SHOUD 04 – QUELLI CHE SPOSTANO L’ENERGIA

La Serie dell’Incarnazione

SHOUD 4 – QUELLI CHE SPOSTANO L’ENERGIA

presentato al Crimson Circle il 6 novembre 2004

E così è, cari Shaumbra, che io, Tobias, ritorno. Veramente l’energia di questo gruppo di Shaumbra che siede qui oggi e di quelli che si stanno connettendo è deliziosa, è intensa. Siete entusiasti e molto affamati, davvero desiderosi di compiere ciò che siete venuti a fare qui sulla Terra; volonterosi di aiutare a spingere avanti le energie dentro di voi e per tutti quelli che vogliono unirsi a questa cosa chiamata Vita nella Nuova Energia.

Io, Tobias e gli ospiti che vengono oggi, siamo energizzati da voi. Vi inspiriamo, vogliamo incorporarvi. Ci permettete di farlo, di esservi così vicini – di essere dentro e fuori di voi –  tanto da potervi incorporare? Ci permettete di venirvi ancora più vicino oggi, per danzare come una cosa sola, anche se siamo ben più di due? Vogliamo incorporarvi, portarvi nel nostro essere.

Sapete cos’è davvero l’incorporazione, Shaumbra? È l’accettazione senza paura – ACCETTAZIONE IMPAVIDA – di Tutto Ciò Che È senza muri, barriere, o giudizio. È l’accettazione impavida, la percezione di tutte le energie, lo sperimentare tutte le cose, la comprensione che non perderete mai la vostra identità, né integrità. É là, permanente, non potrete mai perderla. ÉEstato un dono dello Spirito per voi. L’avete sempre avuta e sempre l’avrete.

Sì, in effetti ci sono stati momenti in cui pensavate di essere…in cui la vostra identità è stata frantumata in modo deliberato per essere assunta da un altro essere in modo deliberato e, a un qualche livello, in base a un accordo. Shaumbra, l’energia dell’unità di voi – l’energia di voi, quell’Angelo, voi, quell’aspetto dello spirito – è sempre stata lì e sempre ci sarà. Fu creata per voi e sarà per sempre, non vi potrà mai essere portata via, non potrà mai essere distrutta. Nessuno potrà mai portarvela via.

Oh, potete giocare, potete fingere per un po’ che qualcuno rubi la vostra energia o che siate posseduti o siete una specie di walk-in o qualcosa del genere o che venite sopraffatti…ma può durare solo un breve periodo. L’integrità del vostro essere torna sempre all’integrità del vostro essere. Nulla potrà mai danneggiarla, rubarla, possederla: torna sempre, Shaumbra.

Ecco perché diciamo che incorporare è accettare senza paura. Potete accettarvi senza paura? Potete incorporare qualsiasi cosa nel vostro essere, senza paura? Come ha detto il mese scorso il nostro caro amico Kuthumi “Potete inspirare quei germi; potete accettarli senza paura?” Potete accettare ogni cosa riguardo a voi e a chiunque altro, senza paura? Potete essere così nell’ accettazione, accettare senza paura tutto ciò che avete fatto in passato, in questa vita, nelle vite passate, senza giudizio, senza averne paura?

Sapete, alcuni di voi hanno avuto davvero paura che un loro aspetto proveniente dal passato, forse un guerriero o una specie di ladro,  un criminale o un di leader squilibrato potesse tornare e prendere il controllo in questa vita. Avete paura dell’auto-possessione, interessante! Forse Kuthumi potrebbe farci un film.

Voi temete di essere sopraffatti dal vostro stesso sé, da aspetti che voi avete creato ma come ha detto Kuthumi “Siete voi – voi, voi, voi – che in effetti create quelle cose.” Non c’è qualche altra parte del vostro essere, altrove, che sia più potente…o magnifica…o gloriosa…o più forte del Voi che siede qui proprio adesso. Il Voi che siede qui proprio adesso può non averne un ricordo cosciente, quindi ciò a volte vi porta a pensare di essere deboli.

Cari amici, VOI avete la forza e un meraviglioso modello energetico e spirituale. VOI avete creato questo, tutto questo Viaggio attraverso le varie vite fino a giungere al punto di ricordarvi di voi - ecco quanto siete forti. Voi avete creato i legami di quelle catene e come Creatori potete anche lasciarle andare. A volte vi vediamo sgambettare e scorrazzare e tentare di capire come farlo: cercate di escogitare delle formule, dei metodi e delle tecniche. Non dovete far niente, Shaumbra, se non ACCETTARE SENZA PAURA perché voi siete quelli che hanno creato questa storia, che hanno creato le catene e i legami, che hanno creato la realtà in cui vivete.

Creatore, non pensi che avresti creato anche il modo per evolvere la tua realtà senza restarci bloccato e non restare sempre debole e non annientare la natura stessa della tua anima e del tuo essere? Tu l’hai creata. L’ accettazione senza paura è una cosa fenomenale – l’accettazione senza paura di ogni parte di te e di ogni cosa intorno a te.

Shaumbra, non significa che deve piacervi, c’è una differenza. A volte pensate “Beh, deve piacermi tutto e devo amare tutto.” No, non dovete! L’accettazione senza paura significa che puoi anche discernere, che puoi anche essere “sensoriale.” Essere “sensoriale” ti consente di determinare il valore delle energie che hai intorno.

Avete timore della parola “giudicare” perché in passato vi ha messo nei guai. Guardatela in questo modo: voi Percepite, voi Sentite - non state emettendo un giudizio, state accettando senza paura che la persona al vostro fianco vi sta infastidendo a morte! State accettando senza paura che c’è il vostro modo di essere e c’è il loro modo di essere. Questo è accettare…è accettare che - a dispetto di tutto ciò che potete pensare di loro - anche loro sono Dio.

L’accettazione senza paura significa prendere ogni parte della realtà in cui siete e assumerla dentro di voi. Quando vivete una brutta giornata, si tratta di accettare senza paura che è un giorno da “brutta giornata.” Portate l’energia dentro di voi: voi cercate di chiuderla fuori, cercate di dire “In qualche modo una brutta giornata si è presentata alla mia porta. Io non la volevo, perciò terrò la porta chiusa.”

Cari amici, aprite la porta e fate entrare la “brutta giornata”: l’avete creata per un motivo. Non è davvero una brutta giornata, è solo un giorno che vi sfida ad andare avanti. Voi avete richiamato questi eventi nella vostra vita: forse sentivate che stavate diventando un po’ compiaciuti, forse sentivate di aver bisogno di un po’ di motivazione o di un altro livello di comprensione. Ma come fate a saperlo se tenete la porta chiusa a doppia mandata? Come fate a saperlo se non invitate la “brutta giornata” nella vostra casa? Sedete e parlatele un po’, sedetevi e sentite come vi sentite.

L’incorporazione è accettazione senza paura che forse temete alcune cose. Accettate quelle cose senza paura, lasciatele entrare nella vostra vita, lasciate entrare tutte quelle cose. Di nuovo, Shaumbra, non si tratta di doversi far piacere tutto: si tratta di accettare tutto e di accettare come vi sentite riguardo a tutte le cose.

Shaumbra, oggi veniamo da voi con parecchi messaggi e con tanta energia. Veniamo da voi oggi, in un momento di continui cambiamenti. L’abbiamo visto di recente nelle elezioni di cui Cauldre aveva parlato e voi dite: “Non c’è stato alcun cambiamento,” e noi diciamo: “C’è stato un cambiamento.” Ci sono cose che stanno succedendo. Guardate la linea temporale su cui lavorate che conduce a settembre 2007, considerate ciò che abbiamo detto in precedenza.

Ci sono forze energetiche che si stanno aggrappando ai Vecchi metodi perché hanno paura: sono piene di paura perché sono state chiuse fuori, perché stanno mantenendo un’energia. Sì, anche loro stanno contribuendo a collegare un’energia. Ci sono molte, molte ragioni per questo, ma è tutto collegato a ciò che sta succedendo.

Man mano che le cose vanno avanti, mentre la tecnologia aumenta il passo e le scoperte scientifiche anche nel campo della medicina sono sempre più frequenti…non è una sorpresa che ci siano anche quelli che si oppongono ai cambiamenti, che vorrebbero tornare ai Vecchi modi? Oh, non stiamo parlando solo di questo paese, l’America - lo potete vedere in tutto il vostro mondo.

Ora alcune delle voci più forti si fanno sentire: predicano o addirittura pretendono e seminano il terrore per mantenere i Vecchi modi, per ritornare indietro nel tempo. Temono il cambiamento, temono qualcosa di Nuovo, esattamente ciò di cui Kuthumi vi ha parlato il mese scorso.

Shaumbra, guardate anche oltre. Queste persone stanno contribuendo a bilanciare o a collegare così che tutto questo processo di cambiamento si possa svolgere in modo più scorrevole e con più grazia. Stanno mantenendo l’energia del Vecchio e ciò crea una proporzione energetica molto equilibrata, davvero splendida che in un certo senso v’impedisce di oltrepassare il limite più profondo e mantiene il mondo in una specie di equilibrio e di verifica. Tutto ciò ha un senso e quando riuscite ad accettare senza paura ogni cosa che succede intorno a voi, comincerete a capire come tutto funzioni in modo meraviglioso e miracoloso.

Shaumbra, vi chiediamo di fare un respiro profondo e di accettare senza paura, accettare senza paura tutto ciò che vi riguarda, tutto ciò che è nel mondo intorno a voi. Portatelo dentro il vostro essere: divoratelo, digeritelo e lasciate che vi attraversi, lasciate che vada avanti.

Di recente abbiamo ricevuto una domanda da una cara Shaumbra in Israele, la mia terra natia. Abbiamo aspettato a rispondere; volevamo portarla a tutto questo gruppo perché si addice a voi tutti. È una domanda incisiva ed esige una risposta per tutti gli Shaumbra, quindi ci scusiamo da parte di Cauldre per non aver risposto prima.

