LEZIONE 11 - DA NESSUNA IDENTITÀ A UNA NUOVA IDENTITÀ

La Serie dell’Ascensione

LEZIONE 11 - DA NESSUNA IDENTITÀ A UNA NUOVA IDENTITÀ 

presentato al Crimson Circle il 1 giugno 2002

E così è, cari amici, cari Shaumbra che ci ritroviamo di nuovo nel nostro cerchio. L'energia di tutti coloro che si trovano qui personalmente o in spirito è piena d'amore, è forte e duratura. Il sentiero dell'ascensione che state percorrendo non è ciò che pensavate sarebbe stato perché non è stato così facile eppure voi proseguite, proseguite il vostro viaggio. Proseguite con le lezioni che vi trasmettiamo a causa dell'amore e dell'impegno preso dentro il vostro essere.

Quelli di noi che da questa parte del velo possono percepire il vostro impegno sanno che è davvero molto denso, denso come il vostro amore e la vostra energia. Il vostro desiderio di continuare è forte, ma arriva il momento in cui è necessario prendersi una pausa. Per voi questo è il momento di sedervi rilassati e tranquilli; potete abbandonare la lotta, le sfide e il dolore emozionale e fisico. È arrivato il momento di ricevere semplicemente l'amore di quelli che fanno parte della vostra famiglia.

Per il periodo che trascorreremo insieme vi chiediamo di aprirvi al nostro amore, vi chiediamo di prendervi una pausa dalle sfide della vostra vita umana; vi chiediamo di regalarvi un momento rinfrescante sul vostro percorso e di sedervi sotto un albero esattamente come Buddha si è seduto sotto all'albero per godersi l'ombra. Utilizzate questo tempo per ripristinare la vostra energia.

Mentre ci troviamo insieme in questo cerchio faremo il lavoro qui, muoveremo le energie e vi porteremo l'amore che meritate così ampiamente della vostra vita. Cari amici, sappiamo che durante questa parte del vostro viaggio avete rinunciato all'amore, avete rinunciato proprio a quelli che in passato vi sono stati più vicini, sia in questa vita sia nelle altre. Avete rinunciato alla vicinanza delle relazioni umane in modo da potervi concentrare sul vostro spirito interiore e sul vostro essere interiore.

Forse si è trattato della vostra famiglia biologica, forse di un compagno/a, in alcuni casi di molti compagni/e. Forse si è trattato proprio dei vostri figli o di amici cari e vicini, ma non ve li hanno portati via: al contrario, voi li avete lasciati andare in modo da poter continuare sul vostro percorso portando in primo piano la vostra divinità personale.

Sappiamo che è stato difficile rimanere senza questo amore diretto, l'amore intenso da parte di altri umani. Lo sappiamo bene ed ecco perché siamo venuti da voi come una famiglia, per sostenervi e per incoraggiarvi, per amarvi caramente. Ora veniamo da voi e vi diciamo, “Rilassatevi e basta” perché siete con amici, siete qui con Shaumbra e con gli angeli che vengono da tutti tipi di dimensioni per raggiungerci in questo cerchio.

Quanto vi amiamo per il lavoro che fate! Quanto vi ammiriamo per il lavoro che fate! Non c'è molto altro che abbiamo bisogno di dirvi: si tratta piuttosto dell'energia che portiamo dentro, dell'amore che portiamo dentro.

Ah, sì per la persona che appena fatto la domanda, anche questo cambierà. Gli amori e le relazioni nella vostra vita cambieranno, saranno diversi da quelli che avete conosciuto in passato. Alcuni di voi ne saranno felici perché tutto sarà diverso: sarà un nuovo tipo d’amore. Ne abbiamo parlato della Lezione Otto.

Sarà un amore completo in sé stesso perché VOI siete completi in voi stessi e quindi sarà un amore privo di qualsiasi agenda. L'amore non sarà l'altra faccia della dualità, come avveniva nella vecchia energia: sarà piuttosto un amore completo, pieno e vero. V’impegnerete solo per lo scopo dell'amore: provate a immaginarvelo - una relazione con un altro umano che funziona SOLO per amore - non ci sarà nessuna agenda e nessuno cercherà di entrarvi dentro a livello emozionale. Solo per amore!

Miei cari, adoriamo il tempo che passiamo insieme e oggi abbiamo molto di cui discutere. Questi moventi sono preziosi e sono davvero pochi. Shaumbra, in questo momentosappiamo che moltissimi di voi sono molto occupati nella loro vita, vita in cui si sentono persi e oggi  parleremo proprio di questo. Sappiamo che percepite l'accelerazione dell dualità dentro e intorno a voi e quindi vi riesce difficile trovare il tempo per sedervi con lo Spirito, con il Sé, con Shaumbra.

Qui le energie stanno aumentando e diventano sempre più intense. Attraverso i vostri sensi divini potete percepire che ci sono i visitatori che si avvicinano alle porte dell'altro lato. Ci sono molti visitatori che ora entrano e si siedono nel Secondo Cerchio per essere con voi, per osservarvi, per amarvi e darvi sostegno. Ce ne sono due in particolare che oggi arrivano per unirsi a noi in questo cerchio e che portano con loro energie davvero interessanti.

Quelli che riescono a percepire queste energie sanno già che si tratta di qualcuno che conoscete molto bene, qualcuno che vi, guida che cammina con voi fianco a fianco sul percorso che porta alla Nuova Energia.  Oggi Metatron è di nuovo qui e la sua energia è diversa rispetto a quando è arrivato qualche mese fa -  l'energia di Metatron è molto diversa.

Cari amici, non è Metatronche è cambiato, siete cambiati voi e quindi la sua energia non ha un impatto così grande su di voi come accadeva in passato, quindi non vi ritrovate squilibrati. Lui non entra più ruggendo perché si sente più a suo agio, è più gentile pur rimanendo molto intenso. Questa intensità dell'energia di Metatron rappresenta proprio l'intensità del vostro stesso viaggio e oggi lui arriva per la lezione durante cui parleremo di voi… e di chi non siete più.

L’energia di Metatron monta in questa stanza e dentro ognuno di voi, ma adesso vi è molto più familiare, cari amici, perché vi è stato molto vicino. Metatron siete voi!  Metatron è la vostra voce in Spirito.

Metatron ha mantenuto l'equilibrio energetico dall'altra parte del velo, l'ha mantenuto in un tempio molto sacro che si trova nell'Ordine dell'Arco, un tempio sicuro e molto sacro. Pochissime persone hanno avuto accesso a questo tempio dove Metatron ha vegliato sulla vostra energia divina personale. Ecco dove vi ha atteso la parte di voi che è così divina e così pura - la purezza dell'amore, vi ha atteso sotto gli occhi vigili della vostra voce in Spirito – Metatron - finché non è arrivato il momento opportuno. Metatron ha camminato con tutti noi attraverso questa Serie dell'Ascensione.

Metatron ora è in grado di portare la sua energia direttamente a livello della Terra, cosa che in precedenza non è mai stata possibile. Solo ora Metatron è in grado di riunirsi a noi e di portare la sua energia in questo luogo, in questo cerchio e sicuramente la sua energia oggi è qui con noi.

Percepite l'energia di Metatron non come essere esterno a voi, non come una qualche entità angelica di tipo maschile: percepite la sua energia come la vostra vera divinità personale che ha il nome di Metatron, l'energia collettiva di Metatron. Permettetevi di percepirvi in Metatron e permettete a lui di percepirsi in voi: permettete che abbia luogo la fusione.

Metatron, il simbolo della vostra divinità e la vostra voce in Spirito ora si unisce a voi: è la vostra divinità, quindi permettetevi di fare una pausa durante questo viaggio piuttosto impegnativo proprio nei momenti che condividiamo insieme.  Metatron vi permette di rilassarvi nelle mani della vostra divinità personale, vi permette di riunire la vostra energia per riposarvi un attimo e ringiovanire il vostro corpo, le vostre emozioni e tutto ciò che siete.

Oh, cari amici, state proprio permettendo l'entrata di questa energia e possiamo vederlo tutto intorno alla stanza, tutto intorno al cerchio in cui ci troviamo. Sicuramente siete come un fiore che sta sbocciando e che permette alla sua divinità di entrare, proprio ora.

