LEZIONE 07 – NESSUNA AGENDA

La Serie dell’Ascensione

LEZIONE 7 – NESSUNA AGENDA

presentato al Crimson Circle il 2 febbraio 2002

Per definizione il termine ’AGENDA’ significa

desiderare che una situazione si risolva in un certo modo.

E così è, cari amici, che ci riuniamo di nuovo nel nostro cerchio con la famiglia, con Shaumbra. Questa è energia è davvero dolcissima, davvero molto, molto dolce! In questo giorno in particolare i vostri cuori sono più aperti che mai e noi possiamo percepire la vostra accettazione, la speranza presente nel vostro essere. Possiamo percepire la forza di ognuno di voi presenti qui e di ognuno di quelli che si connettono con questo materiale. State sviluppando la forza all'interno del vostro essere e vi state spostando da ciò che avete percepito come essere un semplice umano. Ora state diventando un divino umano e camminate con più consapevolezza che mai. Voi siete un umano  divino pieno d'amore, pieno di compassione, un umano divino che è ora in grado di accettare quest'energia dentro il suo essere per poi mantenerla. Cari amici, durante gli ultimi anni questa è stata la sfida per voi.

La Nuova Energia sta arrivando e sicuramente voi state permettendo che arrivi e adesso il punto è se siete in grado di mantenerla nel vostro essere senza che resti inutilizzata o che disturbi il vostro sistema sbilanciandovi oppure non vi radichiate in quanto umani. Vediamo che state imparando come mantenere la vostra energia! È così preziosa.

Io, Tobias vorrei alzarmi in piedi proprio ora per onorare tutti voi ma mi è stato chiesto di non farlo eppure, in un certo senso, sono in piedi. Credetemi così, in piedi davanti a voi qui oggi vestito per l'occasione esattamente come gli altri che stanno entrando... sono vestiti per l'occasione. Molti di voi possono vederli, riesco a percepirli mentre parliamo. Noi siamo tutti vestiti con i nostri migliori abiti energetici.

Oggi brilliamo nei toni del rosso il che è appropriato non solo per questo periodo dell'anno, (San Valentino) e non solo perché si tratta del Crimson Council… è appropriato perché i toni del rosso riguardano l'amore, la compassione e il sentimento. I diversi toni del rosso riguardano la relazione di un'insegnante verso lo studente, ecco perché il colore che oggi riempie questa stanza è rosso, è cremisi, è sfavillante.

Oggi siamo qui per onorare un'insegnante seduto qui: quell'insegnante non siamo noi, l'insegnante siete voi! Noi in realtà siamo gli studenti e stiamo imparando da ognuno di voi, per quanto strano possa sembrare. Noi prendiamo ciò che impariamo da voi e lo distribuiamo in tutti i corridori e le dimensioni dell'omniverso. Voi siete gli insegnanti, noi siamo gli studenti e finiamo per imparare dai saggi che non capiscono ancora pienamente chi sono anche se cominciano a intravederlo. State cominciando ad accettare e a riconoscere chi siete, state cominciando a prendere parte a quel potere, a quella forza e a tenerla all'interno del contenitore della vostra coscienza umana.

È una vera delizia essere qui oggi. Sentite l'energia, amici. Respiratela dentro, respiratela ora dentro il vostro essere. Percepite l'energia di chi siete, respirate dentro di voi l’amore di quelli che oggi riempiono questa stanza perché vengono dall'altra parte del velo per essere qui con voi. Questo è un giorno in cui ho detto a Cauldre che sarebbe stata una lezione molto interessante per voi, una lezione davvero interessante.

Pensiamo che questa lezione sarà una delle più impegnative per voi e che determinerà parecchie discussioni e molta confusione. In base a ciò che già sappiamo su Shaumbra, moltissimi di voi malediranno Tobias per molte settimane a venire!

Cari amici, mentre accettate tutto ciò che siete, mentre accettate il fatto che siete divini - che siete Spirito - mentre accettate tutto questo nel vostro essere diventate molto più forti e molto più consapevoli. Tutto questo apre la porta a nuove dimensioni e ad aree di consapevolezza del tutto nuove per voi.

Sappiamo che molti di voi durante le ultime settimane hanno affrontato gli alti e i bassi di cui avevamo parlato. La vostra sensibilità è stata molto alta verso le persone intorno a voi e verso le energie presenti intorno a voi. Siete stati sensibili persino ai cicli della vostra stessa e energia, molto più di prima.

Forse pensavate che una volta entrati in questa Nuova Energia - nel vostro stato di ascensione - la sensitività sarebbe diminuita. Pensavate che avreste sentito di meno gli altri, che vi avrebbero influenzato di meno e che sareste stati meno influenzati addirittura dai vostri cicli individuali, dai vostri su e in giù personali. Ora invece state imparando che ne siete sempre più consapevoli perché siete più sensibili.

Ultimamente moltissimi temi sono entrati nella vostra vita e c'è una ragione per questo, c'è una ragione per cui questi problemi - a volte nuovi e a volte vecchi - riaffiorano nella vostra vita. Ne parleremo in modo più dettagliato durante questa nuova lezione.

Prima di passare alla lezione vera e propria permetteteci di fare entrare... Cauldre sta già vedendo qualcosa, esattamente come molti di voi. Lasciamo entrare tutti quelli che stanno aspettando di essere qui oggi. Lo ripetiamo di nuovo, esattamente come il mese scorso e come nei mesi che verranno, l'energia di quello che definiamo Metatron è qui con noi ma in modo diverso rispetto all'ultima volta. Per alcuni di voi l'energia dell'ultima volta è stata piuttosto forte e molto calda, forse troppo calda per il vostro corpo fisico, forse l'energia di Metatron che è entrata durante l'ultima lezione ha causato addirittura uno squilibrio.

Ora però siete più abituati a quell'energia perché state lavorando da settimane con Metatron e potete accettare un po' di più della sua energia intensa, quindi oggi vi è più familiare e fa il suo ingresso nello spazio che stiamo condividendo insieme.

Durante il nostro ultimo incontro abbiamo dovuto filtrare l'energia di Metatron O sarebbe stata troppo sconvolgente e avrebbe bruciato alcuni dei vostri circuiti. Oggi invece non c'è bisogno di tutto questo filtro perché Metatron arriva con gentilezza, con molta cura e compassione e senza troppe protezioni.

Quando un mese fa Metatron è entrato in questo cerchio non era accompagnato da nessuno, mentre oggi arriva con il suo gruppo e anche loro sono vestiti nei colori del rosso cremisi e dell’oro. Si tratta di esseri alti che si allineano lungo il perimetro del nostro cerchio energetico, lungo questa stanza e questo spazio, lungo il perimetro.

Questo gruppo lavora con l'energia di Metatron ed è composto da guardie dell’energia, quelle che contribuiscono a mantenere l'equilibrio e che lavorano direttamente con i vostri corridori aiutandoli a riempire e a completare grandi cicli energetici. Quelli che sono qui sono esseri alti che accompagnano Metatron mentre viaggia sempre più vicino all'energia della Terra e che contribuiscono a fornire un equilibrio.

Quando lavorate con l'energia di Metatron, cosa che molti di voi faranno, percepirete questo gruppo di entità perché costituiscono una parte importante della sua energia. Si tratta di angeli-entità che lavoreranno più direttamente con voi rispetto a ciò che Metatron può fare direttamente. Anche se ora vi trovate in un livello energetico molto più alto è ancora difficile per Metatron lavorare direttamente con voi.

Ora vi chiediamo di percepire tutto ciò nel vostro essere, di respirarlo dentro e di permetterlo. Mentre vi aprite, mentre vi riunite in questo cerchio energetico l'energia si attiva in un modo forte e meraviglioso e questo ci permette di vedere e di percepire davvero ciò che state attraversando per potervi riportare le energie appropriate.

Cari amici, qualcuno ci ha domandato dell’energia che sta dietro ai numeri di questo giorno, dietro la vostra data 02-02-2002 (Tobias la pronuncia in modo molto deliberato come "oh, due… oh, due… due, oh… oh, due). Dal nostro punto di vista questi numeri di per sé non portano molta energia, ma ciò che avviene nella vostra coscienza umana è che quando diventate consapevoli della sequenza dei numeri vi rendete conto che si tratta di ‘0’ (zero) e ‘2’.

Quando considerate questa date, questa sequenza di numeri accade qualcosa, cioè si influenza la coscienza di massa di che a sua volta influenza la Terra e tutti gli umani e quindi ognuno di voi. Quando guardate questi numeri state vedendo una volta di più i numeri e i simboli della polarità: il ‘2’ rappresenta la polarità e la dualità e quest'energia è così intessuta dentro di voi che è difficile immaginare qualsiasi altra cosa, ma se considerate bene lo ‘0’ vicino al ‘2’, si tratta di ‘nulla’ e quindi qualcosa sta succedendo, sapete che state diventando più consapevoli dell'energia della dualità.

