SHOUD 07 - L’ILLUSIONE DEL POTERE I

La Serie dell’Umanodivino

SHOUD 07 - L’ILLUSIONE DEL POTERE I

presentato al Crimson Circleil 1 febbraio 2003

Ed è così, cari Shaumbra, che ci riuniamo nell’energia del Crimson Circle. Coloro che hanno percorso il sentiero difficile degli angeli in forma umana ora si riuniscono per condividere, imparare, insegnare e, di fatto, per volare in alto. Io, Tobias, sto traboccando di emozioni e amore. Abbraccio la vibrazione qui, in questo spazio: non si tratta solo di uno spazio fisico, ma lo spazio dell’energia e della coscienza, dove ci incontriamo tutti.

Ho bisogno di un attimo di tempo per adattare le mie energie a questo spazio del Crimson Circle. Mi piace tanto guardarvi tutti: vi ho conosciuti uno per uno, sia nelle vite sulla Terra dove abbiamo condiviso qualche risata, qualche lacrima… sia ai tempi del Crimson Circle, quando ci venite a trovare fra una vita e l’altra e quando ci sediamo per ascoltare le vostre storie delle avventure meravigliose sulla Terra.

Quando venite qua, fra una vita e l’altra, vi chiediamo, “Come ti sentivi a sperimentare di nuovo la vita umana? Come ti sentivi a ricevere un amore così profondo? Come ti sentivi a vivere i dolori della morte? Come ti sentivi quando sei nato in un corpo umano, quando pensavi di aver perso il contatto con noi? Come ti sentivi a creare qualcosa con le tue mani? Ah, e come ti sentivi a creare qualcosa usando il tuo spirito e la tua creatività? Come ti sentivi a guardare quel tramonto, quella volta che eri lì da solo? Sapevi che eravamo seduti là, al tuo fianco?”

Quando tornate qui ci piace molto ascoltare le vostre storie e voi sapete che non si tratta di sedersi insieme per giudicarvi e stabilire dove avete fatto bene o male: questa è una qualità degli umani che vivono nella dualità. In verità non esiste il giusto o sbagliato: esiste solo l’esperienza e l’espressione.

Quando tornate qui non frequentate classi di recupero in cui rivediamo ogni attività nella vostra vita per dirvi come avreste potuto fare meglio. Ascoltiamo le vostre storie e come un bravo analista diciamo: “com’era questo?” “Com’era quello?” Poi sorridiamo e strizzando l’occhio diciamo: “Se lo dovessi rifare tutto da capo, cosa faresti?” E puff, VOI tornate sulla Terra! Sparite davanti ai nostri occhi! È perché siete molto forti, perché avete molta energia creativa. Nell’esatto momento in cui pensate: “Si, vorrei tornare e rifarlo in un modo diverso e potrei avere una sensazione diversa” siete già andati. Siete andati.

Ora, cari amici, c’è tanto di cui dobbiamo parlare oggi, c’è molto di cui VOI dovrete parlare nello Shoud, perciò manterremo la nostra parte relativamente breve. Siamo venuti prima a far capolino da voi… abbiamo dato una specie di occhiata al camerino, per così dire, per vedere di cosa tratterà lo Shoud di oggi: è un concetto molto interessante di cui siete venuti a conoscenza.

Ora prendiamo un attimo di tempo per introdurre il nostro ospite di oggi, il nostro visitatore. Cari amici, sentite questa energia. Sentitela. Non vi preoccupate di un nome o un’immagine che vi viene in mente, può venire dopo. Sentite l’energia del nostro ospite speciale. C’è il seme d’idee… molte, molte idee… semi sufficienti per riempire molti campi.

Il nostro ospite di oggi è il nostro caro amico che è stato qui il mese scorso – l’energia di Saint- Germain - è tornato a trovarci. Come abbiamo già detto, verrà a lavorare con voi. Nelle ultime settimane ha visitato ognuno di voi, in una forma o nell’altra.

Voi dite: “Non l’ho visto - non sapevo che ci fosse.” Ricordatevi, riflettete sui vostri ricordi.  Può esservi apparso come un animaletto o un bambino, permettendo alla sua energia di fluire attraverso loro. Può esservi apparso durante la notte, quando vi siete svegliati all’improvviso, verso le tre o quattro del mattino. Ha parlato a molti di voi, mentre stavate guidando la macchina, oh sì, quando eravate in un posto tranquillo. É stato con voi. Continuerà a esserci, per tutto l’anno. Il mio caro amico Saint-Germain vi sarà vicino, sarà al vostro fianco… insieme all’energia amorevole e nutriente di Madre Maria. Saranno come due colonne e lavoreranno a stretto contatto con voi.

Come ho già detto nella nostra ultima conversazione, Saint-Germain è stato via per un bel po’ di tempo, ha aiutato gli angeli dal nostro lato a sviluppare e far nascere quel posto che noi chiamiamo la Nuova Terra. Era fuori contatto, occupato con questo progetto ma ora, con l’allineamento delle griglie porta la sua energia in entrambi i posti, questa Terra fisica che abitate e la Nuova Terra: è come un filo conduttore fra queste due.

Saint-Germain lavora direttamente con l’ordine degli angeli dell’Arcangelo Gabriele. Noi lo conosciamo come un angelo capace di connettersi in forma umana… lo conosciamo come Zebael… Zebael. Noi non lo chiamiamo Saint-Germain: questo è un nome umano che gli date voi.

Ora vorrei occuparmi di qualcosa che mi ha fatto un grande piacere. Una settimana fa al corso di canalizzazione a Denver è stata una grande gioia essere nell’energia degli umani divini e coraggiosi che stavano oltrepassando la linea comoda per imparare a canalizzare.

Ricordatevi com’era quando è arrivato il momento di aprire la bocca e lasciare che il vostro spirito si esprimesse: ricordatevi il nervosismo, l’ansia o magari la sensazione di essere bloccati sapendo la risposta, sentendola lì dentro ma sentendo anche che forse stavate per dire le parole sbagliate, sentendo che non era appropriato, forse sentendo che ci voleva qualcosa di grande e profondo. Sì, ognuno di voi, ognuno di voi ha corso il rischio, ha attraversato il confine. Era delizioso vedere come gli umani sentivano di nuovo.

Vi è stato insegnato a essere logici, a pensare in un certo modo predeterminato. Con questo comportamento la vostra energia si è limitata, ma ora state imparando di nuovo a SENTIRE… e forse sulle prime avrete un po’ di paura delle vostre sensazioni.

Si, quando vi aprite allo Spirito in voi riaffiorano vecchi ricordi, ricordi di tanto tempo fa, molto prima di quando siete venuti sulla Terra, quando eravate così forti ed espressivi, quando avete creato grandi cose, ma anche cose distruttive e terribili...perciò vi chiudete. Quando vi aprite di nuovo e imparate a sentire, sulle prime provate un po’ di confusione e paura.

Quelli di voi che sono passati attraverso quest’esperienza del corso di medianità hanno fatto un passo gigantesco. Vi siete permessi di sentire. Come abbiamo già detto, non si tratta di medianità, la medianità è vecchia e sta andando fuori moda. Scusa, Cauldre!

Si tratta invece di permettervi nuovamente di SENTIRE e quando vi permettete di sentire ciò apre la porta per connettervi con la vostra divinità e il vostro Sé-Dio. Se vi permettete di sentire potete connettervi con qualsiasi cosa perché ogni cosa possiede una vibrazione, ha un’unica impronta digitale energetica e con quella potete connettervi. Quando vi permettete di sentire potete collegarvi con l’energia di un albero: forse quest’ albero non ha nulla da condividere in termini di parole o saggezza profonda, ma può darsi che vi chieda semplicemente di sentire la sua energia...e l’albero sente la vostra. Vi connettete con quest’ albero, potreste dire che si tratta di canalizzazione: esiste un canale fra voi e quell’albero.

Quando imparate a connettervi, quando aprite le vostre sensazioni potete connettervi con un altro essere umano. In particolare, quando rimanete dietro il muretto e uscite dal dramma e non giudicate e tuttavia provate una grande compassione, sentirete così tante cose dagli altri esseri umani. Oh, e le sensazioni a cui vi aprite! Potete ascoltare, sentire e percepire tutta la loro storia: sarete capaci di sentire l’intera storia del loro viaggio dai tempi in cui hanno lasciato Casa fino ad ora.

Quando veramente aprite i vostri sentimenti, potete sentire noi, quelle entità non fisiche, gli angeli, arcangeli, i più grandi dei grandi, potete sentirci e comunicare con noi. Non è necessariamente così che vi parliamo, con le parole, come facciamo ora: vi parleremo in sentimenti.

Qui non esistono le diverse lingue come sulla terra: esiste la connessione vibrazionale, sentimenti, sensazioni ed energia, che sono molto più completi delle parole. Non ci piace comunicare con voi in parole, perché sono così limitate. Cauldre ci ha messo un po’ di tempo a imparare come percepire i sentimenti e i pensieri che venivano da noi e trasformarli in parole umane, comprensibili da altri.