Qualcun altro ci ha raggiunto per questa lezione e ora rendiamo nota la sua presenza. Si tratta di un'energia che conoscete molto bene - come dire - l'energia di colui che avete definito ‘capo’. Si tratta di un'energia molto familiare anche se a volte vi ha fatto sentire molto frustrati e tra momento saprete di che cosa si tratta. In un certo senso lui è una specie di capogruppo o guida per quelli che arrivano da una famiglia che vi è molto familiare. Lui arriva ora perché questo è un punto di svolta per voi, un ulteriore punto di transizione.

Diamo il benvenuto all'energia dell'Arcangelo Michele. La sua presenza non è stata molto rilevata in questa ‘classe della Nuova Energia’ perché finora non è stato uno degli ospiti previsti. Oggi arriva per questa lezione e arriva con la spada che spesso voi maledite: la Spada della Verità che l'Arcangelo Michele tiene in mano è infuocata, luminosa e fiammeggiante. Ora il momento è opportuno perché si unisca a noi, finora non è mai stato così.

Vi racconteremo qualcosa del Arcangelo Michele e lui vi chiede solo di aprirvi mentre parliamo. Michele, in un certo senso, si accolla una responsabilità per ognuno di voi, è quello che lavora molto da vicino con voi a molti livelli diversi. Quando venne fondato l'Ordine dell'Arco allo scopo di portare in giro per l’universo la Nuova Energia è stato Michele che ha lavorato con voi, che ha contribuito a formarvi e a prepararvi per il viaggio iniziato molto tempo fa e che vi ha portato sulla Terra.

Come sapete, Michele non ha mai assunto forma umana perché è un architetto che insieme a voi ha contribuito a creare i modelli della Terra, della biologia umana e della coscienza umana. In un certo senso Michele è stato il vostro sergente per le esercitazioni, prima che lasciaste l'Ordine dell'Arco per raggiungere la Terra. É stato lui che ha consegnato a ognuno di voi la Spada della Verità, simbolo del vostro viaggio personale. La Spada fa parte della vostra coscienza, della vostra biologia individuale e vi è stata consegnata da Michele prima che v’imbarcaste per il vostro viaggio alla ricerca della vostra verità. La Spada vi è stata consegnata prima che partiste per la Terra e da quel momento è sempre stata una parte di chi siete veramente.

Chi insegna la Bibbia e i testi sacri, racconta la storia di Michele e di come ha combattuto Satana o Lucifero nella gigantesca battaglia in cui ha buttato Satana fuori dal paradiso. In qualche mondo la storia è stata un po' confusa, perché in quella storia Satana in realtà siete voi! Certo, la storia suonava molto meglio con la presenza del maligno!

Siete stati VOI a lasciare l'Ordine dell'Arco o quello che definireste ‘paradiso’ ed è stato Michele ad allenarvi, è stato Michele a consegnarvi la Spada mandandovi per la vostra strada. Non siete stati buttati fuori da nessun luogo, al contrario avete scelto di lasciare questo ‘paradiso’ per venire sulla Terra e l'avete concordato in precedenza.

La vera storia dice che quando Michele vi ha consegnato la Spada della Verità, che è un simbolo per la coscienza della vostra ricerca, nei suoi occhi c'erano molte lacrime. Michele sapeva che per voi sarebbe stato un viaggio lungo e difficile, sapeva che ci sarebbero stati i momenti in cui non lo avreste riconosciuto quando veniva da voi nei vostri sogni e nei vostri stati alterati e tutto ciò lo rattristava.

La vera storia non riguarda una grande battaglia alla fine della quale Satana venne buttato fuori dal Paradiso: riguarda piuttosto la vostra partenza dall'Ordine dell'Arco in direzione della Terra, cari amici, riguardava il vostro viaggio alla ricerca della vostra verità. La vostra verità è la vostra divinità ma dovevate trovarla da soli, dovevate trovarla con gli elementi della dualità e oltre tutto con gli elementi del velo - due forze molto potenti che vi hanno tenuti nascosti da voi stessi e da lui per moltissimo tempo. Dovevate uscire e farvi questo viaggio verso la Terra in un ambiente davvero neutrale per scoprire la vostra divinità. La Spada della Verità rappresenta il vostro viaggio personale.

Non c'è da stupirsi che Michele oggi arrivi per essere con noi. Lui arriva come vostro ex allenatore, quello che per lunghi periodi di tempo vi è stato molto vicino. Michele arriva oggi per questa lezione che anche in un certo senso è una cerimonia di diploma. Lui è qui per lasciarvi andare in modo che possiate raggiungere quei momenti energetici finali nei quali trovare la vostra verità interiore.

Le energie di Metatron e Michele sono qui per nutrirvi in modo che possiate prendervi una pausa del processo tosto dell'ascensione che state attraversando.

Cari amici, nelle nostre lezioni con voi abbiamo trattato moltissimi argomenti, abbiamo già completato due serie - Nuova Terra e Creatore. Ora siamo alla fine della Serie dell'Ascensione e vi chiediamo di guardare indietro all'essenza di ciò di cui abbiamo parlato con voi.

Vi abbiamo raccontato la storia di come avete lasciato Casa. Voi eravate il giovane Principe o la giovane Principessa che volevano uscire per vivere grandi avventure alla ricerca di una vostra identità al di fuori del Primo Cerchio. Volevate scoprire chi eravate prima di ereditare il trono.

Durante gli ultimi tre anni abbiamo affrontato molte discussioni e abbiamo parlato di come rimanere dietro il muretto e di come inserire i vostri problemi nel Forno della Grazia. Abbiamo parlato del fatto che non riguarda più voi e che non siete chi pensavate di essere. Non vi riguarda più perché c'è qualcosa di molto più grande.

Non si tratta più di guarire il vostro karma passato e neppure il karma precedente alla vostra venuta sulla Terra: nel vostro stato di ascensione, avete trasceso tutto questo. Vi abbiamo parlato di rilasciare moltissime cose e di metterle nel Forno della Grazia, abbiamo parlato di eliminare l'agenda, di lasciarla andare perché lei… si basa proprio sulla dualità della Vecchia Energia!

Il mese scorso durante la nostra riunione abbiamo parlato del Vuoto, dell'entrare nel Vuoto - è stata una lezione interessante e un concetto interessante. Abbiamo scelto il termine ‘VUOTO’ con grande attenzione perché ha portato a galla ricordi di quando avete lasciato Casa e in effetti c'è un legame con il passato. Quando avete lasciato il Regno siete entrati in un vuoto.

Quando avete abbandonato la dualità siete entrati in di nuovo un Vuoto, perché ciò che si trova oltre la dualità non è ancora stato creato. Voi siete quelli che lo stanno creando, miei cari amici, voi siete i primi ad entrare nella Nuova Energia e quindi a costruire le fondamenta per gli altri. Tutto questo naturalmente porta galla le paure, i ricordi e le preoccupazioni del passato, quando avete lasciato Casa e siete entrati nel Vuoto.

Non c'è da meravigliarsi che durante gli ultimi 30 giorni siano venuti a galla vecchie sensazioni… legate alle paure… forse a ricordi legati ad un senso di rimorso… o forse preoccupazioni per ciò che state facendo. Nei giorni successivi all'ultimo incontro molti di voi pensavano, " Si tratta di un qualche trucco. Sto abbandonando tutto ciò che sono. Mi è stato chiesto di andare in un luogo dove qualcun altro può sottrarmi il controllo oppure il lato oscuro può influenzarmi?”

Come sapete vi abbiamo detto, “Certo, se questo è ciò che volete, sarà così.” Noi però sappiamo che non è così e sappiamo anche che siete pronti a rilasciare questo vecchio gioco della luce e dell'oscurità. Voi siete pronti a rilasciare quell'energia e anche la paura che se non vi tenete ben attaccati alla dualità verrete consumati da qualche forza maligna.

Tutto ciò è vecchio, cari amici, non è più applicabile. Là fuori non c'è nessuna entità che può assumere il vostro controllo... alla persona che ha posto la domanda rispondo che sì, ogni tanto una moglie può riuscirci. Anche se Metatron o Michele scegliessero proprio ora di cercare di controllarvi, di consumarvi di influenzarvi, non ci riuscirebbero. Nessuno può farlo. Voi vi tenete stretti e possedete la vostra divinità individuale!

