SHOUD 01 - L’ESPRESSIONE

La Serie dell’Umanodivino

SHOUD 1 - L’ESPRESSIONE

presentato al Crimson Circle l’8 dicembre  2002

E così è, cari amici, che ci riuniamo insieme nel cerchio degli Shaumbra. Vi amiamo quando ci invitate nel vostro spazio…quando siamo come una famiglia…quando possiamo gioire per un momento…quanto vi prendete un po' di pausa…quando riuscite ad aprire il vostro cuore… quando possiamo davvero entrare per stare con voi e per fonderci con voi. La vita può essere così difficile quando siete fuori da questo spazio!

Io sono Tobias del Crimson Council, dell'Ordine di To-Bi-Wah…e voi siete una famiglia. Siamo qui oggi per spostarci al nostro prossimo livello, per fare il nostro passo successivo.

Cari amici, avete penato durante questo lungo e difficile viaggio, avete tenuto duro. Siete qui ancora una volta per una nuova serie, per una nuova serie di sfide. Siete arrivati in questo spazio sacro, convinti nel vostro cuore e nella vostra anima di raggiungere il vostro livello successivo. Quanto è benedetto e sacro il fatto stesso che vi siate azzardati a tornare!

Oggi parleremo davvero di alcuni dei cambiamenti che si verificheranno all'interno del Circolo. Il momento è adatto: dentro di voi, nella vostra consapevolezza avete apportato dei cambiamenti e avete davvero rimosso gran parte degli strati e dei filtri che vi sarebbero stati d'impaccio per il proseguimento.

Ora iniziamo la nostra quarta serie con voi e apporteremo alcune modifiche. Sarete molto più spesso voia parlare…ne parleremo fra un attimo. Come sempreentrano ospiti che  continueranno a entrare con la vostra approvazione e che vogliono condividere questo spazio con voi; ci sono entità che restano fortemente presenti con voi persino quando non siete in questa stanza di Shaumbra – queste entità saranno con voi, cammineranno al vostro fianco nel vostro viaggio quotidiano aiutandovi a raggiungere i livelli più profondi della comprensione di chi siete – sono gli angeli,  gli esseri celestiali che camminano al vostro fianco. Come sapete non possono fare le cose per voi ma sono presenti, in energia e in amore.

Nella nostra ultima serie si è presentato Metatron. Oh, quando Metatron è apparso la prima volta, è stato difficile per molti di voi, compreso Cauldre gestire questa intensa energia, ma dopo alcuni incontri vi siete adattati molto bene. Come sapete, Metatron siete voi, Metatron è la vostra voce in Spirito, Metatron è la rappresentazione del vostro Dio-sé. È una parte della vostra consapevolezza che quando siete arrivati qui non riuscivate a portare al vostro livello umano …era una parte della vostra anima che rimaneva dall'altra parte.

Con i cambiamenti della griglia effettuati da Kryon, Metatron, la vostra voce in Spirito può avvicinarsi a voi. Metatron è stato presente in tante lezioni della scorsa serie e continuerà a essere qui perché voi state ancorando e facendo vostra quest’energia. Non è un individuosingolo, anche se a volte potete percepirlo così ma è piuttosto la vostra stessa divinità, la divinità di tutti gli Shaumbra e soprattutto di tutta l'umanità.

Metatron è qui oggi perché VOI siete qui oggi. È molto semplice. Nella nostra ultima riunione, diverse settimane fa, nella lezione finale della Serie dell'Ascensione si sono presentati anche altri visitatori e nelle ultime settimane la loro energia è rimasta tutta intorno a voi: potreste averli sentiti mentre guidavate lungo la strada, potreste averli sentiti mentre parlavate allo Spirito e a voi stessi.

In effetti, l'energia dell'Arcangelo Michele è così presente proprio adesso! Michele, in un certo senso, era un caposquadra, uno che reggeva la Spada della Verità al vostro fianco. Michele ora sta lavorando con voi perché prendiate possesso della vostra Spada personale, della vostra Verità personale. Sentirete Michele spingervi, a volte anche con insistenza, addirittura con la punta affilata della sua spada per farvi muovere e uscire dal solco dell'abitudine in cui tendete a cadere ogni tanto.

In particolare in queste ultime settimane, l'energia del Kryon è così presente!

Avete percepito le energie intorno a voi? Si stanno modificando rapidamente. Non si tratta solo di voi, ci sono cambiamenti che si stanno verificando dentro di voi, rapidi cambiamenti nella consapevolezza, rapidi cambiamenti vibrazionali e fisici, ma anche il mondo intorno a voi sta cambiando in fretta a causa della sistemazione definitiva della griglia.

Oh, il gruppo di Kryon è molto impegnato adesso, molto occupato a definire questi ritocchi finali così che voi possiate far entrare la vostra propria divinità, che possiate veramente sentire la canzone della vostra anima. Questo è il motivo per cui sentite tutta la commozione intorno a voi, perché c'è tutta questa attività, moltissima attività.

E allora, cara famiglia, l'energia di Maria, l'energia Madre, l’energia nutriente e amorevole entra qui: oggi lei è qui, così forte e presente fra noi, così amorevole e compassionevole. Quella che viene chiamata l'energia di Maria Madre è davvero l'amore di Casa di cui avete sentito così tanto la mancanza. L'amore di Casa sta cominciando a splendere attraverso tutti i veli e i filtri e gli strati.

Oh, Maria è qui già da un po' di tempo ma i vostri cuori non erano abbastanza aperti per percepirla veramente, per capirla davvero. Ora potete sentire questa energia: Maria entra per camminare con gli Shaumbra nella nostra nuova serie, nell'anno in arrivo. Lei sarà con voi quando vi alzerete per porre le vostre domande.

Oh sì, cari amici, basta biglietti, non scriverete più le vostre domande sui biglietti per ottenere una risposta. Vi alzerete e farete le domande con la vostra voce. Vogliamo parlare con voi, vogliamo che vi facciate avanti, vogliamo che cantiate la canzone della vostra anima, che poniate le vostre domande. Come Cauldre ci sta dicendo proprio in questo momento, "Sì, Tobias, anche per ricevere i tuoi commenti, a volte esagerati." Vi chiediamo di prepararvi per questo, quando torneremo per le domande e risposte…di avvicinarvi al microfono…di mettervi in fila…di porre le vostre domande non solo da parte vostra ma di Shaumbra.

Sentirete intorno a voi l'aspetto femminile dell'energia di Maria, sentirete l'energia della nascita, perché voi STATE dando vita alla vostra nuova identità e questo attira l'amorevole energia di Maria. Quando avete una giornata particolarmente dura o un momento difficile, potete rannicchiarvi tra le sue braccia, potete appoggiare il viso sulla sua spalla. Potete versare lacrime e lei piangerà con voi, vi abbraccerà e vi amerà come la madre che ama davvero il suo bambino. Questa è la relazione, questa è l'energia tutt'intorno a voi.

Così oggi, nella nostra sedia degli ospiti d'onore diamo il benvenuto all'energia di Madre Maria. Oh, la sua energia rimarrà con noi, rimarrà con noi lungo tutta la serie. Ci saranno altri ospiti e altri visitatori, ma lei è qui e ci chiede di sospendere per un momento il nostro discorso perché possiate sentire il suo amore.

Prendetevi un momento, famiglia, per inspirarlo. Oh, alcuni di voi conoscono già così bene quest’ energia. (pausa)

Lei ha un messaggio per voi. Sentitelo nel vostro cuore, ognuno di voi…sì. (pausa)

Semplice, vero? Così semplice, così amorevole e così tollerante. Sappiate che l'energia Madre sarà qui per un lungo, lungo periodo.

Abbiamo parlato recentemente della vostra chiarezza. Man mano che vi aprite, diventate sempre più chiari. Tutti i vostri sensi umani e divini stanno raggiungendo un senso potenziato di consapevolezza;  ivostri sentimenti sono aperti e sensibili come mai prima.

Alcuni di voi non sono tanto abituati a questo, non sono così avvezzi a questa cosa che definite cuore, emozione, sentimenti a livello di anima. Oh, certe volte vi sentite bombardati e non capite tutte queste sensazioni che arrivano, tutte queste emozioni che sembrano fare il doppio gioco…sentimenti buoni e cattivi… sogni di terrore e d'amore… giorni difficili e altri gioiosi. Sentimenti di ogni genere sono prevalenti in Shaumbra, in questo momento.

Non allarmatevi, cari amici, man mano che sperimentate sempre più i vostri veri sentimenti imparerete come adattarli e non vi travolgeranno più come fanno adesso, non vi ritroverete più sulle montagne russe emozionali come vi sta accadendo ora.

Quando si tratta di sentimenti, non metteteci sopra un coperchio: rimanete aperti. Abbiamo parlato, in precedenza, di come Shaumbra sta creando la Nuova Energia - mai successo prima in tutta la Creazione, fuori di Casa – e tutto questo sta accadendo ora. Voi state creando la Nuova Energia. All'interno dei sentimenti che state sperimentando ora nel vostro essere, dentro tutte le emozioni e i pensieri, persino quelli difficili c'è un seme della Nuova Energia.

Di recente vi abbiamo detto che la Nuova Energia che state creando sta trovando la sua strada verso l'universo, sta contribuendo a mettere a punto i nuovi modelli per il nuovo universo…per quello che chiamiamo la Seconda Creazione. Moltissimo di ciò che accade dentro di voi fluisce fuori verso tutti questi luoghi. Quando venite dalla nostra parte - sia in sogno, sia quando abbandonate il vostro corpo umano -  vi mostreremo cosa state creando. Sono i nuovi dipinti sacri dell'universo, le sacre creazioni e vi mostreremo cosa state creando.

Allo stesso tempo, cara famiglia, nelle emozioni che state vivendo proprio adesso c'è il seme della Nuova Energia che verrà a voi, nella vostra realtà al momento opportuno. La Nuova Energia che state creando…sarete anche in grado di utilizzarla e esiste una relazione diretta fra questa Nuova Energia dentro di voi, il livello della vostra saggezza e a livello della vostra autoaccettazione.

In altre parole questa nuova potentissima energia spirituale non germoglierà, non si manifesterà nella vostra realtà fin quando non sentirete che la vostra saggezza è in equilibrio e accetterete il vostro nuovo Sé divino…solo allora quel seme germoglierà. Ai livelli interiori vi state dicendo: "Questo è uno strumento potente che sostituisce qualsiasi spada io abbia mai portato, qualsiasi sistema di credo che io abbia mai sostenuto in precedenza. Non voglio che questo nuovo strumento divino arrivi prima che io sia davvero pronto".