La donna scrive “Caro Tobias, ultimamente ho canalizzato ma ho ricevuto queste voci di paura, queste voci che mi dicono cose sbagliate. Ho ricevuto queste voci che cercano di ingannarmi e di sviarmi. Cosa sto sbagliando, Tobias?  Come faccio ad aprirmi agli altri regni? Come mi apro a questa cosa chiamata channeling?” Sì, in una parola possiamo dire “Partecipa, partecipa.” Ciò che stai facendo – tu carissima che hai posto la domanda e molti di voi Shaumbra – stai cercando di tirarti fuori dall’equazione, ma noi ti vogliamo nell’equazione.

Mentre Cauldre siede qui e canalizza non è da un’altra parte. Sta partecipando pienamente perché noi lo richiediamo, vogliamo che lui sia qui. Noi vogliamo che tu sia coinvolta in questa canalizzazione, la tua energia è qui. Ecco perché queste parole ti sono familiari come se tu le avessi sentite la notte scorsa o l’altro giorno mentre guidavi. Vogliamo che tu partecipi.

Quando non partecipi, quando cerchi di sottrarti all’equazione spirituale di te stessa e della Terra sì, in effetti le voci entreranno e t’inganneranno, perché tu ti stai ingannando. Le voci che entrano non sono veritiere perché tu non sei sincera con te stessa. Le voci che ti dicono cose che ti sviano deliberatamente, sono te che rifletti te stessa: ti stai fuorviando riguardo a chi sei.

Carissima – e carissimi in tutto il mondo – in Israele è imperativo che partecipiate in questo momento Ora a ogni aspetto della vostra vita. Se dovete canalizzare, se dovete parlare con noi, dovete partecipare.

C’è un tipo di sensazione da Vecchia Energia…un tipo di comprensione per cui vi dovevate togliere di mezzo, cioè siete soltanto dei piccoli umani…solo una briciola insignificante…solo una forza vitale non intelligente che si doveva far da parte perché potessero entrare i pezzi grossi …per far entrare queste grandiose intelligenze aliene…o questi grandiosi Arcangeli. Dovevate togliervi dai piedi e allora c’era la possibilità – se avevano tempo e se voi eravate abbastanza all’altezza – potevano…forse…può darsi…darvi un piccolo contentino di messaggio da passare al resto del mondo. Questa è la nostra comprensione della vostra comprensione, Shaumbra.

Ora l’energia è diversa e noi vi chiediamo di partecipare. Sentirete tutte le voci vere quando partecipate. Se siete un canale, siate attivi nella canalizzazione e smettete di cercare di tirarvi fuori: incorporatevi in quella canalizzazione proprio come state facendo ora.  Vi state incorporando in questa canalizzazione. Cauldre e Linda si stanno incorporando in questa canalizzazione, stanno permettendo che avvenga.  Se dovete chiedere consiglio e guida da parte nostra, dovete partecipare anche a quello. Dovete lasciare che entri e vi attraversi. Smettetela di cercare di rendervi invisibili, di andarvene. Come altro pensate che l’energia della vostra divinità potrà mai arrivare?

Di recente abbiamo detto a un altro gruppo: se non siete a casa – che è il vostro corpo, è questa realtà e questa consapevolezza – se non siete qui quando la Divinità si presenta alla vostra porta, allora non ci sarà nessuno a rispondere. Le luci sono accese, ma in casa non c’è nessuno. È importante partecipare a tutte queste cose nella vostra vita. A volte venite da noi con le domande e volete tirarvi indietro. Aspettate una risposta, aspettate un vocione nella vostra testa: non funziona così, voi siete parte attiva.

A volte vi chiedete qual è la prossima cosa che si suppone facciate nella vostra vita.  Noi aspettiamo che voi prendiate quella decisione, poi vi sosteniamo. A volte vi chiedete “Come mai lo Spirito non ha risposto alla mia richiesta? Sono passati cinque anni ormai. Avevo chiesto ‘Che cosa dovrei fare?’ E ancora non ho avuto risposta.”

Quando è arrivata la risposta non eravate a casa, Shaumbra. La risposta continuerà a ritornare, continuerà a rigirare avanti e indietro per tutto il tempo e ogni volta che torna a farvi visita indossa – come dire – un abito nuovo. Spessissimo l’avete ignorata, avete ignorato la risposta che continua a tornare da voi. Voi aspettate il grande vocione dal cielo. Succede nel momento Ora, dentro di voi quindi, carissima dalla terra di Israele, grazie per aver posto la domanda. Volevamo portare la risposta a ognuno di voi qui. Partecipate a ogni aspetto e allora possiamo entrare, possiamo guidarvi e assistervi…e possiamo amare…e possiamo raccontarvi storielle…e possiamo darvi il nostro consiglio, sempre con l’avvertimento che è solo il nostro consiglio.

Oh, Shaumbra, dovete capire perché ora non ci vedete sulla Terra. Non sappiamo se potremmo farlo bene come voi; nelle circostanze di passare da un’energia all’altra e di vivere in un mondo di Vecchia Energia cercando di integrare l’Energia Nuova nella vostra vita; nelle circostanze di cercare, di volere, di voler ricordare chi siete e perché siete qui e chi siete stati e allo stesso tempo, non volendo ricordare chi siete e perché siete qui. Shaumbra, state facendo un lavoro incredibile e come dicevamo non pensiamo che potremmo farlo bene quanto voi. Noi vi seguiamo, veniamo dopo di voi. Diventiamo i vostri figli e i vostri nipoti e i loro figli - seguiamo le vostre orme. Possiamo contribuire a guidarvi, possiamo condividere con voi. Possiamo aiutarvi a ricordare, possiamo anche aiutarvi a essere la vostra voce, ma sta a voi partecipare in pieno a tutto ciò che fate.

Avete notato ultimamente che quando avete chiesto risposte agli angeli, alle guide e agli altri non avete ottenuto niente, niente di niente, come una grande sala vuota in cui sono stati tolti tutti i mobili? Questo è perché vogliamo che VOI lo facciate, vogliamo che voi partecipiate.

Questa non è una semplice richiesta. C’è la fisica dietro tutto questo e la fisica richiede che, nella Nuova Energia con cui ora cominciate a integrarvi, siate pienamente presenti. Non potete essere proprietari assenti della vostra divinità. Nella Nuova Energia dovete essere pienamente presenti e partecipanti, allora noi possiamo entrare. Possiamo entrare e servirvi nel modo in cui volete essere serviti e in cui avete bisogno di essere serviti.

Nella Vecchia Energia c’era un profeta occasionale. I profeti veramente erano tutti matti – ve lo dobbiamo dire - lo erano proprio, dovevano esserlo. Dovevano essere un po’ matti, dovevano essere molto sbilanciati per poter essere in grado di introdurre le energie e i messaggi, ma ce n’erano solo alcuni. Ora, mentre entriamo in questa Nuova Energia e voi partecipate in pieno alle vostre creazioni, alla vostra realtà, allora possiamo entrare. Prima non potevamo farlo con gli umani: il velo o le barriere erano troppo forti.

Sapete, Shaumbra, il velo funziona da tutte e due le parti. Lo sapevate, vero? No, non lo sapevate. Pensavate che noi potessimo sbirciare giù e vedere tutto ciò che succedeva sulla Terra. Noi ci sediamo qui sulle nostre nuvole e vi guardiamo da dove non potete vederci, percepirci, sentirci. Shaumbra, il velo è ambivalente, richiede una mutua partecipazione da parte vostra e dalla nostra per attraversarlo. Ecco perché vi diciamo che i profeti di allora dovevano essere un po’ matti per poter trascendere o far breccia in quel velo e noi dovevamo essere un po’ matti per lavorare con loro. Dovevamo sbilanciare la nostra energia, dovevamo ritarare le nostre energie per poter raggiungere i profeti, in particolare quelli della vostra era moderna.

Vedete, dalla nostra parte c’è sempre la preoccupazione di avvicinarci troppo all’energia della Terra. Dato che non scegliamo di incarnarci e tuttavia veniamo attirati così vicino, la prossima cosa che saprete è che siamo un neonato…piangiamo! Per evitare tutto ciò, dalla nostra parte impostiamo una specie di catena di vita con cui ci connettiamo l’uno all’altro, così quelli che si avvicinano di più alla realtà umana non vengono risucchiati. 

In precedenza abbiamo parlato di alieni, di UFO: in effetti sono là fuori, in effetti ci sono queste entità provenienti da regni di altre dimensioni. Non sono materiali, non sono nella materia come voi ma sono là fuori: sono aspetti di voi provenienti dal passato o sono il lignaggio della vostra famiglia. Anche loro sanno che se si avvicinano troppo alle energie della Terra saranno trascinati dentro. Per un alieno è un inferno passare attraverso tutte le incarnazioni senza averlo mai fatto prima…è molto, molto difficile. Shaumbra, si tratta di piena partecipazione, di esser qui, di essere con noi, di essere un membro della nostra squadra…non più la leadership assente da parte vostra.

Oggi introduciamo nella nostra riunione parecchie energie meravigliose che si sono accumulate in questi ultimi giorni e ci sono dei motivi perché sono qui ora. Questo è un momento splendido, oggi festeggeremo, oggi faremo qualcosa di molto interessante insieme.

Prima introduciamo questo aspetto che ha fluttuato ultimamente nei vostri sogni. È venuto a farvi visita, indossando una tipologia molto varia di persone o di storie, ma entra ed esce dai vostri sogni già da un po’. Quello che rappresenta è l’aspetto più significativo o più potente delle vostre vite atlantidee: quello che risalta meglio, il più forte, forse il più tormentato o conflittuale. È quello che vi sta intorno ultimamente. Alcuni di voi l’hanno percepito sul sedile posteriore della loro auto, altri l’hanno sentito nell’ingresso di casa, altri ancora l’hanno incontrato in sogno.