Le persone che hanno partecipato al corso di canalizzazione dell’ultimo fine settimana, hanno fatto la stessa esperienza – come percepire un oceano di sensazioni e ridurlo poi al flusso di un fiumiciattolo: così è il vostro linguaggio umano – così limitato. Comunque, è stato un grande piacere vedere di nuovo gli umani che sentivano.

Nelle vostre scuole, nelle famiglie e sui posti di lavoro vi hanno insegnato a non sentire, i vostri bambini imparano a non sentire. Gli s’insegna a usare questa cosa chiamata la mente, il cervello: imparano a focalizzarsi su qualcosa, ma non imparano a sentire.

Cari amici, cari amici, è una gioia così grande: incoraggeremo questo gruppo di insegnanti a continuare con questi corsi. Forse un giorno, persino in questa vostra vita ci saranno milioni e milioni di umani che avranno imparato di nuovo a sentire, che sono stati incoraggiati a sentire.

Voi parlate di idee, creatività e passione: sono tutti nei vostri sentimenti. A volte vi chiedete come mai non sentite passione nella vostra vita…è perché non sentite più niente. State cercando di creare passione nel vostro cervello, ma non funziona! Il vostro cervello è privo di passione.

Tu, angelo, tu, Dio, voi siete pieni di passione che vi arriva attraverso le vostre sensazioni.  Se volete sapere dove si trova la passione, sta in ciò che definite sentimenti: c’è, ma voi cercate di scoprirla nel vostro cervello.

È davvero delizioso frequentare questa scuola!

Cari amici, parliamo un attimo di quella cosa che Cauldre ha presentato oggi, l’Università Shaumbra. É venuto da noi tante volte: “Tobias, Tobias, cosa dovrei fare?” “Non importa,” gli dicevamo. “Non importa. Tu non puoi fare niente o puoi fare tutto.”

“Tobias, che aspetto dovrebbe avere?” “Non ci importa niente,”dicevamo “questo lo dovete decidere voi, tu e Shaumbra. Trova qualcuno, Cauldre, che è in grado di renderlo visibile in un dipinto. Trova qualcuno capace di canalizzare Shaumbra,che lo può canalizzare sulla tela.”

“Tobias, Tobias” diceva Cauldre “ma non è troppo grande questo?”E noi rispondevamo, “Di gran lunga troppo grande!” “Di gran lunga troppo grande per il modo in cui pensi ora. Cambia il tuo pensiero, cambia i tuoi sentimenti, apriti. Perché ti limiti, Cauldre?” Ah, ma non stiamo picchiando in testa soloCauldre. Stiamo picchiando tutti voi!  Ci avete sentiti!

Cauldre disse, “Come la faremo funzionare? Qual è la logistica?” Noi rispondevamo, “Cauldre, per questo scopo sei venuto sulla Terra come essere umano. Questo è il percorso di un angelo umano. Questo lo devi scoprire tu.” Alla fine disperato disse: “Tobias, Tobias, cosa senti tu a questo proposito?” Io gli ho risposto: “Noi sentiamo che è la Nuova Energia. Sentiamo che è appropriato. Se scegli di non farlo, ti capiamo. Se Shaumbra in tutto il mondo decidono di non farne parte, devi capire che anche questo è appropriato. Devi capire che se non lo fai tu lo farà il prossimo gruppo.”

Ora vogliamo condividere qualcosa con tutti voi. Siamo stati a – per così dire – ridacchiare. Abbiamo aspettato che succedesse…non lo abbiamo detto neanche a Cauldre o gli altri, ma ora ve lo diciamo.Il posto che voi chiamate l’Università Shaumbra e che vedete in questo dipinto esistegià ma non su questo pianeta: esiste in un altro luogo e in un’altra dimensione - lo avete già costruito - esiste dalla nostra parte del velo.

L’Università è stata in costruzione durante gli ultimi 12 anni. Voi ci avete lavorato, avete riunito le energie per costruirla, avete messo in ordine tutte le strutture e poi avete riempito l’interno con le energie appropriate. Ogni volta che affrontavate una delle vostre esperienze difficili e impegnative e cioè entrare nello stato di ascensioneriempivate con quell’energia l’Università Shaumbra che esiste in un’altra dimensione e in un altro posto, esiste già e proprio adesso sta per essere fusa con quel posto chiamato la nuova Terra. Vedete, la nuova Terra è la libreria e l’università e il centro di ricerca per l’umano divino.

Come vedete, il concetto che definite un seme è già germogliato. Finora non volevamo condividere questa notizia con Cauldre o con voi fino. Vogliamo che voi prendiate le decisioni.Se decidete di portare le energie dell’Università Shaumbra qui sulla Terra sarà facile, perché esiste già. Troverete che tutto filerà liscio: alcuni si faranno avanti per portare l’abbondanza necessaria di talento, di soldi, di amore e di compassione, conoscenza e saggezza, tutte queste cose. Si faranno avanti, stavano aspettando voi. Aspettavano voi… sì, Cauldre…voi, Shaumbra… perché siete coraggiosi e intrepidi.

Parliamo un momento di come funzionano alcune di queste cose. I metafisici fanno un gran discutere sugli universi e le realtà parallele. In passato non ci siamo soffermati molto su queste cose perché vogliamo farvi focalizzare sul momento Ora, ma di fatto in tutt’intorno a voiesistonoaltre realtàche permeano l’universo.

Voi vedete l’universo: guardate in quella direzione e lo vedete attraverso la dimensione dei vostri occhi - vedete stelle localizzate in punti specifici - ciò che non vedete sono tutti gli strati e le dimensioni multiple che esistono. Voi state guardando attraverso gli occhi limitati di un essere umano: se pensate che l’universo sia grande attraverso i vostri occhi umani, dovreste vedere quanto è grande agli occhi di un angelo!

Quando sentite cosa c’è là fuori vi renderete conto che il vostro universo è piuttosto vuoto, ma paragonato a tutti gli universi, agli strati che esistono al suo interno e intorno ad esso sono abbastanza pieni. Là fuori, in questi stati multidimensionali si lavora su tante esperienze e su tanti viaggi umani.

Per esempio, la leggenda di Camelot e Re Artù che piace tantissimo a molti di voi non si è svolta qui sulla Terra - ci dispiace dirvelo - è successa in altre dimensioni, è avvenuta nelle energie che circondano il posto che conoscete come Arcturus. É stata vissuta li, non in forma fisica umana ma tutta la sua realtà, il concetto e le sue energie di base sono state messe in scena lì. Esisteva un Re Artù, una Ginevra, un Merlino e tutti gli altri personaggi. Cari amici, ciò è stato molto importante, molto simbolico per il tempo dei cambiamenti.

In questo dramma gli attori siete stati voi. Quando non eravate in scena aiutavate nel retroscena; in altri momenti stavate seduti tra il pubblico e osservavate lo svolgersi della leggenda di Re Artù e la storia di Camelot. È accaduto li, è successo davvero.La sceneggiatura non è stata scritta in anticipo. Né noi né voi sapevamo il finale di questa storia. In un certo senso potreste dire che la storia di Re Artù continua in altre dimensioni: quella storia non è mai finita, continua. Ogni tanto voi ci andate per riconnettervi. Molte di quelle energie sono state portate qui sullaTerra perché voi eravate coinvolti in questa storia.

Sì, qui esistono molti Re Artù e molte Ginevra, molti Merlini e tutti quei personaggi. A volte dite: “Oh, Tobias, credo di essere stato Re Artù in una vita passata. Com’è possibile? Ieri ho incontrato qualcuno che pensava la stessa cosa e anche l’altro ieri.” Vi grattate la testa: “Com’è possibile che ci siano così tanti di noi? Certo, devo essere impazzito. Certo, queste sono le allucinazioni di una mente umana pazza che vuole negare la sua vita quotidiana.”

No, cari amici, non è così. Voi eravate…eravate Re Artù. A un certo punto siete usciti sul palcoscenico, avete assunto quell’energia e interpretato quel ruolo per un certo periodo, poi è arrivato qualcun altro a interpretare quel ruolo e poi un altro ancora. Poi vi siete scambiati i ruoli: in quel dramma dinamicoavete interpretato diversi personaggi.

Poi, quando siete venuti sulla Terra vi siete sentiti molto connessi con quella storia e con la terra dov’è accaduta. Proprio così: parti e pezzi di quella storia si sono svolti qui, sulla Terra. Parti e pezzi sì, ma in gran parte si è svolta sui piani cosmici.

Ciò vale per molte cose che vengono elaborate sui piani multidimensionali. Oh, c’è molta attività, molta attività. Vi chiedete come mai, quando una persona cara lascia il suo corpo e viene dalla nostraparte la sentite per un breve periodo e poi non la sentite più. Cari amici, abbiamo tantissimo da fare dalla nostraparte. Come dite voi – durante una notte qualsiasi quando siete da noi, potete andare a vedere uno spettacolo, molti spettacoli, molte cose che vengono messe in scena. Potete frequentare delle scuole, potete andare in giro da soli… succedono tante cose qui.

