ancora una volta vi diremo che vi avventurate in nuovi territori in cui i criteri non sono ancora stati sviluppati…è di questo che abbiamo parlato all’inizio. Noi contiamo su di voi per sviluppare documentazioni utili su questo argomento specifico. Vi suggeriamo veramente di utilizzare la vostra intuizione, ma che sia sintonizzata con quella del paziente. Insieme ci sarà un sapere interiore per lavorare nel modo più vantaggioso. Come voi apprenderete e comincerete a comprendere sempre meglio, questi elementi e le cure con cui lavorate, sì, in effetti, annotate quello che avete imparato. Allora forse scoprirete i metodi più efficaci ed effettivi.

Vi diamo un avvertimento: molti tra voi tendono ad inchinarsi davanti alle vostre più strette regole scientifiche, ma voi reputate che siano troppo lente, ritenete che siano troppo rigide e perché un salto quantico abbia luogo nello sviluppo delle cose, dovete guardare in altri settori, in altre direzioni. C’è sempre molto valore, un valore meraviglioso nei protocolli scientifici su cui sono state fondate, ma sottolineiamo che adesso non contribuiscono al nuovo tipo di ricerca che fate. Quello che imparate nel vostro lavoro di guarigione, sulla guarigione e sulle cure che voi aiutate a creare verrà un momento in cui sarà più appropriato integrarle attraverso i protocolli scientifici tipici che voi utilizzate. Fate appello alla vostra intuizione e non tornate indietro per le risposte: le risposte che cercate esistono in uno spazio nuovo, in un nuovo potenziale che non è nel passato.

DOMANDA 3:Tobias, perché ci domandate una documentazione sulle nostre esperienze? Per molto tempo io ho creduto che quando avessimo avuto bisogno di memorie o di informazioni, sarebbe stato in una memoria globale. Mi sbaglio forse?

TOBIAS:Noi vi domandiamo di costruire un dossier perché questo non vi riguarda più: voi lo fate per il progresso degli altri. Come potrebbero approfittare della vostra memoria e della vostra intelligenza? Per voi sarebbe eccellente. Per molti di quelli che hanno bisogno di capire che cosa avete sperimentato sarebbe importante mettere insieme un dossier, fare annotazioni, trovare un modo creativo di illustrare quello che sperimentate. Vi rendete conto che c’è un piccolo pugno di persone che adesso attraversano questo processo? Come abbiamo detto, a partire da adesso ci sono circa quattordici milioni di persone, ma voi non dovete tener fede a questo numero perché cambierà davvero in fretta. Cambierà rapidamente. Se c’è solamente un piccolo pugno di persone che passano attraverso questo processo, pensate a tutti gli altri che ci passeranno presto. A chi si rivolgeranno per aiuto? Quale sarà il miglior modo per facilitare il loro processo? Vorreste vederli tornare alle stesse chiese che voi avete creato nella vecchia energia per fornir loro delle risposte? No, questo li soffocherebbe. Noi non diciamo che le chiese non forniscano meravigliosi servizi, ma sarebbe, come dire, un passo fuori rotta.

Ci saranno quelli che avranno bisogno di libri da leggere per assicurarsi di non essere diventati matti. Immaginate come sarebbe stato più facile il vostro camminose aveste avuto qualcosa da leggere. Ci sono quelli che andranno a scuola per comprendere la differenza tra il passaggio all’ascensione e il passaggio alla menopausa. (risata del pubblico) Poiché molti di voi hanno l’età in cui sono accusati di essere in menopausa, avete la tendenza a credere che si tratti proprio di questo. Adesso vi diremo qualcosa di diverso. Oh! In effetti, voi attraversate un cambiamento. In effetti, la vostra chimica, il vostro corpo ed il vostro spirito cambiano…ma non si tratta della menopausa. 

Noi vi chiediamo di essere quelli che creeranno le classi, gli strumenti, i veicoli di comunicazione in tutti i campi; di essere quelli che sono pronti a rispondere alle chiamate. Se oggi ce ne sono quattordici milioni, l’anno prossimo a quest’ora potrebbero essercene centoquarantaquattro milioni e questo potrebbe continuare ad aumentare. Come abbiamo detto il tempo da qui al salto quantico è breve non tanto per voi ma per quelli che verranno dopo di voi.

