SHOUD 05 - PRENDETEVI CURA DI VOI

La Serie dell’Incarnazione

SHOUD 5 - PRENDETEVI CURA DI VOI 

presentato al Crimson Circle l’11 dicembre 2004

E così è, cari spostatori di energie e cari Shaumbra, che ci riuniamo con voi in questo periodo di feste del vostro calendario. Ah, sembra che sia passato soltanto un momento da quando ci siamo seduti con voi in questa stessa energia, a parlare di come rilasciare il vostro vecchio lavoro come mantenitori d’energia. É come se per un attimoavessimo guardato altrove ed eccoci di nuovo qui con voi. Il tempo per voi è stato un po’ più lungo, lo capiamo.

Shaumbra, oggi veniamo a voi in modo diverso: veniamo incarnati in Cauldre, non più là fuori. Chiudete gli occhi per un attimo, fate un respiro profondo, poi aprite dolcemente gli occhi e guardate oltre, negli altri strati e ci vedrete da un punto diverso, letteralmente con i vostri occhi. Non vi sforzate tanto. Ci vedrete emanare da dentro Cauldre, ci vedrete emanare da dentro Linda.

Ci vedrete emanare da dentro ognuno di voi. Mentre per un attimo non stavate guardando, ci siamo infilati dentro di voi: davvero, ci avete dato il permesso di farlo e io, Tobias e tutti gli ospiti di oggi stiamo parlando da dentro di voi.

Voi pensate di sentire questo messaggio dall’esterno, ma è solo uno dei vostri livelli di percezione sensoriale. Sì, lo state sentendo ma, in realtà, lo state sentendo dal di dentro, dal vostro interno. Noi siamo qui, dentro di voi, perché anche voi siete qui, proprio ora. È una cosa sorprendente, possiamo parlarvi dall’esterno e dall’interno: voi potete ascoltare con le vostre orecchie, ma anche udire e sentire attraverso la vostra creatività e la vostra sensibilità.

Grazie per averci dato il permesso di entrare in questo vostro bellissimo tempio, oggi. Questo è possibile perché, mentre voi rilasciate alcune delle Vecchie Energie che avete continuato a trattenere e a portare, avendo contribuito a equilibrarle, si crea un nuovo spazio. Avete portato fuori qualcosa di Vecchio e ciò crea spazio all’Interno.

Sapete, non è sempre facile attraversare questi cambiamenti. Può essere facile ma a volte, per sentirne l’effetto pieno, voi rendete i cambiamenti un po’ più impegnativi - siete passati dall’essere mantenitori a spostatori. Oggi ne parleremo di più, volevamo solo condividere con voi questo momento delizioso di trovarci all’Interno.

Incarnare può essere molto intenso e molto ricco. Quando incarnate qualcosa, quando lo fate entrare nel vostro essere potete capirlo di più. A volte è difficile capire le cose, sia che si tratti di altre persone, di concetti spirituali o di noi - è difficile quando si trova fuori di voi. Si determina quasi un tipo naturale di dualità, di separazione e voi lo osservate e lo percepite attraverso una serie diversa di sensi.

Quando le cose sono incarnate dentro di voi - come me, Tobias, in questo momento - voi scoprite di poter lasciar andare il bisogno di capirle, di trovarci un senso... potete percepirle e basta, sono e basta. Forse la conoscenza, la struttura dell’energia vi arriverà più tardi, ma in questo momento perché dovreste imporre una struttura alla nostra energia che vi sta parlando proprio ora?

Perché mai dovete cercare di capire come vi arriva? C’è e basta, quindi potete godervi il momento senza cercare di capirla.

Ecco, Shaumbra, facciamo insieme quel profondo respiro dell’incarnazione… per condividere questo spazio sacro d’energia in cui ci troviamo… per condividere quest’energia di famiglia… per condividere quest’energia degli angeli. Che deliziosa, deliziosa riunione c’è oggi!

Shaumbra, vi capita spesso di tornare ai Vecchi punti di riferimento. Cercate di determinare il livello dei vostri cambiamenti e del vostro progresso e state cercando di capire dove vi trovate basandovi su Vecchi punti di riferimento. Tornate alla Vecchia Energia nella speranza che vi aiuti a capire dove vi trovate e ciò è comprensibile, perché è ciò che conoscete e che ha un senso per voi. Noi siamo qui per condividere che questi Vecchi punti di riferimento, i confronti che fate semplicemente non funzionano più.

Per esempio, Shaumbra, molti di voi usano l’aspetto che appare allo specchio come punto di riferimento per capire quanto lontano siate arrivati. Spesso vi vedete invecchiare velocemente, subite un processo d’invecchiamento molto rapido. Il vostro punto di riferimento è la sensazione che la giovinezza sia un bene e che l’invecchiamento sia male. E se non fosse così? E se il punto di riferimento fosse cambiato?

Alcuni di voi sono in preda al panico perché nella vostra vita, nella vostra mente, nel vostro corpo stanno accadendo delle cose e voi tornate ai Vecchi punti di riferimento di bene e male, di giusto e sbagliato. E se i punti di riferimento stessero cambiando? E se fossero diversi ora, in questa Nuova Energia? Prima che cominciate a entrare in quell’ansia da cui vi siete fatti prendere ultimamente, considerate il punto di riferimento stesso. È valido? Vale quando dite: “Beh, certo, Tobias, è valido avere un aspetto più giovane quando mi guardo allo specchio.”

E se dentro di voi stesse accadendo qualcosa? E se una parte di voi – non tutto di voi, ma una parte di voi – stesse morendo e invecchiando rapidamente e fosse lo strato che vedete nello specchio? Voi lo percepite come rughe, la vostra pelle non ha più la solita luminosità e il vostro corpo sembra più affaticato e stanco.

E se si trattasse solo di un aspetto, di una piccola parte di voi che sta cambiando, che sta invecchiando e che si eliminerà? E se si trattasse di un aspetto dell’umano della Vecchia Energia che non può più stare nel corpo fisico della Nuova Energia... capite? Vi abbiamo chiesto in precedenza di guardare tutto con occhi diversi – di guardare tutto in modo diverso – perché è diverso… ora ci sono tanti strati da osservare.

Quando vi guardate allo specchio, voi vedete solo uno strato di voi. Volete vedere qualcosa di sorprendente? Quando guardate nello specchio chiudete gli occhi per un attimo, fate un respiro profondo e aprite di nuovo gli occhi, però non guardate solo l’immagine diretta ma le immagini indirette. Inizierete a vedere cose nuove e forse nello specchio comincerete a vedere persino una faccia da bambino.

Quello che vedete nello specchio è il vostro vero riflesso, ma è anche un riflesso di ciò che vedono gli altri, perché potete anche proiettare la vostra energia e il vostro sistema di credenze su loro. Sì, un giorno potrebbero dirvi: “Però, come sembri stanco. Stai invecchiando” e il giorno dopo, potrebbero dirvi: “Però, hai un aspetto così giovanile” - state cambiando letteralmente da un giorno all’altro.

Date un’occhiata ai vostri punti di riferimento: come vi misurate, come vedete il vostro progresso. Qualche volta date uno sguardo alla vostra chiarezza mentale: questo è un punto di riferimento della vostra umanità, della vostra mente e di voi ma, Shaumbra, se la chiarezza che conoscevate dovesse andar via? Deve mollare la presa affinché possa arrivare un’intelligenza di tipo completamente Nuovo.

Sapete, Il vostro cervello sta morendo…davvero! Alcuni di voi lo sanno più di quanto vogliano rendersene conto: ciò che in realtà sta accadendo là dentro è che il vecchio modo di elaborare informazioni attraverso la mente sta ora facendo spazio per l’arrivo dell’Intelligenza Divina…e non c’è confronto. Non è solo come avere una mente più grande, più forte... NON c’è proprio confronto. É un modo del tutto diverso di capire, un tipo diverso di sistema operativo.

Uno sta diventando molto arcaico, molto Vecchio, molto dualistico eppure, a volte, il vostro punto di riferimento dice: “Devo cercare di aggrapparmi ai Vecchi modi di pensare. Devo cercare di mantenere quel Vecchio modo di chiarezza, il Vecchio modo di raccogliere informazioni” poi vi fate prendere dal panico e pensate: “Che sta succedendo qui?” Date uno sguardo diverso, cambiate il punto di riferimento.

La vostra mente si sta letteralmente facendo da parte per lasciare il posto a un’Intelligenza Divina... che non è situata solo nella zona del cervello sopra le vostre spalle... è situata in tutti gli altri regni e si raccoglie in questa realtà. Ora ha cominciato a lavorare per voi. Alcuni di voi cominciano ad averne sentore, sperimentano svolte fenomenali, comprensioni del tutto nuove e a volte avete comprensioni che sono ben in anticipo sui tempi, perciò considerate bene come vi valutate, come vi misurate, rivalutate tutto ciò. State cambiando in fretta, ma quando tornate ai Vecchi punti di riferimento è difficile da capire.

Ora vorremmo portare dentro le energie di oggi, portare qui i nostri ospiti e ce ne sono molti, molti presenti nel Secondo Cerchio e che si uniscono a noi. Ci sono le energie di Yeshua, poiché è il suo periodo dell’anno: gli piace partecipare a tante feste, gli piace stare in tutta quest’energia del periodo di Cristo - Natale - gli piace stare con gli umani quando rilasciano parte di questo duro lavoro, dello stress delle loro vite, quando condividono sé stessi per dare e anche per ricevere.

Oggi le energie di Quan Yin oggi sono qui con tanta compassione per ciò che state facendo, in particolare in questa fase completamente nuova in cui siete spostatori d’energie. Le energie di Ohamah sono qui per aiutarvi con una parte della Nuova chiarezza, per aiutarvi ad essere coraggiosi in tanti modi, per aiutarvi ad incanalarvi in questo intero processo di transizione. Ohamah sta inoltre aiutando con parte della Nuova fisica che incomincia a manifestarsi qui sulla Terra. Sì, potete vederne qualcosa nel suo film “What The Bleep Do You Know?” (Che cosa sapete davvero?) Che altro c’è da sapere?

Le energie di Saint-Germain sono qui con noi oggi… per aiutarvi a diventare veri maghi... per aiutarvi a capire come funziona la trasmutazione... per aiutarvi a capire che è importante liberarsi della vecchia mentalità e dei vecchi sistemi di credenze. Cambiate quel punto di riferimento - è ciò lui dovette fare, letteralmente, nella sua vita per capire come trascendere questa cosa chiamata morte fisica - dovette cambiare i suoi punti di riferimento e il sistema di misurazione che aveva per sé stesso. Aveva condotto molti test e molti esperimenti che avevano a che fare con la realtà e con lo spostamento della realtà e in gioventù, tante cose sembrarono difficili per lui, perché stava usando vecchi sistemi di misurazione. Come ogni buon scienziato sa, a volte bisogna cambiare i criteri, bisogna cambiare i parametri prima di poter cambiare il risultato, altrimenti si tende a cadere in trappola, si ripetono i processi e si pensa che ci sia un qualche tipo di porta segreta, un accesso segreto o una risposta magica: c’è, è il sistema di misurazione. Sono i vecchi punti di riferimento…cambiateli.

Le energie di Kuthumi sono qui oggi, giocose e camminano tra di voi e ridono, cercano di far sì che quelli di voi che non hanno riso ultimamente si divertano in ciò che stanno attraversando, si godano il processo anche se è difficile. Godetevi il difficile, godetevi l’esperienza complessiva. Così, oggi tutta la banda è radunata qui, presente, pienamente presente in quest’energia sacra con tutti voi, anche se non vi trovate qui di persona, anche se state ascoltando. Ognuno di questi grandi angeli e tutte le loro energie sono qui con voi.

Chiederemo a chi ora sta ascoltando, a chi sente o legge queste parole d’invitare un ospite tutto vostro, forse un trapassato... uno che è tornato dalla nostra parte, forse di recente...  persino un animale domestico... forse un parente... un bambino... un amico.... un collaboratore... un partner. Vi chiediamo di invitarli qui. Voi sapete che sono sempre benvenuti.

