SHOUD 01 - ATTRIBUTI DI VOI, DIO

La Serie della Nuova Energia 

SHOUD 1   - ATTRIBUTI DI VOI, DIO 

presentato al Crimson Circleil 2 agosto 2003

E così è, cari Shaumbra, ci riuniamo ancora una volta come famiglia. È un onore per me, Tobias, essere qui con voi oggi e iniziare un’altra sessione con voi. Per me é una vera gioia guardarvi e connettermi con tutti voi seduti qui o che si sintonizzano.

Già tempo fa dissi a Cauldre che questo è un lavoro difficile, di non aspettarsi folle numerose (100 persone presenti e migliaia di contatti).  Il tipo di lavoro che fate è diverso, è impegnativo, vuol dire aprirsi un varco attraverso i vecchi sistemi e cosa più impegnativa di tutte è aprirsi un varco dentro di voi attraverso i vecchi sistemi.

Quattro anni fa non ci aspettavamo proprio di starcene seduti qui con un gruppo così numeroso e amorevole di Shaumbra, un gruppo che è cresciuto ben oltre la piccola riunione sulla cima di questa montagna, un gruppo che è cresciuto tanto da catturare l’attenzione degli operatori della Nuova Energia di tutto il mondo e dalla nostra parte del velo, quella degli angeli, dei concili e delle leghe.

Oggi è un onore particolare per me, Tobias, essere qui con voi e veder crescere il vostro gruppo, osservarvi mentre tornate a sedervi in queste sedie per ricevere ancora da me. È un onore vedere i progressi che avete fatto in pochi anni, in un lasso di tempo così breve.

Come ho detto in passato, questo è un corso che pensavamo durasse molte, molte vite ma eccovi qui, dopo aver accettato di andare fino in fondo nell’accettazione di Tutto Ciò Che È, dopo essere andati fino in fondo alla comprensione che siete davvero ascesi. Vi trovate ancora sulla Terra e ancora in forma umana ma siete ascesi, il che vuol dire che siete passati da una vita ad un’altra -  e cosa ancora più importante - in un’unica vita avete cambiato coscienza passando dai vecchi sistemi ai nuovi.

State ancora lavorando con tutte queste cose. Incontrerete ancora delle lotte, ma ogni giorno che lavoriamo con voi scopriamo che state rilasciando sempre di più il Vecchio per abbracciarlo nel modo da Nuova Energia. Avete affrontato tante cose nel lasciar andare… nelle vostre relazioni… nel contratto di vita con cui siete venuti in questa vita. Avete lasciato dei lavori, avete lasciato andare persino la vostra salute. Avete lasciato andare tante cose affinché potessero ritornarvi realmente in modo Nuovo e divino.

Oggi mi sento travolto a stare con voi, mi sento po’ sopraffatto dall’emozione per gli ospiti che porteremo qui; questo è un momento incredibile.  Cauldre dice che a volte diventiamo un po’ pomposi, ma lasciateci proseguire senza interruzioni.

Questo è un’epoca monumentale che è andata avanti per circa 3000, 4000 anni, un’era di coscienza che è pronta per cambiare e naturalmente, come sapete, voi siete quelli che guidano il cambiamento. È un momento supremo in cui le energie e le entità che finora hanno preparato la strada e hanno mantenuto un tipo di energia archetipica sono pronte a passarla a voi. Nel corso degli anni, nelle nostre canalizzazioni e discussioni abbiamo citato molti esempi, ma ora c’è un grande cambiamento ed è possibile solo… è possibile solo grazie al lavoro che voi avete fatto. Non si tratta affatto del genere di lavoro che avevate pensato e oggi ne parleremo ancora un po’, parleremo di alcune delle energie archetipiche che non sono più valide, che se ne stanno andando.

Cari amici, facciamo tutti quanti insieme un bel respiro e portiamo dentro lo Spirito per condividere l’energia di questa riunione e di questa giornata - una giornata davvero notevole, storica a livello spirituale - perché c’è un gruppo di operatori della Nuova Energia pronti a fare il passo successivo, pronti ad entrare in Nuovi campi, a vedere Nuovi orizzonti. È una giornata davvero storica.

Per questo oggi i maestri vengono come ospiti per sedersi con voi e per effettuare, a modo loro, una consegna d’energia a voi. In particolare ci sono quattro energie principali e molte altre, molte altre sedute nel Secondo, nel Terzo e negli altri Cerchi intorno a voi. Sì, tutte vi stanno abbracciando - sia che siate qui di persona sia che stiate ascoltando - vi stanno abbracciando in un cerchio d’amore, in un cerchio di sostegno perché ciò che accade a voi accade anche a loro e quindi sono molto interessati, provano un grande interesse per ciò che fate.

Permettiamo ora che entrino le energie del primo ospite di oggi: si tratta di qualcuno che vi è molto familiare, il cui ruolo sulla Terra sta cambiando e cambia in particolare con l’apertura dei Sette Sigilli e con l’avvento della Bibbia della Nuova Energia. Oggi il nostro caro ospite è Yeshua: arriva splendente, cari amici, risplende d’amore e gratitudine. Non è l’immagine di Yeshua di cui abbiamo parlato prima - quello sulla croce, quello che ha sofferto per voi - quello è il Yeshua della Vecchia Energia.

Vi somiglia molto, è quello con cui molti di voi hanno camminato e condiviso dei momenti: oggi viene per dirvi che i tempi stanno cambiando, che il suo tempo sta cambiando. Il suo tempo, quello di cui le sue energie furono una parte così integrante sulla Terra ora deve cambiare perché voi siete pronti ad assumere l’energia di colui che fu il Cristo.

Così il caro Yeshua ora può essere liberato da quest’energia molto intensa della Terra per proseguire il suo lavoro in quello che definireste l’Ordine di Sananda, il suo lavoro dall’altra parte. Egli ha amato il suo viaggio qui sulla Terra, ha amato stare con tutti voi ma è ora che anche quest’energia vi lasci, in modo che possiate essere quelli che che portano l’energia di Cristo.

Al momento molte persone si sono dedicate del tutto a quest’energia archetipica di Yeshua - di Gesù - e continueranno a mantenerla, quindi continuerà ad essere presente per lavorare con loro… ma chiederà loro di rilasciare, di abbandonare, chiederà loro di guardarsi dentro, chiederà loro di trovare un insegnante che va sotto il nome di Shaumbra, perché quell’insegnante li aiuterà a capire che anche loro sono Dio.

Yeshua entra e dice, in particolare, che la sua energia sarà sempre disponibile per voi ma in un modo Nuovo e non come nelle Vecchie scritture, dove vi si chiedeva di passare attraverso di lui - quelle parole erano così distorte. Egli affermava: “Il sentiero che io seguo è il mio sentiero, ma anche voi potete seguire un sentiero come ho fatto io. Seguite il vostro sentiero e scoprirete qualcosa che è sempre stata lì, sin dal principio, che non è mai andata persa”.

Oggi Yeshua è sfavillante perché finalmente c’è stata una quantità sufficiente d’energia Shaumbra per creare questo Nuovo libro, la Bibbia della Nuova Energia - ANCHE VOI SIETE DIO. È E questo che stava aspettando prima di poter cominciare ad andarsene. Egli lavorerà con voi da altri piani e livelli e ha chiesto in modo specifico di tornare in questo gruppo con un nome e con un’energia diversi, quindi tornerà. In un modo o nell’altro tutti voi avete fatto questo viaggio di 2.000 anni insieme e oggi Yeshua è qui per una specie di addio, ma un addio solo ai Vecchi tempi.

Cari amici, oggi i grandi maestri vengono a consegnarvi il testimone, perché adesso siate voi a fare il lavoro e a entrare nell’energia di questo gruppo è l’amata e dolce energia di Buddha, Gautama, il quale arriva con un sorriso che va da un orecchio all’altro, felice di essere stato umano e felice di essere divino… felice che sulla Terra ci sia un gruppo di umani che sta arrivando a capire che cos’è una vera illuminazione integrata, cioè è la fusione dell’umano e dello spirito: questa è insieme l’accettazione del Sé e del Divino.

Anche per l’energia del Buddha è arrivata l’ora di andarsene. In molte zone della vostra Terra vedrete alcune rappresentazioni piuttosto interessanti di questo passaggio, quasi una ribellione contro Buddha da parte di alcuni che non riescono più a padroneggiarne l’energia e altre statue verranno distrutte. Buddha è contento di tutto questo, amati, perché non ha bisogno di statue erette in suo onore di metallo, bronzo, pietra o plastica.

Oggi Buddha arriva per sedersi accanto a voi. Egli è stato presente per guidarvi in tanti modi, per far parte del vostro viaggio e anche lui tornerà con un nome nuovo e una nuova energia, non come uno da mettere sul piedistallo, uno la cui immagine si pone sull’altare ma un nuovo tipo di immagine, un’immagine che è stato possibile creare proprio grazie al lavoro che voi avete fatto, grazie al progresso stesso dell’umanità. Sì, c’è stato un progresso enorme. A volte è difficile, a volte guardate il mondo e vi chiedete se l’umanità ci arriverà mai.

Cari amici, cari amici, osservate anche i titoli dei vostri giornali, le copertine delle riviste. Osservate il modo in cui la gente intorno a voi parla… è così diverso da dieci, venti o trenta anni fa. Sulle copertine delle vostre riviste sono illustrate storie sulla meditazione… storie sulla salute nella Nuova Energia… storie che mettono in dubbio il fatto che i Cristiani dovrebbero cercare di cambiare i Musulmani… argomenti che solo alcuni anni fa non si potevano neppure discutere e ora sono gli argomenti principali. Ciò per cui dieci anni fa vi consideravano pazzi, ora È accettato.