Oggi vi diciamo, seduti qui e guardando voi, Shaumbra - Kryon, Michele, Metatron, Maria e Io, Tobias - osservandovi, voi avete la saggezza, avete la comprensione… forse non avete ancora l'autoaccettazione, ma dipende solo da voi. È giusto. É arrivato il momento di far sorgere questa Nuova Energia da dentro.

Ciò che state sperimentando ora, nella vostra nuova chiarezza, sono i sentimenti e le emozioni che scorrono attraverso di voi, in modo profondo e ampio. Oh, certi giorni vi sentite come sbattuti contro il muro, mentre in altri sentite che potreste sollevare il mondo intero con l'amore che avete nel cuore.

Come abbiamo detto nel nostro precedente discorso, questa chiarezza ha anche i suoi momenti difficili. Comincerete a vedere oltre le facciate che altri umani costruiscono. Sapete, gli umani…costruiscono grandi mura. Sapete che a volte nemmeno noi riusciamo a vedere oltre? Se un umano sceglie di stare al di fuori dello schermo radar, genera un tipo di campo energetico attraverso cui nessuno di noi, nemmeno il più potente riesce a vedere. Se non volete che Dio vi veda Dio non può, perché voi siete Dio…. avete soltanto giocato a nascondino con voi stessi! Capite?

Gli umani alzano questi muri, creano muri e filtri anche per buone ragioni…è un tipo di protezione per non essere inondati da ogni sorta di vibrazioni, di informazioni, di frequenze e sentimenti. Moltissimi di voi lo hanno sperimentato prima, mentre camminavano in mezzo a una fitta folla e si sono resi conto di ciò che gli altri sentivano e che trasmettevano in maniera potente…se qualcuno prova un mal di testa doloroso …oh, in quel momento diventa un potente trasmettitore! La sua barriera si abbassa e quindi emana quest’energia del mal di testa e voi lo avvertite per primi perché, Shaumbra, voi siete molto aperti.

Nella vostra nuova chiarezza coglierete queste cose molto in fretta, ma cercate di non prenderle sul personale. Entrate, esplorate il sentimento, chiedetegli da dove arriva e perché è lì. Spesso lo sentirete dire "Non sono tuo, non cercare di possedermi. Lasciami andare. Un altro lo ha emesso e tu mi hai raccolto".

Voi, cari Shaumbra, state diventando potenti ricevitori, state sentendo tutte le cose intorno a voi. Con l'aprirsi della vostra chiarezza, il senso del sentimento si apre per primo e voi sentirete gli altri. Non tiratevi indietro, non alzate muri e barriere: entrate e scoprite da dove viene, poi liberatelo proprio come prendere in mano un uccellino e poi lasciarlo andare. Liberatelo, lasciatelo volare, lasciate che se ne vada. Avrete imparato qualcosa dall'esperienza, dall'esperienza energetica che avete appena fatto con un altro umano… dentro di voi avete imparato qualcosa.

Questo seme della Nuova Energia dentro di voi avrà toccato la vibrazione di un'altra persona. Lasciateci usare l'esempio dell'energia del mal di testa che avete toccato e rilasciato – dunque, quest’ energia del mal di testa tornerà al proprietario al momento opportuno, quando sarà pronto, trasformata ora in energia pura di amore e Spirito.

Vedete come insegnate e influite solo con un tocco? Vedete? È molto semplice. È molto sottile, ma avete appena aiutato un altro umano, lo avete aiutato a trasformare la sua stessa energia perché possa utilizzarla quando lo deciderà.

L'energia del mal di testa che esce, che voi toccate per un momento con la vostra Nuova Energia fluisce all'esterno e continua a raggiungere altre persone, ma ora possiede anche un nuovo potenziale in sé - non è soltanto una vibrazione di mal di testa -  ora contiene la vibrazione dell'amore, della divinità e dell'autopotenziamento. Avete incluso in quell’energia questo "pacchetto" di Nuova Energia. Il ricevitore successivo di queste informazioni, un altro umano che cammina in un centro commerciale affollato e che all'improvviso coglie l'energia originale del mal di testa ci trova dentro anche un nuovo potenziale. Quest’energia contiene due elementi: il mal di testa originale e ora il vostro essere divini, il vostro amore, il vostro nuovo potenziale.

Questa è la Nuova Energia, questo è il modo in cui l'Umano Divino agisce, questo è ciò che state già facendo ma non ve ne siete ancora resi conto. Ecco come - in piccolo - tutti voi siete insegnanti, tutti voi siete trasformatori d’energia. È una cosa bellissima e qui noi lo vediamo accadere sempre.

Cari amici, questa chiarezza…oh, è una cosa meravigliosa! Vedrete oltre le facciate che gli altri erigono ma quando lo fate, quando vedete a che gioco stanno giocando, ricordatevi che non è compito vostro cambiarli o curarli finché non verranno da voi. Voi vedrete cose, vedrete i grandi giochi che giocano, vedrete le menzogne…gli inganni…gli abusi…la corruzione…tutte queste cose.

In quel momento vi chiederete: "Cosa devo fare? Dovrei cambiare quell'individuo? Dovrei avvisare gli altri?" Non c'è nulla che dobbiate fare in quel momento, ogni cosa opportuna verrà a voi e solo allora agirete. Lo saprete, saprete quando è il momento.

Saprete quando è il momento di chiedere loro se stanno - come dire - falsificando i libri contabili della loro azienda. Forse non dovrete fare niente, forse non verranno mai da voi ma poiché ora avete la consapevolezza di ciò che sta succedendo, si attiva il potenziale per cambiare la situazione o per farla venire a galla. Lo avete visto succedere di continuo, anche di recente.

"Come mai" molti di voi hanno chiesto "stanno venendo fuori tutte quelle cose?" Perché la consapevolezza della Terra è cambiata, voi siete cambiati. Questo tipo di corruzione e di squilibrio è venuto a galla, è venuto alla luce e quando arriva in superficie attira attenzione su di sé ma poi sta a voi, a ogni umano che ne sente parlare, alle compagnie coinvolte, fare qualcosa. Alcuni fuggiranno, alcuni confesseranno, altri collasseranno perché non sopportano più la pressione.

Tutto ciò continuerà a succedere e quando leggerete i titoli dei giornali, sappiate capire che è il momento giusto e che il vostro mondo non sta cadendo a pezzi, ma le cose squilibrate e inappropriate non si possono più nascondere. Lo vedrete nel mondo degli affari per molti mesi a venire e lo vedrete nel vostro governo, poiché molte cose lì sono state nascoste e verranno alla luce. Lo vedrete accadere in particolare nelle chiese: ciò che è fuori equilibrio verrà fuori e voi avrete una nuova chiarezza al riguardo.

Anche recentemente vi abbiamo parlato delle vostre domande, vi abbiamo detto che è tempo che rispondiate alle vostre stesse domande. A dire il vero, ci fa ancora molto piacere parlare con voi in questo modo durante le nostre sessioni, guardarvi direttamente negli occhi e chiacchierare con voi uno ad uno.

Nella vostra vita di ogni giorno ricordatevi di chiedere per primi a voi stessi. La risposta a una domanda…è una domanda. La risposta a ciò che volete sapere tornerà indietro come una domanda da noi. Quando dite: "Caro Tobias, cosa c'è lungo il mio sentiero?" noi vi diremo: "Cosa vuoi che ci sia?" quando dite: "Caro Tobias, devo lasciare il mio compagno?" vi diremo "Vuoi lasciare il tuo compagno?" quando dite: "Cosa dovrei mangiare?" vi diremo: "Chiedi al tuo corpo cosa dovresti mangiare."

Vi spingeremo, vi sfideremo a andare dentro e continueremo a parlare con voi. Durante le nostre sedute di domande e risposte vi porremo alcune delle nostre domande e condivideremo con voi anche i nostri sentimenti.

Ora, quando sedemmo per la prima volta con questo gruppo, diversi anni fa…oh, era molto più piccolo! Era molto più piccolo. Vi dicemmo che l'energia del Crimson Circle e degli Shaumbra stava per cambiare e che avrebbe camminato al vostro fianco durante questo grande periodo di cambiamenti e non solo sulla vostra Terra ma anche in tutto l'universo.

Nei mesi a venire continuerete a vedere cambiamenti tutt'intorno a voi. Ora c'è un grande squilibrio causato, in massima parte, dal fatto che gli assestamenti della griglia stanno per terminare. Ciò significa che l'energia della vostra vera divinità è più disponibile per voi e per chiunque altro come mai prima d'ora.

Ci sono quelli a cui non piace per niente, quelli che vogliono rimanere attaccati ai vecchi sistemi. Lo avete visto di recente nei vostri telegiornali - le vecchie religioni che vogliono mantenere i vecchi sistemi temendo che i loro discepoli se ne vadano via, che non sostengano più la chiesa. Peccato che le religioni non cambino in sintonia con i tempi, che non ascoltino l'anima e il cuore della loro stessa gente.

Le religioni vogliono restare attaccate a qualcosa di 1000, 2000 e 5000 anni fa, dicono che sono le Sacre Scritture e che non si possono cambiare. Non è mai stato scritto così, è stato scritto nel momento, modificabile in ogni nuovo momento. L'anima umana si evolve, perché i vostri libri non si dovrebbero evolvere? Perché non dovrebbero evolversi i vostri credo…perché non si dovrebbe modificare la consapevolezza del momento?

Quel che vi stiamo dicendo, cari amici, è che continuerete a vedere tutti questi squilibri intorno a voi. Non siatene scossi. Avrete una nuova chiarezza al riguardo, ma questo spesso porterà paura. Moltissimi di voi, recentemente, ci hanno detto di provare un gran senso di agitazione. Sentite - come dire - che sta per accadere di tutto, che sta per accadere qualcosa di imminente. Avete ragione, avete ragione. Sentite e poi andate in ansia. In un certo senso, abbiamo anche sentito alcuni di voi dire: "Oh, preferirei che tutte queste porte fossero chiuse, così non sarei così bombardato di sentimenti. Non mi piace tanto".

In effetti succederanno alcune cose e le cose cambieranno, ma possiamo dirvi una cosa di voi: potrete restare in mezzo a una tempesta senza esserne influenzati. Quando iniziammo la nostra prima serie sedevamo in mezzo ad una tempesta, in agosto, diversi anni fa, in un teepee…tempeste che imperversavano…la Terra si scuoteva…il cielo rombava…e noi non eravamo toccati. Era un simbolo, era una metafora del vostro viaggio. Potete essere nel centro del caos, essere bilanciati e trovarvi in un momento divino.

Quando percepite il cambiamento intorno a voi non fatevi portare via dal dramma. Cercate di capire che le cose STANNO cambiando e che il mondo non va in pezzi. Il mondo si sta rinnovando, il genere umano si sta evolvendo. L'evoluzione richiede di lasciar andare il Vecchio così che il Nuovo possa entrare.

