SHOUD 09 - DISCONNETTETEVI III

La Serie della Chiarezza

SHOUD 9 - DISCONNETTETEVI III

presentato al Crimson Circle il 1° aprile 2006

E così è, cari Shaumbra, che oggi ci ritroviamo insieme in quest’aula della Nuova Energia spirituale della Terra. Che piacere è per me, Tobias e per il nostro ospite speciale di oggi - Raffaele - e per tutti gli altri ospiti che si uniranno a noi essere qui con voi.

Una delle parti dello Shoud che preferiamo è il momento della respirazione. Mentre la musica suona possiamo arrivare qui dentro ed entrare nella vostra energia, nella vostra realtà perché ci state invitando. Ci state aprendo le porte molto di più, molto più di quanto abbiate mai fatto - uscite dalle menti, aprite quei vostri splendidi cuori e ci lasciate entrare - possiamo sederci accanto a voi e raccontarvi qualche storia, ridere con voi su alcune delle esperienze che avete vissuto durante l’ultimo mese … e su cui fino a qualche giorno fa non riuscivate a ridere.  

Possiamo osservare la vostra energia mentre si apre e si espande e voi potete sentire la nostra. Potete sentire questo meraviglioso bagliore energetico - alcuni di voi possono vederla danzare su questo fondale, altri mentre danza per l’intera stanza, altri ancora mentre danza sugli schermi dei computer proprio mentre arriviamo a voi via internet, che di per sé è una rete incredibile.

Il nostro ospite di oggi è l’energia di Raffa, Raffaele che arriva qui proprio ora e si avvicina a voi, a questo gruppo di Shaumbra e all’umanità intera. Porta con sé un entourage di angeli e di esseri che stanno lavorando con ognuno di voi per aiutarvi ad attraversare il processo di cambiamento e crescita, a spostarvi dai vecchi modi di funzionare e dai vecchi sistemi verso i nuovi – non solo nella vostra mente e non solo nello spirito ma anche nel vostro corpo.

Prima qualcuno si è chiesto come certi esseri ci riescano, esseri che potrebbero sembrare tipici e normali rappresentanti umani come Aandrah/Norma e Garrett, che nell’ultimo anno ha attraversato la sua trasformazione e ricreazione fisica o come Linda, sempre così paziente e capace di muovere le energie, bisogna dirlo o come Cauldre, impegnato con programmi così intensi. Alcuni di voi si chiedono, appunto, come si fa: è semplice. Si tratta di lasciar andare i vecchi modi di fare le cose. Lasciare andare i vostri vecchi modi di nutrirvi, i vecchi modi di credere come il corpo debba dormire, come lo si debba nutrire e come debba presentarsi nel suo ambiente familiare. Loro sono esempi di come si può rilasciare, lasciar andare e ricrearsi in modo più naturale e nuovo.

Certo non è sempre facile – il processo. Sarebbe meraviglioso se poteste concluderlo schioccando le dita e basta ma esiste un mutamento completo a livello di reti e sistemi di energia, un mutamento che avviene in modo diverso per ogni livello. C’è un momento per onorare e un momento per cambiare che questi sistemi devono attraversare e voi con loro ma sta accadendo.

Il vostro sonno non sarà mai più lo stesso, ci spiace dirvelo. Alcuni di voi vorrebbero mantenere il ciclo di 8-12 ore, altri vorrebbero avere una tipologia di sogni, come direste voi, molto normale e invece, come avete visto negli ultimi 30 giorni, i sogni non saranno mai più di nuovo normali. Alcuni di voi vogliono continuare ad aggrapparsi ai vecchi modi di funzionare e invece stanno cambiando. Tutto sta cambiando ora, per voi, e cambia la Terra stessa ma principalmente lo state sperimentando voi.

In quanto Shaumbra, voi siete dei fisici spirituali; ecco ciò che siete: siete fisici spirituali. La fisica è costituita dai principi che governano il modo in cui funziona e si muove l’energia. Voi non siete scienziati, loro sono diversi: studiano come si fanno le cose, studiano azioni e reazioni e uno scienziato cercherà sempre di ottenere eventi ripetibili che possano convalidare la realtà di quanto vede accadere. Uno scienziato deve poter sapere che il modo in cui una cosa è stata fatta ieri può essere ripetuta o replicata domani - allora diventa scienza e un fatto presunto ma da fisici spirituali potete benissimo buttare tutto ciò dalla finestra, poiché i fisici spirituali si aprono a tutti gli altri regni e non solo alla terza dimensione. Voi ora funzionate in molte dimensioni diverse. Qualche volta non ne siete consapevoli ma è ciò che sta avvenendo. Non potete replicare sempre come funziona l’energia perlomeno non nel vostro regno a 3D – la vostra terza dimensione – perché dal momento in cui vi aprite all’interdimensionalità scoprite che oggi un evento basato sulla tipica azione-reazione domani potrà essere molto diverso. Ciò che oggi è un fatto domani può diventare una cosa non vera o un altro fatto del tutto nuovo. Non funziona più come prima, perché avete a che fare col multi-dimensionale e state introducendo un nuovo elemento con cui non avete mai lavorato prima. Si chiama Nuova Energia – energia che non è vibrazionale ma “si espande” – si espande in ogni direzione nello stesso momento. 

In quanto fisici spirituali siete dei pionieri, perché lavorate per primi con quest’energia. State provando cosa significhi uscire dalle vecchie reti e strutture per entrare in modalità del tutto nuove di operare. Qualche volta diventa difficile perché non siete sicuri. La vostra mente non è sicura di quanto accadrà dopo e invece a lei piace poterlo sapere sempre - la mente è programmata così - vuole sapere cosa succede dopo ma per i fisici che lavorano a livello multidimensionale, non è così che funziona.

Nei prossimi mesi e certamente prima del Salto Quantico, insomma tra poco più di un anno otterrete nuove comprensioni sul modello energetico e sul movimento energetico. Purtroppo per la mente, però, l’energia non funzionerà come ora - sarà completamente diversa. La creazione, come l’avete conosciuta in passato, ora cambia. Talvolta vi sentite frustrati con voi e anche con noi perché volete sapere di poter continuare a replicare un qualcosa, ancora e ancora. Probabilmente avrete una nuova comprensione spirituale su come funziona l’energia, su come operate e su come siete capaci di ripeterlo in continuazione, una volta dopo l’altra…ma non funziona in questo modo. Cambia continuamente.

Nei mesi a venire, durante i nostri Shoud, comprenderete come funziona davvero la cosa nella sua essenza, così non avrete più quel bisogno mentale di replicare e di ripetere le esperienze. Capirete che quello era un modo vecchio e limitativo, mentre ora comprendete la vera natura dell’energia – come scorre, come si può creare e dis-creare in continuazione. Inizierete a capire come potete inserirla e attuarla nella vostra vita.

Molti di voi, essendo dei fisici spirituali ma anche degli esseri umani mantengono tutti i loro principi, concetti ed idee – cioè la vostra spiritualità – separati là fuori, in un’altra dimensione. Lo definite il vostro laboratorio o il vostro banco di lavoro e andate là fuori di quando in quando a fare il vostro lavoro soprattutto di notte, negli stati semi-alterati. C’è però una certa resistenza, una barriera, a portare il tutto dentro a questa realtà: è come per l’olio e l’acqua, che dite non possono mescolarsi. Talvolta dite che la spiritualità e la condizione umana non possono mescolarsi: “Come posso unire questi due principi?” La realtà dei fatti è che invece l’olio e l’acqua si mescolano, sì! Il punto è che gli occhi vi ingannano - ovviamente vi descrivono ognuno degli strati, uno sopra l’altro e hanno caratteristiche chimiche diverse. Tuttavia, ciò che non vi riesce di vedere è il sistema energetico che sta dietro a questi due fattori, che in realtà si stanno davvero integrando a vicenda. Si tratta di roba vecchia – gettatela dalla finestra - l’olio e l’acqua si mescolano ma a causa del loro stato di separazione danno un’illusione diversa. 

Ogni cosa che avete imparato finora a proposito del vivere sulla Terra sta cambiando. Come fisici spirituali quantistici, voi iniziate a capire che ciò che appare come reale non è più tale. Ciò che appare la verità è solo una porzione della verità. In quanto fisici spirituali, ora state usando la vostra vita personale e le vostre esperienze personali per giungere a una maggiore comprensione di tutto ciò.

Alcuni di voi stanno attraversando grandi difficoltà, creano eventi e situazioni di vita tali da essere messi in grado di sperimentare cosa significhi provare tutte queste differenti energie e giocarci. A volte venite catturati da quelle esperienze: credete di essere malati - è solo una parte della verità - credete di essere poveri - è solo una parte della verità. Shaumbra, state per imparare che l’indigenza, la povertà e l’abbondanza in realtà sono la stessa cosa, hanno la stessa energia. Avete partecipato a un gioco in cui si diceva che fossero separate e le avete espresse come fossero diverse, ma sono la stessa cosa. Voi siete fisici spirituali del grado più alto.

Oggi toccheremo molti punti e forniremo molte informazioni che costituiranno anche le basi per il nostro prossimo paio di incontri. Inizieremo citando il nostro caro amico Kryon, che lavora molto attivamente con voi e con altri per agevolare l’energia della Nuova Terra.Kryon dice: “Non sempre le cose sono come sembrano” ma noi modificheremo un po’ il concetto, o miglioreremo. In quanto fisici spirituali, infatti, probabilmente lo capite: le cose sono PIU ‘ di quel che sembrano. 

Talvolta vedete solo una parte - la facciata esterna - del quadro totale, una sola parte della storia e tendete a credere che si tratti di tutta la storia. Tendete a credere che l’olio e l’acqua non si mescolano perché uno scienziato, uno che lavora in modo lineare e che deve imparare a replicare in continuazione le cose in questa realtà vi ha detto che è così… e voi l’avete accettato come un dato di fatto ma in quanto fisici, inizierete a comprendere che olio e acqua, vedete, sono profondamente miscelati tra loro.

Parliamo per un attimo di Shaumbra, il mio argomento preferito e forse anche il vostro. Quando iniziammo a lavorare insieme, molti anni fa di quest’esistenza dicemmo che questo era un gruppo, un gruppo di esseri umani che stava giungendo a un’epoca di cambiamento. Non eravate operatori di luce come lo erano altri, eravate ‘operatori del cambiamento’ - non ha nulla a che fare con la luce - ma con l’energia, il cambiamento, con lo spostarsi in un regno del tutto nuovo per capire ciò che avviene non solo nel vostro mondo, ma in tutti i mondi che vi circondano. in questa vita - LA VITA - siete arrivati come operatori del cambiamento.

Come Shaumbra avete creato una storia incredibile che ha catturato l’attenzione e l’attrazione di pochi altri umani ma di molti esseri angelici dalla nostra parte del velo. Vi stanno osservando e sono affascinati da ciò che state facendo perché provenite dalle loro schiere. Voi siete loro, voi siete gli angeli.

Per loro è affascinante osservare ciò che fate. Li attrae osservare il vostro progresso come individui e come gruppo di Shaumbra e raccontano le storie e le esperienze che state vivendo ad altri esseri angelici nei regni molto più distanti, esseri angelici che non sono mai stati sulla Terra prima, che non hanno mai avuto un corpo umano né sono mai venuti nella materia e nella densità. Gli angeli raccontano queste storie di un gruppo particolare, parlano di voi e delle esperienze che state creando per voi ed è tutto assolutamente affascinante. In realtà, per questi altri angeli dei regni più distanti risulta molto più che affascinante.