Voi nel frattempo siete passati a nuovi livelli. Proprio quando l’umanità sta cominciando almeno a capire e ad accettare parzialmente gli attributi della meditazione, voi l’abbandonate.  Quando i vostri giornali popolari parlano del potere della preghiera, voi sapete che non avete più bisogno di pregare: è così che passate al livello successivo.

Guardate, guardate l’effetto che avete avuto sulla coscienza della Terra. Non sta tornado indietro, sta andando avanti. Quest’anno una parte del nostro messaggio sarà quella di aiutarvi a capire che le cose stanno andando avanti così in fretta, quattro volte più veloci, cari amici. Vi state precipitando verso un evento - un salto quantico - che in questo momento è una data variabile, ma dovrebbe aver luogo nella vostra estate del 2007. Mancano solo quattro anni e la coscienza attraverserà un salto quantico.  Quel giorno lo festeggeremo con voi e c’è tanto lavoro da fare da adesso ad allora…qui siamo un po’ agitati.

Cauldre si chiede sempre quale sarà la nostra ultima canalizzazione. Dopo i Sette Sigilli è tornato a casa, si è seduto in camera sua, da solo, e mi ha detto: “Tobias, addio... non c’è altro da discutere. Tu hai chiuso la vecchia Bibbia e hai scritto quella Nuova, perciò immagino che adesso dipenda da noi.” In un certo senso aveva ragione - dipende da voi - ma cari amici, non potremmo andarcene proprio adesso: ci stiamo divertendo troppo con voi!

Oggi arriva la meravigliosa energia di Buddha con un sorriso che va da un orecchio all’altro. Mentre passava molto commosso, alcuni di voi potrebbero aver sentito un piccolo tocco sulla schiena, una strana brezza vicino alla caviglia. Si è stancato di restare infilato nelle statue.

Cari amici, questa è una cosa che da questa parte del velo ci fa ridere. Quando erigete una statua per un grande umano, quando lui ritorna qui per la sua energia risulta molto difficile, a lui risulta molto difficile abbandonare quell’identità, l’identità di ciò che era in quella vita. La gente viene ad adorarlo e a volte ne odia l’energia o ci si aggrappa. Da questa parte non siamo grandi amanti delle statue, ecco perché ogni tanto mandiamo degli uccelli a sistemarle: ecco cosa ne pensiamo. E’ comunque interessante notare che gli umani normalmente sistemano le statue all’aperto.

Cari amici, oggi Buddha - che rappresenta tanta dell’energia dei vostri tempi moderni, della vostra coscienza attuale, l’era di queste religioni sulla Terra - viene per ringraziarvi, per dirvi addio e in un certo senso per consegnarvi il testimone. Sorride perché sa che voi siete stati così coraggiosi da dire: “Anch’io sono Dio,” da abbandonare i vecchi modi che avevano una forte presa su di voi. Se proprio orainspirate riuscirete a percepire la libertà di aver lasciato andare i Vecchi modi. È stato difficile perché voi avete aiutato a creare quel libro: nelle storie di quel libro, nella Bibbia della Vecchia Energia ci siete voi e alcuni di voi hanno letteralmente contribuito a scriverne le pagine. Proprio per questo, cari amici, quest’oggi c’è tanta libertà.

Oggi anche l’energia di Maometto viene in visita, l’energia archetipica di Maometto che ebbe e proprio ora ha una tale influenza sulla Terra. È un’energia molto pacifica, nonostante ciò che potreste vedere esteriormente nei molti che sulla Terra ora abbracciano quest’energia …è un’energia molto, molto devota e amorevole. Maometto viene a dire che nonostante le apparenze, quelli che comprendono l’essenza di quella fede comprendono davvero le quattro parole “Anche tu sei Dio”.  Ha cercato di dirlo per molto tempo.

Gli umani invece capovolgono del tutto le parole, le cambiano. Gli umani fanno delle affermazioni che nelle parole originali dei profeti non c’erano. Maometto entra sapendo che molta della sua energia ora può andarsene, può tornare dalla nostra parte del velo per lavorare con gli ordini celestiali che sulla Terra stanno aiutando a liberare quei popoli oppressi, resi schiavi… ma non per cambiare l’energia dei dittatori, di quelli che li stanno trattenendo. L’energia di Maometto torna da questa parte del velo per lavorare con i popoli che non credono in sé stessi, che non capiscono né percepiscono la natura della divinità. Questa è l’unica cosa che mantiene schiavi i popoli, che li mantiene assoggettati a governi tirannici - è la loro stessa mancanza di autostima.

Il lavoro che svolgiamo da questa parte è la rassicurazione costante, costante e il costante invio di ondate d’amore e di rassicurazione che sono amati e che la via per arrivare allo Spirito inizia da dentro di loro. Noi non cerchiamo di cambiare la rotta su cui si trovano, non cerchiamo di cambiare ciò che sono ma, una volta ogni tanto, quando c’è un’apertura riusciamo a intrufolare quel dolce messaggio rassicurante che arriva come una brezza, che arriva come una dolce sensazione, pensiero o musica e che dice: “Tu sei davvero degno.”

Oggi, come quarto ospite, torna l’energia di Mosè che è stato un’energia di base così importante per le religioni del mondo d’oggi. Egli contribuì davvero a liberare il suo popolo e aiutò a definire le condizioni del vivere come umani e come spirito. Mosè viene oggi, come ha fatto in un’altra nostra riunione, per dire che anche per lui è arrivata l’ora di ritirare le sue energie. È ora che egli affidi a voi molta della saggezza, molta dell’illuminazione del suo lavoro.

Questi quattro grandi maestri, Yeshua, Buddha, Maometto e Mosè - e ce ne sono molti, molti altri, ma questi sono i quattro che rappresentano - come dire - le energie archetipiche maggiormente riconosciute della vostra era moderna… oggi vengono per riconoscere il lavoro che avete fatto e per chiedervi di mantenere le energie che hanno mantenuto tanto a lungo. È più appropriato che le mantenga un angelo umano vivente sulla Terra piuttosto che una Vecchia energia archetipica.

In questi ultimi anni avete visto tante, tante energie andarsene da qui. Molti sono usciti attraverso il portale proprio durante i nostri incontri e riunioni, molte altre se ne sono andate in modi diversi. Ripetiamo, ciò significa solo che c’è tanto rispetto per voi e per il vostro cammino che ora vi permette di accettare tutto questo.

C’è una quinta energia che entra oggi, un’energia un po’ diversa dalle altre, ma che è stata talmente importante nella vostra coscienza moderna e nelle vostre culture moderne, più importante di quanto moltissimi di voi abbiano capito, molto di più di una storia. Una parte di essa è avvenuta realmente, un’altra parte ha avuto luogo a livello multidimensionale. Nell’insieme questa storia ha posto le fondamenta della vostra coscienza contemporanea, delle vostre credenze.

É l’energia, sì, di Re Artù, che viene oggi per stare con voi. Re Artù era reale? In un certo senso, in un certo senso… non tanto come viene descritto nei vostri libri, non tanto come il re umano, il re bambino. In un certo senso una parte di ciò accadde davvero e se tornate nelle terre originali di Britannia lo potrete sentire, potrete percepirne le energie, ma tutto è accaduto in modo multidimensionale.

Tutto è stato sviluppato in un’energia tale per cui tutti voi l’avete accettata dentro di voi e in un modo o nell’altro tutti voi vi ci siete relazionati. Dentro ognuno di voi ci sono le energie arturiane: le energie di Lancillotto, Ginevra, Morgana, Mordred e tutto il cast di personaggi. Cari amici, anche loro sono pronti ad andarsene, sono pronti a dirvi addio perché sono in atto dei cambiamenti che si estenderanno proprio nelle terre cui sono collegati - le terre d’Inghilterra, come voi le chiamereste, le terre della Gran Bretagna. Ci saranno dei cambiamenti radicali che avverranno nei prossimi 12 mesi.

Vi lasceremo osservare e mentre osservate gli eventi in questa terra meravigliosa, la terra che dette i natali alle energie di molti di voi, che dette i natali alle energie per il continente Europa, che fornì i portali per coloro che raggiunsero le Americhe alla ricerca delle terre libere... oh, è tutto collegato. Nel nucleo di tutto ci sono le energie arturiane che sono qui, sono una parte così integrante di ciò che voi siete o di ciò che siete stati. Cari amici, proprio da questo nacquero le Crociate e la ricerca del Santo Graal… tutte metafore, ma tutte accadute in realtà.

Ecco, oggi Artù viene a dirci non c’è alcun bisogno di cercare il Santo Graal perché è sempre stato dentro di voi: è sempre stata la coppa di divinità che possedevate, ma che avevate sigillata dietro al muro, nelle condizioni di cui parlammo durante la nostra ultima riunione. Ésempre stata lì.

Artù fu ucciso da suo figlio, il che di per sé è una metafora interessante: Artù permise che suo figlio lo uccidesse come penitenza per i suoi stessi peccati. Era un guerriero, era un combattente e amava la guerra. Non si preoccupava di tagliare teste e di trafiggere cuori con la sua spada, finché un giorno si rese conto che c’era qualcosa che si agitava dentro di lui: era la sua divinità, il suo risveglio.

Di fatto venne toccato dalle energie, dal seme di Cristo, dalle energie con cui tanti di voi lavorarono in quei primissimi giorni con Yeshua e subito dopo di lui. Egli fu toccato da voi e dal lavoro che svolgeste, per cui rinunciò alla spada e creò un nuovo luogo di pace, un luogo di prosperità e abbondanza, un luogo, per lo più, di libertà.  Solo dopo si permise di essere ucciso per i suoi peccati di battaglia. Oggi la sua energia viene qui e vi ringrazia per averlo risvegliato.