Cari amici, in termini di cambiamenti è arrivato il momento che VOI entriate in possesso della vostra divinità. Ci siamo seduti qui in questa sedia per tre anni, canalizzando voi. La dinamica funziona un po' così: voi vi riunivate nella sala e il vostro intento era di essere qui e di condividere l'energia e anche di ricevere il nostro amore e quando ci sedevamo qui, in un certo senso, raccoglievamo le vibrazioni di Shaumbra e le portavamo nella nostra realtà, nella nostra consapevolezza dall'altra parte del velo e poi rifluivamo attraverso Cauldre verso di voi. Siamo passati attraverso molti livelli e molti procedimenti per portare le informazioni.

Non abbiamo più bisogno di svolgere quel ruolo, non abbiamo più bisogno di essere i distributori di vibrazione quindi, in questa Serie dell'Umano Divino sarebbe più opportuno da parte nostra stare in disparte.

Chiediamo al canale di essere un’interfaccia diretta con voi, vi chiediamo di immettere energia nel Circolo come sempre e come gruppo la raccoglierete, la fonderete e lei tornerà a voi attraverso Cauldre. Toglierete l'intermediario dal procedimento, udrete voi stessi…e sarà un coro bellissimo!

Da questa parte del velo chiamiamo questo procedimento "Shoud." Shoud è la vibrazione di "sho-doe-wah." Questa è la pronuncia vibrazionale che usiamo qui e in un certo senso si tratta della derivazione della vostra parola umana "shadow”- ombra o riflesso - questo è ciò che state facendo.

Nello Shoudn umano canalizza un gruppo di umani, un umano riunisce la vibrazione di tutti. Quel che scaturisce da un umano - in questo caso Cauldre - è il coro di tutte le vostre vibrazioni, è come se un gruppo di umani cantasse. Essenzialmente udite una sola voce, ma ascoltando con attenzione percepite tante voci singole che cantano le stesse parole e la stessa melodia in contemporanea. Oggi, mentre Cauldre parlerà durante questo Shoud, non sarà solo la sua voce…sentirete il coro delle voci delle vostre anime.

Sarà un po' diverso da quel che abbiamo fatto in passato. Cauldre…ora è nervoso, ma è un procedimento più facile e più chiaro e comunque, nello Shoud sentirete anche tutti noi. Potete sintonizzarvi sulla frequenza di una persona, quella seduta di fianco a voi, oppure potete sulla frequenza di Metatron o mia, Tobias, o di Maria, o di Kryon…o potete ascoltare la voce collettiva, la canzone collettiva che si sta cantando.

Non è più appropriato parlarvi attraverso le lezioni. Le lezioni delle serie precedenti dovevano aiutarvi a mantenervi sul sentiero, a stare in linea ma non ve n'è più ragione, quindi decidiamo che in questa nuova serie dell'Umano Divino non si chiameranno più lezioni.

Questi sono Shoud, sono espressioni degli Umani Divini che si raccolgono. Potete anche farlo per conto vostro, potete riunirvi nei vostri "circoli locali", i vostri gruppi di Shaumbra in tutto il mondo. Potete sedere insieme e dopo un periodo di conversazione e di fusione, potete scegliere un individuo che esegua lo Shoud per gli altri, che si esprima per gli altri. Potete quindi sentire che suono producete, come risuona il vostro gruppo.

Noi che siamo da questa parte del velo non conosciamo le risposte. A volte abbiamo una prospettiva diversa dalla vostra, ma non conosciamo le risposte, quindi è arrivato il momento che voi ci diate le risposte. Attraverso il processo dello Shoud è arrivato il momento di riflettere voi stessi. Parlateci, diteci quello che sapete, diteci cosa state sperimentando.

Registrate queste cose. Tutti voi, prendetene nota, perché verranno altri umani che vorranno sapere come è stato per voi entrare nella Nuova Energia, sedere con un gruppo di altri Umani Divini e avere fra voi una canzone del cuore. Cosa stavate provando in questo momento del vostro viaggio? Questo aiuterà altri nel loro viaggio. Qual' era la chiave della vibrazione, il sentimento chiave nel momento dello Shoud?

Così, cari amici, oggi faremo cose leggermente diverse, ma prima di iniziare vorremmo raccontarvi una breve storia in cui non ci sono sette contadini!

C'è un umano che potreste riconoscere, in parte come voi e in parte come altri intorno a voi. Lo chiameremo Mark, anche se potrebbe essere sia maschio che femmina. È Shaumbra e come molti di voi aveva letto libri e partecipato a corsi.

Lungo il cammino si rese conto che il viaggio diventava sempre più difficile, sempre più duro. Gridò allo Spirito e a Tobias e a tutti quelli del Crimson Circle: "Perché sembra che il mio cammino sia ogni giorno più impervio? Perché diventa ogni giorno più difficile sollevare i piedi e metterli uno davanti all'altro? Ci sono momenti in cui vorrei sdraiarmi e riposare, dormire, ci sono giorni in cui penso di non farcela a proseguire nella pesantezza di questo viaggio. E' come se mi tirassero indietro. Sento di non poter affrontare questa densa nebbia."

Il nostro caro amico Mark si domandava se stesse facendo qualcosa di sbagliato. Si chiedeva se, forse, non riuscisse a comprenderci bene o se non stesse seguendo le lezioni come avrebbe dovuto. Così rilesse tutte le lezioni e imparò molte cose che non aveva imparato la prima volta.

Però si sentiva ancora a disagio, non trovava una risposta alla domanda che aveva dentro. Perché era così difficile? Perché era stanchissimo sia ai livelli più profondi dell'anima che a livello fisico? "Perché" continuava a chiedere "questo viaggio è così difficile?" Certe volte Mark si arrabbiava, malediceva quelli del Crimson Council, malediceva lo Spirito. Pensava che il viaggio dovesse essere più facile, pensava che noi dovessimo essere lì per rispondere a più domande e fare più cose per lui.

Si trovò a essere distratto dalla sua stessa confusione, dalla sua frustrazione e stanchezza; dentro iniziò a sentirsi deluso e di conseguenza anche degli altri intorno a lui e anche di quelli del Crimson Council. Seguì lezioni sugli UFO o seminari sulle cospirazioni, corsi in cui gli veniva insegnato a rivolgersi alle sue guide per le risposte. Sentiva che stava scivolando.

A livello interiore Non si sentiva a posto, ma a livello esteriore il nostro caro Mark ritornò nella vecchia energia, questa energia di dualità alla quale era così abituato da prima. Ritornare a queste cose gli diede uno sprazzo di energia e lo distrasse anche, cosa che apprezzò.

Era molto più divertente pensare a una cospirazione aliena che non alla sua divinità, era molto più divertente arrabbiarsi con il governo, con gli Illuminati e con tutti gli altri per le presunte cospirazioni, preoccuparsi delle scorie chimiche gettate dagli aeroplani; era molto più facile pensare a queste cose e restare intrappolati nella dualità che non percorrere il sentiero dell'Umano Divino. Sotto sotto, però, il caro Mark sapeva che questa non era la risposta definitiva: si trattava di un diversivo, di una distrazione.

Pochissimo tempo fa, Mark era a terra, piangeva stanco, arrabbiato, pieno di giudizi su di sé, incapace di accettare il punto del cammino in cui si trovava. ridò a noi dicendo: "Tobias, Spirito e tutti gli altri, cosa dovrei sapere? Cosa dovrei sapere in questo momento?"

Ora, come tutti voi sapete, non gli rispondemmo. Gli dicemmo di guardarsi dentro e Mark ci rispose urlando: "Non so come fare a guardare dentro! Sono un disastro quando si tratta di guardarsi dentro! Sento talmente tante voci che non so proprio a chi credere o di chi fidarmi!"

Noi gli dicemmo: "Chiedi alla tua verità di farsi avanti e le altre voci scompariranno. La tua Vera Voce si farà avanti e le altre se ne andranno. Di' a te stesso che stai cercando la voce del tuo sé divino e le altre voci dovranno andare via. Le false voci se ne andranno e la voce divina si farà avanti."

Per fortuna Mark era abbastanza stanco e aperto a sufficienza da lasciar entrare la sua Verità. Certe volte, Shaumbra, devi essere così stanco e esausto da uscire dalla quella tua mente per lasciar entrare veramente la Verità. Mark era stanco a sufficienza.

Ciò che udì e che ci chiese di condividere con tutti voi oggi era molto semplice. La voce che udì disse: "Il mondo non vuole lasciarti andare, è per questo che ti trovi in difficoltà. Il mondo intorno a te non vuole lasciarti andare, resta aggrappato a te. La tua famiglia e i tuoi amici… ti amano, anche se a volte vi scontrate, ti amano e sentono che stai andando via.

Gli aspetti della tua vita passata…oh, carissimo, sai che stiamo parlando con te…gli aspetti della tua vita passata sanno che stai procedendo, che stai tagliando con loro e hanno paura. La prospettiva di te che te ne vai e li lasci andare perché diventino la loro stessa creazione e la loro stessa identità li spaventa a morte, quindi restano aggrappati.

Shaumbra, tu hai rilasciato le tue vite passate ma non per questo esse hanno liberato te. Capisci cosa diciamo?

Dove lavori ci sono persone che sentono che te ne stai andando. Sai, è quasi un paradosso che il libro - "Lasciato Indietro" - in realtà parli di qualcosa di diverso da ciò che diciamo noi ora: non sarai trasportato istantaneamente su una nave spaziale, non ti condurranno su qualche lontano pianeta. Resterai proprio qui, sulla Terra: si tratta di questo. Non troveranno una pila di abiti abbandonati in un angolo. L'essenza del messaggio di questi libri però è vera: alcuni si sentono lasciati indietro.

Tu, Shaumbra, sei nel viaggio dell'Umano Divino, stai dando un taglio a tutto il Vecchio così da poter entrare nel Nuovo. Agli altri intorno a te non piace, essi vogliono che resti. Ti amano, amano stare con te.

In tante occasioni li aiuti ad attivarsi in modo buono o cattivo. Alcuni di loro nella loro vita hanno bisogno di te come attivatore, anche se è un aspetto di vita passata. Tu tendi ad attivarli, a far sì che la facciano franca con le loro cose. Ci sono altri che tu aiuti immensamente: il tuo amore, la tua luce, la tua compassione è una parte importante della loro vita. Energeticamente tutt'intorno a te ci sono molti "pendagli" che si aggrappano a te e non vogliono lasciarti andare.”

Allora come mai Mark sentiva che il suo cammino era così difficile? Era perché veniva trattenuto, appesantito dagli altri. Davanti a lui non c'era una forza che gli impediva di proseguire, pensava che fosse una densa nebbia della Nuova Energia…fitta, densa, difficile da attraversare…pensava che fosse lei a trattenerlo ma non era così. Si trattava delle energie del passato, delle energie del Vecchio e perfino delle energie dell'Ora che non volevano lasciarlo andare.