Cari amici, cari Shaumbra, andate fuori e parlate con un umano ‘normale’ che trovate per strada, uno che non ha fatto il viaggio che avete fatto voi e che si trova ancora all'interno del ciclo karmico, un umano che vive ancora profondamente nella dualità. Parlategli di dualità e polarità e lui non vi capirà, al massimo penserà che siete un po' ‘toccato’, anzi gli ricorderete il film di cui avete parlato. (si riferisce al film "A Beautiful Mind" menzionato da Cauldre prima della canalizzazione) Quell’umano penserà che state parlando con voci un po' strane.

Shaumbra, ora vi state rendendo conto che esiste questa cosa definita ‘dualità’; quando guardate i numeri che compongono la data di oggi potete vederla proprio di fronte ai vostri occhi. Vedete la dualità e sapete al livello più profondo che voi, la Terra e alla fine l'omniverso vi state allontanando dalla dualità. Oggi parleremo di come cominciare a farlo, di come state cominciando a uscire dalla dualità per passare in altri reami e di come liberarvi della dualità.

Cosa avete visto in particolare nelle ultime 2, 3, 4 settimane? Vi siete trovati davanti problemi collegati direttamente alla dualità, mai come ora sono stati così forti e a volte vi siete sentiti sconvolti. Pensavate che avrebbe dovuto essere più semplice e vi siete chiesti perché proprio ora vi trovate di fronte a più problemi che mai.

C’è un'energia che sta per essere rilasciata dentro di voi e si fa avanti nella vostra vita cercando il rilascio. Esiste un modo per farlo, esiste un modo per liberarsi dell'energia della dualità che vi ha accompagnato dal momento in cui avete lasciato il Regno. Sarà una vera sfida liberarvi di questa energia, vi sentirete strani e a volte sarà difficile.

Ci saranno momenti in cui vorrete tenervi stretti alla dualità e alla polarità perché si tratta di un'energia che comprendete ai livelli più profondi del vostro essere. Sì, ci saranno momenti in cui vi sentirete davvero molto soli ma non ci vorrà molto prima di riuscire ad andare oltre, prima che possiate liberarvi della dualità per ottenere comprensioni nuove e più grandi. Ci vorrà del lavoro, ci vorrà del tempo ma, cari amici, ora vediamo che potete mantenere l'energia della divinità dentro ilvostro essere e non per brevissimi momenti e basta. Voi state davvero cominciando a mantenerla nel vostro corpo, nel vostro spirito, nella vostra mente e in tutti i vostri sensi.

É una cosa meravigliosa da vedere! Ecco perché oggi in particolare abbiamo indossato i nostri abiti energetici migliori per essere qui, per riconoscere il fatto che STATE facendo dei progressi, che SIETE in grado di mantenere la divinità dentro di voi. Questa era una delle grandi domande che vi facevate, in particolare durante questa vostra vita. Vi sentivate relativamente sicuri che sareste stati in grado di superare le sfide karmiche, la pulizia finale che avevate deciso per voi. Moltissimi di voi hanno superato in una vita sola il karma di parecchie vite e infatti eravate fiduciosi che sareste riusciti a superare tutto questo in una singola vita o magari in metà di una singola vita. Al contrario, nessuno di noi era così sicuro di come sareste riusciti a mantenere l'energia della divinità dentro di voi durante la transizione nella Nuova Energia.

Oggi veniamo qui in questo giorno che simboleggia la dualità, la data del 02-02-2002 (la ripete di nuovo lentamente "oh, due… oh, due… due, oh… oh, due") per dirvi che state cominciando a mantenere quest'energia dentro di voi. Questa è l'energia della vostra divinità. Vediamo che state respirando e respirando accendete questo fuoco della divinità dentro di voi e questo fuoco non potrà più essere spento tanto facilmente, quindi continuerà ad ardere dentro.

Ora in questa stanza sono presenti molte entità, la stanza è davvero piena. Loro sono qui, se potete vederli c'è un sorriso che illumina i loro visi angelici. In un certo senso, cari amici, oggi non c'è molto altro da dire, ma come già sapete lo diremo comunque!

Ora faremo una veloce revisione. Alcuni di voi potrebbero essere toccati da questi angeli di Metatron che sono presenti qui oggi, potreste essere toccati durante il giorno perché, con il vostro permesso, si muoveranno tra di voi ma non effettueranno nessuna guarigione o taratura. Queste entità vogliono solo rimanervi a fianco perché prendiate confidenza con le loro energie. Sono qui per sviluppare un legame energetico con voi in modo che quando lascerete questo spazio, quell’energia verrà con voi in modo che possiate familiarizzarci sempre di più. Per questa ragione non sorprendetevi se durante la giornata percepirete un ‘tocco’.

Cari amici, siamo arrivati a metà della Serie dell'Ascensione. Siamo nel punto centrale di questa serie con la quale attraversate la porta dell'ascensione. Nella nostra prima lezione abbiamo parlato del fatto che - indovinate un po' - voi siete già ascesi! Poi - indovinate un po’ - niente era come pensavate che sarebbe stato! Voi avevate pensieri... avevate illusioni... avevate delle percezioni su come sarebbe andata l’ascensione.

Per moltissimi di voi che si ritrovano un passato da cristiano tradizionale... pensavate che avreste fluttuato nell'aria, che sareste stati pura energia angelica? Pensavate che nell'ascensione avreste potuto liberarvi - come dire - di questo dannato corpo fisico e che non avreste più provato né dolori né acciacchi? Pensavate che con l'ascensione per voi tutte le cose avrebbero funzionato perfettamente e in modo continuativo? Non sarebbe stato poi così divertente, vero?

Cari amici, la vostra percezione dell'ascensione si basava su un concetto di dualità tipico della Vecchia Energia. La vostra percezione derivava dalla mente di ieri, una mente priva della piena coscienza di ciò che siete davvero. Se foste ascesi basandovi sulla vostra coscienza da Vecchia Energia, alla fine non sarebbe stato così gratificante e completo come la state sperimentando ora. Ne parleremo in questa lezione.

Nella Lezione Uno di questa serie vi abbiamo detto, “Non vi riguarda più.” Siete usciti dal ciclo karmico, non dovete più attraversare il karma. Non vi riguarda più. Quando vi trovate nel mezzo di un qualche conflitto con altri umani, cercate di capire che non si tratta più di voi. Loro stanno attraversando il loro processo, stanno ancora affrontando il loro karma e quindi coinvolgeranno chiunque si trovi vicino a loro e cercheranno di spingerlo dentro il dramma. Voi non avete bisogno di andarci con loro perché la cosa non vi riguarda più.

Quando qualcuno vi critica oppure è arrabbiato con voi non permettete che quell’ energia vi si appiccichi addosso: la cosa riguarda loro. Cari amici, si tratta della vostra compassione nei loro confronti e nei vostri confronti, la compassione che vi permette di capire che loro stanno ancora attraversando il loro processo. Abbiate compassione, accettateli e non cercate di cambiarli perché loro stanno scegliendo il loro percorso personale.

Si vergogni chi cerca di piazzare su altre persone i suoi pensieri e i suoi desideri relativi all'esito di una situazione! Si vergogni chi si sente dispiaciuto per chi chiede l'elemosina sulla strada! Questa non è compassione! Questo è il vostro ordine del giorno! La compassione è la comprensione delle ragioni per cui quell'umano ha scelto di essere il mendicante che trovate all'angolo della strada. Onorate quel caro umano esattamente per ciò che, per ciò che indossa, per come puzza. Onoratelo piuttosto di cercare di cambiarlo. La cosa non vi riguarda più. Si tratta di imparare ad accettare tutte queste cose che vedete intorno a voi.

Quella è stata la Lezione Uno, una lezione difficile sotto molti aspetti. Improvvisamente vi siete trovati nella Sala dell'Ascensione e niente appariva come pensavate. Niente. Sorpresa! Si trattava di una sala vuota con tutti i potenziali di amore e di realizzazione, cioè della comprensione della vera ragione per cui avete lasciato Casa. In quella sala c'erano tutti i potenziali della compassione, tutti i potenziali per poter espandere l'energia di Tutto Ciò Che E’ ma, in un certo senso, si tratta di una sala vuota che aspetta i nuovi abitanti, che aspetta voi, che aspetta che entrino gli ‘ascesi’ per procedere e prendere forma nel modo che volete.