Dal suo lavoro e dal vostro lavoro sbocciarono ramificazioni energetiche cui venne dato il nome di Crociate… una cosa interessante, che per molti di voi proprio ora... nel momento in cui abbiamo pronunciato quella parola, la vostra energia si è abbassata di dieci livelli. Furono tempi difficili: voi eravate i Crociati, quelli che cercarono di diffondere la nuova parola, il seme della coscienza di Cristo in tutto il mondo ma, cari amici, come sapete bene, le cose vi sfuggirono leggermente di mano. Voi eravate appassionati… oh, così appassionati, così appassionati che da allora in poi non vi siete più permessi di essere appassionati.

Artù arriva per dirvi che avete davvero avuto un effetto sul mondo, ciò cambiò un mondo e ora è arrivato il momento di cambiare ancora, è per questo che vi trovate qui. Artù ritira la sua energia e il caro, caro Lancillotto - parleremo di lui fra un attimo - anch’egli ritira la sua energia, un’energia amorevole che però a volte non era molto rispettosa.

Morgana, che mantenne l’equilibrio di luce e oscurità… largamente incompresa per il lavoro che fece… cercò di tenere aperti i portali dimensionali… cercò di mantenere, cari amici, una comprensione di tutti i lati… una comprensione dell’occulto in un tempo in cui attraverso il lavoro della - come dire - della chiesa fiorente a quei tempi, tutto questo veniva soffocato… tutto interrotto. La chiesa di quei tempi fu una miscela di politica… a volte religione…molto raramente spiritualità… che cercava di creare conformità dentro a tutti… che cercava di farli conformare a certe idee e concetti su Dio e su Cristo. Morgana, che è tanta parte di tutti voi, anche lei è pronta a lasciare la sua energia e a tornare dalla nostra parte e lavorare con voi in un modo del tutto Nuovo, anche con un Nuovo nome energetico.

Mordred, colui che creò tanto caos nel palazzo… anche lui se ne va: il suo lavoro è compiuto, non ha più bisogno di essere quello che si assume il difficile ruolo oscuro. Éora che riporti in equilibrio la sua energia.

Sì, non ci scorderemo mai della cara Ginevra… una donna che amò, piena di passione ma anche di conflitto… non era sicura se continuare a servire o seguire il suo cuore… esisteva forse un modo per essere al servizio seguendo il cuore? Lei ha fatto parte di tutte le vostre energie aiutandovi a cercare di capire questo equilibrio tra amore e nutrimento… come pure l’equilibrio del servire…vi ha aiutato a capire come amare in modo aperto e libero… in un modo Nuovo.

Le energie di Camelot si uniscono alle energie di Yeshua - una combinazione interessante - e quelle di Buddha, Mosè e Maometto per passarvi il testimone… non per lasciarvi soli, cari amici… perché, come diciamo sempre: “Voi non siete mai soli,” ma per dire: “É’ ora che portiate questo seme di coscienza di Cristo ancora oltre, per quelli che sono pronti”.  Questi maestri contribuirono a diffondere la coscienza di Cristo ma non si trattava solo di Yeshua: dentro Buddha c’era la coscienza di Cristo… e dentro Maometto… e dentro Mosè… e dentro molti altri, ma ora tocca a voi.

Quella di oggi è una riunione monumentale e lo saranno anche le nostre riunione future, perché vi siete aperti un varco attraverso un’energia molto Vecchia e difficile. Siete disposti ad aprire i Sette Sigilli per far vostro un modo del tutto Nuovo. Grandioso.

Sapete, ai tempi di Yeshua i discepoli e gli apostoli non pensavano che ciò che stavano facendo in realtà fosse importante; pensavano di essere persone normali in cerca di risposte attraverso Yeshua. Sapevano ben poco dell’impatto del loro lavoro, dell’impatto che avrebbe avuto oltre duemila anni dopo. Noi consideriamo con enorme rispetto tutti voi, Shaumbra perché nella vostra mente odierna non avete la più pallida idea, non iniziate nemmeno a capire che state facendo e quale sia l’impatto del vostro lavoro. Non ne avete davvero idea.

Durante la nostra ultima riunione abbiamo parlato dei Sette Sigilli. Oggi li avete ripassati e nel vostro cuore sapete che cosa sono e cosa significano. I Sette Sigilli sono stati il capolinea della Bibbia della Vecchia Energia. Ora che li avete aperti, potrete fiorire nella Nuova Energia, potrete fiorire con la Bibbia della Nuova Energia… è così semplice. Écosì semplice… anche tu sei Dio.

Per quanto riguarda i Sette Sigilli, cari amici… ci vorrà un po’ perché fioriscano completamente e vi chiederemo, e chiederemo a Cauldre e Linda di continuare a lavorare con questo. Potrebbe volerci un anno o forse quattro anni - un’apertura protratta nel tempo di questi centri energetici, di queste condizioni che una volta erano sigillate dentro di voi. Non è un affare che si sistema in un’unica volta, verrà a galla e ripetutamente.

Chiediamo e sfidiamo gli Shaumbra a sviluppare molti modi unici di presentare questo tema: non si deve fare in un solo modo, non vogliamo che sia così.  Prendete l’energia della nostra riunione del mese scorso e lavorateci sopra: vedete, ci sono tipi molto potenti di guarigione e riequilibrio associate a questa tecnica. Non dovete lavorare solo con altri Shaumbra, perché ci saranno persone che verranno da voi, che sono pronte per questo. I Sette Sigilli - se osservate le energie dietro le persone e gli squilibri nei loro corpi potrete ottenere un riequilibrio e un riallineamento molto veloci e solo permettendovi di sentire quali di questi sigilli sono più fuori equilibrio.

Nel Sigillo della Separazioneci sono ferite profondeche si dovrebbero trattare ma non sempre c’è a bisogno che ne parliate direttamente con il cliente o con colui con cui state lavorando. Permettetevi di sentire le ferite profonde associate a questo dolore: il bambino fu abbandonato dai genitori - questo è il sentimento di questa ferita. Se nelle persone con cui lavorate ci sono dei problemi relativi alle estremità inferiori, andate immediatamente lì e capite qualè il contenuto di quel Sigillo per quella persona.

Alcuni di voi lavorano con la musica. In questo Sigillo c’è una vibrazione che permetterà il suo riequilibrio, se l’umano è ben disposto e potrete lavorarci attraverso la musica… attraverso diversi tipi di tonalità della voce… attraverso diversi tipi di lavori energetici.

Cari amici, questa è l’essenza del riequilibrio che si può ottenere con la Nuova Energia. Molti di voi stanno cercando la loro passione e si chiedono cosa fare. Andate a rivedere e a rileggere questi messaggi, poi andate dentro di voi dove troverete tante informazioni - come prendere quest’informazione di fondo, questo materiale e creare i Nuovi programmi.

Con i vostri bambini, osservate dove si trovano i loro blocchi, dove si trovano gli squilibri nei loro Sette Sigilli. Cari amici, la maggior parte di loro -  come indizio - proprio ora avrà lo squilibrio, la difficoltà nel Sigillo della Salvezza. I bambini della Nuova Energia sono passati oltre la lotta, ma hanno delle difficoltà con la Salvezza.

Ecco perché, in un certo qual modo, si stanno rivolgendo a voi, per avere delle risposte e si sentono incredibilmente frustrati con voi perché vogliono sapere che anche voi avete accettato il fatto che siete Dio. Poi vanno a cercare altrove e non trovano umani che abbiano raggiunto quella comprensione e si sentono frustrati… e si ribellano… o si ritirano… o restano disorientati e non riescono più a focalizzarsi. Quando lavorate con loro osservate il Sigillo della Salvezza per aiutarli a riequilibrarsi. Aiutateli a capire che tutto inizia dal dentro perché l’illuminazione è già dentro di loro quindi aiutateli a tirarla fuori, ad arrivare a un nuovo senso del sé nella Nuova Energia. Émolto semplice.

Nel giro di quattro anni c’è tanto, tanto lavoro da fare con i Sette Sigilli. Vi chiedete cosa fare e oggi vi diciamo - ecco un’opportunità sacra. Ci sono tanti modi per lavorarci – storie, modalità di guarigione, riunioni di gruppo. Non deve essere limitato agli Shaumbra, non è neppure necessario che parliate dei Sette Sigilli con i vostri clienti: siate consapevoli degli squilibri, siate consapevoli che sono in rapporto con i sette centri dei chakra e che stanno cercando disperatamente di tornare in equilibrio come un unico centro d’energia.

Ciò che fate ora è monumentale e noi continueremo a ripeterlo, affinché capiate che voi non venite qui per un’oretta solo per ascoltare qualche dolce parola: voi venite qui perché c’è del Nuovo lavoro. Avete scelto di rimanere su questo pianeta, Shaumbra ha scelto di crescere e di imparare ed ora ha scelto di essere quello che mantiene l’energia che altri stanno rilasciando, che i maestri stanno rilasciando.

Cari amici, cari amici, voi avete introdotto la Bibbia della Nuova Energia.É anche una metafora e in un certo senso e sarà interessante vedere dove tutto ciò vi porterà. Voi avete introdotto l’energia ed era questa la cosa importante. Voi le avete permesso di uscire, e quando l’ha fatto l’avere abbracciata.

Da anni e anni voi conoscete le parole, i maestri vi hanno parlato in un modo o nell’altro, ma tutto ciò non era ancora entrato nel cuore, non era passato attraverso tutti i vostri strati e filtri. Era un concetto, ma non lo mettevate in pratica nella vita quotidiana - lo mantenevate come uno di quei piccoli, lindi concetti intellettuali con cui giocavate insieme allo “scarabeo” spirituale - chi trova le migliori parole chiave? Tutto ciò andava benissimo, perché contribuiva a portarlo nella vostra realtà. Poi avete cominciato ad abbracciarlo e a sentirlo davvero. Avete cominciato a sapere che siete Dio anche in questi strani abiti chiamati condizione umana.