I vostri figli non vogliono lasciarvi andare, non capiscono che quando vi lasciano andare voi siete ancora qui, più presenti che mai per loro. Temono che ve ne andiate da qualche altra parte e sentono che la vostra consapevolezza cambia, esce dalla porta. Ciò avviene da un punto di vista di paura, da un punto di vista di mancanza di comprensione.

Voi state cambiando, state lasciando questa realtà ma più ve ne andate più presenti siete, più abbandonate i Vecchi modi più siete lì al servizio con amore per loro e molto presto loro cominceranno a capirlo. Alcuni di loro lo stanno già capendo: i vostri mariti e le vostre mogli, i vostri figli e i loro figli, quelli che vi stanno intorno non vogliono lasciarvi andare.

Per questo è difficile, per questo il nostro caro amico Mark era a terra, era stanco. Per questo l'ascensione, il cammino verso l'ascensione è faticoso. Cosa fate? Beh, l’abbiamo chiesto a Mark poiché lui stava vivendo l'esperienza e sapeva com'era.

Ciò che disse fu semplice e profondo: "Parlate con loro, parlate con loro in forma umana, parlate con loro in forma divina. Parlate con loro come parlerebbe un Umano Divino a un altro Umano Divino emergente. Parlate loro con modi semplici, da umano a umano…al tavolo del bar…a cena in un ristorante. Non spiegate il processo che state attraversando perché tendereste a diventare intellettuale e non vi capirebbero. Sorridete loro, rassicurateli su chi siete, rassicurateli che voi siete sempre lì in amore. Col vostro modo gentile rassicurateli che sarete presenti più che mai."

Shaumbra, sta accadendo che il mondo non vuole lasciarvi andare. Il mondo non si accorge che quando ve ne andate ritornate letteralmente in maniera più forte, più angelica e più amorevole che mai.

Ora, cari amici, occorre coraggio per stare qui, ci vuole un gran coraggio per essere in questo Circolo o per ascoltarvi in rete o per leggere queste parole. Vi applaudiamo per essere qui: ci vuol coraggio, da parte vostra, per guardare voi stessi ed è ciò che stiamo per fare ora. Non aspettatevi nulla ma siate aperti a tutto: ascoltate oltre la voce che sentite nelle vostre orecchie e ascoltate la voce di tutti gli Shaumbra.

Ci vorrà un momento per adattare le energie e poi udrete voi stessi, potrete udire la canzone della vostra stessa anima. Dopo aver completato questo procedimento del nostro primo Shoud insieme io, Tobias, tornerò per un confronto e un riepilogo. Cari amici, ora sapete cosa fare: inspirate la vostra divinità e fondetela come una famiglia. VOI tornerete tra un attimo.(pausa)

SHOUD: Noi siamo Shaumbra. Noi siamo una voce e siamo molte voci e ora veniamo per parlare con noi, veniamo per parlare con tutti. Veniamo insieme come famiglia e come gruppo. Troviamo che questa fusione di energie sia un po' diversa da come eravamo abituati. Sembra strano per noi che non sia l'energia di Tobias a parlarci ma accettiamo la nostra divinità, accettiamo di essere Umani Divini perciò siamo preparati per ascoltare, in questo momento, la nostra voce in Spirito.

In quanto Shaumbra e Umani Divini capiamo di possedere una nuova gamma di qualità, capiamo che c'è una nuova vibrazione che avanza per tutti noi. In quanto Shaumbra stiamo imparando collettivamente prima a sentire e poi a pensare.

Stiamo imparando che le risposte e la nostra divinità scaturiscono attraverso i nostri sentimenti e emozioni. Noi, Shaumbra, siamo stati abituati a pensare prima alle cose, e poi a pensare ai nostri sentimenti: stiamo imparando a permettere che i nostri sentimenti divini emergano e solo dopo consentiamo al nostro pensiero o ai nostri processi intellettivi di guidarci attraverso le emozioni, di guidarci attraverso le espressioni di ciò che stiamo sentendo. Noi, Shaumbra, siamo stati addestrati a portare ogni cosa nella mente e ora stiamo imparando a portarla dentro attraverso le emozioni, i sentimenti e le sensazioni. Stiamo imparando a portare dentro le cose prima attraverso la nostra divinità e poi a permettere al pensiero delle nostre teste di passare attraverso le emozioni.

Noi, Shaumbra, in quanto Umani Divini, stiamo imparando ad accettare l'abbondanza nelle nostre vite. Siamo passati attraverso molte vecchie identità nelle quali abbiamo tenuto lontana l'abbondanza, abbiamo resistito all'abbondanza per compiere un viaggio interiore più profondo ma noi, Shaumbra, stiamo imparando ora che l'abbondanza è semplicemente l'espressione dell'amore di Tutto Ciò che É verso di noi.

Stiamo imparando che nel nostro viaggiol'abbondanza è un'energia importante. Come gruppo, stiamo imparando a lasciar andare i vecchi concetti per cui dobbiamo avere molto poco per poter diventare esseri spirituali. Noi, Shaumbra, ora abbracciamo il concetto che quell'abbondanza è una parte importante della nostra vita, una parte importante del nostro viaggio.

Come Umani Divini stiamo intraprendendo una parte ancora più nuova del nostro viaggio e comprendiamo che dobbiamo avere tutte le risorse a nostra disposizione. Stiamo imparando che, senza l'abbondanza è difficile essere maestri per gli altri, è difficile procedere nel processo di ascensione quindi noi, Shaumbra, portiamo abbondanza nelle nostre vite e l’accettiamo.

Noi, Shaumbra, stiamo imparando a essere fedeli a noi stessi e non a ciò che altri pensano o dicono. Stiamo imparando la nostra stessa verità, stiamo imparando a essere onesti prima di tutto con noi stessi. Abbiamo passato molte vite e molte esperienze dando prima agli altri, ma abbiamo imparato la nostra verità individuale che ci renderà liberi. La nostra verità personale ci aiuterà a mantenere l'equilibrio quando le cose intorno a noi saranno difficili. Quando per prima cosa siamo nella nostra verità possiamo essere veri con gli altri.

Stiamo imparando che non c'è niente di egoistico nell'essere prima di tutto nella propria verità e questo a volte ancora ci influenza: pensiamo ancora di dover dare per tutto il tempo ma noi, Shaumbra, stiamo imparando a completare prima noi stessi così da poter essere molto più forti per gli altri.

Noi, Shaumbra, stiamo imparando ad accettare l'amore nelle nostre vite. Siamo stati persone che hanno amato altri, ma abbiamo fatto di tutto per resistere all'amore per noi stessi; lo abbiamo fatto per molte ragioni nell'aprirci e diventare più sensibili. Era difficile avere l'amore condizionato di altri umani nelle nostre vite, quindi lo abbiamo chiuso fuori. Pensavamo anche: "Siamo senza valore nella nostra profonda ricerca dello Spirito." Non pensavamo di meritare l'amore degli altri, così lo abbiamo chiuso fuori.

In un certo senso questo ci ha aiutato ad andare sempre più in profondità. Ora stiamo imparando e accettando nel nostro essere che l'amore degli altri è molto gratificante, fa parte della vita, fa parte della condivisione e dell'essere tutt'uno. Noi, Shaumbra, stiamo imparando ad accettare incondizionatamente l'amore persino quando implica condizioni, poiché la condizione di altri umani non c’influenza più se ci apriamo a loro in modo incondizionato.

Noi Shaumbra siamo viaggiatori, entriamo in nuove esperienze. Non siamo soddisfatti se stiamo fermi o seduti perché nostri piedi sono sempre in movimento. C'è sempre una nuova esperienza, c’è sempre una nuova comprensione, c'è sempre un nuovo giorno. Per quante identità ci ricordiamo di aver avuto lontano da Casa, siamo stati quelli che hanno sempre viaggiato in lungo e in largo. Siamo i primi a viaggiare in questa Nuova Energia e benché i giorni siano a volte difficili o strani, accettiamo di essere i viaggiatori, accettiamo di essere i creatori e gli esploratori delle nuove realtà.

Noi, Shaumbra, capiamo che la nostra consapevolezza è una cosa davvero preziosa. Quando prendiamo la nostra consapevolezza e la poniamo all'interno di una probabilità o di una potenzialità diventa la nostra nuova realtà. La nostra consapevolezza è il nostro Spirito, è' il nostro essere una sola cosa con Tutto Ciò che É.  La nostra consapevolezza è l’insieme di tutto ciò che siamo stati e che abbiamo fatto. È la nostra saggezza, è il nostro cuore, è la nostra anima non contenuta nel nostro corpo. La nostra consapevolezza è l'insieme di tutti quelli che siamo e quando la poniamo in una potenzialità o in una probabilità trasformiamo quella che era energia neutra in una nuova realtà. La nostra consapevolezza ha fuso insieme una probabilità con la realtà e solo attraverso questa formula capiamo che noi siamo i Creatori.

Noi, Shaumbra, ci assumiamo la responsabilità delle nostre creazioni. Non diamo la colpa ad altri, sappiamo che siamo noi che lo stiamo facendo: ci assumiamo la responsabilità per ciò che siamo e noi siamo la nostra stessa divinità.

Noi, Shaumbra, rispondiamo alle nostre stesse domande, poi guardiamo quelli che ci sono intorno a noi…Tobias…Maria…gli altri. A volte li guardiamo per avere una conferma, a volte solo per vedere l'espressione del loro volto, ma rispondiamo per primi alle nostre domande e andiamo dentro di noi perché le risposte sono lì. Noi, Shaumbra, abbiamo le nostre soluzioni.

Noi, Shaumbra, abbracciamo tutti gli aspetti. Capiamo che la luce, il buio e il neutro servono uno scopo. Abbracciamo tutte le cose che abbiamo fatto in passato, sia che le abbiamo giudicate luminose oppure oscure, abbracciamo tutte le cose di altri umani che abbiamo incontrato lungo il percorso. Capiamo che alcuni di loro stanno recitando vecchi ruoli, vecchio karma…noi li abbracciamo e non li giudichiamo perché capiamo dove si trovano lungo il loro cammino. Capiamo che anche l'oscurità serve la luce, creando nuove esperienze. Abbracciamo tutti gli elementi…luce, buio, neutro e tutto ciò che sta in mezzo poiché in questa completezza d’energia sappiamo davvero di essere Umani Divini.