Sappiamo che in un certo senso vi siete sentiti delusi dal fatto che quando siete entrati nella Sala dell'Ascensione non ci fosse una grande festa di benvenuto per voi. Quella stanza non era piena di cibo delizioso, non c'erano angeli che fluttuavano nell'aria e neppure candele sospese come nel vostro film. (si riferisce ad Harry Potter) La sala era vuota perché sta a voi creare ora nel modo più appropriato, nel modo più divino, nel modo che forse al momento non state ancora capendo pienamente, ma presto comincerete a farlo.(pausa)

Metatron è nel centro di questa stanza e irradia intorno a sé in un modo che io non ho mai visto prima. È come una palla di colori scintillanti, con una predominanza nei toni del rosso direttamente nel centro di questo spazio. È una delizia per me vedere tutto questo e infatti ho dovuto fermarmi per un attimo. Amici, è un'energia intensa e meravigliosa qui!

Ora torniamo al punto. Siamo passati alla Lezione Due e abbiamo dovuto fare un piccolo cambiamento perché avrebbe dovuto essere la Lezione Tre ma l'abbiamo trasformata nella Lezione Due basandoci su ciò che abbiamo visto qui, basandoci su ciò che abbiamo visto avvenire nel vostro mondo in quel momento (era l'inizio di settembre del 2001) Nella Lezione Due, cari amici, abbiamo parlato del prendere possesso della vostra divinità, del prenderne possesso. Ciò che avevamo visto era che stavate cominciando a comprendere i concetti, stavate cominciando a capire ma continuavate a riferirvi ad altri: altre entità, altri angeli, altri umani.

Continuavate a non accettare la vostra forza e il vostro potere personali e il fatto, cari amici, che voi siete divini umani. Non stavate prendendo possesso del fatto che Tutto Ciò Che E’... è chi siete voi. In un certo senso stavate ancora aspettando che un grande angelo scendesse e lo facesse per voi. Stavate ancora aspettando che vi venisse fornita una qualche istruzione celestiale, che vi cadesse in piedi una pergamena con la scritta, “Joe, fai questo.” Non ci riferiamo a nessuno in particolare … ma non certo senso sì.

Cari amici, non stavate prendendo possesso della vostra divinità. Stavate ancora guardando all'esterno, stavate ancora aspettando che qualche porta magica si aprisse e che entrasse qualche grande essere. In quel momento abbiamo dovuto cambiare la lezione per ricordarvi di prendere possesso della vostra divinità. È vostra, è SOLO vostra e SOLO voi potete attivarla.

Durante quella lezione siete stati molto empatici ma sapevamo anche che nei giorni successivi avreste avuto bisogno della forza, della forza interiore e dell'equilibrio perché quella canalizzazione è stata effettuata prima di un evento che ha sconvolto il vostro mondo, quello che voi definite il vostro ‘9/11’.

Parliamo per un attimo di questo ‘9/11’…ha cambiato la Terra. Non è qualcosa che potete leggere nei vostri giornali, ma ha determinato un cambiamento significativo nella coscienza. Si potrebbe dire che questo cambiamento è misurabile attraverso determinati fattori specifici di risonanza. (si riferisce alla Risonanza Schumann) Esistono alcune equazioni scientifiche e potenziali, esistono modi con i quali è possibile misurare il ‘quoziente spirituale’…vi state avvicinando ma non ci siete ancora del tutto.

Quel giorno comunque è avvenuto un cambiamento. Come vi abbiamo detto allora, i tre giorni successivi all’11 settembre 2001 sono stati i giorni più importanti nella storia moderna della Terra, perché ciò che è accaduto in quei tre giorni nei cuori e nelle anime dell'umanità avrebbe determinato la direzione per i successivi 100 o forse 1000 anni. Gli umani hanno risposto…oh, come hanno risposto! In tutto il mondo si sono viste lacrime e prendersi cura degli altri.

È stato interessante. Con tutto il caos, la distruzione e la tristezza presenti dopo questo evento del ‘9/11’ e in un certo senso noi siamo rimasti scioccati dalla risposta. Nei tre giorni successivi ciò che è affiorato sulla Terra nella maggior parte degli umani è stata la tranquillità, la compassione e un vero senso di unità e di prendersi cura.

Ciò che è avvenuto sulla Terra in quel momento fino al certo punto ci ha stupito, ma mi rendo conto che non avrebbe dovuto essere così: non c'era molto altro da fare se non amarsi. L'energia predominante nell'umanità non riguardava il fatto di correre a prendere le armi, di uccidere un altro e perpetuare in questo modo altra dualità. Il programma comune non è stato quello di cercare vendetta, perché troppo spesso questo è la modalità delle vostre religioni e della vostra politica. Al contrario, nei cuori e nelle anime degli individui umani presenti sulla Terra c’è stato un momento di riflessione, di tranquillità, di prendersi cura gli uni degli altri senza agenda.

É avvenuto un cambiamento significativo, un cambiamento che ci ha permesso da questa parte del velo di lavorare più direttamente con voi e ha contribuito a fare in modo che Metatron lavori più vicino al piano umano. Il cambiamento avvenuto a settembre ha aumentato la coscienza e la vibrazione di Tutto Ciò Che É.

Cari amici, nella Lezione Tre abbiamo parlato dei serpenti che cercano la liberazione. Ciò che intendevamo davvero dire in questo messaggio riguardava il fatto che nella vostra vita ci saranno serpenti che vi avvicineranno, continueranno ad esserci anche se vi piace pensare che se ne siano andati del tutto. Anche i serpenti servono uno scopo nella vita e nello spirito, servono uno scopo proprio come fanno sulla Terra con Gaia, dove fanno parte del regno animale e servono uno scopo così come nella nostra vita personale.

Certo, ci sono ancora problemi - tra i quali quello che riguarda la dualità - che in questo momento arrivano dritti nella vostra vita e voi vorreste che se ne andassero. Vi piacerebbe dire, "Tobias, adesso sono in ascensione e non dovrei aver a che fare con queste cose. Non dovrebbero esserci.” Cari amici, questi problemi ora vengono da voi più forti che mai perché li comprendiate e una volta che li avrete capiti potrete raggiungere grandi e nuovi livelli dentro il vostro essere individuale.

Nelle tre lezioni successive – Lezioni Quattro, Cinque e Sei - abbiamo parlato del Linguaggio dell’ Ah e continueremo a parlarne finché  ci permetterete di sederci con voi e venire a trovarvi. Il Linguaggio dell’Ah è così semplice, è molto semplice, è un modo nuovo di percepire e capire. Non siamo ancora entrati nel dettaglio, ma è un modo nuovo di riunire l'energia per portarla nel vostro essere e usarla poi nel modo più efficiente ma, almeno per ora, il Linguaggio dell’Ah è un modo per percepire e sentire i vostri livelli.

Il Linguaggio dell’Ah è stato il soggetto di tre lezioni perché è molto importante. Sappiamo che l'avete usata nella vostra vita e come vi abbiamo detto questo linguaggio arriverà comunque in un modo o nell'altro e toccherà i vostri sensi umani e toccherà i sensi divini che si stanno stabilizzando in questo momento intorno a voi. Grazie alla conoscenza e alla comprensione di questi sensi divini sarete in grado di usarli meglio e di integrarli nella vostra vita e di insegnarli a coloro che verranno da voi.

Siamo a metà della Serie dell'Ascensione. Oggi Metatron è qui di nuovo e sarà un ospite e un visitatore frequente, perché quando non si trova direttamente nel nostro cerchio, lui e le energie del suo gruppo saranno sicuramente qui intorno. Come abbiamo detto durante il nostro ultimo incontro c'è una ragione per tutto questo, perché quest’energia altamente scientifica e altamente tecnica entri e scavi di più in queste aree.

Nella seconda parte della nostra serie parleremo di come funziona l'energia e di come potete usarla. Potete essere come la vostra parabola che colleziona, raffina e trasmuta l'energia e poi la direziona nel modo appropriato. Prima che cominciate a portare dentro quest’energia grezza però sono necessarie alcune comprensioni e questo è lo scopo della nostra discussione di oggi.

Ora faremo una pausa breve per effettuare gli aggiustamenti finali e poi passeremo alla Lezione Sette della Serie dell'Ascensione. Vi chiediamo di mettervi comodi nelle vostre sedie e di respirare profondamente. Vi chiediamo inoltre di toccare la mano di Metatrone di tutti gli altri che si trovano qui con voi. Torneremo tra un momento. (pausa)           

Prima di proseguire, oggi Metatron ha un breve messaggio per voi che riguarda la gioia di essere umani. Come sapete, lui non è mai stato in forma umana ed è davvero deliziato di essere in grado di venire così vicino a voi. Ricorda ad ognuno di voi di prendersi un momento ogni giorno per assaporare la gioia dell'esperienza umana. Nelle ultime settimane ha visto e sentito cose che non era mai stato in grado di percepire prima proprio perché la sua energia non poteva avvicinarsi più di tanto.