Abbiamo avuto davvero molte discussioni con voi e l'essenza di tutte queste è stato il rilasciare: rilasciare il passato, lasciar andare chi eravate, abbandonare le abitudini, i modelli, lasciare andare tutto. Con le vostre parole e per vostra definizione è stato un viaggio lento, avete avuto bisogno degli ultimi tre anni per imparare a rilasciare e questo per nostra definizione è stato un periodo estremamente breve!

Vi state liberando di esperienze che risalgono a migliaia se non milioni di anni fa. Si tratta di modelli che sono stati fissati moltissimo tempo fa e proprio di questi vi state liberando. Le lezioni degli ultimi tre anni hanno riguardato tutte il concetto di lasciare andare e come ora state scoprendo, nella Nuova Energia non potete portarvi dietro il vecchio bagaglio.

Ora vi trovate a un punto davvero impegnativo perché c'è un desiderio, un desiderio molto forte di portarvi dietro alcune cose, di portarvi dietro - come dire - la coscienza della vostra identità, le parti della vostra identità dal vostro passato. Questo accade perché, in fondo non avete molta fiducia in voi.

Persino parlare di entrare nel buio fa affiorare una paura dentro di voi e inizia la lista dei ‘e se’, del tipo,”E se abbandono tutto? Non mi rimarrà nessun tipo di identità? Verrò posseduto da un'altra entità?  Verro influenzato dal lato oscuro?” Tutte queste preoccupazioni affiorano e in questo momento sono davvero opportune. Non negate queste sensazioni, pensieri e preoccupazioni. Ora abbandonare tutto e entrare nel Vuoto fa parte del processo della Nuova Energia ma no, cari amici, non negate ciò che siete stati e non cercate di tagliare via parti di voi.

Il Vuoto dell'Ascensione è uno spazio tranquillo dove non dovete combattere dentro di voi con la dualità. In questo vuoto chiedete a tutte le parti di voi di mettersi in pausa per un attimo, di rimanere tranquilli per un momento. È il vuoto in cui chiedete alle vostre palline - quella bianca, quella nera e quella grigia - di rimanere tranquille per percepire la nascita dell'energia della vostra divinità. Si tratta del vuoto in cui non cercate di immaginarvi le cose all'interno dei limiti della vostra mente umana.

Nel Vuoto dell'Ascensione permettete l'ingresso del Divino nella mente. Appartiene a voi, vi sta ascoltando e per un momento appoggiate la dualità su una mensola. Regalatevi un assaggio della VOSTRA Nuova Energia, della VOSTRA divinità. Molti di voi stanno già facendo esperienza di questa sensazione - e questo è solo l'inizio.

Mettete da parte le preoccupazioni sul ‘dovrei/non dovrei?’, mettete da parte quei dubbi che vi danno la caccia. Rimanete nel Vuoto e solo allora la divinità che è vostra e solo vostra può fare un passo avanti.  Questo é il Vuoto di cui parliamo: voi state ripulendo i passaggi che permettono la vostra divinità di entrare.

Continuate a lavorare con questo, percepite ciò che avviene quando mettete davvero da parte un problema, quando mettete in pausa le vostre preoccupazioni. Solo in quel momento la vostra divinità può parlare con voi e voi sarete in grado di sentirla proprio perché non siete così intrappolati nei dettagli della dualità.

Ora parliamo proprio di dualità. Si tratta dell'energia del ‘2’ che è esistita fin tanto che avete conosciuto la vostra identità al di fuori del Primo Cerchio. Ora la dualità sta cambiando, ne abbiamo parlato molto spesso e stiamo passando dall'energia del ‘2’ all’energia del ‘4’ che vedrete manifestarsi tutt’intorno a voi.

Abbiamo parlato spesso della matematica quad, delle nuove scoperte e visioni che contribuiranno a spostare la coscienza umana dalla dualità nella Nuova Energia. Vi abbiamo detto che al momento giusto le informazioni scientifiche cominceranno ad entrare e mentre la vostra coscienza cambia proprio le informazioni scientifiche saranno lì a confermarla. Ci sono già ricercatori e scienziati che lavorano proprio su questo.

Uno scienziato/matematico ha già scritto un libro su questo soggetto, un libro che è stato pubblicato dopo il nostro ultimo incontro ("Un Nuovo Tipo di Scienza” di Stephen Wolfram, Wolfram Media) che ha creato molto interesse e parecchie discussioni. L'esistenza della ricerca contenuta in questo libro, pubblicato dall'autore stesso, ha trovato la sua via a livello di mercato. Questo libro dimostra che esistono tre elementi, ognuno con un tipo diverso di energia e una quarta energia che si aggiunge per creare un tipo di Nuova Energia. Il ricercatore dimostra in che modo vengono creati i modelli naturali e com’è possibile farlo nella Nuova Energia. Si parla della sequenza energetica, di come funziona, ma si parla sempre di un'energia basata sul 4 e c'è sempre un elemento dei 4 che influenza gli altri 3.

Ora è disponibile, potete leggerlo ed è solo l'inizio della comprensione della matematica quad. Si tratta del primo passo e altri ricercatori arriveranno e cercheranno di capirla o di confutarla e tutto ciò darà luogo a ricerche più scientifiche e più matematiche in questo campo.

Cari amici, lo vedrete accadere durante la vostra vita. Non si tratta di qualcosa che avviene là fuori nell’etere e non vi influenza: lo vedrete accadere durante la vostra vita, vedrete la conferma del vostro viaggio.

Nel frattempo, la dualità vuole restare presente. Ne avrete delle prove proprio sui vostri giornali, nei notiziari: la dualità vuole disperatamente restare dov’è, non vuole andarsene, non vuole essere annullata né dimenticata, quindi cerca di restare attaccata alla sua identità.

La dualità ha una sua identità e una sua vibrazione. In un certo senso è proprio come un'entità, è proprio come voi ma come sapete dalle vostre esperienze personali, anche la dualità è stanca. La dualità sa che è arrivato il momento di trasformarsi in Nuova Energia, è persino in disaccordo con sé stessa perché una parte di lei vuole rimanere e un'altra vuole andarsene. Che orchestra meravigliosa! È davvero bello! Tutto questo crea alti molto alti e bassi molto bassi e cicli più veloci e inoltre indica che stanno avvenendo grandi cambiamenti che continueranno a manifestarsi.

Come ha affermato Metatron, mentre la dualità è agli sgoccioli vedrete intorno a voi molti eventi che riguardano persone, tribù, nazioni e governi. Vi abbiamo chiesto di non pregare, di non meditare, di non visualizzare finché non capirete davvero le dinamiche di ciò che sta avvenendo nel mondo intorno a voi. Restatevene dietro il muretto e osservate la transizione dalla dualità nella Nuova Energia, dopodiché saprete quello che dovete fare.

Tutti gli eventi cui assisterete sono appropriati, perché la dualità sta saltando avanti e indietro perché da una parte vuole essere libera e dall'altra vuole continuare ad esistere così. Non sta accadendo solo nel vostro mondo, ma anche dentro di voi, diciamo che sta avvenendo proprio mentre camminate nelle scarpe dell'ascensione.

Siete passati da una vita all'altra restando nello stesso corpo fisico e la maggior parte di voi ha mantenuto lo stesso nome pur passando in una nuova vita. Avete mantenuto molto della vostra identità precedente, quindi c'è una parte di voi che non vuole andarsene mentre un'altra parte vuole disperatamente andarsene. Nella vostra vita state assistendo a molti conflitti, a molte sfide. Dentro di voi c'è un tale desiderio di rimanere attaccati al vecchio, eppure volete cambiare - si tratta di un'energia drammatica davvero interessante!

Date un'occhiata a ciò che vi circonda, alle persone che cercano di rimanere attaccate a ciò che erano anche se questa vecchia identità si sta staccando da loro e lo fa da sola. Ci viene da ridere quando vediamo quanto popolari sono i tatuaggi nella vostra società. Il tatuaggio è un modo per dire "Voglio rimanere attaccato alla mia identità tanto da stamparmela sul corpo e così mi ricorderò sempre chi sono. Non voglio mollare la mia identità, voglio imprimerla sul mio fisico e dentro il mio essere emozionale.”