Noi, Shaumbra, creiamo le descrizioni dei nostri stessi doveri. Siamo venuti in questa vita per completare alcuni dei contratti che avevamo a livello di anima e nella nostra nuova vita, con lo stesso corpo fisico scriviamo la descrizione del nostro lavoro. Creiamo ogni momento, ogni giorno e ogni potenziale futuro. Sappiamo di essere senza vecchi contratti, sappiamo di essere senza karma, sappiamo che dipende da noi quel che vogliamo creare. Scriviamo la descrizione del nostro lavoro.

Noi, Shaumbra, camminiamo fra i mondi, il Vecchio e il Nuovo e siamo presenti in entrambi. Capiamo la Vecchia Energia – ci viviamo dentro ogni giorno - tuttavia stiamo viaggiando dentro la Nuova Energia, stiamo aiutando a creare i sentieri e i passaggi per gli altri che verranno dopo di noi. Noi, Shaumbra, trattiamo con entrambi questi mondi contemporaneamente e sappiamo che è difficile, sappiamo che è una sfida ma lo abbiamo scelto noi.

Noi, Shaumbra, abbiamo scelto di essere qui. Non siamo stati messi qui, non siamo stati mandati qui, non siamo stati relegati qui: noi, Shaumbra, abbiamo scelto di rimanere qui in questo momento, in questa vita - è per nostra Volontà Divina – è per nostra Libera Volontà che abbiamo scelto di rimanere qui. Noi, Shaumbra, ci assumiamo la responsabilità di questo: abbiamo scelto di stare qui in questo momento di grande cambiamento e di grande transizione.

Noi, Shaumbra, siamo insegnanti. Abbiamo scelto di essere qui per continuare questo viaggio e per aiutare gli altri. Sappiamo che moltissimi di noi non avevano bisogno di essere qui proprio adesso se non volevano, visto che lezioni del cuore e dell'anima erano state completate. Abbiamo scelto di essere qui come insegnanti per gli altri che verranno dopo di noi. Sappiamo che l'insegnamento avrà molti modi e molte forme, non solo quelle più ovvie. Abbiamo scelto di essere insegnanti, abbiamo scelto di essere esploratori, abbiamo scelto di essere Creatori.

In questo giorno c’è un dono: l'essenza di Shoud è espressione, è espressione. Come Shaumbra noi sappiamo che è arrivato il momento di esprimere chi siamo in tutti i modi, sappiamo che è tempo di uscire da dietro il velo che abbiamo innalzato.

Abbiamo paura di chi siamo e di chi stiamo diventando. Siamo stati piuttosto riluttanti verso la nostra stessa divinità, abbiamo attraversato un processo intellettuale con noi stessi riguardo chi siamo e dove stiamo andando, ma ora che stiamo cominciando a "divinare" dentro di noi prima di pensare…ora che diviniamo invece di pensare…sappiamo che è arrivato il momento di esprimerci.

Sappiamo che è arrivato il momento di lasciare che i nostri veri Sé vengano fuori, sappiamo che è tempo di uscire da dietro i muri e i veli che noi stessi abbiamo eretto. Siamo tutti nervosi al riguardo, siamo tutti esitanti. Non siamo sicuri di come il mondo reagirà a noi, non siamo sicuri di come noi reagiremo a noi stessi quando ci esprimeremo. Sappiamo che è il momento di dire a noi stessi di esprimere tutto ciò che siamo.

Ciascuno di noi lo farà in una maniera unica e potente, ciascuno di noi sarà nel momento. Non ci nasconderemo più, usciremo fuori: consentiremo alla nostra divinità di esprimersi in ogni modo…sul lavoro…nelle nostre relazioni…nella nostra arte…nei nostri libri…nelle nostre canzoni…nel nostro modo di sorridere alla gente.

Sapete che abbiamo trattenuto i nostri sorrisi per gli altri? Abbiamo trattenuto gli abbracci. Non abbiamo permesso alla nostra energia di uscire ma ora, come Shaumbra, diciamo a noi stessi che l'espressione nel momento è una cosa sacra e divina. Incoraggiamo noi stessi ad esprimerci e ad essere tutto ciò che siamo.

Questo è il messaggio che abbiamo oggi per noi. Conosciamo le vecchie regole perché abbiamo contribuito a scriverle, sappiamo come sono fatte le cose nel mondo della Vecchia Energia, il mondo in cui ancora viviamo. Sappiamo perché le regole sono lì e sappiamo come seguirle, masappiamo anche come superarle senza offendere gli altri, sappiamo come superare le regole così da esprimere la nostra divinità, da esprimere i nostri Dio-sé nella maniera più sacra e gioiosa.

Quindi oggi diamo questo a noi stessi, questo semplice Shoud sull'espressione. Usciremo e saremo tutto ciò che siamo, tutti quelli che siamo - non ci nasconderemo più dietro le nostre facce - non ci nasconderemo più dietro l'amore che è nei nostri cuori. Esprimeremo la nostra divinità e saremo Umani Divini nella Nuova Energia.

Qui termina il nostro primo Shoud e ci sono risate ed applausi intorno a noi…e noi, come Shaumbra, li accettiamo da tutti gli angeli che oggi si sono riuniti qui.(pausa)

TOBIAS: E così, cari amici, ecco che voi, Shaumbra, avete completato il vostro primo Shoud. Vi chiediamo di applaudirvi per aver permesso che ciò accadesse. Dite: "Non era poi un gran che? Era facile? Tutto ciò che ho dovuto fare è stato sedermi qui e permettere a me stesso di farmi avanti!" Proprio così.

È una grande cosa perché vi siete aperti, avete dato voi stessi e la vostra energia agli altri intorno a voi, a ognuno nel Cerchio. Avete dato voi stessi apertamente a tutti quelli che seguiranno il vostro cammino. Ciò che avete appena fatto, miei cari, è stato di aprire la vostra divinità e il vostro cuore per consentire a quell’energia di venire fuori.

Quando leggeranno il libro in cui sarà riportato tutto questo…anche se lo leggeranno fra 10 anni, o fra 15 o 20 anni o più…la vostra energia di quel momento…l'aprirsi dei vostri cuori nel momento sarà percepito e i lettori ne gioiranno, penseranno che sia stata una gran cosa che abbiate avuto il coraggio di essere qui, che abbiate avuto il coraggio di continuare questo viaggio e di esprimervi.

In questo primo Shoud vi siete detti che è arrivato il momento di esprimervi, di aprirvi, di essere chi siete. State vivendo la vostra dualità personale, la vostra dualità della Nuova Energia perché non consentite al vostro sé divino di farsi avanti. Oggi vi siete detti: "Ora basta." Avete detto: "È arrivato il momento che io mi esprima, per me è arrivato il momento di spiccare il volo."

Forse non sapete cosa farete e noi da qui vediamo le vostre teste scuotere "Ma, ma, ma, ma, cosa dovrei fare fare? Ma, ma, ma…"

Tutto verrà dal vostro sé divino, dal vostro sé interiore. Tutto ciò che dovete fare è dare inizio al movimento, poi ogni altra cosa andrà posto da sé - le conoscenze, le comprensioni. Quando comincerete a esprimervi sarà come se si fosse acceso un fuoco dentro di voi.

Ricordate cosa vi siete detti: non rivolgetevi per prima alla mente. Alcuni di voi la sfideranno, altri se la prenderanno con Cauldre e lui darà la colpa a voi. Alcuni diranno: "No, prima devi pensarci", perché per molte generazioni c'è stata un’estrema concentrazione sull'intelletto - voi mettete l'intelletto al primo posto - è una cosa splendida, ma c'è in arrivo qualcosa di nuovo: si chiama divinità.

La divinità è intelligenza spirituale, non una semplice emozione umana. Non è solo una cosa morbida e calda, è un'intelligenza ma possiede una "parte spirituale.". Sì,è così e per favore  vi chiediamo NON fare un test del quoziente intellettivo spirituale…non sarebbe bello! Non abbiamo una grande considerazione dei vostri test umani sul quoziente intellettivo: è solo un modo per valutare una piccola porzione di voi stessi, l'intelletto.

Il vostro intelletto è meraviglioso e assai utile, ma prima portate le cose nella vostra divinità E POI permettete all'intelletto, alla mente, al processo di pensiero di aiutarvi a metterle in atto, a concretizzarle nel vostro mondo materiale. Per voi potrebbe essere un pochino complicato: le persone ritenute acute che hanno ottenuto buoni voti e buoni punteggi…per loro sarà una sfida. Voi che non vi siete concentrati più di tanto sull'intelletto…per voi sarà un po' più facile, ma arriverete comunque a nuove comprensioni e a nuove illuminazioni come non avreste mai potuto immaginare.

Cari amici, vi siete detti di esprimervi e quindi vi chiediamo di farlo. Vi siete anche assegnati una serie di attributi in quanto Umani Divini: siete insegnanti e esploratori, accettate l'abbondanza, risponderete alle vostre stesse domande e abbracciate tutti gli aspetti. Vi siete dati una lista che altri leggeranno e allora arriveranno a capire che cos'è l'Umano Divino.

È stata una riunione deliziosa. Ritorneremo tra un momento per vedere VOI in piedi qui davanti rispondere alle vostre domande e per parlarvi un po'. Vi sfidiamo a esprimervi al microfono appena torniamo.

Siete Umani Divini che hanno affrontato un viaggio difficile ma non siete mai stati soli per tutto questo tempo. Noi siamo sempre stati qui con voi. Vi amiamo immensamente e ritorneremo tra pochi minuti.

E così è!

La Serie dell’Umanodivino

UMD1 - DOMANDE&RISPOSTE

E così è, cari amici, che evidenziamo nei nostri libri di storia questo giorno, con questo gruppo di Umani Divini. Da questa parte del velo abbiamo parlato per un po' della giornata in cui l'energia dello Shoud ha potuto davvero prendere il suo posto, quando gli umani sono riusciti a canalizzare i loro Sé umani senza le nostre "ruotine" di supporto. Qui abbiamo parlato di togliere quelle ruote e di lasciarvi volare.

È interessante, perché noi oggi non sapevamo neppure che cosa vi sareste detti! Così abbiamo osservato e abbiamo ascoltato con la stessa curiosità con cui voi guardate e ascoltate. È interessante che voi abbiate scelto di definire le caratteristiche di un Umano Divino, è interessante che abbiate parlato di "espressione" dicendovi che è arrivato il momento di aprirvi a ciò che siete, di essere onesti con voi stessi in ogni modo possibile.

Come sapete, oggi l'energia di Madre Maria è molto forte in voi. Avete già conosciuto quest’ energia in precedenza ma in modo diverso. In passato moltissimi di voi si sono connessi a Maria. L'avete sentita camminare al vostro fianco, alcuni di voi l'hanno canalizzata. Uno dei vostri momenti preferiti per connettervi con Maria era appena prima di dormire. Recitavate le vostre preghiere, ma più di ogni altra cosa le parlavate dal cuore.