Ma anche voi siete Dio, in un modo diverso, in un modo diverso dal Dio di Casa. Cercate di capire - il Dio, il Re e la Regina, il Madre/Padre/Dio, l’immagine che avevate nella Vecchia Energia non è la stessa di voi, Dio, non è la stessa - quel Dio non ha avuto l’esperienza di uscire dal Primo Cerchio... di lasciare la Casa.... di sviluppare un nuovo senso di identità... di essere un Creatore con autorità piena.

Il Dio di Casa fa esperienza solo attraverso di voi. Anche voi siete Dio di un tipo molto unico, perché avete avuto tutte queste esperienze. Avete vissuto in forma umana, mentre il Dio di Casa non l’ha fatto - se non attraverso voi.

Quando dite che anche voi siete Dio, è diverso, è certamente diverso dalla Vecchia Energia, dalla Vecchia illusione di un vecchio signore, seduto in cielo con una lunga barba bianca. Questo è stato superato da tempo. É diverso dal vostro concetto di Tutto Ciò Che É. Moltissimi di voi hanno mantenuto il concetto, la sensazione di essere tutti interconnessi e di come l’Essere crea l’Unità, che è Dio. Édiverso anche da questo.

Anche voi siete Dio significa che siete tutte queste cose, ma che avete avuto l’esperienza unica, unica del vostro viaggio come angelo, del vostro viaggio sulla Terra come umano, esperienza che ora si sta chiudendo in un cerchio, quindi è diverso.

Durante l’anno che verrà, cari amici, in base alla vostra richiesta intendiamo cambiare l’energia dello Shoud. In effetti parleremo di ciò che sta accadendo dalla nostra parte, parleremo di argomenti abbastanza attuali sulla Terra - ciò che succede sulla Terra... dove si stanno dirigendo le energie della Terra. La chiameremo la Serie della Nuova Energia perché ora voi state davvero camminando nella Nuova Energia... con una parte di voi che resta nella Vecchia, ma è proprio qui che sta la bellezza - potete trovarvi nella Vecchia e nella Nuova insieme. Sì, potete.

Nella Serie della Nuova Energia vi parleremo, ‘shouderemo’ con voi di cose abbastanza comuni - come opereranno le aziende nella Nuova Energia … in base al lavoro che voi state facendo adesso… in base a quello che tutti vediamo in termini di tendenze e modelli energetici... come faranno, per esempio, le aziende ad uscire dalla loro modalità competitiva dualistica per entrare in una modalità della Nuova Energia. Pensiamo che sarete sorpresi da alcune cose che direte.

Parleremo delle chiese e di dove stanno andando, di come le chiese se la stanno cavando o non cavando nella Nuova Energia, dell’aspetto che avranno le riunioni spirituali della Nuova Energia in base al lavoro che state facendo. Solo due anni e due mesi fa ci sedemmo con voi e vi parlammo delle energie della chiesa e dei muri che stavano crollando: osservate che cambiamenti ci sono stati in due anni ai livelli più alti delle chiese. Guardate come le chiese, le chiese patriarcali, stanno cambiando.

Alcune, nel loro cuore di Dio, stanno effettivamente riconoscendo degli umani, umani che si chiamano gay. Che cambiamento, cari amici… è più che il titolone di un giornale, è l’energia di base, è l’energia equilibrata che sta tornando in alcune chiese. Per quelle che non si apriranno per permettere l’equilibrio tra maschile e femminile e l’accettazione di ognuno per quello che è... i loro muri crolleranno. Crolleranno.

Parleremo di argomenti riguardanti la salute: parleremo della vostra biologia, della medicina della Nuova Energia e… qui Cauldre ci ferma, non vuole che parliamo di medicina e di cose di questo genere ma, vedrete, non è ciò che pensate. Parleremo di come… non prescriveremo nulla, Cauldre. Capirete come le medicine energetiche e quelle chimiche possono collaborare e vi parleremo di come lavorano per sconfiggersi a vicenda.

Parleremo della società, parleremo di dove gli umani si radunano per vivere e lavorare insieme e dei governi. Parleremo della via della Nuova Energia, delle cose che accadranno in questi giorni molto prossimi. Ne parleremo perché voi state creando le energie per l’esistenza di queste nuove condizioni. Ve ne parleremo, perché vogliamo che capiate a tutti i livelli che cosa sta succedendo nel mondo attorno a voi. Quando c’è caos apparente, quando c’è conflitto, quando ci sono guerre e battaglie… vogliamo che capiate che tutto ciò fa parte di un processo che è appropriato: è un processo di cambiamento, è un processo di rilascio.  Nel corso dell’anno affronteremo alcuni di questi argomenti.

Vi sfideremo più che mai, cari amici, a fare ciò che è nel vostro cuore, a seguire la vostra passione. Il Frutto della Rosa è contenuto nell’apertura dei Sette Sigilli - è proprio lì.

Vi incoraggeremo ad abbandonare le situazioni in cui vi trovate. Voi sapete di essere bloccati ma avete paura di mollare e noi v’incoraggeremo a seguire il vostro cuore. Non siete destinati a seguire un qualche sentiero tetro e miserabile pieno di sofferenza. L’avete solo scelto e vi aiuteremo a capire come rilasciare tutto, come mollare la vostra presa.

Alle nostre riunioni porteremo un nuovo tipo di ospite che attendevamo… ci saranno nuovi tipi di ospiti alle nostre riunioni. Voi avete davvero mostrato in ogni modo che siete pronti per la Nuova Energia e che siete disposti a prendere il comando, davvero.

Cari amici, anche voi siete Dio, respiratelo proprio ora. Yeshua lo riconosce, Buddha lo riconosce. Mosè, Maometto e di certo Re Artù e tutto Camelot lo riconoscono. Voi avete oltrepassato la linea accettando tutto ciò adesso è arrivato il momento di cominciare a viverlo. ANCHE VOI SIETE DIO.

Dio vi ama teneramente, vi ha sempre amati e ciò è sempre stato dentro di voi. Nella comprensione dell’amore di Dio per voi forse potrete capire l’amore per voi stessi e pertanto il vero amore, il vero amore verso altri umani, verso la vita intorno a voi. Capire che anche voi siete Dio significa capire la compassione che lo Spirito ha sempre provato per voi - una compassione totale, un amore totale, persino nei vostri momenti più bui.

Quando cadeste nell’abisso sentendo che lo Spirito là non c’era, lo Spirito era lì, lo Spirito era con voi. Lo Spirito era lì con una compassione totale per voi, a piangere le vostre stesse lacrime, a vivere la stessa solitudine, a sentire le profondità dell’oscurità con voi.

A volte la compassione dello Spirito… a volte la compassione non si può sentire, perché è talmente vicina che nemmeno la riconoscete. Nei giorni in cui avevate voglia di arrendervi e vi chiedevate dove fosse lo Spirito… la compassione era così profonda e pura e così integrata dentro di voi che non riuscivate nemmeno a sentirla come un’energia esterna. La compassione era talmente genuina e vera che a malapena riuscivate a sentirla. Era così vicina, era sempre presente.

Lo Spirito ha sempre avuto compassione – sotto forma di accettazione totale - di tutto quello che siete, di tutto quello che siete stati, di tutto quello che avete fatto... accettazione totale, non c’è mai stata un’occhiata severa sul viso dello Spirito, mai vi ha suggerito che avevate sbagliato. Quello è un condizionamento che viene dai vostri genitori, dalla vostra società… non dallo Spirito. Lo Spirito ha sempre avuto rispetto per tutto quello che siete e per tutto quello che avete fatto, perché TUTTO era sacro.

Attraverso di voi, al mattino lo Spirito sperimentò l’alba e non l’avrebbe mai potuta sperimentare senza i vostri occhi, i vostri sentimenti e il vostro cuore. Attraverso di voi lo Spirito sentì il dolore di una relazione interrotta, cosa che prima non aveva mai sentito. Lo Spirito non capiva nemmeno cosa fosse una relazione, finché non siete arrivati voi.

Attraverso di voi lo Spirito conobbe la gioia di un’amicizia, conobbe l’esaltazione del successo e la disperazione dei giorni oscuri, tutto e solo attraverso di voi. Lo Spirito prova compassione totale per voi e la compassione include l’accettazione e il rispetto. ANCHE VOI SIETE DIO, cari amici, voi siete un riflesso dello Spirito.

Mentre entrate in questi tempi da Nuova Energia vi state chiedendo: “Che cosa significa - anch’io sono Dio? Che cosa significa?” Pensate alla compassione che lo Spirito ha avuto e ha per voi e abbiatene per gli altri. All’inizio questa sarà per voi la cosa più dura da superare: abbiate compassione per chi è indigente, per chi sta soffrendo. Abbiate compassione per chi è smarrito e ansioso, per chi ha tanto successo e per chi è sano. Abbiate compassione per ogni umano.

Smettetela di cercare di cambiare il mondo. Dio non lo cambiò, Dio non interferì nel vostro viaggio; Dio vi avvolse nella compassione più totale. Potete essere Dio anche voi e provare la stessa compassione per ogni umano tanto da rispettarlo e accettarlo per il suo viaggio? Smettetela di cercare di cambiare il mondo. Dio non lo cambiò perché vi amava.