Questo aspetto atlantideo ritorna ora, in particolare, per lavorare con voi, per aiutarvi a spostare alcune energie. È qui ora, perché ora più che mai i ricordi e le sensazioni di Atlantide tornano. Ad Atlantide eravamo a un picco, in un momento di grande cambiamento. Eravamo in un tempo di sviluppo tecnologico significativo, nonostante non fosse paragonabile alle vostre tecnologie attuali. Dobbiamo dire che le tecnologie atlantidee erano molto, molto diverse. Voi usate tecnologie basate sull’elettricità, ad Atlantide non le avevamo: erano tecnologie energetiche, assai diverse.

Gli aspetti del vostro sé atlantideo – quasi tutti voi li avete avuti – tornano a visitarvi perché è un momento di cambiamento che sta seguendo uno schema simile ad Atlantide. In un certo senso, potete osservare i cicli di energia o le spirali dei tempi atlantidei e poi potete guardare le spirali di energie dei vostri tempi attuali e vi sembrerebbero gemelle e molto, molto simili. Sono simili, perché siete stati coinvolti in entrambi. Sono simili perché in entrambi i momenti si stavano avvicinando i Salti Quantici di energia. Sono simili perché si avvicinava il momento nel tempo in cui le energie potevano cominciare davvero a manifestarsi e a incarnarsi sulla Terra. Le similitudini sono molto, molto affini.

Molti di voi all’ascolto, che stanno leggendo o che sono qui oggi, molti di voi somigliano molto a come eravate nei vostri tempi atlantidei. Forse la pelle ha un tono leggermente diverso, forse gli occhi hanno un colore un po’ differente ma, Shaumbra, somigliate proprio a come eravate in quella incarnazione ad Atlantide.

L’aspetto atlantideo, l’aspetto forte ora viene per aiutarvi ad affrontare questi cambiamenti, per rassicurarvi che non ci sarà un crollo come allora e che quel crollo del tempo atlantideo non fu un errore, non fu il risultato di un abuso. Avvenne perché le cose si muovevano in modo TALMENTE veloce che si manifestarono scompensi in altre zone di Gaia. A quel tempo non fu posta abbastanza attenzione su Gaia.

Tutto deve muoversi insieme. Ai tempi di Atlantide in una parte della popolazione non c’era un genere di energia che potesse contribuire a mantenere un collegamento o un equilibrio con il vecchio. Il momento in cui state entrando è delicato e quell’equilibrio tra il Vecchio e il Nuovo è importante.

L’aspetto dell’energia atlantidea arriva ora anche perché forse - come dire - è stato il più traumatizzato, il più sconvolto, quello che aveva più bisogno di cure dentro di voi e ora torna per riceverle. Torna per sapere che state bene…che avete scelto uno spazio sicuro…che la Terra non ha scelto l’annullamento o la distruzione…che ora i cambiamenti sono stati impostati in modo che possiate gestirli.

Quell’aspetto di Atlantide torna ora per unirsi a voi in questo giorno, in questo spazio sacro che abbiamo creato insieme per servirvi e per assistervi e anche per procedere nel cambiamento, nel Salto Quantico che avverrà fra pochi anni per affrontarlo insieme a voi. Quell’energia non vuole più essere separata, detestata o odiata da voi. Quell’energia non vuole più essere un’energia che vi spaventa, com’è successo. Alcuni degli incubi di quando eravate bambini, alcune delle paure più grandi le provaste quando questa energia atlantidea cercava di reintegrarsi.

 Ora torna per unirsi a voi, per essere incorporata, per chiedere l’accettazione senza paura nel vostro essere. C’è molto che questa energia atlantidea vi può portare: è la VOSTRA esperienza, sono gli strumenti che avete appreso e sviluppato - siete voi. Adesso è arrivato il momento di riportare indietro tutto questo e di incorporarlo pienamente…accettazione senza paura di Atlantide…accettazione senza paura di entrare ancora una volta nella Nuova Energia.

Insieme alle energie atlantidee oggi arriva anche il nostro caro ospite, il nostro caro amico Ohamah. Infatti l’energia di Ohamah è stata molto presente, in particolare per la sua prima scuola. Le energie di Ohamah sono molto presenti perché proprio ora tutto questo spostamento verso la Nuova Energia richiede molta forza…molta chiarezza…molta finalizzazione…e molta verità…chiarezza che dovete avere per voi …verità riguardo a chi siete. Serve molta di questa energia e oggi Ohamah è qui.

Anche Ohamah fu un guerriero ad Atlantide. Ohamah ebbe un momento difficile per alcuni degli eventi che si verificarono durante quei giorni. Era uno dei tanti leaders di un gruppo che lavorava nei Templi, uno dei leader di un gruppo che lavorava con i bilanciamenti energetici, con la condivisione dell’energia con tutta la gente.

Quando iniziò la caduta di Atlantide fu uno dei primi a prendere le armi, a raccogliere le armi per combattere, ma ciò che vide sui cambi di battaglia, con i suoi guerrieri, con la sua stessa famiglia e con le persone che amava causò in lui una rabbia profonda e gli causò profonde ferite interiori. Fece voto di tornare, fece voto di ritornare come guerriero per annientare tutti coloro che avevano ferito lui o la sua famiglia e quel voto gli è rimasto attaccato.

Egli tornò; lo fece davvero nelle terre note ora come India. Era un guerriero e ottenne vendetta, ma questo non gli portò la vera pace né la vera integrazione. Gli servì un tempo lungo, lunghissimo per superare le cicatrici di Atlantide. Ora torna in questo momento importante della vostra storia per aiutare anche voi a spostarvi, a rilasciare i voti che forse potreste avere fatto, a rilasciare energie che magari state trattenendo.

Shaumbra, oggi vogliamo parlarvi delle energie che state trattenendo. Per la durata del nostro tempo insieme qui vi chiederemo di sentire davvero che cosa state trattenendo. Voi siete fieri di essere conservatori di energia, voi volete mantenere l’energia, credete che sia il vostro dovere. Lo è stato molto a lungo, più di quanto riusciate a ricordare.

Molti di voi stanno mantenendo le energie di Atlantide, in un certo senso per il ritorno di Atlantide, forse per la conservazione di Atlantide. Voi state trattenendo le energie atlantidee nella trama stessa del vostro essere, le state trattenendo anche nel vostro corpo, di sicuro nella vostra mente e nei campi energetici che vi circondano.

Qui ci sono alcuni esperti nel capire i campi e le griglie. Vogliamo che osserviate più da vicino quelli con i quali lavorate e vedrete come hanno intessuto le energie che stanno trattenendo.  Se guardate oltre la struttura della griglia iniziale con cui operate le vedrete: le hanno nascoste là, le hanno intessute là e quindi a volte è difficile vederle, ma se vi aprite le vedrete.

Alcuni di voi stanno trattenendo le energie di Lemuria. Le mantenete con la speranza che ci sia di nuovo un tempo in cui l’energia dolce, l’energia amorevole possa tornare sulla Terra. Vi ricordiamo che Lemuria era meravigliosa ma era difficile imparare ad adattarsi a un corpo fisico e agli altri esseri umani. Eppure state conservando quest’energia lemuriana, state aspettando il ritorno di Lemuria. Cari amici, quell’autobus non si fermerà qui.

Molti di voi stanno conservando energie dei tempi arturiani…Re Artù, Camelot e Merlino, le state conservando così che la magia ritorni di nuovo. Di recente, nella terra di Slovenia abbiamo parlato di magia, abbiamo spiegato esattamente che cos’è la magia. Abbiamo portato le energie di Merlino, abbiamo parlato di Camelot e di come tutto ciò possa essere integrato nella vostra vita quotidiana. Abbiamo parlato del fatto che la magia non è niente più che un sistema di credenze che fate bere ad altri... e Cauldre sta dicendo che presto sarà disponibile la cassetta.

CariShaumbra, alcuni di voi mantengono le energie per il loro posto di lavoro. Sì, voi siete conservatori di energia. Oh, voi entrate e pensate di essere un contabile o forse pensate di essere un operaio della catena ma, sapete – lo avete sempre saputo – voi siete un conservatore di energia per quella compagnia, per quel gruppo di persone. A volte siete risentiti, a volte pensate “Se solo sapessero che io qui sono un conservatore di energia non mi tratterebbero così.” Volete marciare verso l’ufficio del vostro capo e dire: “Io qui sto tenendo l’energia. Senza di me, questo posto cadrebbe a pezzi.” Probabilmente avreste ragione, ma non pensiamo proprio che il vostro capo capirebbe.

Alcuni di voi mantengono le energie per donne picchiate e abusate, donne la cui energia interiore di Iside è stata violata: le aiutate a mantenere quell’energia, a conservare il loro spazio ed equilibrio. Questo è un lavoro meraviglioso, impedite loro di precipitare in un profondissimo abisso…e lo sapete. Impedite loro di cadere oltre il limite del precipizio. Voi la conservate perché voi siete stati violati, la vostra energia di Iside è stata profondamente ferita. Siete stati capaci di elaborarne gran parte e ora diventate un conservatore di energia per l’energia femminile che è stata abusata, ferita e maltrattata.

Ci sono alcuni di voi, in ascolto proprio ora, che sono grandi conservatori dell’antica energia egiziana. Lo sapete, lo sentite: risuona dentro di voi quando vedete qualcosa che proviene dalle vecchie terre, dalla vecchia cultura, una cultura bellissima…vi fa venire voglia di piangere. Avete mantenuto quell’energia aspettando il momento opportuno, aspettando forse che tornasse, che in un modo o nell’altro rientrasse nella vostra vita.

Alcuni di voi sono conservatori dell’energia di Gaia - in effetti mantenete l’energia per la Terra. Oh, ricordate, vero, i tempi di Atlantide, in cui ci eravamo quasi dimenticati dell’energia di Gaia? Lei ce lo ha fatto ricordare. Voi state mantenendo l’energia per la Terra: mantenete un equilibrio, vi assicurate che Gaia sia amata, onorata e rispettata, vi assicurate che le terre, le acque e i cieli siano mantenuti quanto più possibile puri e puliti, voi mantenete l’energia per questo.