A volte, quando preparate l’energia per invitarli questo li fa sentire più a loro agio, fa sentire loro che volete davvero che vengano a farvi visita attraverso il velo, per stare qui. È molto difficile per alcuni di loro – persino per alcuni di noi – venire in senso inverso attraverso il velo, in altre parole portare la nostra energia nei regni umani, ma quando invitate uno a stare con voi, a farvi visita e a condividere, oh, è molto più facile. Chiediamo a ognuno di voi di fare quel respiro profondo e invitare qualcuno in questo spazio.

Fate un respiro profondo e invitate nel nostro spazio qualcuno con cui volete davvero condividere quest’esperienza. Non dovete costringerlo o pregarlo; invitatelo e basta. Gli angeli, i corridori che sono sempre presenti si assicureranno che l’invito arrivi loro, ovunque si trovino. Si assicureranno che l’invito passi attraverso il velo e arrivi loro, cosicché oggi potranno essere in quest’energia sicura e sacra con tutti noi.

Shaumbra, oggi portiamo le energie del nostro ospite d’onore, un ospite che ha lavorato con voi durante quest’ultimo mese, un ospite di cui forse non conoscevate il nome, ma di cui a volte avete maledetto l’energia. Vi chiediamo di fare un respiro profondo e di invitare le energie della vostra voce in Spirito – Metatron. Vi chiedo solo di sentire com’è cambiata l’energia di Metatron dalla prima volta che l’abbiamo portata qui e come ora arriva in modo diverso, forse più dolce e un po’ più vicino, forse molto più incarnato dentro di voi, con il corpo che riesce davvero a far entrare e di accettare tutte queste energie. Ora Metatron è davvero voi, è davvero un collettivo e in tanti sensi anche un’energia individuale. Le energie di Metatron sono molto forti, molto chiare, a volte persino difficili da avvicinare per gli umani perché influenzano i loro sistemi, i loro sistemi biologici e elettromagnetici. Cari Shaumbra, quando siete radicati e del tutto presenti le energie arrivano per aiutarvi a rilasciare un po’ dell’energia che avete trattenuto. Alcune di queste energie hanno voluto stare con voi, non hanno voluto andarsene. Vedete, proprio come voi avete delle difficoltà a lasciar andare alcune energie che avete mantenuto – energie di famiglia, energie di vite passate o energie di Gaia – alcune di queste energie non vogliono lasciarvi, sono talmente attaccate a voi.

Alcune sono talmente abituate a nutrirsi da voi… sì, nutrirsi di voi come un bambino, un neonato che si nutre dalla madre; continuano a nutrirsi di voi, continuano ad aiutarvi a perpetuare una storia… capite? Quest’energia non vuole che lasciate andare la storia, perché quel vecchio aspetto pensa che se voi lo lasciate andare lui smetterà di esistere - ogni cosa successa o creata esiste per sempre - forse ci sono aspetti di vite passate, o persino aspetti di voi in questa vita che vogliono essere mantenuti e questo può essere confortante, può essere amorevole.

Sì, Metatron ora sta dirigendo energia molto, molto brillante su alcuni di voi, sapendo che è ora che alcuni di questi aspetti che avete tenuto siano lasciati andare. Alcuni di voi sanno che dovrebbero lasciar andare queste cose, eppure continuano a proteggerle... continuano a cercare di aggrapparsi... persino di riparare quest’energie che hanno tenuto. Cari Shaumbra, queste energie non sono cattive… non sono cattive. É solo ora di rilasciare la struttura che è stata posta loro intorno affinché possano trovare il loro potenziale nuovo e più elevato.

Voi non state negando queste energie del passato, non state cercando di liberarvene: state semplicemente rilasciandone la struttura. Siete come scultori che lavorano l’argilla, le date forma, ne modellate una storia, una vita e una realtà e lei sta in quello stampo, nella struttura che le avete dato.

Tuttavia, per ogni cosa arriva un momento e un punto in cui deve essere liberata dalla Vecchia struttura…deve essere liberata. Prima o poi l’energia deve continuare a fluire: ecco perché sulla Terra c’è questa cosa chiamata morte, affinché tutto possa essere rilasciato dalla sua struttura per evolvere. Lo stesso vale per le storie, per parti di voi e aspetti di voi: prima o poi la struttura deve andarsene ed è ciò che stiamo facendo – rilasciando la struttura.

Metatron oggi arriva qui per aiutarvi in questo. L’energia di Metatron è talmente chiara da essere stata - come dire - un po’ difficile da gestire   durante le ultime quattro o cinque settimane in cui è stata presente intorno a voi. É molto difficile persino per alcuni degli apparecchi elettromagnetici ed elettrici: alcuni di voi hanno sperimentato la rottura di apparecchi elettrici, di computer e forse delle luci intorno a voi. Alcuni di voi rompono le cose e fanno cadere le cose pensando di essere maldestri.  È solo perché l’’energia di Metatron è stata con voi dal nostro ultimo Shoud ed è forte. A volte perdete persino il contatto con il vostro essere fisico: siete andati a sbattere contro dei muri, cosa mai accaduta prima; rompete le cose senza capire come si siano rotte. Si tratta solo di un cambiamento d’energia in atto.

Quando abbiamo iniziato a raccogliere le nostre energie per questo Shoud, specialmente durante gli ultimi giorni, ciò ha causato un sovraccarico sui sistemi, forse persino sui sistemi che trasmettono il vostro segnale in tutto il mondo. É stato difficile da sostenere per alcune di queste attrezzature elettriche.

Shaumbra, vi chiediamo di fare un respiro profondo e di aiutare a portare qui le energie di Metatron per incarnarle nel vostro essere. Metatron continuerà a camminare con voi e a lavorare con voi in questo passaggio da Mantenitori d’energia a Spostatori d’energia. Metatron vi mostrerà, attraverso alcune cose di cui parleremo oggi, come muovere le energie e come mantenere la vostra integrità. Metatron vi mostrerà quanto può essere facile spostare le energie, mentre alcuni di voi presumono che debba esserci un tipo di frizione o un tipo di effetto dualistico. Spostare le energie può essere come librarsi nell’aria. Oh, voi sapete com’è volare nei vostri sogni, quant’è divertente: spostare le energie è così, può essere davvero liberatorio.

Prendetevi un attimo per Immaginare. Sì, usate la cosa meravigliosa che chiamata immaginazione. Prendetevi un attimo e immaginate un gruppo di bambini che giocano nel cortile di una scuola, dozzine di bambini all’aperto che giocano durante la ricreazione. Voi sapete come sono i bambini: formeranno piccoli gruppi e uno di loro gioca sulle altalene. Si spingono, ridono, si siedono a turno sull’altalena, vedono quanto possono andare in alto e vivono appieno la sensazione di andare avanti e indietro mentre qualcun’altro li spinge, li aiuta a muoversi.

Nel cortile ci sarà un altro gruppo di bambini, forse ragazzi che fanno la lotta: litigano, tirano fuori i pugni e fanno la lotta libera, mentre altri ragazzi e forse anche qualche ragazza stanno intorno a loro e li sostengono incitandoli a darsele. Applaudono il vincitore e anche chi perde.

Nel cortile c’è un altro gruppo di studenti, forse un gruppo di bambine che parlano dei loro insegnanti e dei loro compagni di classe; parlano dell’ultima moda. Forse da un’altra parte c’è un altro gruppo di studenti che ha collezionato materialidiversi: cose strane, pezzi di legno e di metallo e di filo di ferro. Cercano di fare qualcosa, di costruire qualcosa e fabbricare qualcosa. Amano la sfida, amano l’esperienza di mettere insieme i pezzi per cercare di creare qualcosa di nuovo.  Le loro menti e le loro mani sono al lavoro.

In disparte c’è un altro gruppo, un gruppo di sognatori. Stanno seduti sul prato, lontano dagli altri sognano, parlano di ciò che potrà essere, di ciò che faranno nella vita e di cose che non sono per forza legate alla natura umana. Già a quest’età sono dei sognatori, sono dei filosofi e parlano di concetti, di possibilità e di potenziali.

Shaumbra, come sapete voi siete i sognatori, siete i sognatori per l’umanità. Siete i concettualizzatori, quelli che vanno oltre. Siete quelli che immaginano una nuova realtà e un nuovo potenziale.

Nel cortile avete già provato gli altri giochi: avete fatto la lotta, siete andati sull’altalena, avete montato le costruzioni, avete chiacchierato. Le avete già sperimentate, ne avete vissuto la sensazione. In tutte queste vostre vite avete sperimentato queste diverse cose e ora siete i sognatori. Siete i costruttori di potenziali, siete quelli che stanno contribuendo a creare il nuovo futuro, quelli che si stanno chiedendo come sarebbe cambiare.

Quando lo fate nel vostro piccolo gruppo - o anche da soli - accade qualcosa a tutto il gruppo. Quando dite: “Sono pronto per un cambiamento, sto sognando un cambiamento” ciò dà inizio ad una nuova energia in tutto il gruppo degli altri che stanno giocando nel cortile.... capite? Se non sognaste, i cambiamenti non avrebbero luogo; se non sognaste, come avete fatto, se non consideraste il cambiamento i nuovi potenziali e le probabilità, tutto rimarrebbe in uno stato di stallo.

Nel momento in cui un sognatore, o un gruppo di sognatori si fa avanti e si chiede – e dopo... e se... che cosa possiamo fare... come possiamo spiccare il volo – questo non solo cambia la loro energia –  in questo caso, la vostra energia – ma cambia l’energia di tutto il gruppo. I giovani studenti nel cortile – che sono i sognatori, i giovani che si stanno chiedendo che cosa ci sia oltre – influenzano l’energia di tutti... capite? Dal momento in cui iniziano a sognare e a considerare il cambiamento e cosa ci sarà dopo, questo cambia tutta la dinamica del gruppo, cambia tutto in quel cortile...  all’improvviso cominciano ad arrivare cose nuove.

Forse un nuovo studente entrerà di colpo nell’equazione cambiando l’intero equilibrio energetico del gruppo. Forse un insegnante uscirà nel cortile, un insegnante che fa da supervisore, un insegnante che porterà nuova saggezza. Forse nella strada accanto al cortile accadrà qualcosa che attirerà l’attenzione di tutti gli studenti. Forse arriverà una tempesta che comincerà a rovesciare la sua pioggia sui bambini e su tutto il cortile.

Shaumbra, ciò che qui cerchiamo di sottolineare è che i sognatori, i pionieri preparano il terreno affinché il cambiamento possa aver luogo, poi diventano i primi a cominciare a sperimentarlo e ciò cambia tutto per tutti, ne prepara il potenziale. Ecco, è ciò che voi state facendo.

Oggi per me, Tobias e per Metatron il punto è aiutarvi a capire ancora una volta perché vi trovate qui. Voi siete i sognatori per la coscienza umana, siete il gruppo che se n’è andato per conto suo per ponderare nuove realtà. Lo status quo non può più essere, almeno non per voi: è arrivato il momento di cambiare, è arrivato il momento per qualcosa di nuovo.

Parte della questione è – il resto della coscienza umana, il resto dell’umanità sarà pronto per i cambiamenti che stanno avendo luogo? Oppure dovreste lasciare questo luogo della Vecchia Terra e andare sulla Nuova Terra per sperimentare davvero i vostri nuovi sogni? Parte della sfida è stata quella di essere un sognatore sulla Terra, mentre molti non sono sognatori. É difficile... è solitudine... è frustrante. Vi chiedete dove siano i loro sogni, ma anche i loro sogni sono in voi.... capite? Il resto dell’umanità sta sognando in voi e attraverso voi. Parleremo di questo fra un attimo e poi dell’importanza di essere Spostatori d’Energia.

Moltissimi di loro non sanno come avere sogni propri e non sono pronti per averne - stanno sperimentando com’è essere sulla Terra - stanno vivendo una storia, stanno vivendo dentro quella realtà. Non hanno spazio per i sogni, per cui sognano in voi e attraverso di voi.