Non possono neanche immaginare cosa significhi incarnarsi, entrare nella materia fisica, dimenticarsi della vostra vera essenza e del vostro Sé per poi risvegliarsi e riscoprire qualcosa che in realtà, quando eravate nei regni angelici, neanche sapevate. Non solo state riscoprendo chi eravate: state riscoprendo qualcosa che avevate dimenticato molto tempo fa e allo stesso tempo state scoprendo qualcosa di totalmente nuovo su di voi. Non solo state andando indietro per scoprire chi eravate ma state scoprendo qualcosa di completamente nuovo su voi stessi in quanto esseri angelici, in quanto dei e lo state scoprendo qui, ora, in questa vita.

Dalla nostra parte del velo esistono quelli che sulla Terra paragonereste agli storici che stanno registrando il vostro progresso, che lo stanno inserendo nella biblioteca della Nuova Energia ma anche nelle biblioteche di altre dimensioni. Ci sono storie su di voi, sulle vostre prove e tribolazioni; sono storie molto animate, multidimensionali, non solo parole ma sensazioni, immagini ed energie che attivano tutti i tipi di sensi. Voi siete dentro quei film. Dalla nostra parte del velo siete uno spettacolo televisivo. Il lavoro che state facendo, forse potreste pensare a un titolo intelligente da dare al vostro programma…

C’è chi segue ciò che fate e lo trascrive e lo registra perché è affascinato da voi ma anche perché altri percorreranno la vostra strada. Tutti quelli che si trovano ora in quelle dimensioni angeliche, prima o poi, dovranno passare per la Terra quindi vogliono sapere com’è prima di arrivarci: vogliono documentarsi a fondo, vogliono sentirne le energie. Sono incantati da quanti vanno o sono andati avanti per primi e sono affascinati da questo gruppo di Shaumbra - i pionieri, i fisici che stanno letteralmente entrando nella Nuova Energia. Sono affascinati da come possiate mantenere un equilibrio - ciò che chiamereste una certa sanità mentale - mentre attraversate tutto questo processo. Più di ogni altra cosa, è questo che li affascina davvero e ciò che affascina molti di noi che lavoriamo con voi, è la velocità con cui volete attraversarlo. Avreste potuto allungare la cosa per molte vite ancora, ma lo state facendo tutto in una volta - tutto in una volta.

Shaumbra è un’Entità. Ne abbiamo parlato molti mesi fa, vi abbiamo detto che avete fatto diventare Shaumbra un qualcosa. Era solo una parola, era un respiro e poi si è sviluppato nel suo tipo di energia individuale e poi in un tipo di persona, in un’identità. In seguito si è evoluto in un’entità collettiva basata su tutte le vostre energie e dal nostro lato del velo questa identità Shaumbra si sta evidenziando molto distintamente: l’entità chiamata Shaumbra è divenuta sempre più chiara.

Un giorno ci saranno quelli che invocheranno Shaumbra, più o meno come ora si appellano all’Arcangelo Michele o Raffaele o a qualsiasi altra entità. Chiameranno Shaumbra perché arrivi al loro fianco e stia con loro durante le difficoltà e i momenti bui della loro vita. Shaumbra, voi avete reso Shaumbra un’entità, avete reso Shaumbra qualcosa di reale dalla nostra parte del velo e ora Shaumbra sta diventando sempre più reale anche nella vostra dimensione. Grazie alle energie che ci avete inserito dentro, ora si sta manifestando sulla Terra in molti modi diversi.

Noi vediamo - non la stiamo dirigendo - noi osserviamo come la società da Nuova Energia si sta manifestando. Ne vediamo il potenziale, vediamo che è l’espressione vostra e di Shaumbra sulla Terra, proprio ora. Shaumbra ha una caratteristica interessante: è un tipo di rete, ma non da Vecchia Energia. Oggi parleremo delle reti con amorevole gratitudine nei confronti di Fred e del gruppo svizzero che contribuisce a portare in superficie questo argomento. Grazie, Fred. Non essere imbarazzato. Oggi parleremo di reti, di reti vecchie e nuove e di quale differenza ci sia tra loro.

Shaumbra è una nuova rete. Una rete tipica di vecchio stampo dipenderebbe solo da sé stessa, creerebbe una struttura a sé stante e poi erigerebbe protezioni o difese per mantenere la sua identità. Una vecchia rete sarebbe collegata internamente a sé stessa e dipenderebbe da tutti i suoi altri aspetti. Shaumbra non è così: mentre l’energia Shaumbra si costituisce non dipende da altri elementi dell’energia - ciascuno di voi è sovrano e indipendente - non dipendete da nessun altro Shaumbra e non vi nutrite di Shaumbra. Lo avete notato? In realtà alcuni di voi hanno tentato di nutrirsi di Shaumbra: nulla di sbagliato in questo, solo che nella vostra vita eravate alla ricerca di qualcosa che vi alimentasse - Shaumbra non nutre, Shaumbra non fornisce quel tipo di Vecchia Energia.

Shaumbra è un nuovo tipo di rete, un nuovo tipo di cooperazione energetica, un nuovo modo di muoversi dell’energia. Lo state portando sulla Terra, lo state facendo divenire reale usando semplicemente il vostro sito, usando Internet e in molti altri modi. Il punto importante qui, Shaumbra, è sapere che state creando una storia, una visione. State creando un tracciato che molti, molti altri percorreranno - vi seguiranno guidati dalle vostre orme energetiche. Qualche volta vi dimenticate – dimenticate, voi dimenticate quanto sia importante per molti altri; altri umani della Terra che proprio ora stanno iniziando a risvegliarsi - il lavoro che state facendo.

Gli umani hanno bisogno di percepire una verità diversa, un tipo nuovo di verità. Possono sentire e accedere alla coscienza di Shaumbra non per alimentarsene ma possono sentirne la coscienza di questo modello che avete creato e quindi gli altri angeli che probabilmente verranno sulla Terra assumendo un corpo fisico parleranno, diffonderanno le storie che narrano la “via” degli Shaumbra, la strada che voi avete creato: è meraviglioso.

Ora cambiamo marcia per un attimo. A livello più personale vogliamo parlarvi di qualcosa che definiamo i Semi del Destino.

I Semi del Destino - tutti li avete. Per dirla in modo semplice, un Seme del Destino è un potenziale o un piano predisposto per la vostra esistenza. Non erano qualcosa di assoluto o concreto ma eventi della vostra vita che in qualche modo avete creato -  e talvolta sono stati creati per voi - a causa del karma: è ciò che chiamate destino. Cose ben precise che dovevano avvenire o dispiegarsi nella vostra vita affinché avesse luogo una certa cosa - pietre miliari o eventi precisi che dovevano accadervi di nuovo - a volte basate sul karma e altre volte solo sul vostro piano.

Li definiremo Semi del Destino perché li avete piantati nella vostra vita di potenziali. In una vita di potenziali può manifestarsi qualsiasi cosa, ma questi semi tendono ad avere la precedenza e a dominare. In tutto il lavoro che avete fatto nella vostra esistenza avete rilasciato molte, molte, molte cose. Lo sappiamo – state continuando a rilasciare, ancora e ancora. Siete stupefatti di scoprire quante stratificazioni ci siano, quanti anni ci possono volere.

Arriviamo ora alla stratificazione dei Semi del Destino - alcuni di voi ne hanno ancora e in alcuni sono ancora dormienti, mentre altri li hanno già attivati senza saperlo. Oggi li vogliamo fare pulizia perché per qualcuno di voi un Seme del Destino è un cancro, per altri è un incidente automobilistico fatale, per altri ancora è la perdita di qualcosa di molto, molto importante. Per qualcuno è la perdita del lavoro, per qualcun altro si tratta di fare una tale pulizia nella vita da perdere tutto ciò che ha costruito e creato da solo. Qualcuno di voi ha creato un Seme del Destino di solitudine, di allontanamento dagli altri.

Cauldre, lo prenderemo un attimo come esempio, aveva un Seme del Destino molto interessante:la morte per incidente aereo. Era un Seme del Destino che aveva piantato molto tempo fa. Non gli piace molto che ne parliamo; era un modo interessante e drammatico per andarsene da questa vita. Sarebbe stata una fine improvvisa che avrebbe magari creato un po’ di attenzione e di dramma.

Ora stiamo per dire a ciascuno di voi, Cauldre incluso, che non avete più bisogno dei Semi del Destino; potete espellerli, potete liberarvene e potete convertire la loro energia in qualcosa di più produttivo. Non avete più bisogno di seguire un vecchio percorso già tracciato.

Alcuni di voi non si rendevano conto di avere dentro i Semi del Destino: stavano solo aspettando il momento giusto e la situazione giusta in cui sarebbero stati attivati. Qualcuno li aveva sepolti così profondamente dicendo: “Non voglio sapere che esistono, non li voglio trovare e non li voglio scoprire. Scelgo che accada questo, scelgo che una determinata malattia entri nella mia vita. Scelgo determinati altri eventi” perché sentivate importante quella determinata cosa. Sentivate che sarebbe stato un meccanismo di attivazione per tutta un’altra serie di eventi che dovevano seguire. Proprio ora stiamo per dirvi che non siete più la persona che eravate 5, 10 o 50 anni fa. Non avete bisogno di quei Semi del Destino, a meno che non scegliate di tenerveli dentro.

Proprio ora alcuni di voi dicono: “Quali sono i miei? In cosa consistono?” Non importa dover identificare ogni singolo Seme, non avete bisogno di conoscerne la forza né di sapere quali altri eventi avrebbero attivato. Stiamo per usare quest’opportunità, proprio ora con questo gruppo, per liberarci di e disattivare quei Semi del Destino. Non avete bisogno di quella malattia, non avete bisogno di quella trasformazione così improvvisa del flusso d’energia della vostra vita, a meno che non la vogliate. Avete fatto un salto quantico di coscienza, non siete più su un vecchio percorso lineare. 

Non siete più la stessa persona che eravate prima, è arrivato il momento di estromettere quei Semi che sono come piccole bombe a tempo dentro di voi: ne avete impostato voi il timer dicendo “Quando avrò raggiunto un determinato evento, talvolta anche una data precisa, quando avrò raggiunto un determinato livello di nuova coscienza lascerò esplodere questo seme. Lascerò che questa cosa accada nella mia vita perché mi catapulterà su un nuovo livello. Anche se significherà morire – anche se significherà morte, mi catapulterà. Mi obbligherà a passare al nuovo livello successivo, anche se dovessi cercare di opporre resistenza”.

Ora c’è una Nuova Energia, siete all’interno di una coscienza del tutto diversa. In quanto fisici spirituali, in quanto pionieri e creatori del vostro Seme del Destino vogliamo usiate questa opportunità - proprio ora - per disattivarli.

Non vogliamo che abbiate paura - ecco perché Raffa è arrivato qui - né ci chiediamo se li avete afferrati proprio tutti, uno per uno perché comunque, se decidete di disattivarli, saranno disattivati tutti. Se decidete di far uscire quei Semi del Destino da una qualsiasi base di realtà, fuori dal vostro corpo e dalla vostra mente. Oggi ci sono molti di noi esseri angelici che vi aiuteranno a rimuoverli ovviamente senza alcun dolore ma con gentilezza e facilità. Dovete comunque darci il permesso: voi li avete messi lì, voi siete stati gli artefici e i creatori di quei Semi del Destino, ma potete darci il permesso di aiutarvi a rimuoverli.