Metatron è venuto con voi al cinema e si è goduto il piacere di sedersi in quello spazio a volte con altri, a volte da solo. Si è seduto con voi, cari amici mentre guidavate lungo la strada e ha visto tutte le opere dell'uomo, gli edifici, le strade. Molti di voi vedono la tristezza quando guardano queste cose, Metatron al contrario vede la gioia, vede gli sforzi degli umani e magari non li capisce nella testa ma almeno fa un tentativo. Lui percepisce il cuore e l'anima degli umani che vogliono che le cose si trovino in un’energia equilibrata e piena d'amore.

Il mese scorso Metatron era seduto al ristorante con voi mentre vi godevate un buon pasto e ha potuto percepire cosa significa gustare qualcosa di solido, ha potuto percepire che cosa significa sorseggiare il vino da un bicchiere, ha potuto percepire l'atmosfera intima, l'amicizia e la discussione. Oh, certo, ha percepito anche che nella vostra vitaci sono dei pesi, ma il messaggio che vuole che vi passiamo è: ogni giorno prendetevi qualche attimo per percepire la gioia di essere umani.

È un onore essere umano, è gratificante riuscire a toccare un'altra persona. Dal nostro lato, non possiamo farlo: possiamo fondere le energie ma non possiamo avere la sensazione del tocco umano. Quando toccate un altro umano voi fondete i sensi divini con i vostri sensi umani.

Voi potete provare gioia sedendovi insieme al vostro animale preferito parlando con lui su molti livelli diversi. Sapete che ci sono molti di voi che utilizzano il Linguaggio dell’Ah con i loro animali e non con altri umani? Certo, è naturale, è naturale che loro capiscano. Parlate con loro non attraverso il vostro cervello ma il vostro intero essere e tutti i vostri sensi. Cari amici, non vi siete mai accorti che voi siete più vicini ai vostri animali di quanto non lo foste parecchi mesi fa? Sembra quasi che li capiate in modi del tutto nuovi.

Metatron vi chiede di provare gioia per il fatto di essere umani e per tutte le ricompense che questo implica. Riuscite ad immaginarvi quando mescolate questa sensazione di gioia con la vostra nuova consapevolezza divina? Ah! Che bella cosa! La consapevolezza divina mescolata con il fatto di essere umani: in un certo senso potete avere tutto, potete essere nella materia, nella forma, immersi in questa meravigliosa dimensione in cui vivete ed essere consapevoli di chi siete davvero.

Shaumbra, esiste un lavoratore della luce che si chiama David e somiglia moltissimo a tutti voi. David legge queste lezioni, approfondisce il materiale e lavora con tutte queste cose, esattamente come voi. David, proprio come voi, combatte con molti dei concetti e a volte sbatte la testa contro il muro, a volte ha addirittura lasciato il Crimson Circle dicendo che non era roba per lui! Non sempre queste lezioni l'hanno fatto sentire bene perché sono impegnative, ma David ritorna in quest'energia perché capisce, ad un livello molto profondo, che questa è l'energia di Casa.

Ora, David è un umano, un umano che sta imparando ad integrare la sua divinità in tutto ciò che è. David ha una moglie e due figli, un lavoro regolare e bollette da pagare. David ha molti desideri e voglie, prima fra tutte è quella di essere al servizio dello Spirito. È un Meraviglioso Umano In Essere, come tutti voi.

Ci sono cose che a David non piacciono e che riguardano il suo lavoro: vorrebbe guadagnare di più e vorrebbe lavorare in un reparto diverso perché non va d'accordo con alcune persone e non gli piace neppure il posto dove deve parcheggia la macchina.  Non gli piace avere solo tre settimane di vacanza e ha molti problemi sul luogo di lavoro; cerca di tirare avanti collaborando al meglio, anche se ci sono giorni in cui la paga cara a livello energetico.

Anche David ha dei problemi con sua moglie perché non vanno d'accordo su tutto e anche con i suoi bambini... vorrebbe che andassero meglio la scuola, vorrebbe che suo figlio fosse più atletico com'era lui quand'era giovane ma lui non è come lo vorrebbe e in fondo in fondo vorrebbe che sua figlia fosse un po' più carina perché questo le renderebbe più facile sposarsi - lui pensa - se solo avesse preso un po' di più la sua madre…

David ha molte, molte agende come tutti voi. Ha molti problemi, prende la conoscenza spirituale e l'illuminazione che ha ottenuto ecerca di usare quell'energia per plasmare le cose che lo circondano - a casa, in ufficio. Usa l'energia anche quando ha un programma... per esempio, quando acquista un biglietto della lotteria cerca di usare la Nuova Energia per influenzare il risultato in modo da poter vincere. Difficile da credere, eh?

David è arrivato ad un punto in cui è molto frustrato e ha dubbi su di sé. Sta entrando nella Nuova Energia, comincia a percepire la sua divinità che sorge dentro di lui ma è anche molto frustrato. Sente che non riesce ad influenzare le cose intorno a lui e non è in grado di utilizzare il suo potere per influenzare o modificare le cose che lo circondavano.

David è diventato molto depresso, profondamente depresso perché sta cavalcando un’onda bassa difficile e mentre lo fa cerca di fare qualsiasi cosa che lo tolga da lì. A Davide, come moltissimi di voi ama l’onda alta, piacciono i cicli alti e non quelli bassi, non riesce proprio a farseli piacere.

A metà della storia di David faremo una piccola digressione. Durante il vostro viaggio nella Nuova Energia sperimentate la depressione e i periodi di frustrazione. Voi combattete i momenti bassi e cercate di evitarli come la peste: quando ci entrate vi domandate che cosa c'è di sbagliato, magari andate anche dal medico e assumete farmaci per uscirne appena possibile.

Ecco, noi siamo qui per dirvi che questi cicli sono appropriati, siamo qui per dirvi - sappiamo che Cauldre sta già cercando di fermarci. Non cercate di combattere contro i cicli bassi perché è assolutamente naturale che questi cicli si manifestino, è naturale che li attraversate. Cari amici, nella vostra Nuova Energia, nella nuova vibrazione in cui vi trovate non potete - come dire - non potete toccare il punto più basso, non potete perdere il contatto con voi stessi. Sappiamo che c'è questa preoccupazione - quanto in basso, quanto ancora in basso posso andare? Avete la sensazione che se non vi aggrappate, se non cercate di trascinarvi fuori dal ciclo basso lui vi consumerà con me un'onda di marea.

Cari amici, più avanti parleremo direttamente dell'energia che li determina e di come potete lavorarci, ma ora possiamo solo dirvi di smetterla di cercare di combattere questi cicli bassi perché sono importanti esattamente quanto i cicli alti. Se non sperimentate i punti più bassi non sarete in grado di godere di quelli più alti e presto imparerete che fanno parte del tutto, presto imparerete che gli alti e bassi, in un certo senso, rappresentano semplicemente il vecchio equilibrio della dualità e ora possiamo guardarli sotto una luce diversa.

Per quelli che tra voi stanno attraversando questi cicli, sappiate che è naturale, quindi permettete che avvengano. C'è molto, forse molto di più da guadagnare proprio in questi cicli bassi e sì, noi sappiamo che vi sentite terribilmente male ed è così perché state resistendo e non guadagnate energia, vi sentite malissimo perché avete un preconcetto basato sull'energia della dualità e cioè come dovreste sentirvi o non sentirvi, ciò che dovreste pensare o non pensare.

Ora state attraversando questi cicli in modo molto intenso perché la dualità dentro di voi si sta riscaldando, si riscalda per poter essere trasformata in qualcos'altro. Voi cercate di evitare l'onda bassa e così facendo vi perdete l'onda alta. Ne parleremo più in dettaglio e questa è in parte la ragione per cui Metatron si trova qui. Nelle prossime lezioni parleremo direttamente della fisica e dell'energia che si trova dietro tutto questo.

Ora però torniamo alla storia di David … David che sta vivendo gli alti e bassi della sua vita. David aveva moltissimi pensieri su come AVREBBERO DOVUTO essere le cose nella sua vita e dentro di lui, nozioni preconcette basate sulla Vecchia Energia della dualità. Cos'ha scoperto? Ha scoperto che sbatteva contro un muro perché le cose non accadevano come pensava; ogni tanto si manifestava un barlume di speranza, le cose sembravano funzionare bene e quindi viveva una giornata particolarmente buona anche se il giorno successivo si ripresentava il dolore lancinante della frustrazione, della depressione e del dubbio. Era una sensazione d’incompletezza, una sensazione terribile.

Di recenteDavid, non sapendo più cosa fare ci ha invocato dicendo, "Caro Spirito, caro Metatron e Tobias." Non mi ha chiamato ‘caro’ perché era arrabbiato con me. "Ora cosa faccio? Dove vado da qui in poi? Perché non percepisco il senso di realizzazione, felicità e gioia che vorrei provare davvero?”