La sfida più dura che tanti di voi dovranno affrontare nella Nuova Energia è quel rispetto, quell’accettazione e compassione totali, anche quando vedrete qualcuno che soffre molto. Oh, sappiamo già cosa vorrete fare: vorrete aggiustarlo e guarirlo, ma ciò è giusto quando e se lo richiedono e non c’è bisogno che lo facciano a parole: lo saprete, lo saprete da Spirito a Spirito Divino e poi controllerete per essere sicuri che si tratti del livello più profondo della vostra verità. Non tocca a voi cambiarli: ricordate la compassione che Dio ebbe per voi e portatela nella Nuova Energia per gli altri - sarà davvero impegnativo.

Cari amici, abbiate compassione soprattutto per voi stessi. Abbiate quella stessa compassione per tutto quello che siete stati fino a questo momento… compassione totale verso di voi… compassione per qualsiasi squilibrio fisico.

Uno dei maggiori squilibri che state attraversando ora è questa faccenda del peso e noi siamo davvero stanchi.  Dio vi ama, grassi o magri, alti o bassi, abbiate compassione per voi. Potete provare compassione per voi? Riuscite a provare gioia per il vostro essere fisico? Riuscite ad affrontare la sfida che vi siete preparati?

Se riuscite a provare compassione e amore per voi nel corpo che vi siete dati, quel corpo ritornerà ad un equilibrio che sarà benedetto. Lasciate perdere il concetto che avete dell’aspetto che dovreste avere e permettete al vostro corpo di riequilibrarsi nella più divina delle maniere, più grande di quanto riusciate ad immaginare proprio ora. Questa è una sfida per voi… e sì, noi qui siamo un po’ scocciati.

Cari amici, ANCHE VOI SIETE DIO. Dio ha sempre avuto totale compassione per voi. Ora, nei giorni a venire abbiatene per il vostro prossimo, per la Terra e per tutti i regni animali e vegetali della Terra.

Compassione non significa indifferenza: significa solo rispetto.

Quando un altro angelo umano vorrà prendere un sentiero diverso, verrà da voi. Ora, proprio ora gli angeli stanno cercando gli Shaumbra,. Non fornite loro parole a vanvera, lavorate con loro al loro stesso livello. Guardateli negli occhi e connettetevi con loro e dal vostro cuore al loro - non dalla bocca alle orecchie - ma da un cuore ad un altro cuore dite: “Anche tu sei Dio. Ti riconosco.”  Ciò cambierà il modo in cui inizia il lavoro e il modo in cui lavorerete con loro, perciò abbiate totale compassione. Cari amici, ci stiamo focalizzando sull’ attributo della compassione, perché è così importante elaborarlo.

Dovete sapere che c’era un altro ospite - abbiamo aspettato per farlo entrare, ma ora siamo seri. Per aiutarvi a capire l’energia che sta dietro la compassione, uno di questi attributi molto semplici di Dio, facciamo entrare l’energia di un essere grande e possente, uno forte e coraggioso.

Questo essere è morto: Superman è morto, cari amici, Superman è morto. Vedete, Superman morì perché non ebbe compassione. Egli cercava di salvare il mondo quando invece il mondo non voleva essere salvato. Egli interferiva con tutto ciò che gli accadeva intorno. Non fu la kriptonite ad ucciderlo, ma la mancanza di compassione.

Superman era un’energia archetipica, creata in un momento in cui il vostro mondo ne aveva realmente bisogno. Aveva bisogno di un tipo di speranza, di un qualche supereroe ma, in un certo senso, quell’energia archetipica ha lavorato contro di voi. Non si tratta solo di Superman, ma di tutti i supereroi, di tutti questi grandi esseri che avete manifestato. Voi avete voluto il corpo perfetto, la forza perfetta, la vista a raggi X, la capacità di fare tutte queste cose per salvare il mondo. Cari amici, ora Superman è morto, rimpiazzato dalla compassione e non dall’immagine di questo corpo perfetto e forte e da tutti gli altri attributi relativi all’essere fisico. Ora tutto questo è morto. Voi avete lottato e combattuto il modo in cui pensate di dover essere un super umano e questo è andato… morto.

Il concetto di Superman è stato rimpiazzato dalla vostra divinità, da un equilibrio naturale che il corpo, la mente e lo spirito assumono - una volta che avrete abbandonato questi Vecchi concetti del cercare di essere Superman e Superwoman. Avete focalizzato la vostra attenzione, avete persino giudicato la vostra spiritualità basandovi su tutte queste cose superficiali che ora sono andate, se ne sono andate rimpiazzate dalla compassione e dal rispetto di voi e di tutto ciò che vi circonda. Superman si dimenticò di rispettare sé stesso e gli altri e dovette andarsene.

Il secondo attributo dello Spirito - ce ne sono molti, ma oggi ne tratteremo quattro - è semplicemente gioia e celebrazione. Lo Spirito gioisce e celebra tutto il tempo per tutto ciò che accade… è così, cari amici, lo Spirito è meravigliato per ciò che state facendo, celebra anche quando avete una brutta giornata, festeggia ora che sa com’è avere una brutta giornata. Potete smetterla di averne tante, perché ora lo Spirito sa, quindi avete raggiunto lo scopo.

Lo Spirito celebra senza interruzione, sia che ci sia una battaglia in atto… o un compleanno… sia che ci sia una festa o uno studente che sta studiando… sia che ci sia un’invenzione che sta per manifestarsi … è una gioia ed una celebrazione costanti.

Anche voi siete Dio. Riuscite a restare costantemente nella gioia e nella celebrazione? Riuscite a smettere di giudicare cos’è giusto e sbagliato, cos’è bene e male? Riuscite a festeggiare la morte di qualcuno che vi è caro? Riuscite a festeggiare la vostra stessa morte che incombe? Riuscite ad essere nella gioia e nella celebrazione quando leggete di alcune delle cose atroci che accadono nel vostro mondo? Se non ci riuscite, cari amici, allora non vi state permettendo di essere Dio, anche voi.

Lo sappiamo, all’inizio sarà difficile ma Dio, lo Spirito, è in costante gioia e celebrazione. Ciò non significa che Dio non capisca le implicazioni di ciò che accade, che non capisca le profondità delle esperienze che gli umani stanno vivendo. Dio è perfettamente consapevole dell’oscurità e della luce, ma Dio celebra ogni esperienza.

Anche voi siete Dio ed è ora che la gioia e la celebrazione entrino nella vostra vita: come vi abbiamo detto, è arrivato il momento di abbandonare la sofferenza che avete sperimentato, quella in cui avete vissuto. Ogni momento, gioia e celebrazione… smettetela di aspettarvi che lo facciamo noi, siete voi a farlo. Celebrate in ogni modo e con abbondanza la vostra vita. Celebrate tutto. Quando vi chiedete cosa significhi - essere anche voi Dio - significa compassione, gioia e celebrazione.

Dio crea sempre - ecco il terzo attributo - c’è sempre un movimento d’energia, un’espressione d’amore ed è creazione, crea sempre. Dio prova grande gioia e celebrazione nel creare. Anche voi siete Dio, siete Creatori in ogni modo, create costantemente, sia che lo sappiate o no. Ora è arrivato il momento di essere Creatori consapevoli.

Cari amici, lavoriamo con voi e sappiamo che durante la notte avete questi sogni. In una delle nostre prossime riunioni con voi parleremo dei sogni che fate di notte e alcuni di questi sono spaventosi e terrificanti, mentre altri sono impegnativi, difficili e non hanno alcun senso.

Negli ultimi tempi, ci sono molti, molti, molti di voi… noi siamo stati proprio accanto a voi nel bel mezzo di un vostro sogno piuttosto traumatico. Vi siete fermati nel mezzo del vostro sogno e vi siete detti consapevolmente: “Questo è solo un sogno. Lo posso cambiare, è un’illusione che sto creando e siccome io sono il Creatore, ora posso cambiare il sogno in qualunque altra cosa. Non sono più solo una vittima del mio sogno: io sono il Creatore del sogno”.

Mentre state seduti qui vi trovate in un sogno. Éun’illusione, cercate di capirlo. É un’illusione molto, molto reale, è un potenziale messo in atto in una maniera molto intensa, molto focalizzata e molto materiale. Vedete, ci sono altri potenziali che vengono messi in atto su altri livelli ma questo è quello su cui si fissa l’attenzione principale. Non c’è bisogno che entriamo nelle retroguardie, rimarremo qui.

Cari amici, mentre siete seduti qua come anche voi Dio, potete fare la stessa cosa che avete fatto nei sogni: fermatevi per un attimo e inspirate. Ecco, potete cambiarlo. Voi siete il Creatore, non siete vittime della vostra vita ma il Creatore. Siete il Creatore della vostra vita e questa è una cosa che vi rende così unici, anche nei confronti dello Spirito.

Anche voi siete Dio, ma di un tipo diverso. Vedete, lo Spirito che conoscete, il Dio di tutte le cose - l’unità - non cerca di specificare che cosa si deve creare. Quello Spirito permette che ciò venga fatto attraverso di voi, lo Spirito di tutte le cose vuole solo che continuiate a creare, ad esplorare, ad imparare e a crescere.

Questa è una grande differenza tra voi - Dio - e il Dio di Casa. Voi potete cambiare le vostre creazioni, potete dirigerle in qualsiasi modo. Il Dio del Regno, il Dio di Casa non ha un particolare… lui o lei ha concesso a voi questo diritto di scelta creativa. Voi oggi potete sedervi qui e cambiare tutto, senza bisogno di diventare specifici.

In una canalizzazione vi abbiamo parlato del “creare con pennellate ampie”.  (Serie del Creatore – Lezione 7. NdT) Non entrate nei dettagli, non dovete preoccuparvi di come il vostro corpo elabora il cibo trasformandolo in energia. Ciò viene sistemato a livelli divini e lo stesso accade con la vostra creazione. Create con pennellate ampie.