Shaumbra, voi lo state facendo non solo per voi ma per tutti. Siete quelli che stanno preparando il cambiamento, che stanno contribuendo a creare tutta questa cosa che chiamate il “Salto Quantico”. Voi l’avete sognato…voi l’avete sognato, Shaumbra. L’avete sognato molte vite fa, l’avete sognato fin dai tempi di Atlantide, fin dal momento in cui siete nati su questa Terra. Dal momento in cui avete fatto quel primo respiro in questa vita si è trattato di sogni, di nuovi potenziali e del Salto Quantico. L’avete sognato sin da allora.

Shaumbra, a volte pur essendo sognatori avete anche cercato di essere così normali, di adattarvi agli altri ma non funziona. Noi sappiamo che lo sapete: non funziona. Quanti anni della vostra vita avete passato cercando di adattarvi e essere normali? Il sognatore semplicemente non lo fa. Non avete pazienza con la normalità: ci siete già stati, l’avete fatto e sapete che è ora di andare avanti.

Quando cercate di costringervi a stare in questi altri gruppi nel cortile, con gli altri studenti è come se soffocaste - fa male, è difficile. Oh, certo, vi mettono in ridicolo, dicono: “Guardate quei sognatori là. Guardateli nel loro piccolo cortile immaginario.” Di chi è il cortile immaginario, Shaumbra? Di chi è immaginario? Forse vi hanno coperti di ingiurie, forse vi hanno detto che eravate strani e diversi ma, Shaumbra, voi siete i sognatori, siete quelli che aiutano a cambiare l’energia per loro.

Questo non è un lavoro facile, non è un lavoro facile. Oh, parleremo dei modi in cui può essere molto più facile, ma voi avete sempre saputo che sarebbe stato difficile essere i Pionieri e i Sognatori, quelli che agevolano il cambiamento, quelli che aiutano a creare questo Salto Quantico per conto di Tutto Ciò Che É. Non è un lavoro facile, eppure vi ci siete dedicati; avete insistito, siete rimasti fedeli e ora eccoci qui. Non è un lavoro facile, Shaumbra.

Persino nell’ambito della New Agevi ridicolizzano e persino nell’ambito della stessa New Age gli altri si chiedono come mai non vi piaccia parlare di UFO, di vite passate e di tutti gli altri cosiddetti misteri. Non c’è alcun mistero, è la vita espressa attraverso voi e la vostra divinità, ecco tutto. Ci sono dei seguaci della New Age che non capiscono perché voi non vogliate correre ogni volta che c’è un nuovo libro, ogni volta che c’è un nuovo libro drammatico e ogni volta che c’è una nuova teoria sulle cospirazioni. Oh, sappiamo che a volte tutto ciò è allettante.

Shaumbra, sin dall’inizio vi abbiamo detto: tutto ciò non è per tutti, non è per un umano qualsiasi né per un metafisico a caso. Vi abbiamo detto, sin dall’inizio, che intendevamo chiedervi di guardarvi dentro così in profondità e chiarezza da imparare a innamorarvi di nuovo di voi, una cosa non facile da fare per un umano. Vi abbiamo detto che intendevamo portarvi su un sentiero che era puro e che forse era il più difficile.

Sì, è facile cadere nelle distrazioni, lo sapete, è facile essere catturati dai drammi. A volte è divertente e scoprirete di poter entrare e uscire dai drammi senza però rimanerci bloccati - i drammi sono meravigliosi se riuscite a uscirne - solo quando ci restate bloccati dentro, è solo quando scoprite che state mantenendo l’energia del dramma che diventa difficile uscirne. Shaumbra, voi avete accettato questo compito molto unico, molto speciale: quello di venire sulla Terra in questo periodo, essere i sognatori e contribuire, ancora una volta, a spostare l’energia.

Parliamo per un attimo dell’importanza di chi sposta l’Energia. Per molto tempo avete mantenuto l’energia, ora parliamo dell’importanza degli spostatori d’energia, soprattutto in questo periodo di cambiamenti grandi e grandiosi sulla vostra Terra.

L’energia esiste essenzialmente in uno stato d’essere neutro. L’energia, nella sua essenza pura – persino l’energia dello Spirito – si trova, è in uno stato d’essere neutro. Sappiamo che ci sono persone che contesterebbero questo. L’energia di Dio o dello Spirito non esiste sotto forma di luce o di “bene” : esiste e basta. “È” è neutro, almeno in base alla comprensione che avete oggi… “è”  è neutro.

L’energia cerca di evolvere… di sperimentare… di conoscersi, quindi deve trovare una fonte che sia disposta ad attivarla, che sia disposta a giocare con lei. L’energia entra in ogni umano, in ogni forma di vita sulla Terra, persino nelle cose che sono energia in forma non vitale. Anche se è neutra, l’energia ha il desiderio e l’amore di esprimersi.

Se considerate il punto di riferimento della vostra scienza e fisica attuali, qui ci sono alcune contraddizioni, ma se guardate oltre scoprirete che l’energia può essere neutra, può avere questo meraviglioso desiderio di esprimersi, di fare esperienza, di integrarsi ed essere incarnata. L’energia ha bisogno di entrare, ha bisogno di essere portata nell’esperienza.

Quando viene tenuta ferma, l’energia diventa stagnante e vecchia: vuole essere rilasciata e troverà la sua libertà nel punto più debole. In generale i punti più deboli sono cose come infelicità, la tristezza, l’oscurità la depressione, la frustrazione e l’ansia. Questi sono i punti più deboli – qui dobbiamo stare attenti con le parole - ma sì, sono i punti più deboli della natura umana. Le Vecchie Energie trattenute cercheranno l’uscita attraverso queste sensazioni per essere rilasciate in un modo o l’altro. Potete combatterle o potete aiutarle a muoversi... capite?

È importante continuare a spostare le energie, continuare a farle fluire. Proprio ora è importante che le energie trovino la loro strada nella realtà umana e nella coscienza umana. Energie dagli altri regni, dalle altre dimensioni; energie pure in forma neutra ed altre energie che sono solo creazioni di sogni, creazioni di potenziali... ora vogliono entrare tutte.

Per farlo devono avere una fonte, una fonte di flusso. Ecco perché sono necessari gli Spostatori d’Energia - non i mantenitori d’energia - ma gli spostatori d’energia. Ecco perché abbiamo parlato agli Shaumbra del momento.... che è il momento di essere spostatori d’energia. Si tratta di permettere alle energie neutre di arrivare... di essere benedette dalla vostra divinità... e dalla vostra umanità in questa realtà... e in questa dimensione... e poi passare oltre. In particolare, aiutando le Nuove Energie – queste Nuovissime Energie di cui parliamo – a venire a trovare il punto d’ancoraggio attraverso voi... e trovare così la via in questa realtà attraverso voi... poi potranno farsi strada negli altri umani... nelle altre coscienze di questa dimensione che sono bloccate... che hanno bisogno di questo.... che hanno bisogno di questo flusso.

Noi diciamo che ne hanno bisogno, ma più che altro lo stanno chiedendo: chiedono un modo che li aiuti a sbloccare le loro energie. Le energie nuove sono state nelle loro storie, si sono trovate a lungo nelle loro strutture e vogliono trovare un modo per rilasciarle. Che cosa c’è nel flusso delle Nuove Energie? Ora il flusso di energie vi attraversa e vi aiuterà ad agevolare il processo.

Proprio ora sulla Terra è importante avere dei lavoratori d’energia - o Spostatori d’Energia - per mantenere il flusso d’energia che si sta manifestando, specialmente perché stiamo accelerando verso il Salto Quantico. Esiste una quantità sempre maggiore d’energia neutra e pura che ora arriva sulla Terra come non è mai accaduto prima. Sta arrivando velocemente, arriva in fretta. Viene attratta da ciò che accade qui e dal fatto che gli umani la stanno chiamando, è attratta dal vostro sognare i cambiamenti.

Quest’energia non arriva solo dal vostro universo fisico, ma anche da altri regni. Voi vedete alcune prove dell’arrivo di queste energie nel vostro universo fisico in alcuni eventi interessanti di tipo diverso, nelle stelle, nei pianeti, nelle comete e tutte queste cose.

Ci sono anche energie che arrivano da altri regni. Quando riescono a introdursi nella dimensione terrena e nella coscienza umana bisogna spostarle in fretta o vengono riflesse indietro - vengono riflesse indietro in un modo che definirei interessante -  non hanno alcun luogo in cui atterrare sulla Terra e la loro energia resta in una specie di stato di sospensione fino a molto tempo dopo.  Se invece ci sono gli Spostatori d’Energia come voi potrà trovare il canale giusto, il giusto ancoraggio umano e passare attraverso di voi.

Voi state svolgendo un incredibile servizio per l’umanità e per Gaia. Siete Spostatori d’Energia, è un compito molto importante. Il beneficio per voi, Shaumbra – ve lo state chiedendo – il beneficio per voi è che vi aiuta davvero a caricarvi di energie, vi aiuta davvero a espandervi oltre le strutture di quest’attuale coscienza umana.

Il beneficio per voi è che vi dà, vi darà un senso di libertà del tutto nuovo, un senso di comprensione completamente nuovo, il potenziale di aiutare questo vostro corpo fisico a ringiovanire molto, molto in fretta finché vi permettete di vivere in uno spazio energetico sicuro e che vi permettete di essere qui e presenti. Quest’energia che arriva attraverso di voi si porta dietro molte altre connessioni e sentieri verso altre dimensioni, altre realtà. In un certo senso, si potrebbe dire che aprirà molto rapidamente la vostra coscienza e la vostra comprensione su cose che prima non erano possibili nella mente umana. Molto presto avrete un profondo senso di consapevolezza su cose che non sono di questo regno terreno.

L’altro beneficio è che sarete i primi a sapere, avrete una profonda comprensione di come proprio ora avviene tutto il lavoro energetico sulla Terra, una comprensione di dove si trovano gli umani. Avrete una visione d’insieme che non avete avuto mai prima e ogni particella di quest’energia che fluisce attraverso voi, che si sposta attraverso voi può servire anche voi. Voi non le permettete solo di entrare e di uscire: vi tocca, danza con voi, mentre la benedite vi benedice. L’energia è lì per servirvi, è lì per servirvi.

Metatron ci ha chiesto di parlare di alcune direttive per il movimento d’energia; le manterremo semplici e comprensibili.

Prima di tutto, più importante di qualunque, qualunque, qualunque altra cosa sulla lista è AVER CURA DI VOI. Dovete prendervi cura di voi. La cosa più importante - non vogliamo nemmeno entrare negli altri argomenti perché questo è dominante, questo prevale su tutti -  ABBIATE CURA DI VOI.

Vi siete trascurati molto. Per molti aspetti, come mantenitori d’energia, vi è sembrato che fosse importante aver cura di tutti gli altri e, in effetti, avete accettato questo sistema di credenze secondo cui è improprio aver cura di voi. Avete detto che era egoistico e allora lasciate che sia egoistico e che egoistico sia grandioso. Voi sentite di dover sempre dare agli altri o fare per gli altri, sentite che non dovreste mai avere più degli altri perché ci sarebbe qualcosa di sbagliato, ci sarebbe uno squilibrio. Stareste privando qualcun altro, ma in realtà quando pensate di dover negare voi stessi a causa loro li state solo privando della loro storia. C’è abbondanza d’energia per tutti.

Abbiate cura di voi. Permettetevi di essere abbondanti, Shaumbra, siate gli esempi dell’incredibile abbondanza nella vostra vita, l’incredibile abbondanza. A volte pensate di non sapere come fare, di non sapere come guadagnare i soldi; è perché NON volete sapere come guadagnare i soldi. È una Vecchia cosa a cui restate aggrappati e che per la maggior parte di voi risale ai primi tempi della Cristianità. È arrivata l’ora di essere selvaggiamente abbondanti.