Lei vuole che sappiate che ha ascoltato tutto, anche le preghiere di routine e che ha sentito la canzone della vostra anima. Ora Maria viene per camminare con voi, ma è un'energia diversa. Se vi state chiedendo perché, forse, non vi sembra di sentirvi più così connessi con lei, è perché state cercando nel posto della Vecchia Energia di Maria Madre che conoscevate e che vi è stato insegnato.

Lei ora viene a voi con nuova purezza, con nuovo amore, con nuovo nutrimento. Lei viene a voi per aiutarvi attraverso questo lungo processo di nascita della vostra divinità. Forse riuscite a percepire l‘amore familiare che ha riempito la sala oggi e che è ancora presente: lei è qui, lei continuerà a essere qui. Vi chiede semplicemente di lasciar andare i vecchi modi di connettersi e di conoscerla per entrare in questo nuovo spazio.

Ora vorremmo rispondere alle vostre domande, vorremmo farci avanti e cantare la canzone della vostra anima e porvi delle domande. Ci connetteremo con voi, quando siete qui e tutti gli Shaumbra si connetteranno con voi in modo meraviglioso. Allora, diamo inizio alle domande

DOMANDA DA SAHUMBRA 1: Ciao, Tobias, non posso credere che lo sto facendo!

TOBIAS: Ma NOI sì!

SHAUMBRA 1: Potresti spiegare ancora un po' quello che dicevi di quando entriamo in contatto con un altro essere umano e si verifica questo scambio di energie? Mi è successo poco tempo fa e non l'ho ancora superato. Potresti approfondire?

TOBIAS: Certo, mentre la tua divinità sboccia dentro di te, questo fatto influisce sulle energie che vengono trasmesse ad altri umani. In parte siete esseri elettromagnetici, cioè emettete sequenze di frequenze e vibrazioni. Ora, voi potete letteralmente raccogliere le vibrazioni di un altro umano e aggiungere il vostro personale pacchetto di vibrazioni. Mentre continuano a vagare e la loro vibrazione originale tocca altre persone, ora si è aggiunta una nuova energia…la vostra. È un potenziale. Sta ad altri umani, che sono i ricevitori utilizzarla come vogliono, se la vogliono usare.

In un certo senso, ciò che state facendo è gettare una luce divina su tutti i pensieri, le emozioni e i sentimenti che vi arrivano e vi attraversano. Ora state influenzando altre cose! Non state caricando queste vibrazioni o questi pensieri, state semplicemente aggiungendo un nuovo potenziale.

Torniamo all'esempio del mal di testa. Voi non state cercando di far passare il mal di testa a questa persona, non state cercando di modificare la vibrazione del mal di testa che emana da lei, solo che la vostra energia aggiunge un pacchetto all’energia d'origine. È un processo che si verifica naturalmente. Non dovete pensarci, è così e basta. Non avete bisogno di andare in giro a cercare di raccogliere le frequenze che ci sono nell'aria per cucirci sopra la vostra vibrazione… si tratta di un processo naturale.

D'altra parte voi stessi siete trasmettitori. Avete in voi una carica che si trova in uno stato neutro che è disponibile per altri qualora la scelgano o ne abbiano bisogno. In un certo senso, state - come dire - emettendo una luce, ma la luce non viene percepita da altri umani finché non sono in uno stato di consapevolezza per cui vogliono utilizzarla e scelgono di farlo. Voi emettete una luce che loro non possono vedere fino a quando non sono pronti. Quindi, di nuovo, non c'è niente che possiate fare consapevolmente al riguardo. Siete semplicemente a quel punto della vostra evoluzione in cui potete influenzare altre cose intorno a voi, se lo scelgono.

DOMANDA DA SHAUMBRA 2: Tobias, potresti spiegare il ruolo del dolore e della sofferenza in questo cammino e come possiamo minimizzarlo, ad esempio non prendendoci il mal di testa da quest’energia del mal di testa?

TOBIAS: Il ruolo del dolore e della sofferenza è strettamente legato alla dualità, fa parte dell'equilibrio che vi siete datitra positivo e negativo. Il dolore può essere una cosa meravigliosa: v’insegna molte lezioni, vi aiuta a guidarvi nella vita. Se non ci fosse il dolore né la sofferenza emotiva,l'esperienza non avrebbespessore.

Molti umani tentano di eliminare il dolore e la sofferenza, cercano di gettarci sopra una coperta, di sradicarlo. Alcuni cercano di farlo con le droghe di cui abbiamo parlato e che non apprezziamo tanto. Certo, ridurrete di molto il livello del vostro dolore ma ridurrete di molto anche la vostra esperienza. Il dolore è doloroso solo quando tocca un punto sensibile, una resistenza dentro di voi.

Quando il dolore arriva - che sia fisico o emotivo - non cercate di sfuggirlo o di eliminarlo. Ancora una volta chiedete a quell'energia perché vi sta facendo visita e lei vi dirà qualcosa, vi fornirà un'illuminazione ed una comprensione valida.

Abbiamo anche affermato che il dolore o meglio ciò che definiamo "i bassi", sono una parte importante del ciclo naturale. Questi periodi di depressione emotiva, di disagio fisico o di sconforto generano un impeto e un'energia che vi aiuta a proseguire verso il nuovo livello di illuminazione.

Quando raggiungete un certo punto sul vostro cammino, il dolore e la sofferenza non vi disturberanno più come facevano in precedenza perché ci sarà meno resistenza nel vostro essere. Come avete detto a voi stessi oggi, durante lo Shoud, voi accettate tutti gli aspetti, luce e buio e quando li accettate tutti non c'è una resistenza interna che il dolore possa toccare. Non vivrete senza dolore, ma esso vi darà una nuova sensazione. Non sarà molto doloroso! In un certo senso, sarà solo una forma d’energia diversa che vi arriverà e che potrete utilizzare sul vostro cammino.

Inoltre, arrivando a una maggiore comprensione delle cose, non provete più tanto dolore. Comprenderete come riequilibrare il vostro corpo fisico, capirete come riequilibrare le vostre emozioni. Sappiate che il dolore e la sofferenza fanno parte dell'esperienza di imparare.

In passato il dolore vi ha servito bene. Cercate di capire che, al punto in cui siete ora sul vostro cammino non avete bisogno di dolore intenso come prima. Non avete bisogno di scegliere il dolore e la sofferenza e neanche scegliere la povertà e la mancanza di amore quindi non cercate di nasconderlo o di eliminarlo, ma rendetevi conto invece che non ne avete bisogno come in passato.

DOMANDA DA SHAUMBRA 3: Tobias, puoi darci qualche suggerimento su come parlare alle persone che non sono ancora Shaumbra di ciò che stiamo facendo?

TOBIAS: Adesso è un buon momento per fare a te una domanda. Ti aspettavamo. Dicci, caro Shaumbra, di' a tutti noi in che modo, dal tuo cuore e dalla tua anima, parleresti agli altri.(lunga pausa della persona che ha rivolto la domanda)

TOBIAS: Aspetteremo.

SHAUMBRA 3: Oh, santo cielo...OK. Ci pensavo venendo qui….

TOBIAS: Non pensare tanto.

SHAUMBRA 3: Non pensare?

TOBIAS: Parla dalla tua divinità. Allora, degli umani vengono da te dicendo: "Che cos'hai? Che cos'hai? Sentiamo qualcosa." Cosa dirai loro?

SHAUMBRA 3: Che ho intrapreso un cammino per imparare a vivere nella Nuova Energia, che significa che è un'energia amorevole, che non ferisce. Che questo mondo sta cambiando e che sto imparando insieme ad altre persone che mi aiutano ad imparare a vivere in questo nuovo modo.

TOBIAS: Adesso parla loro dal tuo cuore, non dalla tua mente. Loro se ne sono appenda andati via, facendosi delle domande…

SHAUMBRA 3: Per questo volevo i tuoi consigli!

TOBIAS: Ciò che suggeriamo…e ti ringraziamo per averci permesso di scherzare un po'…

SHAUMBRA 3: Grazie a VOI…penso…

TOBIAS: Questa è un'ottima lezione per tutti voi Shaumbra. Tu hai menzionato un punto importante qui. Quando parlate con frasi lunghe e paroloni che gli altri non capiscono loro se ne vanno grattandosi il capo. Invece, Shaumbra dice: "Ciò che ho nel mio cuore lo avete anche voi, può venir fuori. Forse in certi momenti è un viaggio difficile, ma lo avete anche voi e quando siete pronti a imparare come portarlo avanti venite da me. Venite alla mia porta, fatemi le domande. Io non potrò rispondere a una domanda finché non me la ponete, non posso darvi risposte finché non mi fate le domande. Non posso farvi una predica, non posso darvi una sequenza di regole, ma sarò felice di rispondere a tutte le vostre domande."

Gli altri andranno via domandandosi ancora cosa avete detto, ma avrete stabilito una connessione con loro, perché stavate parlando dalla vostra divinità alla loro. VI sarete connessi e loro se ne andranno con uno scintillio; esiste una buona probabilità che tornino più avanti e comincino a farvi domande e quando lo faranno parlate dal vostro cuore.

Non date loro una serie di regole e misure. Non parlate di Shaumbra, non parlate di Nuova Energia, non sanno neppure che cosa sia la Nuova Energia, comprendono a malapena la Vecchia Energia! Voi, in quanto insegnanti, capirete che questo è il primo passo che stanno facendo nel loro viaggio. Cosa volevate che vi dicessero in quel momento, quando cominciaste a risvegliarvi? Volevate che vi dicessero che dovevate leggere 20 libri e che dovevate fare tutte queste sessioni? No. No. Volevate che qualcuno vi dicesse che eravate amati e soprattutto compresi. Fatela semplice, Shaumbra, fatela semplice.

DOMANDA DA SHAUMBRA 4: Saluti, Tobias. Mi stavo chiedendo se avrò presto la chiarezza che sto cercando in questo viaggio che ho iniziato recentemente.

TOBIAS: Noi chiediamo a TE quanto desideri questa chiarezza?

SHAUMBRA 4: Profondamente, sinceramente, totalmente.

TOBIAS: Senza riserve?

SHAUMBRA 4: Sì.

TOBIAS: E allora, così sia! Fai questo dono a te stesso. Tienilo nel tuo cuore e lascialo venire avanti, sarà lì. Avevi bisogno di udire te stesso dire che sei pronto, avevi bisogno di udire te stesso dire che hai la volontà di oltrepassare le paure associate con l'essere tutto quel che sei, con l'essere un Umano Divino. Così sia! Esci da questa sala oggi con una nuova chiarezza, poiché te la sei guadagnata. Grazie!