Se non vi piace ciò che state creando, cambiatelo. Come lo cambiate? Fate solo un respiro profondo e lasciate andare il Vecchio. Ricordatevi che vivete in una specie di stato di sogno molto reale e poi scegliete a un livello generale, ampio. A un certo punto, in futuro vi parleremo di creazioni più specifiche, ma prima dovete capire la natura stessa della creazione.

Create con pennellate ampie e cambiate se non vi piace però create, fate qualcosa. Create: è la natura dello Spirito e anche voi siete Dio. Cari amici, il concetto “Anche voi siete Dio,” state iniziando ad afferrarlo, a sentirlo e a capirlo.  Noi affermiamo che Superman è morto affinché voi capiate che non si tratta solo di creare il corpo perfetto, quello è un gioco da bambini, da bambini. Vogliamo che quell’energia venga rilasciata ora perché si tratta di creare ai livelli più divini, ai livelli altamente sofisticati.

Cari amici, Dio ama sempre - ecco il quarto attributo. Dio ama sempre… ama tutte le cose… ama l’esperienza di vita… ama l’espressione del Sé. Nella vostra vita, prendete in considerazione le aree che non avete amato - le aree oscure, quelle difficili, le aree interiori - e permettetevi di avere quell’amore. L’area in cui vi chiediamo di lavorare davvero si riferisce alla prima condizione di Dio - la compassione. Questo lavoro inizierà nelle prossime settimane e mesi, in particolare nei prossimi giorni - abbiate compassione piena che non significa indifferenza né apatia, ma proprio il contrario. Nella compassione c’è l’amore totale, la totale accettazione, la totale passione per gli altri. Stare dietro al muretto non significa fregarsene: significa uscire dal modo di fare le cose da Vecchia Energia, il modo dualistico; significa considerare come le cose vengono create davvero. Questa è la cosa su cui vi chiediamo davvero di lavorare per un po’.

C’è tanto, tanto lavoro da svolgere. Come vi abbiamo detto, tra circa quattro anni - non c’è una data specifica - la coscienza umana effettuerà un salto quantico. Non stiamo dicendo che in quel giorno accadrà qualcosa in particolare, né che i titoli dei giornali saranno diversi ma qualcosa accadrà al livello di base e sarà molto simile a ciò che avvenne nella vostra “convergenza armonica”. Non si trattava solo dell’allineamento dei pianeti: ci fu un cambiamento delle condizioni.

Tra quattro anni avverrà un cambiamento importante in arrivo e c’è molto lavoro da fare per voi. C’è molto lavoro per preparare la nuova casa per ciò che accadrà dopo quel momento. Le cose accelereranno tutt’attorno a voi e dovete capire perché questo accade proprio ora.

Detto questo, le energie amorevoli di Artù, di Buddha, di Maometto, di Mosè e di Yeshua entrano per abbracciarvi. Anch’esse torneranno in un modo Nuovo, con un Nuovo nome, ma per ora se ne vanno e lasciano la Vecchia Energia; lasciano il sentiero verso il Nuovo a questo gruppo che definiamo Shaumbra.

Voi non siete mai soli e le cose cambieranno sempre.

E così è!

La Serie della Nuova Energia

NUE1 - DOMANDE&RISPOSTE

E così, cari amici, che continuiamo nella energia di questa giornata. Mentre lasciate andare le cose che vi hanno trattenuti… mentre permettete alla vostra divinità di giocare con voi in questa realtà e di partecipare con voi a ogni momento, tutte le dinamiche della vostra vita cambiano. Tutte le energie attorno a voi cambiano.

Éstato difficile arrivare a questo punto, perché avete lasciato andare dei Vecchi modi precondizionati. A volte è stato spaventoso abbandonare il modo in cui pensavate dovessero andare le cose.

Ecco perché diciamo che Superman è morto: era un concetto da Vecchia energia su un tipo di umano dotato di superpoteri, compresa una superforza fisica e una superintelligenza. Nessuna di queste cose è importante nella Nuova Energia, nessuna di queste cose è nemmeno reale nella Nuova Energia. Vi siete dibattuti con questo tipo di concetto del superumano, ora invece state imparando che si tratta di essere un Umano Divino, non di essere un superumano. Gli attributi di un Umano Divino sono così diversi da quello che pensavate ed è proprio qui che c’è stata tanta lotta, tanta lotta.

Ora voi camminate nella Nuova Energia e imparate un modo Nuovo. Per noi è più facilevenire a voi in questi Shoud; è più facile per noi venire direttamente a voi in ogni modo. Dovete capire che siamo sempre presenti. Vogliamo parlarvi sempre. Non è riservato a pochi. Esiste per voi. Con i cambiamenti che avete fatto, è molto più facile.

A volte vi trovate in conflitto riguardo a come dovrebbe suonare, che aspetto dovrebbe avere e che sensazioni dovrebbe dare la nostra energia. Rilasciate anche questi concetti. Ci troverete in un nuovo posto nella vostra coscienza, in un posto della cui esistenza non eravate nemmeno a conoscenza prima. Ci sediamo con voi nel Nuovo posto. Permettete alla vostra coscienza di andarci, e ci sentirete così chiaramente.

ANCHE VOI SIETE DIO, eppure siete così unici per conto vostro. Voi avete il senso di auto-consapevolezza e auto-identità, qualcosa che lo Spirito di Casa non ha. C’è un’altra cosa che vi rende unici.

Vedete, Dio è uno studente ed è sempre stato uno studente. Un insegnante è uno che ha già percorso il sentiero, ma lo Spirito non l’ha mai prima. Ecco perché voi lasciaste Casa, per fare nuove esperienze, una nuova creazione e, alla fine, per creare Nuova Energia. Lo Spirito è sempre stato lo studente.

Quello che vi rende particolari, Shaumbra, è che voi siete lo studente, e siete anche l’insegnante. Ecco cosa vi rende unici in confronto al Dio singolare di Casa. Avete imparato tanto durante il vostro viaggio. Avete imparato com’è passare da bruco a farfalla, passare attraverso la trasformazione, completare il Cerchio, dall’ abbandono di Casa alla creazione della Nuova Energia.

Voi, Dio, siete qui in questo momento come detentori di energia, ma anche come insegnanti per coloro che seguiranno. Siete qui per guidarli quando verranno da voi, chiedendo di essere guidati. Arriveranno in molti modi diversi. Le loro richieste saranno sentite dalle vostre orecchie, ma saranno anche sentite nel vostro cuore. E saprete quando sarà il momento. Saprete anche cosa dire a loro, perché vi verrà in mente in quel momento in cui connettete la vostra energia con la loro.

Voi siete qui, Dio, per essere insegnanti per gli altri. Essi avranno bisogno di voi. Avranno bisogno della vostra compassione. Avranno bisogno di sentire la gioia della celebrazione della vita da voi. Avranno bisogno di sapere che voi siete i vostri stessi creatori. Avranno bisogno di sapere che potete cambiare l’illusione della realtà in qualsiasi momento per voi stessi. Non per gli altri, ma per voi stessi.

Caro Dio, voi siete proprio unici. Avete un modello d’energia diverso da quello dello Spirito di Casa. Quello Spirito è lo studente. Éarrivato il momento che voi siate l’insegnante. Sappiamo che vi state ancora dibattendo con questo, pensando di non aver nulla da insegnare, aspettando di partecipare ad altri corsi (risate del pubblico), aspettando di imparare dell’altro, aspettando, finché non pensate di averlo capito. Ma se siete qui, se vi state connettendo con queste parole in qualunque modo, è perché avete scelto di essere un insegnante, un insegnante in una Nuova maniera in una Nuova Energia.

Questo è un concetto importante nella comprensione del fatto che anche voi siete Dio. Perciò, continuerete anche a imparare molto. Continuerete ad avere molte, molte nuove esperienze. Quella parte, la parte dello studente, non è certamente finita. Ma è ora di portarla in equilibrio con l’energia dell’insegnante.

Con questo saremmo lieti di ascoltare le vostre domande.

DOMANDA DA SHAUMBRA 1: Tobias, puoi condividere, per favore, la tua comprensione su come mantenere l’equilibrio tra l’essere presenti nell’Ora e il prefiggersi dei traguardi e pianificare in anticipo?

TOBIAS: Certo, la prima cosa da fare è respirare, essere nel Presente e capire che tutto ciò che è appropriato arriverà da voi. Nella società in cui vivete ora, nella coscienza in cui vi trovate, sì, c’è  ciò che chiamate pianificazione o porsi dei traguardi. Potete farlo nella maniera della Nuova Energia, facendo due cose; restate nel Presente, ma espandete il vostro Presente per comprendere i potenziali di ciò che può arrivare, espandete il vostro Presente fino ad includerli. Portateli a voi nel Presente, poi siate aperti ai cambiamenti che possono arrivare.

Noi capiamo che c’è pianificazione a causa delle energie dualistiche in cui vivete. C’è pianificazione, che è richiesta per alcune cose quotidiane nella vostra vita, ma incorporateci sempre l’energia di un potenziale cambiamento. Voi, come gruppo di umani, siete venuti in questo mondo in un momento in cui il prefiggersi dei traguardi, quest’attenzione sui risultati, era così importante. C’era un certo valore in questo, in quei tempi.

Molti di voi hanno sviluppato piani e traguardi, perché volevate ottenere molto in questa vita e molto di ciò era centrato sul rilascio dei Vecchi modi, del Vecchio karma. Ora potete abbandonare i traguardi di una volta perché non vi servono più. Certo, dovete essere consapevoli di ciò che vi aspetta, ma portate quella energia nel Presente e permettete loro di cambiare, di trasmutarsi continuamente. Vedrete le differenze sottili ma importanti tra porsi dei traguardi, pianificare e invece lasciar entrare le cose nel vostro Presente per poi cambiare.