Vorremmo fare una puntualizzazione per dirvi che voi qui non stipulate alcun contratto. I vostri contratti sono già stati fatti, sono stati redatti da molto tempo. Non avete proprio bisogno di fare nulla. Non sarete puniti se non accetterete questo ruolo. Noi vi reclutiamo con amore, vi chiediamo – se lo desiderate – di andare avanti. Ci sono difficoltà e sfide. Uno dei potenziali che potete scegliere oggi – (ed è per questo che qui esiste l’energia del vostro potenziale spirituale; non era mai stato introdotto prima di oggi, ma arriva) – in effetti potete scegliere di non continuare questo processo perché è difficile, potete scegliere di condurre una vita calma, quella che voi definireste una vita ‘normale’. Noi vi ameremo comunque, verremo sempre nei vostri sogni e vi saremo vicini. La vita prenderebbe un andamento un pochino più facile, un compito più facile. Noi vi ameremo sempre, ma incoraggiamo quelli che sono pronti a spostarsi dalle energie che attualmente vi sono necessarie.

DOMANDA 4:Tobias, tutto questo sembra difficilissimo. É difficile osservare il lavoro della famiglia attraverso le sfide della vita. Come possiamo facilitare questo processo senza immischiarci nelle loro scelte?

TOBIAS:Come abbiamo detto in passato è la cosa più impegnativa di tutte. Si tratta di ciò che c’è di più impegnativo per voi. Se continuate ad avanzare con i vostri accordi e la vostra saggezza, facendo parte della vostra nuova ascensione, sarà più difficile. Sarà più difficile osservare le sfide che le persone vivono, ma vi ricordiamo che un po’ di tempo fa eravate allo stesso punto. Mentre procedete nel vostro nuovo ruolo di servizio ci saranno delle volte in cui la vostra compassione ed il vostro amore per l’umanità saranno così grandi che questo vi porterà a voler scappare e lasciare la Terra.

Da tre e cinque anni fa, ci sono state persone che hanno accettato d’essere le prime a cominciare ad integrare l’energia del campo divino attorno a loro stesse, persone che hanno acconsentito ad essere veramente le prime a cercare di svilupparlo nella propria interiorità. Hanno trovato di fatto che ciò è molto difficile, hanno constatato che l’ego umano non vuole assolutamente accettare l’ingresso di questa nuova divinità. Molti di coloro che hanno accettato di farne parte -  introducendo questa divinità su una base più rapida – non sono rimasti sulla Terra. La ragione principale della loro dipartita – la difficoltà di avere questa nuova energia - era la difficoltà di vedere l’umana condizione intorno a loro.

Molti di voi cominciano a comprendere tutto ciò. Voi lo vedete e lo sentite quando andate nei centri commerciali e quando siete in pubblico, sentite che non fate più parte dello stesso mondo. Questo non significa che vi sentiate migliori o più importanti e non sentite il bisogno di dirlo. Quando i vostri vicini vengono, adesso vi è difficile parlare di voi. Li amate profondamente, ma non potete proprio parlare di voi stessi. Durante i vostri party …qualcuno ha detto:”Oh sì, Tobias, io so cosa si prova. Vorrei gridare, vorrei fuggire via”. Voi sentite che non è più il vostro mondo. Come mai 5 o 10  fa potevate essere il centro dell’attenzione, potevate essere il più socievole ma ora questo non funziona più? Sono tutte sfide.

DOMANDA 5:Tobias, puoi dire qualcosa circa i sintomi fisici che fanno parte del processo di trasformazione? Le palpitazioni di cuore, i sintomi dell’orecchio interno, la sensazione di vuoto, le vertigini, il senso di ronzio, le vibrazioni dietro il collo e le ondate che risalgono lungo la colonna vertebrale fanno parte del processo?

TOBIAS:In effetti noi lavoriamo sempre con voi. Noi constatiamo che i sintomi fisici più strani associati a questo processo sono quelli che colpiscono la colonna vertebrale. In effetti si tratta del trasferimento di energia che irrompe attraverso il corpo. In particolare noi troviamo che ci sono settori sensibili nelle regioni attorno alle spalle e al collo. Noi constatiamo per voi che la maggior parte dei sintomi sono mal di testa e dolore al viso, constatiamo che le ghiandole pituitaria e pineale sono probabilmente le più colpite in questo processo. Tutto ciò che è associato al senso di disorientamento che sembra avere un legame diretto con questo intero processo che attraversate. Abbiamo constatato che, nella maggior parte dei casi, non ci sono effetti diretti sul cuore. Questo non è un sintomo comune per passare alla nuova energia. I disturbi hanno la tendenza ad essere più associati alla colonna vertebrale, al collo, alla testa ed anche a sensazioni di non avere i piedi per terra e di brancolare nel vuoto. Noi continueremo a lavorare per voi, ma vi domandiamo nuovamente, che siate o meno un dottore, di condividere questa informazione e di aggiungerla al dossier di documentazioni per gli altri.

DOMANDA 6: Tobias, io lavoro con persone che sono sopravvissute ad un cancro al seno e molte tra di loro si interrogano sul fattore scatenante nelle loro vite. C’è una causa emozionale o energetica comune? Potete parlare un po’ del cancro, delle nostre cure e in particolare del regime alimentare?