Ve lo diciamo per rinforzare il nostro punto di vista. Vedete il quadro che chiamate l’Università Shaumbra? É già stata costruita e proprio ora state trasferendo quelle energie alla vostra realtà umana: potete costruirla anche sulla Terra. Costruitela in molti luoghi, non in uno solo: costruite l’Università Shaumbra in tutto il mondo.

Vi abbiamo già detto tante volte, che c’è un grande bisogno d’insegnanti, un tale bisogno di un posto energetico dove altri possono studiare e imparare dal vostro viaggio: possono imparare da voi, possono frequentare le vostre classi e leggere i vostri libri, possono persino fare le terapie su come aprirsi ai sentimenti e come essere di nuovo creativi.

Questo è un luogo dove verranno i bambini e voi insegnerete loro in un modo diverso, insegnerete loro come usare tutte le loro risorse - non solo la mente - non solo studiando matematica, le scienze e il computer, ma imparando come sentire di nuovo.

Si parla di tutti questi tipi diversi di bambini – indigo e chiari, cristalli e Dio sa cos’altro. Quelli che verranno dall’Università Shaumbra saranno bambini divini pieni di creatività. Questa è la Nuova Energia.

Saint-Germain ed io ci stiamo divertendo molto da quando siamo tornati. Lui è un vecchio amico ed entrambi condividiamo l’attributo di essere stati umani in passato. Ultimamente siamo stai spesso insieme, ci siamo fatti qualche bella risata raccontandoci le storielle umane. Credo che qualcuna delle nostre storie – cerchiamo di superarci a vicenda – diventerebbero grandi fiction.

Una delle cose che ci ha tenuto occupati è stata la quantità di quelle che noi, ridendo, definiamo le “a-mail” “la posta dell’angelo” che ultimamente arrivano da voi. Ci sono state moltissime domande per noi, le abbiamo ascoltate tutte e vorremmo parlare di alcune prima che abbia inizio lo Shoud.Saint-Germain sta commentando proprio ora: “Gli umani fanno le domande più strane.” Ecco come intitoleremo un nostro programma televisivo – gli umani fanno le domande più strane.

Voi fate le domande più semplici e le più profonde: parliamone un po’.

“Esiste un Dio?” Questa la riceviamo spesso e la risposta è “No” e “Sì” Nei termini in cui pensa un umano Dio non esiste. Agli umani è stato insegnato che Dio è una figura maschile onnipotente che sta in cielo. Shaumbra voi lo sapete bene, c’è ancora quell’impronta nella vostra mente: pensate ancora che lassù ci sia il ragazzone e cercate ancora di connettervi con quell’energia.

In questi termini Dio non esiste, non c’è un Creatore che possa in qualche modo giudicarvi. Quel tipo di Dio non esiste.

Sì, esiste un Dio, un Dio che si trova dentro di voi e che è sempre stato lì.

Esiste un Dio-sorgente, una Casa che vi ha dato la vita. C’era l’energia del Re e della Regina che si amavano moltissimo. Quando si guardarono negli occhi il loro amore li connesse… ciò ha dato vita a voi… e a una nuova energia … l’energia dell’Esploratore… l’energia che avrebbe preso l’amore dello Spirito per portarlo in nuovi luoghi…in nuove dimensioni … in ciò che prima non era mai esistito.

Esiste Dio e la compassione e l’unità che vi hanno sempre amato. Ci sono le energie del padre e della madre di cui parlate sempre ma vedete, voi pensate che Dio sia separato e che lungo il cammino si sia dimenticato di voi; pensate di aver imboccato la strada sbagliata e ora vi tocca ritrovare la strada per tornare a Casa. In questi termini Dio non esiste.

Esiste un Dio nel senso di chi è seduto qui ora e di ciò che esiste tutto intorno a voi e di ciò che esiste negli strati multidimensionali dell’universo. C’è un Dio seduto là nel Regno cui mancate, mancate davvero molto. C’è un Dio che sta per venire da voi perché state espandendo l’energia di Casa e Dio sta venendo da voi. Quando fate le domande e ricevere una risposta divertente tipo “sì e no” quella è la ragione.

Molti di voi ci chiedono: “Chi è l’angelo più grande? Sappiamo che lassù dalla vostra parte c’è una gerarchia. Chi è l’angelo più grande? E caro Tobias, giusto per sapere tu a che livello stai? Sei negli scaglioni alti o sei un angelo di medio livello?”

Cari amici, sono gli umani che creano queste gerarchie e noi pensiamo che sia molto, molto divertente. Voi avete tutti questi Ordini gerarchici, questi alberi genealogici degli angeli con i vari rami e i diversi angeli e chi si occupa di voi. A noi viene proprio da ridere.

Alla base della vostra grande carta degli angeli a volte mettete gli umani…proprio in fondo. Se volete capire davvero chi è il grande angelo girate la carta al contrario e di colpo voi siete in cima! Voi siete il capo e noi siamo qui per sostenervi. Come vi abbiamo detto noi seguiamo le vostre orme.

Ora possiamo rispondere ma Cauldre dice, “Volete che nasca e sia costruito e creato il luogo, la ShaumbraUniversity?” Tutti noi qui annuiamo e diciamo “sì” perché quando seguiremo le vostre orme e verremo sulla Terra dove affronteremo il processo di Ascensione ci piacerebbe davvero avere un posto come questo. Ci piacerebbe avere tutte quelle informazioni e l’energia che avete vissuto. Vorremo proprio che VOI foste gli insegnanti.

Certo, sì, voi siete i più grandi tra gli angeli; ecco perché siamo tutti qui a sostenervi, a parte questo qua non c’è alcuna gerarchia.

C’è qualcosa definite l’Ordine dell’Arco, l’Ordine degli Arcangeli creato con il consenso di tutte le energie, di tutti gli angeli e di ciò che considerate luce e buio: tutto ciò ha creato quest’Ordine dell’Arco per passare al livello di comprensione successivo.

Vedete, quando molto, molto tempo fa l’universo si fermò e tutta l’energia rallentò, si arrivò allo stallo. Avevamo bisogno di trovare delle soluzioni perché tutta l’energia imbottigliata non serviva a nessuno.

Noi, tutti noi, i bravi ragazzi e quelli cattivi abbiamo creato questa cosa definita l’Ordine dell’Arco in cui si trovano le energie archetipe: quelle di Gabriele, Raffaele, Amaele e di tutti gli altri dell’Ordine dell’Arco.

Non si tratta di esseri arcangelici singoli: rappresentano le energie. Sì, a volte potreste vedere o percepire le energie di Raffaele ma non si tratta di un angelo singolo: è un’energia unificata, è una parte di voi, fa parte di voi.

Spesso ci chiedete: “Chi è l’angelo più grande? Chi comanda qui?” L’ energia di Metatron, come molti di voi sanno, siede a destra dello Spirito ma come sapete altrettanto bene Metatron è voi, è la vostra voce nello Spirito. É possibile percepire Metatron come un’energia singola oppure multilivello e multidimensionale.

Ed io dove mi trovo? Questa è bella. Cari amici, qui io indosso un certo distintivo d’onore che molti degli angeli ed entità non hanno, quindi a volte ottengo qualche servizio speciale extra. Il fatto che a un certo punto sia stato umano significa che c’è un certo onore e distinzione e sì, ci sono altri angeli che vengono da lontano e mi fissano e ascoltano le cose che dico.

Sono così affascinati da un qualsiasi angelo che abbia attraversato il processo di essere un umano, quindi quando tornate qui c’è molto onore e molta distinzione. Moltissimi angeli vi circonderanno sì, in un certo senso vorranno il vostro autografo energetico, vorranno ascoltare le vostre storie su com’è vivere sulla Terra.

L’altra domanda che ci ponete spesso è: “Perché c’è la guerra? Perché c'è la guerra sulla Terra?” Questa è interessante e cari amici, vi confermiamo che la guerra per gli umani è un modo per risolvere il conflitto.

Tempo fa vi abbiamo detto che tutte le vostre esperienze sulla Terra in un certo senso sono riemanazioni di esperienze che avete avuto prima di assumere una forma umana. State riemanando esperienze che avete già fatto in un luogo molto lontano nell’universo, poi venite sulla Terra dove c’è un’energia molto rallentata e dove avete l’opportunità di fare scelte coscienti sul prossimo passo da fare.

Molto prima di venire sulla Terra potreste aver avuto un’esperienza riguardante una grande battaglia con un altro essere, una battaglia in cui avete cercato a vicenda di rubarvi l’energia. Ora che siete sulla Terra volete ottenere una comprensione ancora più grande su ciò che è avvenuto; volete essere di nuovo in grado di rifare l’esperienza ma in un modo nuovo in cui possiate avere delle sensazioni.

In questa vita potreste incappare in quest’entità ora che avete entrambi una forma umana; avete un accordo stretto in passato secondo cui vi ritroverete. Non è karma: è una scelta, quella di risperimentare qualcosa avvenuta molto tempo fa. 

Così ve la/lo sposate e poi con lei/ lui sperimentate cos’è l’amore e cos’è l’amore condiviso. Oh, a volte avete dei dissapori e imparate un modo nuovo di gestire i dissidi e un modo nuovo di gestire la differenza di energie o sperimentate cosa significa essere follemente innamorati.