Ci viene da ridere quando vediamo che gli umani cercano di mantenere la loro identità usando i marchi sui loro vestiti, personalizzando il loro guardaroba e anche quando aggiungono le loro iniziali sulle camicie. Pensano che sia divertente, ma ciò significa che non sanno davvero chi sono?

Certo, continuerete a vedere persone che cercano di mantenere la loro identità, che cercano di rimanerci attaccati eppure l'altra parte di loro vuole disperatamente il cambiamento. Tutta questa dicotomia fa parte del processo che porta nella Nuova Energia.

Questo cambiamento d’identità sta causando molta tristezza a Shaumbra e anche noi siamo toccati da tutta la tristezza che molti di voi provano in questo momento, anche perché c'è davvero poco che possiamo fare se non rassicurarvi che fa parte del processo. In momenti come questi c'è molto poco che possiamo fare, se non venire e sederci e condividere con voi la ragione del vostro viaggio. C'è molto poco che possiamo fare se non venire qui e condividere con voi il fatto che non siete soli. Questo spazio è riempito da due grandi entità - Michele e Metatron - e molti, moltissimi altri che entrano per amarvi mentre fate questa pausa lungo il vostro sentiero.

La tristezza interiore dipende dal fatto che state perdendo qualcosa, che state perdendo chi pensavate di essere. State perdendo relazioni, lavori e alcuni di voi anche la salute: state perdendo tutto ciò che pensavate di essere. Sappiamo bene che la tristezza vi influenza a livello profondo ed è davvero molto forte, ma siamo qui per dirvi che fa semplicemente parte di questo processo, cari amici, sappiate che non siete soli.

Questa tristezza può essere sostituita, ma non con l'energia a cui potreste pensare. Non vi sveglierete un mattino sentendovi pieni della vecchia gioia che provavate nella dualità: arriverà piuttosto un senso di completezza, un tipo di emozione diverso che non vogliamo nemmeno descrivere con parole perché sarebbe limitante. Nel frattempo, cercate di capire che sappiamo bene ciò che state attraversando.

Quando vi siederete con altri umani come loro insegnante, avrete l'empatia e la comprensione per ciò che stanno attraversando perché voi stessi avete fatto l'esperienza di prima mano, quindi sarete in grado di tenere loro la mano e di dire loro che comprendete la tristezza che provano, quella che arriva quando tutto ciò che pensavano di essere e tutto ciò che pensavano sarebbe stato ora è diverso.

Cari amici, è arrivato il momento di fidarvi di voi. Oggi Michele entra per condividere questo con tutti voi. Avete vissuto moltissime esperienze portando dentro di voi la Spada della Verità. È arrivato il momento di fidarvi di voi e di tutto ciò che sta avvenendo nella vostra vita, anche se il vostro compagno/a se ne vanno. Ve la prendete con voi e fuori ve la prendete con gli altri, ma sappiamo che in fondo in fondo incolpate voi stessi.

Nella vostra vita stanno accadendo molte cose. Vi state chiedendo chi siete, che cosa state facendo proprio ora e perché vi trovate qui. Oh, ai livelli interiori siete pieni di dubbi. Oggi Michele arriva per chiedervi di fidarvi di voi, di avere fiducia nella vostra dignità e di cominciare a capire che tutte le cose sono appropriate, anche se avete l'impressione che le pareti mi stiano cadendo addosso, anche se sentite che il tessuto di chi siete si sta sgretolando.

É arrivato il momento di fidarvi di voi perché portate dentro di voi il’energia della divinità, la vostra Spada della Verità personale. È arrivato il momento di fidarvi di voi. Fatevi avanti anche se può sembrare difficile considerando tutte le sfide che vi circondano, proprio come ha detto Metatron - iniziate a insegnare, cominciate il vostro lavoro.

Oh, lo sappiamo, vi sentiamo quando dite, "Tobias, io non so molto di ciò che dovrei fare. Sto aspettando il segnale." Cari amici, NON CI SARÀ ALCUN SEGNALE! Proprio nessuno. Voi state aspettando qualcosa che è già lì! Si trova già di fronte alla vostra porta, si è già trasferito nella vostra nuova casa, è già lì. Voi non lo vedete perché non volete vederlo a causa delle molte responsabilità che questo implica… oppure lo vedete e vi fa paura.

Shaumbra, voi siete quelli che hanno concordato di essere gli insegnanti e quindi è arrivato il momento di cominciate ad insegnare. Se non sapete che cosa significa tutto questo - come dovrebbe essere entrate nel vuoto dell'ascensione di cui abbiamo parlato durante l'ultima lezione - restate tranquilli, mettete da parte la dualità. Sentirete qualcosa, percepirete qualcosa o la saprete e basta: la risposta è dentro di voi.

Oggi Michele entra per parlare con voi. Una volta siete stati i suoi studenti ed ora viene per sfidarvi ad essere gli insegnanti. Smettetela di andare a scuola e cominciate a fare il vostro lavoro. A questo punto non c'è niente altro che potete imparare e che possa rendervi di più un insegnante della Nuova Energia.

Imparerete sempre di più insegnando, ma a questo punto non c'è nessuna scuola da frequentare né altri libri da leggere, perché li avete letti tutti. Basta lezioni, le avete frequentate tutte. Ora cominciate a insegnare, cominciate a insegnare e facendolo imparerete e saprete esattamente che cosa fare.

Michele, che vi ha dato la Spada della Verità prima che lasciaste l'Ordine dell'Arco, ora vi sfida ad essere insegnanti. Michele di sfida a fidarvi di voi ai livelli più profondi. Oh, lo sappiamo bene che è spaventoso, ma vogliamo che non vi fidiate di qualcosa o di qualcun altro: l’'ultima cosa al mondo che un umano vuole fare è avere fiducia in sé, perché ciò implica troppa responsabilità.

Michele, il vostro insegnante e il vostro allenatore dice che ora è arrivato il momento di essere davvero liberi. Ha lavorato con voi, al vostro fianco da quando avete lasciato l'Ordine dell'Arco per venire sulla Terra. Lui è stata una parte importante dell'energia e ora vi abbandona, vi consegna il diploma e si allontana dal vecchio ruolo che aveva per voi: dice che vi sarà sempre amico e sarà sempre un vostro grande ammiratore. Ora però è arrivato il momento che lui esca dal nostro campo energetico in modo che possiate accettare l'energia della VOSTRA voce in Spirito rappresentata da Metatron.

Michele dice, "Ma cosa state aspettando? Quando inizierete a fare pratica? Quando diventerete insegnanti? Quando accetterete quella responsabilità dentro di voi?” Gli esempi, le energie, le persone, le opportunità... non saranno chiare nella vostra visione spirituale finché non accettate quella responsabilità, la responsabilità di essere un insegnante per gli altri.

Sappiamo che molti di voi stanno pensando, "Oh, ma chi sono io per insegnare? Che cosa insegnerò? Come insegnerò?” Queste domande otterranno presto una risposta, cioè non appena accetterete la responsabilità. Prima di tutto dovete accettare la responsabilità e poi tutte le risposte arriveranno.

Oggi Michele è qui per proporvi questa sfida, cioè passare da essere studente ad essere insegnante. Vi chiede di avere fiducia in voi, di fidarvi della vostra divinità individuale in modo da essere presenti per gli altri. Michele dice che gli altri umani che stanno cominciando questo viaggio dell'ascensione avranno bisogno proprio di voi.

La dualità si trova a un punto di equilibrio molto delicato. Il mondo ha bisogno di voi, fidatevi abbastanza da fare un passo avanti, miei cari. Fidatevi di voi, ma è difficile fidarsi quando siete pieni di tristezza, quando nella vostra vita ci sono sfide e quando le cose vi stanno abbandonando. È difficile da fare ed è per questo che vogliamo che aspettiate fino a che tutto si sarà sistemato, fino a quando sentirete che tutto quanto è semplicemente perfetto.