TOBIAS:Sarebbe una discussione lunga, lunghissimama in un certo senso esiste una combinazione di fattori. Ci troviamo sul vostro livellopsicospirituale. C’erano – come dire – dei piani che voi ad un certo punto avete verificato. La causa che avrebbe potuto permettere alla malattia di installarsi era che voi lasciaste questo pianeta. Di nuovo, a causa delle opzioni scelte, a causa di fatti nuovi che avete lasciato entrare, avete sperimentato che l’attacco iniziale del cancro avviene ma può essere superato conmedicine, farmaci e trattamenti ma voi constate sempre di più che lo superate seguendo programmi e rimedi omeopatici che forniscono un nuovo equilibrio.

É stato anche scoperto che i campi energetici e vibrazionali delle persone apportano molti potenziali. Ai medici che lavorano ora in questo campo diciamo che esistono molti potenziali che sono portati qui: ora sta a voi determinare quali sono i potenziali e agire su di essi. Il fatto che un potenziale esista non lo rende reale: è solo un potenziale.

Adesso potremmo continuare a discuterne più ampiamente, ma è quello che avete trovato nelle sostanze naturali che darà le più grandi possibilità di progresso per i trattamenti contro i tumori. Coloro che ci lavorano ancor oggi non hanno trovato i modi appropriati per rilasciare le energie che si trovano in queste sostanze. In modo specifico, si, quelle che vengono dai mari e dagli oceani contengono la maggior parte dei potenziali, ma non saranno limitate esclusivamente a ciò. Secondo la vostra credenza o sentimento, se ingerite la sostanza ci sarà un effetto appropriato sui tessuti malati del corpo ma esiste ancora un altro passo, un processo di trattamento attraverso il quale questi estratti devono passare prima che le loro vere capacità di guarigione e di bilanciamento siano rilasciate nel corpo. C’è sempre una porta chiusa che esiste tra i potenziali di queste sostanze e la loro assimilazione nel corpo e molto, molto di questo attualmente si perde, perché se ne va durante questo passaggio.

Alcuni lavorano su queste tecniche, ma noi incoraggiamo tutti quelli che sono sul punto di trovare le vie – come dire -  che spalancano queste porte, le chiavi che apriranno le vere capacità di guarigione di queste essenze. Queste ultime, per un periodo brevissimo, hanno un forte, forte potenziale per sostituire non importa quale dei vostri attuali trattamenti chimici ed elettronici, quelli che usate contro le formazioni cancerogene, come quelle che sono così caustiche per il corpo umano. Non passerà molto tempo, come prevediamo, prima che questi tipi di cure siano scoperte. Nonostante tutto, passerà qualche tempo prima che i vostri sistemi (regolatori) possano accettarlo.

DOMANDA 7: Caro Tobias, che percentuale di bambini nati adesso sono Indaco o di un’altra natura più evoluta? Esiste un altro modo di identificarli?

TOBIAS:Quando arrivate sulla Terra… vi dispiegate all’interno di cicli, avete la tendenza a dispiegarvi in questi cicli. Per quasi tutti coloro che sono nati ora i tempi sono maturi per portare con sé quelli che voi chiamereste attributi Indaco. Non si tratta di un gruppo d’élite, il periodo indaco ha rappresentato un breve momento. Poco fa abbiamo parlato di un livello successivo, la generazione successiva che arriva. Questi saranno – noi abbiamo dato loro un nome – i bambini ‘cristallo’, perché non si portano dietro quasi nessuno dei vecchi modelli, quasi nessuno dei vecchi attributi. Molte persone che arrivano adesso sono degli Indaco e tutti hanno questi attributi energetici. Smetteranno di arrivare nei prossimi sei o sette anni per permettere a un gruppo successivo di ‘cristallo’ di dispiegarsi attraverso di loro. Gli Indaco si portano dietro un’energia contraddittoria e per la maggior parte sono venuti parecchie volte sulla Terra. Ora tornano con la caratteristica di un nuovo ed unico attributo - un attributo della Nuova Energia - il che provoca un conflitto nel loro essere. Avranno bisogno di libri da leggere, ci sarà bisogno di corsi per attirare la loro attenzion e i loro genitori avranno bisogno delle stesse cose per riuscire a comprenderli.

Per questo che vi sfideremo a più e più riprese, il prossimo anno, per cominciare a documentare questo processo. Ciascuno di voi guardi in sé stesso come ad un tempio di saggezza, ciascuno di voi lo possiede e questo può essere condiviso con gli altri. Adesso non concentratevi troppo sugli Indaco, cercate di capire che il lavoro che fate, che gli strumenti che voi aiutate a mettere insieme saranno utilizzati dalle persone per generazioni e generazioni a venire.

DOMANDA 8:Tobias, ciascuno ha all’interno di sé stesso un essere come te, Tobias, che può presentarsi e con cui può comunicare? Come possiamo fare per evidenziare questo essere?