Alcuni di voi tengono l’energia per le vibrazioni musicali, no? Voi conservate quell’energia - non solo per voi - ma per gli altri che ci stanno entrando e che creando con l’energia musicale perché sapete che ha proprietà curative, ha proprietà rivelatrici e ha proprietà amorose. Voi mantenete un’energia per la musica.

Alcuni di voi conservano un’energia per la guarigione, altri per l’amore. Moltissimi di voi oggi stanno conservando energie per le proprie famiglie, vero, per i vostri figli e le vostre figlie e i vostri mariti, per i vostri genitori che sono qui o che se ne sono già andati. State mantenendo la loro energia perché pensate che in questo momento non possano farcela da soli, perché siete così amorevoli e generosi.

Siete molto servizievoli e dite, “Caro Spirito, ti servirò in ogni modo possibile,” mentre tenete l’energia di chi vi circonda. Tenete la loro energia quando sono malati, quando hanno bisogno di una quantità extra di amore, di sostegno. Oh sì, lo vediamo chiaramente in voi. State conservando l’energia della vostra famiglia, vero?

Alcuni di voi tengono l’energia per determinati paesi. Molti di voi in ascolto proprio ora, proprio ora, stanno mantenendo l’energia per Israele – lo so perché sono seduto proprio lì con voi – vero? Vi state chiedendo “Cosa succederà dopo?” Sì, con Yasser fuori gioco, che cosa accadrà? Voi state conservando la vostra energia e lui conserverà la sua fino nella tomba. Voi lo sapete, è su questo che si fonda il dibattito ora. Loro vogliono e lui vuole mantenere la sua energia nel terreno.

Voi lo sapete, lo fate. Morite e poi tenete la vostra energia nel terreno, almeno una parte. Una parte di voi torna qui dalla nostra parte; una parte di voi rimane lì, a mantenere un’energia per qualcosa in cui credete, a mantenere un’energia per qualcosa che amate e di cui vi importa.

Shaumbra, in questo giorno…conservatori di energia, in questo giorno…SIETE TUTTI LICENZIATI! No, non c’entravamo niente con quel programma, ma oggi siete tutti licenziati. Oggi è il momento di lasciare andare. Vogliamo che la smettiate di essere i Conservatori dell’energia, così potrete essere gli Spostatori di Energia…molto meglio, molto meglio.

Sì, i conservatori d’energia sono necessari e richiesti. C’è un intero gruppo in attesa, pronto a entrare e fare il vostro lavoro. Forse a livello cosciente non lo sanno, forse sentono solo un’eccitazione e una passione. Qualcosa di nuovo sta arrivando, sì, loro possono mantenere l’energia, possono mantenere un equilibrio. Stanno aspettando di entrare, stanno aspettando che voi molliate e rilasciate le Vecchie Energie che vi siete portati dietro come sassi nelle tasche. Hanno aspettato che voi andaste avanti.

Allora, qual è la differenza fra uno spostatore d’energia e un conservatore di energia? Tanta…tanta! Questo richiede qualche cambiamento nella vostra vita. La ragione per cui abbiamo portato Kuthumi il mese scorso era di prepararvi ai cambiamenti, a ulteriori cambiamenti.

Allora, Shaumbra, uno Spostatore di Energia incorpora nel proprio essere in pieno e accetta senza paura le energie e non le tiene più fuori di sé, non ha più barriere e introducendole permette loro di procedere. Uno Spostatore di Energia permette alle energie di entrare nella sua realtà; non solo nel corpo fisico -ma in tutta la sua consapevolezza e allora, in un certo senso, si potrebbe dire che le benedice.

State benedicendo l’energia incorporata, la state dipingendo con il vostro pennello divino. La state baciando con le vostre labbra divine, ci aggiungete una scintilla di Nuova Energia e poi la lasciate scorrere di nuovo all’esterno, come potenziale per chiunque e qualsiasi cosa desideri farne uso.

L’energiafunzionacosì, l’energiasi muovecosì: ha bisogno di essere incorporata in pieno da un partecipante della divinità. Voi le lasciate attraversare il vostro essere, poi la lasciate rifluire fuori. È così che la Nuova Energia e la Divinità si manifestano e si realizzano in questa terza dimensione, su questa Terra, proprio ora.

Proprio ora, Shaumbra, là fuori non esiste un gruppo di Spostatori di Energia. C’è chi muove l’energia da un punto di vista di Vecchia Energia: sposta avanti e indietro solo certe energie. Potreste conoscerli, potreste essere consapevoli di qualcuno.

Qui parliamo di Spostatori d’Energia. Lo Spostatore d’Energia è chi incorpora pienamente e partecipa pienamente, benedice pienamente ogni cosa che arriva a lui, in lui e attraverso di lui. Quando lo fa, aggiunge questa benedizione di Nuova Energia e Divinità. Non si tratta solo di spostare avanti e indietrouna porzione di energia: è benedire un’energia. Ciò permette di introdurre tutti gli aspetti di questa cosa che chiamiamo Nuova Energia: nuove dinamiche, nuove illuminazioni.

Shaumbra, oggi veniamo a voi per chiedervi di accettare una nuova posizione e di prendere in considerazione questa metafora. A volte quando siete stati letteralmente licenziati da un posto di lavoro, o quando le cose cambiano nella vostra vita andate in panico, vi chiedete che cosa avete sbagliato, vi chiedete che cosa farete dopo. A qualche livello di voi state solo lasciando andare qualcosa di Vecchio per consentire a qualcosa di più grandioso, nuovo e utile di entrare nella vostra vita. A volte vi agitate quando le cose non si realizzano come volete o quando dovete rilasciare cose dalla vostra vita: è tutto un modo per far posto al Nuovo.

Un conservatore d’energia aiuta letteralmente a mantenere un delicato, meraviglioso e splendido equilibrio energetico. In effetti non possiamo dimenticare i tempi atlantidei, né ignorarli e non vogliamo semplicemente dimenticare le energie - coloro che stanno mantenendo quella afro-americana, o africana - mentre si spostano in varie parti del mondo. Non volevamo che voi, il mondo, dimenticaste questo elemento importante.

I conservatori di energia sono stati molto importanti nel portare avanti ogni cosa, spostando tutto insieme. È stato un lavoro meraviglioso e voi siete altamente onorati per il vostro servizio. Avete sopportato molto e alcuni di voi hanno affrontato pene grandissime e sfide per proteggere le energie che stavano custodendo.

Alcuni di voi hanno mantenuto le energie senza che ce ne fosse la necessità. Avete cercato di farlo per le vostre famiglie, per i vostri amici o per le persone amate, in parte perché non pensavate che potessero farcela, in parte perché li amavate così tanto che volevate accollarvi un po’ del loro peso. Adesso sapete che non potete: ogni anima, ogni essere, deve accettare il proprio. Ognuno deve accettare il proprio. Non potete portare i loro fardelli sulle vostre spalle - in fin dei conti non li aiuta.

Shaumbra, sapete di cosa parliamo. Parliamo già da un po’, ormai, di come sarebbe lasciar andare le Vecchie Energie che avete conservato. Prendetevi un momento per sentire e pensare a quali energie avete conservato…portato nel vostro essere…chiedendovi perché certe volte le vostre ginocchia vi fanno male… perché il vostro corpo duole… perché vi sentite confusi…perché avete difficoltà a trovare la vostra identità, il vostro essere. Shaumbra, avete portato e conservato moltissima energia, ecco perché è stato difficile scoprire il vero voi.

Prendetevi un momento per sentire quelle energie provenienti dalle vite passate. Nelle vite passate alcuni di voi sono stati davvero dei soldati, dei marinai. Vi portate ancora dietro l’energia della vostra truppa…della vostra compagnia…o della vostra nave, vero…non volete dimenticarla…non volete che vada perduta…volete che faccia parte dell’equazione energetica della consapevolezza contemporanea…quindi la portate con voi.

Oh,Shaumbra, una delle croci più grandi che tutti voi portate è la croce di Yeshua. Voi tenete l’energia per Yeshua e i tempi di 2000 anni fa; ve la tenete stretta, in profondità e la conservate nella sofferenza, con i voti che faceste di non lasciarla mai andare, di non lasciarla mai. Bene, Shaumbra, quell’energia non è persa, ora è molto presente sulla Terra. Potete vederla dappertutto, è accumulata nelle chiese di tutto il mondo, è la vostra energia. Il lavoro di Yeshua e il vostro lavoro nel portare il seme divino sulla Terra non è andato perduto, non è sparito.

Ora potete rilasciare, potete lasciar andare. Tanti di voi sono stati fondamentali nel creare la prima chiesa cattolica, le prime chiese cristiane e ne avete conservato l’energia. Persino in questa vita avete provato sia il risentimento verso le chiese sia un’affinità e un amore per la chiesa - non eravate sicuri di quale fosse più forte, perché state ancora mantenendo l’energia, ma siete insoddisfatti di com’è andata a finire - speravate in un rinnovamento della chiesa, quindi continuate a mantenere quell’energia.

È ora di lasciarla andare, ce ne sono altri. Oh, forse non faranno un lavoro fatto bene come il vostro ma saranno molti di più a farlo - forse ce ne vorranno dodici invece di uno di voi. Cari Shaumbra, voi avete impostato l’energia, avete creato la descrizione del lavoro. Siete stati quelli che hanno nutrito quest’energia e ora è arrivato il momento di lasciarla andare, di passarla ad altri. Questi altri vogliono entrare, lo vogliono davvero. Vanno avanti e indietro e si interrogano. Sono gli umani che vedete girare senza scopo chiedendosi cosa fare della loro vita, chiedendosi che cosa arriverà dopo. Aspettano che voi passiate loro tutto questo.

Sappiamo che vi sentirete in colpa, che penserete che state dando un disservizio. Penserete che, sì, davvero, che state poltrendo, che state lasciando andare questa primaria responsabilità e quando lo fate, forse il mondo potrebbe strapparsi dov’è ancora cucito.Shaumbra, in tutto questo c’è voluto molto lavoro e preparazione da far sì che il mondo non si strappi durante questo passaggio d’energia. Quando consegnate questa responsabilità, ci sono altri che sono addestrati e istruiti su come assumerla.