Se non lo siete osservate la vostra storia, molto semplicemente e osservate perché vi state negando tutto questo. Basta lamentarvi che non avete la famiglia giusta, che non avete l’educazione giusta e che nella vita non avete avuto le giuste occasioni. Considerate i VOSTRI criteri di misurazione e i VOSTRI parametri, i VOSTRI punti di riferimento. È ora che vi prendiate cura di voi.

Quando l’energia arriva e vuole muoversi attraverso voi è come un treno merci: arriverà rapidamente, arriverà in fretta e farà crollare ogni vecchio sistema dentro di voi - questa è una benedizione. Ultimamente l’avete sentita entrare. Ora, dalla nostra parte siamo in tantissimi a contribuire a equilibrare tutto e a monitorarlo, ma si sposta con rapidità.

Gli Spostatori d’Energia devono essere molto egoisti... vedete, devono prendersi cura dei loro corpi. In altre parole, permettetevi la benedizione di un lavoro sul corpo... i massaggi; permettetevi le benedizioni di mangiare cibo buono, tanto per cambiare... a volte c’è troppo ‘cibo per conigli’ per gli Shaumbra. Il vostro corpo avrà bisogno di grandi quantità di cibo e in alcuni giorni vi chiederà grosse porzioni di pasta. Ah, la pasta! Vedete, da voi esce energia negativa, “Oh, non posso mangiare pasta” ma in alcuni giorni ne avrete bisogno, mentre in altri giorni avrete bisogno di grandi quantità di acqua calda.... acqua calda in grandi quantità.

Ascoltate il vostro corpo. Non ascoltate me, Tobias, non cominciate ad annotare: “Devo bere acqua calda.”  Ascoltate il vostro corpo, ve lo dirà. Cioccolato? Sì!

Ci saranno dei momenti in cui il vostro corpo potrebbe non volere del cibo. Potrebbe darvi la nausea, perché sta arrivando tanta energia che, in effetti, nel vostro corpo non c’è tempo per elaborare il cibo. Ne abbiamo parlato in passato, Shaumbra, ne abbiamo già parlato…ascoltate il vostro corpo, smettete di ascoltare la vostra mente riguardo al cibo.

Se cercate di seguire qualche dieta stretta sarà duro, non importa cosa sia. Sarà duro portare dentro quantità di Nuova Energia e spostarla se siete bloccati e vi aggrappate a una Vecchia dieta. Ascoltate il vostro corpo, vi dirà con esattezza ed amore che cosa gli serve. Abbiate cura di voi, abbiate cura di voi.

Se vi trovate in una di queste relazioni a cui restate aggrappati – allusione, allusione a molti di voi – che prosciuga la vostra energia e vi trattiene nel passato, lasciatela andare. Lasciatela andare, può aver cura di sé - credeteci o no, può farlo davvero - lasciatela andare, così potrete aver cura di voi stessi. Prendendovi cura di voi preparate anche la dinamica, la dinamica del sognatore, per avvicinare a voi il genere di relazione appropriata.

Prendetevi cura di voi in ogni modo possibile. Quando vi sentite stanchi e avete bisogno di allontanarvi dalla gente, prendetevi del tempo lontano da loro. Non dovete stare qui per cercare di salvare il mondo, ne abbiamo già parlato con voi. Nessuno salverà il mondo, lui non ha bisogno di essere salvato. Solo quando gli umani chiedono i cambiamenti i cambiamenti arrivano, capite? Gli angeli non stanno qui tutto il tempo a cercare di salvare il mondo, per gran parte del tempo sono qui a divertirsi.  Amano e onorano il mondo, ma non cercano di salvarlo, stanno aspettando… aspettano solo di entrare. Quando un gruppo di sognatori dice: “Siamo pronti per il cambiamento”, allora entrano in azione e iniziano il loro lavoro, quello di trasportare avanti e indietro le energie. Gli angeli arrivano quando il momento è giusto, quando gli umani chiedono il cambiamento, quando un gruppo di sognatori vuole sperimentare qualcosa di nuovo, vuole passare al livello successivo.

Prendetevi cura di voi, Shaumbra, più di qualunque altra cosa. Vogliamo sottolinearlo, vogliamo scriverlo in lettere maiuscole, vogliamo dirlo forte: PRENDETEVI CURA DI VOI e non sentitevi egoisti per questo, non sentitevi egoisti.

Se davvero non potete fare qualcosa per qualcuno, se non potete prendere un appuntamento o cose del genere ditelo: “Non posso farlo.” Ci sono persone che giocano con voi, a cui piace chiamarvi: “Puoi fare questo? Puoi fare quello?” voi lo fate e poi vi odiate. Shaumbra, dite loro: “No, non posso farlo. Sono impegnato a prendermi cura di me.”

Se intendete essere degli Spostatori d’Energia ad alta capacità è così importante che abbiate cura di voi stessi. Non c’è nulla di egoistico in questo. Guardate cosa state facendo per il potenziale di tutti gli altri: state spostando quantità di energie attraverso di voi, per la Terra e per le altre persone. State facendo qualcosa, non dovete fare tutto.

La seconda voce nell’elenco delle direttive per gli Spostatori d’Energia è quella di permetterle di fluire dentro e permetterle di fluire fuori. Non dovete aggrapparvi, ci sarà una propensione a pensare che dobbiate aggrapparvi, che dobbiate forzarla, spingerla o farci qualcosa. Lasciate che fluisca dentro e lasciate che fluisca fuori.

Il semplice darvi questo permesso le permetterà di danzare con voi. Questo avviene in una frazione di un momento, in un istante benedetto e sacro lei danza con voi. Non dovete manipolarla, non dovete darle nuova forma o rimodellarla, lei fa questa incredibile, incredibile danza nucleare dentro di voi, esplode dentro di voi. Alcuni di voi pensano di doverci mettere la propria firma…beh, lo state già facendo. Alcuni di voi pensano di dover definire quella Nuova Energia che entra in voi e vi passa attraverso, di doverla definire e in un certo modo cambiare: non fatelo, vi farà male se lo fate. Tutto ciò che dovete fare è darle la vostra benedizione, darle il radicamento nella vostra umanità, lasciare che fluisca dentro e poi che fluisca fuori di voi.

Non abbiate alcun programma… niente programmi, Shaumbra. Mentre fluisce attraverso voi diventa un potenziale di cambiamento e un potenziale energetico, un potenziale di nuova saggezza per chiunque e per qualunque cosa la voglia nella sua vita. Non abbiate aspettative per il risultato: qui si tratta di nuovo del Vecchio argomento dei punti di riferimento.

Alcuni di voi hanno già fatto fluire energie, hanno già spostato energie ma siete rimasti delusi perché avevate delle aspettative sul risultato. E’ qui che diventerà molto difficile per voi; le aspettative sono spesso basate su Vecchi punti di riferimento, su Vecchie Energie. Voi pensate che se una certa quantità di Nuova Energia vi attraversa, all’esterno ci dovrebbe essere una certa reazione: questa è la Vecchia equazione energia dentro/energia fuori, ma con il Nuovo l’equazione cambia, non è più come la Vecchia.

Solo perché mettete insieme un certo numero di ingredienti da un capo, ciò non significa che quell’impasto di elementi venga fuori all’altro capo: tutto cambia, il quoziente d’energia cambia e pertanto il risultato dovrebbe cambiare da sé. Le vostre aspettative lo limiteranno e sarà molto frustrante per voi. Non abbiate aspettative: osservate cosa succede mentre fate fluire l’energia. Osservate che cosa succede, comincerete ad avere un’idea del tutto nuova su come possono essere i risultati. Mentre fate fluire e muovete le energie attraverso di voi fornite loro una vita propria, permettete loro di esprimersi.

Spessissimo gli umani fanno entrare un’energia e poi la tengono in una struttura o in una storia e non le permettono di avere una vita tutta sua. Ogni energia è come voi: è progettata per avere una vita tutta sua, un’espressione tutta sua. Voi siete diversi perché siete Esseri-Creatori, ma ogni energia che fluisce attraverso voi, ogni pensiero, esperienza, vita, ognuna di queste cose ha bisogno della sua abilità di esprimersi.

Mentre fate fluire le energie attraverso voi non restringetele, non limitatele: date loro una vita propria, è questo che fate quando passano attraverso di voi e voi le benedite. Voi le state benedicendo per una realtà di vita, per un’espressione di vita. Lasciate che fluiscano attraverso di voi.

Shaumbra, voi tendete a volerci fare qualcosa, a portare dentro un’energia che arriva da altre dimensioni e a dirigerla verso cose come la pace mondiale, la guarigione di qualcuno o per far sì che qualcuno si senta meglio. Shaumbra, ciò è onorevole e comprendiamo perché lo fate ma cambiate il punto di riferimento, cambiate l’aspettativa.

Se permettereste a un’energia così pura di entrare benedicendola con il vostro essere, con il vostro sé divino per poi lasciarla fluire fuori verso un’altra persona, senza programmazione, immaginate che cosa potrebbe fare per questa persona, se scegliesse la guarigione? Immaginate che cosa potrebbe fare se scegliesse la pace? Immaginate che cosa potrebbe fare se scegliesse di essere creativa? Immaginate che cosa potrebbe fare se non fosse limitata, se non aveste alcun programma per lei?

Shaumbra, muovere le energie è semplice come dare il vostro permesso - è semplice come respirare regolarmente e ciò aiuterà le energie a passare attraverso di voi.

A causa di dove siete stati e di chi siete, ogni tanto ci sarà la tendenza a voler trattenere un’energia, a immagazzinarla o darle una nuova forma. Va benissimo finché ne siete consapevoli, finché capite che lo state scegliendo in modo deliberato e consapevole. Qualche volta vi verrà voglia di prendere una parte di quell’energia e giocarci, proprio come i bambini giocano in un cortile, ma dovete capire e riconoscere che questo è ciò che state facendo e dovete capire che prima o poi dovrà fluire attraverso voi e uscire. Voi lo fate attraverso la respirazione... attraverso la respirazione... che mantiene l’energia in moto.

A volte la quantità che arriverà e opererà attraverso voi... avrete voglia di assaggiarla nella vostra esperienza di vita, per voi e va benissimo, va benissimo. Potete assaggiarne quanto volete, ma dovete capire che è questo che state facendo: state facendo una scelta consapevole e arriverà anche il momento di rilasciarla e lasciarla andare.  A proposito, non c’è alcun bisogno di accumularla: non vi serve, è sempre presente, è sempre disponibile... nessun bisogno di accumulare, fluisce sempre in voi e attraverso voi. Shaumbra, ripetiamo, questo è un lavoro importante, un lavoro necessario e non è per tutti.

Imparerete molto di più dalle vostre esperienze di vita dei prossimi mesi. Sì, vi diremo che lungo il cammino ci saranno alcune sfide, parti di voi che fanno resistenza, parti di voi che forse hanno addirittura paura di entrare. Riconoscetelo e basta, osservatelo e sentitelo. Ci saranno parti di voi che vogliono rimanere attaccate al Vecchio e fare il Nuovo... ma sarà sufficiente che riconosciate che è questo che state facendo. Prima o poi quell’energia dovrà fluire attraverso di voi.

 A volte, mentre cambiate tutto il vostro metodo di misurazione, stima e punti di riferimento, ciò causa una sfida e un conflitto interiori. Non ci siete abituati, ma fa parte del processo. Non deve per forza far male o essere doloroso; si può fare con grazia e facilità, ma dato che siete i primi a sperimentare questo, sì, risulta più impegnativo.

Sì, dovrete far assegnamento più spesso l’uno sull’altro. Riunitevi e parlate, discutete di come sta andando, parlate del fatto che il punto decisivo di Metatron in questa guida agli Spostatori d’Energia è – PRENDETEVI CURA DI VOI. È il primo punto e l’ultimo, tutti gli altri sono quasi insignificanti. Sì, lasciatela fluire, lasciatela entrare e lasciate che vi attraversi. Non abbiate programmi, ma abbiate cura di voi.