Non si adattano più a voi, davvero. Potevano farlo 20 anni fa o quando arrivaste in questa esistenza. Poteva essere un piano di vita perfettamente adatto a voi, ma ora non lo è più: siete cambiati così tanto! Vogliamo che questo vostro percorso, da questo punto in poi, venga ripulito, aperto e liberato; vogliamo che usciate dai vecchi sistemi e dalle vecchie reti se così decidete. Dalla nostra prospettiva abbiamo visto che i Semi del Destino che avete piantato; i cancri, le avversità, le difficoltà e tutto il resto.  Abbiamo visto che ora potrebbero bloccarvi e potrebbero rendere il vostro viaggio più difficile e doloroso.

Ora facciamo un respiro profondo e se decidete di rilasciarli, se ci date il permesso vogliamo disattivarli. Facciamolo ora, in quest’energia sacra e sicura di Shaumbra - rilasciamoli tutti.

Per alcuni di voi i Semi del Destino significavano anche il dover stare in un determinato luogo fisico o geografico - dovevate restare in una certa città o nazione per via di un vecchio karma e di vecchie famiglie. Per alcuni il Seme del Destino significava dover stare con un vecchio partner per via di un qualche tipo di contratto che avevate sottoscritto. Ora se siete pronti, se lo volete, disattiviamoli del tutto o ripuliamoli totalmente, ora. Purificateli, ora.

È molto facile.  Non avete bisogno di lunghi rituali - solo di qualche respiro profondo. Quando Aandrah tornerà, dopo il nostro colloquio, vi guiderà attraverso alcune altre respirazioni profonde per completare la ripulitura.  Nei prossimi giorni bevete molti liquidi solo per assicurarvene, solo per divertimento, solo per farvi pensare che state facendo davvero qualcosa! Fate che si disattivino … e così sarà - si disattiveranno. La ragione di alcuni vostri strani sogni di quest’ultimo periodo ha a che fare anche con questi Semi del Destino. Li potete sentire, sono quasi pronti per essere attivati e perciò gli scenari onirici iniziano a introdurre, a presentare – come dire – uno scenario del livello successivo e per questo vi stiamo dicendo come spostarvi al livello successivo in modo più rapido. Senza quei Semi del Destino Potete aprirvi ed espandervi molto, molto meglio.

Parliamo ora di un argomento un po’ difficile da affrontare, mamolti di voi l’hanno notato. In generale nell’ultimo mese c’è stata un’energia molto difficile sulla Terra - era un’energia bassa, quella che potreste definire un’energia oscura che suscitava paura ovunque - non solo nella vostra casa ma su tutta la Terra. Avete percepito una grande pesantezza

Le ragioni sono molte. Proprio ora siamo a un punto di cambiamento incredibile qui sulla Terra. Tutto ciò che riguarda la coscienza umana è al culmine del cambiamento ma come ben sapete, grazie alle vostre esperienze, all’apice del cambiamento si attiva anche la più grossa resistenza e la resistenza è accompagnata dalla paura. A dire il vero, ciò che crea la paura è proprio la resistenza. Ecco, sulla Terra c’è stata una tremenda resistenza al cambiamento. La Terra e la coscienza dell’umanità possono sentire questo Salto Quantico in arrivo, manca non molto più di un anno e quindi c’è una resistenza da parte della coscienza a tutta questa serie di cose che avvengono.

Nel bel mezzo di tutta quest’opposizione e paura e terrore c’è una sensazione molto disgustosa e assai nauseante – se riuscite a sentire le energie -  l’energia che circonda ora la Terra è nauseante. Non stiamo parlando solo di nausea fisica o spirituale. È molto densa e si può descrivere come qualcosa di grigio-verdastro molto decrepito e disgustoso che per noi è molto difficile da vomitar fuori, ma voi siete fortunati e almeno qualche volta potete prendere la purga. Quella che c’è sulla Terra ora è un’energia davvero pesante.

In parte ciò è dovuto all’imminente Salto Quantico e in parte al fatto che lo scorso mese c’è stata un’occasione in cui le energie della Vecchia e della Nuova Terra si sarebbero potute fondere - un’occasione per l’inizio della loro fusione…che non è avvenuta Shaumbra e non avrà luogo per un altro po’ di tempo.

Sappiamo che il desiderio era questo, che per così tanti di voi il sogno era di poter avere quest’energia della Nuova Terra mescolata a questa vecchia Terra fisica, che potessero unirsi come in un qualche tipo di matrimonio, in una sorta di miscela e così le due avrebbero lavorato insieme, in modo che non ci fosse separazione tra la Vecchia e la Nuova Terra.

C’è stata una sorta di valutazione fatta pochi giorni dopo il nostro ultimo Shoud: era un   momento adatto per scegliere se andare avanti o meno. Dopo la valutazione è stato molto chiaro che la Vecchia Terra non vuole proseguire oltre, non vuole fondersi con la nuova, quindi per un periodo di circa 30 anni o più continuerà a esserci una separazione e due energie ancora non si riuniranno. Voi l’avete percepito, avete sentito la tristezza e il disappunto - avete percepito che potrebbe anche trattarsi di ben più di 30 anni prima che le due terre inizino anche solo a fondersi.

Considerando il lato più positivo, c’è una meravigliosa ragione per tutto ciò e vogliamo che voi comprendiate sempre che le cose sono PIU’ di quel che sembrano. Quando la Vecchia e la Nuova Energia hanno comunicato tra loro, la Vecchia Energia sebbene stesse resistendo, sebbene si stesse frenando perché voleva mantenere le sue vecchie modalità provava comunque il desiderio di liberarsi e affrancarsi. Quando la Vecchia Energia ha considerato la coscienza dell’umanità e la coscienza della Vecchia Terra ha detto alla Nuova Terra: “Ti tratterrei e basta, ti frenerei solamente quindi scelgo di non fondermi con te proprio ora in modo che tu possa muoverti alla velocità della luce, che tu possa cambiare, crescere ed espanderti anche se avverrà senza di me. Adesso sarei un impedimento e un peso per te e più di ogni altra cosa voglio vederti crescere e divenire la vera Nuova Energia e il potenziale creativo che sei, potenziale che non ci sarebbe se ci fondessimo ora”. Così la Vecchia Terra disse: “Resterò indietro e ti lascerò andare avanti. Ti amerò sempre e forse un giorno lo faremo, ci uniremo ma per ora, Nuova Terra, tu vai avanti e io resto qui”.

Tutto ciò, cari Shaumbra, ha fornito in modo molto interessante alcune nuove opportunità per voi. Sì, starete ancora qui sulla Vecchia Terra per un certo numero di anni a lavorare nel vostro corpo fisico ma sappiamo bene che c’era un grande entusiasmo o l’aspettativa che le due potessero unirsi, visto che ciascuno di voi sta lavorando già ora sulla Nuova Terra - ci andate regolarmente - anche ora, mentre state seduti qui o ascoltate una parte di voi sta lavorando sulla Nuova Terra, una parte di voi è là. Ci andate nel vostro stato onirico, ci andate nel vostro stato d’essere multidimensionale quindi, in un certo senso, tutto ciò vi offre un nuovo tipo di opportunità per procedere ancora più in fretta nella costruzione della Nuova Terra.

É un luogo meraviglioso che supera ogni descrizione. La Nuova Terra ha tutti gli attributi della Terra fisica senza le sue restrizioni o limiti. La Nuova Terra non funziona sullo stesso tipo di rete e sugli stessi sistemi della Vecchia Terra perché è molto fluida, è molto in espansione. Certo, sulla Nuova Terra potete sedervi e gustarvi un buon pasto, potete fondervi con un altro essere angelico e condividere con lui/lei l’intimità sessuale e poi uscire dal vostro corpo, abbandonare quell’illusione in modo da essere del tutto liberi, senza i limiti del corpo.

Sulla Nuova Terra mescolate il meglio delle due, il meglio di ciò che avete imparato nelle vostre tante vite e in tutti i vostri viaggi per l’universo. Prendete tutto ciò e lo portate sulla Nuova Terra dove i sistemi non si bloccano in un punto e l’energia non si blocca in un certo luogo; la Nuova Terra è molto libera e molto aperta e si può re-inventare o ri-creare in molti diversi.

La Nuova Terra è una biblioteca, è un archivio che contiene l’intero viaggio degli angeli a partire dal periodo che chiamiamo “Il Tempo delle Guerre Stellari” – molto prima che assumeste un corpo fisico. È la biblioteca dell’Ordine dell’Arco e sulla Nuova Terra esiste anche un archivio con ogni singola esperienza che avete avuto sulla Terra ad uso di altri che beneficeranno di quanto voi avete fatto. La Nuova Terra è un luogo di rilassamento e ringiovanimento - ringiovanimento in un senso che non potreste nemmeno immaginare sulla Vecchia Terra. Tra noi ci andiamo - io Tobias, Saint-Germain e gli altri, noi ora andiamo sulla Nuova Terra per ringiovanire e si potrebbe dire che il cuore del Centro ServiziShaumbra è nella Nuova Terra, è un luogo di ringiovanimento e una biblioteca.

È un luogo di allenamento e di grandi ricerche sull’energia e anche un punto di separazione nel senso che è un luogo di sosta, una fermata tra i salti quantici di coscienza: è la vostra porta d’ingresso al Terzo Cerchio. Il Terzo Cerchio è il luogo in cui siete un creatore completo, anche un Dio completo - è dove create i vostri universi personali.  In sostanza, si può dire che già ora sulla Terra voi siete anche Dio ma siete dei in allenamento.  State imparando cosa significhi essere creatori all’interno di un’energia molto limitata e molto rallentata ma nel Terzo Cerchio lei si estende liberamente. Prendete ciò che avete imparato qui e poi lo applicate là, con la sapienza che supera le parole.

La Vecchia Terra e molta della sua gente, di comune accordo, ha detto: “Nuova Terra, vai avanti. Shaumbra, andate avanti. Noi resteremo qui e manterremo la nostra andatura. Non eravamo ancora pronti per il matrimonio tra le due Terre - tornate a controllarci tra un po’ di tempo, per ora non siamo pronte”.

Per molti umani questo significa ulteriori vite, altre reincarnazioni ma per favore abbiate compassione e onoratele perché questa è la loro decisione.

Per Gaia ciò significa mantenere la Vecchia Energia per un periodo ancora più lungo e lo fa con amore e buona volontà, ma nei mesi a venire dovrà rilasciare alcune energie che si presenteranno: può farlo in modo morbido e semplice ma, voi capite, senza l’integrazione con la Nuova Terra il peso dell’energia che si sta portando addosso è molto diverso e quindi Gaia è preparata a farlo, è pronta a gestire tutte le energie ma capite bene che ciò cambia le cose e avete sentito anche questo. Sentite quanto la separazione andrà ancora avanti ma dovete comprendere che fu fatto per vero amore.

I molti tra voi che vanno sulla Nuova Terra ora ci troveranno un tipo di energia diversa: la capacità di andare più veloci, l’abilità di continuare a costruire tutta questa Nuova Terra, questa dimensione di per sé meravigliosa ma rendete onore a chi ha deciso di non proseguire o di non fondersi con lei in questo momento.

Ora, parliamo delle reti energetiche – le reti di energia. Queste saranno informazioni importanti per il proseguimento dei nostri prossimi Shoud che culmineranno in quello che sarà lo Shoud finale di questa serie – il che avverrà durante l’incontro degli Shaumbra tra le montagne nel prossimo luglio. Termineremo la discussione con alcune informazioni interessanti e con un’esperienza di gruppo molto particolare che stiamo programmando. Per quell’incontro porteremo dentro le energie riunite di Saint-Germain, Kuthumi, Ohamah, Quan Yin e la mia unitamente alle energie di Raffa che continuerà a essere il nostro ospite da oggi fino all’ultimo Shoud di questa serie.