Ciò che gli abbiamo detto l'abbiamo riferito la settimana scorsa a un altro gruppo che era circondato da alte mura: era un luogo dove ci sono delle sbarre, in un certo senso, anche se nella versione contemporanea è filo spinato. Si trattava di una prigione dove abbiamo piantato per la prima volta il seme dell'energia della Lezione Sette: è stato davvero il luogo più appropriato dove piantare questo seme, il luogo più appropriato.

Da allora questo seme ha continuato a crescere e in un certo senso si tratta della ragione per cui nelle ultime settimane avete affrontato tutti questi problemi. Ciò che abbiamo detto a David… ciò che abbiamo detto ai detenuti di questo penitenziario è… NON ABBIATE NESSUNA AGENDA.

Intitoleremo la Lezione Sette della Serie dell'Ascensione, "NON ABBIATE NESSUNA AGENDA” o come ci piace dire una "no, no" agenda.  Devo ammettere che questa battuta è arrivata direttamente da Metatron che si sta allenando ad essere un umano divertente.

Cari amici, la Lezione Sette riguarda NON AVERE ALCUNA AGENDA O PROGRAMMA. Per voi sarà impegnativo proprio come lo è stato per David. All'inizio ha detto "Ah, niente agenda! Suona bene” ma quando ha cominciato ad applicare questo concetto nella sua vita ha capito immediatamente una cosa: si è reso conto che i programmi gli piacevano moltissimo!

Le agende sono il nucleo energetico della dualità. Avete avuto agende dal momento stesso in cui avete lasciato Casa perché senza agenda vi sareste sentiti nudi. Quando comincerete a lavorare con questa lezione darete del pazzo a me, Tobias e forse persino a Metatron e ci direte, "Dobbiamo avere un programma!” e poi cercherete di giustificare a livello intellettuale perché nella vostra vita dovete avere un programma.

Più o meno una settimana fa abbiamo piantato questo seme in un istituto penitenziario, non molto lontano da qui, in detenuti che presentano un’energia del tutto diversa dalla vostra. Essi Loro non si considerano liberi mentre voi lo siete, quindi abbiamo piantato un seme quando abbiamo parlato di abbandonare qualsiasi agenda.

E sapete una cosa, cari amici? Per quelli che si trovano dietro i muri del carcere, per quelli con cui mi sono relazionato - anche se devo ammettere che ai tempi della mia carcerazione le condizioni erano molto peggiori - per loro è molto più facile. Il loro cibo è molto migliore! Hanno luce e riscaldamento mentre io non vedevo neanche in topi, tutto quello che vedevo erano conigli! Non riuscivo a credere che fosse un luogo di punizione! Certo, non dovrei parlare continuamente dei miei tempi difficili e impegnativi. Forse un giorno convincerò Cauldre a scrivere un libro sulle mie esperienze in prigione, ma prima ancora devo convincerlo a scrivere il primo libro del Crimson Circle!

Lezione Sette: NON ABBIATE ALCUN PROGRAMMA. A Metatron piace come suona! Cari amici, quando lascerete questo spazio pensando che forse è stata una lezione molto semplice - É facile abbandonare i programmi’ - cercate di capire che le agende sono un'energia della dualità, un'energia della polarità. Era necessario fare questa lezione proprio in questo giorno, nel giorno che presenta i numeri della dualità proprio davanti ai vostri occhi.

Non avere un'agenda sarà impegnativo e vi ritroverete in situazioni in cui l'agenda è del tutto naturale, quando ci siete talmente vicini che è difficile vedere qualcos'altro. Ci saranno dei momenti in cui imprecherete e pesterete piedi per terra dicendo, "Ma devo avere un programma,, una scadenza per questo problema!"

Parlando di agenda e dei recenti avvenimenti del vostro mondo, ci sono quelli che hanno un'agenda per il terrorismo, per dominare su altri umani e controllare altri umani. Si tratta di un'agenda molto vecchia che risale al momento in cui avete lasciato Casa, quando cercavate di consumare l'energia di un'altra entità allo scopo di trovare la via che vi riportasse al Regno, che vi riportasse a Casa. Le guerre sono vecchie proprio come il momento in cui avete lasciato Casa.

Controllare un altro essere è una cosa vecchia e abbiamo scoperto che non funziona poi così bene. Si tratta di un'agenda, si potrebbe dire che è un'agenda dell'oscurità. Sapete che esiste anche un'altra agenda, un'agenda di cui alcuni dei presenti qui potrebbero essere colpevoli? Litigherete fino alla fine della giornata asserendo di avere ragione. Vi chiedo di guardare la vostra agenda nello specchio: voi siete quelli che si definiscono i ‘portatori di pace’, i ‘liberatori’, quelli che pregano per la pace nel mondo. Sapete che anche voi avete anche un'agenda?  "No," mi dite, "ma Tobias, la pace è una cosa buona." Non lo mettiamo in dubbio, ma vi diciamo che avete un'agenda, definitela pure ‘l'agenda della luce’ che però perpetua l'agenda dell'oscurità. Anche voi fate dei giochi e qui parliamo di abbandonare la vostra agenda.

Considerate l’energia presente dietro questa lezione perché prosegue quella delle lezioni che abbiamo già discusso, ma a questo punto del vostro viaggio è importante parlarne. Non avere un'agenda significa permettere che la Volontà Divina entri, che la Volontà Divina si apra a nuovi potenziali. Non avere un'agenda sicuramente è un'estensione della lezione in cui abbiamo parlato di ‘restare dietro al muretto’ e comunque quando abbiamo introdotto quella lezione vi abbiamo chiesto semplicemente di rimanere dietro il muretto. Sapevamo che avevate ancora un'agenda e sapevamo che avevate ancora la vostra opinione personale sul risultato.

Sapete che il termine agenda - per definizione - significa desiderare che una situazione si risolva in un certo modo?  Significa applicare la vostra energia per un risultato desiderato. Cari amici, quando c'è un'agenda state giocando il gioco della dualità. Punto! Desiderate che il risultato sia di un certo tipo: rimuovete la vostra agenda e rimuoverete anche la dualità. Rimuovete la vostra agenda e permettetevi di muovervi verso una Nuova Energia che vi porta fuori dai reami della dualità verso una nuova coscienza, una coscienza dell'ascensione che non è concentrata sull'energia del due, sulla dualità e sulla polarità.

Cari amici, non abbiate alcuna agenda. Oh, sarà davvero una bella sfida perché nella vostra vita senza un'agenda vi sentirete nudi, vi sembrerà di essere senza spina dorsale. Vi sentirete proprio come una medusa senza forza perché finora l'agenda vi ha fornito la forza, una grande forza e quando la vostra agenda era forte voi eravate forti, eravate forti nella Luce o forti nel Buio, eravate forti nella battaglia della dualità. Per un certo periodo potreste sentirvi traballanti, senza agenda potreste sentirvi come una gelatina o potreste avere l'impressione di correre all’ indietro verso la dualità dove c'è la copertina di sicurezza dell'agenda.

Moltissimi di voi hanno agende forti che riguardano questi ultimi anni perché vi siete definiti Lavoratori della Luce, Esseri Meravigliosi. Si trattava di una coperta che vi proteggeva dalla realtà del mondo intorno a voi, una coperta che vi faceva sentire bene. "Io sono un Guerriero della Luce" dicevate "Stai combattendo una battaglia di dualità," diciamo noi.

Cari amici, questa è la Lezione Sette, un passo molto importante, molto delicato e davvero impegnativo e che usiamo come ponte per le altre lezioni di questa serie. Ricordatevi le vostre reazioni alla Lezione Sette, ricordate le esperienze che avrete nei primi giorni, nelle prime settimane o magari addirittura mesi dopo aver ascoltato un letto questa lezione. Arriverà un momento in cui i vostri studenti verranno da voi - i nuovi umani che stanno attraversando il Ponte di Spade - e diranno "Caro Shaumbra, caro insegnante, sta imparando queste lezioni, le sto studiando e sto diventando un umano divino, ma perché proprio adesso mi ritrovo a fronteggiare tutti quei problemi come mai prima? Perché mi sento depresso e non riesco più a farmi strada combattendo? Perché mi sento come mi sento? Dopo tutto questo lavoro, perché ho l'impressione di sbattere contro un muro?”

Voi parlerete loro dell’energia della dualità e perché sono pronti a lasciarla, poi direte loro che proprio quando la dualità è pronta per abbandonare la loro coscienza avranno l'impressione che ritorni nella loro vita come un fiume in piena.