Vedete, nella vostra esperienza pre-umana non avreste mai pensato di aprirvi e permettere che le vostre energie si fondessero; avreste avuto paura che la controparte cercasse di consumarvi. Invece come umano sulla Terra potete aprirvi e innamorarvi imparando così come trovare una soluzione. Vedete, cari amici, ciò che state facendo qui sulla Terra è ottenere una comprensione più grande di ciò che avete sperimentato in passato.

“Perché c’è la guerra?” ci chiedete. Ci sono ancora gruppi…ci sono ancora individui che stanno cercando di capire e quindi si fanno la guerra e scopriranno - come avete fatto voi - che la guerra non porta da nessuna parte: non c’è una parte che potrà mai dominare o assumere il controllo dell’altra.

L’avete visto accadere nella vostra storia sulla Terra, avete visto cosa succede quando un paese ne incorpora un altro: dopo un centinaio d’anni le cose cambiano, dopo cento anni o forse meno la situazione si rovescia. Un’energia non può mai dominare l’altra, un angelo non può possedere un altro angelo.  

Queste persone rivivono vecchie esperienze e per questo vi diciamo: “Permettete loro di farlo.” Si stancheranno di farsi saltare la testa a vicenda, di far scoppiare i loro pesi e i loro edifici e soprattutto si stancheranno delle energie negative associate alla guerra.

Quello, cari amici, è il momento in cui inizia il vostro lavoro. In qualche modo, da qualche parte troveranno la via per arrivare a voi e poi vi diranno: “La guerra non ha provato nulla. E adesso dove andiamo?” Si stancheranno di cercare di dominare e assumere il controllo, di voler dimostrare che sono grandi e potenti, si stancheranno delle attività terroristiche quando capiranno che la loro voce non la ascolta più nessuno.

Ecco perché c’è la guerra, ecco perché vi chiediamo di onorarla ma anche di capire che si stancheranno. 

Caro Tobias, caro Saint-Germain voi dite: “Ecco ora perché mi sento bloccato? Perché leggo le canalizzazioni, leggo molte cose, frequento molti seminari e mi sento bloccato? Non riesco ancora a connettermi con la mia divinità.”

Cari amici, noi vi diciamo: “Ci state provando troppo in quella vostra testa. Avete dimenticato come sentire e siete bloccati perché non vi permettete di sentire ma siete talmente occupati a cercare di capire che vi siete dimenticati come sentire.”

Vi diciamo: “Al momento siete bloccati perché non vi siete aperti: aprite il vostro cuore.” Nelle poche occasioni in cui ci avete provato…ad aprire il vostro cuore…vi siete sentiti terrorizzati. Non sapevate che fare e avete represso un fiume di emozioni, sensazioni e visioni. Le esperienze sono entrate a frotte e aprendo quella porta del vostro cuore avete sentito che stavate perdendo il controllo. Ecco perché vi sentite bloccati. Aprite quella porta e permettete che quelle sensazioni affiorino, permettetevi di sentire di nuovo.

Nello stesso modo ci chiedete: “Perché non sento alcuna passione?” È una grande contraddizione in termini… se non sentite nulla, come potete percepire la passione? Quando vi permettete di sentire ai livelli più profondi del vostro essere, voi sentirete la vostra passione.

State cercando di creare la passione nella mente, ma non funziona così. State cercando di produrre la passione, di disegnarla su carta. State cercando di essere architetti e costruttori di passione; là non la troverete mai.

La passione, il Frutto della Rosa è sempre stato dentro di voi e lo è ancora in questo momento. Lo potete contattare quando sentite, quando vi aprite, quando vi permettete di mollare i vecchi modi, quando uscite dalla mente e rimanete nel cuore, cari amici.

Caro Tobias, caro Tobias voi scrivete: “Che ne pensate della bacheca messaggi del Crimson Circle?” Oh, cari amici, questa è una delle tre domande più gettonate e a volte ci viene da ridere quando tra tutte le domande possibili ci fate quelle sulla bacheca messaggi e sul sistema Internet. Noi ci mettiamo comodi e ridacchiamo.

Che luogo meraviglioso per esprimere la dualità! Vedete, state imparando tantissimo ma ci sono ancora tutti questi conflitti che affiorano nella bacheca dei messaggi dove avete condiviso cose sagge e meravigliose, ma ci sono anche molti conflitti. Cari amici, al momento c’è molta pressione – direi proprio che state proprio esplodendo.

Sentiamo che molti di voi ci chiedono come ci sentiamo nel nostro ruolo di moderatori. Sentiamo che ci dite: “Tobias, ci dici che non dovrebbero esserci regole e allora perché le regole sulla bacheca dei messaggi? Tobias, parla a Cauldre, parla con queimaledettimoderatori.”

Cari amici, non ce ne sono. Noi permettiamo che sia roba vostra e vi ricordiamo…e Cauldre sta ridacchiando.  Vi ricordiamo che le regole di cui vi abbiamo parlato – è arrivato il momento di liberarsene – parlavamo di VOI verso di VOI, delle regole che vi siete dati e invece volete concentrare tutte le vostre energie sulle regole esterne, le altre.

Miei cari amici, ci saranno sempre delle regole; persino dalla nostra parte ci sono determinati parametri o accordi presi su certe cose, ma noi non le definiamo regole o leggi.

Finché state sulla Terra ci saranno accordi e regole. Quando vedete un segnale di stop significa che dovere fermarvi; se non lo fate e avete un incidente e finite contro un albero, non dite al poliziotto che Tobias vi ha detto che le regole non esistono quindi avete ignorato lo stop. No, cari amici, le regole di cui parlavamo erano quelle che avete creato per voi.

Ora, mollate le vostre regole… tarate le vostre energie … rimanete in un luogo di vera compassione e fuori dal dramma e poi potete entrare in qualsiasi ambiente energetico…sia sulla bacheca messaggi sia in internet…sia quando guidate e seguite certi accordi sul flusso del traffico… sia che si tratti di accettare accordi e parametri dove lavorate.

Vi conosciamo, Shaumbra, voi fate saltare in aria i sistemi e le regole proprio non vi piacciono ma la vera domanda è: “Riuscite a fare a meno delle vostre regole personali per poter stare in ogni tipo di ambiente e fluire con lui? Poteteandaredappertutto…al ristorante o a teatro..in ufficio o a casa…e cercare di capire perché gli individui fanno parte di quell’energia che ha creato determinati accordi… e restare comunque nel vostro spazio divino?

Forse, forse Shaumbra, la vostra illuminazione e la vostra presenza in ogni energia contribuirà a muoversi verso il livello successivo. Forse proprio con le cose che definite la bacheca messaggi, forse potete esserci e contribuire a elevare quella vibrazione in modo che non ci debbano essere più regole.

Non abbiamo un’opinione da esprimere, ma ci diverte vedere che recitate la dualità e osservare come distorcete le mie parole nella bacheca! Oh, sì!

Cari amici, l’altra domanda che spesso ci fate è: “Perché sono qui? Che ci facciosulla Terra?” Questa è una domanda buona, davvero buona, perché in un certo senso la risposta è tutto e nulla. Se lasciaste ora la Terra vi daremmo il benvenuto da questa parte, se tornaste ci sarebbe una bella riunione!

Che ci state a fare sulla Terra? State contribuendo ad arrivare a nuove comprensioni e a una nuova saggezza per tutto lo Spirito. Avete lasciato Casa molto tempo fa – ma non proprio molto – in nome dello Spirito per essere un creatore per diritto e andare a espandere l’amore dello Spirito. Ecco perché vi trovate qui sulla Terra, è proprio semplice. Siete qui, vivete e sperimentate il momento e create il momento in nome di Tutto Ciò Che É.

Poi alla fine ci chiedete: “Cos'è l’amore? Cos’èl’amore?” Ah, questa è facile: l’amore è l’accettazione di tutte le cose. Quando vi diciamo che lo Spirito vi ama in modo incondizionato significa che lo Spirito ama tutto di voi, accetta tutto ciò che siete e tutto ciò che siete mai stati. L’amore è l’accettazione di tutte le cose. É proprio così semplice.

L’amore è compassione, la compassione è accettazione, la compassione è la saggezza e la comprensione che tutto è appropriato e non importa come si manifesta all’esterno.

L’amore è anche espressione, l’amore ha il desiderio di condividere sé stesso a tutti i livelli. L’amore guarda dentro e si esprime fuori. Quando avete lasciato la comodità di Casa e del Regno è stato il desiderio di esprimere quest’amore che vi ha fatto partire. L’amore è l’accettazione e l’espressionedellagioia.  

Queste sono solo alcune delle molte, molte domande cui abbiamo risposto ein futuro ne parleremo ancora. Sentitevi liberi di connettervi con noi in qualsiasi momento.

Ora vorremmosentirevoi. Vorremo che Shaumbra riunisse tutte le sue energie in questa cosa meravigliosa definita Shoud – il momento in cui voi parlate e noi ascoltiamo – ci prendiamo un attimo per tarare le energie e la prossima voce che udrete è la vostra voce nello Shoud.