DOMANDA DA SHAUMBRA 5: Tobias, mia moglie e io abbiamo fatto il salto questa settimana. Non abbiamo paura e la mia domanda è questa: Tu hai fatto riferimento ai circoli locali del Crimson Circle in giro per il mondo. Abbiamo tantissime persone che si iscrivono ogni settimana, abbiamo bisogno di riempire quelle case. Potresti fare un segnale a qualche Shaumbra in modo che ottengano gli stessi benefici dai Circoli Locali che abbiamo? Ecco perché ci sentiamo così a nostro agio nel fare ciò che stiamo facendo ora. Grazie.

TOBIAS: Mio caro amico, è compito tuo sollecitarli. Ecco perché ti sei candidato come volontario per questa posizione, ecco perché hai sviluppato una serie di capacità al riguardo, per sapere come farlo. Ti chiediamo una cosa: mentre ti rapporti a questo pensa al di fuori della scatola. Devi arrivare a comprendere molto bene la scatola. Hai fatto pratica in passato, hai contribuito a definire la scatola in passato…ora esci. Oggi nello Shoud hai udito te stesso dire che capisci le regole, per forza, tu hai contribuito a scriverle. Ora escine fuori.

Esiste una necessità di vera espressione nei Circoli Locali. Ognuno sta cercando di seguire regole vecchie persino riguardo agli orari di incontro, agli argomenti di discussione, a ciò che fanno… francamente molti di loro si annoiano, molti stanno cercando qualcosa di nuovo. Incoraggiali e incoraggia te stesso a pensare oltre la scatola.

C'è un esempio che vorremmo farvi: fate far loro uno Shoud insieme, unite i loro Sé collettivi. Durante ogni incontro fate decidere loro chi fa lo Shoud per il gruppo. Qui si verifica una dinamica interessante - è diverso quando uno canalizza un'entità esterna come me, è molto diverso - quando canalizzate, quando fate lo Shoud con il gruppo dovete essere nella vostra verità, dovete stare nella verità quando Shaumbra canalizza Shaumbra.

Ci sono alcuni umani che danno interpretazioni interessanti quando canalizzano entità esterne, i loro filtri personali e pesanti a volte distorcono il quadro, lo abbiamo visto succedere spesso. Potreste canalizzare uno qualunque degli arcangeli e in certi casi gli umani del pubblico potrebbero non accorgersi nemmeno che state travisando le informazioni. Non saprebbero nemmeno, per esempio, se avevate intenzione di canalizzare Michele e vi siete ritrovati con qualche entità disincarnata, di basso livello e bloccata sulla Terra. Come potrebbero saperlo, se non essendo davvero connessi interiormente?

Quando avviene lo Shoud non potete ingannare nessuno. Voi state parlando di loro, per loro e con loro, quindi incoraggiate i vostri gruppi a fare questo genere di cose. Incoraggiateli anche a divertirsi insieme.

Ci piace quest’idea della "pausa di riposo" che tutti pensate di prendervi. Sì, farete sciopero per due giorni, una "protesta spirituale" e noi vi applaudiamo per questo!  Poi, caro amico, chiedi ai tuoi gruppi quali sono le loro idee e quando diranno, "Beh, non sappiamo che fare. Non siamo sicuri di cosa fare dei nostri Circoli Locali" chiedete loro di cercare la risposta dentro di loro: è davvero là. Tu hai scelto un compito abbastanza difficile, ma sappiamo che il tuo spirito è forte e che tu sei all'altezza.

DOMANDA DA SHAUMBRA 6: Ciao Tobias. Ho una domanda su ciò che dicevi sul fatto di avere noi le nostre risposte invece di rivolgerci a Te o a qualcun altro. Diverso tempo fa le mie guide mi dissero più o meno la stessa cosa, io sapevo di avere una domanda e l'ho posta ma conoscevo già la risposta. Mi sono sentito abbandonato, onestamente mi manca l'interazione e mi manca la dipendenza. È successo la scorsa estate e ancora mi manca. Esiste un livello successivo di contatto con queste guide?

TOBIAS: In effetti c'è. Il livello successivo di contatto è quando parli con noi e non quando ci rivolgi domande. Noi amiamo parlare con voi, ma sembra che quando gli umani si rivolgono a noi essi abbiano sempre domande, domande, domande. Non vengono dicendo "Come ti va oggi? Come vanno le cose lassù?  Come ti senti?" No, non tengono conversazioni condividendo con noi solo le gioie o forse le sofferenze della giornata. Arrivano con le domande e a volte dobbiamo darci un colpetto sulla fronte. (Tobias dà l'esempio battendo la fronte di Cauldre)

Il livello successivo è assai migliore di questo livello di domanda/risposta al quale siete abituati. Il prossimo livello è quello in cui possiamo veramente iniziare a parlare con voi, a dirvi i nostri pensieri, i nostri sentimenti, a parlarvi del vostro viaggio. Il nostro livello successivo è quando VOI iniziate ad insegnare a NOI. Ecco cosa stiamo aspettando: Aspettiamo che VOI insegnate a tutti noi. È una grande responsabilità, lo è davvero.

Voi ci avete sempre messo su una sorta di piedistallo, è per questo che ti sei sentito abbandonato. Ecco perché a volte ti senti solo, perché non è là che vogliamo stare. Noi non vogliamo quel ruolo, NOI seguiamo VOI. Noi abbiamo una prospettiva diversa e una visione d'insieme diversa dalla vostra, ma NOI seguiamo VOI, ecco perché vi diciamo di parlare con noi. Socializzate, parlate come parlereste con i vostri amici al bar. Potrete udirci in una maniera del tutto nuova e sì, discuteremmo degli argomenti del giorno, proprio come fareste con gli amici intorno a un tavolo…e sì, vi offriremmo una prospettiva unica e diversa.

Abbiamo dovuto ritirarci da molti di voi, perché dipendevate così tanto da noi. La vostra divinità non si può esprimere se continuate a dare via il vostro potere ad altri.

Provateci questa sera o domani, provate a parlare con noi, provate a ridere con noi. Raccontate una bella barzelletta divertente, a noi piace. L'altra cosa che vorremmo provaste tutti voi…noi amiamo cantare con voi quando guidate l'auto e cantate a squarciagola, anche se a volte vi sentite ridicoli. Voi pensate "Come canto bene!"…è perché noi stiamo cantando insieme a voi! Quando cantate aprite davvero il vostro cuore. Vi esprimete, come vi siete avete detti nello Shoud quindi ci uniremo a voi, ci divertiremo un po', trascorreremo insieme alcuni momenti di gioia.

Dovete capire che ogni cosa che fate viene registrata, viene raccolta, le informazioni vengono raccolte dalla nostra parte del velo. Ci sono tante, tantissime entità che non hanno mai assunto forma umana - più di quante siate in grado di immaginare - che non hanno mai avuto forma umana, e desiderano entrare in quest’esperienza di essere fisici. Stanno studiando le vostre registrazioni, stanno osservando tutto ciò che voi fate. Voi siete nella posizione di comando, basta che parliate con noi, ci piace molto quando lo fate. 

DOMANDA DA SHAUMBRA 7: Ciao, Tobias. Questa è la mia prima visita al Crimson Circle. Per un paio di anni ho sperimentato un gran numero di cambiamenti nella mia vita, alcuni difficoltosi, altri appaganti. Una mia amica e consigliera mi ha spiegato, o almeno ci ha provato, che secondo lei io stavo ascendendo verso la Nuova Energia, cosa che non posso affermare di comprendere pienamente. I miei amici e la mia famiglia mi dicono che sto attraversando una specie di crisi di mezza età. Ascendere alla Nuova Energia e avere una crisi di mezza età sono la stessa cosa? Sono cose diverse? Le sto attraversando entrambe? Esiste un modo per distinguerle l'una dall'altra?

TOBIAS: Dunque, giriamo a te la domanda. Stai attraversando una crisi ora? Stai avendo una crisi interiore proprio adesso?

SHAUMBRA 7: Sì.

TOBIAS: Ora, è facile attribuire tutti i cambiamenti che stai affrontando alla crisi di mezza età, alla menopausa, ai cambiamenti, a tutte queste cose ma guardati intorno, il mondo intero sta passando attraverso molti, molti cambiamenti in questo momento. Non è possibile che tutto il mondo stia attraversando una crisi di mezza età o la menopausa nello stesso istante. In un certo senso abbiamo visto ciò di cui parli da voi Shaumbra, che cercate di attribuire questo processo di integrazione divina a qualcos'altro. Noi vediamo…a Cauldre non piace un gran che ciò che stiamo per dire, ma lui conosce i patti. Ci informa che ha trovato un altro canale da presentare attraverso lo Shoud.

I vostri consiglieri, i vostri psicologi e psichiatri non capiscono cosa state passando ma poiché sono loro quelli intelligenti, quelli che giustificano le cifre in dollari che pagate loro e devono dare un nome a ciò che state vivendo consultano alacremente i loro libri, si grattano il capo, si pongono domande e poi osservano la lista dei sintomi che avete e alla fine trovano qualcosa da attribuirvi.

Voi andate da loro, vi sedete sulla poltrona o sul divano e loro vi dicono che state attraversando una crisi di mezza età, la peggiore che abbiano mai visto! Vi dicono che dovete ritornare ogni settimana finché non vi sarà passata. Vi dicono di prendere il foglietto che vi stanno consegnando e di andare in farmacia: vi sentirete molto meglio. Poi uscite e loro chiudono la porta dietro di voi e sprofondano esausti nella loro poltrona, domandandosi cosa li ha colpiti.

Ciò che li ha colpiti era un angelo umano in crisi ma era una crisi divina, non di mezza età, non fisica, non emozionale: è qualcosa che non capiscono e sul loro scaffale non c'è un libro che la spieghi - non ancora. Quei libri, miei cari, li scriverete voi. Forse non saranno utilizzati dagli psicologi o dagli psichiatri tradizionali, ma una volta che vi assumete la responsabilità di chi siete e del vostro ruolo stranamente, quasi misteriosamente quelli che stanno vivendo questa crisi troveranno la loro strada verso di voi e non verso la porta dell'ufficio di quelli che hanno studiato i vecchi sistemi.

No, caro amico, non stai avendo una crisi di mezza età, non sei uscito a comprarti una convertibile. Stai attraversando una crisi spirituale, una sfida spirituale potremmo dire e te la stai cavando bene. Ti ringraziamo per la domanda. Abbiamo compassione per ciò che stai attraversando.

DOMANDA DA SHAUMBRA 8: Quando Tobias ci spiegò ciò che noi volevamo sapere della nostra espressione, il mio cuore era così colmo e soddisfatto e io mi sono irrigidito, ma alla fine mi è passata e ho pensato: "Oh, Dio. È finito." Poi la parte collettiva di ognuno ha pervaso la mia anima e io devo esprimere questo grande amore di Shaumbra, della famiglia. Vi dico, dal profondo della mia anima e dal profondo dell'anima di ognuno presente qui, che ci uniamo a voi nell'amore della famiglia. Di recente ho avuto conferma che le mie sensazioni di far parte del Crimson Circle erano giuste e quella è stata la benedizione più grande che ho avuto in vita mia. Grazie.