Ora la vera domanda ora dovrebbe essere, “Che cosa faccio come Spostatore d’Energia? Dove vado dopo? Che faccio?” Di questo discuteremo durante la prossima riunione di Shaumbra. Vi chiediamo di sfruttare questa occasione per dire a voi, a ogni aspetto di voi: “Va bene non mantenere più l’energia.” Ciò non significa che non sarete mai più in grado di visitarla, che non sarete più in grado di sentirla e di tirarla fuori quando volete: significa solo che non dovete più portarne il peso.

Vi sposterete verso cose nuove e diverse. Se quell’energia vi manca – se vi manca l’energia della Vecchia Russia, per esempio – oh, sarà sempre là perché voi possiate tornare a visitarla. Se vi mancano le energie dell’essere un capostipite dei primi giorni della chiesa, potete sempre tornare a visitarle. Se vi mancano le energie che state mantenendo per le vostre famiglie, potete sempre tornare a sentirle di nuovo. Ora significa solo che siete più liberi, che ora potete aprirvi per essere un vero Spostatore, un vero Spostatore.

Nei prossimi giorni alcuni di voi potrebbero sentirsi un po’ vuoti a causa di questo, ma va bene. Sentite com’è essere vuoti e sentite com’è mantenere l’energia. Permettete alla vostra immaginazione di entrare e di sentire com’è tenere tutta quell’energia per altre cose. 

Alcuni di voi potrebbero sentirsi un po’ egoisti. Potreste sentire che dovete portare il vostro peso, potreste volere la vostra parte. Cari amici, dove stiamo andando avrete ben più che la vostra parte. Ci saranno cose da fare: servirete l’Umanità e lo Spirito in un modo del tutto Nuovo.

Quando siete pronti - in ogni momento - datevi il permesso.  Datevi il permesso di lasciar andare le energie che avete mantenuto. Nella vostra anima fate un ripasso di ciò che avete conservato. Amatelo, amatelo - non siete mai stati obbligati a farlo, avete scelto di farlo - e poi lasciatelo andare.  Passate il testimone, Shaumbra, passate il testimone.

Altri sono in attesa. Là dove andrete d’ora in avanti, Spostatori di Energia, ci sono le entità – Ohamah, Kuthumi, St. Germain e io, e tutti gli altri – noi saremo là con voi. Faremo delle esperienze notevoli. Ricordate che non siete mai soli.

E così è!

La Serie dell’Incarnazione

INC4 - DOMANDE E RISPOSTE

E così è, cari Shaumbra, che torniamo all’energia di questa riunione, di questo periodo di cambiamenti. Sappiamo che alcuni di voi stanno già – come dire – esaminando tutta questa faccenda del mantenere l’energia e dello spostare l’energia, poiché siete diventati esperti e siete deliziosi nel mantenere l’energia. Per voi è spontaneo, è nelle vostre cellule, è nella vostra coscienza - è una parte di voi, davvero.

È come lasciar andare una parte del Sé, il rilascio di un lavoro che avete svolto così a lungo e così bene. Sappiamo che c’è una parte della vostra energia che dice: “Forse posso lasciar andare una parte più difficile del mantenere l’energia, ma terrò la parte in cui sono più impegnato e sposterò un pochino di energia”.

Dobbiamo proprio dirvelo, Shaumbra - è difficile fare entrambe le cose. Le caratteristiche energetiche di tenere e spostare sono del tutto diverse. È come se uno tenesse in mano una pietra, la mettesse in tasca e la portasse con sé, mentre uno spostatore d’energia lancerebbe la pietra e causerebbe il verificarsi di nuove azioni, farebbe sì che quella pietra fosse gettata in modo appropriato al momento giusto, nel posto giusto per fare la differenza per altri. Quindi è difficile tenere la pietra e nello stesso momento lanciarla.

Se è questo che vi sta passando per la mente e nel cuore proprio ora, vi chiediamo di respirare per un momento. Non dovete rinunciare subito al vostro lavoro: vi chiediamo di respirare per un po’ e di considerare perché proprio ora potreste desiderare di diventare uno spostatore d’energia.

Vi diciamo che attualmente c’è un gran bisogno di spostatori d’energia. Si tratta di una posizione del tutto nuova, che implicherà cambiamenti costanti nella vostra vita, ma comprenderà un modo del tutto nuovo di capire cos’è l’energia, come funziona e come può funzionare per voi in questi tempi nuovi. Sappiamo che oggi ci sono molte domande, perciò io, Tobias – e forse qualcuno degli altri ospiti – siamo lieti di cominciare a rispondere.

DOMANDA DA SHAUMBRA 1 (da Internet, letta da Linda): Tobias, la mia domanda riguarda mio padre.  Il medicinale che si usa attualmente nel mondo per l’amnesia è dannoso per le persone? Come Shaumbra, qual è il meglio che posso fare per questa situazione?

TOBIAS: Certo, stiamo parlando di medicinali che aiutano quelli chi si trova nella fase di transizione a ricordare meglio e a mantenere le sue facoltà mentali, a mantenersi cosciente e vigile. È una domanda difficile, perché ci sono anziani o persone che stanno affrontando una fase di transizione che vogliono rimanere il più svegli e presenti possibile, fino all’ultimo momento. Devono capire però che c’è un aspetto di loro che sta mollando la presa sulle facoltà mentali, quindi possono uscire ed esplorare com’è passare oltre.

Questo solleva domande interessanti. Quando lasciate il corpo umano passate oltre e venite dalla nostra parte del velo, non c’è un programma predefinito di ciò che avviene, anzi ci sono parecchie varianti - tutto dipende da una combinazione del vostro sistema di credenze e di ciò che scegliete di incorporare.

Potete venire dalla nostra parte e scegliere una grande festa o una celebrazione per voi, essere l’ospite d’onore alla festa creata da voi. Potete scegliere di venire dalla nostra parte e mantenere certe credenze religiose che prevedono l’attesa del salvatore, oppure quella di essere giudicati e noi abbiamo il piacere di attendere con voi…e voi aspetterete per molto, molto tempo.

Molti di voi, Shaumbra, quando arrivano dalla nostra parte scelgono di tornare qui e di trascorrervi un po’ di tempo considerando molte delle esperienze della vostra vita e viverle o riviverle su molti livelli dimensionali. Come alcuni Shaumbra hanno già fatto, scegliete di tornare qui, prendete potenziali diversi e li osservate per vedere che cosa sarebbe successo se li aveste scelti. In ogni caso quando tornate qui non c’è una traccia predefinita.

Ciò che accade quando un essere umano non-risvegliato comincia il processo di transizione e su di lui scende la comprensione che sta per morire è che comincia a uscire per esplorare tutte le varie possibilità, la natura religiosa e spirituale e la morte. In un certo senso, saggia la nostra parte per decidere dove vuole atterrare una volta lasciato il corpo.

Prendere i medicinali di cui parli tu priva la mente e lo spirito della possibilità di andare fuori e fare queste verifiche - d’altra parte li rende più svegli e più attivi nel vostro mondo, quindi devono scegliere.

Qui dobbiamo ricordarti che le famiglie non possono decidere per loro. Molto spesso le famiglie vogliono dar loro queste pillole, pretendono che assumano queste pillole cosicchè la persona in fase di transizione possa – come dire – essere in grado di prendersi più cura di sé, di sostenere conversazioni e così via. Dovete capire che c’è anche l’aspetto importante del lasciare andare la mente, di permettere che la mente vaghi prima che sopraggiunga la morte. Non siamo grandi sostenitori di nessuno dei farmaci che alterano la natura psicologica e psico-spirituale dell’umano, perché prima o poi si paga un prezzo. Grazie.

LINDA: Hai qualche raccomandazione per il nostro gruppo di lavoro in Israele?

TOBIAS: Certo, certo, certo…più che a ogni gruppo cui potrei rivolgermi ora, è tempo che voi che siete profondamente intrecciati e intessuti con l’energia del mantenere, la lasciate andare. Ve l’abbiano detto quando siamo venuti in Israele: è ora di essere spostatori d’energia. Potete fare di più per voi e per l’intera regione del Medio Oriente, potete fare di più per la spiritualità della Terra se vi permettete di essere spostatori d’energia. Verremo presto a farvi visita, prima nello Spirito e poi fisicamente e vedremo che buon lavoro avete fatto nel lasciar andare le energie a cui vi aggrappate, quasi non poteste farne a meno. Quindi io,Tobias - e Ohamah verremo ad aiutarvi.

DOMANDA DA SHAUMBRA 2 (una donna al microfono): Namaskar…io non vengo con una domanda, vengo con un invito. Ci sono otto di noi che in febbraio scaleranno la vetta del Kilimangiaro. Io sono qui per invitarti, e in particolare il resto della mia squadra – io ho bisogno dell’aiuto – a partecipare pienamente e a venire con noi sulla cima della montagna. Saremo là alla fine di febbraio del prossimo anno. Abbiamo pianificato quest’escursione per quasi un anno intero e sembra che ci sia un aspetto molto potente nello scalare il Monte Kilimangiaro e per le persone che hanno scelto di unirsi a questa piccola escursione che abbiamo messo insieme. Quindi, per favore, vieni, mi piacerebbe davvero averti là con me.

TOBIAS: Certo e l’invito dovrebbe essere per tutti gli Shaumbra. Come sai io, Tobias e gli altri fluttueremo intorno a voi mentre fate la vostra ascesa. Ma questa è più di una scalata, questa è una metafora spirituale e come dici tu, un genere di cosa a partecipazione. All’interno della sua struttura, nelle sue stesse pietre il Kilimangiaro ha molti potenziali per la Terra, per l’umanità e questi potenziali sono pronti per cominciare a venire fuori. Qui dobbiamo aggiungere – vi strizziamo l’occhio - che ha bisogno di spostatori d’energia che sentano l’energia di Gaia che lo circonda, in modo che comincino a essere rilasciati alla Terra. Non aprite portali, non fate nulla di simile: voi contribuite a iniziare un movimento a spirale di energia e sì, dovreste invitare con voi tutti gli Shaumbra.