DOMANDA DA SHAUMBRA 2: Tobias, ho un paio di domande in una. Sto attraversando un periodo di rilascio di molte cose nella mia vita, sto lasciando andare le cose che non funzionano più. Questo mi ha messo, in effetti, in una posizione in cui sono una specie di tabula rasa. Le mie domande riguardano la differenza tra il libero arbitrio e i contratti che abbiamo stipulato e anche il chiedere…a volte ho dei problemi a chiedere, perché ho letto e sentito che quando si chiede qualcosa, ci si trova nella mancanza e in più sei tu a scegliere. Puoi chiarire?

TOBIAS: Ti chiediamo di fare con noi, con tutti i presenti nella stanza, un respiro profondo e poi ancora un altro. Vedi, sei bloccato qui, nella mente (indica la testa di Cauldre). Stai attraversando tutto questo, cercando di capire come funziona. Segui semplicemente il tuo cuore, è davvero così semplice. Non sei ancora abituato a seguire il tuo cuore, per cui avrai bisogno un po’ di esercizio. Segui il tuo cuore su queste cose: le risposte sono tutte lì. Le cose appropriate verranno a te e saprai cosa farne nel Presente. Nel frattempo smettila di lottare perché tutto arriva in modo divino.

Abbiamo parlato già in passato della differenza tra libero arbitrio - la capacità di fare delle scelte - e la Volontà Divina. La Volontà Divina è l’accettazione di tutte le cose. Si tratta di cambiare tutta la vostra composizione energetica, così da avere un sistema di guida divina incorporato. Siete voi. E’ vostro, non arriva da noi. Quando sarà stabilita quella fiducia tra il sé umano e il sé divino, vedrete come cambieranno le cose: non dovrete preoccuparvi tanto di ciò che avete chiesto o dei termini giusti in cui l’avete chiesto.

A volte ci divertiamo molto a vedere degli umani che pensano di non aver espresso qualcosa nei termini giusti. Non siamo poi così stupidi!  Prima di tutto, la vostra divinità non è così densa. La vostra divinità capisce e vuole fare parte della vostra vita, quindi non c’è bisogno che definiate tutte le cose nei minimi dettagli. Non dovete preoccuparvi di ciò che state chiedendo.

Molto semplicemente, potreste dire: “Cara divinità interiore, vieni fuori a giocare. Guidami nel mio viaggio”. É molto semplice e poi tutto cambia, tutte le dinamiche cambiano e lascerete la strada della dualità. Tutto vi arriva. É piuttosto difficile spiegarlo in parole umane perché tendete subito a portarlo a livello dell’intelletto ed ecco perché vi abbiamo chiesto di fare un respiro, per poterlo sentire, affinché poteste sentire tutta l’energia che vi abbiamo trasmesso prima di pronunciare le parole. Voi avete già inserito dentro di voi quel sistema di guida divina, quindi fidatevi.

DOMANDA DA SHAUMBRA 3: Tobias, sono volontario in un’agenzia che fornisce servizi a persone sieropositive. MI sento attratto a stare con le persone che tanno per morire, per transitare. Devo rimanere in questa agenzia? Sto andando nella direzione più necessaria?

TOBIAS: Questa è una domanda molto specifica quindi, di nuovo, ti chiediamo di entrare nel cuore. Adesso guarderemo le energie che circondano questa domanda.

Ciò che stai facendo porta molti benefici, ma dovresti davvero lasciare aperte le tue opzioni. La questione non è se rimanere con questa agenzia o no: riguarda il lavoro che stai facendo con il processo di transizione, che è anche uno dei nostri progetti preferiti. Ciò che è importante è il bene che fai durante il processo di transizione, mentre la struttura dell’agenzia non è importante. Se mai ti sentirai soffocato dalla struttura... allora per te sarà arrivato il momento di andartene. Devi capire proprio ora e a molti diversi livelli, che stai imparando tanto sul processo di transizione. Sei una persona che ha tanta compassione e questo è un elemento davvero importante nel tipo di lavoro che stai facendo.

Rimani aperto ai livelli di comprensione che stai acquisendo, e al - come dire - lavoro, sì, dall’altra parte, che arriva da chi è transitato e in special modo da coloro con cui hai lavorato nell’ultimo anno. Queste persone stanno ritornando per lavorare con te dall’altra parte, hanno scelto di non reincarnarsi sulla Terra proprio ora e sono attratti dal tuo lavoro. Molti di coloro che sono transitati in quest’ultimo anno sono particolarmente disponibili per te proprio ora, specialmente se espanderai la natura di questo lavoro. Sei così onorato per il lavoro che fai: tu lavori con compassione, senza giudizio e capisci che è solo un processo che stanno attraversando. Ti ringraziamo.

DOMANDA DA SHAUMBRA 4: Salve, Tobias, ho una domanda relativa a esperienze che ho avuto nell’ultimo anno e mezzo o due. Già da tempo mi faccio guidare sempre di più dal cuore e le cose stavano fluendo, mi avrebbero portato in diverse zone del paese e a fare un lavoro diverso. Un anno e mezzo o due anni fa, qualcosa cambiò - può darsi che faccia solo parte di un tremendo rilascio che va avanti ma, a questo punto, non ho alcuna comunicazione col mio cuore, per così dire. Écome se non ci fosse alcuna passione o energia che mi faccia andare in una direzione e va avanti da molto, il che è molto strano, scomodo, frustrante... cosa posso dire. Commenti su questo?

TOBIAS: Certo. Abbiamo notato che uno dei processi attraverso cui passano gli Shaumbra, è un ciclo di attività seguito da attività zero, uno scoppio di passione seguito dalla mancanza totale di passione. Quello che notiamo è alquanto tipico, in quanto state attraversando tante evoluzioni di coscienza e ci sono momenti in cui la vostra stessa divinità vi spegnerà e vi farà entrare in un periodo di quiete. Il sentiero su cui vi trovavate non è più il sentiero più elevato, quindi attraverserete un ciclo di quiete o di vuoto.

Questo però è anche uno dei periodi in cui, in effetti, siete più intimamente connessi con la vostra divinità. Quando voi e lo Spirito vi trovate nelle situazioni più difficili e impegnative, nell’oscurità, nell’abisso, ecco, è allora che lo Spirito vi è più vicino ma voi non notate che la compassione è così vicina perché la mente umana da Vecchia Energia non la vede in questo modo. Sembra che ci sia una separazione.

Vi chiediamo di stare in silenzio e di provare comprensione. Sappiate che il vostro Sé - voi, Dio - ora sta creando sentieri del tutto Nuovi.

Tu sarai lo stesso che tornerà fra circa quattro o cinque mesi dicendo: “Tobias, è tutto pazzesco ora, tutto si sta muovendo così in fretta e sono pieno di compassione e mi sto muovendo dappertutto”. Vedi, è solo un ciclo che stai attraversando. Stai in silenzio e comprendi che la tua stessa divinità sta pianificando un Nuovo corso.

SHAUMBRA 4: Beh, la difficoltà sta nel fatto che la mente vuole intervenire per aggiustare, prendere il comando e pianificare.

TOBIAS: Proprio così.

SHAUMBRA 4: E quando il conto in banca va sempre più giù, la mente vuole DAVVERO intervenire per sistemare le cose.

TOBIAS: Infatti e, in un certo senso, c’è una benedizione anche in questo perché tutto ciò fa scattare l’allarme e fa dire al Sé Divino: “Qui è ora di fare qualcosa”. Così, i due lavorano mano nella mano, insieme. Per quanto riguarda il chiacchiericcio della mente, vi ricordiamo ancora una volta che - è così semplice per tutti voi - la mente non può chiacchierare quando state respirando.

DOMANDA DA SHAUMBRA 5 (da Internet): Tobias, c’è un libro popolare che decodifica la Bibbia e dà un’interpretazione della fine del mondo nel 2006. Di che cosa si tratta esattamente?

TOBIAS: L’energia di questo libro è molto esatta… fino ad un certo punto, ma è stato scritto nella Vecchia Energia. Ci sono alcuni concetti errati e alcune cose piuttosto spaventose. La cosa esatta è la sensazione che nei prossimi tre o quattro anni ci sarà un grande cambiamento e alcuni hanno previsto il salto quantico nel 2012. In questa decodificazione delle scritture c’è la sensazione che la data sarà nel 2006, mentre noi lo vediamo versi la fine dell’estate del 2007 ma è una data che si sposta, è un punto di separazione che si sposta e quindi non attaccatevi a nulla di specifico. Non è la fine del mondo, piuttosto è l’inizio di una Nuova Energia, è l’inizio di un tempo del tutto Nuovo: si tratta dell’inizio di una Nuova coscienza sulla Terra.

Alcuni umani avranno grosse difficoltà: alcuni si ribelleranno, molti altri lasceranno il pianeta ma, voi, Shaumbra, grazie al lavoro che avete fatto, grazie alle nostre riunioni capirete che si tratta solo di un’Energia del tutto Nuova in cui state entrando. Vi ricordiamo ancora una volta, per favore, non credete ai drammi e alle teorie di cospirazioni: si tratta semplicemente dell’evoluzione della

coscienza divina.

DOMANDA DA SHAUMBRA 6: Tobias, è così bello essere qui di persona con te. La mia domanda…

TOBIAS:É un’illusione.

SHAUMBRA 6: Una bella illusione! La mia domanda ha cercato indipendenza sin dal seminario di Independence, Missouri, perché è fuori dalla coscienza di massa. Le mestruazioni sono obsoleta?