Parliamo di reti energetiche – reti di energia. Ogni cosa è una rete, tutte le energie lo sono. Il vostro corpo è un’incredibile rete energetica fatta di cellule, molecole, DNA e organo -- è fatto di tutte queste cose che costituiscono la rete della vostra biologia. La rete non è composta solo dal tessuto, dalle ossa e dal sangue del corpo: questi elementi fanno parte della rete ma lei include tutti i tipi di campi, - l’energetico, l’elettrico e il magnetico - al punto che sarebbe davvero troppo intricato cercare di sondarli tutti. Non ha assolutamente alcun senso entrare in tutti i dettagli, ciò che importa è sapere che voi siete una rete - una rete biologica.

Generalmente, in biologia la rete contiene le informazioni e le conoscenze su tutti i suoi componenti. All’interno delle cellule del vostro fegato ci sono tutte le informazioni e tutte le conoscenze su come funzionano anche i reni. L’energia che lo circonda e le cellule del vostro fegato fanno parte della rete del fegato ma potrebbero cambiare in qualsiasi momento per far parte del rene - sono estremamente adattabili, ecco come funzionano le reti. Sono consapevoli di tutte le altre parti e quando serve, posso tramutare la loro identità per passare dal fegato al rene, possono provenire da una rete energetica cardiaca e cambiare di colpo in quella del cervello, se serve.

Voi siete quest’enorme rete interconnessa ed esiste un’interconnessione tra tutti gli organi vitali. All’interno del sangue stesso c’è una rete molto elaborata fatta non solo di cellule ma di tutti i comunicatori interni alle cellule. Ci sono cellule che comunicano con altre cellule simili e cellule che comunicano con tipi di cellule del tutto diversi. Quando vi osserviamo non vi vediamo come esseri fisici – non vediamo la vostra carne, né i vostri capelli. Ciò che vediamo sono le reti energetiche – miliardi di reti energetiche che costituiscono il vostro corpo e tutto è fuso insieme, tutto è riunito per creare una singola rete fisica. Ciò che stiamo dicendo è che le reti si possono fondere, le reti possono cooperare per creare una rete più grande e più ampia – che è il vostro corpo fisico.

Esiste poi una rete spirituale che vi collega agli altri regni e una rete che vi ha connesso al Campo, una rete che vi connette a quello che definite il vostro Sé Superiore e, detto per inciso, a volte quella definizione del vostro Sé Superiore è molto limitata e molto elementare. Qualche volta la vostra definizione di Sé Superiore, del vostro sé angelico nei fatti diventa qualcosa di molto religioso, di molto associato a quanto viene insegnato dalle chiese e quindi tende a diventare un concetto angusto.  Vogliamo che capiate che il vostro vero Sé è molto diverso -  in realtà è molto di PIU’ e le cose sono PIU ’ di come appaiono o sembrano.

Voi avete anche una rete spirituale elaborata che vi interconnette alla vostra rete fisica. Alcuni di voi stanno avendo alcune immagini davvero appropriate o percepiscono la sensazione di queste enormi quantità di unità energetiche che lavorano insieme per creare reti e poi fondersi con altre reti. È tutto molto complesso e in realtà non è importante capire ogni singola rete e come funzioni e non è importante comprenderne le singole caratteristiche. Non fareste che impantanarvi - letteralmente - visto che esiste anche una rete del cervello. Come funziona l’energia nella mente? Non solo le sostanze chimiche dentro il cervello - questo è secondario. Il fatto è che esistono gigantesche quantità di flussi e schemi energetici: è come un’autostrada energetica che crea questa cosa che chiamate cervello, i pensieri e la mente.

Esistono reti energetiche all’interno delle famiglie. Voi siete individui singoli all’interno di un’unità familiare e create una rete con ciascuno degli altri. Una rete energetica - ogni tipo di rete, biologica o anche spirituale - tende a creare sé stessa, tende a comprendere se stessa e ogni singolo componente di una rete tende ad avere consapevolezza o buona conoscenza degli altri suoi elementi, proprio come in una famiglia. Voi avete una madre e un padre, dei nonni, alcuni fratelli e sorelle, un cane e un gatto che sono consapevoli degli altri elementi della loro rete ma non hanno fatto altro che determinare questo sistema, questa rete che li lega e li tiene insieme.

Le reti tendono a fare parecchie cose: sono inclini a mantenersi. Vengono ideate dai loro creatori - o da voi - per sostenersi, per creare un’identità e preservarla e non solo; anche proteggerla, quindi c’è un’ulteriore rete elaborata che supera qualsiasi altra rete e che ha a che fare con la conservazione, la protezione, il nutrimento continuo e il rafforzamento costante della sua identità. Voi siete dei creatori geniali: quando vi ‘creaste’, quando creaste tutte queste microreti e macroreti in quanto creatori foste voi, proprio voi a dire: “Prendo questa forma o sembianza, prendo quest’identità, nutro quest’identità e la proteggo,”ed è esattamente ciò che sta avvenendo. Avete creato identità enormi o reti sostitutive di voi - vite passate, progetti di quest’esistenza, la vostra identità in questa vita - e la vostra identità non è altro che una rete complessa e in quella rete siete incaricati di nuovo o vi viene data la responsabilità di creare un’identità e di preservarla.

Ora siamo qui con voi, in questo Shoud a parlare di chiarezza e a dirvi che è arrivato il momento di smantellare le reti – tutte quante. Tutte e lo vedete cosa succede.. nel momento in cui lo diciamo.. la cosa ha un riverbero, è quasi uno shock che entra nelle vostre reti e avverte di attivare le vostre difese! “Qualcuno sta entrando qui e cerca di abbatterci. Eravamo già programmati per difenderci.”

La programmazione profonda… ne parleremo nei prossimi mesi.  La programmazione profonda; voi avete creato tutte le reti e poi esse si nutrono di cose come il Campo, che è solo una rete energetica e ora iniziate a smontarle, a lasciarle andare.

Come abbiamo già detto, una rete tende a comprendere sé stessa ed è incline a ricrearsi, a continuare a rinnovare se stessa allo scopo di preservarsi. La rete ha uno scopo, un lavoro e una responsabilità specifica di cui l’avete incaricata - voi le avete detto di farlo, le avete detto, come se fosse un robot di continuare a farlo. Spessissimo potreste perdervi dentro a qualcuno dei giochi della vostra rete.

Talvolta a una rete viene permesso di arrivare fino a un certo volume di crescita o a una certa espansione o cambiamento di coscienza ma in generale è limitata. Nel vostro lavoro col computer, con i vostri programmi software parlate di questa cosa - l’intelligenza artificiale e di come farla interagire coi vostri programmi o con i vostri codici.

La stessa cosa l’avete fatta con le vostre reti neurologiche – e quelle fisiche, spirituali e mentali che avete creato. All’interno di alcuni settori della rete avete concesso una certa quantità di crescita intelligente ma, di nuovo c’era un elemento programmato da voi e inserito dentro di voi molto tempo fa che l’ha limitata, che ha creato vicoli ciechi e porte sbarrate quindi  anche se avete cercato di crescere - voi e la vostra coscienza - alcuni di questi blocchi e limiti posti sul cammino vi impediscono di andare oltre e - detto francamente - probabilmente è una buona cosa perché in questa Nuova Energia non avrete più bisogno di alcuna rete, perlomeno non del vecchio tipo.

Come Dio e come anima non siete una rete: voi siete un’Essenza.

Nei prossimi mesi parleremo della differenza tra essenza e rete. Voi siete un’essenza: non potete disegnare o fare il grafico di un’essenza su un pezzo di carta mentre potete disegnare una rete e potete tracciarne il movimento energetico. Qualche volta è un grafico molto complesso – linee, energie e tutto il resto che si muovono in ogni direzione ma la vostra essenza non è una rete.

A causa di ciò che potremmo definire un addestramento o insegnamento, alcuni di voi sono stati indotti a credere che in quanto esseri spirituali siete un tipo di rete energetica: non è così. Voi siete un’essenza ed è molto diverso. Un’essenza è allo stato naturale, è semplice e non necessita di strutture, non ha bisogno di reti. Voi siete un’essenza, ma avete costruito questo labirinto complicato nel corpo, nella mente e nello spirito e avete messo insieme questo labirinto complesso come vostro modo di creare. Costituiva le vostre matite colorate, i vostri pennarelli magici e i vostri acquerelli; era la costruzione della rete. Ora state per abbandonare tutto.

Il Campo faceva parte della rete. Il Campo nutriva i vostri vecchi sistemi, strutture e reti: nutriva le vecchie autostrade, le carreggiate, le linee, le griglie e qualsiasi cosa abbia rappresentato il vostro modo di creare e manifestare.

Ora vi state disconnettendo da tutto ciò, state lasciando andare e vi sembra ancora molto disagevole ma nella Nuova Energia vi accorgerete - ve ne state già rendendo conto col vostro lavoro sulla Nuova Terra ma inizierete ad accorgervene anche qui sulla Terra fisica - di non avere più bisogno di quella struttura a rete della Vecchia Energia o perlomeno non delle caratteristiche usate nella vostra attuale costruzione di qualsiasi rete. Sarà diverso, non sarà bloccata in un punto. Se solo esaminate attentamente le vostre griglie personali – quelle mentali, fisiche e spirituali – vedrete che in realtà tantissime di quelle reti o sequenze energetiche sono bloccate. Nella Nuova Energia, dove non avrete la necessità di costruire reti come avete fatto finora le cose non verranno rinchiuse né bloccate e le cose potranno muoversi con molta facilità - si muoveranno e cambieranno facilmente.

Anche se costruirete delle reti energetiche come un corpo fisico, non saranno retedipendenti. Vedete, quasi ogni rete –  lo ripetiamo, una rete è fatta dagli schemi energetici e dalle strutture energetiche che usate a livello più profondo per costruire qualsiasi cosa – il software di un corpo è un magnifico esempio. Codificare è costruire una rete: solo questo. La programmazione di un software è il semplice costruire una rete che eseguirà poi dei compiti limitati: macinare numeri, eseguire disegni e lavorare in Internet. È una rete complessa o struttura e ha inizio con la codificazione ma i codici hanno i loro limiti. In questo momentoogni rete, è dipendente - dipende dagli altri suoi pezzi. A volte dipende anche da altre reti per rinforzarsi e dipende dal campo per esserne alimentata. Le reti, le creazioni sono dipendenti, hanno bisogno di qualcos’altro per andare avanti.

Anche volendola definire una rete o una struttura,la Nuova Energia è indipendente. Non dipende da null’altro: riceve la vita e le sue dinamiche direttamente dal creatore, da voi e le riceve direttamente dalla vostra essenza. Non avete bisogno di crearla con blocchi e limiti perché può lavorare in modo multidimensionale e quindi non si limita a questa realtà.

Volevamo tenervi questo primo discorso di base su come funzionano le reti perché è ciò che andremo ad approfondire nei prossimi Shoud e vogliamo che capiate e che iniziate a vedere come tutto è solo una rete.

La sedia su cui sedete è una rete di energie indipendenti connesse tra loro che funzionano insieme secondo l’energia del creatore che ce le ha inserite per manifestare un certo oggetto, tipo una sedia. É comunque una rete energetica e come sapete dalla vostra fisica umana e terrestre, anche ciò che appare solido non lo è: è qualcosa che ruota - atomi, microatomi e particelle subatomiche che ruotano. Anche il magnetismo in grado di approfondire anche il più piccolo oggetto fisico di fondo - cioè le particelle subatomiche - è un tipo di magnetismo interessante o diverso ma è pur sempre magnetismo, si tratta di elementi che comunque ruotano, si muovono e come sapete c’è una grande distanza fra loro, fra le parti fisiche eppure creano una rete che le interconnette tutte fino a farle manifestare sotto forma di sedia.