SHOUD: Noi siamo Shaumbra, siamo famiglia. Siamo una voce e siamo molte voci da tutto il mondo e in tutta la creazione. Ci connettiamo così nello Shoud una volta al mese ma spesso ora siamo connessi tra noi.

Quando ci incontriamo per la prima volta, in effetti si tratta di una riunione, perché in passato molto spesso siamo stati insieme. Nelle nostre vite attuali di Shaumbra stanno accadendo molte cose, esattamente come nel pianeta in cui viviamo e come Shaumbra cominciamo a percepire la vera gioia e l’eccitazione di essere qui come umani e di muoverci verso la Nuova Energia. Come Shaumbra sentiamo che molti dei vecchi pesi del passato ci stanno lasciando; sentiamo il peso che lascia le nostre spalle e i nostri corpi biologici.

Sentiamo l’eccitazione del momento in cui viviamo e l’eccitazione di tutto ciò che possiamo creare insieme. Pian piano, passo dopo passo i momenti difficili del passato e i giorni in cui percorrevamo il sentiero dell’ascensione sono sempre più dietro di noi. Ora otteniamo nuove comprensioni e illuminazioni e condividiamo tra noi sempre di più, come mai prima.

Ultimamente Shaumbra ha scoperto qualcosa che non arrivava da Tobias, Metatron, Saint- Germain o uno degli altri angeli. L’abbiamo scoperto noi sperimentandolo nella nostra vita in piccoli modi e ora siamo qui per esprimere ciò che abbiamo capito.

Torniamo al tempo in cui lasciammo il Regno e Casa per attraversare il Muro di Fuoco e per la prima volta sentimmo il senso della nostra identità individuale. A quel punto cominciammo a percepire una sensazione di potere, potere con cui potevano andare a creare le stelle, le galassie e i pianeti e farlo dal nulla. Vedete, eravamonelvuoto in cui non c’eranulla.

Un grande potere risalì attraverso di noi, l’espressione su dove avremmo potuto fare tutte queste grandi cose.  Noi ci sentivamo potenti quando incontravamo un’altra entità, un altro angelo e potevamo far collidere le nostre energie, potevamo combattere e vedere chi era il più forte, il più potente, il migliore. Allora avevamo moltissimo potere sia per creare sia per distruggere ma, in un certo senso, si trattava solo trasformare l’energia facendola passare da uno stato all’altro.

Il potere creava dipendenza ed era euforizzante, quindi ne volevamo sempre di più: era uno dei nostri modi per sperimentare la nostra identità individuale fuori di Casa – per sentire il potere e ottenerne sempre di più per poi usarlo.

A un certo punto tutte le energie dell’universo iniziarono a rallentare finché si arrivò a uno stallo. Non importava quanto potere pensassimo di avere, qualcosa aveva fatto in modo che tutte le energie si bloccassero.

In quel momento fu creato l’Ordine dell’Arco, per trovare una soluzione e liberare di nuovo la nostra energia.

A quel punto noi, Shaumbra, abbiamo scelto di venire sulla Terra e assumere corpi umani. Quando scendemmo e abbassammo la nostra vibrazione per avere una massa scoprimmo qualcosa, e cioè cosa significasse non avere potere, cosa voleva dire da umani sentire di non potere creare poi granché, sentire che eravamo stati privati di tutta la nostra magia, della nostra capacitò di creare partendo dall’aria pura e di creare un universo. Per noi fu uno shock imparare cosa significava non avere più alcun potere.

Abbiamo vissuto molte, moltissime vite cercando di ritrovare la via del ritorno, cercando di riscoprire di nuovo il nostro potere in questo luogo divertente chiamato Terra, un posto unico. Come sidiventaangelipotentiedesseripotenti?  Come si manifesta immediatamente qualcosa di fronte a noi con il semplice pensiero o la semplice volontà?

Ci siamo fatti questo viaggio nella vera dualità alla ricerca del potere, volendo il potere, volendo riottenerlo ma camminando in questi strani corpi senza alcun potere…a volte è difficile persino trovare un lavoro o nutrirci o creare le cose che vogliamo nella nostra vita.

A livello profondo ci ricordiamo com’era facile creare una stella o un nuovo tipo di forma di vita prima di venire sulla Terra. Si tratta quindi di un dilemma in cui si troviamo da molto tempo.

Ora arriva la Nuova Energia, arriva l’apertura della nostra consapevolezza e la comprensione che il potere non esiste e non è mai esistito. Si è trattato di un’illusione: l’illusione del potere… per scoprirlo abbiamo fatto questo lungo viaggio. A un certo punto dovevamo avere ciò che pensavamo fosse potere per poi perderlo tutto per arrivare sulla Terra e capire che il potere non è mai esistito.

Esiste l’energia e noi possiamo trasformarla in tutto ciò che vogliamo, ma l’intero concetto del potere non esiste. É stata un’illusione e nelle nostre vite abbiamo combattuto strenuamente per lui eppure è un’illusione. Bastacombattere.

Esiste semplicemente l’energia che non si misura secondo quanto possiamo contenerne o controllarla. Ecco cosa pensavamo che fosse il potere. Esiste l’energia, è nostra perché ci lavoriamo e non per usarla contro qualcuno, non perché lo accumuliamo o la immagazziniamo come si faceva in passato e neppure per cercare di dimostrare agli altri che noi siamo più grandi.

Shaumbra, il potere non esiste: è stata un’illusione. C’era solo energia, amore ed espressione. Noi sappiamo di cosa si tratta, anche se la nostra mente proprio ora cerca di capire; noi sappiamo cosa intendiamo quando parliamo dell’illusione del potere.

Possiamo liberarci di tutti quei concetti che avevamo sull’essere esseri potenti. Ora non ce n’è più bisogno.

E così è.

TOBIAS: Ora Io, Tobias e il caro Saint-Germain torniamo qui: amiamo ciò che avete detto e ciò che avete capito.

Quando prima abbiamo dato un’occhiata nella vostra coscienza e abbiamo visto ciò di cui avreste parlato oggi, all’inizio siamo rimasti perplessi. Vedete, abbiamo imparato qualcosa da voi e per voi è difficile da capire perché pensate che dalla nostra parte…pensate che noi sappiamo tutto ma cari amici, non è sempre così. A volte voi scoprirete le cose per primi, per primi ottenete l’illuminazione e a volte ci soprendete e ci meravigliate.

Quando vi abbiamo guardato e abbiamo visto ciò che avete realizzato lo abbiamo detto agli altri dalla nostra parte: “Indovina cos’hanno capito gli umani?” ed essi, “Cosa?” e noi “Oggi gli umani parleranno del potere.” Gli altri angeli hanno annuito dicendo: “Potente, una cosa meravigliosa.” e noi “No, no, non hai capito. Gli angeli umani hanno compreso che il potere è un’illusione.”

Allora gli angeli dalla nostra parte del velo sono scoppiati a piangere. Per loro era un’informazione nuova che avevano capito attraverso di voi e ciò ha modificato molti degli aspetti di ciò che facciamo qui. Sappiamo bene che alcuni di voi si sentono confusi, lo capirete ma, cari amici, ci congratuliamo e onoriamo voi, gli insegnanti.

Vi amiamo caramente e voi non siete mai soli. Possa il vostro viaggio proseguire insieme.

E così è.

La serie dell’Umanodivino

UMD7 - DOMANDE&RISPOSTE

E così è, cari amici, che ritorniamo in questo giorno di Shaumbra, il nostro momento insieme. Sì, davvero, avete scoperto che più rilasciate tutto ciò che pensavate di essere e i limiti della vecchia identità più rinascete davvero per avere una nuova comprensione e una nuova visione. Riuscite a capire come tutto sia così appropriato? Quando rilasciate la vecchia identità scoprite un sé del tutto nuovo in modi mai immaginati prima, così pieno d’amore, energia e creatività.

Durante il recente seminario di channelling molti di voi ne avevano appena una vaga idea, avevano solo una vaga idea di che cosa sia permettere allo spirito di esprimersi attraverso di voi, alla vostra divinità di farsi avanti. Avevate solo una pallida idea di cosa fosse abbandonare le vecchie idee e nozioni ed essere nel momento. Sapete, la mente vi direbbe che è noiosissimo, che non avrebbe senso lasciare andare ogni cosa.

Oh ma cari amici, quando vi lasciate andare è come un fiume che apre le paratie e ogni cosa che c'era dietro si riversa in avanti. Vedete, secondo la vecchia prospettiva osservando la diga avreste visto solo un rivolo d'acqua: ciò che non potevate vedere era il volume d’energia e d’amore che stava dall'altro lato della diga.

Quando lasciate andare la vecchia identità diventate "l'uomo che non c'è." (si riferisce a un brano di musica trasmesso - una versione dei Beatles della canzone "Nowhere Man") Voi potete davvero diventare qualsiasi cosa, tutto, un livello di esperienza del tutto nuovo che è difficile descrivere a parole. A quel punto non c'è nessuna necessità di costruire la vostra identità: siete tutte le cose, è un'esperienza gioiosa. Vi metterà in ginocchio quando la comprenderete, quando capirete che cosa sia permettere allo Spirito di danzare attraverso di voi - il vostro Spirito - che danza…senza costrizioni, senza limiti.