TOBIAS:Cauldre vi dice di non desiderarlo troppo! “Certe volte è una tale maledizione”dice. Adesso incoraggiamo ciascuno di voi a cominciare a respirare il PROPRIO essere, il PROPRIO IO. È un IO che è voi e offre elementi divini, offre una nuova pace, offre un nuovo equilibrio. Respiratelo in voi.

Ora vi diciamo questo, anche davanti a Cauldre… presto questo tipo di canalizzazione sarà fuori moda. Non è la via della Nuova Energia, voi non volete essere i canali di una certa entità morta! Voi volete introdurre la vostra luce e la vostra radianza personale. Noi prima vi abbiamo detto che verrà un tempo in cui ce ne andremo, in cui non saremo più qui… lo abbiamo detto per spaventare Cauldre!  Noi saremo sempre al vostro fianco, ma vi incoraggeremo sempre di più. Incoraggeremo Cauldre -  non amiamo la parola canalizzazione – perché sia tutto quello che è e perché voi siate tutto quello che siete.

Ve lo abbiamo detto prima e ve lo diciamo di nuovo: noi non conosciamo le risposte a tutte queste cose, voi siete i primi ad attraversare questo processo di integrazione divina. Noi siamo quelli che viaggiano con voi, siamo quelli che vi incoraggiano. Noi vi guardiamo da punti di vista diversi e possiamo quindi offrirvi consigli lungo il vostro percorso. Cari amici, siete i primi.

Immaginatevi nel ruolo di un insegnante davanti a un altro uomo. Voi scintillate e illuminate, voi risplendete con tutti i colori. Vi chiederanno con chi parlate: “Con un angelo? Con qualcuno di un universo lontano o di un altro pianeta o state canalizzando un santo?” E voi direte.” No, lo scintillio, l’illuminazione e l’amore che sentite vengono da tutto quello che sono, dal potere del mio essere, dal mio Vero Io. Permettetemi di presentarmi.”

Quando durante il prossimo annosarà terminato il cambiamento delle griglie, quando gli aggiustamenti finali saranno completati molte entità che sono state nei dintorni se ne andranno e voi sapete perché: avviene affinché possiate assumere il vostro potere. Voi potete occupare il vostro posto, loro non vogliono che voi le canalizziate, sono qui semplicemente al vostro servizio. Molte di loro partiranno e a questo punto, di fatto non saranno più disponibili per la canalizzazione.

Ci piace davvero parlarvi. Ora troviamo così piacevole che vi apriate, che chiacchieriate con noi, che non siate più così preoccupati di finire fuori stradaquando v’intrattenete con un’altra persona al vostro fianco mentre siete in macchina. (risata dal pubblico). Noi accettiamo questi dialoghi, accettiamo la partecipazione nei due sensi. Vi accogliamo quando ridete con noi, quando ci permettete di avvicinarci a voi nella vostra vita. Oh, ciò c’incoraggia. Constaterete che potrete aprirvi, sarà più facile e più dolce.

Vi diremo ancora una cosa. Benché ci piaccia molto la vostra amicizia – e noi speriamo che voi amiate la nostra – non domandateci come dovete fare le cose. Non chiedeteci le risposte, discutete con noi come se lo faceste con un vostro collaboratore. Cari amici, quando ce lo domandate sapete cosa dobbiamo fare… dobbiamo tornare e dire, “Con tutti i potenziali tra cui scegliere cosa vorreste co-creare, cosa scegliereste?” Noi vi sosteniamo in questa scelta. Noi camminiamo al vostro fianco, sia che voi pensiate che la scelta sia buona o cattiva.Noi saremo sempre là con voi. Non siete soli, ma la scelta è vostra.

Il prossimo anno sarà intenso. Abbiamo molto lavoro da fare insieme. Vi sfideremo in ciascuna delle nostre riunioni. Vi vorremo anche molto bene e vi accorgerete che non appena le griglie saranno cambiate e ultimate vi sarà offerta una nuova risorsa. Lavoreremo con voi per introdurla e utilizzarla, vi spingeremo.

Non sarà un lavoro facile, ma come avete guardato dietro di voi alla fine della vostravita  (riferendovi alla canalizzazione all’inizio della giornata) e riflettuto su tutte le cose, avete detto: ”Ero là per insegnare agli altri, per facilitare loro  il compito. Ero là durante quello che sarà descritto come il salto quantico dell’umanità, ero là nell’attimo in cui una grande luce risplendeva attraverso il mondo. Ero un insegnante, ero quello che ha aperto le porte alle persone per condurle sul loro cammino di divinità. Prima di tutto, ero quello che ha aperto le porte affinché Casa potesse estendersi in questo luogo chiamato Terra.

E così è.