TOBIAS: Grazie a te. Ti ringraziamo per esserti espresso, e ti ringraziamo per aver parlato con noi. Ti ringraziamo soprattutto per il lavoro che stai facendo, sappiamo che è difficile ed estenuante. Tu dai molto di te.

DOMANDA DA SHAUMBRA 9: Allora, Tobias, come va dalla tua parte del velo?

TOBIAS: Dozzine di angeli sono appena svenuti! Pensavano che non avrebbero mai visto questo giorno! Dobbiamo chiamare i nostri paramedici celestiali per farli rinvenire! C'è molto da fare qui Quando arrivano quelli che transitano dal vostro lato al nostro, sono meravigliati dalla grande attività che c'è. C'è attività tutt'intorno, c'è confusione tutt'intorno. Ci sono discorsi, chiacchiere, attività e pianificazione. Stiamo provando… e siamo stanchi, stiamo cercando di rispondere al vostro cambiamento di consapevolezza e a volte facciamo fatica a starvi al passo. Voi state cambiando molto in fretta e rilasciate tantissimo. Sapete, ogni volta che rilasciate qualcosa c'è un’ENORME quantità di lavoro dalla nostra parte. Ora Cauldre mi dice che sta venendo fuori proprio adesso il mio vecchio aspetto ebreo! Quassùsiamo ridotti all'osso!

Quando modificate la vostra consapevolezza riguardo a un evento avvenuto in passato, sia in questa vita o in un'altra, voi non modificate la sequenza degli eventi che si sono verificati, cambiate soltanto la luce che li circonda. Quando decidete di rilasciare una vecchia paura che risale a 15 vite fa, noi dobbiamo prender parte a quel processo, dobbiamo ritornare a 15 vite fa, dobbiamo inviare un'intera squadra là, per aiutare a modificare le energie.

Noi siamo felici di farlo poiché è il NOSTRO mestiere, è per questo che siamo qui, ma non avevamo mai pensato che ci fossero tanto lavoro e tanta attività. Ci stiamo divertendo, ma francamente, Cauldre…pensavi davvero che fosse uno scherzo fare una Pausa di Riposo per un week-end dopoShaumbra? Siamo sollevati che tu lo stia facendo! Non è affatto uno scherzo! Non abbiamo vacanze programmate o pause week-end come voi, quindi per noi è stato un piacere.

Come vanno le cose dalla nostra parte? Daremo la parola a Metatron che dice: "Non avremmo potuto immaginare niente di meglio! È stimolante e difficile per tutti noi, ma non potevamo immaginarlo. Sapete che esistevano scenari di potenziale distruzione della Terra che non volevamo essere costretti ad affrontare insieme a voi. Ciò che ora stiamo facendo è costruire la Nuova Energia nella quale state per entrare. Stiamo costruendo la Nuova Energia per le generazioni che verranno e non solo generazioni di umani, ma di entità spirituali che vivranno nella stessa Nuova Energia che voi state contribuendo a creare.” Ti ringraziamo molto per il tuo commento e per le tue domande.

DOMANDA DA SHAUMBRA 10: Grazie, Tobias. Non sono sicuro di poter seguire quella domanda. Sulle relazioni ho molta chiarezza, dopo la canalizzazione di oggi che parlava di porre la propria consapevolezza in una potenzialità, la potenzialità che si sceglie. Molte volte, quando ti rivolgevamo le domande ci hai chiesto "Che cosa vuoi tu?" Credo che ciò che mi preoccupa sempre, ogni volta che ci provo sia: "Non è un piano, questo? Non sto stabilendo una strategia?" E se la potenzialità che io scelgo ha effetti potenziali su altre persone sto violando il loro libero arbitrio, o cosa? Puoi dunque parlarci di questo? Grazie.

TOBIAS: Certamente. Dalla nostra parte questo lo chiamiamo "cianfrusaglia mentale" cioè quando l'umano si fa prendere dai "se" e "ma" preoccupandosi degli effetti della propria creatività. Primo, bisogna sapere che la strategia significa solo limitarsi ottenendo un risultato finale predeterminato per la situazione: noi vi diciamo di mollare le vostre strategie perché finirete per trovarvi in una scatola.

Come umani divini potete creare molto più di quanto abbiate mai ritenuto possibile. Quando mollate la vostra strategia, voi mollate anche i vostri limiti. È tutto qui: mollare i limiti per lasciar entrare nel vostro essere qualcosa di nuovo e di pieno.

In merito all'influenzare gli altri…in effetti, voi influite sugli altri! Non è ciò che avete scelto…che la vostra luce, che la vostra illuminazione risplenda nel caso decidano di utilizzarla? Esiste un aspetto interessante della fisica che rende molto difficile influenzare altri umani a livello di consapevolezza - non fisico ma di consapevolezza - a meno che non siano loro a scegliere di essere influenzati.

Sono tanti gli Shaumbra preoccupati di cose fatte in passato per cambiare la mentalità, i pensieri e le convinzioni di altri. Ve lo abbiamo già detto: voi avete contribuito a creare le religioni, avete contribuito a fare il lavaggio del cervello a altri umani e ora siete preoccupati di poterlo fare di nuovo.

Nella Nuova Energia è diverso. Voi operate su una base di energia neutra e la vostra energia si trova in uno stato neutro fino a che un altro umano non sceglie di utilizzarla, quindi si tratta della sua responsabilità, non della vostra.

Hai posto ottime domande, questi sono argomenti eccellenti ma vai oltre, esprimiti stesso. Non avere paura dei "ma se". "E se ferisco qualcuno? E se ferisco me stesso?" Abbi fiducia in te, abbi fiducia nella tua divinità. È questa la chiave…quando esprimi fiducia in te stesso. Ti ringraziamo per la domanda.

DOMANDA DA SHAUMBRA 11: Cosa sono questi colpetti di energia che continuiamo a sentire e questo sciogliersi tutt'intorno? Come mai tanti di noi si sentono così?

TOBIAS: Cos'È questa energia e cos'È questo sciogliersi che state attraversando? Cosa sono? Dicci.

(Shaumbra 11 cerca di svignarsela)

TOBIAS: (incrocia le gambe e si appoggia allo schienale) Il tempo dalla nostra parte non è rilevante

SHAUMBRA 11: (ritornato al microfono) Stiamo cambiando più in fretta di quanto noi stessi possiamo immaginare.

TOBIAS: È vero. I cambiamenti sono molto più rapidi di quanto persino noi avessimo previsto. A questo punto stanno avvenendo in modo molto molto veloce, in un certo senso, perché voi avete deciso così. Voi tutti, Shaumbra, avete scelto di spostarvi in fretta. Ciò che avrebbe richiesto dozzine, forse centinaia di vite, voi state cercando di ripulirlo e di trasmutarlo e di trasformarlo in una vita sola, in un numero esiguo di anni.

Esiste qualcosa che noi definiamo "il fattore quantico" Tutti voi potete percepire che ci sono cambiamenti globali imminenti entro il 2012. Lo leggete nei libri, ne avete discusso e sapete che sta arrivando. Vi abbiamo detto che non siete legati a quel 2012, non c'è niente di sacro su nessuna data.

Voi siete quelli che cambiamo il ritmo, voi avete scelto di accelerare. Avete il piede sul gas e andate più veloci che potete. Ma, cari Shaumbra, guardate un momento in basso. Dov'è l'altro piede? Avete risposto alla vostra stessa domanda! Voi state mettendo sotto grande stress il vostro motore spirituale, state cercando di andare veloci ma le vostre paure tengono un piede sul freno. Un piede sul gas, uno sul freno…è questo che sta dando problemi.

Oggi nello Shoud vi siete detti di esprimervi. Come potete esprimervi se un piede sta sul freno? Siete cauti e è giustificabile, ma allentate un po' la pressione su quel freno e scoprirete che la transizione verso la Nuova Energia sarà molto migliore.

Il mondo intorno a voi continuerà ad avere questi alti e bassi, su e giù. Ben più di un anno fa del vostro tempo vi dicemmo che il mercato azionario sarebbe salito sulle montagne russe. Noi non prediciamo il futuro, vediamo che proprio ora le cose vanno avanti e indietro, su e giù, è il flusso naturale. In un certo senso, siete voi a disegnarlo in quel modo, poiché costituisce un aumento di inerzia e crea energia: se andasse sempre verso l’alto non ci sarebbe l'energia corrispondente per creare l'inerzia o il carburante. Voi sperimentate gli alti e i bassi e voi, Shaumbra, ci state facendo l'abitudine: state imparando come rimanere in un luogo di equilibrio anche quando il mondo intorno a voi si trova nel bel mezzo di una tempesta.

Queste cose che tu chiami "scioglimenti" – ciò che fate in pratica durante quei processi velocissimi, furiosi e intensi che affrontate è che a livello vibratorio lasciate sciogliere le vecchie caratteristiche, le vecchie barriere, le vecchie forme di consapevolezza che vi circondano. È una cosa che stanca moltissimo il vostro sistema a livello mentale, fisico e spirituale.

Dentro di voi si stanno sciogliendo in fretta strati vecchi; state iniziando a percepire la luce alla fine del tunnel…e no, non è il treno, è la vostra divinità. Sentendola volete accelerare, volete andare più in fretta. Potete veramente sentirla che si avvicina, quindi questi ultimi strati che sono ancora intorno…state cercando di scioglierli e bruciarli in fretta. Ecco cosa sta succedendo.

Quando vi ci trovate, non combatteteli. Aggiungiamo un suggerimento semplice ma efficace per tutti voi Shaumbra. Quando vivete questi periodi stressanti e quelli che chiamate scioglimenti, fate un bagno, fate un bagno e usate il sale marino che vi aiuta a lasciar uscir alcune delle vecchie energie. Respirate profondamente.

Poi, cari amici, mangiate biscotti al cioccolato! C'è più che semplice umorismo dietro quest’affermazione. Otterrete due risultati: vi coccolate e proprio nel cioccolato è contenuta una potente vibrazione. Il cioccolato aiuta ad alleviare i sintomi dell'ascensione.

Cari amici, è stato un piacere essere qui con voi in questo giorno. È stato un piacere vedervi canalizzare voi stessi, vedervi esprimere voi stessi come gruppo. Ciò che avete detto è stato registrato dalla nostra parte, come dalla vostra e diventerà il libro per coloro che seguiranno. Voi non siete mai soli e nemmeno loro lo saranno.

E così è.