Vogliamo siate molto consapevoli di come funzionano le reti. Sono presenti nella vostra vita quotidiana, ne siete circondati. Forse un buon esempio può essere una stazione radio che emette segnali verso altri elementi della sua rete che li raccolgono e poi li introducono in un’ulteriore rete energetica – l’elettricità – che permette l’amplificazione del suono.

Tutto è una rete. Il vostro Internet ne è un magnifico esempio - ciò che chiamate virtuale - perché per lo più sembra essere qualcos’altro, presente là fuori da qualche parte. Non potete vederlo, non potete toccarlo né sentirlo. Dov’è internet? È ovunque ma dipende dal vostro computer, dal vostro processore e dal software che fu scritto per essere inserito nel processore, quindi è una rete dipendente. Tutto - la mente, il corpo - nella vostra realtà tutto non è altro che una rete energetica.

Man mano che rilasciate delle reti dalla vostra vita, man mano che vi staccate da cose come il Campo, man mano che smettete di nutrirvi di altre persone, man mano che smettete di nutrirvi della coscienza umana ritornate sempre più dentro alla vostra essenza più pura proprio grazie all’opera di disconnessione dalle reti.

Non si tratta solo del fatto che vi state disconnettendo dalla Terra; ciò che accade, in realtà, è che sulla Terra operate in modo più morbido, con maggior gentilezza e naturalezza. Scoprite che le altre reti non vi stanno più così attaccate e non prendono cose da voi; non ne siete dipendenti e loro non possono dipendere da voi. Qui non si tratta di lasciar andare tutte quelle cose e poi lasciare la Terra o dissociarsene - in realtà quando mollate le vecchie reti e i vecchi nutrimenti la vita diventa molto più facile.

Ciò che potrebbe essere una faccenda complicata diventa facile. Il modo in cui il vostro corpo assume cibo diventa più semplice. Negli ultimi anni alcuni di voi, molti, troppi Shaumbra hanno avuto problemi di indigestione perché la rete del vostro stomaco sta cambiando e sta modificando il modo in cui accetta il cibo. Man mano che rilascerete le vecchie strutture, cioè man mano che vi disconnetterete avrete sempre meno bisogno di cibo; mangerete sempre meno e non lo desidererete.

Il vantaggio del rilasciare, del disconnettersi da tutto è che, ora potete manifestarvi in modo nuovo e liberorispetto a tutto. Prima abbiamo parlato prima del disconnettervi dalla vostra famiglia: non stiamo dicendo di fuggirne via, ma alcuni di voi sì!  Se vi disconnettete dalle reti energetiche e dalle griglie che avete sviluppato tra voi e loro, non appena smettete di nutrirvene ed essi smettono di nutrirsi di voi, allora le vedrete e le capirete in un modo del tutto nuovo.  Invece di farvi prosciugare e affaticarvi, invece di sentirvi come se doveste portarne tutto il peso, cosa che tendete a fare, potrete stare con loro sentendovi in pace e a vostro agio e quindi non dovrete fare sforzi né lottare per riuscirci.

La stessa cosa vale per qualsiasi attività facciate sulla Terra - non avete bisogno di lottare.  Vedete, una rete può essere come la tela del ragno e voi restate impigliati in cose come il lavoro e i soldi e venite catturati dalla tela del ragno e vi risulta molto difficile manifestarvi e pensate di non essere una persona spirituale. Alcuni di voi rovesciano addirittura la cosa e dicono: “Sono una persona spirituale, quindi non posso permettermi di avere abbondanza nella mia vita”. Vi siete solo lasciati catturare in una vecchia rete o struttura.

Scoprirete che quando rilasciate e vi disconnettete da tutte quelle vecchie modalità non avrete più tele di ragno e non potrete impigliarvi in quella di nessun altro perché ne sarete sganciati. Voi siete l’essenza, siete l’anima, siete lo spirito. Voi non siete una rete: siete un’essenza, un’energia pura perciò non avete bisogno di prendere dagli altri – da reti e sistemi esterni – non avete bisogno di nutrirvi di cose al di fuori di voi.

La bellezza della disconnessione sta nel fatto che rende molto più facile la vita sulla Terra e come esseri umani ve lo meritate, ne siete degni e come Shaumbra ve lo meritate. Non c’è bisogno che continuiate a lottare, non è necessario che continuiate a essere catturati dentro quelle vecchie reti.

Parleremo ancora e in modo più approfondito delle reti, di come dovranno essere costruite in un modo nuovo e di come tutto questo concetto di reti neurologiche, reti intelligenti e reti da Nuova Energia ora entrano in gioco nella vostra vita.

Parliamo ora per un attimo dell’atto del disconnettersi - della disconnessione in sé. Raffa lavora con voi da qualche mese a questa parte perché sta subentrando la paura. “Cosa succede se mi disconnetto da una rete di lavoro? Cosa succede se lascio andare il mio mestiere?” Anche se ci sono momenti in cui sapete che dovreste farlo, in cui sapete che è qualcosa di dannoso per voi ci rimanete attaccati perché pensate che sia il vostro modo di procuravi uno stipendio, pensate sia quello ciò di cui dovete nutrirvi e quindi non appena vi sfidiamo, quando vi diciamo che presto o tardi dovrete lavorare per voi - dovrete farlo - affiora la paura. Un vero creatore non va a lavorare nell’ufficio di qualcun altro: va a lavorare per sé stesso. Potete ‘interfacciarvi’ e lavorare con molti altri, ma è il vostro lavoro, è il vostro.

Non appena parliamo di disconnessione, scattano le paure.  È naturale che la paura ci sia dato che voi avete programmato ogni rete, ogni struttura, ogni griglia affinché si autoproteggesse!  Le avete programmate in modo che sostenessero e conservassero la loro identità e la proteggessero dagli attacchi esterni. La paura entra proprio adesso, mentre vi parliamo di questo lasciar andare e a volte c’è una grande resistenza da parte vostra. Tendete ad aggrapparvi proprio come gli esseri umani della Vecchia Terra si aggrappano alle loro modalità da Vecchia Energia. Siete portati a permettere che si creino dei blocchi e poi, cosa ancor peggiore, tendete a cercare di pensare tutto questo processo. Dite: “Bene, Tobias e Saint-Germain hanno detto che è arrivato il momento di disconnettersi,” poi entrate nella testa e cercate di iniziare a farlo ma rendete il tutto molto intellettuale.  Beh, prima di tutto vorremmo ricordarvi che disconnettersi è un procedimento naturale –è naturale.

In quanto creatori delle vostre reti e delle vostre creazioni, all’interno di ciascuna di loro avete anche programmato o inserito il fatto che prima o poi si sarebbero dissolte - ‘de-inventate’ - per tornare allo stato di pura essenza. Disconnettervi per voi è un percorso naturale. In quanto creatori siete stati sufficientemente illuminati, intelligenti e saggi da codificare al loro interno anche il loro stesso smantellamento - è un processo molto naturale e sta avvenendo proprio adesso. Anche se la paura sale, anche se alcuni di voi si sentono a disagio sta accadendo lo stesso. Non potete davvero evitarlo, perché sarebbe falso. Potete solo lasciare che accada, potete solo permettere che quel processo si svolga. Non potete dire: “Voglio che avvenga fra altri due o tre giorni” ma solo: “Come creatore perfetto so che ho codificato questo processo all’interno della disconnessione stessa e ora gli permetto di avvenire”.

Non potete pensare di aggirarlo né di combatterlo e se lo fate diventa solo più difficile, la resistenza cresce e crea paura e la paura blocca l’energia e ciò che era un processo naturale viene frenato. Vedete, voi sapete che un fiume scorre in modo naturale, scorre naturalmente e trova il suo percorso più facile, trova la sua via per tornare alle origini. È quando iniziate a bloccarlo, a sbarrarlo con dighe credendo di dover controllare il fiume o di poterlo domare che si crea il problema. La cosa non è evidente da subito ma prima o poi il fiume si contaminerà, soffocherà e tornerà alla sua energia personale. La stessa cosa avviene con voi, creatori di ogni struttura o connessione che avete - lasciate che il processo abbia luogo e basta, proprio ora. Lasciatelo fluire e non fatene una cosa tremendamente esoterica, non cercate di manipolarlo o controllarlo: la cosa migliore da fare proprio adesso è di darvi il permesso e basta - permettete che tutto questo processo naturale si svolga.

Osservate le cose per come avvengono. Sentitele – sentite il senso di rilascio e di libertà. Anche adesso v state disconnettendo dal campo, dalle altre persone o dai vecchi sistemi di credenze e dalle stratificazioni -  sono tutti sistemi molto forti e pesanti. Percepite il senso di liberazione e libertà man mano che vi disconnettete? Ascoltate la sensazione di paura, se arriva - la paura di cosa succede se lasciate andare. Cosa succederà a quelle persone, alle persone che amo, cosa succederà se disconnetto la mia energia dalla loro? C’è paura associata proprio a questo fatto, paura di perderli non solo a livello di potenziale ma anche che possa accadere loro qualcosa di brutto se la vostra rete protettiva non li circonderà più.

Lasciate che la disconnessione proceda anche se notate alcune di queste cose che fanno paura. Una grande paura, una paura molto evidente è quella che dice: “Cosa succede se mi disconnetto dal mio vecchio modo di guadagnarmi da vivere?” Lo chiamate ‘guadagnarvi da vivere!’, capite? Disconnettetevi. Avete davvero bisogno di quel pezzo di carta al 27 del mese? È energia sufficiente? Sì, sentite la paura che vi chiede come vi nutrirete, ma in senso letterale. Con cosa farò la spesa? Vi nutrirete in un modo del tutto nuovo e non dipenderete da reti esterne e neanche dalle vostre reti interiori.

Shaumbra, sono tempi molto interessanti questi, sono tempi molto interessanti davvero in cui vogliamo ricordarvi che le cose sono più di ciò che appaiono. Le cose sono più di ciò che sembrano. Troppo spesso, in una struttura limitata come la rete in cui vivete voi vedete solo un pezzo o un frammento del potenziale intero - vedete solo una parte di voi. C’è tanto di più se proprio ora permettete ai processi naturali, agli sviluppi e ai cicli naturali di avere luogo fidandovi di voi - voi avete creato tutto ciò - avete programmato o codificato questo livello di cambiamento successivo e ora state solo sperimentando ciò che avete già creato.

Per un solo giorno le informazioni bastano. Alcuni di voi sentono anche un po’ di nausea a causa di tutto questo movimento. Per il prossimo mese vi chiediamo solo di essere consapevoli delle reti – le microreti e le macro reti, quelle fisiche e mentali, le reti costituite da computer e le programmazioni - che esempio magnifico! La programmazione, la rete informatica, ogni tipo di rete -  guardatele tutte e osservate come avete costruito reti di coscienza, di fisicità, di mentalità e di qualsiasi cosa vi riguardi.

Permettete che si svolga il processo naturale di disconnessione. Fatelo con la respirazione: ogni giorno fate un po’ di respirazione consapevole e lasciate che il processo naturale, bellissimo e delicato del disconnettersi dalle vecchie reti possa avvenire.

Tornate alla vostra essenza, Shaumbra e lì scoprirete che non siete mai soli.

E così è.

La Serie della Chiarezza

CHI 9 - DOMANDE&RISPOSTE

E così è, cari Shaumbra, che continuiamo con l’energia di questo incontro da Nuova Energia, con l’energia di questa “aula della Nuova Energia” dove voi siete i Fisici-Shaumbra della Nuova Energia.