Una parte della vostra tristezza dipende dal fatto che il divino dentro di voi vi sta chiamando. C'è una chiamata cui non avete risposto, c'è un bussare alla porta e non avete aperto. Questa in parte è la ragione della vostra tristezza: ci sono corde che vi legano alla Vecchia Energia e che ora devono essere tagliate. Ci sono cose che dovete abbandonare. Fatelo e basta: fidatevi di voi e tutto funzionerà. In profondità nel vostro essere sapete che è arrivato il momento di fidarvi di voi e di compiere pienamente tutto ciò che siete venuti a fare qui in questa Nuova Energia.

Ora, cari amici, quando moltissimo tempo lasciaste il Regno fa sviluppaste un'identità e una consapevolezza del sé. Prima di tutto questo, sapete, esisteva solo l'Unità, ma quando avete attraversato per la prima volta il Muro di Fuoco avete ottenuto una vera consapevolezza della vostra identità personale. Non facevate più parte del Regno, non eravate più solo una parte di ciò che noi definiamometaforicamente la famiglia reale. Avete sviluppato la vostra identità personale, avete sviluppato la vostra identità attraverso molte vite e molte esperienze prima ancora di venire sulla Terra.

Ora però, abbastanza stranamente, è arrivato il momento di abbandonare quell’identità, è arrivato il momento di liberarvene. In passato avete costruito la vostra identità, quella che definireste l'identità a livello dell'anima passando da una vita all'altra. Avete aggiunto esperienza a esperienza in un modo molto lineare, un’esperienza dopo l'altra e tutto questo è accaduto dal momento in cui avete lasciato Casa.

Mentre vi muovete nella Nuova Energia entrerete anche in una nuova identità. Invece di costruire la vostra identità passo per passo, ora fate un salto, un salto d’ identità - saltate da chi pensavate di essere, da un momento senza identità a un’identità del tutto nuova - il Vuoto dell'Ascensione di cui parlava la Lezione Nove è quando l'energia della vostra vecchia identità se ne va temporaneamente.

Entrate in un periodo di identità zero: nessuna identità. Vi guardate allo specchio e non vedete alcun riflesso: questa è la situazione in cui molti di voi si trovano ora e fa parte della tristezza che provate, è la ragione per cui vi chiedete chi siete e che cosa dovreste fare. Tutto questo fa parte della ragione di questo dubbio profondo ed estremo che c'è dentro di voi e che vi riguarda. La vostra identità sta scolorendo e nel frattempo non avete alcuna identità perché dovete ancora sviluppare la nuova.

Cari amici, Lezione Dieci della Serie dell'Ascensione - Da nessuna identità alla nuova identità. Farete l'esperienza di non avere alcuna identità prima di passare alla vostra nuova identità: è lo specchio senza alcun riflesso.

Guardatevi allo specchio e vedrete la vostra immagine fisica individuale, ma se continuate a fissarvi sentirete che quell'immagine non è più voi, non risuona più con voi, non vi fa sentire bene. Per alcuni di voi quell'immagine potrebbe tranquillamente andarsene e non vedreste nient'altro che uno specchio vuoto!

Perché pensate che ultimamente gli altri sembrano ignorarvi?  È perché la vostra identità di chi pensavate di essere - sottolineiamo quella parola - che PENSAVATE di essere se ne sta andando e insieme a lei se ne vanno tutte le energie e i simboli del vecchio voi, cose come macchine che hanno incidenti oppure come la vostra casa. Sappiamo che è difficile per alcuni di voi... i vostri abiti... vostri amici... tutte quelle cose.

In questo periodo senza identità, le cose di cui vi aggrappate di più vi verranno portate via e non da noi, non da Michele e sicuramente non da Metatron: siete voi che ve le portate via per entrare nel periodo senza identità prima di passare alla vostra nuova identità. É il Vuoto di cui abbiamo parlato durante il nostro ultimo incontro: fa parte del processo di ascensione e ciò che ora state attraversando è il momento più difficile e più impegnativo.

Guardatevi allo specchio, fate fatica a riconoscere l'umano in quel riflesso, sempre se ne vedete uno. Oh, lo sappiamo, ultimamente molti se ne sono accorti, si guardano nello specchio e dicono "Questo potrebbe non essere me. Ho la sensazione che ciò che vedo nello specchio non sia più me.” Sapete di cosa parliamo? Chi pensavate di essere se ne sta andando.

Certo, non state davvero sparendo, non state evaporando: state semplicemente attraversando un cambiamento, esattamente come il bruco che diventa crisalide prima di trasformarsi in farfalla. Che meravigliosa analogia! Che esempio meraviglioso avete inserito nella natura perché vi ricordasse la metamorfosi dell'ascensione che state attraversando.

Immaginatevi il bruco che mentre se ne sta nel suo bozzolo si chiede "Che diavolo - sì, lo diciamo anche noi da questa parte - che diavolo sta succedendo?” Ecco cosa pensa esattamente il bruco.  "Cosa sta succedendo? Pensavo di essere un bruco asceso!”  “Con qualche zampa in più, se fossi un po' più verde e con qualche occhio in più forse sarei più attraente di prima o magari anche un po' più intelligente. Cosa mi sta succedendo, caro Dio? Devo aver sbagliato direzione sul sentiero per l'ascensione!”  “Sono in questo bozzolo fatto di niente, mi chiedo cosa succede e perché non faccio ciò che penso di dover fare.”

Il povero bruco pensa a tutto ciò solo un attimo prima di catapultarsi fuori dal bozzolo con grandi ali piene di colori. Ali! Il bruco non sapeva nulla di ali! E che dire dei colori? Il bruco conosceva solo il verde! Eccolo qui ora, uno spettacolo per tutti.

Cari amici, lo sapevate che in realtà gli angeli non hanno le ali? È proprio così. Alcuni artisti molto profondi ad un certo punto si sono resi conto che gli umani avrebbero attraversato una metamorfosi. Sapevano che gli umani avrebbero attraversato un cambiamento e quindi hanno scelto l'energia della metafora della farfalla e hanno aggiunto le ali agli angeli che stavano dipingendo per simbolizzare il fatto che ad un certo punto anche gli umani avrebbero affrontato  la stessa trasformazione.

Il povero bruco si guarda allo specchio mentre se ne sta nel suo bozzolo e si chiede cosa sta succedendo. Non riesce neppure a riconoscersi perché non è più un bruco, ma piuttosto una creatura brutta e in continuo cambiamento. Il bruco non sa che cosa sta accadendo e si chiede perché è in trappola e perché tutto quello che pensava che fosse… non è più. Il bruco ha questi pensieri solo qualche secondo prima di uscire dal bozzolo ed elevarsi come farfalla.

Questo è proprio ciò che sta accadendo a voi, che passate da ‘identità’ zero’ un attimo prima di avere la vostra nuova identità. Dovete comunque attraversare questa zona, questo vuoto, questo momento di ‘identità’ zero’ in modo che tutti i processi possano entrare in gioco e voi possiate davvero emergere con la vostra nuova identità.

La vostra nuova identità non somiglierà affatto a quella vecchia. Vi tenevate ben stretta la vostra vecchia identità, chi eravate e che cosa vedevate nello specchio. Nella Nuova Energia le cose non funzionano in questo modo. Non avrete un’identità statica: sarà molto flessibile, molto fluida e con la vostra nuova identità sarete consapevoli del sé ma sarete anche più consapevoli di tutte le cose che vi circondano. Questa consapevolezza entrerà attraverso i sensi divini, attraverso il linguaggio dell’Ah.

Nella vostra nuova identità non sarete legati da vecchi contratti né limitati da una certa struttura. Avrete le ali della nuova coscienza che non saranno lineari, bensì multidimensionali. Non dovrete sviluppare né proteggere la vostra identità ma vi sentirete al sicuro dentro di voi, completi dentro di voi. La vostra nuova identità si, vorrà esprimersi, si vorrà espandere. Cari amici, vorrete elevarvi.

Oggi Michele arriva per dirvi, "Fidatevi di voi in questo periodo di zero identità. Fidatevi di voi, ora fate un passo avanti ed uscite dal vostro bozzolo. Assumetevi la responsabilità di insegnante, assumetevi la responsabilità mentre la vostra nuova identità emerge tutti intorno a voi.”

Lezione Dieci – Da Nessuna Identità A Una Nuova Identità.  In futuro parleremo ancora di questa nuova identità, di cos’è la Nuova Energia ma cari amici, cercate di capire la ragione per cui state attraversando tutto questo ora. Fa parte di un processo, il viaggio di Shaumbra, il viaggio di tutti quelli che seguiranno dopo di voi.