DOMANDA DA SHAUMBRA 3 (da Internet, letta da Linda): Caro Tobias, lavoro in un ospedale per i disturbi psicosomatici e noto sempre più spesso giovani pazienti femminili, la maggior parte delle quali ha disturbi dell’alimentazione e si ferisce tagliandosi gambe e braccia. Per favore dimmi qual è la tua opinione sulla ragione di questo fenomeno, e come possiamo migliorare il trattamento di questi umani? Grazie e tanti auguri.

TOBIAS: In effetti ci sono energie molto difficili associate al privare il corpo di qualsiasi tipo di gioia - ha a che fare con il privare l’anima della bellezza dell’energia femminile. Alcuni danno la colpa alle pressioni sociali che spingono a vivere in un corpo magro, ma la questione di fondo è più un privare il sé della gioia di vivere fino al punto in cui si arriva persino ad infliggere ferite al corpo fisico per deturparsi. Queste sono persone che si portano dietro ferite vecchie e profonde.

È molto difficile in così poco tempo dare una risposta specifica su come lavorare con loro, ma ha a che fare – come tutti voi Shaumbra sapete – ha a che fare con l’arrivare ad amare voi stessi in ogni parte e per molti di questi umani si tratta di una strada molto lunga e difficoltosa.  È molto importante che vedano un umano come te e altri Shaumbra che ce l’hanno fatta davvero a superare i momenti più difficili al punto da poter dire: “Io amo davvero ogni parte di me. Io incarno veramente tutto e lo sto scegliendo proprio ora. Sto scegliendo qualsiasi cosa stia avvenendo nella mia vita. Se posso sceglierla, posso anche cambiarla.”

Sentiamo che stiamo a malapena scalfendo la superficie di questo argomento di cui potremmo parlare in modo molto approfondito. Tu hai anche l’esperienza di ciò che hai passato nella tua vita per capire che cosa occorre per far sì che un altro umano si ami, quindi comincia con quello e noi verremo per lavorare con te.

DOMANDA DA SHAUMBRA 4 (una donna al microfono): Dopo quella canzone, ho paura a fare la mia domanda. Ho visto qualcosa in questi ultimi giorni che sento come un mio aspetto di me stessa. È come una massa liquida dorata e io voglio solto capirci qualcosa.

TOBIAS: E cosa pensi che sia?

SHAUMBRA 4: Un aspetto di me che cerca di fondersi con me.

TOBIAS: Certo, certo. Proprio ora si sta verificando una cosa interessante che tu e altri Shaumbra state cominciando a sperimentare e molti umani no: è che si sta verificando una fusione, un’apertura affinché ogni parte di voi entri.

C’è questa cosa chiamata “sovranima” di cui voi umani parlate. La sovranima è una collettività di tutte le energie di tutto ciò che siete stati. Non è un angelo grandioso che controlla tutto: dovete capire che VOI siete l’angelo grandioso che controlla tutto. La sovranima è il vostro collettivo che sta cercando di rientrare per servirvi con tutta la sua varietà di esperienze. Non potete rivolgervi a lei per le risposte, ma solo per la presenza.

C’è anche la vostra divinità. La vostra divinità è ciò che noi definiamo essenza pura: la più innocente…e la più grandiosa…e la più gloriosa di tutte le energie. Fu sigillata e tenuta lontata molto a lungo da tutti gli umani e dalla maggior parte degli angeli…in realtà da quasi tutti gli angeli. Quasi tutti gli angeli dovranno venire fin sulla Terra per reintegrarsi con la loro divinità.

Tu stai vedendo e sentendo aspetti di te, è un momento grandioso e glorioso quello in cui arrivano. Per te – e per ognuno di voi – se state vedendo e sentendo delle cose, o sognando delle cose cercate di capire che siete voi, che sono parti di voi. Usatela come spiegazione d’ufficio quando sognate cose strane e insolite: state davvero sognando voi stessi. Quando sentite delle presenze intorno a voi – come dicevamo prima parlando delle energie atlantidee – è quell’aspetto di voi: viene da voi, ora tutto ora fluisce verso di voi.

Tu sei molto percettiva e molto saggia nel sapere che questa è una parte di te. Cambierà. Sarà difficile tornare indietro e cercare di ricrearla, perché continuerà a cambiare, a evolversi e a stare con te in modi nuovi. Ti diciamo –  personalmente – che troverai e capirai una definizione del tutto nuova dell’essere innamorati, perché riguarderà l’essere innamorati di se. Grazie per questa deliziosa domanda.

DOMANDA DA SHAUMBRA 5 (da Internet, letta da Linda): Beh, sono un po’ depresso e deluso dalla mentalità di merda degli elettori americani.

TOBIAS: Cauldre vuole sapere se è Linda che parla o se sta leggendo una domanda.

LINDA: Io starei leggendo la domanda, ma se puoi sentire che la mia anima tracima allora potrei andare bene come spostatore d’energia.

Metà degli elettori americani…amano sentirsi mentire, immagino. L’ultima volta che ho vissuto nella contea D.C. – vedi non ero io – fu all’inizio degli anni ’70 e Nixon si dimise. Ragazzi, sono pronto a chiedere la cittadinanza ad un altro paese. Mi sento come se stessimo replicando “il declino dell’Impero Romano.” Volevo essere in Italia, in cui i barbari/terroristi si riversarono, attratti dal nostro imperatore idiota e antagonista? Forse potresti inserire questa domanda nel fine settimana, Tobias? Gli Stati Uniti stanno ripetendo il declino dell’Impero Romano? Grazie e stammi bene. Pete.

TOBIAS: Certo, certo…come sai, tu sei stato una vera e propria parte di questo Impero Romano  e hai sempre provato una forte affinità con l’Italia e quelle regioni. Guardasti proprio questo impero spaccarsi per una combinazione di lussuria e cupidigia e forse di modi molto interessanti di godersi la vita; da allora per te è sempre stato pesante e ora hai questa Vecchia paura che torna fuori.

Non riguarda realmente l’America in cui vivi, non la riguarda affatto, è una Vecchia paura legata all’abuso di potere. Più e più volte hai ritrovato la tua strada verso il centro di potere a Washington -  quasi non puoi farne a meno, a causa delle tue esperienze precedenti con i Romani, avendo a che fare con il potere e volendo contribuire a conservare un’energia.

Prima di tutto ti suggeriamo di lasciar andare questa conservazione d’energia che sta stancando te e la tua famiglia e questo sentire che devi essere proprio nel centro di tutto questo per mantenere l’energia, privandoti essenzialmente di altre possibilità e di molte gioie nella tua vita.

Vogliamo anche dire che ti chiediamo – chiediamo a tutti voi – di considerare ciò che sta succedendo. Come sapete, i governi e i politici sono solo un riflesso della coscienza, è solo la coscienza di tutta l’umanità che viene fuori attraverso i vostri leader, sia che si tratti di dittatori o che siano eletti. Vi chiediamo di guardare la coscienza delle Americhe proprio ora: forse c’è la paura di andare avanti, forse c’è anche la preoccupazione che debba esserci un livello preciso di quelli che trattengono la Vecchia Energia affinché altri possano entrare nella Nuova e abbiano un certo tipo di equilibrio o di limite.

Vi chiediamo di guardare oltre l’ovvio. Non si tratta solo delle menzogne, poiché tutti i politici sono famosi per questo e non importa da che parte vengono: vogliono dire alla gente ciò che vuol sentire, ecco perché entrano in politica. Vi chiediamo di osservare le dinamiche di ciò che sta accadendo realmente e anche il fatto che questa recente elezione è stata così vicina - in un certo senso così equilibrata.

Eh sì, quelli che in questo momento trattengono la Vecchia Energia sembrano mantenere la loro posizione, ma il pendolo oscilla e nei prossimi due-quattro anni vedrete grandi cambiamenti. Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 6 (una donna al microfono): Ciao, Tobias. Quando mi sono trasferita qui, parecchi mesi fa, ho aperto la mia casa agli Shaumbra, invitandoli a stare da me se passavano da lì. Vorrei capire l’energia che c’è là: molti sono venuti, rimanendo da poche ore a qualche mese. Voglio sapere che cosa sta succedendo visto che sperimentano un sacco di cose, specialmente il gruppo che è con me in questo fine settimana.

TOBIAS: Tu poni una domanda per cui conosci già la risposta. Allora, ti chiediamo di condividere con noi – che cos’è che attira gli Shaumbra? Che cos’è che li fa venire in questo luogo?

SHAUMBRA 6: Sento che mantengo uno spazio perché l’energia si muova.

TOBIAS: E cos’altro?

SHAUMBRA 6: É un posto sicuro in cui venire. Le persone vengono accettate.

TOBIAS: Altro?

SHAUMBRA: Probabilmente, ma non riesco a pensarci ora.

TOBIAS: Tu non vogliamo far venire Ohamah apposta per questo. Abbiamo altri angeli che lo tengono fermo per le braccia.

SHAUMBRA: Ringraziali da parte mia.

TOBIAS: Come ti senti quando arrivano queste persone? Cosa senti che accade quando vengono in questo luogo?

SHAUMBRA: Ci riconnettiamo.

TOBIAS: No, come ti senti TU?

SHAUMBRA 6: Gioia…come se incontrassi di nuovo la famiglia.

TOBIAS: Ah, famiglia proveniente da…

SHAUMBRA 6: Molte volte.

TOBIAS: E come ti rapporti a loro? Qual è la tua – stiamo cercando di non darti noi la risposta - qual è la tua relazione con loro?

SHAUMBRA 6: Direi come qualcuno che – diplomatico non è proprio il termine – ma qualcuno che sostiene, che aiuta a stabilire le connessioni.

TOBIAS: Forse qui potremmo aiutarti con le parole.