Scoprirete che l’energia può essere molto difficile. Vi ricordate della prima volta che abbiamo portato qui Metatron... quanto è sembrato duro per il vostro sistema? L’energia può essere molto difficile se non vi state prendendo cura di voi, se non vi state permettendo l’abbondanza, la felicità e la gioia nella vita. Abbiate cura di voi, questo è davvero importante. Vogliamo che il titolo, che il titolo dello Shoud sia: “Prendetevi cura di voi” è importante e lo sottolineeremo ancora con voi.

Alcuni di voi dicono: “Lo sto facendo. Sto cercando di aver cura di me, sto cercando di stare attento.” Vi chiediamo di considerare i vostri punti di riferimento nel prendervi cura di voi. Che cosa state usando come misura? Che cosa vi ferma? A quali Vecchie Energie che vi bloccano restate aggrappati?

Non c’è nulla, Shaumbra, nulla che vi trattenga da tutto questo, non dalla nostra parte, non dallo Spirito, non dal Nulla. Siete voi e sappiamo che non volete sentirlo, ma guardate bene. Se nella vostra vita non state sperimentando abbondanza, amore e gioia c’è qualcosa, guardate bene cos’è. Il flusso e il movimento possono essere presenti, ma qualcosa li blocca. Prendetevi cura di voi.

In tutto il regno del diventare Spostatori d’Energia vi chiederemo anche di considerare sempre quanto segue: “Siete voi o è qualcosa all’esterno? É la vostra realtà o quella di qualcun altro?” Molte esperienze che avete vissuto in queste ultime settimane, quasi tutti i sentimenti che avete avuto, non erano vostri. Capite, Spostatori d’Energia?

Mentre spostate l’energia e vi aprite, diventate molto più sensibili a tutto. Nel momento in cui vi aprite attraete energie esterne...  davvero. Ciò attrae le energie esterne di altre persone, anche se forse non ne sono consapevoli, perché ci sono parti che vogliono essere rilasciate, che vogliono essere trasmutate e trovano la strada da voi verso i regni psichici e i corridoi interdimensionali. Hanno continuato a bombardarvi per settimane ora, arrivando nella vostra realtà. Voi pensate che siano vostri, pensate che alcuni dei sentimenti di ansia o depressione siano vostri. Alcuni lo sono, ma moltissimi arrivano dall’esterno. Pensate che alcune delle sensazioni di essere intrappolati e imprigionati provengano da voi, ma la maggior parte arriva dall’esterno.

Dovrete essere molto perspicaci. Che cosa arriva dall’interno della vostra realtà? Che cosa arriva dall’esterno? Queste energie vi arriveranno molto in fretta. Non state spostando soltanto Nuove Energie, sposterete anche le energie per altri umani... non tenetele, fate attenzione, non tenete le loro energie ma spostatele.

Per esempio, prendiamo un collega nel vostro ufficio. Éabituato al fatto che mantenete l’energia per lui, anche se non vi parlate molto, anche se a volte vi scambiate parole dure. In questo esempio, voi mantenete la sua energia. La sua energia si scoprirà a venire da voi in un modo nuovo. Può darsi che l’abbiate sentito: all’improvviso, durante queste ultime settimane avrà voluto parlare con voi, avrà voluto avvicinarsi a voi.

Vi chiedete cosa sta succedendo: l’energia è attratta da voi, la sua dinamica è attratta da voi. Una sua parte vuole che voi, questo processore e spostatore d’energia, la elabori; un’altra vuole solo che la teniate, che teniate dentro di voi la sua energia anche per più tempo. Non è un momento buono per farlo, è il momento di spostare le energie, non di mantenerle.

Scoprirete che energie di animali, persino di alberi, di piante e della Terra verranno da voi per essere spostate. Sono intrappolate, sono in prigione. Se di notte state sognando di cercare di uscire da una prigione o da sottoterra dove state gridando ma non potete nemmeno urlare state raccogliendo energie di altre persone, di altre storie che vogliono essere rilasciate. Vi arriva adesso perché avete dato il permesso.

MUOVETE LE ENERGIE... NON TRATTENETELE… fa una grande differenza, c’è una grande differenza in questo! Permettetevi di muovere quelle energie. Come si fa? Di nuovo, datevi il permesso, respirate e basta. Non deve essere una cosa grande o una faccenda importante, non vi servono anni di allenamento: si tratta solo di riconoscere che le state movendo, piuttosto che trattenerle.

Quando le muovete, quando aiutate a muovere l’energia di altre persone, animali o piante si tratta essenzialmente di dar loro una benedizione di divinità e di sacralità e poi renderle. L’energia torna da loro e parla ai proprietari e creatori iniziali di quell’energia – torna da loro e dice: “Ora che cosa farai con me? Ho il potenziale per aiutarti a cambiare.” Così, voi non lo fate per loro: la benedite e basta.

Considerate ciò che sta accadendo ora nella vostra vita. Qual è il VOSTRO vero tema? Qual è il tema di una vita passata che sta riemergendo? Qual è un argomento esterno? Cauldre vuole quantificare e sarete sorpresi nello scoprire che il 93,5 % di tutto sono energie esterne quelle che ora sentite. È facile considerarle vostre, ultimamente è davvero facile sentirsi oppressi e pieni di tutte queste cose. “Perché tutte queste cose stanno emergendo dentro di me all’improvviso?” vi chiedete. Non lo stanno facendo, vi arrivano dall’esterno. Inspiratele, beneditele e lasciatele andare.

Chiederemo agli Shaumbra di tutto il mondo di organizzare tra di loro delle riunioni di spostamento d’energia solo per respirare, per fare un po’ di respirazione insieme e poi, avendo cura di voi stessi, festeggiare e divertirsi. Questa dovrebbe essere una parte importante del processo.

Ricordatevi che NON state cercando di salvare il mondo. Se lo fate dovremo venire a darvi uno schiaffo sulle mani - il mondo non ha bisogno di essere salvato - una parte del mondo vuole cambiare, ecco perché siamo qui, ecco perché siete qui. Il resto del mondo si sta divertendo da matti nel suo campo giochi: si raccontano le loro storie, fanno i loro giochi, le loro lotte, se la godono: rispettateli per questo.

Shaumbra, ancora una volta c’è una propensione a cercare di salvare il mondo. Il mondo non ha bisogno di essere salvato. Ci sono delle energie che vogliono il cambiamento e la trasmutazione e che sono pronte: sono stanche della Vecchia struttura, vogliono essere rilasciate e inizieranno a fluire attraverso voi. Ci saranno energie che fluiscono e si spostano dai regni esterni... dai regni angelici... dai regni della Nuova Terra... e dai regni della Terra... fluiscono tutte insieme... si incontrano tutte nel vostro punto di realtà... che siete voi.... e fluiscono attraverso voi. Ce la farete ad affrontare il compito?  Gli Shaumbra rispondono: “Sì.”

Noi intendevamo rispondere per voi, ma grazie - sì, che potete farlo - è un lavoro grazioso. È un lavoro bello, essenzialmente è ciò che siete venuti a fare qui. Tutte le altre cose sono stati i preliminari, ora invece potete iniziare a fare il vostro vero lavoro.

Per farlo senza tutte le difficoltà per i vostri sistemi, ricordatevi che dovete cambiare il punto di riferimento, dovete cambiare il modo in cui misuravate voi e le altre cose. Sì, a volte è scomodo perché i punti di riferimento vi aiutano a mantenere l’attenzione o a capire ciò che state facendo. Shaumbra, ora tutto sta cambiando, proprio tutto, quindi cambiate il punto di riferimento.

Lo sottolineiamo di nuovo – prendetevi cura di voi, prendetevi cura di voi. Datevi ciò che vi serve, permettetevi l’abbondanza. Smettetela di litigare e di combattere con tutti questi aspetti interiori e cercate di capire che in questo momento tante cose che vi attraversano non vi riguardano.

In questo Shoud vogliamo parlare ancora di una cosa, delle cose che hanno profondamente disturbato alcuni di voi... due cose. Dobbiamo usare dei termini che non sono proprio adatti, ma non ci sono altre parole umane - voi le definite “depressione”, “ansia.” Le avete combattute, Shaumbra, avete vissuto dei momenti difficili. Anche per noi è difficile osservarlo: è così opprimente, è così difficile ma purtroppo è una parte naturale del processo, ma non deve essere così difficile.

A causare tutto questo c’è una combinazione di elementi che si stanno manifestando, perché una parte di voi sta morendo e la depressione è data proprio dal processo di morte dentro di voi. Il Vecchio voi sta cambiando e il Nuovo voi sta urlando, non vuole aspettare. Sembrerebbe un tipo di contraddizione di scopi o desideri tra il Vecchio voi e il Nuovo voi e causa ciò che si potrebbe considerare un’inversione d’energia, la quale a sua volta determina ciò che definite depressione. La depressione è molto reale, è molto profonda e come sapete è molto opprimente.

Nella depressione, nell’oscurità non siete soli. Siete circondati da una tale squadra di esperti dalla nostra parte del velo che vi aiutano a mantenere l’equilibro e ad attraversare questo processo che è così difficile. Vogliamo che sappiate che ne siamo consapevoli, siamo consapevoli di ciò che state passando: ne verrete fuori dall’altro lato e accadrà mentre vi trovate ancora qui sulla Terra. Non dovrete lasciare la Terra per superare o cambiare questa cosa che definite depressione.

Shaumbra, è un argomento difficile, e non potete uscirne lottando. Molti di voi hanno cercato di uscirne a forza di pugni, hanno cercato di eliminare la depressione con luoghi comuni, cliché, affermazioni positive ma neppure questo funziona. Si tratta di riconoscere gli intensi e profondi cambiamenti che state affrontando. In un certo senso, vi diciamo di permettervi di restare nell’abisso di ciò che chiamate depressione, mentre fate di tutto per arrampicarvi lungo i suoi fianchi pur di uscirne.

Si tratta di permettervi d’incarnarla del tutto. Sappiamo che non è ciò che volevate sentire, ma attraverso la piena incarnazione della depressione e dell’ansia arriverà un Nuovo tipo d’energia e un Nuovo tipo di movimento. Attraverso la profonda incarnazione di questa cosa in cui non volete sprofondare arriveranno le energie del vostro passato, delle vite passate, le energie di ogni subrealtà che avete mai creato. Arriveranno con impeto a lavorare con voi, a spostarvi attraverso questa depressione.

Ora per molti di voi l’ansia è profonda perché potete sentire i cambiamenti che incombono. Potete sentire che qualcosa accadrà ma la domanda è – quel qualcosa è dentro di voi o fuori di voi? Sentite l’ansia, perché siete più sensibili che mai. Sì, state aprendo le vostre sensibilità e state sentendo tutto, l’ansia dal di dentro e dal mondo intorno a voi. Queste cose possono essere opprimenti, le ansie e tutte queste energie possono essere opprimenti.

Uno degli altri punti nell’essere Spostatori d’Energia è di essere sempre osservatori, persino osservatori della vostra stessa depressione e ansietà. Siate gli osservatori: voi siete là e cercate di combatterla, di prenderla a pugni, di illuminarla. A volte pensate che se smettete di di lottare contro la depressione lei prenderà il sopravvento: agevolerà uno spostamento d’energia, ma non prenderà il sopravvento. Faciliterà un processo, ma non vi annienterà.

Shaumbra, qui dobbiamo dire a tutti voi - a chi sta sperimentando l’ansia e la depressione, a chi sta sperimentando la sensibilità - che c’è una propensione a voler chiudere, a voler bloccare. Vi chiediamo di continuare a spostare le energie, permettendovi di essere osservatori e di essere sensibili allo stesso tempo. La sensibilità si sta aprendo perché voi l’avete chiesto, tutto sta cambiando perché voi l’avete chiesto.

Permettete che il processo vada avanti, ma cambiate il punto di riferimento in base a cui misurate dove vi trovate. Qualche volta sembra un grande turbine d’energia che confonde: è perché tutto si sta muovendo velocemente dentro di voi. Ricordatevi che, a un certo livello, siete stati voi a crearlo. Vi siete dati ogni risposta, ogni strumento, ogni pizzico d’energia e vi siete dati l’esperienza e la comprensione completa.