Il compito a casa per questa lezione è davvero semplice, si tratta di qualcosa che fate ogni giorno: guardatevi allo specchio. Guardate allo specchio chi pensavate di essere, guardate oltre il viso nello specchio. Considerate l’energia come un ricordo del passato, considerate i cambiamenti che stanno avvenendo, molto simili a quelli che attraversa un bruco prima di diventare una farfalla. Sappiate che state attraversando un processo davvero potente.

Prima di andarcene, vi lasciamo un pensiero che contribuirà a confondervi ancora di più e che in futuro sarà l'oggetto di molte discussioni! La Nuova Energia non è affatto la Vecchia Energia migliorata, è totalmente diversa. Mentre vi muovete nella Nuova Energia, mentre accettate la responsabilità per il vostro stato di ascensione, questo vi libera anche delle identità di chi siete stati in passato e quindi vi libera dalle vostre vite precedenti.

In un certo senso si potrebbe dire che le identità delle vostre vite passate lasciano la famiglia della vostra energia, della vostra anima. Saranno sempre una parte di voi, ma in un certo senso voi liberate le vostre identità delle vite precedenti. All'inizio questo non avviene nei reami della Terra, quindi questi aspetti di voi andranno fuori verso altri luoghi dell'universo per cominciare a creare la loro identità unica.

Vi ricordate l'universo? Vi abbiamo già detto che là fuori non c'è poi molto. Voi avete creato questa grande sala definita universo per ottenere nuove forme di vita nella Nuova Energia. Quando assumete la vostra nuova identità rilasciate le identità di chi eravate in passato, di ogni vita individuale (ma è molto più complesso di così).  Voi rilasciate queste vite che poi escono in forma non fisica verso altre parti dell'universo per assumere una loro identità indipendente e personale.

Cari amici, avete dato vita alla Nuova Energia: voi siete i genitori di voi stessi. Pensateci bene. Forse riuscirete capire meglio se diciamo “Non vi riguarda più.”  Siete i genitori di molti vostri bambini, avete fornito loro un’identità da una vita in cui avete camminato per poi liberarli in modo che anche loro potessero uscire e diventare creatori esattamente come voi. Eppure voi siete gli unici... voi siete gli unici che possiedono la capacità di generare o creare identità. Gli aspetti di voi che mandate fuori, cui date la libertà in modo che possano andare e sviluppare la propria non avranno lo stesso tipo di capacità creative in termini di rilascio degli aspetti di sé.

Tutto questo fa parte di una visione grande, enorme e voi siete i creatori che stanno proprio in mezzo. Voi state abbandonando l'identità di chi pensavate di essere per entrare in un periodo privo di identità in modo da poter sviluppare chi siete davvero. Questa la vostra divinità. Nel processo che si sta manifestando vi liberate del vostro passato, anzi date vita al vostro passato in modo che possa uscire e creare una sua identità personale. Stanno avvenendo cose davvero interessanti! E voi pensavate di vivere in un mondo piccolo!

Cari amici, è stato un vero onore essere qui con voi. È stata una delizia per noi riuscire ad abbracciarvi durante il tempo che passiamo insieme permettendo a noi di amarvi e di nutrirvi. Siamo felici che avete scelto di fare questa pausa per sedervi sotto l'albero e stare con i vostri amici. Ne avevate bisogno perché ultimamente eravate esausti,  pieni di tristezza e delusione perché chi pensavate di essere sta cambiando.

Per noi oggi è stata una delizia entrare ed essere con voi. Anche Michele è deliziato, proprio lui che vi ha consegnato la Spada della Verità e che ora vi libera perché non siete più studenti ma insegnanti. Sarà sempre un amico ma non sarà più, come molti di voi lo chiamavano, il ‘capo’.

Torneremo tra un mese per la lezione finale di questa serie. Molto accadrà a voi e al vostro mondo durante questo periodo.

Sappiate che siete amati caramente e che non siete mai soli.

E così è!

La Serie dell’Ascensione

ASC11 - DOMANDE & RISPOSTE

E così è, cari amici, che ritorniamo in questo luogo dove state davvero imparando la Nuova Energia della Terra. Certo, questa è la classe e voi siete quelli che hanno scelto di essere sia studenti che insegnanti. Qui è dove quelli di noi che si trovano da questa parte del velo imparano moltissimo sul viaggio umano. Attraverso di voi impariamo moltissimo su di noi, sull'universo e sul nostro viaggio da quando abbiamo lasciato Casa. Ecco perché c'è un tale interesse da parte nostra su ciò che state facendo qui. Ecco perché siamo sempre deliziati di poter entrare e cogliamo ogni opportunità per farlo - a volte parliamo più a lungo di quanto Cauldre vorrebbe! Noi ci godiamo il nostro tempo con voi.

C’è anche una certa quantità di energia che noi veniamo a fornirvi e c'è una certa quantità di energia che voi ci avete chiesto di portarvi e sì, ci vuole una certa quantità di tempo umano perché accada. A causa della dimensione in cui vi trovate il veicolo per le forniture che noi usiamo ha bisogno di una certa quantità di tempo. Non si tratta delle parole che diciamo, si tratta piuttosto dell'energia che vi forniamo. Quando oggi siamo entrati potevamo affermare che eravate esauriti, che avevate bisogno di un po' di riposo e di un’infusione energetica da parte della vostra vera famiglia tra cui l'Arcangelo Michele che è venuto oggi.

Ora la domanda che riceviamo dalla nostra parte - certo che sentiamo tutto quello che dite, tutte le volte che parlate con noi… ma la domanda che sentiamo davvero in questi ultimi giorni da parte vostra, “Caro Tobias, caro Michele e Metatron e Spirito, cosa sto facendo di sbagliato?” Questa è la domanda che ci fate nei vostri momenti privati e più tranquilli.

Pensate di avere imboccato una strada sbagliata, forse pensate che state tornando indietro mentre invece dovreste andare avanti. Pensate che ci sia un qualche segreto, che vi siate persi qualcosa. Pensate di non avere studiato abbastanza o di non aver praticato abbastanza le lezioni e che forse state perdendo di vista il punto.

Cari amici, non vi siete persi nulla, non avete imboccato una strada sbagliata perché a volte fare un passo indietro risulta più opportuno che fare un passo avanti. Le cose non funzionano più nel modo in cui voi pensate che dovrebbero, o forse nel modo che vi piacerebbe.

Molti di voi hanno vissuto vite eccezionali in cui eravate a capo di grandi organizzazioni religiose oppure gestivate interi paesi. C'è qui oggi qualcuno è stato un ricercatore brillante, un inventore che ha scritto molti, molti dei libri che riempiono le vostre librerie. Sì, in questa vita quella persona ha un lavoro davvero normale e non pensa di avere un quoziente intellettivo particolarmente alto, non pensa di essere furbo e non ci crederebbe se gli dicessimo che in passato è stato davvero molto famoso.

Ha fatto qualcosa di sbagliato? Ha fatto passi indietro? Si è perso qualcosa? Proprio no! Ha scelto un livello nuovo e più profondo di studio, una nuova esperienza in questa vita.

Ci chiedete, "Cosa sto facendo di sbagliato in questo processo?” Noiscuotiamo la testa e a volte ci mettiamo a ridere e vi diciamo, “Proprio nulla!” Solo perché nella vostra vita è accaduto un incidente che non vi aspettavate questo non significa che abbiate fatto la cosa sbagliata. A volte lungo il percorso dell'ascensione fate quelle che si potrebbero definirsi deviazioni, mentre noi le consideriamo strade alte. Voi scegliete una esperienza difficile o circostanze impegnative per riempire il vostro viaggio con un po' di verità, di conoscenza e di saggezza.

Quello che potrebbe apparire come un passo indietro potrebbe essere un regalo che vi state facendo prima di iniziare a muovervi in avanti. Il passo indietro non è affatto un passo indietro, solo che voi non vi aspettavate che accadesse. Questo non vi dice nulla? Forse è il momento di liberarvi delle vostre aspettative e arrivare a capire che nella Nuova Energia non c'è né giusto né sbagliato. In un certo senso neppure nella dualità c'è mai stato giusto o sbagliato, ma è difficile da spiegare. Giusto e sbagliato non esistono, davvero: si tratta di espansione costante. Ogni esperienza che avete tutto ciò che fate è un'espansione costante.