SHAUMBRA 6: Grazie.

TOBIAS: Come sai, chi viene attirato è già stato insieme prima, tu puoi sentirlo e loro possono sentirlo. Questo è un riaccendere Vecchie Energie, è un ritorno insieme. Insieme avete condiviso molte, moltissime vite e le vostre vite sembrano intersecarsi l’una con l’altra, avanti e indietro. In alcune di queste, più in particolare quelle recenti, tu sei stata per loro un insegnante e un leader e come hai detto, sei anche stata un conservatore di energie.

Ora vi state tutti riunendo di nuovo insieme, meravigliandovi, sapendo che sta succedendo qualcosa ma senza essere del tutto sicuri di che cosa. Quindi ci sono molte domande - perché siamo qui, perché siamo attirati qui, dove andiamo dopo e quale dovrebbe essere il nostro piano? Molti di voi stanno dicendo che non dovrebbe esserci nessun piano, eppure c’è una frustrazione generale perché non c’è un piano.

Tu senti che dovresti fare qualcosa per contribuire a rilasciare un po’ del mantenimento della Vecchia Energia che hai fatto per loro - in parte è per mollare il ruolo di Vecchia Energia che hai avuto con loro in qualità di insegnante, così che possiate lavorare l’uno con l’altro da pari. Questo aiuta a potenziarli e contribuisce a liberare te da alcune delle cose che hai sopportato. Riguardo ai piani di ogni genere, non c’è bisogno che ce ne sia uno - già facendo questa riconnessione, moltissime delle Vecchie Energie ritornano in equilibrio. Alcuni saranno attirati per un periodo molto breve, altri andranno e verranno, dentro e fuori, per così dire.

Più importante per te è un momento per rilasciare il Vecchio ruolo ed entrare in un Nuovo tipo di ruolo e tu lo stai facendo. Sei stata molto veloce a imparare come rilasciare le cose e a spostarti nella Nuova te. Sappiamo che è difficile e arduo, ma allo stesso tempo quelli che verranno a stare con te ti sosterranno in questo, quindi i motivi sono diversi e tutto ciò evolverà.

SHAUMBRA 6: Grazie.

TOBIAS: Grazie a te.

DOMANDA DA SHAUMBRA 7 (da Internet, letta da Linda): Tobias, sto vivendo dei momenti difficili con me senza lavoro. Anche se so di avere una forte passione per la scienza, ogni cosa sembra contrastarlo. In certi momenti vorrei venire da quella parte del velo, ma mi rendo conto che ho guadagnato molto. È come se in certi momenti amassi vivere e in certi momenti la mia umanità fosse stanca. Hai qualche suggerimento riguardo a questi momenti così difficili? Ringrazio te e tutti gli esseri di luce e tutta quella parte del velo.

TOBIAS: Certo, tu parli per Shaumbra, per i moltissimi Shaumbra che stanno vivendo momenti difficili, sia che si tratti di un lavoro, della salute o di molti altri argomenti riguardanti il non sapere se volete restare o andare. Tu hai visto le tue aspettative sbriciolate e le tue speranze tolte da sotto i piedi. Di nuovo, questo è tutto…questo fa davvero tutto parte del cambiamento, di questo intero processo di cambiamento. Le aspettative umane…tu hai permesso che fossero schiacciate e hai permesso che molti dei piani o delle aspirazioni ti fossero tolte da sotto i piedi. Tu cerchi le risposte senza posa e con forza.

Dobbiamo dirti molto particolarmente – ci stiamo concentrando su di te – che tutte queste cose sono dentro il tuo territorio. Sai, quando io e te parliamo e io te lo dico e tu dici, “Sì, lo so, ma Tobias quelle sono solo parole; non vedo la risposta che è già in me” è perché stai ancora lottando nella mente, stai ancora mantenendo energie vecchie del passato che non hanno bisogno di essere manipolate, forzate o altro. Tutte le risposte sono già lì: molto difficile spiegarlo, ma se tu permetti loro di entrare nella tua vita, se accetti senza paura dell’incarnazione, se porti tutto dentro - lasciale entrare nella tua vita. Tu stai attraversando la fase più difficile e ardua che qualsiasi angelo umano affronterà mai: noi l’abbiamo definita “la notte oscura dell’anima”, “il Ponte di Spade”. È il momento in cui ti senti più solo anche se non lo sei; è un momento assai difficile ma non è necessario che sia così.

Puoi vedere dall’esempio di altri Shaumbra – quelli che hanno attraversato questo difficile periodo – puoi vederlo…e loro ti diranno che quando hanno smesso di cercare e hanno fermato – come dire – la rabbia e hanno smesso di cercare le risposte fuori di loro, le risposte sono apparse e basta. Sappiamo che sembrano solo parole, sembrano banalità finché tu non sperimenti com’è e allora capirai. Noi ti ringraziamo per la domanda e sappiamo che troverai la tua strada per accettare chi sei davvero.

DOMANDA DA SHAUMBRA 8 (una donna al microfono): Ehilà. La mia amica Betty ha un ragazzino straordinario di nome Mattie e intorno a lui c’è una gran preoccupazione perché non ha ancora iniziato a parlare. Puoi parlarmi un po’ di Mattie e darmi magari qualche consiglio per Betty, per favore?

TOBIAS: Certo…dobbiamo verificare l’energia. Il bimbo di cui parli introduce un po’ della – non ci piace creare categorie – un po’ dell’energia più nuova e più cristallina. Ha scelto di essere un assorbitore d’energia, non di essere uno che la esprime e non ha ancora deciso se restare così o se essere più comunicativo. Non c’è da preoccuparsi eccessivamente e non bisogna cercare di…è molto importante non cercare di forzare questo caro a parlare. Lui sa molto bene come farlo, dipende se sceglie di farlo o no. Grazie.

SHAUMBRA 8: Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 9 (un uomo al microfono): Ciao, Tobias, la mia domanda – in realtà è in due parti – è che qualche anno fa sviluppai nel cervello una depressione di origine chimica.  Credo che la domanda più grossa sia…un sacco di gente nel mondo sembra soffrire di questo, con tutti i medicinali sul mercato e tutta la pubblicità e non solo negli Stati Uniti ma nel mondo intero. Puoi dirmi qualcosa al riguardo, qualcosa che possa aiutare la mia personale situazione?

TOBIAS: La depressione non è generata dalle sostanze chimiche, è il risultato di uno squilibrio spirituale più profondo o di un tipo di depressione più profonda a livello dell’anima. I medicinali sono solo un mezzo per alleviare o aiutare a ridurre i sintomi che ne derivano. Spesso la depressione è legata ai molti fardelli portati dall’essere interiore: il peso della colpa o del giudizio per cose che si sono sbagliate. Altre volte la depressione è causata - come abbiamo detto oggi - dal tenere troppa energia per altri.

Come sai…tu sei stato un conservatore d’energia per molti altri e tendi ad assorbire i loro problemi, i loro dolori e sentimenti. In un certo senso, ti sei privato del livello d’energia sufficiente nel tuo essere, nella tua stessa realtà e in un certo senso hai spremuto l’energia che proviene dal “campo”, o Sorgente di tutto usandola per gli altri, ma non te ne sei data abbastanza.

É la parte interiore del tuo essere che piange perché vuole amore da te, piange perché vuole accettazione da parte tua e mostra il suo volto come depressione che come sai, opprime il tutto il tuo essere, prende la mente e il corpo, prende la tua attenzione in modo assoluto. La depressione è una parte di te, è quasi come una persona che affoga: ha un tale bisogno d’amore e d’attenzione che ti soffocherà, ti ucciderà o forse farà in modo che tu ti uccida, perché ha davvero tanto bisogno di te.

È arrivato il momento che tu, proprio ora rilasci tutte le energie che hai mantenuto per gli altri. Anche se non ne sei cosciente, permettiti di rilasciare tutta quest’energia trattenuta. Ora ti stiamo osservando –  sappiamo anche che ci sono alcuni operatori di energia in sala che possono aiutarti – ma bisogna che ne lasci andare un po’.  Queste energie trattenute sono vecchie di secoli, vecchie di vite e tu ti sei privato di attenzione e amore e ora stai gridando a te stesso di darti queste cose.

Ti raccomandiamo di sottoporti a un lavoro fisico intenso e a dei massaggi, in particolare fatti da Shaumbra, se possibile, o da chi capisce il reale funzionamento di ciò che accade nei tessuti del corpo. Fattelo fare immediatamente e intensamente e fallo spesso. Potresti dirti che non ci sono le risorse per questo, ma scoprirai che, una volta che cominci a darti il dono dell’amore, tu stesso ti darai in cambio il dono dell’abbondanza. Questo è molto importante non solo per te e ti ringraziamo per avere posto questa domanda per te, ma anche per tantissimi Shaumbra che stanno sperimentando gli effetti debilitanti della depressione. Vi chiediamo di dare un’occhiata a ciò che sta accadendo qui: vi siete dati così tanto che avete dimenticato di amarvi. Grazie.

SHAUMBRA 10 (da Internet, letta da Linda): Gradirei la tua opinione riguardo Mayan e le sue scienze antiche del Vaastu e della sua appropriatezza nella Nuova Energia. È in lista per parlare in un prossimo Shoud?

TOBIAS: Non è in lista per parlare in un prossimo Shoud, ma possiamo parlargli e fargli vedere.  La persona di cui parli attualmente sta modificando il suo curriculum o sistemando alcune delle cose di cui si è parlato o scritto in precedenza. Dopo il 2007 ci sarà un riapparire del suo materiale sotto un nome diverso, ma fino ad allora non giungeranno molte informazioni da questa fonte.  Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 11 (un uomo al microfono): Ciao, Tobias, come state voi di là?

TOBIAS: Brindiamo a te.

SHAUMBRA 11: Ci sono due cose su cui vorrei un po’ di luce. Nell’ultimo paio di anni sta emergendo un progetto per il quale sono in trepidazione: è il progetto per una barca e si presume che io sia il primo a circumnavigare il globo con una barca elettrica. Puoi fare un po’ di luce su questo…e anche, la forma di energia, perché è qualcosa di nuovo che sta arrivando. Io devo fare un salto a New York per definire tutto questo.