Un ultimo punto… proprio ora è molto facile restare intrappolati nel dramma. È un bel diversivo e in un certo senso vi riporta indietro in un luogo caldo e familiare, nella Vecchia Energia. Il dramma è tutt’attorno a voi ed è molto facile lasciarsi intrappolare. Di nuovo, se volete recitare in un dramma, almeno riconoscete che è ciò che state facendo e così avrete una via d’uscita più facile. È molto facile restare intrappolati in tutte le cospirazioni.

Per voi non ci sono cospirazioni, Shaumbra… a meno che non le scegliate. A proposito, cospiraresignifica solo riunire ideali e scopi e pensieri e quindi alcuni cospirano per riunire le loro idee per uno scopo qualsiasi. Alcuni cospirano per pensare che il mondo verrà conquistato da forze oscure e allora è così, almeno per loro.

Shaumbra, è molto facile rimanere intrappolati in queste cose, perché distraggono la vostra attenzione, perché producono un’energia, una Vecchia Energia, un’energia dualistica, un’energia che vi dà un’emozione temporanea intensa, ma sapete ciò che accade dopo: vi sentirete abbattuti e ciò contribuirà a rinfocolare la depressione e dell’ansia. Se continuate a cercare di ritornare al dramma, alla cospirazione, a una qualsiasi di queste energie legate al dramma sì, per un breve periodo vi sentirete meglio ma poi la depressione e l’ansia si accentueranno. Se volete giocare nel vostro campo giochi, va benissimo - vi stiamo dando solo un leggero avvertimento.

In questo momento è molto facile per voi restare intrappolati nel vittimismo, è molto facile, perché sentite il vittimismo di altre persone o alcuni dei vostri sentimenti relativi a passati vittimismi. È molto facile rimanerci intrappolati e dire: “Tobias, io non sono un Creatore. Tutto questo sta accadendo solo a me.” E così sia, ma riconoscete che state scegliendo di stare nel vittimismo per un po’, fino a quando non sarete pronti per ritornare a essere Creatori.

Oggi Cauldre ci dice che siamo stati troppo prolissi: ciò accade quando entra in scena Metatron. Ora chiederemo al delizioso gruppo di Shaumbra di fare un respiro profondo. Permetteteci di passare attraverso voi. Non attaccatevi a nulla, ma mentre vi attraversa lasciate che sia benedetto dalla vostra divinità. Prendiamoci solo un attimo per stare seduti in questo spazio sicuro e perfetto, insieme... senza cercare di sistemare nulla... senza cercare di sistemare noi ... senza cercare di guarire alcunché... restando in questo spazio prezioso.  Lo spazio sicuro è dove la vostra biologia può ringiovanire in modo naturale: lei sa cosa fare, sa già cosa fare e quando sedete nell’energia sicura potrà svolgere il suo lavoro. Il vostro equilibrio mentale sa come equilibrarsi e come mantenersi. La vostra mente, anche le vostre emozioni, insieme in quest’energia sicura... possono svolgere il loro lavoro.

Noi non dobbiamo fare nulla, voi non dovete fare nulla. Si tratta di un processo naturale che voi avete creato. Il movimento energetico è un processo naturale, non dovete fare nulla. Possiamo stare seduti in questo spazio sicuro e sacro insieme e lasciare che le energie si muovano. Non abbiamo bisogno del dramma intorno al movimento d’energia. Non abbiamo bisogno di rigidità - le permettiamo solo di muoversi.

Shaumbra, potete farlo in ogni momento: restate nell’energia sicura, lasciare che il vostro corpo ringiovanisca, che la vostra mente trovi un nuovo livello di equilibrio e che la Divinità venga nel vostro Nuovo campo giochi.

E così è!

La Serie dell’Incarnazione

INC5 - DOMANDE&RISPOSTE

E così è, così, Shaumbra, che ritorniamo al nostro incontro. É una vera delizia ascoltare la vostra musica e sentire che cantate. Come avrete notato in questa fase del tutto nuova di movimento energetico, quando applicate le vostre energie creative e le vostre energie che esprimono la vita a una cosa qualsiasi, questo avrà un impatto molto maggiore su di lei. Mentre contribuite a muovere le energie dagli altri reami dentro di voi e attraverso di voi la vostra stessa creatività, il vostro stesso centro creativo /divino si risveglierà e vi aiuterà ad esprimervi in modi che non avreste mai potuto immaginare.

Persino cantare una canzone conterrà molta più profondità a livello della vostra voce e dell’energia presente nella vostra voce; non si tratterà solo di cantare una canzone, ma contribuirete a far fluire e proiettare le energie, esattamente come facciamo noi con Cauldre quando parliamo. Non si tratta delle parole e neppure solo della voce: riguarda il movimento di energie su molti livelli e strati diversi, movimento che avviene quando la nostra comunicazione passa a voi e attraverso di voi. Scoprirete che uno dei deliziosi benefici di questo nuovo lavoro -  muovere le energie - è un nuovo modo di esprimere la vostra creatività e muovere le vostre energie individuali.

Oggi Cauldre ci ha chiesto due cose. La prima è che mentre ci connettiamo, mentre entra nella modalità del canale impediamo che la sua bocca rimanga spalancata perché è molto cosciente di questo - ci ha detto che con la bocca aperta gli sembra di essere un idiota - ci stiamo divertendo con lui. Poi ci ha chiesto di farla corta oggi e di passare direttamente alle domande perché ce ne sono molte. Quindi, cominciamo pure.

DOMANDA DA SHAUMBRA 1 (da Internet, letta da Linda): Tobias, ho i nervi a pezzi e la mente è nella nebbia. Il mio cuore è diventato freddo anche verso i miei amici. Ecco, non sono certo un buon ambasciatore Shaumbra e mi sento come se mi trovassi in un frigorifero vuoto su Plutone. Io pensavo di portare dentro la gioia, perché non ci riesco?

TOBIAS: Certo… durante gli Shoud abbiamo parlato molto di questa cosa che definite depressione, ma è diversa da ciò che la maggior parte degli umani sta attraversando. Alcuni di voi hanno cercato l’aiuto o l’assistenza di lavoratori tradizionali della mente per uscire da questa depressione e come avete constatato possono darvi poco sollievo perché non capiscono, anche se fanno finta di capire.

Questo non è il tipo classico di depressione, almeno nel tuo caso. La sensazione di essere diventato freddo e distaccato rientra nel processo che stai attraversando nel cambiamento tra il Vecchio Sé e il Nuovo. Come abbiamo detto in precedenza, molti dalla nostra parte del velo stanno lavorando davvero da vicino con voi perché è arrivato il momento di permettervi di incarnare questi tempi difficili e impegnativi.

Smettetela di usare i Vecchi modi per portare a galla la Nuova passione, perché è proprio questo che sta accadendo.  Comincia a filtrare un tipo di passione del tutto Nuova che la mente umana non riesce neppure a comprendere, eppure continuate a cercare nei Vecchi luoghi per riportare indietro Vecchie passioni e Vecchie sensazioni. State cercando di riaccendere qualcosa che non si può riaccendere.

Si tratta solo di respirare la vostra via d’uscita. Cauldre ci ferma e dice che a volte è troppo semplice e che a Shaumbra piacerebbe ricevere risposte definitive ma dobbiamo confermarvi che il respiro, l’essere presenti nel momento Ora e permettervi di sentire sono i migliori metodi o rimedi che possiamo fornirvi. Non ci sono filastrocche della felicità da recitare, nè pillole della felicità che possano darvi sollievo.

Dovete capire che questa è una parte significativa del processo di cambiamento. Non è certo un mistero che al momento il vostro sistema, le vostre emozioni siano sottoposte a revisione completa, a un intervento drastico: uscirete dall’altra parte con queste incredibili Nuove passioni e Nuove intuizioni. Si tratta di permettere che questo processo abbia luogo e da parte di moltissimi Shaumbra ti ringrazio per questa domanda.

DOMANDA DA SHAUMBRA 2 (una donna al microfono): Ciao, caro Tobias. Un uomo speciale è tornato nella mia vita e mi sono data grandi pacche sulle spalle per aver creato quel grande potenziale. É stato un dolore devastante scoprire che non era così. Voglio creare qualcosa di meglio ma non so proprio come.  Ho bisogno di creare meglio, molti di noi lo vogliono. Puoi aiutarmi?

TOBIAS: Certo…  la creazione prima di tutto deve essere per te e prima di tutto per te. Moltissimi Shaumbra stanno ancora cercando di creare e poi di portare qualcun altro in quella creazione. Dovete onorare e rispettare il fatto che gli altri potrebbero avere un programma diverso, un sentiero creativo diverso.

A volte non è opportuno - la maggior parte delle volte non lo è – cercare di creare a spese di un altro Creatore… capite? Qui ti sei permessa di creare il ritorno di una Vecchia relazione: in un certo senso hai invitato quell’energia a tornare, ma poi quell’energia si è resa conto di essere in un luogo diverso da dove eri tu e quindi non ha funzionato. Questo ti ha fatto dubitare delle tue stesse capacità come Creatore.

Prima crea per te. A volte creare per sé significa non avere relazioni …capisci… perché in una relazione non sei più da solo. In una relazione porti dentro l’energia di un’altra persona e al momento in giro ci sono poche energie compatibili con Shaumbra. Prima crea la relazione per te, è così importante. Sappiamo bene che il cuore desidera qualcuno con cui condividere questa parte benedetta e sacra della tua vita, ma è importante che prima tu crei la relazione dentro di te che cambierà solo dopo il concetto, dopo la comprensione delle relazioni con gli altri.

Beh, si trattava di una Vecchia relazione che di base è stata opportuna per un breve periodo di tempo e comunque a lungo termine non sarebbe durata. Puoi quasi affermare di averla creata per chiuderla prima che si avviluppasse su di sé.

SHAUMBRA 2: Grazie.

TOBIAS: Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 3 (da Internet, letta da Linda): Come faccio a sapere se sono sul cammino spirituale visto che al momento la mia posizione attuale non mi piace? Oserei dire che al momento non mi attrae nulla. Come si concilia tutto questo col fatto che non mantengo più le energie? Grazie per ogni chiarimento.

TOBIAS: Certo… recentemente abbiamo detto agli Shaumbra che avrebbero raggiunto un punto in cui si sarebbero sentiti disconnessi e privi di passione rispetto a tutto ciò che era Vecchio e che il Nuovo non era ancora entrato. Moltisimi di voi si stanno permettendo di riconnettersi a questa cosa che definiamo “il campo”, la fonte di ogni energia. In questo processo di riconnessione fate un’esperienza – la perdita di passione, di entusiasmo o eccitazione – perché state riavviando  tutto il vostro sistema.

VI state muovendo verso un modo Nuovo di vivere e operare, quindi sperimentate cose come la depressione e l’ansia di cui abbiamo parlato prima. Questo è il risultato naturale della riconnessione al “campo.”  Sentite di perdere la passione per il vostro lavoro… per la vostra famiglia…  forse persino la passione verso di voi.

Ma non ve lo siete dati voi? Non avete chiesto voi che tutto il processo di cambiamento avesse luogo? Non avete chiesto voi di essere riconnessi al “campo” e persino alla vostra stessa divinità? Incarnate il processo invece di combatterlo. Domandate al processo per quale ragione avviene: non si tratta di una lezione, ma di una dinamica energetica di cambiamento. 