Abbandonate ogni giudizio su di voi. In questa lezione Michele ha detto "Fidatevi di voi. Abbiate abbastanza fiducia in voi da essere insegnanti per gli altri. Venite fuori, venite fuori dovunque siate sul vostro sentiero per diventare insegnanti, perché ora hanno bisogno di voi.”

Come vi abbiamo detto della nostra lezione, questi momenti sono impegnativi non solo per voi ma anche per gli altri. Considerate un attimo le guerre, quelle che stanno avvenendo proprio ora nel vostro mondo e chi le sta causando. Le persone, i paesi e le religioni stanno cercando di rimanere attaccati alle loro vecchie identità, restano appesi a chi pensano di essere, non vogliono mollare.

Oh, miei cari, voi sapete di cosa parlo! Voi sapete che cosa significa abbandonare la vostra identità e sapete che cosa significa sedervi in un punto senza identità… sì, il bozzolo in cui si trova il bruco che non è ancora diventato una farfalla, il momento in cui non avete ancora realizzato chi siete veramente. Date un'occhiata dal vostro mondo, guardate che cosa sta accadendo - persone, nazioni e religioni che cercano di mantenersi attaccati ad una vecchia identità - ecco per cosa stanno combattendo ed uccideranno molti altri. Tutto questo sta avvenendo intorno a voi.

Sappiamo che è arrivato il momento delle domande di oggi ma vogliamo ricordarvi che vi sentiamo quando parlate con noi. Ultimamente tutti quanti ci state chiedendo, “Che cosa sto facendo di sbagliato? Che cosa mi sono perso?” E noi vi rispondiamo, “Proprio nulla.” Considerate la bellezza del piano che avete organizzato per voi, non importa quanto estremo o pazzesco potete pensare che sia. Anche se pensate che si tratti di un passo indietro, non lo è affatto: fa parte dell'esperienza, quindi abbandonate quel giudizio su di voi.

Detto questo, saremmo deliziati di rispondere alle vostre domande.

DOMANDA 1: Tobias, sia io che altre due mamme nel Crimson Circle hanno figli che provano molta paura. Hanno il terrore di rimanere da soli nelle stanze vuote, persino nei bagni, si spaventano facilmente e hanno paura di dormire da soli. Mio figlio ha nove anni. Potresti commentare e fornire qualche consiglio? Grazie. Ti amiamo moltissimo.

TOBIAS: I bambini arrivano ora con un senso di consapevolezza superiore e quindi risultano più sensibili. Il velo intorno a loro non è così spesso come quello che vi circondava mentre crescevate. Loro ricordano queste cose di cui abbiamo parlato e in particolare hanno problemi con le energie e i ricordi dei tempi precedenti al loro arrivo sulla Terra. Hanno problemi perché quei tempi vengono riproposti in molti modo diversi: sugli schermi dei cinema, nelle esperienze che hanno anche oggi. Ciò che viene riproposto sono i momenti precedenti al vostro arrivo sulla Terra e durante i quali eravate nel vuoto e creavate l'universo.

Certo, prima abbiamo assistito alla discussione sul vostro film "Guerre Stellari.” Quello è il vostro passato, è il vostro passato che riguardava la dualità e il conflitto tra la luce e l'oscurità, riguardava individui o gruppi che cercavano di consumare l'energia degli altri per aumentare la propria. Come abbiamo già detto, questo è avvenuto perché stavate cercando tutti di trovare il modo per tornare a Casa. Sentivate che se foste riusciti a conquistare gli altri e ad assumerne il controllo avreste potuto ritrovare la via di Casa.

Come avete scoperto, quello non è il modo per tornare a Casa perché Casa viene da voi,  Casa viene da voi quando vi assumete la responsabilità e accettate la vostra divinità. Ciò che sta accadendo ora è che i giovani... non hanno molti filtri intorno e sono più consapevoli, più in sintonia con il loro passato. Scoprirete che sono davvero pieni di talento, molto intuitivi e assorbono le cose con grande facilità.  Presentano un altro lato pieno di paura e di fobie.

La psicologia convenzionale... Cauldre ci ferma sempre quando cominciamo a fornire questo tipo di consigli, ma oggi ci permette di proseguire. La psicologia convenzionale aggiungerà semplicemente confusione, perché si basa sulla dualità e non comprende affatto le dinamiche di ciò che sta accadendo ai bambini. Ecco che lanciamo una sfida a voi, Shaumbra, al Crimson Circle e agli umani presenti sulla Terra. Voi avete la saggezza, avete percorso il sentiero, ora sviluppate le classi per i bambini. Assumetevi la responsabilità per loro, non somministrate loro nessuna pillola e non mandateli da qualche terapista che non comprende neppure la natura dell'anima ma è concentrato solo sulla mente. Sviluppate le classi per loro.

Ecco a cosa è venuto a dirci oggi Michele. Diventate gli insegnanti, non è così difficile, non avete bisogno di un muro pieno di attestati…  l'unica cosa che dovete fare è collegarvi alla vostra divinità personale e le risposte saranno lì. Sì, ci vorrà un po' di lavoro e sì, ci saranno un po' di battaglie e sì, ci saranno dei momenti in cui avrete l'impressione che state andando indietroinvece che avanti.  Questa è solo una parte del processo. Vi sfidiamo non solo in questo tipo di situazione, ma per tutte le altre cose. Diventate insegnanti, perché voi capite ciò che sta avvenendo e quindi ora insegnate loro, insegnate loro. Grazie per questa domanda.

DOMANDA 2: Caro Tobias, puoi spiegare i sogni lucidi e le realtà alternative che io percepisco sui corpi di acqua?

TOBIAS: I sogni lucidi sono uno stato interessante e potremo parlarne a lungo ma oggi vi forniamo la versione corta. Moltissimi di voi hanno sogni lucidi anche se non sanno che questo è il loro nome. Accadono quando vi permettete davvero di elevarsi e in quel momento spessissimo ci contrattiamo con voi perché è un modo eccellente di espandere la vostra coscienza.

Ci sono parecchi fattori da considerare: il primo è capire che tutte le cose e le esperienze che avete in questi sogni lucidi... non accettatele a livello letterale, perché si tratta di una serie di simboli. Entrate in un tipo diverso di coscienza in cui il processo del pensiero e dell'interpretazione non sono gli stessi che trovereste nella vostra realtà umana. Durante i sogni lucidi, quando vi trovate di fronte ad un simbolo oppure ad un'energia non accettatela per il valore della facciata. Fate una pausa… rivolgetevi all'energia e chiedetele quale saggezza o visione interiore contiene per voi, che sia pratica per il vostro livello umano.

Moltissimi di voi si elevano attraverso i sogni lucidi e ritornano con una comprensione distorta di ciò che è avvenuto. Forse li comprendete a livello energetico, ma poi li distorcete a livello di intelletto umano.

Quando sognate le acque, in un certo senso state facendo un viaggio all'indietro da dove siete venuti, ma di nuovo vi chiediamo di non pensare all'acqua in modo letterale - oppure alla superficie dell'acqua o alle immagini sull'acqua - perché questa è di nuovo un’interpretazione distorta dal livello umano. Quest'acqua rappresenta le energie da dove siete venuti prima di arrivare sulla Terra ma non consideratele a livello letterale come fareste con i vostri laghi, i mari e gli oceani.

Per quanto riguarda i sogni lucidi c'è un elemento da aggiungere: permettetevi consciamente di riportare indietro con voi queste energie, di riportarle sul piano umano nella dimensione umana. Molto spesso viaggiate all’indietro e ricadete nella coscienza umana perdendovi molte parti e pezzi del sogno lucido. Se invece durante questi viaggi ricordate consciamente a voi stessi che riporterete indietro con voi le energie, la saggezza e le visioni interiori, ci sarà più di una possibilità che riusciate a riportarle indietro. A quel punto saprete come applicare tutto questo su questo livello, sul vostro livello umano.