Vorremmo fare ancora alcune aggiunte allo Shoud di oggi. Per prima cosa ci riferiamo ai semi del destinodi cui abbiamo parlato. Sono stati seminati da voi in un luogo appropriato perché possano aiutarvi a non restare bloccati nelle vostre creazioni individuali.

Sono stati seminati lì da voi per garantire che avreste cambiato o mosso le energie: era come una specie di sistema di sicurezza, una rete di sicurezza che vi siete installati dentro come garanzia che in questa vita vi sareste veramente sviluppati e mossi in avanti.

Ora, dopo essere passati attraverso tantissimi cambiamenti, ora che la tutta la vostra energia è accelerata, ora che avete chiarito tantissime cose del vostro passato - e ora che siete diventati anche consapevoli del fatto che non c’è più bisogno di restare prigionieri dentro le vostre creazioni personali - ora è appropriato disattivare e rilasciare i semi del destino.

Non vi servono settimane o mesi per lavorare su questo tema. Oggi, in questo Shoud abbiamo creato un’energia per gli Shaumbraaffinché possano rilasciarli direttamente.

I semi del destino sono una semplice forma di consapevolezza, una specie di ’punto di separazione’, un bivio. I semi si possono rilasciare. Alcuni di essi erano posizionati energeticamente nel vostro corpo, in alcuni organi nel vostro corpoma si possono rilasciare come abbiamo fatto qui oggi: respirate un po', vi date il permesso e vi permettete di cambiare – ed essi spariranno.

Abbiamo potuto notare che anche verso la fine dello Shoud alcuni di voi erano ancora preoccupati di non averli acciuffati tutti, di averne ancora alcuni dentro. Vorremmo rassicurarvi che potete liberarvene molto facilmente e che non serve preoccuparsene - se ve ne preoccupate o ne avete paura, allora fate ancora una volta quel respiro profondo, disattivate del tutto questi semi del destino e permettete che lascino la vostra realtà. Lasciateli andare.

Non ritorneranno mai più, non ritorneranno più. Alcuni di voi si preoccupano del fatto che possano tornare se la vostra energia non sarà cambiata abbastanza - ma ora non c’è più nessun bisogno di loro.

Vorremmo parlare brevemente del fatto che la Vecchia Terra e la Nuova Terra hanno deciso di non unirsi ora, a questo punto. Quale influsso avrà ciò sul vostro lavoro? In che modo influirà sulle persone che amate e che rimarranno all’interno dell’energia della Vecchia Terra?

Prima di tutto, considerato dal vostro punto di vista: in fin dei conti vi permetterà di muovervi più velocemente o perlomeno di farlo con una minore energia di lotta. Vi sentirete meno trattenuti e la vostra espansione e il vostro sviluppo si compiranno in modo più dolce ed elegante entro un tempo che definireste “più breve”.

Se potrete attraversare la vostra integrazione nella Nuova Energia in modo più dolce e veloce, allora pensate o sentite per un attimo in che modo potrete poi essere un maestro, un accompagnatore e un sostenitore molto più efficace per tutti quelli che hanno scelto per loro di continuare a restare indietro.

Potrete tornare da loro come maestro, come esempioin un modo molto più chiaro di quanto lo sia mai stato. Potrete essere per loro un accompagnatore umano molto migliore quando anche loro sceglieranno di compiere il loro passaggio nella Nuova Energia.

Nonostante a prima vista possano sembrare notizie ‘cattive’ o ‘negative’ , nonostante tutto ci sono molte cose positive. Continuerete a sentire ancora per un po’ questa sensazione di separazione e dovrete comprendere che loro lo scelgono, che voi lo scegliete e onorate l’adeguatezza di tutto ciò che sta accadendo.

E con ciò ora sarà una gioia accogliere le vostre domande.

LINDA: Grazie. Hm, ritengo che questa qui riguardi lo sciogliere i legami. 

DOMANDA DA SHAUMBRA 1: (letta da Linda) Ciao. Mi dispiace, ma non capisco perché la famiglia tradizionale debba essere abrogata. Mia moglie che era un’entusiasta ascoltatrice di Tobias mi ha lasciato – non solo me, ma anche i suoi figli. Io sono una persona spiritualmente aperta che non tratta male nessuno, che non abusa di nessuno o che non maltratta nessuno e non ho denigrato mia moglie. Io sono proprio il contrario di tutto ciò: l’ho sostenuta, non bevo, non la tradisco, non le impedisco di fare ciò che vuole. Appoggio ogni suo bisogno e le permetto la libertà di essere sé stessa.

Comunque sia: dopo aver partecipato al seminario sulla guarigione della sessualità e a quello sul Dreamwalkingper cui non avevamo denaro sufficiente ma l’ho sostenuta; mia moglie rifiuta tutto ciò che ha a che fare con la nostra famiglia, con i bambini e con me. Se lei respinge me questa è una sua scelta, ma perché i bambini? Abbiamo due figli di 6 e 10 anni che hanno bisogno della loro mamma.

Dopo aver partecipato ai seminari, ora dice che il nostro amore non è più reale, che si tratta solo di un vecchio sistema di credenze proprio come ‘la famiglia’. Senti che ciò sia appropriato? I tuoi Shoud sono stati interpretati male? Potresti spiegarmi perché mia moglie ora respinge tutto ciò che ha a che fare con questa famiglia? Ti prego di cercare di spiegarmelo!

TOBIAS: Una meravigliosa domanda che porta a galla tantissime tematiche per te che hai posto questa domanda, per la tua famiglia e per tutti gli Shaumbra. Che cosa accade quando sciogliete i vostri legami? Che cosa succede quando mollate tutto? Dovete farlo in questo modo? Gli Shaumbra devono davvero andarsene e lasciare le loro famiglie? Questa è una situazione che per ogni singolo caso è diversa e per noi è molto difficile dare una risposta generalizzata.

Qualche volta una o più persone all’interno di una rete familiare sentono che sarebbe appropriato sciogliersi del tutto gli uni dagli altri – non per mancanza d’amore, non perché siano egoisti e non solo perché rifiutino o respingano la vecchia via - ma comprendono di dover uscire fuori da lì per un po’. Devono rompere alcune dinamiche da Vecchia Energia che erano presenti.

Nella tua domanda dici di non fare tutte quelle cose terribili–evidentemente è vero - eppure ci sono dei ruoli energeticamente molto vecchi che si stanno manifestado, se puoi essere così sincero con te da osservarli un po’.

Non vogliamo emettere nessun giudizio, ma diciamo che in questo caso forse uno dei membri – tua moglie –  ha una saggezza interiore che le ha detto di interrompere il vecchio ciclo, anche se ciò avrebbe significato lasciare la famiglia.

Ciò ha interrotto i vecchi modelli che c’erano fra tutti voi all’interno di questa rete familiare. Tu dici di sentire che lei non ama più te e i suoi figli, ma ti preghiamo di osservare con attenzione. Forse il suo amore era così forte e avvolgente da voler spezzare alcuni vecchi ruoli che sono stati interpretati.

Forse l’ha fatto nella suprema forma d’amore e in un certo senso oggi abbiamo qui un caso simile - la Vecchia Terra e la Nuova Terra che per il momento non si uniscono. Forse è stata la Vecchia Terra che amava il potenziale della Nuova Terra tanto da dire: “Ti tratterrei e basta”. Questo è amore, questa è compassione.

Vorremmo che tu osservassi tutto non dalla prospettiva della vittima ma dal punto di vista dell’adeguatezza e dei potenziali. Partendo da questo punto di vista, che cosa si potrebbe creare di nuovo nel caso dovesse ritornare in famiglia? Che cosa si potrebbe creare di nuovo all’interno della famiglia in modo da essere utile a tutti - ai figli e a te…

Tu sai che le energie all’interno della famiglia sono diminuite –-perché anche le finanze lo sono. Tu ne dai la responsabilità a diverse cose ma osserva più da vicino: in questa famiglia c’era un’energia bloccata che si è manifestata in cose come malattie per tutti voi, come squilibrio nel sistema fisico, nelle finanze e in tutto il resto.

Forse – e solo forse – potrai osservare e riconoscere che lei ha fatto una delle cose più difficili e più provocatorie, qualcosa che potrebbe ferire lei stessa più di tutto: lei ha avuto il coraggio di interrompere le vecchie dinamiche e così tutti voi ora potete ricreare la vostra famiglia in un modo nuovo, se sceglierete di farlo.Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 2: (una donna al microfono)Tobias, attualmente mia figlia sta attraversando molta sofferenza. C’è qualcosa che le potresti consigliare o hai un messaggio per lei?

TOBIAS:É una situazione molto difficile quando una persona sceglie di passare attraverso la sofferenza. É molto difficile e la prima cosa da capire è che questa persona lo crea da sola. Per quanto difficile possa apparire, devi riconoscere che lo sta facendo per un determinato motivo.

Come madre ti spezza il cuore, ti fa venire le lacrime agli occhi vedere un essere che ami e che hai messo al mondo attraversare tutte queste difficoltà.

Sì, c’è qualcosa che puoi fare. Puoi letteralmente - e ti diciamo di mantenere possibilmente tutto molto semplice - puoi tenerle la mano, respirare con lei e trovare con le tue parole una via per comunicarle: “Non c’è bisogno di soffrire per arrivare là dove vorresti arrivare. Non serve che tu soffra a causa del karma; puoi rilasciare il karma in ogni momento. É’ la tua scelta, è la tua scelta divina. Non sei rinchiusa in questa situazione e non ne sei prigioniera: non hai bisogno di una ‘medicina miracolosa’, non hai bisogno che avvenga una guarigione drammatica dall’esterno. Qui ed ora, in questo momento puoi scegliere di rilasciare ma devi essere sincera con te stessa! Puoi rilasciare la sofferenza?”

Devi spiegarglielo davvero. Devi dirglielo con le TUE parole, con il TUO modo di esprimerti – così che abbia un senso. Lei sta tenendo stretto un vecchio, vecchio modello –  tu lo chiami ‘karma’ –  se lo impone e una parte di lei negherà di farlo davvero perché sta cercando di trovare una via o una possibilità di continuare a restare in questa sofferenza.

Non serve che ci resti dentro. Nessuno di voi deve soffrire, che sia a livello fisico, emozionale, finanziario o altro. Lei può prendere una decisione - quella di lasciarlo andare.

La parte difficile per te, la parte difficile e collegata a delle sfide è quella di onorarla per la sua scelta - non importa cosa succederà. Per il momento la sua scelta può essere anche quella di non fare nessuna scelta e di continuare così. La cosa più difficile per te sarà onorarla.

Naturalmente sarebbe meraviglioso se scegliesse di rilasciare l’energia della sofferenza – e di rilasciarla in fretta, detto a margine. Per te sarà difficile se sceglierà di tenersela. Ti preghiamo di onorarla qualunque cosa succederà - questa è la più grande sfida per la compassione.

Vorremmo pregarti ancora di un’altra cosa: ti sei assunta molte di queste qualità energetiche, ti porti dietro una grande parte di questo bagaglio energetico. Credi che in fondo ciò aiuterebbe tua figlia - ma non è così - non le sta facendo minimamente del bene.

Ciò non ti fornisce neppure una capacità d’immedesimazione più profonda, una comprensione e una saggezza più profonde e con ciò non hai neppure alleggerito il suo dolore. Ti preghiamo dunque di lasciare andare quest’energia per cui ti sei accollata la sua sofferenza - potrebbe tornarti indietro.