Lavorando fianco a fianco con Shaumbra possiamo dirvi che è solo una parte del processo e che avviene in un tempo relativamente breve. Attraversatelo respirando. Incarnatelo, non sfuggitelo. Cercate di capite perché c’è. Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 4 (un uomo al microfono): Ciao Tobias. Io mi prenderò cura di me qui. Benedizioni, caro Tobias, benedizioni. Sono un po’ nervoso solo perché mi riesce difficile permettermi di essere chi sono davvero. Voglio che tu sappia che provo moltissima gioia e gratitudine per le tue visite mensili, è meglio faccia la mia domanda prima di confondermi. Mi sembra di capire che ho camminato con Yeshua 2000 anni fa e che in una incarnazione precedente ho camminato con te, Tobias o comunque sono stato con te. Che tipo di individuo ero... che relazioni avevamo? Abbiamo bevuto vino insieme? Ero pazzo? Ero... ero te che eri te? Se hai un nome per me – io non me lo ricordo – sarebbe bello. 

TOBIAS: Certo… abbiamo camminato insieme e i momenti più importanti non sono stati sulla Terra ma quelli tra una vita e l’altra, quando torni qui e lavori con gli altri e con me, Tobias - anche se non molti mi chiamano così da questa parte.

Quando torni qui Il lavoro è intenso, ci sono molte discussioni su cosa hai imparato sulla Terra e come lei sta cambiando e crescendo e noi ascoltiamo con grande attenzione.

Tu fai un gran lavoro con tipi di energie non-fisiche e non-umane – ci vorrebbe un po’ di tempo per spiegarlo – che stanno per nascere nelle realtà. Questi tipi di entità non esistono in una realtà, ma stanno per nascerci. Tu lavori molto con questo ed è la cosa che m’impressiona di più di te.

A livello di vite umane non ti ho conosciuato di persona durante la mia vita come Tobias, ma durante la vita in cui sono finito in prigione anche tu ti trovavi in una zona di reclusione vicino alla mia. E’ interessante che non ti abbia mai visto in faccia anche se abbiamo parlato molto di bere vino, ma non l’abbiamo mai potuto fare davvero. Abbiamo parlato delle molte   filosofie di vita e anche parecchio della religione ebraica e degli ebrei.

A quel tempo avevi opinioni molto interessanti: sentivi che la religione degli Ebrei era molto, molto bloccata e vecchia - ciò faceva a pugni con le mie opinioni di allora e quindi avevamo discussioni molto animate e vivaci.

Il nomignolo che ti avevo dato a quei tempi era Saul e c’era una battuta tra noi che potrai trovare leggendo un po’ di questo Saul nelle scritture. Detto questo, è bello rivederti.

SHAUMBRA 4: È bello rivederti. Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 5 (da Internet, letta da Linda): Ciao, ho una richiesta urgente perché Tobias mi guidi. Quache giorno fa ho ricevuto una telefonata da uno Shaumbra che mi parlava di messaggi ricevuti da una coppia Shaumbra che canalizza nella sua zona. Ci avvertivano che verso dicembre era in arrivo un enorme terremoto nella zona di East Bay e le distruzioni sarebbero state tali per cui era meglio assicurare le case contro il terremoto – i prezzi sono molto alti – e stoccare cibo e acqua per due settimane per persona ecc. ecc. Lo Shaumbra che mi aveva chiamato mi disse anche che, come risultato dell’informazione ricevuta, avea deciso di vendere subito la sua casa e che cercava una stanza in affitto e pensava di spostarsi poi in un’altra parte del paese. E’ così facile farsi prendere dal panico. Puoi darci una conferma sulla data probabile del terremoto? E quale faglia ballerà il tango?

TOBIAS: Oh, accidenti! Diamo un’occhiata a tutte le energie che ci stanno dietro - ci sono molti, molti strati e livelli qui -  ciò che si vede ora è un potenziale per questo tipo di terremoto di cui parli. Questo potenziale, questo singolo strato è stato intercettato da quelli che leggono le energie, quindi hanno assolutamente ragione – esiste il potenziale, ma si tratta solo di uno strato.

Ecco una lezione importante per tutti gli Shaumbra: è un singolo livello ma attira interesse e dramma perché spicca sugli altri livelli anche se è solo uno di loro e ce ne sono molti altri.

Parliamo ora di un altro livello che non è altrettanto interessante oppure divertente, né dinamico. In questo livello un gruppo di Shaumbra si riunisce in tutto il mondo l’11 dicembre, respira un po’ e muove l’energia per conto di Tutto Ciò Che È, di tutta la Terra e di tutta la coscienza umana. Attraverso questo movimento energetico questo grande terremoto non avviene e l’area di East Bay non viene distrutta. Forse, Shaumbra, è una delle ragioni per cui tra un mese andiamo con Cauldre e Linda al centro della California per muovere un po’ di energia.

Sì, ci saranno tremiti e rimbombi ma non deve esserci il terremoto perché non è l’unico potenziale. Concentrarsi ora su questa grande catastrofe, in parte è dovuto al fatto che esiste una corrispondenza con i tempi di Atlantide: resta una sensazione energetica di allora. Questa è la lettura di un solo strato, ma non deve essere per forza così.

Quando siete fuori nei regni, quando aprite la vostra coscienza - sia che canalizziate o forniate letture - e vi concedete e concedete a chi vi ascolta il beneficio di controllare tutti gli strati e i livelli, prendete in considerazione cosa rappresentano e i relativi potenziali. Sì, la terra tremerà nel’area della California, soprattutto del sud come hai detto, ci saranno terremoti ma senza perdite umane, senza disastri.

Soprattutto, Shaumbra, non rimanete intrappolati nel dramma. In ogni momento potete creare lo spazio sicuro e l’energia sicura e loro saranno presenti. Ti ringrazio per aver posto questa domanda che ha dato molto a Shaumbra. Ve lo ricordiamo di nuovo – nessuno ha ragione o torto - vi diciamo solo: prendete in considerazione tutti gli strati e i livelli coivolti. No, non vi forniremo una data precisa.

LINDA: Grazie per permettere a me a e Geoff di flirtare con il dramma durante i nostri viaggi. Lo apprezzo molto.  

TOBIAS: Ricordatevi che in Giappone dopo il seminario ci fu un grande terremoto nel nord dell’isola e il prezzo a livello di vite umane fu davvero minimo, mentre esisteva il potenziale di perdite molto più pesanti. Un gruppo di Shaumbra si riunì, contribuì a muovere un po’ di energia ed ebbe una certa influenza sull’evento.

LINDA: Grazie, Tobias. Furono 7.1 o .2 or .3 sulla scala Richter, un terremoto coi fiocchi. Grazie davvero, è stato bello.

DOMANDA DA SHAUMBRA 6 (una donna al microfono): Caro Tobias e tutti voi amici lassù e intorno a noi, o meglio in noi. Ho scritto perché sento che tutti voi ed io abbiamo fatto un lungo percorso sentendo l’energia nel corpo senza essere in grado di contenerla. Ora sono in grado di essere presente nel mio corpo e presente con voi mentre lo faccio. Numero uno, quindi, grazie per questo.  Sento che voi lo fate e forse sto andando controcorrente, ma sto cominciando a abbandonare la depressione che ho avuto per molti anni e sono sempre più presente.  Ecco la domanda: per il nostro sistema pubblico – che si trova nella Vecchia Energia e io lavoro in una scuola pubblica Montessori - siamo in pieno dentro questo dramma finanziario della sopravvivenza. Il personale è pieno di cospirazioni e riesce facile cadere nel dramma. In quanto Spostatore di Energie oltre a respirare e a notare che i punti di riferimento si sono spostati, come posso fare a tenere il futuro dell’educazione per i nostri ragazzi?

TOBIAS: Certo…come Spostatore di Energia è arrivato il momento che tu sposti la tua energia dalla scuola in cui ti trovi e che si basa su una dinamica che non fa più per te. Intorno a te ci sono una serie di cose che accadono e che ti incoraggiano a lavorare con altri Shaumbra e a creare una tua Nuova scuola. L’energia di Montessori è meravigliosa e opportuna, ma ora è in arrivo un nuovo modo di essere appropriati. Shaumbra, è il momento di cominciare a lavorare per i giovani.

SHAUMBRA 6: Avverrà in Argentina o in America?

TOBIAS: Anche dappertutto.

SHAUMBRA 6: Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 7 (da Internet, letta da Linda): Tobias, sento sempre più dolore fisico e nulla mi aiuta as liberarmene. Ricevo regolarmente massaggi, respire e bevo acqua pura, assumo integratori, faccio lavoro di rilascio, lavoro in modo creativo ma il dolore è sempre presente. Provo anche ansia e mi sento depressa. Sono molto empatica … credo che tu capisca.

TOBIAS: Certo… sei davvero una persona sensitiva e empatica. Ciò che accade qui è che tu ami il lavoro di mantenere l’energia e questo si ripercuote sul corpo. In realtà il tuo corpo fisico ti sta urlando che vuole andare avanti, che vuole smettere di tenere le energie.

Vogliamo che tu faccia una lista di ciò che vediamo – ci stiamo divertendo tra noi qui – ma vediamo almeno una dozzina di elementi importanti per cui tu tieni l’energia, cose presenti ora nella tua vita. Si tratta di persone e situazioni, senza considerare le vite precedenti. Tu trattieni dozzine di energie: riportale su un pezzo di carta e poi, se lo ritieni opportuno, datti il permesso di rilasciarle - fai a pezzi il foglio, buttalo nel fuoco e lascialo andare. Tu stai tenendo le energie e così danneggi il tuo corpo.

SHAUMBRA 7: Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 8 (una donna al microfono): Ciao Tobias. Voglio chiederti scusa per le molte volte in cui ti ho preso a parolacce quando ero arrabbiata e l’ho fatto molte volte.

TOBIAS: Devo dire che ne ho avuta anch’io qualcuna per te.

SHAUMBRA 8: Mi spiace davvero. Vorrei aver ricevuto il promemoria sul dramma prima di aprire un ristorante perché non c’è modo di uscire dal dramma. MI chiedo se puoi darmi un paio di consigli sul motivo per cui la situazione è com’è, il mio socio e tutto il resto. Quando parli di sognare cose nuove continuo a pensare a un’altra attività che forse vorrei iniziare.  Si tratta di usare combustibile alternativo ma non quello di cui parli tu… mi chiedevo se potevi darmi un consiglio.

TOBIAS: Per avere un’apertura più ampia abbiamo già controllato con il tuo socio, perché molto spesso non possiamo fornire una risposta se l’altra persona non è disposta a partecipare, ma lui lo è stato. È una dinamica interessante: come sapete, voi due avete vissuto molte, molte vite meravigliose insieme in situazioni in cui eravate profondamente innamorati, vicini e partner in molti modi.  A un certo punto vi siete fatti una promessa reciproca interessante, quella di non esserlo più in questa vita perché sentivate che questo legame vi tratteneva e frenava le vostre energie. In fondo vi siete fatti una promessa secondo cui in questa vita in un modo o nell’altro vi sareste - come dire - odiati.

SHAUMBRA 8: Troppo tardi. Lo stiamo già facendo.

TOBIAS: Bene, bene -  che cosa meravigliosa.

SHAUMBRA 8: Sì. Fatti un giro nei miei panni un giorno.

TOBIAS: Tu stai realizzando la tua stessa creazione e la sua perché sapevate che sarebbe stato troppo facile tornare insieme - in questa vita c’era troppo lavoro da fare a livello individuale. Così mentre…

SHAUMBRA 8: Allora chi guida l’altro?

TOBIAS: … mentre eravate in questa condizione umana avete trovato il modo per tornare insieme anche se avevate detto che non l’avreste fatto. In questa condizione umana vi siete trovati in una situazione romantica, anche se avevate detto che non l’avreste fatto; quando poi la situazione romantica si è dissolta, avete cercato di fregarvi da soli iniziando un’attività e diventando soci. Sapevate che non avrebbe funzionato.

SHAUMBRA 8: Sì, il dramma.

TOBIAS: So, non è per nulla il dramma. É di un amore profondo e vero, si tratta di un voto fatto con il più grande amore reciproco e cioè lasciarsi almeno per una vita. Tutte queste dinamiche sono presenti e interferiscono quando cercate di rimettervi insieme. 