Come avete detto poco fa nello Shoud, non c'è bisogno di accumulare potere. Non c'è alcun bisogno di accumularlo e di cercare di essere il potere. Voi avete provato cosa significa avere tutto il potere dell'universo ed esserne privati, voi siete giunti alla comprensione che il potere è un'illusione. Voi non avete bisogno del potere, voi SIETE già tutte le cose.

Non avete bisogno di cimentarvi nel costruire la vostra identità né una base di potere dentro di voi. Se qualcun altro dovesse attaccarvi, se una persona vi aggredisse a parole o fisicamente, voi non avete bisogno del potere: voi siete energia, quindi vi passeranno letteralmente attraverso e voi non ne sarete toccati.

In passato avete tentato di costruire la vostra base di potere. Vi sentivate come sconnessi dalla Casa e dallo Spirito, quindi dovevate creare una casa di potere intorno a voi. Ora vi rendete conto che non ce n'è bisogno; ogni cosa di cui avete bisogno è nel momento e ciò di cui non avete bisogno, nel momento, è il potere. Perché dovreste avere bisogno di quell’illusione, quando lì va tutto bene?

Gli umani parlano di essere potenti e forti, lo cercano, lo desiderano, lo inseguono. Ora non c'è bisogno di tutto ciò: usatelo nella vostra vita, usate questo concetto del potere come illusione. Usatelo nella vostra vita e vedete come vi fa sentire. All'inizio potreste sentirvi un po' spogli, potreste avere una tendenza a non voler mollare questa vecchia idea tutta in una volta.

Una certa paura potrebbe emergere dentro di voi e dire: "Ma se lascio andare tutto il mio potere e poi arriva proprio qualcosa che mi prende, che mi consuma?" Cari amici, provate a lasciarlo andare: scoprirete che nessuna entità, nessun gruppo potrà mai avervi…mai! Voi siete unici e un tutto con voi stessi. Oggi vi applaudiamo per la comprensione di quest’illusione del potere e con questo saremmo deliziati di condividere con voi la conversazione.

DOMANDA DA SHAUMBRA 1: Tobias, ci chiedevamo se il gran numero di bambini che sono definiti autistici siano Shaumbra che hanno difficoltà ad adeguarsi alla Nuova Energia.  Il nostro nipotino ha quasi 3 anni ed è stato diagnosticato come autistico, ma fin dalla sua nascita sentiamo che è Shaumbra. Hai suggerimenti su cosa potremmo fare per aiutare questi bambini a mantenere la loro energia e a sintonizzarsi con le energie che sembrano travolgerli?

TOBIAS: In effetti, molti degli illuminati che arrivano adesso e che scelgono voi come genitori arrivano senza karma, arrivano così aperti e limpidi e tuttavia così sensibili e sono profondamente influenzati da tutte le vibrazioni che li circondano. Sono talmente sensibili che a volte questo li sbilancia completamente, tanto che per loro diventa difficile restare concentrati come umani in questo mondo. Tanti di loro hanno scelto voi come genitori, guide e maestri, conoscono la vostra energia e la vostra energia li nutrirà, li proteggerà.

Sono così aperti e percettivi, ma si trovano in difficoltà nell'adattarsi a tutto ciò che li circonda. È importante che si sentano al sicuro, questo li aiuterà a radicarsi più di ogni altra cosa. Parlate con loro, raccontate loro dello spazio sicuro che state creando insieme.

Parlate loro di come radicarsi nell'amore di Gaia…Gaia, un così prezioso…uno spirito prezioso in sé, uno spirito così nutriente e amorevole. Fateli radicare in Gaia, fate che si immaginino come un albero della vita con le radici che penetrano saldamente dentro Gaia e con i rami che si spalancano alle energie che vengono dal cielo. Sì, questa combinazione di radicamento e d’introduzione a quest’energia li aiuterà.

Quando sono tornati in questo mondo come umani aperti e limpidi sapevano di scegliere un ruolo difficile. Hanno bisogno della vostra costante rassicurazione…oh, specialmente quando si esprimono, in un certo senso vogliono sapere che voi ci sarete sempre per loro, indipendentemente dai limiti che avranno.

E così, sì, in effetti, quello a cui vi riferite è Shaumbra…Shaumbra significa famiglia proveniente da casa, famiglia che è stata insieme prima, che ha fatto un viaggio per portare la Divina energia Umana sulla Terra in questo momento. Shaumbra non è un gruppo al quale sia necessario aderire. Significa semplicemente che siamo stati insieme prima e percorriamo un sentiero comune e permettiamo allo Spirito di aprirsi mentre siamo sulla Terra in forma umana.

DOMANDA DA SHAUMBRA 2: Tobias, quando qualcuno muore nella 3° dimensione, mentre è arrabbiato, quella persona si porta dietro la rabbia e le idee limitate fino dall'altra parte del velo? Possiamo aiutare chi è morto recentemente inviando loro, con intenzione, il raggio violetto della trasformazione per aiutarli a trasformare la loro rabbia mentre sono sul piano astrale?

TOBIAS: In effetti questo ci consente di parlare per un momento di un progetto su cui Shaumbra può lavorare. Abbiamo già accennato in precedenza a quest’ argomento…la morte. Dovrebbe essere affrontato mentre siete sulla Terra.

Voi pensate che quando qualcuno muore tutti i problemi, tutte le percezioni errate o gli squilibri se ne vadano. Caro, caro Shaumbra, non è per nulla così: quando sulla Terra una persona muore arrabbiata si porta dietro la rabbia anche qui. È semplice come immaginarvi di colpo senza un corpo fisico: a consapevolezza non cambia necessariamente, specialmente per coloro che non si trovano in una condizione illuminata.

Quando Shaumbra ritorna qui, in genere capisce il processo di transizione. Voi capite che non dovete portare con voi la dualità, invece nella maggioranza dei casi se gli umani sono arrabbiati arrivano qua arrabbiati, quando sono in un luogo d’idee molto rigide e limitate riguardo a Dio se le portano dietro anche qui.

Come abbiamo già detto, ci sono milioni e milioni e milioni di umani che hanno lasciato il piano terrestre, che sono tornati qui e stanno aspettando: aspettano di essere giudicati e non daranno ascolto al più grandioso angelo che verrà a trovarli perché attendono che Gesù venga a salvarli e a giudicarli.

Quando noi li avviciniamo non ci lasciano entrare perché stanno aspettando questa precisa entità. Vi diciamo che Yeshua, l'energia di Sananda, ha camminato in mezzo a loro e non se ne sono accorti. Hanno detto: "È un inganno" quindi non siamo sicuri di ciò che stanno aspettando.

Quando gli umani trapassano molte volte non tornano nemmeno indietro fin qui da noi e la loro energia rimane in uno stato che in qualche modo è legato alla Terra. Essi capiscono che non hanno più un corpo fisico, ma non si permettono di passare completamente dalla nostra parte: ciò che succede in genere è che, per un breve periodo di tempo, rimangono "senza corpo." In seguito sentono il forte impulso a ritornare immediatamente in forma umana e non si prendono del tempo per riconsiderare la loro vita, non parlano con gli "analisti angelici" dalla nostra parte. Vogliono rituffarsi dritti dritti nella dualità, quindi spesso si portano dietro rabbia e ira… hanno uno squilibrio e crescono con lui.

Tutto ciò è complesso, poiché un periodo di transizione fra le vite è necessario ma molti non lo scelgono. Ci sono umani che tornano in forma umana settimane o giorni dopo la loro dipartita; accade spesso con persone uccise in guerra che vogliono tornare subito per stare con una persona amata. Questo li attira immediatamente indietro, verso la Terra.

Noi v’incoraggiamo a lavorare sull'argomento della morte e della transizione nell'Università Shaumbra. Nella Nuova Energia la morte riguarda il modo in cui lasciare il corpo fisico con grazia… in cui lasciare la presa prima di andarsene…e cosa aspettarsi quando arrivate qua.

Oh, ci saranno quelli che vi sfideranno. Sì, sì, vogliono credere che qua si metteranno in fila per il giudizio, una grande fila di peccatori in attesa di giudizio; vogliono credere che ci siano certi livelli del paradiso cui sono ammessi secondo quanto hanno dato o di ciò che hanno fatto nella loro vita.

Nessuna di queste cose, cari amici, rappresenta la realtà. Ha senso per l'umano che queste cose siano vere? Noi pensiamo di no! Vi ringraziamo per questa domanda e per l'occasione che ci avete dato di pontificare un po'.

DOMANDA DA SHAUMBRA 3: Recentemente mi è stato dato da leggere un libro della Vecchia Energia intitolato "Io Sono Quello" scritto 30 anni fa. Ci ho soltanto dato una scorsa e il messaggio di fondo era identico a quello che Tobias ci ha detto "Andate all'interno, uscite dalla mente e rimanete nel momento Ora. Voi non siete il nome che è sulla patente di guida, è tutta un'illusione." Allora, come influirà la Nuova Energia su quelli che si affacceranno fra 30 anni? Sarà più rapido o più facile per loro? Tobias ha detto che gli angeli che s’incarneranno nel futuro non potranno evitarlo se vogliono andare sulla Nuova Terra. Ciò significa che il messaggio sarà ancora lo stesso?