Spessissimo ciò che raccogliete durante questi viaggi non è pratico o applicabile alla vostra esperienza umana e quindi è arrivato il momento di fondere di nuovo queste energie. Molti di voi scopriranno di poter prendere questi sogni lucidi, queste espansioni di coscienza... non avete bisogno di uscire per raggiungere un luogo tranquillo, potete farlo sedendovi da soli per un attimo, potete farlo mentre state cenando, per esempio, potete avere questi mini sogni lucidi e questo vi accadrà sempre più di frequente. Vi ringraziamo per questa domanda.

DOMANDA 3: Tobias, ci sono incidenti e eventi che non vengono programmati -  come il trauma -  che modificano i nostri contratti originali o gli accordi presi?

TOBIAS: Sarebbe inopportuno affermare che tutti gli incidenti o i traumi vengono pianificati con grande anticipo. Quando pianificate la vostra vita non pianificate ogni incidente o evento. In un certo senso definite solamente il flusso e la quota di esperienza - proprio come fareste con il flusso e la portata di un fiume – ma lungo il suo percorso il fiume può assumere molte forme e curve. Riuscite a capire? Il fiume può fare una deviazione e può creare nuovi canali e nuovi letti. Voi determinate semplicemente la visione globale di dove volete andare.

Quando nella vostra vita avviene un incidente e voi dite, “Devo averlo pianificato prima di venire qui” non è così che funziona. La pianificazione, soprattutto mentre ci muoviamo nella Nuova Energia diventa quasi spontanea e immediata; diventa rapida in base a dove si trova la vostra coscienza.

No, non siete legati a un contratto e neppure a un piano. Potete modificare il fiume della vostra vita in qualsiasi momento, ma cercate di capire che a certi livelli dentro di voi esiste il bisogno di conoscere e di comprendere le cose, quindi controllate dentro di voi per capire che tipo di esperienze state cercando. Non siete legati da un contratto o da un piano, niente di tutto questo. Cercate di capire che voi siete davvero il creatore.

DOMANDA 4: Tobias, come trovo e come riconosco il mio dono mentre proseguo nell'ascensione? O non ce ne sono?

TOBIAS: Si trova già dentro di te, si trova già dentro di te e non è qualcosa di cui possiamo parlarti perché devi scoprirlo da solo. Mio caro, come abbiamo detto in precedenza l'unica cosa che hai bisogno di fare é accettare la responsabilità di essere un'insegnante e in quel momento tutte le cose cominceranno ad entrare in gioco. Molti di voi, Shaumbra molti si sentono ancora intimiditi dal fatto di accettare quella responsabilità. Aspettate che qualcuno lo scriva e lo definisca per voi.

Questa è la Nuova Energia e a volte c'è bisogno semplicemente di dare il via ad un processo e poi vedrete come tutte le cose si rimetteranno a posto. Ricordatevi che voi siete i creatori di tutto questo. Dalla nostra parte non esiste una lista che dice,"Bill deve fare questo, Mary deve fare quello e a Ben tocca questo lavoro e quella responsabilità.” Qui non c'è niente del genere, noi li stiamo aspettando che voi scegliate quello che volete fare dopodiché possiamo entrare e cominciare a sostenervi. Solo a quel punto i corridori possono cominciare a fare il loro lavoro perché in questo momento ci sono un mucchio di corridori che hanno pochissimo da fare perché non avete accettato quella responsabilità e non avete fatto quel passo.

Ecco perché oggi Michele entra per dirvi, “Basta essere studenti, voi siete gli insegnanti. Accettate questo dentro di voi, accettatelo.” In un certo senso questo modifica proprio la liberazione in cui attirate le cose opportune per voi fino alla vostra porta. Grazie.

DOMANDA 5: Tobias, la mia vita è molto felice e ho buone relazioni. Questo significa che non sto cambiando né procedendo?

TOBIAS: Come dire – considera le tue benedizioni! Ci sono alcuni che sono davvero fortunati perché non stanno attraversando nessuna difficoltà e ci sono molte ragioni per tutto questo. Nel tuo caso, in particolare, prima di questa vita hai fatto un grande lavoro di ripulitura e lo stesso è avvenuto nei primi anni di questa vita. Tu sei una persona che è rimasta fortemente attaccata a un'identità, sei uno che, in un certo senso ha detto,”Io voglio che il sentiero del mio fiume fluisca semplicemente e con tranquillità. In questo momento scelgo di non incontrare difficoltà.” Ringraziati per questo.

DOMANDA 6: Ciao, Tobias. Sono sul il sentiero giusto per guarire il mio corpo?

TOBIAS: La prima cosa da capire è che le parole umane a volte sono molto difficili. Non esiste la guarigione e che qui stiamo scegliendo accuratamente le parole, ma cercate di capire che la guarigione non esiste. Guarire significa che qualcosa era sbagliato. La guarigione non esiste: si tratta di accettare il vostro corpo individuale. Si tratta di accettazione.

Cercate anche di capire che non ci dovrebbe essere lotta nella mente per cercare di mettervi una pezza. Non ci dovrebbe essere lotta nel tentativo di spazzare via il cancro, di liberarvi di una malattia, di uno squilibrio. In un certo senso non fate altro che aggiungere la lotta all'energia della dualità quando dite, "Mi libererò di ciò che ritengo sia negativo e accetterò solo ciò che penso sia buono.”

Se nella Nuova Energia il vostro corpo ha un cancro... accettatelo in pieno. Sappiamo che è difficile da fare, voi volete liberarvene, la vostra intenzione è di liberarvene. Cercate invece di capire perché è presente, cercate di comprendere il ruolo che recita e soprattutto perché l’avete scelto.

Dovete comunque essere pronti a raggiungere quello spazio, dovete essere pronti ad accettare che questa è una delle opzioni, perché quando lo fate vi sollevate al di sopra del conflitto della dualità che si sta manifestando nel corpo. Dopo potrete capire non tanto qualcosa sulla guarigione, ma qualcosa sul corpo asceso. C'è moltissima energia della dualità intorno al termine umano “guarigione” - ce n'è davvero tanta, cari amici. Voi volete solo stare bene, voi volete solo gli alti e non i bassi della vita: se al contrario abbracciate tutto quanto, otterrete la prospettiva e la saggezza per comprendere davvero cosa fare.

Non moltissimi Shaumbra, ma molti altri che si trovano in forma umana sono molto selettivi riguardo a ciò che mangiano, pensano e fanno. Pensano di poter mangiare solo un certo tipo di cibo ed avere un certo tipo di pensieri e indossare un certo tipo di scarpe. Stanno giocando il gioco della dualità e pensano di essere dalla parte della luce ma, in un certo senso, sono solo convinti di essere nel giusto. Non abbracciano tutto ciò che sono e quindi sono ancora profondamente radicati nella dualità.

Ci rendiamo conto che queste persone sono le prime che si ammalano... che sono fuori equilibrio... che diventano emozionali... e che attraversano grandi difficoltà. Sono quelli... è Shaumbra che sta imparando tutto ciò che le palline rappresentano... chi sta imparando tutti gli aspetti della dualità e stai imparando ora come espandere la dualità dal 2 al 4. Ecco dove si manifesta davvero lo splendore della divinità.

Nelle prossime settimane avrete esperienze che vi sbatteranno in faccia identità di chi pensavate di essere. In alcuni momenti sarà molto impegnativo e in altri molto rinfrescante. Arriverete a capire che questa identità cui vi siete appesi per moltissimo tempo era solo un'illusione. È arrivato il momento di lasciarla andare. Sappiamo che in tutto questo c'è una certa tristezza perché...oh, eravate così bravi, così bravi a giocare questo meraviglioso gioco della dualità. È arrivato il momento di abbandonare tutto questo.

Come vi abbiamo anticipato, il vostro compito è guardarvi nello specchio, non solo un paio di volte, ma molto spesso durante le prossime sei settimane. Guardatevi allo specchio, guardate il vecchio sé, guardate il bruco prima che diventi la farfalla. Cercate di capire che il periodo in cui vi trovate - quello di identità zero -  vi porta in un luogo di nuova identità della Nuova Energia.

Cari amici, ci sono moltissime cose che dovete insegnare, solo che finora non ve ne siete resi conto. Voi siete quelli su cui contano Metatron, Michele, lo Spirito e tutti gli altri. Voi siete famiglia e non siete mai soli.

E così è!