Ecco perché durante le ultime settimane siete stati sfidati, ecco perché nelle ultime settimane la bacheca messaggi di Internet era in pieno caos. Abbiamo chiesto in modo specifico che Cauldre ne rimanesse fuori e sapete una cosa? Lui voleva saltarci dentro, voleva avere un'agenda e postarla sulla bacheca messaggi!  Lui voleva lasciarsi coinvolgere, voleva giustificare ciò che faceva e ciò che io, Tobias, facevo.

Grazie, ma noi non abbiamo bisogno di giustificarci. Ci stavamo divertendo osservando tutte le vostre agende che apparivano sulla bacheca messaggi: attraverso Internet potevamo osservare un microcosmo di tutto il Crimson Circle. L’agenda. Tornate indietro e leggete i messaggi che avete postato. Sì, tutti voi, tutti quelli che stanno ascoltando leggendo questo materiale... tornate indietro e leggete i messaggi che proprio voi avete postato. Guardate la vostra agenda, andate in profondità e cercate di capire che cosa stavate davvero dicendo: rimarreste sorpresi dopo aver sperimentato l'energia di questa lezione. Tutto riguardava l'agenda e adesso è ancora più forte.

Cari amici, ci saranno molte discussioni intorno a questa lezione, ci saranno molte domande e nelle prossime elezioni cercheremo di selezionare le energie che stanno dietro tutto questo. Vi aiuteremo a capire, dal punto di vista di fisica spirituale commenta l'energia, come la si usa e come appare nella coscienza.

NESSUNA AGENDA. Nella vostra vita,liberatevene. Tenete un diario o condividete la vostre esperienze con altri perché per un breve periodo vi troverete a fare una cavalcata selvaggia proprio qui. Vi sentirete come centrifugati attraverso una specie di tunnel, forse completamente fuori controllo ma una cosa la sappiamo: atterrerete in uno spazio davvero buono, uno spazio dal quale potrete osservare la dualità e la vedrete come non l'avete mai vista prima. Senza agenda potete uscire dalla dualità per entrare nella divinità. Vi chiediamo di fare un'esperienza fino alla prossima lezione, alla prossima riunione. NESSUNA AGENDA.

Scoprirete qualcosa di nuovo per voi. Quando vi trovate in una situazione con altri umani dove c'è un'agenda -  una disputa, una discussione, un dibattito - se voi rilasciate la vostra agenda rilasciate anche l'altro umano. Lo liberate dal dover difendere anche la sua agenda. Quando abbassate la vostra spada anche lui lo farà. Osservate e vedrete le interazioni interessanti che avvengono tra voi e gli altri perché quando non avete un'agenda potrete notare come questo cambia l'energia di una situazione intorno a voi.

Oggi, prima di lasciarvi vi diremo un'altra cosa. Durante le prossime settimane verrete messi alla prova dal reparto agenda e anche se pensate di fare tutto bene e vi date gran manate sulle spalle dicendovi, "Ho imparato come liberarmi dell'agenda" qualcuno verrà da voi e vi colpirà proprio alle spalle con la spada cercando di far sì che prendiate l'agenda. Affinché la loro agenda della dualità abbia energia anche voi dovete averne una e perché ci sia un combattimento di spade entrambi dovrete raccogliere la vostra spada.

Verranno da voi, vi vorranno, vi punzecchieranno perché abbiate anche voi la vostra agenda, quindi vi chiederanno di prendere una posizione su qualcosa. Vi criticheranno dicendovi "Che hai? Non hai più spina dorsale? Non hai più opinioni? Non hai più forza? Stai solo diventando - come dire - un pezzo di toast al formaggio?” Come sperimenterete, non avendo alcuna agenda accadrà qualcosa di nuovo, otterrete una nuova comprensione e realizzazione.

All’inizio di questa riunione, quando è entrato Metatron vi abbiamo detto che alla fine sareste stati in grado di mantenere la forza della vostra divinità e sapevamo che oggi saremmo stati il bersaglio della discussione del giorno. Quando cominciate davvero a mantenere la vostra divinità - un nuovo tipo di forza, non la forza della dualità - allora siete pronti per abbandonare le vecchie agende. Essere senza agenda a volte vi darà l'impressione di camminare senza abiti addosso, cari amici, potreste davvero sentirvi nudi.

Lasciateci dire a cosa somiglia un'agenda per come la vediamo noi. Nell'omniverso esiste un flusso d’energia e al centro di tutte le cose esiste un'energia che è sempre illuminata, fluisce sempre e questo non accade per cicli, non si tratta di una modalità ‘acceso/spento’: è e basta. Questa è l'energia che vi siete portati dietro quando avete lasciato Casa, quando noi tutti abbiamo lasciato Casa. Si tratta di un’energia costante che illumina e quando si distribuisce nell’omniverso in qualche modo diventa un'energia che si basa sulla modalità acceso/spento.

Più avanti ne parleremo di nuovo, ma pensate all'energia che fluisce come ad un fiume che fluisce tranquillo, libero, aperto. Le agende sono come massi in mezzo al fiume, massi che bloccano il flusso dell'energia. Se ci sono abbastanza massi in mezzo al fiume in qualche modo si crea una diga e quando la diga c'è il flusso si blocca e i detriti si raccolgono proprio sulla diga. Cari amici, è a quel punto che cominciano tutti i problemi.

Le nostre agende sono proprio come massi nell'acqua; bloccano e restringono il flusso di energia verso di voi. I massi hanno raccolto i detriti, ma è arrivato il momento di rimuovere i massi e permettere a tutte le vostre energie divine di fluire attraverso di voi in modo aperto e libero. Divertitevi con questa lezione fino al nostro prossimo incontro!

Cari amici, prima di andarcene dobbiamo aggiungere ancora qualcosa. Quando incontrerete delle difficoltà con questa lezione, quando non capirete, quando avrete delle domande - non bloccatevi. Non scappate dall'altra parte mettendovi la coperta sulla testa cercando di ignorare le cose. Comunicate con altri Shaumbra, andate su Internet, formate gruppi locali e parlate tra di voi perché quello che è seduto di fianco a voi sta sperimentando esattamente le cose che state vivendo anche voi, eppure ognuno di voi se lo tiene per sé, tiene tutto privato. Sapete che cosa succede quando condividete vostri pensieri e le vostre sensazioni? Vi rendete conto che vi trovate sul sentiero giusto, che siete un divino umano e che davvero non siete mai, mai soli.

E così è.

La Serie dell’Ascensione

ASC7 – DOMANDE & RISPOSTE

E così è, cari amici… come abbiamo detto prima, amiamo la musica umana.  Metatron oggi si avvicina e per usare la vostra analogia diremmo che ha le lacrime agli occhi mentre ascolta la musica e sente l’energia d’amore di tutti i presenti. Metatron ci ricorda di dirvi che il tiolo della Lezione Sette “Non Abbiate Alcuna Agenda” l’ha creato lui. Dice che si tratta del suo primo tentativo di umorismo umano. É molto orgoglioso del nome dato a questa lezione!

Subito dopo il vostro 9/11, il grande test della dualità è avvenuta una cosa interessante.  Secondo l’agenda di una parte dell’energia si trattava di creare uno sconvolgimento tale da determinare una reazione energetica pari o magari superiore, quindi un’agenda uguale o più forte.  In un certo senso si trattava di Vecchia Energia, di dualità che tentava di perpetuarsi.  Questa vecchia dualità sentiva che si stava indebolendo, che stava iniziando a svanire lentamente dalla faccia della Terra. Proprio per questo ha creato un evento per sostenersi, per darsi energia.

E cosa è accaduto nel vostro mondo bello e meraviglioso durante il silenzio nei giorni successi all’attacco? Avete avuto compassione e non avete contrattaccato subito. Non avete cercato vendetta spinti dall’impulso … in modo spontaneo. Avete avuto un momento di quiete e riflessione. Ciò che è accaduto è che non è accaduto! Non avete fatto scoppiare l’energia della dualità per continuare la battaglia. É stata una cosa enorme! Che cambiamento energetico! Avete dimenticato le vostre agende, l’avete fatto davvero! Avete distribuito sulla Terra il vostro essere e la vostra compassione. 

Cari amici, poiché non avete un’agenda, vorremmo che applicaste questo concetto a voi più di ogni altra cosa. Quando si tratta di voi siete pieni zeppi di agende, di ciò che pensate sia giusto o sbagliato…ciò che dovreste o non dovreste fare… come dovreste comportarvi … vestirvi…dove dovreste essere all’età che avete…come pensate che la vostra famiglia vi percepisca… ciò che i vostri genitori volevano che faceste.  Queste sono tutte le VOSTRE agende su di VOI.

Probabilmente il vostro viaggio spirituale è la vostra agenda più grande! Ne avete una che riguarda dove pensate di dover essere… quanto siete intelligenti…quanto siete illuminati…dove siete nella relazione con gli altri.  Le agende che avete su di voi sono come macigni enormi posti in mezzo al fiume dell’energia divina che cerca di entrare. Toglietevi di dosso le agende, vi sarà più facile vedere le agende esterne collegate alla vostra famiglia, al vostro lavoro e ai vostri amici.   Le agende di cui è difficile liberarsi sono quelle interne.