TOBIAS: Cari amici, se osservate i vostri libri di saggezza di storia moderna, vedrete il nostro messaggio scritto e ripetuto molte volte. Lo diciamo in molti modi diversi perché ci sono molte orecchie diverse all'ascolto, ma il nucleo del messaggio è lo stesso. La verità è la stessa:

ANCHE VOI SIETE DIO…Cauldre, stiamo ancora aspettando che esca quel libro.

Amici cari, ci sono alcuni, qui dalla nostra parte del velo, che parlano con tantissime persone tra voi per ripetere e radicare questo messaggio. Io, Tobias, sono stato coinvolto con molti umani nel corso degli ultimi tempi proprio per aiutare a trasmettere questo messaggio. La maggior parte di loro (e di voi) non si rendono conto che sta canalizzando, ma lo fa.

Noi continueremo a dare il messaggio - ANCHE VOI SIETE DIO - voi siete Umani Divini. È tutto dentro di voi. Ecco perché il grande maestro d'amore, Yeshua, ha portato questo semplice messaggio che è stato ripetutamente distorto dalle chiese, quindi noi dobbiamo riportarlo continuamente con nuove voci e nuovi modi.

Yeshua, incontrando un altro umano lungo la strada, avrebbe detto: "Il Padre è in te. Dio è in te, tu sei Dio. Vuoi guarire? Io non posso guarirti. Io non posso fare miracoli per te, ma posso mostrarti come curarti, io posso mostrarti come ritornare in equilibrio." Molti seguirono le sue parole, molti derisero Yeshua. Molti seguirono le sue parole e impararono cosa significa far emergere lo Spirito da dentro per curare i corpi fisici e per generare altri miracoli. E sì, davvero, Gesù non operò mai miracoli su qualcun altro, ma mostrò loro come farlo da soli.

DOMANDA DA SHAUMBRA 4: Tobias, tu ci hai portato molti ospiti interessanti. Io vorrei chiederti una visita: vorrei sentir parlare Maometto.

TOBIAS: Questo è molto interessante, poiché ne abbiamo parlato. Cauldre ci ha chiesto quando sarebbe venuto Maometto. La sua energia è stata nel Secondo Cerchio moltissime volte ma sapete, in un certo senso, lui è stato - come dire - molto occupato con altre cose che stanno succedendo! Una sua visita è in programma, ma ci sono ragioni energetiche per cui non ha voluto essere direttamente qui come ospite principale.

C'è grande confusione nei confronti di molti dei vostri maestri che a volte vogliono mantenersi un po' defilati, non vogliono energie o attenzioni concentrate su di loro, non vogliono che gli umani li seguano. Essi comprendono l'equilibrio che occorre per evitare le controversie, ma ti ringraziamo per la domanda e stai certo che Maometto sarà qui. Stiamo parlando con lui - e lui avrà un messaggio molto sconcertante per te, quando arriverà. Sì, era noto anche per questo nel suo tempo. Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 5: Tobias, puoi dirci come Gaia produce il petrolio grezzo?

TOBIAS: Ci sono molti modi diversi per rispondere a questa domanda. Da un punto di vista scientifico lo fa semplicemente riorganizzando la struttura molecolare delle forme di vita che sono state sul vostro pianeta, combinando insieme diverse fonti energetiche.

In un certo senso potreste dire che questo petrolio è il "sudore di Gaia": è un derivato della trasformazione generale e del movimento energetico di questo meraviglioso organismo chiamato Gaia.

Era appropriato per questo petrolio grezzo essere utilizzato dagli umani e non c'è risentimento per questo da parte di Gaia ma, cari amici, come sapete è arrivato il momento di spostarsi al prossimo livello energetico sulla vostra Terra. Ne parleremo proprio fra un momento.

DOMANDA DA SHAUMBRA 6: Tobias, come posso essere al meglio uno strumento di compassione per una persona amata che soffre di una malattia mentale, o ciò che noi chiamiamo malattia mentale? E come possiamo curare le malattie mentali senza medicinali?

TOBIAS: Tu sei già stato uno strumento di compassione. Anche tu lo sai, hai avuto i tuoi giorni di frustrazione ma, oh, ti hanno portato molta gioia e una nuova comprensione nella tua vita. È semplice sapere che gli umani scelgono proprio questo nella loro vita: non è un errore della natura, non è una punizione di Dio, scelgono questo per innumerevoli ragioni.

Se tu desideri essere ancora più comprensivo e compassionevole e vedere come tutto ciò è stato predisposto, in uno stato di canalizzazione, in uno stato di percezione chiedi a questa persona amata di aiutarti a capire di più sulle dinamiche del motivo per cui ha fatto questa scelta di vita. Anche tu sarai sorpreso di alcune delle cose che ne usciranno.

E se dici: "Tobias, io non so canalizzare" ti sbagli, perché tu lo stai facendo da tanto tempo e in particolare con questa persona. Permettiti di entrare nei sentimenti di ciò che ti deve dire: ti racconterà una storia meravigliosa, una storia che comprende anche te dal passato. Ora puoi rilasciare quella Vecchia Energia che ti tiene legato, puoi vederla in un modo del tutto nuovo, con una comprensione del tutto nuova.

La malattia mentale, cari amici, non è qualcosa che si possa curare: è una condizione che ci si porta fin da qui, fa parte dell’accordo quando si nasce. Queste persone scelgono questo - quella che voi definireste una disfunzione, cosa che non è per nulla - per una miriade di motivi.

E sì, in che altro modo dobbiamo dirvelo? Le sostanze che avete sviluppato per la mente stanno rallentando l'evoluzione della consapevolezza. Sappiamo che a volte aiutano ad appianare le cose, tendono a renderle più semplici, ma noi non siamo favorevoli a queste cose. Esistono rimedi omeopatici che i vostri bravi medici omeopatici possono prescrivere per aiutare a sospendere le sostanze che limitano la mente, quindi ti suggeriamo di incontrare gli omeopati - ce ne sono parecchi in questa sala, oggi - parla con loro di ciò che si può fare, alla fine di questo incontro ti troveranno e ti parleranno poiché hanno molta compassione nei loro cuori.

DOMANDA DA SHAUMBRA 7: Tobias, vorrei chiederti di un amico che è morto nell'estate del 2001, e perché lui…che significato ha che io abbia legato con lui nelle ultime due settimane, visto non avevamo mai legato prima e lui sembra visitarmi spesso. Voglio soltanto sapere come sta e qual è il significato.

TOBIAS: Puoi rimanere lì. Vorremmo parlare con te. Allora, quando parli con lui, come ti dice che sta?

SHAUMBRA 7: Bene, molto bene. In effetti, incredibilmente bene.

TOBIAS: E si trova bene da questa nostra parte?

SHAUMBRA 7: Molto.

TOBIAS: E desidera ritornare sulla Terra?

SHAUMBRA 7:

TOBIAS: E che cosa sta aspettando?

SHAUMBRA 7: Credo aspetti che finiamo la nuova scuola, l'Università Shaumbra…

TOBIAS: Noi stiamo ridendo e Cauldre sta ridendo. Cauldre…a volte è tentato di parlare di cose come finanziamenti, come il bisogno di energie a sostegno di questa scuola. Così noi tiriamo fuori questo argomento in modo insidioso e lui lo sa meglio di tutti.

Allora, cosa senti, cos'hai sentito riguardo a quando lui se n’è andato e sul motivo per cui tu hai legato con lui prima che andasse? Qual era il significato di quel brevissimo periodo? Sii molto aperto. Permettitelo, tu sai come canalizzare.

SHAUMBRA 7: Io penso che fosse curioso o immagino che abbia scelto me poiché in quel momento mantenevo la presenza. Ero molto connesso e lui mi faceva ridere tantissimo e ne era capace… c'era una certa saggezza in lui.

TOBIAS: Lui sapeva anche che stava arrivando il suo momento e aveva paure e preoccupazioni come molti altri umani sul morire. A un certo livello comprendeva la bellezza e la gioia dell'esperienza di una vita e il lasciarla per tornare dalla nostra parte.

Aveva bisogno che qualcuno glielo ricordasse, aveva bisogno che gli si ricordassero le benedizioni della vita, aveva bisogno che gli si ricordasse che c'è gioia persino nel lasciare il corpo fisico e tornare dalla nostra parte. Aveva bisogno di capire che dalla nostra parte non esiste un Dio vendicativo e giudicante in attesa di vedere cosa lui avesse fatto di bene o di male: aveva dimenticato alcune di queste cose.

Aveva bisogno di stare con qualcuno che avesse la saggezza e quindi è venuto da te. C'era un legame che gli ricordava tutto ciò che era e tutto ciò che aveva imparato. Ti è molto grato, ecco perché continua a venire da te e a scherzare.