Ora dovete decidere – volete smetterla? É ancora ciò che volete? Il voto fatto è ancora importante per voi? Potete stare insieme in un modo nuovo che non preveda per foza un romanticismo da Vecchia Energia? Potete muovervi verso il livello successivo di potenziali dicendovi: “Va bene, se ci ritroviamo insieme ricreiamo tutto in un modo nuovo. Ricreiamo il modo in cui due umani che fanno il voto di non esserci, che fanno di tutto per non stare insieme ora stanno insieme in un modo del tutto nuovo.” Questo non significa per forza romantico.  Puoi prendere quest’attività con tutte le tematiche personali che vi coinvolgono e permetterle di evolversi? É un passo enorme e lui sa ciò che stiamo dicendo. Puoi persino parlargli di questa follia in cui siete coinvolti.

SHAUMBRA 8: Lo sa già.

TOBIAS: Lo sa, ecco perché ci ha chiesto di essere aperti. Riesci a passare oltre alcune delle trappole di una relazione da Vecchia Energia per passare a una Nuova che non prevede per forza il romanticismo, il sesso fisico o cose del genere? Potete trovare l’espressione tra voi attraverso quest’attività?

SHAUMBRA 8: Forse con un mediatore. Pensi che un mediatore…

TOBIAS: Nessun mediatore, qui non è adatto. Voi siete pronti a modificare le energie e a fare un passo avanti per entrambi e il potenziale per farlo c’è. Forse, forse la cosa migliore da fare è che questa collaborazione finisca e ognuno di voi se ne vada per la sua strada.  Forse questo aprirà nuove porte anche per voi.  Il potenziale di livello più elevato che entrambi avete elaborato… è superare tutto questo e sviluppare una relazione nuova e sana. Certo, ci sono nodi legali, finanziari ed emozionali che sono profondi e intensi e sto per…qui c’è qualcosa che non possiamo dire pubblicamente, te ne parleremo dopo, qualcosa che può aiutarti a rendere più semplice tutto questo processo.

SHAUMBRA 8: Ok, grazie.

TOBIAS: Cerca di capire che tu sei Creatore di tutto ciò ed è una storia incredibile quella tra voi due.

SHAUMBRA 8:Mi sento come un creatore di follia, pensa un po'- wow!

TOBIAS: No, prima di tutto la follia è stata fare un voto per cui in questa vita non sareste stati insieme. Quella è stata la follia.

SHAUMBRA 8: Com’è successo? Ok, beh, tante grazie, Tobias.

TOBIAS: Certo.

LINDA: Potremmo quasi chiudere qui la sessione, magari un’altra domanda?

TOBIAS: Parecchie altre.

LINDA: Oh, wow!

DOMANDA DA SHAUMBRA 9 (un uomo al microfono): Saluti, Tobias, volevo solo dirti quanto sono stati profondi i cambiamenti che ho avuto negli ultimi 4 anni di lavoro con il Crimson Council e il Crimson Circle. Oggi suonerò alcune canzoni che ho scritto durante gli ultimi 20/25 anni e condividerò un po’ del mio viaggio prima e durante il Crimson Council. Ho una domanda. Oltre 20 anni fa ho avuto un insegnante che ha influenzato molto la mia vita, poi si è ammalato in Tailandia e ho perso le sue tracce, si è isolato del tutto. Il suo nome è Louis Gitner. Mi chiedo se è ancora da questa parte del velo o dalla vostra?

TOBIAS: Ora è con noi, proprio ora è con te. Stiamo parlando con lui e ci dice che ha dovuto attraversare questo periodo di solitudine. C’era molto che voleva cambiare nella sua vita e ci dice che le sue energie sono molto vicine alle tue se dovessi decidere di collaborare con lui per la tua nuova musica.

SHAUMBRA 9: Grazie.

TOBIAS: Certo…non è stata una morte difficile o traumatica - la transizione è stata facile.

DOMANDA DA SHAUMBRA 10 (una donna al microfono): Tobias, sono assolutamente pronta per un’abbondanza selvaggia nella mia vita ma quando si tratta di abbondanza sembro proprio bloccata nella Vecchia Energia. Cosa blocca ora l’abbondanza, il flusso di abbondanza nella mia vita?

TOBIAS: In questo caso le cose sono parecchie. Credi che - come dire - hai un sistema di credenze secondo cui l’abbondanza è limitata e inoltre qui andremo sul personale. Una parte di te è indecisa se rimanere davvero qui e godersi la vita. In alcuni momenti vorresti tornare qui e non è facile che l’abbondanza arrivi se non sei neppure sicura di voler vivere.

Lo sappiamo, il tema dell’abbondanza è molto difficile, ne abbiamo parlato a lungo a San Diego e sarebbe bene che tu ascoltassi quel materiale. Si tratta di un’energia semplice, davvero semplice, solo che gli umani gli costruiscono intorno dei blocchi. 

Il tuo in qualche modo è un sistema di credenze inserito in profondità dentro di te e secondo cui l’abbondanza è limitata per TE … che non hai le risorse o la conoscenza per ottenerla. Ti diciamo solo – è semplice, datti il permesso assoluto di abbandonare questo concetto. Cerca di capire che ciò determinerà dei cambiamenti nella tua vita, soprattutto a livello lavorativo e tu finirai in un tipo diverso di ambiente lavorativo che la permetterà. In questo momento ti trovi in un ambiente lavorativo   ristretto o limitato e pensi che sia quello giusto. Il cambiamento si ripercuoterà anche su tuo lavoro e anche su qualche altro livello. Ti chiediamo solo di non maledirci quando i cambiamenti avverranno, perché fanno parte dell’intero processo.  

Useremo quest’opportunità per incoraggiare Shaumbra a riunire le loro risorse. A volte è molto difficile lavorare in una situazione da Vecchia Energia e avere un flusso di abbondanza che entra proprio perché voi state lavorando contro molti sistemi di credenza da Vecchia Energia. Quando gli Shaumbra lavorano con altri Shaumbra nell’esplorare Nuovi potenziali e opportunità, prima di tutto scoprirete di avere molti più talenti di quelli che vi aspettavate se lavoraste per altre persone.  Questo è davvero un punto chiave – voi potete creare i vostri grandi potenziali. Finché lavorate per gli altri è davvero difficile che otteniate la quantità di abbondanza cui avete diritto. Grazie.

SHAUMBRA 10: Questo lavoro arriva per me… è qualcosa che posso fare da sola senza lavorare per altri…perché è il mio desiderio?

TOBIAS: Ti sfideremo, forse penserai di non avere gli strumenti per farcela. Il cambiamento di cui stiamo parlando sì, prevede che tu lavori da sola e sarà una sfida a molti livelli per te, ti chiederai se ce la puoi fare. É un momento perfetto per muovere le energie e permettere all’energia che sta arrivando di colpo di lavorare anche per te.

SHAUMBRA 10: Grazie.

TOBIAS: Grazie, per un po’ dovrai uscire dalla tua zona di comodità.

DOMANDA DA SHAUMBRA 11 (una donna al microfono): Ciao, Tobias, grazie per essere qui. Ho due domande. La prima: ho bisogno di conferme a livello finanziario Mi trovo in una certa situazione, vorrei sapere se ne puoi parlarne, a questo punto è importante. L’altra domanda riguarda lo stare nel momento. Cosa rende così difficile farlo? Il respiro è difficile e come mai più voglio starci. più mi spingo fuori. 

TOBIAS: Consideriamo per un attimo cos’è “il momento”, come lo consideriamo e con cosa lo paragoniamo.  Nel Crimson Council parliamo di “momento” e di “momento espanso.” Il momento espanso ti permette di essere pienamente presente proprio qui e proprio ora. Sai di essere in questa stanza e in questo corpo ma ti permette anche di espanderti negli altri reami, di sentire e essere consapevole di molte altre cose intorno a te.

Quando cominci a espanderti provi una sensazione sconcertante, cosa che ti è successa. Tu fai le cose in modo meraviglioso e diligente, ma poi finisci per pensare che stai uscendo dal momento normale.  Le due cose possono accadere insieme: puoi essere nel tuo corpo e nel tuo spazio e anche in uno spazio espanso. Ciò significa che puoi avere una percezione sensoriale che comprende tutto, proprio tutto.

Sei un po’ duro con te stesso e capisco bene la dinamica che ci sta dietro, ma ti diciamo che è più importante che tu ti permetta di espanderti in altre aree.  Ti sforzi molto di mantenere iI tuo fuoco qui, l’hai fatto bene ma ora apriti a questi altri reami. 

Come sai ci sono incredibili cambiamenti che stanno accadendo nella tua vita, cambiamenti che ti sei dato il permesso di fare e ora tutto sembra in uno stato di scompiglio, tutto sembra essere in uno stato in cui le forniture della Vecchia Energia sono state tagliate e ciò ti rende insicuro sulla prossima mossa da fare e la direzione da prendere. É un processo del tutto opportuno, ti sei già dato tutte le risposte.

Onoriamo il modo in cui parliamo qui e non vogliamo fare predizioni. Ti chiediamo – stiamo discutendo tra noi – ti chiediamo di fare qualcosa. Dovrai fidarti un po’ di te, perché ci sono cose di cui non abbiamo il permesso di parlare, quindi si tratta di darti il permesso di attraversare i cambiamenti in cui sei coinvolto. Fidati di più di te, ti sei già dato la soluzione.É  tutto ciò che possiamo dirti ora. Più tardi parleremo un po’ con te.

SHAUMBRA 11: Grazie.

TOBIAS: Ancora una.

LINDA:Cauldre è d’accordo?

TOBIAS: Certo.

LINDA: Okay.

DOMANDA DA SHAUMBRA 12 (una donna al microfono): Ciao, Tobias. La mia domanda riguarda mia figlia di 17 anni che sembra aver scelto un percorso difficile nella sua vita. Da molti anni un tumore le cresce nel cervello. Ora è stato rimosso, ma ha influenzato molti aspetti della sua vita a livello fisico, di personalità e cose del genere. Puoi darmi degli elementi sul perché l’ha scelto e chi è davvero - è Shaumbra?

TOBIAS: Certo… in questa vita moltissimi umani scelgono esperienze davvero difficili come modo per imparare, espandersi e crescere: è un modo per darsi l’esperienza di gestire una gamma di cose diverse. A volte si tratta di karma, a volte della pura esperienza di qualcosa come un tumore o qualcosa che considerate come handicap. Nel suo caso in particolare l’ha accettato con gioia e con grazia e l’ha portato con sé.

Cerca di capire e onora anche questo, onoralo in pieno. Mentre a volte la parte umana incontra delle difficoltà - e la parte della madre che ama questo essere incontra davvero molte difficoltà - permettiti di portare dentro e incarnare la compassione. Permettiti di incarnare tutte le energie di Quan Yin in totale compassione e vedrai da sola tutta la storia. Ti renderai conto di come tutto ciò sia una benedizione e non una maledizione, la vedrai come una cosa bella e non brutta e comprenderai anche come gli umani sono davvero Creatori. A volte pensate che queste cose avvengano fuori dal vostro controllo, ma siete voi i Creatori di tutto questo.

Lei è Shaumbra visto che si permette di attraversare il processo di ascensione e di integrare il divino mentre si trova sulla Terra… in questo senso lo è. Lo diciamo con prudenza, diciamo che Shaumbra non è un titolo da distribuire, non dovete avere un biglietto da vista che lo riporti e di sicuro non si deve pagare. Shaumbra è un gruppo di umani che ora sta attraversando tutto questo processo d’integrazione mentre si trova sulla Terra. Certo, lei è una di quelli e quindi ti ringraziamo per la domanda.

SHAUMBRA 12: Grazie.

Detto questo riuniamo le energie di questa giornata. C’è profumo di festa, ci sta venendo fame e sappiamo che lo stesso vale per voi. Cari Shaumbra, facciamo insieme un altro respiro profondo e permettiamo che le energie si muovano e ci attraversino. Non vediamo l’ora che arrivi questo momento speciale, questo periodo d’amore, il momento della condivisione e del prendersi cura. Non vediamo l’ora di ritrovarci qui tra poche settimane per lavorare ancora con Shaumbra.

E così è!