Chiediamo a ognuno di voi di immaginare le proprie aziende come una collana intorno al collo. Vi chiediamo d’immaginare proprio questo e di togliervi la collana che appoggerete sulla vecchia mensola insieme alle vostre vecchie cianfrusaglie e ai vostri vecchi simboli. Ogni volta che sentirete che un'agenda sta venendo a galla, toglietela a livello simbolico dal collo e appoggiatela con gentilezza sulla vecchia mensola.

Quando non avete un'agenda per voi e per gli altri, comincerete a vedere le cose in una luce del tutto diversa, in un modo che prima non potevate immaginare. Avevate un'agenda su ciò che pensavate sarebbe stata all'ascensione, avevate un risultato frutto di un desiderio. Vivete senza agenda e potrete capire davvero l'ascensione.

Quando domani guarderete la grande partita in televisione - il Super Bowl - vorrete avere un'agenda! La dualità è proprio di fronte a voi: la dualità... scegliere una squadra... scegliere l'altra... scegliere gli spuntini, cari amici! Questa è dualità! Non abbiate agenda, osservate la partita e vedrete cose che non avreste mai potuto vedere nella dualità, nella polarità. Come abbiamo detto, all’inizio non sarà molto divertente, usate questo esempio quando osservate la partita. Non sarà così divertente ma vedrete cose che prima non potevate vedere.

Una parola finale su questo tema … circa una settimana fa abbiamo trattato questo tema di fronte ad un gruppo che si trova dietro le sbarre. (una prigione federale) Sono detenuti e questi cari Shaumbra – certo che lo sono, esattamente come voi – non hanno la libertà di cui potete disporre voi, non possono disporre del libero arbitrio come voi: voi avete un grande libero arbitrio, potete fare delle scelte, loro no di certo.

Osservate come funziona quest’energia del non avere un’agenda. Per loro è più facile e più comprensibile e questo dovrebbe dirvela lunga sulla natura del libero arbitrio! In un certo senso il libero arbitrio è limitante, rientra nella dualità. Chi si trova dietro le sbarre arriva in fretta a capire la vera natura della Volontà Divina libera dalle restrizioni della dualità. Ecco perché ne abbiamo parlato prima con loro, con questi cari.

Ora saremo deliziati di rispondere alle domande nel poco tempo che ci rimane.

DOMANDA 1: Tobias, cosa dovrei sapere?

TOBIAS: Oggi non dovresti avere alcuna agenda… questo dovresti sapere.  CIO’ CHE DOVRESTI SAPERE LO SAI GIA’, SOLO CHE NON L’HAI ANCORA SPERIMENTATO. Pensaci un po’ sopra! Lo sai già ma non l’hai ancora sperimentato. Quando abbandoni l’agenda che ti riguarda e il desiderio sul risultato del tuo viaggio arriverai a realizzare tutto ciò che sai già, ma sarai completo avendo fatto l’esperienza di lasciare Casa e aver completato il cerchio. Grazie per questa domanda.


DOMANDA 2: Tobias, io considero l’agenda la ragione per cui facciamo ogni cosa. Come posso fare qualcosa se non c’è una ragione per farla?

TOBIAS: Questo è proprio il nostro punto! Tu discuti il vero scopo di avere un’agenda. Se vuoi portartela dietro ti ameremo e ti onoreremo, ma ti riuscirà difficile metterla via e noi ti capiamo. Tu pensi che l’agenda ti fornisca uno scopo perché cammini ancora nella dualità come quasi tutti gli umani. Senza agenda NON è che ti manchi lo scopo; senza agenda sei solo più libero di esplorare livelli di coscienzadel tutto nuovi.

L’agenda non significa che quando il corpo ti dice che ha fame tu non lo nutri; quella non è l’agenda. Un’agenda è un risultato desiderato: per esempio che devi avere un percorso professionale o un certo risultato dal tuo matrimonio o su come crescono i tuoi figli. Quella è un’agenda.

Nella nostra storia si David, lui aveva un’agenda persino su sua figlia che voleva fosse più carina: questa era la sua agenda che gli impediva di vedere la sua vera bellezza. Capite cosa intendo con agenda? Si tratta di limitare ciò che sperimentate, l’agenda limita le cose.

Sarà una vera sfida abbandonare l’agenda. Per un momento avrete l’impressione di essere privi di scopo, privi di spina dorsale, privi di forza, ma poi velocemente arriverete a capire che senza agenda potrete muovervi oltre la dualità verso nuovi livelli di coscienza. Sappiamo bene che affioreranno molte altre domande e vi chiediamo di parlarne con noi, con altri umani e con Shaumbra. Sappiamo che non sarà l’ultima di questo tipo di domande! Grazie.

DOMANDA 3: Moltissime persone assumono antidepressivi per superare il ciclo basso. Senza questi farmaci potrebbero raggiungere picchi di disperazione e non trovare gioia nelle loro vite. Il suicidio potrebbe essere un tema. Quali sono i vostri suggerimenti e come possiamo aiutarli senza crearci un’agenda su di loro?

TOBIAS: Domanda eccellente cui risponderemo in parte qui e in parte nelle prossime lezioni. Esiste un’energia che arriva dalla Sorgente, dal centro di tutte le cose e che entra sempre più in profondità nel vuoto e anche nella vostra creazione dove si trasforma in cicli, in frequenze o impulsi. Persino qui, dalla nostra parte alcuni vedono quest’energia sotto forma d’impulso, una pulsazione acceso/spento oppure una luce intermittente. Altri invece vedono onde luminose come onde di frequenza. Entrambe le percezioni funzionano.

Quando portate le energie nella vostra realtà, nella vostra coscienza avviene per cicli o per ondate o per impulsi. C’è una ragione per tutto ciò: fa parte della dualità, è un modo per generare altra energia. Ciò che indendiamo dirvi è che ora gli "alti" e i "bassi" oppure l’"acceso" o "spento" sono importanti.

 Molti umani cercano di evitarli, cercano di fare tutto ciò che possono per evitare i "bassi."  Vi diciamo che senza agenda i "bassi" non saranno ciò che pensate, non saranno come in passato. E proprio l’agenda che rende miserabili i "bassi" perché prende un ciclo energetico contrario, lo frantuma e determina una frizione contro di lui. Ecco perché vi sentite così male a livello emotivo e/o fisico.

Quando vi liberate dell’agenda non ci saranno più "alti" e "bassi", "buono" o "cattivo"; ci sarà solo energia che cambia. Cari amici, non lo considererete come depressione contro esuberanza: percepirete tutto come ondate energetiche in entrata. Abbandonate l’agenda e non sentirete la frizione né il dolore che avete provato in passato.

Il problema con questi farmaci psicotropi è che tendono ad appiattire I cicli energetici… l’energia spirituale, l’energia grezza che sta entrando. Livella tutto mentre i cicli dell’energia, quelli che arrivano dalla sorgente non sono nati per essere appiattiti come fate usando i farmaci o con la vostra attitudine. Voi volete evitare i "bassi" ma cari amici, si tratta di una parte naturale di Tutto Ciò Che É.

Per ascendere davvero in modo completo e pieno dovete lasciarvi alle spalle quei farmaci. Avete paura di farlo perché vivete nella dualità e su di voi agiscono parecchie agende; avete paura che se ve ne liberate vi ritroverete col sedere per terra, forse vi suiciderete o impazzirete.

Vi diremo noi come abbandonare quei farmaci. Si tratta di liberarvi della vostra agenda! Dopo non avrete più paura di toccare il fondo, vi limiterete a cavalcare meravigliose ondate di energia priva di punti di dualità. La pillola che ingoiate rappresenta la vostra agenda, la vostra paura della dualità e di voi stessi. Prendete in considerazione le agende contenute in quella pillola e in tutto il sistema di credenze che lo circonda.

Avete paura di smettere ma cosa temete? Vi libererete di ciò che siete stati finora!   Prima o poi, in questa vita o nella prossima dovrete mollare tutto comunque, dovrete liberarvi anche delle altre agende.

Ci sono molti consulenti energetici Shaumbra che sanno come lavorare su questi temi. Cercateli, loro vi aiuteranno, lavoreranno con voi per liberarvi di cose che vi trattengono. Non vi aiuteranno solo a liberarvi delle pillole, si concentreranno per aiutarvi a liberarvi delle vostre agende.

DOMANDA 4: Tobias, senza agenda su cosa ci concentriamo?