TOBIAS: Interessante…qui stiamo guardando l’energia ed è difficile cercare di condividere ciò che sta arrivando, perché non vogliamo privarti dell’esperienza. Stiamo dicendo che, poiché possono esserci dei ritardi, non trarre la conclusione che il progetto non sia destinato a funzionare. I ritardi sono solo un modo perché le energie e le risorse ritornino insieme…un ritardo che forse è di un anno o giù di lì…un ritardo in questo progetto che in effetti tornerà per servirti in un modo molto migliore, quindi rimani molto aperto.

Qui vediamo il potenziale che hai scelto tu e quelli che lavorano con te. Vediamo che sarà compiuto, ma ci saranno – stiamo solo guardando i potenziali – ci saranno alcuni di quelli con cui lavori o con cui stai collaborando che per vari motivi lasceranno il progetto ma questo è un bene, perché si aprirà la strada perché altri entrino. Il nostro consiglio è di continuare a lavorare su questo e lasciare che la luce entri in una varietà di modi diversi.

SHAUMBRA 11: Grazie.

TOBIAS: Prego.

LINDA: L’ultima domanda, se vuoi.

TOBIAS: Ne accetteremo ancora qualcuna da quelli che stanno aspettando in piedi.

DOMANDA DA SHAUMBRA 12 (una donna al microfono): Ciao, Tobias. Mi chiedo se potresti parlarmi circa una decisione finanziaria che ho preso proprio di recente, dell’intento del processo e del risultato.

TOBIAS: Come dire – ci toccherà rigirarla a te. In primo luogo ti chiederemo perché hai scelto quest’energia, qual era la tua intenzione e quali sono i potenziali che porterai in tutto questo.

SHAUMBRA 12: La mia intenzione era…lo sentivo come uno strumento per uscire dalla coscienza di massa in quest’area e il mio desiderio è che l’esito sia la libertà.

TOBIAS: Certo…e così è. L’hai scelto, ora si tratta di permettere che si manifesti. Ci vorrà un po’ del tuo tempo e di attenzione, naturalmente ma, in un certo senso, potresti dire che hai contribuito a darlo alla luce e ora vediamo che sta iniziando a sbocciare. È qualcosa che per ora devi tenere per te. In altre parole, non è il momento di andare in giro a condividerlo, o addirittura a insegnarlo, ma osservare come progredisce - osserva le diverse svolte e curve che prende. Questo per te è un buon momento per stare dietro il muretto per vedere davvero come funziona e mentre vai avanti desidererai fare qualche modifica, ma vediamo che ha un potenziale eccellente e fenomenale.

SHAUMBRA 12: Grazie.

TOBIAS: Prego.

DOMANDA DA SHAUMBRA 13 (una donna al microfono): Ciao, Tobias. Sembra proprio che non riesca a dormire bene. È piuttosto impegnativo, sono stanca! Allora, che posso fare?

TOBIAS: Questo è qualcosa che molti Shaumbra stanno vivendo e ci sono varie ragioni. Alcune delle ragioni fondamentali sono che il vostro corpo biologico e i suoi ritmi e movimenti sono strettamente legati ai movimenti di Gaia. Il corpo ha dormito e ha vegliato molto a lungo perché aveva a che fare con Gaia e in effetti anche con il sole, la luna e tutte queste cose.

Ora state arrivando a un punto in cui state cambiando il vostro essere interiore e per farlo non vi connettete biologicamente a Gaia come facevate una volta, quindi questo scombina tutti gli schemi del sonno e rende tutto molto, molto frustrante.

Gli Shaumbra si accorgono che a volte dormono meglio a metà giornata, il che è piuttosto difficile se avete un lavoro diurno, ma alcuni di voi stanno scoprendo come dormire sul lavoro. Parecchi di voi si stanno accorgendo che sono svegli nel mezzo della notte e come abbiamo detto per anni, invece di girarsi e rigirarsi è meglio alzarsi. Questa potrebbe essere una delle parti più creative della vostra giornata, anche se è difficile uscire dal letto nel cuore della notte. Vi scoprirete altamente creativi e in quel periodo vi troverete a sviluppare nuove idee e progetti.

Ci sono anche altri elementi che entrano in gioco. Ci sono…gli schemi del sonno vengono disturbati dagli stati di sogno in cui entrate, perché ora state attirando molte altre energie. Come abbiamo accennato oggi, le energie atlantidee sono state molto, molto presenti nei sogni e a volte ciò genera un bel po’ di paure, un bel po’ di tristezza.  Quest’energie stanno tornando e proprio ora stanno tornando anche alcune delle energie di prima della Terra. Voi state anche cercando di elaborare cose che sono accadute tanto, tanto tempo fa quindi, essenzialmente, tutto ciò distrugge quello che un tempo era il momento più tranquillo della giornata: il sonno.

Alla fine gli Shaumbra giungeranno al punto in cui occorrerà loro molto meno sonno, in cui potrete avere ciò che voi chiamate il “sonno di potere” che potrete condensare in un periodo brevissimo. Il vostro corpo, benché ora sia stanco, non avrà minimamente bisogno della quantità di tempo di ringiovanimento o di sonno che gli occorreva prima. Di nuovo, può essere fatto molto, molto rapidamente.

Dunque, tutta questa faccenda della stanchezza passerà. Dovete comprendere che il vostro corpo e tutta la vostra energia conoscono alla perfezione la quantità di sonno adatta a voi.  Potrebbe essere difficile per voi tenere il passo, ma …non morirete mai perché non dormite abbastanza - per un po’ vi sentirete solo a disagio Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 14 (un uomo al microfono): Io ho due domande. Una è perché…per un po’ ho cercato un lavoro. Io ne voglio uno che dia denaro, non come quello che ho trovato, quindi mi piacerebbe cercarlo. Ho anche fatto un progetto per una soluzione migliore per gli Israeliani e i Palestinesi e quel che voglio sapere è se sto spostando o trattenendo l’energia. Ecco.

TOBIAS: Certo, la risposta alla seconda domanda…questo processo che hai attraversato fa parte del tuo lavoro come conservatore di energia, non come Spostatore di Energia. Noi ti suggeriamo di lasciarlo andare, anche se potrebbe essere difficile. Per quanto riguarda il permettere all’abbondanza di fluire nella tua vita, ti chiediamo di dare un’occhiata. C’è una relazione diretta fra le tue due domande, anche se possono sembrare separate sono direttamente correlate. Una volta che smetti di mantenere l’energia può entrare un flusso nuovo di abbondanza. Questo lavoro ti sta girando intorno – non è proprio un mestiere – questo lavoro, questa via dell’abbondanza che ultimamente ti sta girando intorno ma non riesce ad atterrare, ora sarà in grado di farlo. Vedi… lavorano insieme.  Grazie.

LINDA: Credo che questa sarà l’ultima domanda, ma vi invito ad essere educati.

DOMANDA DA SHAUMBRA 15 (un uomo al microfono): Salve, ragazzi. Non sono più sicuro di quale sia la mia domanda. Credo che forse non sia tanto una domanda, dato dove vivo e data la situazione che ho scelto e il fatto che l’ho ottenuta – anche io sono Dio, questo l’ho capito –  sto solo cercando una conferma –  forse puoi aiutarmi con la domanda giusta da pormi –  perché ho scelto di essere dove sono.

TOBIAS: Vuoi che risponda io, Tobias…Ohamah?

SHAUMBRA 15: Sono aperto.

TOBIAS: Oggi abbiamo tenuto Ohamah impegnato con il pubblico - ho ceduto abbastanza il mio posto il mese scorso. Dunque, è una domanda che è meglio tu ponga a te stesso, cosa che sappiamo hai fatto. Tutto il tema che stai elaborando va ben oltre le domande umane che poni, suscita il desiderio dell’anima intera.

Di nuovo, noi non - veramente non ci è consentito darti la risposta, anche se vorremmo - abbastanza stranamente TU non ci stai permettendo di darti la risposta, perché vuoi essere capace di scoprirla da dentro.

Ciò che ci stai chiedendo realmente è di aiutarti a renderti conto che c’è qualcosa a livello più profondo, più profondo del livello umano. Il desiderio della tua anima, la tua passione ha stabilito le situazioni, la collocazione e tutti gli eventi che stanno accadendo nella tua vita ma vuole essere identificata da te, vuole che l’aspetto umano di te identifichi l’aspetto dell’anima.

Non stiamo rispondendo affatto alla tua domanda ma, in un certo senso, tu ci hai chiesto di non farlo. Ci hai chiesto di aiutarti a capire come porre la domanda e la domanda diventa semplicemente “Qual è la mia passione? Qual è il desiderio della mia anima? Che cosa significa tutto questo?”

Una volta che lo scoprirai, ciò cambierà il corso in cui ti trovi adesso. Implicherà un’osservazione più profonda e interiore, un’osservazione fatta senza forza o senza pretesa ma con grazia e facilità. Ti ringraziamo per averci permesso di non rispondere alla tua domanda.

SHAUMBRA 15: Grazie per non avere risposto!

Con questo, Shaumbra, giungiamo alla conclusione della nostra riunione ma continueremo a esservi vicini, in particolare fra ora e il nostro prossimo incontro.

Mentre considerate il tema generale del passare da conservatori d’energia a spostatori d’energia lasciando il lavoro che avete fatto così a lungo, quella responsabilità e quel fardello e solo così potrete iniziare questo nuovo tipo di lavoro Vi chiediamo solo di prendervi le prossime settimane di pausa: prendervela con calma, senza cercare già d’immaginare come fare lo spostatore d’energia. Ne parleremo durante la nostra prossima riunione ma prendetevi questo tempo per rilasciare con delicatezza questo ruolo di conservatori d’energia e capite che ora ci sono molti altri che sono pronti ad accettare quel testimone da voi.

E così è.