In verità non ti fa bene e non l’aiuti proprio. Per essere precisi, prendendo su di te la sua sofferenza per lei saresti un maestro e un esempio di livello minore, quindi ti mettiamo di fronte a questa sfida. Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 3: (da una e-mail letta da Linda)Tobias, con la mia semplice comprensione umana sull’uscire fuori dalla consapevolezza di massa, ho lasciato scadere l’immatricolazione della mia macchina, non ho nessuna assicurazione né sanitaria né per la macchina e l’anno scorso non ho fatto la dichiarazione dei redditi perché credo che siano tutti esempi delle stratificazioni ipnotiche che ci limitano. Poco tempo fa ho ricevuto la comunicazione che mi sarebbero grati se volessi spedire la mia dichiarazione dei redditi - e hanno aggiunto una tassa di ingiunzione di pagamento piuttosto salata.

Come possiamo lasciarci davvero alle spalle la consapevolezza di massa se i governi locali, regionali e nazionali hanno tutti questi sistemi per trovarci? Ho capito male?

TOBIAS:In effetti no. Non hai assolutamente capito male e comunque - tu e tanti altri Shaumbra - sei sempre legato a vecchi sistemi di credenze, a stratificazioni della consapevolezza e a paure. Possiedi ancora tanti legami con vecchie reti. Nella tua vita nel mondo della tridimensionalità, parti come sempre da una vecchia comprensione della dualità – e ora stai lottando proprio contro quei sistemi di cui tu stesso fai parte.

Come prima cosa ti diciamo: sciogli i legami con tutte le vecchie cose prima di andare là fuori e cercare di combattere il sistema poiché al momento lui è abbastanza forte. Ora - come si può dire - stai combattendo la dualità da dentro. Permettiti di disconnetterti del tutto e ascendi, poi scoprirai che il sistema non potrà più percepirti.

Al momento ti vedono, hm! La loro energia è focalizzata su di te, per loro sei chiaramente riconoscibile. Va e occupati di quelle cose di secondaria importanza in modo da poter dirigere le tue energie nel processo attuale - rilasciare la connessione con il vecchio e attivare la tua essenza. Per te al momento sarà difficile fare questo lavoro se rimani impigliato in cose così banali.

Tutti voi farete l’esperienza - se rilascerete la vostra vecchia consapevolezza, le vostre vecchie stratificazioni e le vecchie reti il sistema non si accorgerà nemmeno più di voi. Non servirà rifiutare di pagare le tasse - fin dal principio non sapranno neppure che dovreste pagare delle tasse. Grazie.

LINDA: Mio Dio! Mi sembra di essere vista come un pollice che fa male!

DOMANDA DA SHAUMBRA 4: (Una donna al microfono) Ti saluto, Tobias. Prima di farti la prima domanda, vorrei partire da qui per poter immaginare come vorrei avere le cose. Ho appena concluso una battaglia così faticosa cercando di crearmele così come vorrei averle e vorrei chiederti anche come sta mio padre.

TOBIAS: Riguardo al fatto di creare le cose così come si vorrebbero avere: tratteremo questo tema nel prossimo Shoud e lavoreremo con un paio di mezzi concreti. Non fare un salto in avanti, lasciaci per prima cosa lavorare sullo scioglimento dei legami. È molto difficile lavorare con alcuni di questi mezzi della Nuova Energia se tu - detto ancora una volta - continui a essere legata al mondo della Vecchia Energia. Per quanto riguarda tuo padre dobbiamo informarci, non sempre lo sappiamo subito….

SHAUMBRA 4:É successo due anni fa.

TOBIAS:E già passato un po’ di tempo, per essere precisi. Non abbiamo sempre queste informazioni o a portata di mano. Voi credete che siamo abbastanza scaltri, ma non su tutto.

SHAUMBRA 4:Vi serve un elenco degli Shaumbra!

TOBIAS:Vediamo, ci viene comunicato che questo caro essere è già tornato sulla Terra, si è incarnato. Non lo hai ancora incontrato in questa incarnazione, ma molto probabilmente lo farai.

SHAUMBRA 4:Grazie.

TOBIAS:E al momento non vive nella tua stessa regione geografica.

DOMANDA DA SHAUMBRA 5: (da una e-mail letta da Linda)Tobias, hai qualche osservazione per i molti Shaumbra che negli ultimi tempi sono aumentati tanto di peso?

TOBIAS: Al momento molti Shaumbra stanno perdendo peso. Vi preghiamo tutti di non rivolgere la vostra attenzione a cose come il peso - il corpo possiede la sua rete, il suo modo di procedere e di trattare con le energie. In un certo senso è così: lasciate accadere tutto in modo naturale. Se vi immischiate, per esempio preoccupandovi eccessivamente del vostro peso, allora la tendenza sarà quella di ostacolare il processo naturale che sta avvenendo.

Farete esperienza di oscillazioni di peso come del vostro ritmo di sonno e di tutto il resto. Avete determinate aspettative che di per sé sono sovrapposizioni o reti di consapevolezza - sul vostro peso, sul vostro corpo - e persino i medici vi dicono che non va bene essere in sovrappeso.

Come abbiamo già detto, la scienza attuale, i dati di fatto della scienza al momento non sono sempre veri. Il tuo corpo sa esattamente che cosa c’è da fare - sa quanto peso e energia deve conservare su questo piano e su altri piani.

Quando smetterete di preoccuparvi tanto, lui inizierà a portarsi in equilibrio e non sentirà più il bisogno di portarsi dietro tutto quel peso. Per favore, abbandonate anche l’idea di quale sia il peso giusto ed appropriato. Ci sono cose più importanti che avete da fare in questa vita - e forse alcune persone vi vedranno un pò grassottelli -ma io personalmente preferisco le persone rotondette.

DOMANDA DA SHAUMBRA 6: (una donna al microfono) Poiché qui nella fila non ci sono più domande urgenti, vorrei dire che il mese scorso è stato abbastanza turbolento e vorrei cogliere l’occasione per ringraziare voi tutti dalla vostra parte per l’immenso sostegno e presenza e diretto aiuto che è stato così vicino e percettibile. Vorrei anche dire - ora, che cosa sta arrivando ancora? Questo mese ce l’abbiamo fatta, ma… più di tutto ti ringrazio: è stato molto reale e non so come ce l’avrei potuta fare senza di voi.

TOBIAS: L’accettiamo volentieri, ma ti preghiamo di osservare la vera energia dietro a ciò. Evidentemente siamo presenti e amiamo lavorare con voi e sostenervi, ma ciò verso cui hai trovato la strada è stata la tua essenza individuale.

Noi eravamo presenti e abbiamo contribuito a sostenere alcuni movimenti di energie ma ti sei trovata in una situazione - non proprio di disperazione, ma perlomeno sul sentiero che può condurre alla disperazione - e hai scoperto da sola di doverti sciogliere dai modi di procedere convenzionali e tradizionali per ottenere risposte e portare dentro energia.

Su un piano hai davvero rilasciato e sciolto le connessioni e sull’altro piano ti sei collegata di nuovo con te stessa e con la tua essenza.

Prima di tutto quindi dovresti ringraziare te stessa e poi accetteremo il tuo ringraziamento. E’ stato un mese difficile poiché sei molto sensibile e gli Shaumbra in generale sono molto sensibili. Senti tutta quest’energia molto densa e pesante sulla Terra – e tanti di voi la fanno propria.

Vi assumete quest’energia come una tematica vostra e noi continuiamo a incoraggiarvi a essere chiari sul fatto che non si tratta di voi. Sentite che la Terra della Vecchia Energia e la terra della Nuova Energia hanno deciso di rimandare un po’ la loro unione.

SHAUMBRA 6: Mi sono accorta che una grande quantità di persone intorno a me e me compresa hanno fatto esperienze molto profonde, addirittura esplosive di separazione con la Vecchia Terra come se si trattasse dei loro genitori. Mi è stato di grande aiuto aver ottenuto la spiegazione di ciò che stava avendo luogo, visto che finora è stato solo incredibilmente doloroso.

TOBIAS: Questa è una buona occasione per ricordare a tutti gli Shaumbra, di nuovo e ancora di nuovo che non si tratta davvero di voi. Sentite delle cose che si stanno svolgendo sulla Terra, qualche volta sentite aspetti di altre vite e a volte sentite nuove energie che arrivano impetuosamente.

Allora vi comportate così - non solo tu, mia cara ma gli Shaumbra in generale - vi comportate come se si trattasse di voi. Sentite di aver creato nella vostra vita un certo tipo di difficoltà ma in verità sentite solo l’energia di altre persone e l’energia della consapevolezza di massa in generale.

Se ti permetti che ciò non ti ostacoli, che non abbia nessun influsso sulla tua vita, allora sarai anche un insegnante migliore e più saggia per gli altri. Ti ringrazio.

DOMANDA DA SHAUMBRA  7: (da una e-mail letta da Linda) Nel CD “What on Earth” (Che accade sulla Terra) ci indichi la ricetta per la creazione: la nostra immaginazione più le energie del Campo. Ora ci dici di scioglierci dal Campo. Potresti spiegarcelo meglio?

TOBIAS: Certo. Il Campo è simile a una rete che usate da tempo immemorabile - nel senso di quello che abbiamo spiegato in quel CD - e possiede diversi differenti strati o piani. Se insegni la ‘creazione’ e se insegni agli altri come possono usare l’immaginazione, allora devi accorgerti che loro usano ancora il Campo per ottenere le loro energie.

Comunque sia: tu sei cambiato e sta cambiando anche il modo in cui produci energia. Ora, se sei pronto Il Campo si trova DENTRO DI TE. Non è una dinamica o una forza esterna e non è un’energia che arriva dall’esterno.

Il Campo continua a esistere – ma lo avete integrato, ora è vostro. Non dovete più andare all’esterno. La posizione del Campo dipende da dove ti trovi tu con la tua consapevolezza e per questo motivo ne abbiamo accennato in quella discussione.

LINDA: Dov’è Kuthumi?

TOBIAS:Questa non è una domanda!

LINDA:É la mia domanda!

TOBIAS:Kuthumi si trova in regni molto lontani, molto al di là della comunicazione con la Terra, molto al di là dei regni vicini alla Terra. Sta lavorando a cose molto importanti che hanno a che fare con ciò che faremo insieme come gruppo nel nostro incontro dell’ultimo Shoud dell’anno.

In fin dei conti è andato così lontano là fuori che neppure noi siamo in contatto con lui. Sta allestendo un’interessante energia o presentazione per la conferenza di mezza estate .

LINDA: Grazie per essere stato indulgente.

DOMANDA DA SHAUMBRA 8: (una donna al microfono) Ciao Tobias. Ci sono periodi in cui soffro di tremendi mal di testa, specialmente da una parte del capo. Mi sento spesso disorientata od ho giramenti di testa.

TOBIAS: Benvenuta fra gli Shaumbra.

SHAUMBRA 8:Sì, era proprio ciò che pensavo ma conosco qualcuno che mi ha detto, che ci sono delle entità che si tengono strette a me e che a un qualche livello vorrei ancora salvare il mondo e loro si sentirebbero attirate. Mi chiedo se può essere così, oppure se si tratta di energia bloccata – o se è solo consapevolezza in espansione - qualche volta ho la sensazione che sia mooolto in espansione…

TOBIAS: Vorresti che delle entità si tenessero strette a te?

SHAUMBRA 8: No.

TOBIAS: No. Allora non ce ne sono. Se ne avessi voluta qualcuna avremmo potuto portartela ma no – non ce ne sono… è una specie di ‘energia del dramma’ dire che avresti delle entità e si tratterebbe anche di un’energia irresponsabile poiché diresti: “Non è a causa mia, è a causa di queste entità che si attaccano a me,” ma sesi tenessero attaccate a te, perché non potresti mandarle via?