TOBIAS: Non c’è bisogno di focalizzarsi su nulla se non sull’essere. Quando oggi è arrivato Metatron è rimasto stupefatto dalla meravigliosa energia degli esseri umani – Essere in Forma Umana. Ha detto, "È una tale gioia essere un essere umano! Per quale ragione avete bisogno di concentravi su qualcosa?” Noi sappiamo il perché: questo è il modo della dualità. Vi concentrate su una parte o sull’altra, concentrate la vostra attenzione qui o là e invece non c’è bisogno di concentrarsi.

Sappiamo che alcuni di voi stanno già alzando gli occhi al cielo dicendo "Tobias, senza fuoco io divento nulla." Sì, è giusto: diventate il nulla che eravate prima, vi lasciate tutto alle spalle e diventate tutto ciò che siete. Diventate divini e umani, tutti avvolti nella stessa confezione meravigliosa e dolce. Non c’è bisogno di concentrarsi su nulla in particolare. 
Arriverà un momento in cui capirete in un modo del tutto nuovo – che ora non possiamo neppure descrivervi – come concentrarvi sull’energia in modo olistico, mentre ora lo fate in modo dualistico. Se riuscite a cogliere il senso di questa lezione ci arriverete. Certo, ne parleremo ancora ma adesso non preoccupatevi sul concentrarvi. Otterrete una comprensione che sarà più completa.   


DOMANDA 5: Tobias, abbandonare il risultato… significa liberarsi degli scopi?

TOBIAS: Certo! Cari amici, ci sarà un po’ di confusione tra voi su cos’ è "l’agenda," "lo scopo" o una semplice parte del vivere. L’agenda - come l’abbiamo descritta - è un risultato desiderato, quello che ci si augura secondo un desiderio specifico. In molti modi i vostri scopi sono stati buoni, vi hanno portato fino a questo punto ma erano pieni di agende e quindi vi hanno impedito di vedere l’immagine più ampia e di percepirne la coscienza completa. Abbandonatele per un po’.

Sappiamo che tutti vi state chiedendo cosa accadrà senza i vostri preziosi obiettivi, senza le vostre…voi non le definite "agende." Va bene, le definite "scopi." A volte siamo un po’ lenti a capire.   Cercate di capire... andate dentro e chiedetevi "Cos’è un’agenda, o come la chiamerei io, un "obiettivo"? C’è una bella differenza, eccome.

Salire in auto e andare in ufficio la mattina non è per forza un’agenda. Pensare che dovreste avere une certa somma in banca e che sul vostro biglietto da visita dovrebbe esserci un certo titolo, che dovreste avere un ufficio d’angolo di un certo tipo e determinati vantaggi…  quella è un’agenda. Sì, è un’agenda. Il nostro caro amico David si augurava di essere un po’ più atletico… quella era la sua agenda. Perché? Perché David voleva essere più atletico, voleva che suo figlio ottenesse cose che a lui non erano riuscite e quella è un’agenda. Portare suo figlio a pescare perché lo ama… cari amici, quella non è un’agenda, è solo essere umani.

Ci saranno molte altre domande su questo tema e per un po’ vi sentirete molto a disagio. Chiedetevi? "Cos’è l’agenda? Cos’è lo scopo? Cos’è normale? Cosa non lo è?" Chiedetevi "Questo si basa su un’agenda?"

Venite ogni mese agli incontri del Crimson Circlemeetings per l’agenda?  Prendete in considerazione le ragioni per cui venite qua: lo fate solo per stare nell’energia della famiglia?  Oppure venite qua alla disperata ricerca di una soluzione spirituale? Forse ne trovate un po’ qui o forse no. È quella la vostra agenda? O è quella di essere un semplice umano presente in questa stanza con altri umani. Cari amici, considerate tutte le cose nella vostra vita e chiedetevi, "ÉEun’agenda o mi sto godendo il fatto di essere umano e basta?”


DOMANDA 6: Caro Tobias, da circa 3 mesi ogni volta che guardo l’orologio - QUALSIASI orologio - le ultime due cifre sono 1-1, 2-2, 3-3, 4-4, 5-5. Vedo anche 11-11, 12-12, 4-4-4 ecc. È il mio Sé Superiore che cerca di comunicare con me o ci sono altri significati?

TOBIAS: Vedi simboli di allineamento, sia numeri che parole o vibrazioni. Vedi cose che cominciano ad allinearsi e in un certo senso è un modo con cui la tua stessa divinità ti comunica che sei sul sentiero giusto, che stai facendo i progressi adatti.  A volte nei diversi numeri ci sono piccoli promemoria che tu stesso hai distribuito lungo il percorso.

Per esempio, quando vedi il numero "due", quello rappresenta la dualità; quando vedi il numero "quattro" rappresenta il movimento verso la nuova coscienza. Quando vedi i numeri "uno e uno" è di nuovo della dualità ma mostrata un modo diverso.

Sono tutte piccole consapevolezze che ti arrivano, piccole cose disposte lungo il cammino che ti ricordano che stai entrando in una nuova coscienza.

Vedere questi numeri insieme diventerà un fatto normale, sarà un promemoria messo lì da voi: non è lo Spirito che cerca di dirvi qualcosa. Quando lo Spirito vuole dirvi qualcosa non avrete dubbi che arriva da lui. A volte ve lo chiedete…dite, "É lo Spirito che cerca di dirmelo? Sono gli angeli che cercano di dirmelo? È Tobias?" Oh, quando saremo pronto per dirvi qualcosa lo saprete senza il minimo dubbio.  Cerca di considerare le cose dal punto di vista in cui tu cerchi di dirti delle cose.

DOMANDA 7: Tobias, in tutta la saggezza della nostra divinità come mai siamo incapaci di trovare un modo per imparare ciò che vogliamo nella dualità senza tutto il dolore e sofferenza?

TOBIAS: Quando avrete completato il cerchio – credeteci o no – vi guarderete indietro e non vedrete dolore o sofferenza. Potete crederci o meno. Questa è l’impressione che avete quando ci state in mezzo, il dolore e la sofferenza appaiono solo quando ci siete nel bel mezzo e quelli che provate ora - Cauldre non ci crede! – sono solo un’illusione, cari amici, solo un’illusione.

Quando vi liberate delle vostre agende, quando non sapete più cos’è un’agenda vi verrà da ridere perché capirete che non c’è mai stato davvero dolore e sofferenza.  Come avrebbe potuto Dio, che vi ama tanto e gli angeli che vi amano tanto e Metatron che vi ama tanto ed è come un bambino nel parco dell’umanità... come potrebbero esistere davvero il dolore e la sofferenza? Si tratta di un’illusione basata sulle vostre esperienze nella dualità.

Quando abbandonate le vostre agende, non c’è dolore. Quando i macigni rappresentati dalle vostre agende sono tolti dal fiume, non resta nulla contro cui l’acqua debba spingere. Una volta tolte le agende le energie della spiritualità, della vostra divinità non avranno nulla contro cui lottare e a quel punto vedrete che il dolore non c‘è mai stato: era un’illusione.

Sappiamo che non vi piace quando vi diciamo cose del genere mentre ve ne state seduti lì a pensare: "Tobias, questo è dolore. Il dolore che sento nel mio corpo e nel mio cuore è reale."

Lo so. Molto, molto tempo fa ho camminato nei vostri sandali e mi ricordo com’era il dolore umano, fisico ed emotivo. Allora era così reale ma ora sono pronto a rituffarmi nella forma umana perché so che si tratta di un’illusione. Ora penso di poterla superare grazie a ciò che ho imparato da voi, a ciò che ho imparato oggi da voi.

Quando tornerò non porterò agende con me. Non rimarrò intrappolato nella dualità e quindi proverò la gioia di essere umano piuttosto che il dolore e la sofferenza. Vi schiaccerò l’occhio incontrandovi lungo il cammino, sapendo che voi siete quelli che hanno preparato la strada.

Cari amici, il tempo della dualità sta per finire. È arrivato il momento di abbandonare il bianco e il nero, il buono e il cattivo, l’acceso e spento, il sopra e il sotto. Non avete più bisogno di avere di fronte a voi lo specchio che è apparso come prima cosa quando avete attraversato il Muro di Fuoco, quando siete diventati coscienti del Sé. Avevate bisogno del riflesso, avevate bisogno di qualcosa in cui guardare, avevate bisogno di vedere l’opposto Vi siete portati dietro la dualità dal momento in cui l’avete saputo ma ora è arrivato il momento, è arrivato il momento.

Senza agenda potete superare la dualità ed entrare nella coscienza della Nuova Energia. Divertitevi nelle prossime settimane, divertitevi a giocare con uno degli strumenti più potenti. E ora ricordatevi… voi capite il Linguaggio dell’Ah. Usatelo per parlare con voi, per sentire le cose e per capire che ruolo gioca l’agenda in tutto questo.             

Vi amiamo caramente e siamo sempre vicini a voi. 

E così è.