TOBIAS: Sono così incastonate nella biologia umana che ci vorrà un po’ di tempo; ne parleremo quest’anno, quando ci impegneremo nei discorsi su medicina e biologia. Vedrete una dicotomia: alcune donne che le vivranno in modo molto, molto difficile e per altre le cose saranno molto più facili. A un certo punto, sarà una situazione o condizione che potrà quasi scomparire dalla biologia umana, ma per quanto riguarda la vita che state vivendo ora, ne farà sicuramente parte. Certo, potete fare qualcosa per ridurne gli effetti e chiediamo al pubblico presente di indovinare qual è la prima cosa e la più importante da fare:

PUBBLICO: RESPIRARE!

TOBIAS: Infatti. Respirare nell’accettazione del cambiamento che sta avendo luogo nella vostra biologia ridurrà l’impatto. Ci sono erbe e anche alcuni metodi che - alcuni sono disponibili adesso, altri arriveranno presto - vi aiuteranno.

Ci sono implicazioni molto significative in questo processo di cambiamento che ha anche a che fare con un cambiamento generale nell’energia femminile, in particolare nell’ ambiente molto maschile in cui vivete. Per ora, sappi che gli effetti possono essere ridotti attraverso la respirazione. Alla fine sentiamo che resterà al di fuori della matrice - ottima termine - della condizione umana.

SHAUMBRA 6: La femminilità sarà… la creatività si esprimerà in una maniera diversa?

TOBIAS: Assolutamente.

SHAUMBRA 6: Aaah… grazie!

TOBIAS: Ben detto!

DOMANDA DA SHAUMBRA 7 (da Internet): In Canada ci sono grandi dibattiti e vasta polarizzazione, nella società e tra le organizzazioni religiose, riguardo alla proposta del governo federale di cambiare la definizione del matrimonio - che attualmente è l’unione tra un uomo e una donna - per allargarla ed includere la comunità gay. Potresti commentare?

TOBIAS: Cari amici, questa è una delle cose che ci fanno sorridere quando vediamo i titoli dei vostri giornali e sentiamo le notizie. Sono stati fatti tanti progressi in quest’area ma a volte dubitate degli effetti del vostro lavoro sulla Terra. In questi ultimi anni c’è stato tanto progresso in quest’area e i governi verranno sfidati a lasciar andare il controllo sulle persone: sono qui per servire, ma se ne sono dimenticati però, in modo più specifico, sia che servano una coppia gay o un altro tipo di coppia, i governi sono qui per servire. Inoltre questo è un riflesso dei cambiamenti nella vostra società e nella vostra coscienza: c’è un’accettazione sempre maggiore di questo, il che distrugge le barriere molto rapidamente.Chi è venuto con un’energia equilibrata tra maschile e femminile - quelli che definite gay o omosessuali - hanno fatto moltissimo per cambiare l’equilibrio generale su questo pianeta basato attualmente sull’energia molto Vecchia e maschile. Le cose stanno cambiando velocemente e ad alcuni questo non piace. Quando la coscienza e il governo arriveranno al punto in cui riconosceranno l’unione d’amore di due persone - chiunque siano - sappiate che a quel punto avrete fatto moltissimi progressi. Il vostro lavoro ha avuto un tale impatto!

Dio ama due persone qualunque e ANCHE TU SEI DIO.  Non importa in che modo venga espresso questo amore, né come venga creato. Queste sono Vecchie, Vecchie barriere che devono crollare e si stanno facendo tanti progressi. In questa terra di Canada vediamo che si stanno facendo progressi molto veloci e ciò cambierà molto velocemente la coscienza generale del mondo occidentale e la radice di tanta - come dire - energia maschile squilibrata che è presente proprio ora in Occidente: sarebbe bello vederlo cambiare.

DOMANDA DA SHAUMBRA 8: Ciao, Tobias. Io ho tre figli - 11, 12, e 17. A due di loro è stata diagnosticata la dislessia e all’altro l’ADHD (disturbo da deficit d’attenzione e iperattività). Hai parole di saggezza per loro?

TOBIAS: Certo, li definiscono - non ci piace quest’etichetta - ma voi li chiamereste “bambini cristallo” che arrivano con caratteristiche chiare: sono bambini molto sensibili, che giustamente fanno fatica a mantenere l’attenzione in un mondo di Vecchia Energia. Abbiamo già parlato delle scuole della Nuova Energia, che non classificherebbero uno studente né lo giudicherebbero per questo tipo di attributo che, in un certo senso, è un dono. Inoltre I bambini cristallo vivono in uno stato di coscienza espansa e nel Presente Espanso.

Incoraggiamo te, l’angelo umano genitore che ha scelto di portarli qui, ad essere la loro guida nei loro primi anni - a non considerare tutto ciò come una sorta di disturbo, ma piuttosto come un dono unico. Ti chiediamo anche di guidarli a respirare in modo regolare, parla loro in maniera amorevole, come già fai e aiutali a capire che è possibile essere espansi e, nello stesso tempo, focalizzare l’attenzione. Una cosa non deve sostituire l’altra.

Devi capire inoltre che sono molto, molto sensibili a livello di sentimenti interiori. Per loro la mancanza di attenzione specifica focalizzata su questa realtà è, in un certo senso, anche una protezione che li aiuta a evitare cose come seri problemi di salute. Metti in atto un regime di respirazione e accettazione regolari, aiutali a capire i doni che sono insiti in questa modalità. Non cercare di negare queste condizioni, ma piuttosto cerca di portarli all’accettazione e - come dire - goditi i doni con loro.

SHAUMBRA 8: Ti ringrazio tanto.

TOBIAS: Siamo noi a ringraziare te!

DOMANDA DA SHAUMBRA 9 (da Internet): Come si fa ad abbandonare la coscienza di massa e come si fa a sapere se ci sei riuscito o no? Sono un po’ confuso, non sono sicuro di cosa significhi esattamente o che sensazione dia.

TOBIAS: Cauldre sta scherzando con noi e dice che scoprirà un metro per la coscienza di massa. Cari amici, è sufficiente comprendere cosa sia la coscienza di massa e fare la scelta di essere pronti per lasciarla e tutto il resto si sistemerà da solo. La vostra natura divina percepisce e sente tutto ciò, cercate di vederlo come un esempio del creare con pennellate ampie, poi comincerà il processo di rilascio della coscienza di massa. L’esperienza è unica per ognuno di voi, non è qualcosa di cui possiamo dire che ci sia una sensazione specifica… o un colore specifico che vedrete… o un evento specifico. Si tratta solo di dire: “Sono pronto a rilasciare”.

Ora, capovolgeremo tutto dicendo che non avresti mai posto questa domanda o sentito la canalizzazione se non fossi pronto a lasciar andare la coscienza di massa. E’ qualcosa che eri pronto a fare, ora si tratta solo di superare il punto in cui dirai: “Io scelgo di andarmene”. Tutte le dinamiche erano comunque in preparazione dentro di te; ora si tratta solo di sapere che l’hai abbandonata.

All’inizio vedrai delle differenze sottili nella tua vita che col tempo diventeranno più importanti. Le differenze sottili che potrebbero sorprenderti e colpirti sono, a volte, una sensazione ancora più forte di separazione dagli amici, dalla famiglia e dalla umanità in generale, ma più tardi ciò ritornerà e si trasformerà in un’empatia e in una compassione molto profonde, perché voi siete stati in quel luogo.

Altri piccoli segnali saranno per esempio un senso di disorientamento, perché avete lasciato andare i legami della Vecchia energia. A volte potrete avere l’impressione - come dire - che state perdendo la memoria o che non riuscite più a stare attenti: fa parte di questo processo, ma poi

tutto torna in un punto in cui potrete essere radicati nella Nuova Energia.

DOMANDA DA SHAUMBRA 9: Mi stavo chiedendo cosa potresti dirci della energia Adam Kadmon sul pianeta e del come si manifesta.

TOBIAS: Certo. L’energia Adam fu progettata e prodotta attraverso l’Ordine dell’Arco e fu uno dei modelli iniziali per la riunione del divino e della biologia sulla Terra. Ci fu un lungo sentiero che percorse prima di arrivare sulla Terra - un tipo di viaggio galattico.

L’energia Adam Kadmon che vi ha portati a questo punto non vi serve più. Si potrebbe dire che ora sia uno degli attributi della coscienza di massa. Era un modello d’energia che molti di voi hanno mantenuto, infatti potreste considerare l’energia dei Sette Sigilli e vederlo chiaramente. Noi qui lo vediamo chiaramente qui, ma è difficile descriverlo a parole: è intessuto dentro di voi, è qualcosa che c’entra anche col DNA biologico.

Éora di lasciar andare quell’energia, ne comparirà una Nuova cui a questo punto non vogliamo dare un nome. Gli umani amano i nomi, ma noi vogliamo mantenerne aperta l’architettura. Potete onorare l’energia Adam Kadmon e poi potete lasciarla andare, sarà sostituita da qualcosa di molto interessante. Si trattava semplicemente di un modello per il Vecchio, ma grazie per questa deliziosa domanda.(pausa)

Così, cari amici, iniziamo la nostra nuova serie - la Serie della Nuova Energia - ricordandovi che ANCHE VOI SIETE DIO. Lo siete sempre stati e lo sarete sempre. Siete un Dio unico grazie alle esperienze che avete vissuto, ma non siete separati da Dio e non siete meno di Dio. Non siete indegni dell’amore di Tutto Ciò Che É: ANCHE TU SEI DIO.

Da qui proseguirete per essere gli insegnanti, per aiutare gli altri a capire. Da qui andrete avanti per creare i sentieri della Nuova Energia che sonoimportanti per il lavoro che fate proprio ora e nei prossimi quattro anni. Ciò aiuterà a determinare la facilità con cui l’umanità e Tutto Ciò Che E’ si sposteranno alla prossima fase. Avete tanto lavoro da fare!

Non siete mai soli. Avete il nostro amore e il nostro sostegno sempre, in ogni momento.

E così è!