E sì, è vero, lui ritornerà davvero. Sta davvero aspettando un gruppo di umani che siano veramente centrati e radicati nella loro divinità: vuole nascere in una famiglia come quella, dopo aver trascorso molte vite in cui era nato in famiglie difficili, ma questo saggio sa che una scelta simile non ha più senso. Se ha la possibilità di scelta, ora può scegliere di ritornare in una famiglia che li amerà e lo nutrirà nella Nuova Energia ed è questo che lui sta aspettando.

DOMANDA DA SHAUMBRA 8: Tobias, ho una domanda che riguarda l'incidente dello space shuttle Columbia di questa mattina. È mia convinzione che quelle sette anime siano uscite volontariamente da questo piano e vorrei sapere come stanno adesso e anche, forse, parlare del motivo più grande per cui oggi hanno preso quella decisione.

TOBIAS: Siamo davvero lieti che tu abbia affrontato quest’ argomento. Non è che tu o la maggior parte degli umani mettiate per iscritto il vostro scenario di uscita: esistono dei potenziali, ma chi faceva parte di questa missione a molti livelli conosceva il pericolo e i rischi ma non sapeva e non è mai stato scritto che sarebbe finita proprio oggi. Vogliamo che tutti voi capiate che non c'è un momento o un giorno specifico nel futuro in cui tornerete da noi: è tutta una questione di potenziale.

Moltissimi di voi, proprio adesso…hanno avuto esperienze di premorte, sono rimasti quasi uccisi in incidenti automobilistici o in situazioni tragiche, ma non hanno sperimentato la morte. L'hanno cambiata, l’hanno cambiata.

Ora parliamo per un momento di questa tragedia di oggi con il Columbia. Vi chiediamo anche di capire che c'è tanto simbolismo qui e molto da capire. Vi chiediamo di non farvi coinvolgere da ciò che vi diremo, ma di capirlo a livelli più profondi... a Cauldre non piace ciò che stiamo per dire, ma ve parleremo comunque.

Ci sono state tante, tante di quelle che voi definite missioni spaziali nel vostro tempo. Esiste una grande curiosità su quello che avviene al di fuori dei regni della Terra, su cosa c'è nello spazio. Questo è naturale. Una delle cose che un po' di tempo fa questi scienziati e i governi impararono fu che una volta lasciato il mantello energetico della Terra, quando uscite nello spazio le cose sono molto diverse. Ciò che hanno imparato è che ci sono energie potentissime a cui si può attingere.

Kryon ne parla in termini di griglia cosmica, in effetti ci sono grandi energie cui si può attingere ed è molto difficile attingervi stando sulla Terra, quindi per un bel po' hanno condotto esperimenti e si stanno connettendo: a volte pensano che sia con esseri alieni - non ne sono ancora sicuri - ma sentono e riescono a percepire delle vibrazioni, delle ondate di energia che arrivano e stanno cercando di capire cosa siano queste energie universali e, più di ogni altra cosa, come portarle sulla Terra.

In passato cercarono di raccoglierle – in un certo senso pensate a queste energie come toni e vibrazioni che giungono con schemi molto specifici - hanno cercato di decodificarle per capirle meglio e pensano che sia un linguaggio, benché non lo sia. Hanno dedotto che fosse il linguaggio di altre civiltà dette aliene, ma non è così.  Ciò che hanno scoperto è che quando attingono a queste frequenze e vibrazioni, si genera un tipo di energia potente e tuttavia molto sicura.

Cari amici, c'è tutta questa attività per andare nello spazio. Pensate che vadano là solo per imparare come far crescere di più il grano?! O per vedere se i topi vivono qualche giorno in più? No. In un certo senso hanno scoperto la Nuova Energia. Sì, e la stanno utilizzando nei loro esperimenti proprio ora.

Loro sanno che NOI lo sappiamo. Ascoltano persino questi nostri colloqui e stanno cercando di capire ciò che noi già sappiamo, perché questo li aiuti a capire meglio ciò che loro dovrebbero sapere. Allora oggi vorremmo salutarli, grazie per l'ascolto! (più tardi si è scoperto che, durante questa canalizzazione, ci sono state 70 agganci Internet da parte dell'esercito americano).

Stanno utilizzando un tipo di sostanza basata sull'acqua per cercare di raccogliere quest’energia nello spazio perché sanno che è molto potente. Mentre sono in missione spaziale e si trovano al di fuori del potente campo magnetico terrestre possono fare uso di questa energia, ma gli sforzi fatti in passato per portarla sulla Terra sono falliti.

Ora, come sapete le griglie sono cambiate e le cose sono cambiate solo un mese fa: sapendo ciò recentemente sono andati nello spazio, cari amici, loro capiscono che le griglie sono cambiate, quindi ora hanno cercato di riportare sulla Terra questa potentissima Nuova Energia, hanno tentato di attraversare i piani, hanno tentato di portarla nell'atmosfera della Terra per scoprire che non funziona poi così bene. Non funziona tanto bene, è qualcosa che necessita ancora di grande comprensione.

In un certo senso, potreste dire che la consapevolezza dell'umanità non permetterà che sia riportata qui: in questo momento è troppo potente perché sia utilizzata da parte dell'uomo. Fa sembrare le vostre armi nucleari banali, dozzinali e piccole. Sul pianeta c'è abbastanza consapevolezza e vibrazione da sapere che se fosse portata qui ora e messa nelle mani di chi persegue un piano potrebbe rivelarsi davvero catastrofica. Quelli che erano a bordo del Columbia, sì, oggi in un certo senso hanno dato le loro vite per assicurarsi che non arrivasse qui in questo momento.

Ci saranno nuovi esplorazioni, ma state certi che per il momento i governi del mondo capiranno che è difficile trasferire quell'energia dai regni esterni alla Terra, ma continueranno i loro esperimenti.

Come mai nei vostri telegiornali vedete lampeggiare una scritta, mentre i reporters parlano di questo incidente: "Se trovate rottami, non toccateli. Statene lontani"? È perché loro non sono sicuri di quel che è. Nei vostri telegiornali usciranno molte speculazioni su progetti spionistici e roba del genere e anche questo serve allo scopo, poiché apre la strada alla verità. Sì, ci saranno indagini e sì, alcuni si renderanno conto che nello spazio si stavano facendo cose di cui quaggiù non si è mai parlato.

Ora, amici cari, non vogliamo che rimaniate troppo coinvolti in queste cose. Stiamo cercando di farvi capire cosa sta succedendo a un livello più profondo. Quando rilasciate la dualità, il dramma e i piani dalle vostre vite, allora è molto più semplice condividere tutto questo, perché ci rendiamo conto che non ci sprecherete troppo tempo.

Sì, molti mesi fa, moltissimi mesi fa vi dicemmo che stavano iniziando a capire cos'è la Nuova Energia. Allora vi dicemmo che non poteva essere utilizzata, ma che voi stavate creando Nuova Energia che stava prendendo forma fuori, nel vostro universo. Eccone un esempio.

DOMANDA DA SHAUMBRA 9: Ciao, Tobias, potresti parlare di sabotaggio e specialmente di autosabotaggio. Se io sono Dio e un angelo, perché lo faccio?

TOBIAS: Esiste un timore…esiste la paura di essere potente, la paura di avere potere. Questo è un conflitto che si svolge dentro di te e non sei il solo, anche molti altri lo stanno vivendo. Tu senti che se ti apri forse il drago dentro di te uscirà, il drago che in passato ha distrutto universi, altri umani, te stesso quindi esiste questo conflitto, esiste quest’ autosabotaggio.

Shaumbra, tu sai che le porte devono aprirsi, tu sai di dover abbattere i muri e invece socchiudi solo la porta. Appena senti qualcosa, appena ti senti un po' a disagio, quando senti cose vecchie del passato, la richiudi immediatamente. Quindi c'è stato un gran aprire e chiudere di porte. Un bel po' di cardini stanchi, di recente!

È appropriato che tu abbia rivolto proprio in questo giorno la domanda sull'autosabotaggio, perché, cari Shaumbra, siete arrivati alla comprensione che il potere è un'illusione. Abbandonate il concetto del potere, non c'è più bisogno di autosabotaggio.

Permettetevi di esprimervi nel modo più grande e pieno nel momento in cui siete. All'inizio permettetevi di sentirvi un po' a disagio, permettete a quei vecchi sentimenti del passato di tornare a visitarvi. Sapete perché i vecchi sentimenti, le vecchie persone del passato e le esperienze del passato ora stanno tornando a visitarvi? È che vogliono vedere che cosa avete, vogliono sentire la vostra illuminazione, vogliono sentire la vostra divinità.

Così vi diciamo: rilasciate tutto questo. Sappiate che il potere è un'illusione e che voi, semplicemente, siete. Il sabotaggio e l'autosabotaggio scompariranno. Sappiamo che siete stati in grande conflitto con questo tema, il che vi sta stancando più di ogni altra cosa…siete molto, molto stanchi. È tempo di lasciar andare.

Cari Shaumbra, un altro giorno insieme…un altro giorno nel momento…un altro giorno di nuove comprensioni…nuove condivisioni…nuove avventure…Nuova Energia.

Non siete mai soli.

E così è.