Stai attraversando dei cambiamenti, i sintomi Shaumbra e ciò tende a influire anche sulla testa. Altri Shaumbra potrebbero dirti la stessa cosa: sentite una pressione nella testa perché state cambiando il vostro modo di funzionare qui sulla Terra.

La vita e il funzionare qui sulla Terra sono sempre stati una questione molto mentale fin dai tempi di Atlantide. State cambiando proprio questo modo di funzionare ed è in atto la vera e propria riprogrammazione dei vostri circuiti elettromagnetici interni e un nuovo collegamento e a volte ciò provoca il mal di testa.

Ogni volta che attraversate dei cambiamenti, per un determinato periodo di tempo si crea un po’ di malessere e per questo motivo stai avendo quei mal di testa. La sensazione del disorientamento deriva dal fatto che ti stai espandendo in altri ambiti dell’essere.

Eco un consiglio a tutti gli Shaumbra: non permettete a nessun’altra persona di imporvi energie che non sono vostre. Qualche volta ci preoccupiamo perché alcuni Shaumbra di nascosto vanno da astrologi o da medium che raccontano loro cose che potrebbero essere solo dei potenziali e quindi non sono ancora realtà. Qualche volta i medium fanno confusione, vi scambiano con i clienti venuti prima e mettono a soqquadro le energie. Non lo fanno di proposito ma poiché non vivono nella Nuova Energia, di colpo voi vi accollate la realtà di qualcun altro dell’ultima persona che era seduta su quella sedia. Non è affatto un vostro problema, lo avete solo accettato come vostro.

Ora, vorremmo dirti che ciò che stai attraversando accade perché ti stai muovendo dentro alla Nuova Energia; è il processo del cambiamento.

SHAUMBRA 8: Magnifico. Ti ringrazio.

LINDA: Secondo il mio orario, che non sempre è il tuo, questa dovrebbe essere l’ultima domanda.

TOBIAS: Ne accettiamo ancora qualcuna.

LINDA: Lo sapevo. Lo sapevo.

TOBIAS: Non abbiamo neppure chiesto a Cauldre, detto per inciso….

LINDA: Grazie, ti ringrazio, era quello che io…grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 9: (da una e-mail letta da Linda) Nell’estate del 2004 ho lasciato andare le mie allergie e ho sentito come mi hanno abbandonato. Mi sento liberata ma nonostante ciò il mio corpo mostra ancora dei sintomi di allergia. Perché?

TOBIAS: Questa è un’esperienza che hanno già fatto molti Shaumbra che sviluppano reazioni allergiche mai avute prima, neppure quando eravate più giovani. In questo caso succede che il vostro sistema completo diventa molto sensibile e sensitivo - estremamente sensibile, quindi v’influenzano anche cose con cui prima non avevate mai avuto problemi.

In generale si tratta di una cosa passeggera mentre la vostra nuova biologia impara ad adattarsi a questa sensibilità, alle cose che vengono dal di fuori – da quelle che causano allergie fino alle energie pesanti e dense che causano mal di testa. Imparerete ad adattarvi, a intrattenervi in una stanza che non è solo piena di persone ma anche di altre entità. Quando vi espandete in altri regni, sentite anche altre energie.

Si tratta di un processo di adattamento. Non c’è nulla da combattere, ma potete lavorare letteralmente con il respiro; –eccoci di nuovo alle cose semplici. Sappiamo che alcuni di voi pensano che stiamo semplificando troppo, ma il lavoro con il respiro vi aiuterà a riportare in equilibrio tutte le vostre sensibilità e vi aiuterà a venirne meglio a capo così da non aver più quell’effetto spiacevole sul corpo o sullo spirito. Grazie.

LINDA: Ok.

DOMANDA DA SHAUMBRA 10: (da una e-mail letta da Linda) Caro Tobias, ho un figlio che ha un atteggiamento molto coattivo verso il sesso. Ha sette anni e sogna di fare sesso con uomini adulti o con ragazzi giovani e fissa apertamente il mio corpo. Una volta l’ho pregato di sedersi vicino a me sul divano e di parlarmi e lui sorridendo mi ha chiesto se avremmo fatto sesso. Mi sta portando alla disperazione, cerca di eccitare gli altri. Gli adulti e i bambini hanno nei suoi confronti un atteggiamento molto negativo. Ripugna persino me. Non posso sopportare di baciarlo o di fargli le coccole. Qualche volta ho la sensazione di non farcela più e di voler abbandonare i miei figli. Ti prego di aiutarmi.

TOBIAS: Questo essere si è portato in questa vita un’energia da una vita precedente e non è solo la sua energia; si è accollato anche molte dinamiche di un’energia di violenza sessuale ereditata all’interno della famiglia. Faceva parte di questa linea degli avi e anche tu lo eri e anche altri membri della vostra famiglia - lui lo sta vivendo adesso.

A causa di quest’energia molto forte ha attirato anche energie esterne attraverso di lui. Alcune sono energie non fisiche, quelle che voi denominereste ‘fantasmi’ o ‘energie legate alla Terra’ e altre vengono letteralmente dalla Terra. In fondo lui possiede una specie di ‘radar’ che va in giro e acchiappa energie sessuali. Non ne avrà mai abbastanza: per lui è cibo energetico di cui deve continuare a nutrirsi.

Qui c’è bisogno di un lavoro molto profondo e serio. Da sola non saresti in grado di fare niente, perché anche tu sei una parte del problema come ogni altra energia coinvolta.

Ti servirà un sostegno esterno adeguato e non sarà facile. Non peggiorerà, ma se non farai niente prima che raggiunga la pubertà allora questo problema si rafforzerà e questo caro essere finirà o in un ospedale psichiatrico o in prigione o morto.

Per ora sta a te fare dei passi e noi possiamo parlarne anche fuori da qui - in privato - se avrai bisogno di qualche informazione in più su dove potresti rivolgerti. Questa è energia sessuale che è completamente sfuggita al controllo e sappiamo che te ne sei già resa conto, quindi per te non si tratta di un’informazione nuova. Grazie.

DOMANDA DA SHAUMBRA 11: (una donna al microfono) Ciao Tobias. Sto di nuovo sradicando la mia vita. Sembra che per un paio di settimane sarò senza residenza, con un volo per l’Europa - per l’Olanda - senza volo di ritorno.

TOBIAS:Ora ti preghiamo di fermarti qui.

DOMANDA DA SHAUMBRA 11: Ok. 

TOBIAS: Stai creando per te una realtà, un certo momento contorto nella tua realtà che non è basato sulla verità.

DOMANDA DA SHAUMBRA 11: Fra un paio di giorni sarò libera.

TOBIAS Grazie. C’è anche qui un po’ di energia della vittima e diciamo le cose come stanno, direttamente qui davanti a tutto questo gruppo –  avrebbe creato per te un’energia molto negativa che ti saresti portata dietro fin laggiù. Ora, che cosa ti crei nella tua vita?

DOMANDA DA SHAUMBRA 11: Libertà totale.

TOBIAS: Ti ringrazio.

DOMANDA DA SHAUMBRA 11: Ho la sensazione che fra qualche mese tornerò indietro ma in un modo del tutto nuovo. Mi sono chiesta se non avresti ancora un paio di buoni consigli per me e ti ringrazio per avermi aiutata a crescere in questi ultimi due anni. Ti amo veramente. Grazie.

TOBIAS: Io ringrazio te. Ci vorranno più di un paio di mesi, ci saranno una serie di ulteriori eventi che accadranno e che vanno oltre ciò che pensi sia il tuo piano attuale.

Ti sembrerà di essere ancora una volta ‘sradicata’, ma sarà di un piano più ampio e più espanso che si potrà sviluppare. Devi anche rilasciare le energie del vittimismo in modo che possa accadere. Quando farai le valigie e ti muoverai in avanti basta fare la vittima, capisci?  E’ proprio quest’energia, più di ogni altra cosa, che finora ti ha trattenuta e ti ringraziamo di averci permesso di parlarti apertamente.

SHAUMBRA 11: Ti ringrazio molto.

DOMANDA DA SHAUMBRA 12: (da una e-mail letta da Linda) La mia domanda è questa – è l’ultima domanda, detto per inciso – la mia domanda è: ho la possibilità di scegliere di costituire una comunità in cui fra l’altro verrà integrato anche un centro di guarigione. Io cresco da sola il mio figlioletto di 6 anni e vivo in Gran Bretagna - sarebbe un grande trasloco, un taglio nella vita di mio figlio - sento di aver ricevuto dei segni che mi dicono di farlo, ma mi risulta difficile rendermi conto se è la cosa giusta o meno. Sento un richiamo. Che cosa ne pensi? Sento il desiderio di scappare da qualcosa, oppure devo davvero togliere mo figlio da scuola e trasferirmi dall’Inghilterra in Irlanda per farne parte. Spero che tu mi possa aiutare, mi sento molto confusa.

TOBIAS: Tu e tutti gli Shaumbradesiderano molto fondare qualcosa come un ‘Centro Energetico’ dove fare lavoro di guarigione e cura. Già da molto tempo ciò fa parte dell’energia-Shaumbra e della consapevolezza-Shaumbra. E affonda le sue radici nella vostra grande passione e nel vostro desiderio di essere insegnanti. Ti daremo un’indicazione del tutto personale, ma è rivolta anche a tutti gliShaumbra di cui parleremo prossimamente in modo più dettagliato.

Se il lavoro è davvero il tuo lavoro allora fallo, segui il tuo cuore; se il Centro è il “tuo” Centro, allora segui il tuo cuore ma al momento in quest’energia il concetto del collettivo non funzionerà - se cercherai di collaborare con un gruppo di altre persone, non funzionerà persino se sono degli Shaumbra.

Ciò può cambiare. Ancora una volta: nei prossimi mesi parleremo di un paio di dinamiche interessantissime, che hanno avuto luogo in alcuni di voi per molte, molte vite. Parleremo di come a un certo punto ad Atlantide venne costruita la consapevolezza collettiva, vennero create le comunità. Furono intrapresi molti sforzi per creare una energia comune o generale.

Lo spiegheremo ancora più da vicino e discuteremo con voi su alcune delle cause per cui non ha funzionato e per cui ora al momento l’idea della comunità non è adeguata. Lo sarà forse in futuro, ma al momento si tratta di fare il tuo lavoro, vedi. Ciò si adatta a tutta questa tematica del rilascio delle connessioni. Se ti metterai in cammino con un gruppo di altre persone, allora ricostruirai semplicemente dei legami – con loro, in questo caso.

Segui il tuo cuore e fà il tuo lavoro e osserva come tutto si svilupperà. Speriamo che in base alla nostra risposta, tu capisca ciò che a questo punto ti consiglieremmo per il tuo cammino.

Con ciò Shaumbra, è stata una giornata brillante con tutti voi. Oggi avete molto da digerire e da assimilare. Vi preghiamo di non andare troppo nella vostra testa e di continuare a respirare consapevolmente nei prossimi giorni - pensate che si tratta di un processo naturale - non serve che lo forziate e che lo controlliate.

Permettete che fluisca naturalmente, tutto il processo del rilascio delle connessioni da Matrix per ritrovare la vostra Essenza individuale.

Vi ripetiamo che a volte può sembrare un po’ inquietante e sgradevole, ma imparerete com’è essere davvero il vostro Dio e il vostro Sé, essere veramente un Essere Indipendente e Sovrano.

É un processo meraviglioso; lasciate che si sviluppi.

E così è.